Botnet affittate dalle spie russe?

Secondo la ricostruzione del New York Times, la famigerata Zeus è stata per anni una fonte preziosa di informazioni per l'intelligence di Mosca. E il suo creatore è un ricercato con tanto di taglia che pende sulla sua testa

Milano – Qualcuno si spinge a dipingerlo come uno degli arci-nemici di James Bond, e in effetti il quadro che dipinge il New York Times per ritrarre la figura di Evgeniy M. Bogachev è davvero singolare: un cittadino russo diventato ricco grazie allo sfruttamento della famigerata botnet Zeus , attiva fino al 2014 e che sarebbe servita tra l’altro come vettore di attacco per lo spionaggio dell’intelligence del suo paese. I servizi segreti di Mosca avrebbero sfruttato il milione di macchine infette per strappare segreti utili agli ignari PC-zombie, e la sostanziale impunità di cui gode oggi Bogachev in patria sarebbe la dimostrazione degli appoggi governativi di cui gode.

Il NYT lo definisce addirittura “il cybercriminale più ricercato del mondo”: su Bogachev pende una taglia di 3 milioni di dollari , segno che l’FBI e le altre agenzie USA avrebbero molte domande da rivolgergli per chiarire quanto avvenuto per anni dentro la vasta trama della sua botnet, ma a oggi non esiste alcun trattato di estradizionie in vigore tra Russia e Stati Uniti e dunque Bogachev può tranquillamente continuare a vivere nella sua casa di Anapa sul Mar Nero, può continuare a pilotare il suo yatch e vivere una vita assolutamente normale godendosi i frutti delle sue imprese.

Imprese che Bogachev ha progettato ed eseguito con diligenza: l’FBI lo definisce un paranoico, molto meticoloso nell’organizzare i propri affari e scrupoloso nel cercare di tenere il suo nome pubblico il più possibile separato dalle attività di cui viene accusato. Praticamente nessuno dei suoi partner di affari criminosi ha mai avuto la possibilità di incontrarlo di persona, è stato necessario un intenso lavoro di indagine per risalire al suo nome, e a nche oggi Bogachev si trincera dietro un’estrema riservatezza : il NYT non è riuscito a ottenere alcuna dichiarazione per il suo articolo, limitandosi a riportare le parole dell’avvocato dello stesso Bogachev che ha chiarito di non voler commentare visto che esiste un mandato di cattura col nome del suo cliente.

La sostanziale impunità di Bogachev secondo il pezzo del NYT è comunque la prova che la Russia si è servita della sua botnet per i propri scopi: il confine tra cyber-criminali a scopo di lucro e hacker di stato si va facendo sempre più sfumato, con i primi che di fatto agiscono ormai come appaltatori per i governi in cambio di copertura politica e ovviamente denaro. Zeus sarebbe servita ai servizi di Mosca per accumulare ad esempio preziose informazioni sugli scontri in Siria : i computer resi zombie da Zeus venivano scandagliati mediante ricerche con parole chiave come “Dipartimento della Difesa” o “top secret”, così da scovare nella massa documenti che valessero una seconda occhiata per approfindirne il contenuto.

Pronosticare un’estradizione negli Stati Uniti per Bogachev è una scommessa azzardata: a meno che il creatore delle botnet non dovesse, perdendo improvvisamente il senno, di sfruttare le sue doti tecniche per attaccare obiettivi russi, difficilmente qualcuno a Mosca perderà il sonno per le richieste che arrivano da Washington e dalla sede dell’FBI nel J. Edgar Hoover Building.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Garson Pollo scrive:
    Cosa non si fa
    Per vendere antivirus.
  • Il Fuddaro scrive:
    Finalmente!
    Era ora. Finalmente una notizia seria, e soprattutto di una unicità, davvero unica! (rotfl)Non se ne poteva più di sentire i macachi sono le pecore della fattoria Apple! Giustamente ci sono pure gli stralunati anTroiTiani(notare la lettera T), che sono le pecore di Guugglee!Tanto per par de palle condicio, una buona volta diciamocelo, tutti i possessori di smartphoni sono dei beati XXXXXXXX!! (rotfl)
    • maxsix scrive:
      Re: Finalmente!
      - Scritto da: Il Fuddaro
      Era ora. Finalmente una notizia seria, e
      soprattutto di una unicità, davvero unica!
      (rotfl)

      Non se ne poteva più di sentire i macachi sono le
      pecore della fattoria Apple! Giustamente ci sono
      pure gli stralunati anTroiTiani(notare la lettera
      T), che sono le pecore di
      Guugglee!

      Tanto per par <s
      de palle </s
      condicio, una buona
      volta diciamocelo, tutti i possessori di
      smartphoni sono dei beati XXXXXXXX!!
      (rotfl)Quindi 3310 old style for all of us.Io potrei anche accettarlo sia chiaro, ma come la mettiamo con la sura maria e faccia libro e whatsup (di faccia libro)?
      • ... scrive:
        Re: Finalmente!
        Torna al suo posto, cioè dietro i fornelli, e non ci scassa più la milza.Che poi le sure marie su fessbuk ci vanno solo per fare le zocc0...
    • iRoby scrive:
      Re: Finalmente!
      Volevamo stare comodi e poter fare di tutto col cellulare.Ora ci tocca avere in tasca feature phone per chiamate ed SMS e smartphone per cazzeggiare.Mi comincio a preoccupare del generatore di token della banca su smartphone.Forse meglio mandare un SMS ad un numero che ti risponde sempre via SMS solo dopo riconosciuto il mittente.Però attenzione che via VoIP ancora qualche trucchetto c'è. Io quando uso i provider Betamax mi presento col caller ID del mio numero di cellulare.
      • Garson Pollo scrive:
        Re: Finalmente!
        SMS è la cosa più insicura del pianeta.
        • Hopf scrive:
          Re: Finalmente!
          - Scritto da: Garson Pollo
          SMS è la cosa più insicura del pianeta.stai parlando con uno che pensa che le hd siano moto :D
          • maxsix scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: Hopf
            - Scritto da: Garson Pollo

            SMS è la cosa più insicura del pianeta.
            stai parlando con uno che pensa che le hd siano
            moto
            :DEd è quello che faceva le centraline a Misano alle famosissime Xerox Kawasaki
          • iRoby scrive:
            Re: Finalmente!
            È tutta invidia da parte di uno che per darsi un pochino di importanza deve insultare in un forum o vantarsi di spendere 2500 euro per l'ultimo portatile di Apple.Tu appari, io faccio... È questa la differenza.Tu soffri perché ti senti pezzente e devi lavorare e spendere per darti importanza, io godo nel fare ciò che mi diverte e ne sono felice. Senza dovermi comprare oggetti inutili da mostrare.Quindi buone rosicate a te e salutami il tuo vicino di casa elettronico molto più bravo di te.E ricorda che tu e il tuo vicino i casa non siete la stessa persona.Ah dimenticavo, vienimi a trovare a Colonia al Professional Motorsport nello stand mio e del mio socio.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 marzo 2017 14.20-----------------------------------------------------------
          • maxsix scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: iRoby
            È tutta invidia da parte di uno che per
            darsi un pochino di importanza deve insultare in
            un forum o vantarsi di spendere 2500 euro per
            l'ultimo portatile di
            Apple.

            Tu appari, io faccio... È questa la
            differenza.Tu non fai proprio un beato XXXXX. Passi le giornate qua dentro a spararle, mr. Xerox Kawasaki (e ancora non capisci)

            Tu soffri perché ti senti pezzente e devi
            lavorare e spendere per darti importanza, io godo
            nel fare ciò che mi diverte e ne sono felice.
            Senza dovermi comprare oggetti inutili da
            mostrare.

            Quindi buone rosicate a te e salutami il tuo
            vicino di casa elettronico molto più bravo di
            te.
            E ricorda che tu e il tuo vicino i casa non siete
            la stessa
            persona.

