Banda larga nelle zone svantaggiate

Si accende una piccola miccia dopo l'ok del commissario europeo Mario Monti ad un intervento co-finanziato dello stato per agevolare la diffusione del broad band in quelle aree nelle quali le imprese non possono investire


Roma – C’è un po’ di maretta e un certo numero di punti di domanda attorno alla lettera che il commissario europeo Mario Monti ha inviato ieri al sottosegretario francese per lo sviluppo rurale, una lettera nella quale si afferma che in certe condizioni un intervento dello stato per la diffusione del broad band nelle aree svantaggiate non costituisce una violazione delle leggi europee sulla concorrenza.

Sembra poca cosa ma non lo è. Tanto che in Italia è arrivata poche ore dopo la reazione del ministro alle Comunicazioni Maurizio Gasparri che, dopo aver precisato di non aver ancora visto la lettera, ha affermato che comunque “aiuti alle imprese non credo che l’Europa li possa autorizzare”.

“Da quanto abbiamo appreso – afferma Monti nella lettera – le nuove infrastrutture sarebbero costruite e finanziate dallo stato che ne rimarrà proprietario. Come tale, un intervento del genere non confligge con i regolamenti europei”. Nello specifico, Monti rispondeva ad una esplicita richiesta delle autorità francesi in merito ad un intervento di “sostegno” nello sviluppo di infrastrutture broad band in aree “svantaggiate”, nelle quali le imprese del settore non hanno interesse ad investire. Il tutto con il co-finanziamento dei Fondi infrastrutturali europei.

Non si tratta di briciole in quanto la Commissione, nell’ambito del progettone eEurope 2005, ha allocato 10 miliardi di euro per iniziative a favore della riduzione del digital divide, iniziative in cui entrerebbero anche interventi presso aree non coperte dagli operatori del broad band.

“Se si tratta di favorire la diffusione della larga banda nelle zone a più basso reddito dove le imprese non andrebbero a fare un investimento – ha affermato Gasparri – è un altro discorso che anche io ho sempre sostenuto. Quindi dobbiamo vedere di che cosa stiamo parlando”. Gasparri ha precisato di vedere con favore lo “sviluppo della larga banda in tutto il territorio, così come prevede il programma europeo ” ma “si sta cercando di capire quale strumento adottare, come per esempio la minore tassazione, per favorire lo sviluppo della larga banda in queste aree”. Della cosa lo stesso Gasparri parlerà con il suo collega ministro francese alle TLC che inconterà venerdì.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ahemm...
    Cito testualmente:"....continui ad utilizzare in modo esclusivo uno dei marchi più conosciuti a livello internazonale. Conosciuto perché, ovviamente, al centro ....""...ha infatti ritenuto necessario concedere a entrambe le parti in causa il tempo sufficiente per presentare ed esaminare nuova documentazione...."Quando la finiamo con queste ipocrisie?
  • Anonimo scrive:
    innovazione e precedenti legali
    Citando dall'articolo"Il colosso di Bill Gates riuscì a difendersi con successo sostenendo che questi elementi erano già stati utilizzati da altre aziende prima di Apple, fra cui Xerox."i precedenti contano. Quello che fu concesso a Gates nel lontano 1992 ora non potrà che beneficiare Lindows.Le finestre di microsoft sono ormai straforate
    • Anonimo scrive:
      Re: innovazione e precedenti legali
      - Scritto da: Anonimo
      Citando dall'articolo

      "Il colosso di Bill Gates riuscì a
      difendersi con successo sostenendo che
      questi elementi erano già stati utilizzati
      da altre aziende prima di Apple, fra cui
      Xerox."

      i precedenti contano. Quello che fu concesso
      a Gates nel lontano 1992 ora non potrà che
      beneficiare Lindows.

      Le finestre di microsoft sono ormai
      straforate
      Senza dimenticare che il materiale e il personale Xerox erano stati "acquistati" da Apple...
      • Anonimo scrive:
        Re: innovazione e precedenti legali
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Citando dall'articolo



        "Il colosso di Bill Gates riuscì a

        difendersi con successo sostenendo che

        questi elementi erano già stati utilizzati

        da altre aziende prima di Apple, fra cui

        Xerox."



        i precedenti contano. Quello che fu
        concesso

        a Gates nel lontano 1992 ora non potrà che

        beneficiare Lindows.



