Beta 2, ritardi in Vista

Indiscrezioni affermano che la prossima beta di Windows Vista, attesa fra meno di un mese, slitterà all'inizio del prossimo anno. Intanto si avvicina il debutto della prima beta di Office 12, di cui Microsoft fornisce i requisiti minimi
Indiscrezioni affermano che la prossima beta di Windows Vista, attesa fra meno di un mese, slitterà all'inizio del prossimo anno. Intanto si avvicina il debutto della prima beta di Office 12, di cui Microsoft fornisce i requisiti minimi


Roma – La seconda versione beta di Windows Vista, attesa per il prossimo 7 dicembre, potrebbe arrivare con diverse settimane di ritardo. Ad affermarlo è il sito WindowsITPro.com che, citando una fonte interna a Microsoft , ha rivelato che la Beta 2 non arriverà prima del prossimo gennaio o febbraio. Tale ritardo, seppure modesto, rischia di far slittare Windows Vista oltre le festività natalizie del 2006: una tale eventualità lascerebbe particolarmente scontenti i produttori di PC, che vedono in Vista una ghiotta occasione per incentivare gli utenti ad aggiornare i propri sistemi.

Per tenere fede alla propria tabella di marcia, Microsoft potrebbe eliminare una delle release candidate in programma, accorciando così la fase finale di testing del suo futuro sistema operativo. La fonte dell’indiscrezione, rimasta anonima, ha tuttavia affermato che la qualità di Windows Vista sarà garantita dalle numerose release Community Technology Preview (CTP) che Microsoft rilascerà ai propri tester da qui fino a 2006 inoltrato.

Il noto sito dedicato a Windows ha spiegato che per il momento non è dato sapere se questo ritardo interesserà anche Internet Explorer 7.0 Beta 2 e Windows Media Player 11 Beta 1: come la Beta 2 di Vista, infatti, la data di entrambe le release è stata fissata per il prossimo 7 dicembre.

L’ ultima CTP di Windows Vista è stata distribuita da Microsoft poco dopo metà ottobre, mentre la prima beta risale alla fine di luglio. La Beta 2 sarà particolarmente importante perché estenderà in modo significativo il numero delle persone coinvolte nel testing del prodotto.

Restando in tema di beta, negli scorsi giorni Microsoft ha annunciato che la prima Technical Beta di Office 12 verrà distribuita entro le prossime tre settimane. Nella e-mail inviata ai propri tester, Microsoft elenca i requisiti minimi di sistema per la versione client e per quella server: nel primo caso si parla di Windows XP SP1 o Windows Server 2003, processore Pentium a 512 MHz, 256 MB di RAM e risoluzione video di 800 x 600 punti; nel secondo caso di Windows Server 2003 SP1, processore a 2,5 GHz e 1 GB di RAM (raccomandati 2GB).

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 11 2005
Link copiato negli appunti