Bitcoin, battaglia sulle tasse

Per gli Stati Uniti le monete virtuali non sono una valuta, ma sono equiparabili a dei beni. Ed in quanto tali devono essere tassati e regolati

Roma – L’ Internal Revenue Service ( IRS ), l’agenzia fiscale statunitense, ha specificato che pur operando – in taluni ambienti – come una vera valuta, le monete virtuali non hanno alcun riconoscimento ufficiale e quindi per le tasse non sono tali .

“Operare come una vera valuta” significa , sostanzialmente, fungere da intermediario nelle transazioni e da riserva di valore: a quanto pare, tuttavia, non è l’uso che ne fanno le persone a determinarne la natura (e quindi le leggi cui deve essere sottoposta). L’autorità è tornata sull’argomento attraverso le sue FAQ relative ai dettagli sulla tassazione negli Stati Uniti, spiegando che – nonostante le modalità con cui le monete virtuali sono utilizzate – le autorità federali le considerano ai fini della tassazione alla stregua di una proprietà . È come se chiunque acquistasse un bene dal valore di due dollari con Bitcoin acquistati ad un dollaro realizzasse non solo i due dollari di incasso per il produttore, ma anche il dollaro di profitto per chi lo ha speso.

Questo significa principalmente che la valuta virtuale è tassata come le proprietà, e in quanto tale è soggetta a tutte le comunicazioni necessarie per quanto riguarda lo scambi di beni. Inoltre, eventuali stipendi pagati tramite di essa saranno tassabili agli impiegati.

Ciononostante gli utenti delle valute digitali non sembrano scoraggiati dal difficile percorso di accettazione di Bitcoin e analoghi . Così, mentre la ricerca del fondatore della crittovaluta più famosa diventa sempre più spietata, portando per esempio un reporter di Forbes ad intervistare uno studioso di crittografia ora paralizzato (che può rispondere alle domande solo con lievi movimenti della palpebra), ma che vive a pochi quartieri di distanza da Dorian Nakamoto (il nippostatunitense indicato per primo come creatore), stanno continuando a sorgere nuovi epigoni di BTC.

Da ultimo hanno guadagnato visibilità Scotcoin e Auroracoin, due valute digitali destinate rispettivamente ai cittadini della Scozia e a quelli dell’Islanda .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ubunto scrive:
    Che disgrazia
    Io in genere sono refrattario all'acquito di "gadget", il mio primo smartphone l'ho acquistato 2-3 mesi fa dopo anni di osservazione e resistenza.Ma Oculus Rift l'avrei comprato subito, ero tentato pure dalla versione per developers (350$).Ora temo che Facebook trasformerà questo oggetto, che in prospettiva futura poteva essere davvero una cosa rivoluzionaria, in un giocattolino social. Limitato, proprietario ed a taglia di bimbominkia.Un grave stop all'evoluzione informatica.
  • prova123 scrive:
    IMHO parere ...
    avevano l'obbiettivo di inculargl* minimo 400 milioni di dollari e ci sono riusciti! :D
  • collione scrive:
    comunque
    sembra che invece i finanziatori della campagna kickstarter rivogliano i soldi http://www.tomshw.it/cont/news/oculus-rift-e-facebook-i-finanziatori-vogliono-rimborsi/54684/1.html
    • FDG scrive:
      Re: comunque
      - Scritto da: collione
      sembra che invece i finanziatori della campagna
      kickstarter rivogliano i soldi
      http://www.tomshw.it/cont/news/oculus-rift-e-facebE ci credo...