        Le finestre di microsoft sono ormai

        straforate



        Senza dimenticare che il materiale e il
        personale Xerox erano stati "acquistati" da
        Apple...:-DDallora Zio Bill sta proprio nella stessa situazione di Jobs.Allora Gates impallinò Jobs e ora è nel centro del bersaglio
        • Anonimo scrive:
          Re: innovazione e precedenti legali
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Citando dall'articolo





          "Il colosso di Bill Gates riuscì a


          difendersi con successo sostenendo che


          questi elementi erano già stati
          utilizzati


          da altre aziende prima di Apple, fra
          cui


          Xerox."





          i precedenti contano. Quello che fu

          concesso


          a Gates nel lontano 1992 ora non potrà
          che


          beneficiare Lindows.





          Le finestre di microsoft sono ormai


          straforate






          Senza dimenticare che il materiale e il

          personale Xerox erano stati "acquistati"
          da

          Apple...


          :-DD

          allora Zio Bill sta proprio nella stessa
          situazione di Jobs.

          Allora Gates impallinò Jobs e ora è nel
          centro del bersaglio

          già la M$ è caduta nella sua stessa trappola, tesa ad altri agli inizi degli anni '90Che lungimiranza!
  • Anonimo scrive:
    Word?
    Se io vendo un programma che si chiama Micromorbido Parola, la Microsoft mi può denunciare?
    • cico scrive:
      Re: Word?

      Se io vendo un programma che si chiama
      Micromorbido Parola, la Microsoft mi può
      denunciare?ahaaha piu' che altro ti dovrebbe portarevia la neuro :D
  • Anonimo scrive:
    se il passato condanna MS quello di linu
    z lo fossilizza.che tristi gli open vecchi, sembrate come i bancari di oggi attaccati come dei funghi saprofiti al cumulo di vecchiume cobolaro che si portano dietro da secoli, e giu di codice legacy per interfaciare questi mostri alle nuove tecnologie, poi ti trovi a dover scrivere applicazioni velocissime in asp.net, java ecc... che come collo di bottiglia hanno mostruose procedure in cobol, o peggio salvi tutto su oracle e poi di notte trasferisci tutto su db2, e poi ogni mattina sei costretto a rilanciare le procedure perchè la mostruosa procedura xyz ha loccato tutte le tabelle che dovevi usare..SIETE VECCHI LINARI bancari.MS e giovane e potente oltre qualsiasi avanguardia.
    • Anonimo scrive:
      Re: se il passato condanna MS quello di
      - Scritto da: Anonimo
      z lo fossilizza.

      che tristi gli open vecchi, sembrate come i
      bancari di oggi attaccati come dei funghi
      saprofiti al cumulo di vecchiume cobolaro
      che si portano dietro da secoli, e giu di
      codice legacy per interfaciare questi mostri
      alle nuove tecnologie, poi ti trovi a dover
      scrivere applicazioni velocissime in
      asp.net, java ecc... che come collo di
      bottiglia hanno mostruose procedure in
      cobol, o peggio salvi tutto su oracle e poi
      di notte trasferisci tutto su db2, e poi
      ogni mattina sei costretto a rilanciare le
      procedure perchè la mostruosa procedura xyz
      ha loccato tutte le tabelle che dovevi
      usare..



      SIETE VECCHI LINARI bancari.

      MS e giovane e potente oltre qualsiasi
      avanguardia.Ma tu sei pazzo o cosa? Tra l'altro, esiste cobol per linux?
      • Anonimo scrive:
        Re: se il passato condanna MS quello di
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        z lo fossilizza.



        che tristi gli open vecchi, sembrate come
        i

        bancari di oggi attaccati come dei funghi

        saprofiti al cumulo di vecchiume cobolaro

        che si portano dietro da secoli, e giu di

        codice legacy per interfaciare questi
        mostri

        alle nuove tecnologie, poi ti trovi a
        dover

        scrivere applicazioni velocissime in

        asp.net, java ecc... che come collo di

        bottiglia hanno mostruose procedure in

        cobol, o peggio salvi tutto su oracle e
        poi

        di notte trasferisci tutto su db2, e poi

        ogni mattina sei costretto a rilanciare le

        procedure perchè la mostruosa procedura
        xyz

        ha loccato tutte le tabelle che dovevi

        usare..







