Beta 2, ritardi in Vista

Indiscrezioni affermano che la prossima beta di Windows Vista, attesa fra meno di un mese, slitterà all'inizio del prossimo anno. Intanto si avvicina il debutto della prima beta di Office 12, di cui Microsoft fornisce i requisiti minimi


Roma – La seconda versione beta di Windows Vista, attesa per il prossimo 7 dicembre, potrebbe arrivare con diverse settimane di ritardo. Ad affermarlo è il sito WindowsITPro.com che, citando una fonte interna a Microsoft , ha rivelato che la Beta 2 non arriverà prima del prossimo gennaio o febbraio. Tale ritardo, seppure modesto, rischia di far slittare Windows Vista oltre le festività natalizie del 2006: una tale eventualità lascerebbe particolarmente scontenti i produttori di PC, che vedono in Vista una ghiotta occasione per incentivare gli utenti ad aggiornare i propri sistemi.

Per tenere fede alla propria tabella di marcia, Microsoft potrebbe eliminare una delle release candidate in programma, accorciando così la fase finale di testing del suo futuro sistema operativo. La fonte dell’indiscrezione, rimasta anonima, ha tuttavia affermato che la qualità di Windows Vista sarà garantita dalle numerose release Community Technology Preview (CTP) che Microsoft rilascerà ai propri tester da qui fino a 2006 inoltrato.

Il noto sito dedicato a Windows ha spiegato che per il momento non è dato sapere se questo ritardo interesserà anche Internet Explorer 7.0 Beta 2 e Windows Media Player 11 Beta 1: come la Beta 2 di Vista, infatti, la data di entrambe le release è stata fissata per il prossimo 7 dicembre.

L’ ultima CTP di Windows Vista è stata distribuita da Microsoft poco dopo metà ottobre, mentre la prima beta risale alla fine di luglio. La Beta 2 sarà particolarmente importante perché estenderà in modo significativo il numero delle persone coinvolte nel testing del prodotto.