            Ah dimenticavo, vienimi a trovare a Colonia al
            Professional Motorsport nello stand mio e del mio
            socioSe avessi tempo verrei volentieri. Ma so che non ci sarai mai. Detto questo ti consiglio di madre al broigel in holzerring strasse. Se è ancora aperto. Vedrai che roba.Fidati di chi il mondo l'ha girato e lo gira ancora con il suo fido mac da 2500 euro in borsa.Stammi bene pallonaro Xerox Kawasaki
          • iRoby scrive:
            Re: Finalmente!
            Ho mostrato le foto di me nel nostro stand accanto all'espositore dei nostri scarichi.Nel 2016 non ci siamo andati perché nel 2015 abbiamo fatto il pieno di commesse. Non aveva senso partecipare anche nel 2016. Questo 2017 non lo so, dipende dai lavori e dal tempo libero.Di solito all'ultimo momento per riempire la fiera fanno un prezzo stracciato per gli stand piccoli e potremmo decidere di prenderlo.Le uniche XXXXXXX sono quelle che scrivi tu specie con gli attrezzi in pollici.Incapace!
        • antispam code scrive:
          Re: Finalmente!
          - Scritto da: Garson Pollo
          SMS è la cosa più insicura del pianeta.e la cosa più sicura sarebbe ? non comprarsi un cellulare e comunicare coi segnali di fumose però c'è vento sei XXXXXXX
          • Shiba scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: antispam code
            - Scritto da: Garson Pollo

            SMS è la cosa più insicura del pianeta.

            e la cosa più sicura sarebbe?Crittografia end-to-end su client, server e protocollo completamente liberi.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: Shiba
            server e
            protocollo completamente
            liberi.cioè ?
          • ... scrive:
            Re: Finalmente!
            Cioè studia.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: ...
            Cioè studia.non ho studiato, spiegala tu la definizione informatica di "server libero"vediamo se sei capace genio
          • Shiba scrive:
            Re: Finalmente!
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: ...

            Cioè studia.

            non ho studiato, spiegala tu la definizione
            informatica di "server
            libero"
            vediamo se sei capace genioPrendi il codice, lo compili, lo lanci sulla tua macchina. È stato difficile, eh?
          • iRoby scrive:
            Re: Finalmente!
            Credo che la mia banca abbia fatto ciò perché mi pare di averlo letto tra le specifiche del contratto.Comunque vieni avvisato e puoi bloccare le disposizioni.
  • Nome e cognome scrive:
    dove sono?
    dove sono i soliti fuffari?F TypeiRobyEnjoymelamarcia...ridicoli (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: dove sono?
      - Scritto da: Nome e cognome
      dove sono i soliti fuffari?

      F Type

      iRoby

      Enjoy

      melamarcia

      ...

      ridicoli (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Tu invece XXXXXXXX!!! ha ha ha
    • iRoby scrive:
      Re: dove sono?
      Sinceramente ho guardato l'elenco dei telefoni infettati e il mio non c'è. Non ho molto da dire.Tra l'altro è stato spiegato che le infezioni sono state sistematiche e fatte da soggetti diversi dai produttori sia dell'OS che del terminale.Quindi è criminalità classica che esula dalla tecnologia in se.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: dove sono?
        proprio non ci arrivi eh...?
        • iRoby scrive:
          Re: dove sono?
          No sei tu che hai guardato la nuvola ci hai visto un volto con le corna e vuoi convincere anche noi a vederci la stessa cosa...Android ha i suoi difetti, ma qui è stata opera di una struttura criminale che li ha avuti in mano per poco prima della rivendita.
      • ... scrive:
        Re: dove sono?
        - Scritto da: iRoby
        Sinceramente ho guardato l'elenco dei telefoni
        infettati e il mio non c'è. Non ho molto da
        dire.

        Tra l'altro è stato spiegato che le infezioni
        sono state sistematiche e fatte da soggetti
        diversi dai produttori sia dell'OS che del
        terminale.

        Quindi è criminalità classica l'NSA che esula dalla
        tecnologia in
        se.fix
    • Garson Pollo scrive:
      Re: dove sono?
      Non so perchè, ma credo che devi andare a fare in XXXX.
  • vianno scrive:
    Android è insicuro
    Per anni tutti dicevano che Android era il più sicuro... Ma se nemmeno non ha uno straccio di verifica dell'integrità del kernel.
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Android è insicuro
      - Scritto da: vianno
      Per anni tutti dicevano che Android era il più
      sicuro... Ma se nemmeno non ha uno straccio di
      verifica dell'integrità del
      kernel.Bravo vianno, bravo vianno. Così hai capito che gli androidiani sono coglionazzi giusto giusto come i macachi e gli winphoniani, giustooo???
      • ... scrive:
        Re: Android è insicuro
        - Scritto da: Il Fuddaro
        Bravo vianno, bravo vianno. Così hai capito che
        gli androidiani sono coglionazzi giusto giusto
        come i macachi e gli winphoniani, giustooo???Non dimenticare i Fuddariani ...
    • iRoby scrive:
      Re: Android è insicuro
      Ma tutti chi?L'unico ad avere mai detto le cose come stanno è stato Richard Stallman.E si è rivelato ancora essere il solito vero profeta.Le sue previsioni se si potessero giocare al lotto farebbero vincere.
    • collione scrive:
      Re: Android è insicuro
      - Scritto da: vianno
      Per anni tutti dicevano che Android era il più
      sicuro... Ma se nemmeno non ha uno straccio di
      verifica dell'integrità del
      kernel.ma se i dispositivi android implementano tutti il secure boot!?!hai presente quella cosa dello "sbloccare il bootloader"? va fatta proprio perche' di default i gingilli android controllano l'integrita' del firmware ( di cui il kernel fa parte )
  • bubba scrive:
    qua si che si potrebbe invocare la CIA
    qua si che si potrebbe invocare la CIA (o l'FSB o la mafia) come mandante di questo APT mirato :P :) inquietante.. chissa' se capiranno e ci diranno CHI ha materialmente manomesso i gingilli :P
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: qua si che si potrebbe invocare la CIA
      - Scritto da: bubba
      qua si che si potrebbe invocare la CIA (o l'FSB o
      la mafia) come mandante di questo APT mirato :P
      :)

      inquietante.. chissa' se capiranno e ci diranno
      CHI ha materialmente manomesso i gingilli
      :PIl bello è che se non sanno ovviamente che si tratti di tali sigle, sono propriamente detti questi criminali .Ma se mai dovesse uscirne fuori che sono state manomesse da sigle da te menzionate, beh allora tutto è stato fatto per fin di bene! La nostra (in)sicurezza!
      • bubba scrive:
        Re: qua si che si potrebbe invocare la CIA
        - Scritto da: Il Fuddaro
        - Scritto da: bubba

        qua si che si potrebbe invocare la CIA (o l'FSB
        o

        la mafia) come mandante di questo APT mirato :P

        :)



        inquietante.. chissa' se capiranno e ci diranno

        CHI ha materialmente manomesso i gingilli

        :P

        Il bello è che se non sanno ovviamente che si
        tratti di tali sigle, sono propriamente detti
        <b
        questi
        criminali </b
        .

        Ma se mai dovesse uscirne fuori che sono state
        manomesse da sigle da te menzionate, beh allora
        tutto è stato fatto per fin di bene! La nostra
        (in)sicurezza!beh praticamente niente e' bianco o nero... alla tua eta' dovresti saperlo :) metti che la 'multinational technology company' e' indagata per frode fiscale, i tel moddati li ha fatti l'FBI su mandato dell'IRS. Chi e' il criminale?Cmq sia... e' molto piu' probabile siano cybercrook di livello, che delle FFOO :
    • collione scrive:
      Re: qua si che si potrebbe invocare la CIA
      se ricordi, dal datagate venne fuori che la NSA si occupava di modificare gingilli elettronici mentre erano in "viaggio" verso l'acquirentequesta cosa somiglia tanto al film con Will Smith
  • ... scrive:
    malware preinstallato
    si chiama goggol.
    • Pietro scrive:
      Re: malware preinstallato
      - Scritto da: ...
      si chiama goggol.Google garantisce che il suo OS è integro, ma non può più dire niente di quello che gli succede dopo che l'ha ceduto ai suoi partner commerciali.
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: malware preinstallato
        - Scritto da: Pietro
        - Scritto da: ...

        si chiama goggol.
        Google garantisce che il suo OS è integro, ma non
        può più dire niente di quello che gli succede
        dopo che l'ha ceduto ai suoi partner
        commerciali.O una volta ceduto nelle mani di perfetti utenti XXXXXXXX! :)
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: malware preinstallato
          - Scritto da: Il Fuddaro
          - Scritto da: Pietro

          - Scritto da: ...


          si chiama goggol.

          Google garantisce che il suo OS è integro, ma
          non

          può più dire niente di quello che gli succede

          dopo che l'ha ceduto ai suoi partner

          commerciali.


          O una volta ceduto nelle mani di perfetti utenti
          XXXXXXXX!
          :)Appunto e anche per questo che bisogna fare qualcosa.Sai, non è per nulla divertente quando il vicino fa esplodere l'intero palazzo perché, ignorante, ha installato una caldaia non a norma.Ci arrivi?Mmmh, mi sa di no.
        • Pietro scrive:
          Re: malware preinstallato
          - Scritto da: Il Fuddaro
          - Scritto da: Pietro

          - Scritto da: ...


          si chiama goggol.

          Google garantisce che il suo OS è integro, ma
          non

          può più dire niente di quello che gli succede

          dopo che l'ha ceduto ai suoi partner

          commerciali.