        SIETE VECCHI LINARI bancari.



        MS e giovane e potente oltre qualsiasi

        avanguardia.

        Ma tu sei pazzo o cosa? Tra l'altro, esiste
        cobol per linux?come volevasi dimostrare, oltre a versioni di DB2 che girano sotto linuz...che vecchiame
        • Anonimo scrive:
          Re: se il passato condanna MS quello di


          Ma tu sei pazzo o cosa? Tra l'altro,
          esiste

          cobol per linux?
          come volevasi dimostrare, oltre a versioni
          di DB2 che girano sotto linuz...

          che vecchiameDB2 vecchiame?si vede che non sai nenche di cosa stai parlando...torna a sviluppare in VB......
    • Parliamone scrive:
      Re: se il passato condanna MS quello di linu
      Innanzitutto: se la tua tastiera è ancora in garanzia, riportala indietro: i tasti "." e "," funzionano malissimo.Se esponi le tue argomentazioni in tono più civile, magari mi convincerò che non sei un Troll, e vedremo di discuterneCordialmente
      • Anonimo scrive:
        Re: se il passato condanna MS quello di
        - Scritto da: Parliamone
        Innanzitutto: se la tua tastiera è ancora in
        garanzia, riportala indietro: i tasti "." e
        "," funzionano malissimo.ahahahah, questa è bellissima, se è tua per favore concedimene i diritti d'uso su internet :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: se il passato condanna MS quello di linu
      Gia' MS e' annovativa ma nel 2003 ancora finestra deve fare defrag ogni tanto...
      • Zeross scrive:
        Re: se il passato condanna MS quello di linu
        - Scritto da: Anonimo
        Gia' MS e' annovativa ma nel 2003 ancora
        finestra deve fare defrag ogni tanto...Sai che fastidio... il mio pc lo fa di notte mentre dormo... quindi me ne sbatto le palle (piano però che fanno male)...Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: se il passato condanna MS quello di linu
          il tuo discorso non vale una C@220 anche se tu lo fai andare di notte resta che un sistema nel 2003 si affida a un filesystem semplicistico accrocchiato e FATTO per ESSERE LENTO e INEFFICENTE per FAVORIRE i produttori di hardware che cosi ti vendono il DISCO fisso piu' veloce ...
      • Anonimo scrive:
        Re: se il passato condanna MS quello di linu
        - Scritto da: Anonimo
        Gia' MS e' annovativa ma nel 2003 ancora
        finestra deve fare defrag ogni tanto...Si vede che non hai mai visto NTFS, il defrag lo faccio una volta all'anno.
        • Anonimo scrive:
          Re: se il passato condanna MS quello di linu
          tu lo fai una volta l' anno io mai.
          • Anonimo scrive:
            Re: se il passato condanna MS quello di linu
            - Scritto da: Anonimo
            tu lo fai una volta l' anno io mai.
            Vuoi scommettere che tra poco, non lo dici piu'? :-)http://www.oosoft.de/english/products/oodlinux/index.html
          • Anonimo scrive:
            Re: se il passato condanna MS quello di linu
            ha poco senso quando in 1 anno di lavoro il disco raggiunge lo 0,1% di frammentazione ... quel tool che stanno facendo e' giutsto per precisini .. cmq XP su ntfs appena installato e' stato a defraggare un bel po' e se ache fosse nno cambia il filo del discorso, ossia che microsft di innovativo non ha fatto proprio un bel niente, mentre le vere tecnologie, quelle cose complesse che messe in mano a chi le sa usare permettono di fare cose mirabolanti nascono sempre su altre piattaforme non su windows...windows al massimo si vanta della clippy .........Poi qualche personaggio poco colto ha avuto il coraggio di definire Linux vecchiume ... vecchiume che con mosix ti permette di ottener eprestazioni di calcolo enormi per farci film tipo final fantasy etc etc ...
    • Anonimo scrive:
      Re: se il passato condanna MS quello di
      java e asp veloci? ti droghi? scrivi codice C come dio comanda e dallo in pasto ad un buon compilatore e poi me lo racconti cosa e' veloce ragazzino.
  • Anonimo scrive:
    secondo voi:
    lindows ha ragione o no sulla genericità del marchio "windows"? indipendentemente da simpatie o antipatie.
    • Anonimo scrive:
      Re: secondo voi:
      - Scritto da: Anonimo
      lindows ha ragione o no sulla genericità del
      marchio "windows"? indipendentemente da
      simpatie o antipatie.portroppo, pure su linux dico "ho aperto una window" .. e non mi e' mai successo di dire .. "ho aperto una apple" :-) si e' molto piu' generico rispetto ad altri nomi se associato ad attivita' e a operazioni legate al mondo informatico ...
    • Anonimo scrive:
      Re: secondo voi:
