BBC, iPhone è troppo piccolo per tutti e due

Gli editori britannici, che da tempo contestano l'operato della rete di informazione nazionale, sostengono che un suo eventuale sbarco su AppStore segnerebbe un punto di non ritorno

Roma – Con il rilascio di una propria applicazione per iPhone la BBC non farebbe altro che danneggiare un mercato ancora in fase di maturazione . Lo sostiene Neswpaper Publishers Association (NPA), che ha annunciato di voler tirare in ballo le autorità, compreso il BBC Trust, per bloccare l’introduzione della app in questione.

Secondo David Newell, presidente di NPA, non sarebbe la prima volta che la BBC si prepara a farsi largo in un mercato ancora in fasce per tagliare le gambe ai concorrenti: “Il mercato delle app per iPhone è una spazio commerciale unico – ha dichiarato Newell – e la loro applicazione non significherebbe un’estensione dei loro servizi online ma una vera e propria intrusione in un mercato molto ristretto”.

Dal canto loro i responsabili della BBC hanno fatto sapere di aver ottenuto tutte le autorizzazioni del caso per proseguire con l’implementazione della app presentata pochi giorni fa al Mobile World Congress di Barcellona.

L’ostracismo degli editori britannici nei confronti della BBC , secondo gli addetti ai lavori, sarebbe stato palese sin dal 1997 quando venne lanciato il portale britannico e ora, nel suo comunicato, NPA ha ribadito che “BBC.co.uk è un ostacolo insormontabile per lo sviluppo di un modello di pagamento per le notizie online”.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • alex scrive:
    Solaris non è Opensolaris
    sto articolo non ha sensoE' una stupidaggineSe Opensolaris non ha ricevuto feedback da Oracle, solari al contrario è nei suoi pianiTant'è che Ellison ha detto: "Io amo Linux, ne sono entusiasta. Ma Solaris è meglio"E poi quale nicchia? I CED ne son pieni ... ma giusto, manco sapete cosa sono i CED.
  • Pepito il breve scrive:
    Solaris e' un RELITTO
    Ma a che serve sta roba ?Solaris e' un relitto del passato, la Sun era una azienda con un piede nella fossa gia' mooolti anni fa, dei miei ex colleghi ci hanno lavorato vantandosi infatti che non si faceva un XXXXX rispetto a ditte serie e che i prodotti erano fatti col XXXX.Che l'abbiano svenduta per un piatto di lenticchie e' la logica conclusione anzi c'e' da chiedersi come han fatto a durare cosi' a lungo.Avevano JAVA e l'hanno buttato nel XXXXX, avevano gli Sparc, Solaris e mille altre interessanti tecnologie, tutte finite nell'immondizia grazie ai loro geniali executives strapagati.Per quanto schifo mi faccia JAVA poteva essere rivoluzionario all'epoca e invece e' tutto andato a puttane, avanti il prossimo !
    • collione scrive:
      Re: Solaris e' un RELITTO
      mai usato un server sparc vedommm i tuoi colleghi? ma tu non sarai mica ....? :D si si sei proprio tu (rotfl)
      • Zago scrive:
        Re: Solaris e' un RELITTO
        sisi è proprio lui non ci son dubbi ...piede nella fossa, svenduta per 4 lenticchie, tutto fatto con i piedi, certo certodifatti:mysql fa schifoopenoffice fa schifojava fa schifosolaris (non lo so mai usato)server sparc (nemmeno quelli)non può essere che Lui colui che scrive ste boiate
    • pepeta galoppante scrive:
      Re: Solaris e' un RELITTO