          O una volta ceduto nelle mani di perfetti utenti
          XXXXXXXX!
          :)un telefono non è un computer, è uno strumento come un orologio, deve poter essere usato da chiunque, non dovrebbe essere necessario essere degli esperti per usarlo o aver fatto un corso. Sta ai produttori dell'OS far in modo che non sia vulnerabile.
          • Shiba scrive:
            Re: malware preinstallato
            - Scritto da: Pietro
            - Scritto da: Il Fuddaro

            - Scritto da: Pietro


            - Scritto da: ...



            si chiama goggol.


            Google garantisce che il suo OS è
            integro,
            ma

            non


            può più dire niente di quello che gli
            succede


            dopo che l'ha ceduto ai suoi partner


            commerciali.





            O una volta ceduto nelle mani di perfetti
            utenti

            XXXXXXXX!

            :)
            un telefono non è un computer, è uno strumento
            come un orologio,Lo strumento che hai appena descritto è questo:[img]http://svanilla.it/media/catalog/product/cache/3/image/650x/040ec09b1e35df139433887a97daa66f/t/e/telefono-bachelite.jpg[/img]
            deve poter essere usato da
            chiunque, non dovrebbe essere necessario essere
            degli esperti per usarlo o aver fatto un corso.
            Sta ai produttori dell'OS far in modo che non sia
            vulnerabile.Questi:[img]http://cdnimage.vishwagujarat.com/wp-content/uploads/2015/11/Smartphone-screen-collage.jpg[/img]hanno lo stesso potenziale distruttivo di un qualunque PC. Per quanto il produttore del sistema operativo non sia esentato dal fare un buon lavoro, la testa ce la metti tu.
          • Izio01 scrive:
            Re: malware preinstallato
            - Scritto da: Pietro
            un telefono non è un computer, è uno strumento
            come un orologio, deve poter essere usato da
            chiunque, non dovrebbe essere necessario essere
            degli esperti per usarlo o aver fatto un corso.
            Sta ai produttori dell'OS far in modo che non sia
            vulnerabile.Mi spiace, se parli di smartphone sbagli. Uno smartphone <b
            è </b
            un computer, per definizione. Da questa caratteristica base derivano sia le sue debolezze che la sua grande forza.Purtroppo un computer non può essere reso sicuro, se non togliendo all'utente ogni possibilità di controllo. E anche così non funziona, visto che nemmeno gli iCosi sono esenti da malware. Un minimo di competenza è semplicemente necessario, per chi voglia usare un computer connesso in permanenza.
          • xte scrive:
            Re: malware preinstallato
            Che un computer connesso non possa essere "fidato" al 100% ok, che si debba togliere all'utente qualsiasi controllo assolutamente no. Anzi, questa è la prima via per rendere insicuro qualcosa: affidarsi interamente al produttore/venditore anziché lasciar ognuno libero di intervenire, community incluse.Il sw open è normalmente molto meno "insicuro" di quello proprietario anche grazie al fatto che il codice è visto/studiato/modificato da n soggetti diversi, è distribuito attraverso svariati sistemi (da chi pesca le source da un repo ufficiale, dai packagers delle varie distro che fan a loro volta build personali, da binari precompilati e/o source impacchettate da terzi ecc) ed è sempre modificabile da chiunque sappia farlo. Vuoi limitare i danni dell'utonto? Ok, dagli dei bei default e fa in modo che ciò che può fare richieda il classico RTFM. Questo permette all'utonto di evolvere, se vuole, altrimenti garantisce che non possa fare grandi danni. Fai sistemi "a prova di utonto" superlucchettati e avrai fatto Microsoft Windows&c.
          • Pietro scrive:
            Re: malware preinstallato
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: Pietro

            un telefono non è un computer, è uno
            strumento

            come un orologio, deve poter essere usato da

            chiunque, non dovrebbe essere necessario
            essere

            degli esperti per usarlo o aver fatto un
            corso.

            Sta ai produttori dell'OS far in modo che
            non
            sia

            vulnerabile.

            Mi spiace, se parli di smartphone sbagli. Uno
            smartphone <b
            è </b
            un computer,
            per definizione. Da questa caratteristica base
            derivano sia le sue debolezze che la sua grande
            forza.
            Purtroppo un computer non può essere reso sicuro,
            se non togliendo all'utente ogni possibilità di
            controllo. E anche così non funziona, visto che
            nemmeno gli iCosi sono esenti da malware. Un
            minimo di competenza è semplicemente necessario,
            per chi voglia usare un computer connesso in
            permanenza.Anche una playstatiion è un computer e potentissimo ed è pure connessa ma è blindata, e non serve una grande competenza per utilizzarla così dovrebbero essere anche gli smartphone.
  • xte scrive:
    Qualsiasi appliance proprietaria
    è un potenziale malware quindi non accettabile sul piano della security, qualsiasi software "preinstallato", anche se open, è un potenziale veicolo di qualcosa di sgradito.Ma sinché non s'imporrà de jure toolchain aperte a sviluppo il più possibile comunitario, hw con specifiche pubbliche ecc non si cambierà granché, si potrà arrivare anche naturalmente senza imposizioni a soluzioni simili ma prima dovremmo prendere una botta tale a livello di società che sia grossomodo sulla scala della II Guerra Mondiale...
    • Albedo 0,9 scrive:
      Re: Qualsiasi appliance proprietaria
      - Scritto da: xte
      è un potenziale malware quindi non accettabile
      sul piano della security, qualsiasi software
      "preinstallato", anche se open, è un potenziale
      veicolo di qualcosa di
      sgradito.

      Ma sinché non s'imporrà de jure toolchain aperte
      a sviluppo il più possibile comunitario, hw con
      specifiche pubbliche ecc non si cambierà granché,
      si potrà arrivare anche naturalmente senza
      imposizioni a soluzioni simili ma prima dovremmo
      prendere una botta tale a livello di società che
      sia grossomodo sulla scala della II Guerra
      Mondiale...Davvero...La tendenza è quella di minimizzare un problema che ogni mese che passa diventa ancora più grave.Se acquisto un PC posso piallare e installare un OS pulito. Anche si trattasse di togliere Windows preinstallato (con bloatware) e installarne una versione liscia senza orpelli.Se acquisto uno smartphone Android potrò farlo solo per una piccola manciata di modelli, per il resto ciò che c'è installato me lo dovrò tenere. E se sono fortunato aggiornarlo - con i porci comodi del produttore.Definirla situazione di m...a è un eufemismo.
      • maxsix scrive:
        Re: Qualsiasi appliance proprietaria
        - Scritto da: Albedo 0,9
        - Scritto da: xte

        è un potenziale malware quindi non
        accettabile

        sul piano della security, qualsiasi software

        "preinstallato", anche se open, è un
        potenziale

        veicolo di qualcosa di

        sgradito.



        Ma sinché non s'imporrà de jure toolchain
        aperte

        a sviluppo il più possibile comunitario, hw
        con

        specifiche pubbliche ecc non si cambierà
        granché,

        si potrà arrivare anche naturalmente senza

        imposizioni a soluzioni simili ma prima
        dovremmo

        prendere una botta tale a livello di società
        che

        sia grossomodo sulla scala della II Guerra

        Mondiale...

        Davvero...
        La tendenza è quella di minimizzare un problema
        che ogni mese che passa diventa ancora più
        grave.
        La situazione è fuori controllo da un bel po'.E che parliamo sempre a posteriori quando qualcosa o qualcuno si accorge.E di quello che non si è mai accorto nessuno?
        Se acquisto un PC posso piallare e installare un
        OS pulito. Anche si trattasse di togliere Windows
        preinstallato (con bloatware) e installarne una
        versione liscia senza
        orpelli.

        Se acquisto uno smartphone Android potrò farlo
        solo per una piccola manciata di modelli, per il
        resto ciò che c'è installato me lo dovrò tenere.
        E se sono fortunato aggiornarlo - con i porci
        comodi del
        produttore.
        Esatto. E torniamo sempre li, questa cosa non è ne illecita e nemmeno illegale se l'acquirente è conscio a priori. La soluzione è scriverlo nelle maledette scatole ben evidente al momento dell'acquisto, come già facciamo con le sigarette.Così il produttore è obbligato a mettere le proprie mutande in piazza e l'acquirente "sura maria" sa quello che sta comprando immediatamente e può scegliere.
        Definirla situazione di m...a è un eufemismo.Già. Google a differenza di Microsoft, ha completamente perso il controllo della situazione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 marzo 2017 11.12-----------------------------------------------------------
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: Qualsiasi appliance proprietaria
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: Albedo 0,9

          - Scritto da: xte

          La situazione è fuori controllo da un bel po'.
          E che parliamo sempre a posteriori quando
          qualcosa o qualcuno si
          accorge.
          E di quello che non si è mai accorto nessuno?E si tu la riconosci megli di altri la situazione da te menzionata, è esattamente il caso dei prodotti Apple! Finché non se ne accorge qualcuno possiamo gridare a papagallo è sicuro, sicuro!