      Guarda, Microsoft è abituata a prendere parole comuni e farne un trademark: Windows, Word, Access, Explorer...Probabilmente ci proverà anche con .NET e la cosa sarebbe assurda e rivoltante allo stesso tempo.D'altro canto anche Lindows non fa molto per essere gradevole.La loro distribuzioni è fra le più "chiuse" che ci siano, il nome è OVVIAMENTE un richiamo a Linux+Windows, il tipo che l'ha fondata è lo stesso affarista d'assalto e spregiudicato che aveva fondato mp3.comInsomma, nel merito della tua domanda: non saprei, ma visto che la parola Windows è di uso comune (e mi sembra un assurdo che una parola comune possa diventare un marchio brevettato) e che Lindows è solo uno dei tantissimi nomi di software o prodotti che derivano da Windows, se dovessi decidere io, antipatie e simpatie a parte, darei ragione a Lindows.Ma non sono un giurista e non decido nulla, per cui...
      lindows ha ragione o no sulla genericità del
      marchio "windows"? indipendentemente da
      simpatie o antipatie.
      • Anonimo scrive:
        Re: secondo voi:
        - Scritto da: Anonimo
        Guarda, Microsoft è abituata a prendere
        parole comuni e farne un trademark: Windows,
        Word, Access, Explorer...Guarda... Non e' propriamente l'unica a farlo... Ma mi mettero' a leggere il mio giornale preferito, la GAZZETTA, sulla mia workstation SUN.
      • Anonimo scrive:
        Re: secondo voi:
        - Scritto da: Anonimo
        D'altro canto anche Lindows non fa molto per
        essere gradevole.
        La loro distribuzioni è fra le più "chiuse"
        che ci siano, il nome è OVVIAMENTE unChiusa? Perché?
    • Anonimo scrive:
      Si nel campo informatico
      Microsoft ha preso e registrato il marchio. Nel campo dell'informatica, Windows è riferito a loro. Come Sun alla Sun, tanto per dire. E che dire di Oracle.Casualmente però fa molto comodo scegliere dei nomi "Windows oriented". Quelli di Lindows non potevano chiamarlo in un altro modo? Se il prodotto è vincente, al nome ci si adegua, gli esempi di nomi del cazzo su prodotti vincenti sono infiniti.Lindows è un cesso e non fanno altro che cercare di andare sul palcoscenico per avere un po' di visibilità (bello il sito-copia del sito Apple, bella la copia dello slogan "10 motivi per passare a Lindows", sempre copiato da Apple).
    • Numero28 scrive:
      Re: secondo voi:
      - Scritto da: Anonimo
      lindows ha ragione o no sulla genericità del
      marchio "windows"? indipendentemente da
      simpatie o antipatie.no...Già windows NT5 è radicalmente migliorato rispetto ai vecchi win... figuriamoci i prossimi windows che avranno alle spalle le pressioni di mezzo mondo...IMHO La MicroSoft sta migliorando windows non per sfizio personale ma perchè è obbligata...
      • Numero28 scrive:
        Re: secondo voi: oops
        scusa avevo capito un'altra cosa :-))))deh... la stanchezza... (o un'altra cosa ? :P)cmq secondo me non avrebbe tutti i torti se non fosse per il fatto che la parola "windows" è diventata di uso comune... vedi anche linux e i suoi WINDOWS MANAGER...
    • Anonimo scrive:
      Re: secondo voi:
      - Scritto da: Anonimo
      lindows ha ragione o no sulla genericità del
      marchio "windows"? indipendentemente da
      simpatie o antipatie.sì.il paradigma delle interfacce a finestre non appartiene a nessuno (se non a Xerox, acquisita da Apple)Ormai tutte le interfacce grafiche hanno acquisito l'uso delle finestre.la situazione in cui Microsoft si è cacciata è talmente assurda!Sarebbe come se un costruttore edile molto affermato pretendesse di riservarsi la parola "CEMENTO", adducendo tale conclusione al numero di case vendute.I suoi competitori dovrebbero essere citati in giudizio solo perché si vantano di usare la stessa parola nella promozione delle loro costruzioni ?Questa non è difesa del marchio, ma assalto al vocabolario (peggio di un programma di cracking)Di questo passo anche i programmatori dovranno far attenzione ad usare parole come "algoritmo", "ciclo", "oggetto", ecc.Tra l'altro è noto che Microsoft vinse una causa contro Apple (la detentrice della tecnologia XeroX) proprio per genericità degli elementi costituenti l'interfaccia.Ci vuole proprio una gran bella faccia tosta per pretendere di sfruttare qualcosa che spettava ad altri (soprattutto per le leggi che regolano lo sfruttamento delle innovazioni)Questo fatto rende chiaro quanto poco innovativa sia stata l'esperienza tecnologica che microsoft sta per concludere (nel peggiore dei modi:nelle aule del tribunale)
  • Anonimo scrive:
    Tesi razzata
    ---------------------"windows" dopo che l'United States Patent and Trademark Office ha ripetutamente rifiutato la registrazione perché riteneva il termine troppo generico---------------------Ovvero: " ho avuto la patente di guida solo dopo aver dovuto fare 3 volte l'esame, quindi in caso di incidente ho sempre e comunque torto". Non sta in piedi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tesi razzata
      - Scritto da: Anonimo