Restando in tema di beta, negli scorsi giorni Microsoft ha annunciato che la prima Technical Beta di Office 12 verrà distribuita entro le prossime tre settimane. Nella e-mail inviata ai propri tester, Microsoft elenca i requisiti minimi di sistema per la versione client e per quella server: nel primo caso si parla di Windows XP SP1 o Windows Server 2003, processore Pentium a 512 MHz, 256 MB di RAM e risoluzione video di 800 x 600 punti; nel secondo caso di Windows Server 2003 SP1, processore a 2,5 GHz e 1 GB di RAM (raccomandati 2GB).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di scrivere fesserie informate
    - Scritto da: Anonimo
    uh? prego? hai qualche link a suffragare?http://punto-informatico.it/p.asp?i=54373
  • Anonimo scrive:
    forse..
    ..che non sia meglio migrare tutti all'ISDN.peccato per i prezzi, un accesso primario costa 90/110 ? al mese, però va a qualcosa come 1984 Kbit/s che diviso 8 fanno 248 Kbyte/s (massimi teorici), e non è asimmetrica.
  • Anonimo scrive:
    adsl? ma se manco i 56k ci sono!!!
    nei piccoli comuni anche i 56k sono una chimera... al max si arriva a 32k!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: adsl? ma se manco i 56k ci sono!!!
      Speriamo almeno che il Tronchetto crolli soffocato dai suoi debiti!!! Sai che goduria per tanti utenti TELECOZZ INC.... NERI!!!! :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    Giornalismo?
    Che razza di articolo è?Prima sfotte la trasmissione del film in anteprima sul cellulare, senza considerare il valore della sperimentazione tecnologica, ma può anche starci.Poi sottintende che la TVonIP sia da idioti, mentre è chiaro a tutti che, una volta raggiunte le capacità tecnologiche per supportarla, sarà il futuro.Poi si lamenta preventivamente che telecom non gli darà abbastanza banda, ma forse: potrebbe cambiare gestore? (Tra l'altro, l'unico al momento che fa una vera TVonIP è fastweb ed è quello che fornisce la connessione più veloce di tutti).E poi tira fuori il solito santino dei piccoli, isolati, comuni tagliati fuori dall'ADSL: che c'entra? E' la TVonIP che impedisce ai piccoli cumuni di avere l'accesso ADSL?Prima della pubblicazione di un articolo, non dovrebbe esserci un direttore a porsi la domanda: che è sto mare di cazzate?
    • Anonimo scrive:
      Re: Giornalismo?
      Non sono Mantellini.Ho letto il titolo e l'articolo attentamente e non è facile cogliere il filo delle varie considerazioni.Il punto focale è che Telecom vuole sempre più diventare un fornitore di contenuti piuttosto che connessioni (Tre ha sempre avuto questo orientamento).La cosa in sé non è di poco conto e si presta a varie analisi, ma concordo che l'articolo avrebbe avrebbe potuto essere più lineare.
    • castigo scrive:
      Re: Giornalismo?
      - Scritto da: Anonimo
      Che razza di articolo è?
      Prima sfotte la trasmissione del film in
      anteprima sul cellulare, senza considerare il
      valore della sperimentazione tecnologica, ma può
      anche starci.
      Poi sottintende che la TVonIP sia da idioti,
      mentre è chiaro a tutti che, una volta raggiunte
      le capacità tecnologiche per supportarla, sarà il
      futuro.
      Poi si lamenta preventivamente che telecom non
      gli darà abbastanza banda, ma forse: potrebbe
      cambiare gestore? (Tra l'altro, l'unico al
      momento che fa una vera TVonIP è fastweb ed è
      quello che fornisce la connessione più veloce di
      tutti).
      E poi tira fuori il solito santino dei piccoli,
      isolati, comuni tagliati fuori dall'ADSL: che
      c'entra? E' la TVonIP che impedisce ai piccoli
      cumuni di avere l'accesso ADSL?mah, sai com'è, i soldi per gli investimenti, anche in casa telecozz, sono limitati, e se li infili nella tv non puoi infilarli nella connettività estesa ai piccoli centri, che oltre tutto non sono nemmeno remunerativi.ma forse TU sai qualcosa che noi comuni mortali non sappiamo.....
      Prima della pubblicazione di un articolo, non
      dovrebbe esserci un direttore a porsi la domanda:
      che è sto mare di cazzate?eh già, si vede proprio che TU un direttore non ce l'hai (rotfl)
  • Cavallo GolOso scrive:
    Entro nel merito: sul telefonino?
    Il discorso di Mantellini sulla qualità della connessione a prescindere dal suo legame con la vendita di contenuti da parte dell'ISP stesso non fa una piega. Sono perfettamente d'accordo.Parliamo invece di alcuni spot che sto vedendo al cinema , perchè io al cinema ci vado.Oltre al fatto che mi hanno stracciato i cosiddetti con lo spot sulla pirateria (io vado al cinema! sono qui! sono venuto a vedere il film, perchè diavolo mi stai dando del pirata? Tutte le settimane, anche due volte alla settimana? A me? Il pirata non ci viene al cinema, e lo spot non lo vede! Perchè, dato l'intento sociale, non mi dici che " imbrogliare il fisco è come rubare, non lavorare e non far lavorare in nero! denuncia chi lo fa! " ? Darebbe fastidio a qualcuno? Farebbe pensare?Ma non importa. Passiamo oltre.Dopo essermi sorbito per la millesima volta (perchè io al cinema ci vado , io pago per vedere anche pubblicità, spot, e anche per essere insultato in questo modo! non perchè - come comprensibilmente mi dirà qualcuno - sono un co**ne, ma perchè io amo vedere i film al cinema ) il solito spot che da' per scontate affermazioni che non condivido offendendo tutti i clienti presenti e suscitando come sempre delle alzate di dita medie, da un po' ne vedo uno nuovo . Un nuovo spot inizia con il trailer di un qualche colossal spettacolare e repentinamente inizia a diminuire di grandezza, sempre più piccolo, sempre più piccolo, poi scatta, poi diminuisce di qualità, e così anche l'audio, fino - forse - a diventare mono.Nel frattempo su questo scempio che occupa un quarantesimo dello schermo e ha una qualità infima (da quella distanza, ma se mi avvicinassi sarebbe grande quanto la parete di camera mia) la voce fuori campo invita me e gli altri clienti (che hanno scelto di andare al cinema e ai quali è inutile parlare di divx ... quelli che guardano solo i divx al cinema non ci entrano !) a considerare quale schifezza sceglie il criminale infingardo che si fa i divx invece di andare al cinema e BLAM - trionfo di arte e tecnologia ritorna a mostrare come sia stato concepito in realtà il film: enorme, maestoso, perfetto, con un surround impareggiabile, non piccolo e malamente compresso .Ma non sono sempre loro a vendere quello sputo in movimento sui telefonini o no?Ma allora ... *fa* schifo o *non* fa schifo ?==================================Modificato dall'autore il 14/11/2005 11.31.04
    • Anonimo scrive:
      Re: Entro nel merito: sul telefonino?
      - Scritto da: Cavallo GolOso
      Il discorso di Mantellini sulla qualità della
      connessione a prescindere dal suo legame con la
      vendita di contenuti da parte dell'ISP stesso non
      fa una piega. Sono perfettamente d'accordo.


      Parliamo invece di alcuni spot che sto vedendo
      al cinema, perchè io al cinema ci vado.