    • 2014 scrive:
      Re: comunque
      - Scritto da: collione
      sembra che invece i finanziatori della campagna
      kickstarter rivogliano i soldi
      http://www.tomshw.it/cont/news/oculus-rift-e-facebsai che gli importa a Zuc$berg
    • bradipao scrive:
      Re: comunque
      - Scritto da: collione
      sembra che invece i finanziatori della campagna
      kickstarter rivogliano i soldi
      http://www.tomshw.it/cont/news/oculus-rift-e-facebSarebbe più corretto un rimborso rivalutato in proporzione a quanto l'azienda è cresciuta di valore. Voglio dire: se erano 2M$ di donazioni ad una azienda che valeva 20M$, sarebbe corretto restituire il 10% dei 2000M$.
  • ... scrive:
    PROT
    Punto Informatico mi fa XXXXXXXXXre! Non riesco a farne a meno oooh! PEROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOTTTTTTTTTTTTTTT!!!
  • logoduro scrive:
    fuckbuk
    era meglio che se lo comprava la microsoft ..... forse
    • nonmidire scrive:
      Re: fuckbuk
      - Scritto da: logoduro
      era meglio che se lo comprava la microsoft .....
      forse"sarebbe stato meglio se l'avesse comprata microsoft"
    • vero scrive:
      Re: fuckbuk
      - Scritto da: logoduro
      era meglio che se lo comprava la microsoft .....
      forsequoto con amarezza
  • FDG scrive:
    A che pro?
    Sinceramente, mi sembra una mossa azzardata. Che se ne fanno? Giochini per FB in VR? Ma sono seri? Mah!
    • collione scrive:
      Re: A che pro?
      - Scritto da: FDG
      Sinceramente, mi sembra una mossa azzardata. Che
      se ne fanno? Giochini per FB in VR? Ma sono seri?
      Mah!le applicazioni potenziali sono tantissimela tua domanda è simile a quella che dovette porsi Ballmer quando la Apple lanciò l'iphonesappiamo tutti com'è andata :D
      • bradipao scrive:
        Re: A che pro?
        - Scritto da: collione
        la tua domanda è simile a quella che dovette
        porsi Ballmer quando la Apple lanciò l'iphoneFB non produce hardware, non produce software e non è neanche un'azienda di engineering. Se vuole avviarsi in questi campi ok, ma oculus attualmente non si abbina minimamente al loro attuale business. Un po' come quando ebay comprò skype.
        • collione scrive:
          Re: A che pro?
          ma le aziende americane hanno agito sempre cosìnon sanno fare una cosa, ma comprano chi la sa fare, importano il know-how ed ( eventualmente ) aggiungono quella nuova cosa al loro bagaglio di tecnologie/conoscenzedel resto mica sarà Zuckerberg in persona a lavorare sull'oculus rift
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che pro?
            Più che altro spesso peggiorano quel che comprano.
          • collione scrive:
            Re: A che pro?
            - Scritto da: Sg@bbio
            Più che altro spesso peggiorano quel che comprano.questo dipende dai dirigentialcune aziende sono impostate su un modello federale, dove ogni divisione ha il suo capo con ampi poteri ( in altre il capo in questione è solo uno yes man del CEO )
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che pro?
            Se parliamo di alcuni casi, ok, ma sono rari, vogliamo parlare di acquisizioni fatto apposta per distruggere?
          • collione scrive:
            Re: A che pro?
            - Scritto da: Sg@bbio
            Se parliamo di alcuni casi, ok, ma sono rari,
            vogliamo parlare di acquisizioni fatto apposta
            per
            distruggere?ma nella vita c'è di tutto, ovvio che ci siano pure acquisizioni farlocche e/o politicamente motivatedel resto esistono pure i satanisti, non per questo tutti gli umani sono da considerarsi satanistiZuckerberg vuole farci soldi, quindi ha tutto l'interesse a portare sul mercato un hardware per la VR con i controattributise poi sarà infarcito di camere spia o scanner dell'iride ( come scriveva il tipo sopra ) non lo so
          • MacGeek scrive:
            Re: A che pro?