      Ma a che serve sta roba ?ad uno inutile come te sicuramente a niente
      Solaris e' un relitto del passato, la Sun era una azienda con un piede si, e mia nonna è una lavatrice :D
      nella fossa gia' mooolti anni fa, dei miei ex colleghi ci hanno lavorato un'azienda nella fossa che produce proXXXXXri con le OO
      vantandosi infatti che non si faceva un XXXXX rispetto a ditte serie e
      che i prodotti erano fatti col XXXX.ah si certo, i tuoi colleghi immaginariops, parli dei fanboy di halo? :D
      Che l'abbiano svenduta per un piatto di lenticchie e' la logica
      conclusione anzi c'e' da chiedersi come han fatto a durare cosi' a lungo.7.5 miliardi di dollari è un piatto di lenticchie?come si vede che non hai cognizione di com'è fatto il mondo :D
      Avevano JAVA e l'hanno buttato nel XXXXX, avevano gli Sparc, Solaris e avevano java e c'hanno installato su miliardi di telefonini e device variavevano sparc e sparc ancora oggi è usato nei datacenteravevano solaris che verrà mantenuto da oracle e anzi integrato ancorpiù con i software oracle
      Per quanto schifo mi faccia JAVA poteva essere rivoluzionario all'epoca
      e invece e' tutto andato a puttane, avanti il prossimo !a si certo, infatti .net è una genialata vero?
    • The Punisher scrive:
      Re: Solaris e' un RELITTO
      - Scritto da: Pepito il breve
      Ma a che serve sta roba ?