      Oltre al fatto che mi hanno stracciato i
      cosiddetti con lo spot sulla pirateria (io vado
      al cinema! sono qui! sono venuto a vedere il
      film, perchè diavolo mi stai dando del pirata?
      Tutte le settimane, anche due volte alla
      settimana? A me? Il pirata non ci viene al
      cinema, e lo spot non lo vede! Perchè, dato
      l'intento sociale, non mi dici che
      "imbrogliare il fisco è come rubare, non
      lavorare e non far lavorare in nero! denuncia chi
      lo fa!" ? Darebbe fastidio a qualcuno?
      Farebbe pensare?

      Ma non importa. Passiamo oltre.

      Dopo essermi sorbito per la millesima volta
      (perchè io al cinema ci vado, io
      pago per vedere anche pubblicità, spot, e
      anche per essere insultato in questo modo! non
      perchè - come comprensibilmente mi dirà qualcuno
      - sono un co**ne, ma perchè io amo vedere
      i film al cinema) il solito spot che da'
      per scontate affermazioni che non condivido
      offendendo tutti i clienti presenti e suscitando
      come sempre delle alzate di dita medie, da un po'
      ne vedo uno nuovo.

      Un nuovo spot inizia con il trailer di un qualche
      colossal spettacolare e repentinamente inizia a
      diminuire di grandezza, sempre più piccolo,
      sempre più piccolo, poi scatta, poi diminuisce di
      qualità, e così anche l'audio, fino - forse - a
      diventare mono.

      Nel frattempo su questo scempio che occupa un
      quarantesimo dello schermo e ha una qualità
      infima (da quella distanza, ma se mi avvicinassi
      sarebbe grande quanto la parete di camera mia)
      la voce fuori campo invita me e gli altri
      clienti (che hanno scelto di andare al cinema e
      ai quali è inutile parlare di divx ... quelli che
      guardano solo i divx al cinema non ci
      entrano!) a considerare quale schifezza
      sceglie il criminale infingardo che si fa i divx
      invece di andare al cinema e BLAM - trionfo di
      arte e tecnologia ritorna a mostrare come sia
      stato concepito in realtà il film: enorme,
      maestoso, perfetto, con un surround
      impareggiabile, non piccolo e malamente
      compresso.

      Ma non sono sempre loro a vendere quello sputo in
      movimento sui telefonini o no?

      Ma allora ... *fa* schifo o *non* fa
      schifo?

      ==================================
      Modificato dall'autore il 14/11/2005 11.31.046 un grande. quoto 100 per cento
    • castigo scrive:
      Re: Entro nel merito: sul telefonino?
      - Scritto da: Cavallo GolOso[cut]

      Ma allora ... *fa* schifo o *non* fa
      schifo ?LOL.... fa schifo solo se lo fai tu.se lo fanno loro allora diventa offerta di contenuti multimediali su piattaforme alternative :Dper il resto quoto alla grande, ed alzo pure io il medio... al cine ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Entro nel merito: sul telefonino?
      quoto anche io al 100%
    • Anonimo scrive:
      Re: Entro nel merito: sul telefonino?
      - Scritto da: Cavallo GolOso
      Il discorso di Mantellini sulla qualità della
      connessione a prescindere dal suo legame con la
      vendita di contenuti da parte dell'ISP stesso non
      fa una piega. Sono perfettamente d'accordo.


      Parliamo invece di alcuni spot che sto vedendo
      al cinema, perchè io al cinema ci vado.Tutte le tue considerazioni da qui in poi sono condivisibili.Prima o poi, con tutta questa pubblicita' e filmini contro la pirateria, le sale chiuderanno tutte.Andiamo oltre.
      Ma allora ... *fa* schifo o *non* fa
      schifo?Al momento la visione su telefonino fa schifo, ma non per questo va criticata.Questo e' solo l'inizio di una nuova tecnologia.Guarda un po' a domani.Domani collegherai il tuo telefonino 3 al tuo maxi schermo LCD o Plasma, farai la domanda per il tal film, che potra' essere la prima visione o un titolo in repertorio (un immenso repertorio), paghi quello che costera', e ti godrai il tuo film in casa tua, ad altissima definizione, audio 5 cananali dolby surround, etc...Questo domani.Prima di domani c'e' oggi, e oggi c'e' il film sul display del videofonino 3 a 9 euro.Io non la vedo cosi' negativa la cosa.Il futuro sara' che alcuni si faranno la saletta video in casa, con l'impiantino domestico e vedranno i film in DVD o on demand; altri invece torneranno nelle care vecchie sale cinematografiche, le quali potranno, o dovranno competere con le salette domestiche perche' hanno lo schermo piu' grosso, la poltrona piu' comoda, il fascino della sala, etc...Naturalmente togliendo la pubblicita' e smettendola di impedire di portarsi il panino da casa.Questo e' quanto auspico io...Altrimenti con me le sale cinematografiche hanno chiuso. (Hanno chiuso gia' da un pezzo per quanto mi riguarda).
      • Anonimo scrive:
        Re: Entro nel merito: sul telefonino?

