Bill Gates non è il più ricco, non più

Lo sostiene il SundayTimes che nella sua classifica annuale mette al primo posto tra i businessman il padrone di Wal-Mart, impero americano della distribuzione. Tra i due più di 11 miliardi di dollari di distanza
Lo sostiene il SundayTimes che nella sua classifica annuale mette al primo posto tra i businessman il padrone di Wal-Mart, impero americano della distribuzione. Tra i due più di 11 miliardi di dollari di distanza


Londra – Nell’edizione di ieri, il Sunday Times ha pubblicato una notizia destinata a fare rapidamente il giro del Mondo: Bill Gates, chairman Microsoft, non è più l’uomo più ricco del mondo.

Gates, secondo le classifiche pubblicate dall’autorevole quotidiano londinese, sarebbe oggi il secondo tra i più ricchi businessman, avendo ceduto lo scettro a Sam Robson Walton, che oggi guida Wal-Mart, l’impero della distribuzione americana fondato da suo padre.

Ad “affossare” Gates dopo tre anni di permanenza indiscussa al vertice, sarebbe stata la contrazione dei mercati dei titoli legati alla tecnologia, mercati che hanno penalizzato anche il portafoglio di Gates.

Secondo le classifiche, oggi il suo patrimonio è sceso a quota 54 miliardi di dollari contro i 76,5 miliardi registrati nel “picco” del 2000. Walton, invece, può contare su 65,4 miliardi di dollari.

In passato, nell’epoca della maggiore turbolenza sui mercati dell’hi-tech e dei problemi di Microsoft per la condanna in primo grado per abuso di posizione dominante, Gates, secondo la rivista americana Forbes, era stato superato, sia pure solo per poche ore, nella classifica degli uomini hi-tech più ricchi da Larry Ellison, chairman e fondatore di Oracle, il secondo produttore di software al mondo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 04 2001
Link copiato negli appunti