Reddito di Cittadinanza febbraio: problemi, ricalcolo

Reddito di Cittadinanza febbraio: problemi, ricalcolo

Ricalcolo in corso per la rata del Reddito di Cittadinanza relativa al mese di febbraio, a diramare l'avviso INPS: ecco i dettagli.
Ricalcolo in corso per la rata del Reddito di Cittadinanza relativa al mese di febbraio, a diramare l'avviso INPS: ecco i dettagli.

Arriva direttamente da INPS una comunicazione che interessa i percettori del Reddito di Cittadinanza: le rate relative al mese di febbraio sono state calcolate correttamente solo per una platea parziale. Dall’Istituto la rassicurazione che a breve si procederà a un ricalcolo. Non sono stati forniti dettagli più precisi in merito alle tempistiche.

L’avviso di INPS sul Reddito di Cittadinanza

Il motivo è da ricercare nell’applicazione della norma che allinea il calcolo delle rate RdC rispetto ad altri trattamenti assistenziali percepiti. Maggiori informazioni e tutti i dettagli in una nota del 3 febbraio 2022. In breve, la rata viene ora calcolata in riferimento al reddito familiare, a sua volta determinato sulla base dell’ISEE come somma dei redditi e dei trattamenti esenti (non assoggettati ad IRPEF) percepiti da tutti i componenti il nucleo familiare. Gli importi considerati sono quelli relativi a due anni antecedenti a quello di presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU). Ne consegue che, per l’anno 2022, si considerano in linea generale i redditi e i trattamenti di tutti i componenti del nucleo percepiti nel 2020.

Di seguito un paio di estratti dalla comunicazione rivolta oggi da INPS a chi percepisce il Reddito di Cittadinanza. Lo stesso vale per la Pensione di Cittadinanza.

In conseguenza dell’applicazione della nuova disciplina, possono verificarsi variazioni nell’importo della rata della prestazione RdC/PdC rispetto a quanto percepito in precedenza, in particolare nelle situazioni in cui sono superate le soglie previste dalla norma, decadenza dal beneficio, reiezione della domanda presentata in fase di prima istruttoria.

L’Istituto fa riferimento esplicito a problemi tecnici, chiarendo però che di aver già pianificato il ricalcolo degli importi.

Si comunica che per il mese di febbraio le rate del Reddito di Cittadinanza sono state determinate, per problemi tecnici, solo per una platea parziale con l’applicazione dell’art. 2, comma 6, del decreto-legge 4/2019. Si procederà quindi al ricalcolo delle rate nel più breve tempo possibile.

I dettagli sulla rata in pagamento potranno essere consultati dai cittadini interessati nella sezione MyINPS del portale, accessibile con credenziali come SPID e CIE.

Fonte: INPS (PDF)
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 25 feb 2022
Link copiato negli appunti