        Naturalmente togliendo la pubblicita' e
        smettendola di impedire di portarsi il panino da
        casa.Fin'ora mi ero limitato a cocacola e pocket coffee (si, sono un caffeinomane) infilati nella tasca interna del cappotto, ma col panino mi hai dato una grande idea!
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: Entro nel merito: sul telefonino?
        -
        Al momento la visione su telefonino fa schifo, ma
        non per questo va criticata.ah no? ^___^io direi di si.se mi dici che l'idea futura non va criticata a priori, sono con te, ma *dopo* aver visto qualcosa di negativo, credo non sia ingiusto affermare il proprio parere negativo, pur non condivisibile.il momento della critica è sempre successivo all'osservazione del fatto. Posta questa condizione, dire che siamo nella legittimità.E questa tecnologia non è obbligatorio criticarla, ma è assolutamente criticabile, tant'è che lo faccio.Ma non l'ho fatto *e basta*. L'ho fatto dopo che lo stesso che produce lo spot usando l'argomentazione "questa qualità fa schifo" , poi mi propone la stessa qualità (anzi, peggiore, posso solo immaginarmi uno schermo mono a cristalli liquidi sull'orologio per farmi due risate in più) come "innovazione".L'innovazione sarà il contenuto on demand, sarà l'umts ... sarà il collegamento alla retina o al cervello :)Ma trovo la visione sul cellulare (come pure tutte le video-comunicazioni attuali su cellulare) penosa e mortificante per il contenuto.
        Questo e' solo l'inizio di una nuova tecnologia.
        Guarda un po' a domani.Non critico il domani, lo avrai notato :)Critico l'oggi e il marketing ipocrita che mi dice che lo schifo fa schifo solo quando comoda a loro. E' ovvio, ma questa si che è una cosa che non va fatta: prenderci in giro!
        Domani collegherai ....domani, forse.Ma oggi mi dicono che quel tipo di visione (pirata cattivo, divx schifo!) non si può ne si deve paragonare alla visione al cinema.E poi ti mandano lo stesso film sul cellulare. Chi è che ha poco rispetto del contenuto e del lavoro di registi, attori, addetti al settore? Chi smercia la roba del grande schermo su un francobollo TFT oppure i pirati che si fanno i divx da 1,5 GB con il dolby surround?Se si tratta solo di soldi la risposta ce l'ho anche io.Ma non di qualità, questo è osservabile.

        Questo domani.
        Prima di domani c'e' oggi, e oggi c'e' il film
        sul display del videofonino 3 a 9 euro.e io questo critico :)
        Io non la vedo cosi' negativa la cosa.io vedo negativo lo spot che mi dice "piccolo è schifo, non farlo, non prestarti a questo!" e dopo "va che figo! schermetto piccolo, dove e quando vuoi!":-)è ridicolo.Ma quando dai del criminale a qualcuno ogni volta che entri al cinema, poi uno non ride più volentieri ... e nota con maggior acredine le incoerenze di chi dovrebbe evindenziare i pregi dei prodotti :-) ...
        vedranno i film in DVD o on demand; altri invece
        torneranno nelle care vecchie sale
        cinematografiche, le quali potranno, o dovranno
        competere con le salette domestiche perche' hanno
        lo schermo piu' grosso, la poltrona piu' comoda,
        il fascino della sala, etc...la proiezione in digitale ... :)si, lo fanno già.ovvio che sarà questione di gusti a "parità" di qualità.
        Naturalmente togliendo la pubblicita' e
        smettendola di impedire di portarsi il panino da
        casa.e magari cercando di limitare la maleducazione del pubblico che chiacchiera o risponde a telefono...si, certo, non posso che essere d'accordo :)ciao! :)
    • Votarxy scrive:
      Re: Entro nel merito: sul telefonino?
      - Scritto da: Cavallo GolOso
      non perchè - come comprensibilmente mi dirà qualcuno
      - sono un co**ne, ma perchè io amo vedere
      i film al cinema ) inizia con "co" e finisce con "ne", mancano due lettere in mezzo... mumble mumble... double mumble..."cotone"?
      Un nuovo spot inizia con il trailer di un qualche
      colossal spettacolare e repentinamente inizia a
      diminuire di grandezza, sempre più piccolo,
      sempre più piccolo, poi scatta, poi diminuisce di
      qualità, e così anche l'audio, fino - forse - a
      diventare mono.beh, almeno sarà meno sincopato dell'altro :-P
  • Anonimo scrive:
    Un dubbio...
    "...dall'altro, per ammissione di molti tecnici Telecom, anche le connessioni Alice di Telecom saranno di fatto utilizzabili a velocità vicine a quelle massime annunciate quasi esclusivamente all'interno della rete Telecom, nell'ambito dei progetti di streaming audio-video dell'operatore."Leggendo questa frase ho avuto una bruttissima visione...:) Non e' che un giorno ci risvegliamo e scopriamo di essere in NAT? (quindi niente piu ip pubblico?)
    • Rex1997 scrive:
      Re: Un dubbio...
      - Scritto da: Anonimo
      "...dall'altro, per ammissione di molti tecnici
      Telecom, anche le connessioni Alice di Telecom
      saranno di fatto utilizzabili a velocità vicine a
      quelle massime annunciate quasi esclusivamente
      all'interno della rete Telecom, nell'ambito dei
      progetti di streaming audio-video
      dell'operatore."



      Leggendo questa frase ho avuto una bruttissima
      visione...:)

      Non e' che un giorno ci risvegliamo e scopriamo
      di essere in NAT? (quindi niente piu ip
      pubblico?)Io il dubbio lo avrei: la diversità tra la rete Telecom e per esempio quella Fastewb sta solo nel fatto che la seconda da ip pubblico su richiesta a pagamento e la prima no, e sopratutto nel grande numero di linee e centrali della prima...ma a pensarci bene nei confronti della rete globale che interconnette le strutture nazionali mi sa che tutti i clients Telecom sono nattati anche loro.... :( :( (newbie)(newbie)(newbie)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un dubbio...

      Non e' che un giorno ci risvegliamo e scopriamo
      di essere in NAT? (quindi niente piu ip
      pubblico?)Ahah... in tal caso perderebbero tutti i clienti che usano la rete per qualcosa di più del web e dell'email. Rimarrebbero solo le nonne e gli utenti di Rosso Alice e dei blog.A pensarci bene, può darsi che sia quello che vogliono.
  • Anonimo scrive:
    Ads, se l'accesso non funziona
    Specialmente quando perdi il segnale 100 volte in una serata. Magari inventano una patch per il lettore multimediale che durante le cadute di portante ti fa vedere della pubblicita'.
  • gimuz scrive:
    Ministeri e mercato
    Leggete il post sulla lettera di Vint Cerf alla Camera degli USA. Mi sembra quello il nodo. Internet è nata e ha avuto successo, perchè come dice Vint è un sistema end to end con l' "intelligence on the edges".Se si sposta l'intelligenza dai confini al centro, il sistema collassa e (paradossalmente) ritorniamo ai vecchi broadcaster. Che ci piaccia o no.Quindi i ministeri dobbiamo cercare di tenerli il più possibile lontani da Internet, impedendogli ovviamente di aiutare i monopolisti, ma neanche cercando di portarli a normare la rete a (presunto) vantaggio dei più deboli.Personalmente, ho un'idea della legge e del mercato un po' diversa: il mercato non deve essere il regno dei monopolisti che schiacciano a loro piacimento i concorrenti, magari utilizzando a loro favore le norme degli amici piazzati opportunamente nelle stanze dei bottoni. Il mercato è uno spazio adeguatamente regolato, dove l'Authority non dorme un sonno profondo, ma decide con forza (tipo FCC in USA).Le leggi non dobbiamo quindi invocarle, ma solo cercare di eliminarle il più possibile e di dare ancora più forza alle autorità di controllo che SONO PARTE INTEGRANTE del mercato.Il principio base è molto semplice: Internet o è P2P o non è. E la rete non deve essere il terreno di legislatori o governanti spesso incompetenti o interessati. Non lo dico io. Lo dice Vint Cerf e lo garantisce la nostra costituzione, che come norma guida basta e avanza.
    • Bruco scrive:
      Re: Ministeri e mercato