          Esatto. E torniamo sempre li, questa cosa non è
          ne illecita e nemmeno illegale se l'acquirente è
          conscio a priori. La soluzione è scriverlo nelle
          maledette scatole ben evidente al momento
          dell'acquisto, come già facciamo con le
          sigarette.

          Così il produttore è obbligato a mettere le
          proprie mutande in piazza e l'acquirente "sura
          maria" sa quello che sta comprando immediatamente
          e può
          scegliere.E sceglieranno giustamente apple.... nel tuo caso.


          Già. Google a differenza di Microsoft, ha
          completamente perso il controllo della
          situazione.Che non può fregargli de meno di niente. Come non frega nulla a Apple di vendere gingilli che gli stessi utenti hanno fisicamente in mano un loro terminale ma che di fatto non controllano!Non ci sonop scusanti per nessuno, gli smartphone fanno gola a tutti, se non altro per la stupidità intriseca di quanti sono abitudinari usarli. (newbie)Poi ci sono segretucci non da poco 'custoditi' in quelle macchinine che controllano tutti, fuorché il compratore finale, a loro lo fanno solo tenere in mano e usare per perodurre dati che fanno gola ad altri. (geek)Tutto il resto sono scusanti da arrampicate sugli specchi.
          • maxsix scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Il Fuddaro
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: Albedo 0,9


            - Scritto da: xte



            La situazione è fuori controllo da un bel po'.

            E che parliamo sempre a posteriori quando

            qualcosa o qualcuno si

            accorge.

            E di quello che non si è mai accorto nessuno?

            E si tu la riconosci megli di altri la situazione
            da te menzionata, è esattamente il caso dei
            prodotti Apple! Finché non se ne accorge qualcuno
            possiamo gridare a papagallo è sicuro, sicuro!
            Certo, ma Apple interviene, è sempre intervenuta in un modo o nell'altro. Supporta periferiche per anni e anni. E questo è un fatto innegabile.




            Esatto. E torniamo sempre li, questa cosa non è

            ne illecita e nemmeno illegale se l'acquirente è

            conscio a priori. La soluzione è scriverlo nelle

            maledette scatole ben evidente al momento

            dell'acquisto, come già facciamo con le

            sigarette.



            Così il produttore è obbligato a mettere le

            proprie mutande in piazza e l'acquirente "sura

            maria" sa quello che sta comprando
            immediatamente

            e può

            scegliere.

            E sceglieranno giustamente apple.... nel tuo caso.

            Ma anche i google pixel. Ma mi sembra che invece tu stia portando la bandiera dei malware installer. Tu vuoi la situazione com'è adesso, incasinata e dove c'è spazio per qualunque cosa oltre che per tutti.Insomma godi nel sapere che la sura maria e i suoi XXXXX sono a disposizione.Bella personcina, insomma.




            Già. Google a differenza di Microsoft, ha

            completamente perso il controllo della

            situazione.

            Che non può fregargli de meno di niente. Come non
            frega nulla a Apple di vendere gingilli che gli
            stessi utenti hanno fisicamente in mano un loro
            terminale ma che di fatto non
            controllano!
            Quindi i google nexus prima e i pixel ora sono solo una massa di coglionate apple style.Ok.
            Non ci sonop scusanti per nessuno, gli smartphone
            fanno gola a tutti, se non altro per la stupidità
            intriseca di quanti sono abitudinari usarli.
            (newbie)
            E allora che si fa?Si torna al 3310?
            Poi ci sono segretucci non da poco 'custoditi' in
            quelle macchinine che controllano tutti, fuorché
            il compratore finale, a loro lo fanno solo tenere
            in mano e usare per perodurre dati che fanno gola
            ad altri.
            (geek)
            Quindi 3310.
            Tutto il resto sono scusanti da arrampicate sugli
            specchi.Ovvero?A parte te a cui sta bene questa situazione solo per godere di dare al popolo del bue, vogliamo renderci conto che il modello di vendita giusto di queste periferiche è proprio quello di Apple e di Google (direttamente). Il terzo modello è quello di fatto senza alcuna garanzia sull'aggiornamento del software, bene, scriviamolo sulla scatola e pace e consapevolezza per tutti.Insomma scriviamo le classi energetiche su qualunque cosa (e non gliene fotte niente a nessuno), scriviamo anche il tempo di supporto per le periferiche smart.Non capisco dove sia il problema, se non per i produttori scrauzi come Zoppo, Huawei e compagnia briscola.
          • ... scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Il Fuddaro

            - Scritto da: maxsix


            - Scritto da: Albedo 0,9



            - Scritto da: xte





            La situazione è fuori controllo da un
            bel
            po'.


            E che parliamo sempre a posteriori
            quando


            qualcosa o qualcuno si


            accorge.


            E di quello che non si è mai accorto
            nessuno?



            E si tu la riconosci megli di altri la
            situazione

            da te menzionata, è esattamente il caso dei

            prodotti Apple! Finché non se ne accorge
            qualcuno

            possiamo gridare a papagallo è sicuro,
            sicuro!



            Certo, ma Apple interviene, è sempre intervenuta
            in un modo o nell'altro. Supporta periferiche per
            anni e anni. E questo è un fatto
            innegabile.Dimostralo.








            Esatto. E torniamo sempre li, questa
            cosa non
            è


            ne illecita e nemmeno illegale se
            l'acquirente
            è


            conscio a priori. La soluzione è
            scriverlo
            nelle


            maledette scatole ben evidente al
            momento


            dell'acquisto, come già facciamo con le


            sigarette.





            Così il produttore è obbligato a
            mettere
            le


            proprie mutande in piazza e
            l'acquirente
            "sura


            maria" sa quello che sta comprando

            immediatamente


            e può


            scegliere.



            E sceglieranno giustamente apple.... nel tuo
            caso.



            Ma anche i google pixel.

            Ma mi sembra che invece tu stia portando la
            bandiera dei malware installer. Tu vuoi la
            situazione com'è adesso, incasinata e dove c'è
            spazio per qualunque cosa oltre che per
            tutti.
            Insomma godi nel sapere che la sura maria e i
            suoi XXXXX sono a
            disposizione.

            Bella personcina, insomma.Bella faccia tosta, tu sei sempre stato dalla parte dei piazzisti e delle corporazioni. Oggi la filiera è diretta, i malware vanno direttamente dal produttore al consumatore. Come cambiano i tempi. Eppure piedipuzzosi te lo aveva pure detto, ma tu e tutti i genialoidi pari tuoi ve la ridevate... ridi adesso stolto :-o.







            Già. Google a differenza di Microsoft,
            ha


            completamente perso il controllo della


            situazione.



            Che non può fregargli de meno di niente.
            Come
            non

            frega nulla a Apple di vendere gingilli che
            gli

            stessi utenti hanno fisicamente in mano un
            loro

            terminale ma che di fatto non

            controllano!


            Quindi i google nexus prima e i pixel ora sono
            solo una massa di coglionate apple
            style.
            Ok.Il nastro adesivo sulle webcam delle iMacacate? Già scordato? La filiera tutta in mano ad apple, niente scuse.


            Non ci sonop scusanti per nessuno, gli
            smartphone

            fanno gola a tutti, se non altro per la
            stupidità

            intriseca di quanti sono abitudinari usarli.

            (newbie)


            E allora che si fa?
            Si torna al 3310?Problemi tuoi, c'è chi dal 3310 non ho mai preso le distanze perchè sapeva.



            Poi ci sono segretucci non da poco
            'custoditi'
            in

            quelle macchinine che controllano tutti,
            fuorché

            il compratore finale, a loro lo fanno solo
            tenere

            in mano e usare per perodurre dati che fanno
            gola

            ad altri.

            (geek)


            Quindi 3310.


            Tutto il resto sono scusanti da arrampicate
            sugli

            specchi.

            Ovvero?
            A parte te a cui sta bene questa situazione solo
            per godere di dare al popolo del bue, vogliamo
            renderci conto che il modello di vendita giusto
            di queste periferiche è proprio quello di Apple e
            di Google (direttamente). Il terzo modello è
            quello di fatto senza alcuna garanzia
            sull'aggiornamento del software, bene,
            scriviamolo sulla scatola e pace e consapevolezza
            per
            tutti.No caro, lock-in + closed HW/SW in mano ad una corporation non funziona, va a finire che ci prendono gusto e ti f0tt0n0, non ce la fanno a resistere.

            Insomma scriviamo le classi energetiche su
            qualunque cosa (e non gliene fotte niente a
            nessuno), scriviamo anche il tempo di supporto
            per le periferiche
            smart.Ah, le etichette...