      Solaris e' un relitto del passatoSe hai un conto corrente in Banca Intesa sappi che TUTTI i dati ad esso associati girano su diversi relitti sparsi in alcuni datacenter.E con questa chiudiamo subito il trollaggio.
  • 4.3BSD scrive:
    Solaris 11
    OpenSolaris non è morto, ne esce una beta ogni 15 giorni a dimostrazione dei suoi progressi: http://www.genunix.org/Recentemente è stato cancellato il progetto Solaris Express Community Ediction (SXCE). Si trattava di una versione di Solaris con kernel, utility e desktop aggiornati. È stata la prima versione a supportare lo ZFS, DTrace e tante altre cosette.Solaris 11 si sarebbe dovuto basare su di essa, ma è stato preferito rimandarne l'uscita per poterlo costruire a partire da OpenSolaris.Per il momento ci troviamo con un "vecchio" Solaris 10 in cui è stato fatto un backport delle caratteristiche più interessanti di OpenSolaris.Un po' mi dispiace, ma con il nuovo OpenSolaris ed il Solaris 10 scaricabile gratuitamente Solaris Express stava perdendo ragione di esistere.
    • alex scrive:
      Re: Solaris 11
      Tra l'altro Solaris 10 è tutt'altro che vecchio o arretrato.E' il più innovativo, longevo e interessante unix in circolazione, compresi anche certi unix-like che nei datacenter di una certa rilevanza pochi vogliono.
  • prius scrive:
    solaris e open solaris
    sono due cose molto diverse...nome simile , stessa "casa" ,la SUN, ma è solaris, unix based, a girare sui server e open solaris, una debian, a girare sui pc.....
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: solaris e open solaris
      - Scritto da: prius
      sono due cose molto diverse...
      nome simile , stessa "casa" ,la SUN, ma è
      solaris, unix based, a girare sui server e open
      solaris, una debian, a girare sui
      pc.....Di grazia, puoi motivare la frase "una Debian"?
    • alex scrive:
      Re: solaris e open solaris
      Infatti sto articolo non ha sensoE' una stupidaggineSe Opensolaris non ha ricevuto feedback da Oracle, solari al contrario è nei suoi pianiTant'è che Ellison ha detto: "Io amo Linux, ne sono entusiasta. Ma Solaris è meglio"E poi quale nicchia? I CED ne son pieni ... ma giusto, manco sapete cosa sono i CED.
  • MAH scrive:
    OpenSolaris deve essere salvato
    Come dice Torvalds lo sviluppo di Linux sta per collassare...di Hurd si sono perse le tracce...OpenSolaris potrebbe essere l'unica salvezzaper un sistema operativo GNU.
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: OpenSolaris deve essere salvato
      Se scrivi queste assurdità poi non devi lamentarti se ti rispondono con insulti di ogni genere; ad esempio, io potrei risponderti che l'unica cosa che rischia di collassare è il tuo cervello.Quella di Linus Torvalds su Linux "grasso e goffo" era una osservazione valida in generale per tutti i SO; in sostanza, Linus ha detto che Linux, come tutti gli altri SO, più diventa completo nel supporto dell'hardware e più si appsantisce.Per quanto riguarda OpenSolaris, c'è poco da salvare visto che la stessa Sun, ancora prima di essere acquisita da Oracle, non sembrava tanto interessata a portare avanti la versione open del suo SO.
      • Vault Dweller scrive:
        Re: OpenSolaris deve essere salvato
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        Per quanto riguarda OpenSolaris, c'è poco da
        salvare visto che la stessa Sun, ancora prima di
        essere acquisita da Oracle, non sembrava tanto
        interessata a portare avanti la versione open del
        suo
        SO.Già proprio per questo avevano annunciato che solaris sarebbe stato lasciato progressivamente andare in favore della versione open per la quale sun avrebbe adottato il meccanismo di assistenza a pagamento, già adottata da red hat in ambito linux.Sarà per questo che Project Crossbow è stato pensato ed ha avuto unica implementazione in opensolaris...
      • che dici scrive:
        Re: OpenSolaris deve essere salvato
        veramente sun aveva annunciato che avrebbe man mano abbandonato Solaris in favore di OpenSolaris..Perche' la gente parla di cose che non conosce?
        • Alvaro Vitali scrive:
          Re: OpenSolaris deve essere salvato
          Ma se tu provi la versione più recente di OpenSolaris, ti rendi conto che Sun non è che si sia data da fare più di tanto; se veramente volevano abbandonare via via Solaris in favore di OpenSolaris, direi che sono arrivati tardi.
          • W la biga scrive:
            Re: OpenSolaris deve essere salvato
            Più che arrivati tardi sono finiti i fondi; le due cose sono ben diverse..
          • collione scrive:
            Re: OpenSolaris deve essere salvato
            evidentemente è un progetto che non interessa nessuno, altrimenti un finanziatore sarebbe uscitocapirei finanziare sistemi operativi di frontiera come haiku, l4, coyotos, ma obiettivamente ci siamo stufati di avere tra i piedi sempre la stessa salsa
          • W la biga scrive:
            Re: OpenSolaris deve essere salvato
            - Scritto da: collione
            evidentemente è un progetto che non interessa
            nessuno, altrimenti un finanziatore sarebbe
            uscitoForse mi sono spiegato male... non sono finiti i fondi del progetto ma quelli di sun .. e il finanziatore per sun è arrivato e quel finanziatore si chiama oracle...
            capirei finanziare sistemi operativi di frontiera
            come haiku, l4, coyotos, ma obiettivamente ci
            siamo stufati di avere tra i piedi sempre la
            stessa
            salsa?!?!?!?Vabbè rinuncio; colioni sono e colioni rimangono...
      • Andreabont scrive:
        Re: OpenSolaris deve essere salvato
        Quoto, la critica di Linus era solo verso il mantenimento e la gestione di troppo codice, non sul fatto che il kernel diventasse inusabile.. anzi, il kernel continua a migliorare in usabilità, versione dopo versione...La critica stava nel fatto che i programmatori devono sbattersi sempre di più XD
      • Bruno scrive:
        Re: OpenSolaris deve essere salvato
        - Scritto da: Alvaro Vitali