            - Scritto da: Sg@bbio
            Se parliamo di alcuni casi, ok, ma sono rari,
            vogliamo parlare di acquisizioni fatto apposta
            per distruggere?Non credo sia questa. Diciamo che FB ha troppi soldi da spendere e si compra qualche giocattolo con prospettive future. Per altro io non credo che una cosa come Oculus sarà mai un oggetto di massa. Al limite sarà utile per training militari / chirurgici o giocatori incalliti. Comunque non sarà mai un'oggetto di massa una cosa simile. Ancora meno dei Google Glass.
          • FDG scrive:
            Re: A che pro?
            - Scritto da: MacGeek
            Al limite sarà utile per training militari
            / chirurgici o giocatori incalliti.Beh, non è poco.
          • FDG scrive:
            Re: A che pro?
            - Scritto da: MacGeek
            Al limite sarà utile per training militari
            / chirurgici o giocatori incalliti.Beh, non è poco.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che pro?
            Di fatto lo trasformeranno in uno spara pubblicità per facebook.
          • FDG scrive:
            Re: A che pro?
            - Scritto da: Sg@bbio
            Più che altro spesso peggiorano quel che comprano.Non tutte. Ma mi viene in mente qualche altra azienda che fa così... ;)
        • FDG scrive:
          Re: A che pro?
          - Scritto da: bradipao
          FB non produce hardware, non produce software e
          non è neanche un'azienda di engineering. Se vuole
          avviarsi in questi campi ok, ma oculus
          attualmente non si abbina minimamente al loro
          attuale business. Un po' come quando ebay comprò
          skype.Quoto. Se l'acquirente fosse stato, per fare un esempio, MS o Google, avrebbe avuto un senso. Ma Facebook? A parte speculazione e diversificazione, non ci vedo altre ragioni.
          • collione scrive:
            Re: A che pro?
            si ma nemmeno ms produceva hardware all'inizio, lo stesso vale per google ( che ancora oggi non produce hardware )
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che pro?
            - Scritto da: collione
            si ma nemmeno ms produceva hardware all'inizio,
            lo stesso vale per google ( che ancora oggi non
            produce hardware
            )Al massimo microsoft faceva mouse, tastiera e alcune periferiche di gioco su pc.
    • bubba scrive:
      Re: A che pro?
      - Scritto da: FDG
      Sinceramente, mi sembra una mossa azzardata. Che
      se ne fanno? Giochini per FB in VR? Ma sono seri?
      Mah!qualcuno (qualche criminale direi :P) ha ipotizzato FB evoluta in una sorta di Second Life... dove ovviamente i personaggi siamo noi e la realta' di gioco e' la nostra :P
  • capitan farlock scrive:
    soluzione definitiva alle autenticazione
    con oculus tutti i problemi di autenticazione facebook, servizi bancari,trading online etcetera saranno risolti una volta per tutte...il riconoscimento sara univocamente dato da:1-scanner iride destra e sinistra (le 2 iridi non sono identiche )2-riconoscimento vocale3impronte digitale fornite da guanti speciali..
    • Danielecant i scrive:
      Re: soluzione definitiva alle autenticazione
      Io sapevo che l'oculus era una specie di visore con giroscopi, non che fosse un lettore di retina
      • capitan farlock scrive:
        Re: soluzione definitiva alle autenticazione
        ovvio che per ora e' solo questo ma scommetto che in futuro lo modificheranno in mille maniere impensabili altrimenti non si spiega i due miliardi spesi
        • Danielecant i scrive:
          Re: soluzione definitiva alle autenticazione
          Beh ma allora 2 miliardi per un tocco di plastica con 2 lenti non mi sembrano ben spesi.Voglio dire, li la spesa è stata fatta per il know-how dell'azienda Oculus, come pioniera di visori per la realtà virtuale casalinghi, per implementare le cose che dici tu ci vogliono altre conoscenze.