      ---------------------
      "windows" dopo che l'United States Patent
      and Trademark Office ha ripetutamente
      rifiutato la registrazione perché riteneva
      il termine troppo generico
      ---------------------

      Ovvero: " ho avuto la patente di guida solo
      dopo aver dovuto fare 3 volte l'esame,
      quindi in caso di incidente ho sempre e
      comunque torto". Non sta in piedi.Non stava in piedi neanche la difesa di M$ contro Apple all'epoca, perché Apple aveva "comprato" (eh si) i progetti di GUI da Xerox e assunto personale Xerox per sviluppare il Macintosh (parola di uso non comune in quanto nome proprio...)...eppure M$ vinse la causa.Il perché sta scritto nelle tasche dei giudici...
    • Giambo scrive:
      Re: Tesi razzata
      - Scritto da: Anonimo
      ---------------------
      "windows" dopo che l'United States Patent
      and Trademark Office ha ripetutamente
      rifiutato la registrazione perché riteneva
      il termine troppo generico
      ---------------------

      Ovvero: " ho avuto la patente di guida solo
      dopo aver dovuto fare 3 volte l'esame,
      quindi in caso di incidente ho sempre e
      comunque torto". Non sta in piedi.Forse questa e' l'interpretazione giusta: "Per tre volte ha fatto i medesimi errori durante l'esame per la patente di guida, la quarta volta l'ha ricevuta comunque".Se l'ufficio brevetti riteneva il termine troppo generico, non e' che al quarto tentativo sia diventato meno generico di prima.Ritornando al tuo esempio: Ogni volta che fai l'esame di guida puoi migliorare rispetto al precedente, un termine troppo generico no :-)
  • Anonimo scrive:
    godo.
    non vedo l'ora.non che ce l'abbia con microsoft in generale o per il loro prodotto ... ma la prepotenza sconsiderata che emanano deve trovare un argine
    • Anonimo scrive:
      Re: godo.
      - Scritto da: Anonimo
      non vedo l'ora.
      non che ce l'abbia con microsoft in generale
      o per il loro prodotto ... ma la prepotenza
      sconsiderata che emanano deve trovare un
      argineIo godo solo con la mia ragazza. Se tu preferisci il "chi fa da se', la tipa non ce l'ha"...
  • nop scrive:
    Domanda...
    ma lindows produce software o è un società legale?Vista la qualità del prodotto comincio a pensare che in lindows ci siano più avvocati che programmatori...Ciao.
    • pikappa scrive:
      Re: Domanda...
      - Scritto da: nop

      ma lindows produce software o è un società
      legale?