      Personalmente, ho un'idea della legge e del
      mercato un po' diversa: il mercato non deve
      essere il regno dei monopolisti che schiacciano a
      loro piacimento i concorrenti, magari utilizzando
      a loro favore le norme degli amici piazzati
      opportunamente nelle stanze dei bottoni. Il
      mercato è uno spazio adeguatamente regolato, dove
      l'Authority non dorme un sonno profondo, ma
      decide con forza (tipo FCC in USA).Il tuo è un atto di fede, esattamente come chi tifa inter, vota Alleanza Nazionale o crede in Dio.Personalmente, preferisco chi crede in Dio, un essere perfetto che tutto conosce e tutto sa e quando ci investe di disgrazie porta comunque a sottomersi alle sue imperscrutabili ragioni.Credere nel mercato e nella sua infallibilità, o nell'infallibilità del potere che lo dovrebbe governare a vantaggio dei consumatori invece che del potere stesso, a prescindere dall'egoismo, dalla corruzione e dall'ipocrisia che regolano tutte le attività economiche, mi suona un po' patetico.
      • gimuz scrive:
        Re: Ministeri e mercato
        Non tifo Inter, non voto Alleanza Nazionale e manco credo in Dio, nè mi sembra di avere detto di credere nel mercato. Gli atti di fede poi mi fanno venire l'orticaria.Dicevo semplicemente che quando qualcuno scrive dicendo che per tutelare i deboli bisogna fare leggi e chiamare i Ministeri all'intervento, mi viene la pelle d'oca.Preferisco le aziende che ci sono ora, regolate (ripeto regolate) dall'Autorità che se ha dubbi su come farlo, legge la nostra Costituzione (nella quale invece credo). Per esempio l'articolo 21.Se poi questo non lo vogliamo chiamare mercato, chiamiamolo pure in un altro modo. A me sicuramente non disturba.
  • Anonimo scrive:
    quadruple play
    le telco interessate al "quadruple play"?a e sembrano interessate al "quadruple pay"a parte la battuta, nel senso di farci pagare una miriade di servizi quando poi di fatto ne utilizzeremo molto meno.se a me non interessa il calcio o i film in stremaing (e non scarico cd in formato iso un giorno si e uno anche) del 12 Mb o altro non me ne frega nulla, vorrei un adsl 640 a 5 euro !!!!
  • Anonimo scrive:
    Chiacchiere. Vogliamo la banda in UPLOAD
    Io voglio la banda in Upload. Tutto il resto sono chiacchiere per distrarci dal fatto che mentre veniamo solluccherizzati dai portali alicetta e aringhella, loro strangolano sempre di più la banda in upload per rendere impossibile agli utenti di internet di fornire contenuti e mantenere così il dominio assoluto sui contenuti.Internet non funziona così. Internet è una rete A DUE DIREZIONI a differenza della televisione, ed è questo che l'ha resa grande.Loro vogliono trasformare internet nella TV del futuro. Perchè sanno che CHI CONTROLLA I MEZZI DI TRASMISSIONE CONTROLLA IL MONDO.Dobbiamo impedirglielo.
    • AlphaC scrive:
      Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
      - Scritto da: Anonimo

      Io voglio la banda in Upload. Tutto il resto
      sono chiacchiere per distrarci dal fatto che
      mentre veniamo solluccherizzati dai portali
      alicetta e aringhella, loro strangolano sempre di
      più la banda in upload per rendere impossibile
      agli utenti di internet di fornire contenuti e
      mantenere così il dominio assoluto sui contenuti.

      Internet non funziona così. Internet è una rete A
      DUE DIREZIONI a differenza della televisione, ed
      è questo che l'ha resa grande.

      Loro vogliono trasformare internet nella TV del
      futuro.

      Perchè sanno che CHI CONTROLLA I MEZZI DI
      TRASMISSIONE CONTROLLA IL MONDO.

      Dobbiamo impedirglielo.abbastanza d'accordo :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
      - Scritto da: Anonimo

      Io voglio la banda in Upload. Tutto il resto
      sono chiacchiere per distrarci dal fatto che
      mentre veniamo solluccherizzati dai portali
      alicetta e aringhella, loro strangolano sempre di
      più la banda in upload per rendere impossibile
      agli utenti di internet di fornire contenuti e
      mantenere così il dominio assoluto sui contenuti.

      Internet non funziona così. Internet è una rete A
      DUE DIREZIONI a differenza della televisione, ed
      è questo che l'ha resa grande.

      Loro vogliono trasformare internet nella TV del
      futuro.

      Perchè sanno che CHI CONTROLLA I MEZZI DI
      TRASMISSIONE CONTROLLA IL MONDO.

      Dobbiamo impedirglielo.sicuramente questo e' un'ostacolo; ma lo e' anche il fatto che alla maggiorparte delle persone non interessa fornire contenuti ma solo riceverne, e il massimo traffico che possono fare in upload e' lo stream della webcam per cui la banda attuale e' sicuramente sufficente...Nessuno in ogni caso ci impedisce di attivare una hdsl, che e' simmetrica ed ha una copertura maggiore dell'adsl. Soltanto che la piu economica che conosco io e' la 2mbit di Fastweb a 160 euro al mese...
      • avvelenato scrive:
        Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Io voglio la banda in Upload. Tutto il resto

        sono chiacchiere per distrarci dal fatto che

        mentre veniamo solluccherizzati dai portali

        alicetta e aringhella, loro strangolano sempre
        di

        più la banda in upload per rendere impossibile

        agli utenti di internet di fornire contenuti e

        mantenere così il dominio assoluto sui
        contenuti.



        Internet non funziona così. Internet è una rete
        A

        DUE DIREZIONI a differenza della televisione, ed

        è questo che l'ha resa grande.



        Loro vogliono trasformare internet nella TV del

        futuro.



        Perchè sanno che CHI CONTROLLA I MEZZI DI

        TRASMISSIONE CONTROLLA IL MONDO.



