BitTorrent e il Nemico Pubblico

Il collettivo hip-hop Public Enemy sceglie il nuovo servizio Bundle per il lancio gratuito del nuovo singolo Get Up Stand Up. Con succulento materiale extra, per una diversa visione del mercato discografico

Roma – Una prestigiosa collaborazione artistica tra i vertici di BitTorrent e il seminale collettivo hip-hop Public Enemy . Il nuovo singolo del gruppo statunitense, Get Up Stand Up , sarà disponibile per il download gratuito sul nuovo servizio Bundle , che offre a tutti gli scariconi del web la possibilità di sbloccare succulenti contenuti extra attraverso l’inserimento del proprio indirizzo di posta elettronica.

Nel pacchetto distribuito dai Public Enemy, il video ufficiale del nuovo singolo e una serie di registrazioni multitraccia per partecipare ad un esclusivo remix contest . Lanciato in versione alpha agli inizi dello scorso maggio, il servizio BitTorrent Bundle si cimenterà in un’ardua missione: convincere le major delle concrete possibilità di business legale attraverso la temuta piattaforma del torrentismo.

In un breve post pubblicato sul blog ufficiale di BitTorrent, il leader dei Public Enemy Chuck D. non mostra alcuna paura nella distribuzione alternativa di materiale musicale attraverso le reti gratuite del file sharing. In barba alle convizioni dell’ establishment dell’industria discografica, l’offerta multimediale di Bundle rappresenterebbe “uno strumento estremamente potente”, per la diffusione flessibile di opere tutelate dal diritto d’autore. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mattia scrive:
    Cavolate
    Un'altra cavolata ridicola che non serve a niente. Se uno vuole imporsi filmati brevi lo può fare anche su YouTube, filtri, stabilizzazione, conversione 3D sono presenti anche li. Per quanto mi riguarda instagram, Twitter, Facebook e simili tra qualche hanno saranno morti, ci si adeguerà a G+, che consente di fare tutto in un unica piattaforma con un unico account su tutti di dispositivi.
    • dibbo scrive:
      Re: Cavolate
      Bha... con instagram sono in giro e se sto sbronzo e voglio fare un video a una cagna che sbratta davanti a me e condividerlo con il mondo tiro fuori il cellulare , apro instagram , spingo e lo pubblico in 3 minuti.Con youtube non è proprio la stessa cosa :)Mi piacerebbe capire chi si adeguerà a G+ , la piattaforma social al momento piu morta del pianera
  • ilgegio scrive:
    L'italiano è bello
    "embeddare" ...Per piacere, l'italiano!Il bello paga sempre e scrivere in un italiano bello richiede solo un piccolo sforzo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 giugno 2013 09.12-----------------------------------------------------------
  • GUARDA scrive:
    recensione
    http://www.youtube.com/watch?v=LP0M5rjsoQI
Chiudi i commenti