Black Mirror: Bandersnatch in streaming su Netflix

Bandersnatch, l'episodio interattivo della serie Black Mirror, sta per fare il suo debutto in streaming su Netflix: si torna negli anni '80.
Bandersnatch, l'episodio interattivo della serie Black Mirror, sta per fare il suo debutto in streaming su Netflix: si torna negli anni '80.

Poche serie TV sono state capaci di conquistare e al tempo stesso dividere il pubblico, negli ultimi anni, come Black Mirror. Cupa, dissacrante e distopica: la creatura di Charlie Brooker ci mette di fronte alle nostre più recondite paure, ai possibili risvolti imprevisti (o che ci ostiniamo a non voler prevedere) di un’adozione fuori controllo della tecnologia. Un tema che torna anche in Bandersnatch, il primo episodio interattivo, anticipato di recente da alcune voci di corridoio e in arrivo domani.

Black Mirror: Bandersnatch su Netflix

Ad ospitare la nuova serie di Black Mirror è ancora una volta Netflix. Un tuffo negli anni ’80, per seguire le vicende di un giovane sviluppatore di videogiochi, che durante la realizzazione di un titolo d’avventura inizia a mettere seriamente in discussione ciò che è reale e ciò che invece è frutto della sua fantasia. Di seguito il trailer ufficiale in italiano, sulle note di Relax dei Frankie Goes to Hollywood, un classico dell’epoca. Nemmeno troppo nascosto nel filmato anche un easter egg che omaggia Metalhead, il quinto episodio della quarta stagione, diretto dal regista David Slade (già al lavoro tra le altre cose su Breaking Bad) proprio come Bandersnatch. Nel cast Fionn Whitehead, Will Poulter e Asim Chaudhry.

Black Mirror: Bandersnatch. Nel 1984 un giovane programmatore incomincia a mettere in dubbio la realtà mentre trasforma in videogioco un caotico romanzo fantasy e presto si trova ad affrontare una sfida spiazzante. Bentornati negli anni ’80!

Le informazioni trapelate parlano di un episodio dalla durata complessiva pari a una mezz’ora o poco più, in cui allo spettatore è offerta la possibilità di prendere decisioni capaci di condurre a finali differenti. Al termine sarà ovviamente possibile riavviare lo streaming e percorrere un’altra strada, proprio come accade in un videogioco o nei gamebook che forse oggi ricordano solo coloro che hanno più di qualche primavera alle spalle. Un format già sperimentato in passato da Netflix con risultati non troppo convincenti (Puss in Book: Trapped in an Epic Tale), ma che associato a una serie come Black Mirror non può che suscitare curiosità e interesse. Mancano poche ore allo streaming, è ormai tutto pronto. Buona visione, interattiva. Fate la scelta giusta.

Black Mirror Bandersnartch: problemi di compatibilità

Attenzione, però: non tutti i televisori sono compatibili con la nuova serie poiché la visione implica l’interazione con il film attraverso specifiche scelte. Appositi indicatori consentono di verificare la piena compatibilità. In caso la tv non sia adatta alla visione, occorrerà passare per dispositivi alternativi in grado di portare sul televisore medesimo contenuto, ma gestendolo tramite un player esterno, una Xbox o un pc.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti