Bonus Asilo Nido: online il sito per richiederlo

Bonus Asilo Nido: online il sito per richiederlo

Disponibile la procedura online per effettuare la richiesta del Bonus Asilo Nido: i dettagli su modalità e importi dei contributi previsti.
Disponibile la procedura online per effettuare la richiesta del Bonus Asilo Nido: i dettagli su modalità e importi dei contributi previsti.

INPS comunica di aver messo online e reso operativa la procedura per la richiesta del Bonus Asilo Nido. Può effettuarla fin da subito il genitore che sostiene l’onere del pagamento delle rette, indicando le mensilità relative ai periodi di frequenza (compresi tra gennaio e dicembre 2022).

Come richiedere online il Bonus Asilo Nido

Il contributo è accessibile dai genitori di figli nati, adottati o affidati fino a tre anni d’età (compiuti nel periodo tra gennaio e agosto 2022). Consiste in un sostegno alle spese per l’asilo nido o per il supporto presso la propria abitazione nel caso di bambini affetti da gravi patologie (che compiono tre anni entro il 31 dicembre 2022).

L’importo è calcolato in base all’ISEE minorenni. In assenza della documentazione viene concesso quello minimo. Per ottenerlo è necessario presentare la documentazione che attesta l’avvenuto pagamento delle rette.

  • ISEE minorenni fino a 25.000 euro: budget annuo 3.000 euro (importo massimo mensile erogabile 272,72 euro);
  • ISEE minorenni da 25.001 euro fino a 40.000 euro: budget annuo 2.500 euro (importo massimo mensile erogabile 227,27 euro);
  • ISEE minorenni da 40.001 euro: budget annuo 1.500 euro (importo massimo mensile erogabile 136,37 euro).

INPS precisa che il contributo mensile erogato dall’Istituto non potrà comunque eccedere la spesa sostenuta per il pagamento della singola retta e che il premio asilo nido non è cumulabile con la detrazione fiscale per la frequenza degli asili nido.

La procedura per la richiesta del Bonus Asilo Nido è disponibile in una sezione dedicata del portale INPS accessibile con credenziale SPID, CIE  e CNS. In alternativa è possibile rivolgersi ai patronati sul territorio.

Se il contributo è già stato richiesto lo scorso anno, per il 2022 la domanda può essere inoltrata semplicemente confermando o modificando i dati esistenti. Qui sopra il video tutorial realizzato da INPS che illustra passo dopo passo come compilare e inviare la richiesta. Tutti i dettagli relativi a importi e tempistiche sono consultabili nella circolare del 14 febbraio 2022 pubblicata dall’Istituto.

Fonte: INPS
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 25 feb 2022
Link copiato negli appunti