        Per quanto riguarda OpenSolaris, c'è poco da
        salvare visto che la stessa Sun, ancora prima di
        essere acquisita da Oracle, non sembrava tanto
        interessata a portare avanti la versione open del
        suo
        SO.Ah, allora è per questo che aveva annunciato che Solaris 11 non sarebbe uscito ma che il suo sucXXXXXre "11" sarebbe stata la nuova versione di OpenSolaris!E' per questo che dalla versione 10 di Solaris hanno creato e integrato magnificamente un gestore standard per i servizi di sistema che porta con sè anche un logger e un tracer per capire quale servizio nella catena delle dipendenze sta creando XXXXXX!tu sì che ne sai a pacchi
      • K&S scrive:
        Re: OpenSolaris deve essere salvato
        No diciamo boiate; Torvalds di riferiva proprio a linux ed alla sua struttura di kernel monolitico rispetto ad una struttura microkernel;e se non sapete cosa vuol dire informatevi...
    • angros scrive:
      Re: OpenSolaris deve essere salvato

      di Hurd si sono perse le tracce...Non direi proprio:http://www.debian.org/ports/hurd/index.en.html
      • K&S scrive:
        Re: OpenSolaris deve essere salvato
        Bah non mi sembra così attivo...e comunqe è lontano dal poter sostituire il kernel Linux...Per quanto rigrarda Opensolaris però anche Gentoo stà includendo il supporto per questo kernel.
    • Conformista informatico scrive:
      Re: OpenSolaris deve essere salvato
      - Scritto da: MAH
      Come dice Torvalds lo sviluppo di Linux sta per
      collassare...
      di Hurd si sono perse le tracce...

      OpenSolaris potrebbe essere l'unica salvezza
      per un sistema operativo GNU.un pcbsd come quello che sta uscendo potrebbe bastare per tamponare il collassamento linaro?
    • Uau (MT) scrive:
      Re: OpenSolaris deve essere salvato
      Si e poi arriva la marmotta che incarta la cioccolata.
  • collione scrive:
    si ok...
    ...ma realmente opensolaris vale la pena?l'ho provato qualche volta sul pc e ho notato che più o meno ha performance simili a linux ( non parlo del boot che invece è molto più lento, ma quello almeno per i server non conta )caratteristiche particolari ne ha, ma niente che non possa essere portato su linuxdtrace? ok, ma possiamo portarlo su linux, ce l'ha pure macoszfs? idem, tant'è che al 100% oracle prenderà il meglio di zfs e lo schiafferà in btrfs ( che misteriosamente da qualche mese fa segnare ottime performance nei benchmark )non vedo nessun valido motivo per mantenere opensolaris, sarebbe ora che l'opensource cominciasse a concentrare le forze invece di disperderlepotrei capire se stessimo parlando di l4 che obiettivamente è mostruoso rispetto ai sistemi mainstream, ma solaris non è questo granchè
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: si ok...
      Concordo.Ho provato due versioni e sembra di usare vecchissime distribuzioni Linux; in più, il riconoscimento dell'hardware è veramente limitato.Già quelle edizioni che ho provato sembravano poco curate e poco aggiornate; se OpenSolaris venisse tolto di mezzo, credo che nessuno se ne accorgerebbe.
    • W la biga scrive:
      Re: si ok...
      - Scritto da: collione
      ...ma realmente opensolaris vale la pena?Per dirla in spiccia .. si.
      l'ho provato qualche volta sul pc e ho notato che
      più o meno ha performance simili a linux ( non
      parlo del boot che invece è molto più lento, ma
      quello almeno per i server non conta
      )Performance in che condizioni di carico? Su quale architettura? Con quante macchine viruali attive in contemporanea? Con quante reti intra-vm e quante extra-vm?
      caratteristiche particolari ne ha, ma niente che
      non possa essere portato su
      linuxVisto che pur essendo Open Source non tutto il codice è Free Software; direi che ti sbagli.
      dtrace? ok, ma possiamo portarlo su linux, ce
      l'ha pure
      macos