      Vista la qualità del prodotto comincio a
      pensare che in lindows ci siano più avvocati
      che programmatori...concordo, non si e' ancora visto nulla di interessante da loro,secondo me dovrebbero trasformarsi in studio legale Lindows :-)Cmq anche alla Microsoft in quanto ad avvocati non scherzano.Oramai si passa +tempo a fare battaglie legali che a scrivere del (buon) codice
      Ciao.
    • Zeross scrive:
      Re: Domanda...
      - Scritto da: nop

      ma lindows produce software o è un società
      legale?No, non produce.. inscatola.Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda...
      questa l'hai copiata da qualche parte... l'ho già letta in giro, ne sono sicuro. :-)neanche a me sta simpatica lindows, ma credo che abbia ragione sulla genericità di "windows". se hanno un battaglione di avvocati... beh, buon per loro, sarà più facile dimostrare di avere ragione. purtroppo servono anche gli avvocati e i cavilli per questo.- Scritto da: nop

      ma lindows produce software o è un società
      legale?

      Vista la qualità del prodotto comincio a
      pensare che in lindows ci siano più avvocati
      che programmatori...

      Ciao.
      • nop scrive:
        Re: Domanda...
        - Scritto da: Anonimo
        questa l'hai copiata da qualche parte...
        l'ho già letta in giro, ne sono sicuro. :-)L'ho sempre scritta io(con un altro nome) ... cambiava il soggetto era SUN :-))
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda...faziosa (e confermo)
          - Scritto da: nop
          - Scritto da: Anonimo

          questa l'hai copiata da qualche parte...

          l'ho già letta in giro, ne sono sicuro.
          :-)

          L'ho sempre scritta io(con un altro nome)
          ... cambiava il soggetto era SUN :-))ok, quindi la tesi della faziosità è confermata
          • nop scrive:
            Re: Domanda...faziosa (e confermo)
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: nop

            - Scritto da: Anonimo


            questa l'hai copiata da qualche
            parte...


            l'ho già letta in giro, ne sono sicuro.

            :-)



            L'ho sempre scritta io(con un altro nome)

            ... cambiava il soggetto era SUN :-))

            ok, quindi la tesi della faziosità è
            confermata
            Può anche darsi che sia fazioso ... odio l'uso degli avvocati per tentare di danneggiare altre società, sia quando fatto dai grandi sia dai piccoli.....Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda...
      - Scritto da: nop
      Vista la qualità del prodotto comincio a
      pensare che in lindows ci siano più avvocati
      che programmatori...Ha adottato il modello Microsoft, sostituendo i markettari con gli avvocati. Si vede che gli costa meno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda...faziosa
      - Scritto da: nop

      ma lindows produce software o è un società
      legale?la bega legale l'ha iniziata Microsoft.Robertson sta solo difendendosi
  • pippo75 scrive:
    Quindi
    anche applesunmacintoshgnu amigaoraclesono parole di uso comune.ciao
    • Parliamone scrive:
      Re: Quindi
      - Scritto da: pippo75
      anche

      apple
      sun
      macintosh
      gnu
      amiga
      oracle


      sono parole di uso comune.

      ciaoPerché, "mela", "sole", "oracolo", ti sembrano inventati? :-)Ok, nessuno potrà copiare pari pari questi nomi, ma dovrebbe essere possibile usarli in forme "simili" (proprio come Windows e Lindows)
      • nop scrive:
        Re: Quindi


        Perché, "mela", "sole", "oracolo", ti
        sembrano inventati? :-)
        Ok, nessuno potrà copiare pari pari questi
        nomi, ma dovrebbe essere possibile usarli in
        forme "simili" (proprio come Windows e
        Lindows)Probabilmente hai ragione... un nome simile dovrebbe essere permesso.Io però mi metto anche nei panni dei consumatori; per un utente poco esperto l'assonanza Lindows - Windows non potrebbe generare confusione? se io cominciassi a vendere "Maicrosoft Office" non pensi che qualche consumatore per sbaglio potrebbe anche comprarlo?Ciao
        • Giambo scrive:
          Re: Quindi
          - Scritto da: nop
          Io però mi metto anche nei panni dei
          consumatori; per un utente poco esperto
          l'assonanza Lindows - Windows non potrebbe
          generare confusione? se io cominciassi a
          vendere "Maicrosoft Office" non pensi che
          qualche consumatore per sbaglio potrebbe
          anche comprarlo?L'utente in questione non potra' mai comperare per sbaglio Lindows: Non ha piu' soldi, li ha dati tutti a Wanna Marchi :-)Seriamente: Se per proteggere quella bassa percentuale di popolazione "tonta" dobbiano emanare delle leggi super-protettive nei loro riguardi, non ci si salva piu'.
      • pippo75 scrive:
        Re: Quindi


        sono parole di uso comune.



