Bitcoin sorprende tutti nonostante le tensioni geopolitiche

Bitcoin sorprende tutti nonostante le tensioni geopolitiche

Bitcoin è in aumento, segnando un interessante +12%, ciò nonostante le tensioni geopolitiche che stanno minando il settore delle criptovalute.
Bitcoin è in aumento, segnando un interessante +12%, ciò nonostante le tensioni geopolitiche che stanno minando il settore delle criptovalute.

Le tensioni geopolitiche stanno rendendo tutto più difficile sia per quanto riguarda il settore economico-finanziario, sia per quello delle criptovalute. Nonostante ciò, ci sono diversi asset digitali che in questo inizio settimana hanno fatto bene. Primo fra tutti Bitcoin che ha raggiunto una quotazione interessante segnando un +12% nelle ultime 24 ore. Bene anche Ethereum che ha registrato un +9% e anche Solana (SOL) che si posiziona su un +7%.

Nondimeno, gli indicatori sembrano informarci di una maggiore volatilità prima che si attui una ripresa consistente per Bitcoin per le altre criptovalute in generale. È pressoché scontato che diversi analisti abbiamo deciso di rimanere cauti di fronte ai rischi geopolitici della guerra in corso tra Russia e Ucraina. Tuttavia, le sanzioni ricevute dalla Russia, e non solo, suggeriscono che il settore crittografico vanterà ancora interessanti picchi di interesse.

Potrebbe perciò essere interessante investire acquistando direttamente Bitcoin, la prima criptovaluta per capitalizzazione mondiale. Uno degli exchange più efficaci e sicuri è proprio Coinbase che mette a disposizione una piattaforma semplice e intuitiva, oltre a una funzione che programma autonomamente un piano di accumulo per investire a lungo termine scegliendo l’asset che preferisci.

Tra Russia e Ucraina nessun cessate il fuoco: intanto Bitcoin cresce

Stando a quanto riportato dal The Wall Street Journal, sembra ancora improbabile che potremo assistere a un cessate il fuoco tra Russia e Ucraina. Anche se i colloqui tra i negoziatori russi e ucraini proseguono incessantemente, il Presidente Russo Vladimir Putin non sembra essere intenzionato a mollare la presa. Perciò qualsiasi tipo di accordo sembra essere lontano. Tuttavia Bitcoin continua a crescere.

Attualmente BTC è scambiato a 43.427 dollari (al momento della scrittura), ben al di sopra della soglia che solo qualche giorno fa sembrava così lontana dei 40.000 dollari. Questo incremento, molto probabilmente, può essere stato spinto dalle recenti sanzioni di USA e UE. Infatti, ne è seguito un picco di crescita nei volumi di scambio tra il rublo russo e bitcoin, aumentati in modo esponenziale. Ciò ha addirittura spinto il vicepremier ucraino Mykhailo Federov a lanciare un appello affinché gli scambi di criptovalute blocchino l’accesso agli utenti russi:

Chiedo a tutti i principali scambi di criptovalute di bloccare gli indirizzi degli utenti russi. È fondamentale bloccare non solo gli indirizzi legati ai politici russi e bielorussi, ma anche per sabotare gli utenti comuni.

Tutto questo sta calmando il sentiment di molti investitori che prima era particolarmente negativo. Potrebbe essere un buon momento per investire in Bitcoin. Aprire un conto su Coinbase è facile, veloce e gratuito. Potrai servirti di tutte le sue innumerevoli funzionalità sicuro che questo exchange continuerà a crescere e a implementare sempre più servizi interessanti. Una certezza dopo la notizia che proprio Coinbase ha rubato un dirigente importante alla Goldman Sachs.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 mar 2022
Link copiato negli appunti