      zfs? idem, tant'è che al 100% oracle prenderà il
      meglio di zfs e lo schiafferà in btrfs ( che
      misteriosamente da qualche mese fa segnare ottime
      performance nei benchmark
      )ZFS, a meno di un cambio di licenza, o di una totale reimplementazione, non vedrà mai la luce su linux quale sistema nativo; in quanto la cddl non è compatibile con la gpl del kernel.
      non vedo nessun valido motivo per mantenere
      opensolaris, sarebbe ora che l'opensource
      cominciasse a concentrare le forze invece di
      disperderleUn motivo potrebbe essere Crossbow, un altro riguarderebbe l'integrazione e le performance su sparc; tuttavia se l'opensource concentrasse le forze .. perderebbbe la sua openess in favore di uno sviluppo centralizzato.
      potrei capire se stessimo parlando di l4 che
      obiettivamente è mostruoso rispetto ai sistemi
      mainstream, ma solaris non è questo
      granchèPur essendo interessante L4 è ancora a livello di ricerca, così come Hurd; l'unico sistema a microkernel abbastanza stabile è Minix..
      • Nedanfor non loggato scrive:
        Re: si ok...

        Un motivo potrebbe essere Crossbow, un altro
        riguarderebbe l'integrazione e le performance su
        sparc; tuttavia se l'opensource concentrasse le
        forze .. perderebbbe la sua openess in favore di
        uno sviluppo
        centralizzato.Quoto... Ma pare che la distribuzione di uno debba essere la distribuzione di tutti. Tanto più che su altri 'siti di informatica' ho visto paragonare in maniera veramente spicciola Linux a FreeBSD...
      • barra78 scrive:
        Re: si ok...
        Ma chi impedisce a Oracle di prendere TUTTO opensolaris e ridistribuirlo con una licenza compatibile GPL?A quel punto ZFS e simili entrerebbero in linux dalla porta principale, con un grande ritorno di immagine X oracle stessa (perchè pur con il massimo rispetto la comunità opensolaris conta davvero poco se paragonata al mondo linux).
        • W la biga scrive:
          Re: si ok...
          - Scritto da: barra78
          Ma chi impedisce a Oracle di prendere TUTTO
          opensolaris e ridistribuirlo con una licenza
          compatibile
          GPL?Nessuno ... tranne che Oracle non è molto propensa di per suo ad aprire codice; se si trova sotto mano sw free tale rimane (anche per la natura del free software stesso) ma quando si tratta di aprire ...
          A quel punto ZFS e simili entrerebbero in linux
          dalla porta principale, con un grande ritorno di
          immagine X oracle stessa (perchè pur con il
          massimo rispetto la comunità opensolaris conta
          davvero poco se paragonata al mondo
          linux).Vero. Solo che purtroppo Linux è caccola nel mondo dei sistemi server paravirtualizzati; ove pur con gli sforzi degli ultimi anni l'integrazione tra i sistemi è ancora ad uno stadio primordiale; inoltre su parrecchi server e workstation sun gira solaris (se non opensolaris); e sebbene il ritorno d'immagine verso una comunità sarebbe magari una cosa positiva; l'abbandono dello sviluppo di un os con milioni di clienti enterprise; può non giovare ad un azienda che ha in tlae settore il suo punto di forza.
          • collione scrive:
            Re: si ok...
            - Scritto da: W la biga
            Vero. Solo che purtroppo Linux è caccola nel
            mondo dei sistemi server paravirtualizzati; ovegià, per questo i più grandi provider di cloud computing, hosting e vps usano linux?ha più soluzioni di virtualizzazione linux che tutti gli altri unix messi insieme
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: si ok...
            I dati? Perché sulla virtualizzazione con Linux ho qualche dubbio...
          • pepeta galoppante scrive:
            Re: si ok...
            dati?ci sono xen, virtuozzo, kvm/qemu, vmware e compagniavmware esx è basato su linuxtutti i provider di cloud offrono linux e windows, qualcuno freebsd, ma di solaris non ne vedo
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: si ok...
            http://en.wikipedia.org/wiki/Xen#Unix-like_systems_as_hostshttp://en.wikipedia.org/wiki/OpenSolaris_Network_Virtualization_and_Resource_ControlTorno a chiederti: dati? E soprattutto, oltre alla diffusione, qualche confronto nelle prestazioni?Io non ho la verità in tasca, ci mancherebbe. Semplicemente cerco d'informarmi e, quando trovo qualcuno che presuppone di possedere l'Unica Verità, mantengo un atteggiamento scettico.
      • collione scrive:
        Re: si ok...
        - Scritto da: W la biga
        - Scritto da: collione

        ...ma realmente opensolaris vale la pena?