        Dobbiamo impedirglielo.


        sicuramente questo e' un'ostacolo; ma lo e' anche
        il fatto che alla maggiorparte delle persone non
        interessa fornire contenuti ma solo riceverne, e
        il massimo traffico che possono fare in upload e'
        lo stream della webcam per cui la banda attuale
        e' sicuramente sufficente...

        Nessuno in ogni caso ci impedisce di attivare una
        hdsl, che e' simmetrica ed ha una copertura
        maggiore dell'adsl. Soltanto che la piu economica
        che conosco io e' la 2mbit di Fastweb a 160 euro
        al mese...

        non esagerare, l'hdsl costa un botto: se le cose non sono cambiate nel frattempo, l'ultima volta che avevo controllato si pagava un tot a traffico (oltre al canone mensile), e le cifre diventavano abbastanza facilmente 4....però non si chiede questo. Invece si chiede di avere un upload meno sproporzionato. Non molti avrebbero assoluta necessità di un upload di 4Mb/s, ma 512kbits farebbero comodo a tutti. Lo vedo perché spesso i miei amici che mi passano loro foto non compresse, ci mettono una vita... e allora mi domando: se volessero passarmi dei filmati allora? Roba per la quale non esistono protocolli p2p in grado di ottimizzare le fonti prendendo pezzi qua e là? Se volessi fare un videopodcasting?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP

      Perchè sanno che CHI CONTROLLA I MEZZI DI
      TRASMISSIONE CONTROLLA IL MONDO.

      Dobbiamo impedirglielo.Sottoscrivo.E aggiungo che sanno benissimo che 512 KB/s in upload sono il limite per la TV p2p.Limite pericolosissimo con cui, ad esempio, un unico pirla al mondo che si abboni a Sky può eseguire un broadcast gratuito mondiale (usando tecnologie simili a bittorrent).O ancora peggio, con cui chiunque sia dotato di un PC può realizzare una TV...Dateci il 512!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
        Upload a 512 lo avremo quando ci daranno 6 o + mega in download, ovvero quando ci venderanno servizi di streaming video che richiederanno tutta sta banda.Infatti facendo un po di test con un acceleratore di download ho notato ke la banda di upload necessaria per consentire un afflusso di dati di circa 400- 500kappa al sec. è di 20k o + (stavo scaricando un singolo file).
      • brainfree scrive:
        Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
        C'è stato un breve periodo in cui tin.it ha offerto 512 in upload, prima di essere assorbita da telecozz.Io sono tra quelli che l'hanno sottoscritta quindi ora mi trovo con 2048/512.Possibile che non ce ne siano altre di offerte simili?ciao
        • sirbone72 scrive:
          Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
          - Scritto da: brainfree
          C'è stato un breve periodo in cui tin.it ha
          offerto 512 in upload, prima di essere assorbita
          da telecozz.

          Io sono tra quelli che l'hanno sottoscritta
          quindi ora mi trovo con 2048/512.

          Possibile che non ce ne siano altre di offerte
          simili?

          ciaoScusate, ma non Tiscali 6M ve la siete dimenticata: ha l'upload a 600 Kbps. La 12M, poi, ha l'upload a 1M. Altro che fastweb...==================================Modificato dall'autore il 14/11/2005 15.24.27
      • Anonimo scrive:
        Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
        - Scritto da: Anonimo
        E aggiungo che sanno benissimo che 512 KB/s in
        upload sono il limite per la TV p2p.

        Limite pericolosissimo con cui, ad esempio, un
        unico pirla al mondo che si abboni a Sky può
        eseguire un broadcast gratuito mondiale (usando
        tecnologie simili a bittorrent).Chiamalo pirla. Praticamente renderebbe superfluo l'abbonamento a Sky al mondo intero.
        O ancora peggio, con cui chiunque sia dotato di
        un PC può realizzare una TV...E che male ci sarebbe?Da' forse fastidio a qualcuno?
        • Anonimo scrive:
          Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP


          O ancora peggio, con cui chiunque sia dotato di

          un PC può realizzare una TV...

          E che male ci sarebbe?
          Da' forse fastidio a qualcuno?Mi sa di sì.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
      Sottoscrivo.E' questa la cosa importante che andrebbe detta, per cui vale la pena di lamentarsi e lottare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
      - Scritto da: Anonimo

      Io voglio la banda in Upload. Fastweb offre da sempre (o quasi) l'ADSL a 512 Kbps in upload. Adesso c'è anche Libero ADSL Mega che arriva addirittura a 1Mbps in upload. Guarda quale per te è più conveniente e quale puoi attivare e sottoscrivila. :D Ciauz!
      • Anonimo scrive:
        Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Io voglio la banda in Upload.

