Bitcoin, nuovo record: oltre i 61500 dollari

Ennesima impennata per il valore di Bitcoin: nel fine settimana la criptovaluta per eccellenza ha raggiunto e superato la soglia dei 61500 dollari.
Ennesima impennata per il valore di Bitcoin: nel fine settimana la criptovaluta per eccellenza ha raggiunto e superato la soglia dei 61500 dollari.

Altro weekend al rialzo quello di Bitcoin: il valore della moneta è stato spinto nuovamente verso l’altro, arrivando a far registrare l’ennesimo record oltre la soglia dei 61.500 dollari, raggiungendo per l’esattezza 61.556,59 dollari. Nel momento in cui viene scritto e pubblicato questo articolo si attesta a 58.186,69 dollari.

Prosegue la crescita di Bitcoin nel mondo crypto

Sembrano dunque trovare conferma le previsioni formulate (tra gli altri da JPMorgan e Guggenheim Partners) in merito al futuro della crypto, destinata secondo alcuni addetti ai lavori a proseguire su questa strada ancora per lungo tempo. Nel grafico qui sotto l’andamento dell’ultima settimana, partendo dai circa 49.900 dollari dell’8 marzo.

La variazione nel valore di Bitcoin durante l'ultima settimana (08/03/2021-15/03/2021)

Per meglio comprendere il trend di crescita che ha interessato il valore di Bitcoin nel recente passato è sufficiente considerare un arco temporale più ampio. Qui sotto la variazione dal 15 dicembre scorso (meno di 20.000 dollari) a oggi.

La variazione nel valore di Bitcoin durante gli ultimi tre mesi (15/12/2020-15/03/2021)

Come ultima immagine quella che raffigura l’intero ultimo anno durante il quale la criptovaluta è passata da meno di 5.000 dollari agli attuali circa 60.000.

La variazione nel valore di Bitcoin durante l'ultimo anno (15/03/2020-15/03/2021)

Come sempre è doveroso precisare che un investimento in Bitcoin, così come in qualsiasi altra criptovaluta di tipo non stablecoin, costituisce un azzardo in quanto il rischio di vedere l’asset svalutato da un momento all’altro è sempre dietro l’angolo. Al tempo stesso, indovinando la giusta tempistica, è possibile realizzare un guadagno pressoché immediato.

Tra i nomi celebri che di recente si sono espressi sul tema c’è anche Bill Gates, ritenendo l’infrastruttura delegata alla gestione di BTC e della sua blockchain non sostenibile dal punto di vista ambientale e responsabile di un eccessivo consumo di energia: Bitcoin usa più elettricità per singola transazione di qualsiasi altro metodo conosciuto, non è una gran cosa per il clima.

Fonte: Reuters
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti