Bing Chat disponibile per tutti con nuove funzionalità

Bing Chat disponibile per tutti con nuove funzionalità

Microsoft ha annunciato la disponibilità per tutti di Bing Chat e l'arrivo di nuove funzionalità, tra cui la cronologia delle conversazioni.
Bing Chat disponibile per tutti con nuove funzionalità
Microsoft ha annunciato la disponibilità per tutti di Bing Chat e l'arrivo di nuove funzionalità, tra cui la cronologia delle conversazioni.

L’azienda di Redmond ha annunciato che il suo chatbot è disponibile per tutti, senza lista di attesa. Gli utenti devono solo accedere al nuovo Bing dal browser Edge o dall’app mobile con un account Microsoft. Sono state inoltre aggiunte nuove funzionalità, tra cui la cronologia. È possibile quindi riprendere la conversazione dal punto in cui era stata interrotta nella precedente sessione.

Bing Chat per tutti con molte novità

Microsoft aveva iniziato a rimuovere la lista di attesa a metà marzo, ma si è trattato di un test effettuato in alcuni paesi. Bing Chat è ora accessibile a tutti gli utenti con un account Microsoft. Rimangono però i requisiti software, ovvero il browser Edge o l’app mobile di Bing, quindi non è possibile usare il chatbot su Chrome o Firefox.

L’azienda di Redmond ha introdotto una delle funzionalità più richieste, ovvero la cronologia. In precedenza la conversazione veniva eliminata alla chiusura della sessione su Edge o app mobile. Ora la conversazione viene salvata, quindi l’utente può riprenderla dal punto in cui era stata interrotta (anche da un altro dispositivo). Cliccando su un link nella risposta, la conversazione viene automaticamente spostata nella barra laterale di Edge, consentendo di visualizzare la pagina nel browser.

Microsoft ha migliorato anche il supporto multi-modale. È possibile avere risposte visuali con tabelle e grafici, chiedere al chatbot di generare immagini con Image Creator (basato su DALL-E) e caricare un’immagine per cercare oggetti, animali o luoghi su Internet. Bing Image Creator supporta ora oltre 100 lingue, quindi è possibile usare l’italiano. Verrà inoltre migliorata la capacità di sintesi per documenti molti lunghi in Edge.

Un’altra importante novità è il supporto per i plug-in, come per ChatGPT. Quando l’utente chiede informazioni su ristoranti o servizi di streaming, nella risposta verrà aggiunto il link per la prenotazione di un tavolo o al film cercato. Grazie alle Edge Actions sarà possibile completare varie attività in pochi passi. Ulteriori informazioni verranno comunicate durante la conferenza Build di fine mese.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 mag 2023
Link copiato negli appunti