        Fastweb offre da sempre (o quasi) l'ADSL a 512
        Kbps in upload. Adesso c'è anche Libero ADSL Mega
        che arriva addirittura a 1Mbps in upload. Guarda
        quale per te è più conveniente e quale puoi
        attivare e sottoscrivila. :D

        Ciauz!internet.ngi.it, e' ottima, banda garantita, un po' cara, ma i soldi se li merita, detto da chi ha una linea 2048/512, e scarico costantemente a 1600 con punte a 2100 :), upload costante di 512kciao a tutti
        • Anonimo scrive:
          Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
          Lo dico da sempre. La banda in upload è la lotta del futuro. Ridicola per come è settata attualmente, non permette di fornire dei piccoli servizi (leggi ad esempio freenet) che renderebbero la rete davvero libera. Il discorso è che si ha paura che si possano fornire "servizi". Concordo con chi ha aperto il 3ad quando dice che avere i mezzi di comunicazione sotto controllo è indispensabile per l'attuale regime mediatico. E poi, non prendiamoci in giro... le adsl con banda in upload decente hanno costi proibitivi o raggiungono lo 0,00001% degli utenti adsl!Mi viene da dire... "Cchiù UPLOAD pe' tutti!".VOGLIAMO PIU' UPLOAD E MENO SERVIZI INUTILI!
      • Tm4_sniper scrive:
        Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP

        Libero ADSL Mega
        che arriva addirittura a 1Mbps in upload.che tanto non va :( manco se scendi e spingi sono 6 mesi che sto litigando on InfoLadra/ SwinG
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
      Io ricevo tutti i mesi telefonate da parte di Telecomche vuole propormi abbonamenti al campionato di calcio , film e concerti, l'upgrade a 4 mega per i clienti di Alice e' stato fatto SOLO per questo motivo, purtroppo la limitazione di manda in updload sta diventando sempre piu' stretta non solo per gli usi p2p ma anche per il semplice scambio di foto o filmati.Magari ci ritroveremo con ADSL che vanno a 12mbitsolo in RossoAlice e a poche decine di Kbit per andare su internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
      - Scritto da: Anonimo

      Loro vogliono trasformare internet nella TV del
      futuro. Sei stato profetico! Leggi qui:Nasce In2TV : la Warner offre su Internet quattordicimila ore di tvhttp://www.repubblica.it/2005/b/rubriche/scenedigitali/warfic/warfic.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiacchiere. Vogliamo la banda in UP
      Finalmente !!questo è un punto critico e vitale per la democrazia e per il mercato.
  • rumenta scrive:
    Non ci vedo nulla di strano
    Paradossalmente l'atteggiamento del Ministro della Innovazione in questi anni è stato quello di fiancheggiatore dei progetti legati ai contenuti che Telecom anche oggi dichiara di voler mettere al centro del proprio di business futuro. paradossalmente??perchè??è perfettamente normale che un ministero tuteli le iniziative del maggior operatore telefonico nazionale.che ti aspettavi, forse che facesse gli interessi degli utenti??suvvia, siamo realisti..... Un Ministero che si preoccupa della qualità dei contenuti da parte dei gestori della rete di accesso a Internet in Italia è già di per sé una cosa curiosa: che questa preoccupazione sia prioritaria rispetto alla tutela del diritto alla comunicazione dei cittadini è invece per lo meno paradossale insisto, che ci vedi di tanto paradossale??non è abbastanza lampante che un governo che sponsorizza il dtt a discapito della connettività a banda larga NON POSSA tutelare i diritti dei cittadini??
    • picchio9999 scrive:
      Re: Non ci vedo nulla di strano
      - Scritto da: rumenta
      insisto, che ci vedi di tanto paradossale??
      non è abbastanza lampante che un governo che
      sponsorizza il dtt a discapito della connettività
      a banda larga NON POSSA tutelare i diritti dei
      cittadini??POSSA?VOGLIA!
      • rumenta scrive:
        Re: Non ci vedo nulla di strano
        - Scritto da: picchio9999
        - Scritto da: rumenta


        insisto, che ci vedi di tanto paradossale??

        non è abbastanza lampante che un governo che

        sponsorizza il dtt a discapito della
        connettività

        a banda larga NON POSSA tutelare i diritti dei

        cittadini??

        POSSA?
        VOGLIA!allora meglio:non possa E non voglia
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ci vedo nulla di strano
      Purtroppo hai ragione.Però, in teoria, noi andiamo a votare un governo che ci rappresenti tutti, dall'azienda al privato cittadino più imbelle che esista. Non un secondo cda per le aziende più grosse che legalizzi e difenda i loro interessi a discapito dei cittadini!Oltretutto sono curioso di vedere se i guadagni delle suddette contribuiscono all'arricchimento del paese o, viceversa, se ne vadano all'estero.
Chiudi i commenti