            Non capisco dove sia il problema, se non per i
            produttori scrauzi come Zoppo, Huawei e compagnia
            briscola.Che coraggio, proprio mentre apple porta avanti una campagna per impedire agli utenti di riparare gli iCessi.
          • iRoby scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            Ad oggi i sistemi più sicuri dalle nuove minacce sono Windows Phone, Ubuntu Touch, Tizen, Blackberry OS, Symbian.
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: Qualsiasi appliance proprietaria
          - Scritto da: maxsix
          Esatto. E torniamo sempre li, questa cosa non è
          ne illecita e nemmeno illegale se l'acquirente è
          conscio a priori. La soluzione è scriverlo nelle
          maledette scatole ben evidente al momento
          dell'acquisto, come già facciamo con le
          sigarette.Ti giuro che inizio a pensare seriamente che sia una buona idea."OPEN HARDWARE/FIRMWARE/SOFTWARE" bello evidente e certificato.Almeno saprei cosa consigliare (a prescindere) all'utente poco informato.Che si tratti di uno smartphone, un router o una TV.
          Già. Google a differenza di Microsoft, ha
          completamente perso il controllo della
          situazione.Probabile....oppure fa orecchie da mercante, che è ancora peggio.
          • bertuccia scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Albedo 0,9

            Ti giuro che inizio a pensare seriamente che sia
            una buona idea.
            "OPEN HARDWARE/FIRMWARE/SOFTWARE" bello evidente
            e certificato.una buona idea per un prodotto che non esiste e mai esisterà (almeno in campo smartphone).no, l'avviso da mettere bello chiaro sulla scatola è: aggiornamenti di sicurezza garantiti fino a yyyymmdd. Gli aggiornamenti verranno distribuiti entro xx giorni dalla data in cui lo sviluppatore dell'OS li rende disponibiliEDIT: che poi.. sai il caxxo che gliene frega alla sura maria di sta roba.. no, non c'è soluzione. Alla ggente frega solo di pagare poco OGGI, il resto conta zero
            Probabile.
            ...oppure fa orecchie da mercante, che è ancora
            peggio.nono, a google frega, ma ha messo troppo potere nelle mani dei vendor.. questo gli ha fatto molto comodo all'inizio per garantirsi la quasi totalità del mercato-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 marzo 2017 11.57-----------------------------------------------------------
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Albedo 0,9



            Ti giuro che inizio a pensare seriamente che
            sia

            una buona idea.

            "OPEN HARDWARE/FIRMWARE/SOFTWARE" bello
            evidente

            e certificato.

            una buona idea per un prodotto che non esiste e
            mai esisterà (almeno in campo
            smartphone).

            no, l'avviso da mettere bello chiaro sulla
            scatola è: aggiornamenti di sicurezza garantiti
            fino a yyyymmdd. Gli aggiornamenti verranno
            distribuiti entro xx giorni dalla data in cui lo
            sviluppatore dell'OS li rende
            disponibiliTutto quello che vuoi, basta che in sintesi possa essere _immediatamente_ percepito come una classe di sicurezza/rischio.Anche fosse un semplicissimo istogramma dove dal terzo anno il livello di rischio diventa elevatissimo.
            EDIT: che poi.. sai il caxxo che gliene frega
            alla sura maria di sta roba.. no, non c'è
            soluzione. Alla ggente frega solo di pagare poco
            OGGI, il resto conta
            zeroNi.Giusto per fare un esempio, la sura maria è anche quella che guarda la TV, dove basta un servizio tipo striscia o le jene che suggerisce di guardare un certo simbolo sulla scatola, per spostare l'attenzione di milioni di persone.Non dico si debba arrivare ad una certificazione pesante come quelle elettriche sugli elettrodomestici. Ma almeno partire con qualche idea che discrimini i device mobili, secondo me servirebbe davvero. Poi dai tempo al tempo e vedi come i produttori si allineano ai modelli vincenti, nell'ipotesi che vincente = tendente alla sicurezza.
            nono, a google frega, ma ha messo troppo potere
            nelle mani dei vendor.. questo gli ha fatto molto
            comodo all'inizio per garantirsi la quasi
            totalità del
            mercatoMa ora Google è in posizione di mercato nettamente dominante.Ora ha il potere di poter cambiare lo schema, visto che detiene la radice del progetto Android.Se non lo fa (non vedo nessuna sua scelta volta in quella direzione), vuol dire che gli fa più comodo marciarci sopra.
          • iRoby scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            Ma che cosa cambia? Come?Blocca installazione da terze parti, come per iPhone?E dovremo XXXXXXXXXare?
          • Pietro scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: bertuccia

            - Scritto da: Albedo 0,9





            Ti giuro che inizio a pensare
            seriamente
            che

            sia


            una buona idea.


            "OPEN HARDWARE/FIRMWARE/SOFTWARE" bello

            evidente


            e certificato.



            una buona idea per un prodotto che non
            esiste
            e

            mai esisterà (almeno in campo

            smartphone).



            no, l'avviso da mettere bello chiaro sulla

            scatola è: aggiornamenti di sicurezza
            garantiti

            fino a yyyymmdd. Gli aggiornamenti verranno

            distribuiti entro xx giorni dalla data in
            cui
            lo

            sviluppatore dell'OS li rende

            disponibili

            Tutto quello che vuoi, basta che in sintesi possa
            essere _immediatamente_ percepito come una classe
            di
            sicurezza/rischio.
            Anche fosse un semplicissimo istogramma dove dal
            terzo anno il livello di rischio diventa
            elevatissimo.



            EDIT: che poi.. sai il caxxo che gliene frega

            alla sura maria di sta roba.. no, non c'è

            soluzione. Alla ggente frega solo di pagare
            poco

            OGGI, il resto conta

            zero

            Ni.
            Giusto per fare un esempio, la sura maria è anche
            quella che guarda la TV, dove basta un servizio
            tipo striscia o le jene che suggerisce di
            guardare un certo simbolo sulla scatola, per
            spostare l'attenzione di milioni di
            persone.

            Non dico si debba arrivare ad una certificazione
            pesante come quelle elettriche sugli
            elettrodomestici.


            Ma almeno partire con qualche idea che discrimini
            i device mobili, secondo me servirebbe davvero.
            Poi dai tempo al tempo e vedi come i produttori
            si allineano ai modelli vincenti, nell'ipotesi
            che vincente = tendente alla
            sicurezza.



            nono, a google frega, ma ha messo troppo
            potere

            nelle mani dei vendor.. questo gli ha fatto
            molto

            comodo all'inizio per garantirsi la quasi

            totalità del

            mercato

            Ma ora Google è in posizione di mercato
            nettamente
            dominante.
            Ora ha il potere di poter cambiare lo schema,
            visto che detiene la radice del progetto
            Android.

            Se non lo fa (non vedo nessuna sua scelta volta
            in quella direzione), vuol dire che gli fa più
            comodo marciarci
            sopra.Presumo che con gli accodi che Google ha con i produttori, può fare si tutti gli upgrade del caso ma rimane sempre ai produttori la decisione se e quando metterli a disposizione della clientela e se non facendolo spingono i clienti a cambiare telefono allora non lo fanno
          • maxsix scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: bertuccia

            - Scritto da: Albedo 0,9





            Ti giuro che inizio a pensare
            seriamente
            che

            sia


            una buona idea.


            "OPEN HARDWARE/FIRMWARE/SOFTWARE" bello

            evidente


            e certificato.



            una buona idea per un prodotto che non
            esiste
            e

            mai esisterà (almeno in campo

            smartphone).



            no, l'avviso da mettere bello chiaro sulla

            scatola è: aggiornamenti di sicurezza
            garantiti

            fino a yyyymmdd. Gli aggiornamenti verranno

            distribuiti entro xx giorni dalla data in
            cui
            lo

            sviluppatore dell'OS li rende

            disponibili

            Tutto quello che vuoi, basta che in sintesi possa
            essere _immediatamente_ percepito come una classe
            di
            sicurezza/rischio.
            Anche fosse un semplicissimo istogramma dove dal
            terzo anno il livello di rischio diventa
            elevatissimo.
            Si, una roba tipo classe energetica insomma.Che ti indichi immediatamente l'impegno del produttore.Oramai credo sia sotto gli occhi di tutti che il ferro senza software è solo ferro, e che il giocare con le "alternative" da quelle più concrete a quelle esotiche con i ferri smart non è credibile.


            EDIT: che poi.. sai il caxxo che gliene frega

            alla sura maria di sta roba.. no, non c'è

            soluzione. Alla ggente frega solo di pagare
            poco

            OGGI, il resto conta

            zero

            Ni.
            Giusto per fare un esempio, la sura maria è anche
            quella che guarda la TV, dove basta un servizio
            tipo striscia o le jene che suggerisce di
            guardare un certo simbolo sulla scatola, per
            spostare l'attenzione di milioni di
            persone.