        ciao

        Perché, "mela", "sole", "oracolo", ti
        sembrano inventati? :-)
        Ok, nessuno potrà copiare pari pari questi
        nomi, ma dovrebbe essere possibile usarli in
        forme "simili" (proprio come Windows e
        Lindows) no, ma qui si legge-------------Lindows tenterà infatti di utilizzare gli argomenti che Microsoft presentò all'epoca in propria difesa per rafforzare la tesi secondo cui "windows" è un termine generico e di uso comune e, di conseguenza, non rivendicabile come marchio.-------------se windows non è rivendicabile come marchio non lo sono neanche gli altri (citati prima).Ma la microsoft non aveva riegistrato il marchio "microsoft windows" e non "windows", oppure sbaglio?al limite chiamo un programma: oracolun computer: "apples" oppure "san".ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Quindi
      Infatti ad esempio il marchio APPLE era gia' di una casa discografica (di proprietà dei Beatles) e ne fu concesso l'utilizzo... :-)Buona giornata a tutti!Sergente Pepper
      • pippo75 scrive:
        Re: Quindi
        - Scritto da: Anonimo
        Infatti ad esempio il marchio APPLE era gia'
        di una casa discografica (di proprietà dei
        Beatles) e ne fu concesso l'utilizzo...
        :-)

        Buona giornata a tutti!
        Sergente Peppernon voglio cavolate, ma non c'entra il fatto che siano due mercati diversi.ciao
  • Anonimo scrive:
    Una guerra...........
    "Forte delle due recenti vittorie, e armata delle argomentazioni del giudice John C. Coughenour sulla "debolezza" del marchio di Microsoft, lo scorso anno l'azienda californiana è passata all'attacco con l'intento di dimostrare, una volta per tutte, che nessuno può rivendicare l'esclusiva proprietà del termine "windows". Una guerra".Che Lindows vincerà............. :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Una guerra...........
      Perderà comunque. Lindows è un cesso, per cui dopo aver avuto la prima serata in TV con queste cazzate, cadrà nell'oblio totale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Una guerra...........
        - Scritto da: Anonimo
        Perderà comunque. Lindows è un cesso, per
        cui dopo aver avuto la prima serata in TV
        con queste cazzate, cadrà nell'oblio totale.Ma stai zitto che sei positivo al Nandrolone !!!!!!!FAGOTTARO !!
      • Anonimo scrive:
        Re: Una guerra...........
        - Scritto da: Anonimo
        Perderà comunque. Lindows è un cesso, per
        cui dopo aver avuto la prima serata in TV
        con queste cazzate, cadrà nell'oblio totale.Non si sta discutendo sulla qualita' del prodotto.Si sta parlando di una causa legale.Riesci a stare in tema?
        • Anonimo scrive:
          Re: Una guerra...........
          Si mamma, riesco a stare in tema. Il tema è "Lindows per l'ennesima volta cerca di fare colpo cone le sue cazzate". Ma guardassero se stessi, visto che hanno pure scopiazzato il sito dalla Apple ma dai... buffoni ridicoli.
          • luke977 scrive:
            Re: Una guerra...........
            una guerra in cui perderanno solo gli utenti.le cause legali costano... la pubblicita' costa...tutto si riversera' sulle tasche degli acquirenti dell'una e dell'altra parte.tutto indipendentemente dalla qualita' dei prodotti
      • Anonimo scrive:
        Re: Una guerra...........
        Si, credo anche io che Lindows sta facendo un po' di rumore per farsi pubblicità e nient'altro... Del resto fanno così perchè il loro prodotto non è niente di nuovo o interessante.
Chiudi i commenti