    • Funz scrive:
      Re: soluzione definitiva alle autenticazione
      - Scritto da: capitan farlock
      con oculus tutti i problemi di autenticazione
      facebook, servizi bancari,trading online etcetera
      saranno risolti una volta per
      tutte...
      il riconoscimento sara univocamente dato da:
      1-scanner iride destra e sinistra (le 2 iridi non
      sono identiche
      )
      2-riconoscimento vocale
      3impronte digitale fornite da guanti speciali..4) sonda rettale permanente preimpiantata alla nascita
      • get the facts scrive:
        Re: soluzione definitiva alle autenticazione
        e vabbe, il mio medico mi dice cheun clisterino acqua e sapone ogni tanto fa bene alla salute
    • collione scrive:
      Re: soluzione definitiva alle autenticazione
      non sono d'accordo1. l'oculus non è una scanner dell'iride, ma un videoproiettore ( detto in termini banali )...non è in grado nemmeno di scannerizzare impronte digitali e/o voce2. qualunque metodo tu decida di usare, avrai sempre un programma che genera una stringa di bit e la spedisce ( via internet ) al server...un simile setup è attaccabile da un malware installato sul tuo pc e/o tramite attacchi mitm
    • nonmidire scrive:
      Re: soluzione definitiva alle autenticazione
      - Scritto da: capitan farlock
      con oculus tutti i problemi di autenticazione
      facebook, servizi bancari,trading online etcetera
      saranno risolti una volta per
      tutte...
      il riconoscimento sara univocamente dato da:
      1-scanner iride destra e sinistra (le 2 iridi non
      sono identiche
      )
      2-riconoscimento vocale
      3impronte digitale fornite da guanti speciali..certo poi automaticamente l'applicazione di facebook invierà al NSA la tua impronta vocale (in modo da poterla associare ad un nome e cognome da usare nel tracciamento delle telefonate che gia fanno) e le tue impronte digitali.
      • collione scrive:
        Re: soluzione definitiva alle autenticazione
        - Scritto da: nonmidire
        certo poi automaticamente l'applicazione di
        facebook invierà al NSA la tua impronta vocale
        (in modo da poterla associare ad un nome e
        cognome da usare nel tracciamento delle
        telefonate che gia fanno) e le tue impronte
        digitali.e così non si potrà nemmeno più dire che l'ip non identifica la persona :D
  • Helpo scrive:
    Basta...
    ci vogliono le bombe atomiche...
    • Drummer scrive:
      Re: Basta...
      Basta starne fuori ed evitare tutto ciò che riguarda Facebook.Ero abbastanza interessato all'arrivo di Oculus Rift sul mercato, ma adesso mi guarderò bene dal toccarli anche solo con un'unghia.
      • Helpo scrive:
        Re: Basta...
        "Ero abbastanza interessato all'arrivo di Oculus Rift "Appunto! Ero interessato e ora mi tocca starne alla larga!
        • can che abbaia scrive:
          Re: Basta...
          - Scritto da: Helpo
          "Ero abbastanza interessato all'arrivo di Oculus
          Rift
          "
          Appunto! Ero interessato e ora mi tocca starne
          alla
          larga!non è sicuro che vada a finire male. E' solo molto probabile :'(
        • collione scrive:
          Re: Basta...
          - Scritto da: Helpo
          Appunto! Ero interessato e ora mi tocca starne
          alla
          larga!vabbè non c'è mica solo oculusvuzix, ad esempio, ha una tecnologia ben superiore all'oculus rift
          • Danielecant i scrive:
            Re: Basta...
            Ma Vuzix non sono tipo degli smartglass? Mi sembra una cosa totalmente diversa no?
          • collione scrive:
            Re: Basta...
            - Scritto da: Danielecant i
            Ma Vuzix non sono tipo degli smartglass? Mi
            sembra una cosa totalmente diversa
            no?vuzix produce anche occhiali per la realtà virtuale
  • ego scrive:
    Benissimo
    Candy crush in 3d
Chiudi i commenti