            Non dico si debba arrivare ad una certificazione
            pesante come quelle elettriche sugli
            elettrodomestici.
            Perché no, invece.Facciamogli prendere a questi produttori sarXXXXX le loro responsabilità. E a quelli seri gli facciamo mettere tutto nero su bianco sulla scatola invece che nelle solite mail, vox populi, siti sarXXXXX.E viviamo tutti più felici.

            Ma almeno partire con qualche idea che discrimini
            i device mobili, secondo me servirebbe davvero.
            Poi dai tempo al tempo e vedi come i produttori
            si allineano ai modelli vincenti, nell'ipotesi
            che vincente = tendente alla
            sicurezza.
            Certo, e ovviamente lieviteranno i prezzi.Oppure smetteranno di personalizzare e useranno versioni stock ufficiali.


            nono, a google frega, ma ha messo troppo
            potere

            nelle mani dei vendor.. questo gli ha fatto
            molto

            comodo all'inizio per garantirsi la quasi

            totalità del

            mercato

            Ma ora Google è in posizione di mercato
            nettamente
            dominante.
            Ora ha il potere di poter cambiare lo schema,
            visto che detiene la radice del progetto
            Android.
            Appunto. A quando una bella trapanata in quel posto come Microsoft a suo tempo?Oppure ce le siamo già dimenticate le clausole capestro dei contratti OEM che Huawei ha denunciato anni fa.
            Se non lo fa (non vedo nessuna sua scelta volta
            in quella direzione), vuol dire che gli fa più
            comodo marciarci
            sopra.Gli fa comodo si. Ottiene account gmail e profilazione grazie allo sbattimento altrui.Avoja.
      • ... scrive:
        Re: Qualsiasi appliance proprietaria
        - Scritto da: Albedo 0,9
        - Scritto da: xte

        è un potenziale malware quindi non
        accettabile

        sul piano della security, qualsiasi software

        "preinstallato", anche se open, è un
        potenziale

        veicolo di qualcosa di

        sgradito.



        Ma sinché non s'imporrà de jure toolchain
        aperte

        a sviluppo il più possibile comunitario, hw
        con

        specifiche pubbliche ecc non si cambierà
        granché,

        si potrà arrivare anche naturalmente senza

        imposizioni a soluzioni simili ma prima
        dovremmo

        prendere una botta tale a livello di società
        che

        sia grossomodo sulla scala della II Guerra

        Mondiale...

        Davvero...
        La tendenza è quella di minimizzare un problema
        che ogni mese che passa diventa ancora più
        grave.

        Se acquisto un PC posso piallare e installare un
        OS pulito. Anche si trattasse di togliere Windows
        preinstallato (con bloatware) e installarne una
        versione liscia senza
        orpelli.

        Se acquisto uno smartphone Android potrò farlo
        solo per una piccola manciata di modelli, per il
        resto ciò che c'è installato me lo dovrò tenere.
        E se sono fortunato aggiornarlo - con i porci
        comodi del
        produttore.

        Definirla situazione di m...a è un eufemismo.è da mo' che si sta aspettando la versione Ubuntu per smartphone..
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: Qualsiasi appliance proprietaria
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: Albedo 0,9

          - Scritto da: xte


          è un potenziale malware quindi non

          accettabile


          sul piano della security, qualsiasi
          software


          "preinstallato", anche se open, è un

          potenziale


          veicolo di qualcosa di


          sgradito.





          Ma sinché non s'imporrà de jure
          toolchain

          aperte


          a sviluppo il più possibile
          comunitario,
          hw

          con


          specifiche pubbliche ecc non si cambierà

          granché,


          si potrà arrivare anche naturalmente
          senza


          imposizioni a soluzioni simili ma prima

          dovremmo


          prendere una botta tale a livello di
          società

          che


          sia grossomodo sulla scala della II
          Guerra


          Mondiale...



          Davvero...

          La tendenza è quella di minimizzare un
          problema

          che ogni mese che passa diventa ancora più

          grave.



          Se acquisto un PC posso piallare e
          installare
          un

          OS pulito. Anche si trattasse di togliere
          Windows

          preinstallato (con bloatware) e installarne
          una

          versione liscia senza

          orpelli.



          Se acquisto uno smartphone Android potrò
          farlo

          solo per una piccola manciata di modelli,
          per
          il

          resto ciò che c'è installato me lo dovrò
          tenere.

          E se sono fortunato aggiornarlo - con i porci

          comodi del

          produttore.



          Definirla situazione di m...a è un eufemismo.

          è da mo' che si sta aspettando la versione Ubuntu
          per
          smartphone..Credo che fintanto i linux-fan continueranno ad accontentarsi di Android, di vere alternative mobili basate su linux non se ne vedranno.Se non c'è motivazione perché sbattersi?
          • ... scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Credo che fintanto i linux-fan continueranno ad
            accontentarsi di Android, di vere alternative
            mobili basate su linux non se ne vedranno.E se le vedremo dureranno qualche anno e poi saranno abbandonate com egià sucXXXXX. Ma tanto sono libere, basta che poi qualcuno (chi?) ripigli in mano i sorgenti e si dia da fare (gratis) ... campa cavallo
      • Shiba scrive:
        Re: Qualsiasi appliance proprietaria
        - Scritto da: Albedo 0,9
        Davvero...
        La tendenza è quella di minimizzare un problema
        che ogni mese che passa diventa ancora più
        grave.

        Se acquisto un PC posso piallare e installare un
        OS pulito. Anche si trattasse di togliere Windows
        preinstallato (con bloatware) e installarne una
        versione liscia senza orpelli.

        Se acquisto uno smartphone Android potrò farlo
        solo per una piccola manciata di modelli, per il
        resto ciò che c'è installato me lo dovrò tenere.
        E se sono fortunato aggiornarlo - con i porci
        comodi del produttore.

        Definirla situazione di m...a è un eufemismo.Manca uno standard come quello che fu il PC compatibile all'epoca. Se si fosse lasciato fare a Apple, Be, Commodore e chi più ne ha più ne metta, saremmo nella stessa identica situazione disastrosa. Finché queste trappole continueranno ad essere una parodia dell'informatica, non vedranno il mio portafoglio neppure per sbaglio. Al momento è il massimo che posso permettermi di fare.
      • iRoby scrive:
        Re: Qualsiasi appliance proprietaria
        Mmmhh a dire il vero le ROM cucinate, ripulite e ottimizzate ce ne sono per almeno l'80% dei modelli, se non di più.
        • Shiba scrive:
          Re: Qualsiasi appliance proprietaria
          - Scritto da: iRoby
          Mmmhh a dire il vero le ROM cucinate, ripulite e
          ottimizzate ce ne sono per almeno l'80% dei
          modelli, se non di più.ROM cucinate, ripulite e ottimizzate <b
          da chi </b
          ? Oltretutto ti rendi conto della follia di assemblare un intero sistema operativo per ogni maledetto dispositivo?
          • Hopf scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: iRoby

            Mmmhh a dire il vero le ROM cucinate,
            ripulite
            e

            ottimizzate ce ne sono per almeno l'80% dei

            modelli, se non di più.

            ROM cucinate, ripulite e ottimizzate <b

            da chi </b
            ?Ma ci sono i sorgenti, no? :D
          • Shiba scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Hopf
            - Scritto da: Shiba

            - Scritto da: iRoby


            Mmmhh a dire il vero le ROM cucinate,

            ripulite

            e


            ottimizzate ce ne sono per almeno l'80%
            dei


            modelli, se non di più.



            ROM cucinate, ripulite e ottimizzate
            <b


            da chi </b
            ?
            Ma ci sono i sorgenti, no? :DIo di sorgenti ne vedo veramente pochi in quel posto là.
          • iRoby scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            Anche da me se ne sono capace.Il problema con gli smartphone è la mancanza di uno standard come i PC x86.Vuoi fare un consorzio e proporlo?Ogni produttore potrebbe contribuire col suo modello tanto a loro va bene se serve a venderne qualcuno in più.Io credo che terminali con OS intercambiabili sfonderebbe.L'OS lo fanno altri e loro devono solo fare i driver.Anche Microsoft sarebbe felice di portarci WinPhogne.
        • Hopf scrive:
          Re: Qualsiasi appliance proprietaria
          - Scritto da: iRoby
          Mmmhh a dire il vero le ROM cucinate, ripulite e
          ottimizzate ce ne sono per almeno l'80% dei
          modelli, se non di
          più.Bene, adesso spiega alla siura maria come installarle :D
          • iRoby scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            Non è problema mio ovviare alle carenze culturali altrui.
          • Shiba scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Hopf
            - Scritto da: iRoby

            Mmmhh a dire il vero le ROM cucinate,
            ripulite
            e

            ottimizzate ce ne sono per almeno l'80% dei

            modelli, se non di più.
            Bene, adesso spiega alla siura maria come
            installarle :DLa siura Maria è liberissima di pagare un addetto ai lavori per sopperire alle proprie mancanze. Se non si fida, può farsi un minimo di cultura e assistere all'operazione.
          • maxsix scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: Hopf

            - Scritto da: iRoby


            Mmmhh a dire il vero le ROM cucinate,

            ripulite

            e


            ottimizzate ce ne sono per almeno l'80%
            dei


            modelli, se non di più.