        Per dirla in spiccia .. si.
        ma stai parlando di solaris o opensolaris? perchè a livello di performance e stabilità sono due cose molto molto diverse
        Performance in che condizioni di carico? Su quale
        architettura? Con quante macchine viruali attive
        in contemporanea? Con quante reti intra-vm e
        quante
        extra-vm?
        pensa tu che google gira su linuxmi ricorda tanto la guerra di religione dei fan di freebsdè vero che freebsd ad ogni release se ne esce con miglioramenti che fanno sembrare linux un giocattolino, però linux recupera in 6 mesi, freebsd impiega altri 3 anni per rilasciare un ulteriore releasee poi c'è il supporto hardwareio parlavo specificamente di opensolaris, quindi parliamo di gente che vuole far girare un kernel solaris sul pc e sul pc pure freebsd ha problemi a supportare periferiche del tutto banalise addirittura linux ha ancora lacune in questo senso, quante speranze ci sono per opensolaris?
        Visto che pur essendo Open Source non tutto il
        codice è Free Software; direi che ti
        sbagli.
        essendo opensource ma codice non free ? opensource significa che lo puoi inglobare in altri progetti, quindi se è open di fatto è free
        ZFS, a meno di un cambio di licenza, o di una
        totale reimplementazione, non vedrà mai la luce
        su linux quale sistema nativo; in quanto la cddl
        non è compatibile con la gpl del
        kernel.
        infatti nessuno vuole portare zfs su linux, semplicemente si vuole prendere le migliori idee di zfs ( di proprietà di oracle ) e portarle su btrfs ( di proprietà di oracle )
        Un motivo potrebbe essere Crossbow, un altro
        riguarderebbe l'integrazione e le performance su
        sparc; tuttavia se l'opensource concentrasse le
        forze .. perderebbbe la sua openess in favore di
        uno sviluppo
        centralizzato.
        crossbow d'accordo, ma non è nulla che non si possa implementare sotto linuxe parlando di crossbow e quindi di controllo granulare sullo stack networking, mi spieghi che c'azzecca con opensolaris e i pc?ripeto, tu parli di solaris io parlo di opensolaris
        Pur essendo interessante L4 è ancora a livello di
        ricerca, così come Hurd; l'unico sistema a
        microkernel abbastanza stabile è
        Minix..minix? chi quello a cui manca ancora la gestione della memoria virtuale?l4 è tutt'altro che un giocattolo da ricerca, tant'è che ne esistono decine di varianti, adattate agli scopi più vari e ci sono aziende che lo vendono per i sistemi embedded e i sistemi scadapoi l4 è il futuro dei sistemi operativiun os microkernel ma con un context switch più veloce di un monolitico, non mi sembra tanto un giocattolo
        • Gianni scrive:
          Re: si ok...
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: W la biga

          - Scritto da: collione


          ...ma realmente opensolaris vale la pena?



          Per dirla in spiccia .. si.



          ma stai parlando di solaris o opensolaris? perchè
          a livello di performance e stabilità sono due
          cose molto molto
          diverse


          Performance in che condizioni di carico? Su
          quale

          architettura? Con quante macchine viruali attive

          in contemporanea? Con quante reti intra-vm e

          quante

          extra-vm?



          pensa tu che google gira su linux
          tu pensa che Yahoo! gira su FreeBSDe pensa un po' Bing gira su Windows Servere allora????
          mi ricorda tanto la guerra di religione dei fan
          di
          freebsd

          è vero che freebsd ad ogni release se ne esce con
          miglioramenti che fanno sembrare linux un
          giocattolino, però linux recupera in 6 mesi,
          freebsd impiega altri 3 anni per rilasciare un
          ulteriore
          releaseFreeBSD non ha fan boy è difficilmente qualcuno di FreeBSDfa una guerra di religione secondo me come gia' hanno dettoaltri, non sai di cosa stai parlando. Credimi.