            Bene, adesso spiega alla siura maria come

            installarle :D

            La siura Maria è liberissima di pagare un addetto
            ai lavori per sopperire alle proprie mancanze. Se
            non si fida, può farsi un minimo di cultura e
            assistere
            all'operazione.E immagino tu lo ritenga giusto, vero?
          • Shiba scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Shiba

            - Scritto da: Hopf


            - Scritto da: iRoby



            Mmmhh a dire il vero le ROM
            cucinate,


            ripulite


            e



            ottimizzate ce ne sono per almeno
            l'80%

            dei



            modelli, se non di più.


            Bene, adesso spiega alla siura maria
            come


            installarle :D



            La siura Maria è liberissima di pagare un
            addetto

            ai lavori per sopperire alle proprie
            mancanze.
            Se

            non si fida, può farsi un minimo di cultura e

            assistere

            all'operazione.

            E immagino tu lo ritenga giusto, vero?Certo che è giusto. L'informatica a conoscenza zero è una frottola e ne abbiamo visto più e più volte l'effetto.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Shiba
            La siura Maria è liberissima di pagare un addetto
            ai lavori per sopperire alle proprie mancanze. Se
            non si fida, può farsi un minimo di cultura e
            assistere
            all'operazione.è per questo che la sciura maria paga per un device + sw user friendly
          • Shiba scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: Shiba

            La siura Maria è liberissima di pagare un
            addetto

            ai lavori per sopperire alle proprie
            mancanze.
            Se

            non si fida, può farsi un minimo di cultura e

            assistere

            all'operazione.

            è per questo che la sciura maria paga per un
            device + sw user friendlyEd è per questo che la siura Maria lo continuerà a prendere in saccoccia.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: nome e cognome

            - Scritto da: Shiba


            La siura Maria è liberissima di pagare
            un

            addetto


            ai lavori per sopperire alle proprie

            mancanze.

            Se


            non si fida, può farsi un minimo di
            cultura
            e


            assistere


            all'operazione.



            è per questo che la sciura maria paga per un

            device + sw user friendly

            Ed è per questo che la siura Maria lo continuerà
            a prendere in
            saccoccia.col tuo modello non cambia niente, perchè c'è di mezzo sempre la fiducia in terzi, come è normale che siaa meno che il tuo modello preveda che la sciura maria sia una espertissima in tecnologia, informatica, hw, sw, sicurezza ma a questo punto diventi tu quello che va dalla sciura maria a farsi spiegare le cose e tu lavi le mutande e i calzini a lei
          • Shiba scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: nome e cognome
            col tuo modello non cambia niente, perchè c'è di
            mezzo sempre la fiducia in terzi, come è normale
            che sia
            a meno che il tuo modello preveda che la sciura
            maria sia una espertissima in tecnologia,
            informatica, hw, sw, sicurezza ma a questo punto
            diventi tu quello che va dalla sciura maria a
            farsi spiegare le cose e tu lavi le mutande e i
            calzini a leiÈ il caso che la sciura, tra una pausa e l'altra nel fare quello che sa fare ogni scimmia col pollice opponibile, impari che c'è una grossa differenza tra la bacchetta magica del prestigiatore e il dispositivo che ha comprato. Bastano le basi per renderti conto se qualcuno che hai davanti sta facendo XXXXXte. Se la sciura ti butta un pacco di zucchero nella lavatrice tu dici «sì, sì» o cominci a chiederti se sia una venditrice di elettrodomestici in incognito? Piantiamola di far finta che tutto sia inverosimilmente complicato quando l'unica verità è la pigrizia.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Shiba
            È il caso che la sciura, tra una pausa e
            l'altra nel fare quello che sa fare ogni scimmia
            col pollice opponibile, impari che c'è una grossa
            differenza tra la bacchetta magica del
            prestigiatore e il dispositivo che ha comprato.La sciura maria si compra il device proprio perchè gli facilita dei compiti
            Bastano le basi per renderti conto se qualcuno
            che hai davanti sta facendo XXXXXte. Le basi ? Non diciamo fesserie
            Se la sciura
            ti butta un pacco di zucchero nella lavatrice tu
            dici «sì, sì» o cominci a chiederti se
            sia una venditrice di elettrodomestici in
            incognito? Adesso vorresti paragonare il saper distinguere tra lo zucchero e il detersivo con il minimo di competenze che ci vogliono per gestire completamente hw e sw di un device, altra fesseria
            Piantiamola di far finta che tutto sia
            inverosimilmente complicato quando l'unica verità
            è la
            pigrizia.Piantala tu di fare il brillantone con la puzza sotto al nasoL'hw e il sw devono essere al servizio di chi non è esperto, come il bravo medico ti rende un servizio quando cura le malattie a te che la medicina non l'hai studiataInvece secondo il tuo schema di pensiero il medico prima di curarti dovrebbe chiederti se "hai le basi" e se non le hai ti dice: arrangiatiDa come ragioni te lo meriteresti
          • panda rossa scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: nome e cognome

            Invece secondo il tuo schema di pensiero il
            medico prima di curarti dovrebbe chiederti se
            "hai le basi" e se non le hai ti dice:
            arrangiati
            Da come ragioni te lo meriterestiE il medico te lo chiede sicuramente "se hai le basi".Ti chiede che tipo di vita fai, che cosa mangi, se fai movimento o sport, se fumi, se bevi, se ti droghi.E quando hai problemi e comportamenti inadeguati ti dice di smettere di bere e di fumare.Esattamente come il sistemista quando hai problemi e comportamenti informatici inadeguati ti dice di smettere con windows.Basta che poi non vai a lamentarti dal medico se dopo che ti ha detto mille volte di smettere di fumare, ti devi operare ai polmoni.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: nome e cognome

            E il medico te lo chiede sicuramente "se hai le
            basi".
            Ti chiede che tipo di vita fai, che cosa mangi,
            se fai movimento o sport, se fumi, se bevi, se ti
            droghi.Basi di conoscenza e stile di vita....i soliti paragoni alla panda rossa.Si stava parlando di rommare un device quindi il tuo paragone non ci azzecca (newbie)
            E quando hai problemi e comportamenti inadeguati
            ti dice di smettere di bere e di
            fumare.Tu dovresti smettere di bere :D
            Esattamente come il sistemista quando hai
            problemi e comportamenti informatici inadeguati
            ti dice di smettere con
            windows.Si ma si stava parlando di Android, altra trovata alla panda rossa (troll2)
            Basta che poi non vai a lamentarti dal medico se
            dopo che ti ha detto mille volte di smettere di
            fumare, ti devi operare ai
            polmoni.E la tua proposta geniale sarebbe di cambiare marca di sigarette, vero ? :D
          • Shiba scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: Shiba

            È il caso che la sciura, tra una pausa e

            l'altra nel fare quello che sa fare ogni
            scimmia

            col pollice opponibile, impari che c'è una
            grossa

            differenza tra la bacchetta magica del

            prestigiatore e il dispositivo che ha
            comprato.

            La sciura maria si compra il device proprio
            perchè gli facilita dei compitiCerto, anche a me facilita dei compiti. E senza bisogno del formattone mensile a causa della mia incompetenza.

            Bastano le basi per renderti conto se
            qualcuno

            che hai davanti sta facendo XXXXXte.

            Le basi ? Non diciamo fesserieNon dire tu fesserie. Te l'ho già detto, piantala di far finta che sia tutto impossibile solo perché tu non hai voglia.

            Se la sciura

            ti butta un pacco di zucchero nella
            lavatrice
            tu

            dici «sì, sì» o cominci a
            chiederti
            se

            sia una venditrice di elettrodomestici in

            incognito?

            Adesso vorresti paragonare il saper distinguere
            tra lo zucchero e il detersivo con il minimo di
            competenze che ci vogliono per gestire
            completamente hw e sw di un device, altra
            fesseriaQueste sono le basi. Ed è per questo che stai dicendo XXXXXte. Se tu non hai la più pallida idea di come funzioni una lavatrice e la signora ti assicura che con lo zucchero viene tutto più bianco, dimmi che differenza fa rispetto alla signora che scarica XXXXXte o mette password a caso "perché c'è scritto". Dimmelo, avanti, trovami una maledetta differenza!Se puoi la signora sa smontare la lavatrice e aggiustarla, tanto di guadagnato per lei, altrimenti chiama il tecnico e guarda mentre lavora, come si fa da sempre. È la stessa dannata cosa.

            Piantiamola di far finta che tutto sia

            inverosimilmente complicato quando l'unica
            verità

            è la

            pigrizia.

            Piantala tu di fare il brillantone con la puzza
            sotto al nasoTe lo puoi scordare. Chi si vanta della propria ignoranza va denigrato all'estremo.
            L'hw e il sw devono essere al servizio di chi non
            è esperto, come il bravo medico ti rende un
            servizio quando cura le malattie a te che la
            medicina non l'hai studiata

            Invece secondo il tuo schema di pensiero il
            medico prima di curarti dovrebbe chiederti se
            "hai le basi" e se non le hai ti dice:
            arrangiati
            Da come ragioni te lo meriterestiE poi riempiamo i cartelloni pubblicitari di informative sull'abuso degli antibiotici, perché tanto le persone sono stupide come muri e sono giustificate a vivere nella totale ignoranza. Bellissimo il tuo mondo.
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: Qualsiasi appliance proprietaria
          - Scritto da: iRoby
          Mmmhh a dire il vero le ROM cucinate, ripulite e
          ottimizzate ce ne sono per almeno l'80% dei
          modelli, se non di
          più.Quello delle ROM cucinate è un modello che non funziona, i fatti parlano chiaro: meno del 3% di Android 7.x, un blando 30% per Android 6.xDato che si parla di client in mano all'utente finale, le cui pessime abitudini le conosciamo benissimo, l'unico metodo è quello di cacciargli gli aggiornamenti a forza come fa Chrome.
          • panda rossa scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: iRoby

            Mmmhh a dire il vero le ROM cucinate,
            ripulite
            e

            ottimizzate ce ne sono per almeno l'80% dei

            modelli, se non di

            più.

            Quello delle ROM cucinate è un modello che non
            funziona, i fatti parlano chiaro: meno del 3% di
            Android 7.x, un blando 30% per Android
            6.xI fatti dicono anche che all'interno di un apple store, la diffusione degli iphone supera il 99% della popolazione presente.
            Dato che si parla di client in mano all'utente
            finale, le cui pessime abitudini le conosciamo
            benissimo, l'unico metodo è quello di cacciargli
            gli aggiornamenti a forza come fa
            Chrome.L'utente finale non conta.L'utente finale e' ignorante e vuole restarlo.Il modello della rom custom e' vincente.Non sara' per tutti, ma chissenefrega?Il limite non e' certo nella soluzione ma tutto nella testa di chi e' ignorante.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: iRoby


            Mmmhh a dire il vero le ROM cucinate,

            ripulite

            e


            ottimizzate ce ne sono per almeno l'80%
            dei


            modelli, se non di


            più.



            Quello delle ROM cucinate è un modello che
            non

            funziona, i fatti parlano chiaro: meno del
            3%
            di

            Android 7.x, un blando 30% per Android

            6.x

            I fatti dicono anche che all'interno di un apple
            store, la diffusione degli iphone supera il 99%
            della popolazione
            presente.Quindi secondo te questo campione è viziato?https://developer.android.com/about/dashboards/index.html

            Dato che si parla di client in mano
            all'utente

            finale, le cui pessime abitudini le
            conosciamo

            benissimo, l'unico metodo è quello di
            cacciargli

            gli aggiornamenti a forza come fa

            Chrome.

            L'utente finale non conta.
            L'utente finale e' ignorante e vuole restarlo.

            Il modello della rom custom e' vincente.
            Non sara' per tutti, ma chissenefrega?

            Il limite non e' certo nella soluzione ma tutto
            nella testa di chi e'
            ignorante.Bel modo di ragionare, te lo prendo in prestito.Il modello closed è vincente.Non sarà per tutti, ma chissenefrega?Il limite non è certo nella soluzione (retroengineering) ma tutto nella tasta di chi è ignorante (non sa farlo).
          • panda rossa scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Albedo 0,9


            - Scritto da: iRoby



            Mmmhh a dire il vero le ROM
            cucinate,


            ripulite


            e



            ottimizzate ce ne sono per almeno
            l'80%

            dei



            modelli, se non di



            più.





            Quello delle ROM cucinate è un modello
            che

            non


            funziona, i fatti parlano chiaro: meno
            del

            3%

            di


            Android 7.x, un blando 30% per Android


            6.x



            I fatti dicono anche che all'interno di un
            apple

            store, la diffusione degli iphone supera il
            99%

            della popolazione

            presente.

            Quindi secondo te questo campione è viziato?
            https://developer.android.com/about/dashboards/indBoh, uno sviluppatore deve dotarsi di diversi devices per questioni di test.


            Dato che si parla di client in mano

            all'utente


            finale, le cui pessime abitudini le

            conosciamo


            benissimo, l'unico metodo è quello di

            cacciargli


            gli aggiornamenti a forza come fa


            Chrome.



            L'utente finale non conta.

            L'utente finale e' ignorante e vuole
            restarlo.



            Il modello della rom custom e' vincente.

            Non sara' per tutti, ma chissenefrega?



            Il limite non e' certo nella soluzione ma
            tutto

            nella testa di chi e'

            ignorante.

            Bel modo di ragionare, te lo prendo in prestito.Non c'e' bisogno di prestito: le idee sono libere.Puoi prenderle e farle tue.
            Il modello closed è vincente.
            Non sarà per tutti, ma chissenefrega?Il modello closed e' vincente solo per il padrone del closed (che non e' quello che paga).
            Il limite non è certo nella soluzione
            (retroengineering) ma tutto nella tasta di chi è
            ignorante (non sa
            farlo).Nel closed la non conoscenza del funzionamento e' un limite non superabile.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Qualsiasi appliance proprietaria
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Albedo 0,9



            - Scritto da: iRoby




            Mmmhh a dire il vero le ROM

            cucinate,



            ripulite



            e




            ottimizzate ce ne sono per
            almeno

            l'80%


            dei




            modelli, se non di




            più.







            Quello delle ROM cucinate è un
            modello

            che


            non



            funziona, i fatti parlano chiaro:
            meno

            del


            3%


            di



            Android 7.x, un blando 30% per
            Android



            6.x





            I fatti dicono anche che all'interno di
            un

            apple


            store, la diffusione degli iphone
            supera
            il

            99%


            della popolazione


            presente.



            Quindi secondo te questo campione è viziato?


            https://developer.android.com/about/dashboards/ind

            Boh, uno sviluppatore deve dotarsi di diversi
            devices per questioni di
            test.Immagino allora che chi cucina le ROM garantisca il test per tutti i tipi di devices.Vero?



            Dato che si parla di client in mano


            all'utente



            finale, le cui pessime abitudini le


            conosciamo



            benissimo, l'unico metodo è quello
            di


            cacciargli



            gli aggiornamenti a forza come fa



            Chrome.





            L'utente finale non conta.


            L'utente finale e' ignorante e vuole

            restarlo.





            Il modello della rom custom e' vincente.


            Non sara' per tutti, ma chissenefrega?





            Il limite non e' certo nella soluzione
            ma

            tutto


            nella testa di chi e'


            ignorante.



            Bel modo di ragionare, te lo prendo in
            prestito.

            Non c'e' bisogno di prestito: le idee sono libere.
            Puoi prenderle e farle tue.


            Il modello closed è vincente.

            Non sarà per tutti, ma chissenefrega?

            Il modello closed e' vincente solo per il padrone
            del closed (che non e' quello che
            paga).Il modello ROM è vincente solo per chi ha cucinato la rom (che non è quello che paga).

            Il limite non è certo nella soluzione

            (retroengineering) ma tutto nella tasta di
            chi
            è

            ignorante (non sa

            farlo).

            Nel closed la non conoscenza del funzionamento e'
            un limite non
            superabile.Nella ROM cucinata la non conoscenza dell'assemblaggio è un limite non superabile (dall'utente finale).
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Qualsiasi appliance proprietaria
      - Scritto da: xte
      è un potenziale malware quindi non accettabile
      sul piano della security, qualsiasi software
      "preinstallato", anche se open, è un potenziale
      veicolo di qualcosa di
      sgradito.

      Ma sinché non s'imporrà de jure toolchain aperte
      a sviluppo il più possibile comunitario, hw con
      specifiche pubbliche ecc non si cambierà granché,
      si potrà arrivare anche naturalmente senza
      imposizioni a soluzioni simili ma prima dovremmo
      prendere una botta tale a livello di società che
      sia grossomodo sulla scala della II Guerra
      Mondiale...Cioè MAI!!
Chiudi i commenti