          e poi c'è il supporto hardware

          io parlavo specificamente di opensolaris, quindi
          parliamo di gente che vuole far girare un kernel
          solaris sul pc e sul pc pure freebsd ha problemi
          a supportare periferiche del tutto
          banali

          se addirittura linux ha ancora lacune in questo
          senso, quante speranze ci sono per
          opensolaris?Ma tu di che hardware parli? Delle schede video? dei gadget USB.prova un po' a parlare di controller RAID avanzati.Stiamo parlando di un OS spiccamente rivolto ai server.


          Visto che pur essendo Open Source non tutto il

          codice è Free Software; direi che ti

          sbagli.



          essendo opensource ma codice non free ?
          opensource significa che lo puoi inglobare in
          altri progetti, quindi se è open di fatto è
          free
          Tu continui a non sapere di cosa stai parlando ma veramentenon lo sai.Opensource è un termine di marketing la realtà è che open vuoldire tutti possono vedere i sorgenti e contribuire nel rispettodella licenza con cui sono rilasciati i sorgenti. La pratica è nataa Berkeley quando vedeva la luce AT&T UNIX Version 6.La licenza CDDL è incompatibile con la GPL. punto.
          • Gianni scrive:
            Re: si ok...
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: Gianni



            La licenza CDDL è incompatibile con la GPL.
            punto.

            e che c'entra questa cddl? chi ne ha mai parlato?
            lo vedi che sei tu trollazzo a sparare XXXXXte ad
            alzo zero
            :DZFS è coperto da CDDL per questo non lo puoi importare direttametne nel kernel di LINUX caro il mio collione.
        • W la biga scrive:
          Re: si ok...
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: W la biga

          - Scritto da: collione


          ...ma realmente opensolaris vale la pena?



          Per dirla in spiccia .. si.



          ma stai parlando di solaris o opensolaris? perchè
          a livello di performance e stabilità sono due
          cose molto molto
          diverse


          Performance in che condizioni di carico? Su
          quale

          architettura? Con quante macchine viruali attive

          in contemporanea? Con quante reti intra-vm e

          quante

          extra-vm?



          pensa tu che google gira su linuxDomanda semplice ... cosa c'entra? Scusa se mi permetto di ripeterti ciò che stai dicendo così forse capisci che addizionare pere e copertoni nonè buona cosa; "le performance di opensolaris fanno XXXXXX indipendentemente di come le ho testate perché google usa linux"
          mi ricorda tanto la guerra di religione dei fan
          di
          freebsd?!?!?
          è vero che freebsd ad ogni release se ne esce con
          miglioramenti che fanno sembrare linux un
          giocattolino, però linux recupera in 6 mesi,
          freebsd impiega altri 3 anni per rilasciare un
          ulteriore
          releaseQuindi?!
          e poi c'è il supporto hardware

          io parlavo specificamente di opensolaris, quindi
          parliamo di gente che vuole far girare un kernel
          solaris sul pc e sul pc pure freebsd ha problemi
          a supportare periferiche del tutto
          banaliAh quindi OpenSolaris (che nel caso non lo sapessi è il codice di Solaris patchato e migliorato e rilasciato sotto licenza CDDL) non supporta alcune periferiche pc ... ma sai che solaris e opensolaris sono sistemi server e workstation e non sistemi desktop vero? P.S. ancora devo capire cosa c'entra freebsd...
          se addirittura linux ha ancora lacune in questo
          senso, quante speranze ci sono per
          opensolaris?Dato che supporta gran parte dell'hw per server direi molto buone visto che raggiunge il suo scopo...

          Visto che pur essendo Open Source non tutto il

          codice è Free Software; direi che ti

          sbagli.



          essendo opensource ma codice non free ?
          opensource significa che lo puoi inglobare in
          altri progetti, quindi se è open di fatto è
          freeNO! OpenSource significa che il codice sorgente è liberamente disponibile; mentre Free Software indica software liberamente modificabile e redistribuibile.Guarda sui rispettivi siti e noterai che alcune licenze Open Source riconosciute dall'OSI (Open Source Initiative) non sono riconosciute dal FSF (Free Software Foundation).La differenza si basa sul concetto che per l'open riguarda la condivisione della conoscenza mentre per il free si basa sulle 4 libertà fondamentali.

          ZFS, a meno di un cambio di licenza, o di una

          totale reimplementazione, non vedrà mai la luce

          su linux quale sistema nativo; in quanto la cddl

          non è compatibile con la gpl del

          kernel.



          infatti nessuno vuole portare zfs su linux,Per questo da tempo esiste una reimplementazione in FUSE..
          semplicemente si vuole prendere le migliori idee
          di zfs ( di proprietà di oracle ) e portarle su
          btrfs ( di proprietà di oracle
          )Si vuole, o tu vorresti?

          Un motivo potrebbe essere Crossbow, un altro

          riguarderebbe l'integrazione e le performance su

          sparc; tuttavia se l'opensource concentrasse le

          forze .. perderebbbe la sua openess in favore di

          uno sviluppo

          centralizzato.



          crossbow d'accordo, ma non è nulla che non si
          possa implementare sotto
          linux

          e parlando di crossbow e quindi di controllo
          granulare sullo stack networking, mi spieghi che
          c'azzecca con opensolaris e i
          pc?Ancora con sti pc?!? OpenSolaris con i Personal Computer non c'entra na fava! E un sistema per server!
          ripeto, tu parli di solaris io parlo di
          opensolarisInfatti la homepage di project crossbow, introdotto nel sistema che ha nome ufficiale project indiana è hostato sul sito di solaris (http://hub.opensolaris.org/bin/view/Project+crossbow/WebHome)

          Pur essendo interessante L4 è ancora a livello
          di

          ricerca, così come Hurd; l'unico sistema a

          microkernel abbastanza stabile è

          Minix..

          minix? chi quello a cui manca ancora la gestione
          della memoria
          virtuale?

          l4 è tutt'altro che un giocattolo da ricerca,
          tant'è che ne esistono decine di varianti,
          adattate agli scopi più vari e ci sono aziende
          che lo vendono per i sistemi embedded e i sistemi
          scadaMi fai un esempi di sistema basato su L4 maturo? Io ho provato Fiasco e Pistakio; e non mi sono sembrati molto maturi e/o stabili; se hai altri sitemi da suggerire..
          poi l4 è il futuro dei sistemi operativi

          un os microkernel ma con un context switch più
          veloce di un monolitico, non mi sembra tanto un
          giocattoloInfatti dico che è interessante, tuttavia all'atto pratico non mi pare ancora maturo.
      • K&S scrive:
        Re: si ok...
        Certo che puoi avere il server senza graficabasta accedere tramite SSH e lanciare:# svcadm disable gdm
    • Suricato scrive:
      Re: si ok...
      Non credo proprio che lascino perdere opensolaris...con l'acquisizione di Sun in opensolaris hanno un portfolio di brevetti e di codice che vale metà se non più di metà di tutto ciò che c'era in Sun... Sarebbe come gambizzarsi...e poi non dimentichiamo che è un cugino diretto di UNIX...ripeto sarebbe una enorme razzata non svilupparlo più (e lo sanno) (specialmente vogliono investire in SPARC)senza contare poi che la maggior parte dei clienti Sun ha server con Solaris o OpenSolaris
    • The Punisher scrive:
      Re: si ok...
      - Scritto da: collione
      ...ma realmente opensolaris vale la pena?

      l'ho provato qualche volta sul pc e ho notato che
      più o meno ha performance simili a linuxSolaris ed OpenSolaris NON sono sistemi operativi che si rivolgono all'utente finale.Un rapido test compiuto su un pc non e' indicativo delle performance di questo sistema operativo che e' nato e continua ad avere scopi completamente opposti.
Chiudi i commenti