Brevetti, Samsung chiede annullamento verdetto

Il capo della giuria ha un vecchio conto in sospeso con l'azienda. E non ne ha informato il giudice. La coreana scopre le sue carte: in ballo c'è il risarcimento da 1 miliardo

Roma – Nuovo capitolo nella saga dei brevetti che vede Apple contrapposta a Samsung. In un documento presentato dai legali della seconda al giudice californiano Lucy Kho, il colosso coreano ha chiesto alla corte di San José l’annullamento del verdetto in favore di Apple, apparentemente viziato dalla scarsa trasparenza del rappresentante dei giurati. Vent’anni fa, l’ingegnere elettronico Velvin Hogan era stato coinvolto in una causa con Seagate Technology , di cui Samsung è il più importante azionista.

Secondo gli avvocati dell’azienda coreana, Velvin Hogan avrebbe mentito al giudice, evitando di rivelare il problema legale – pare sorto in seguito alla bancarotta dello stesso professionista californiano – con una società controllata da Samsung. Un dettaglio fondamentale nel processo che ha portato alla condanna per violazione di proprietà intellettuale e alla maxi-multa da più di 1 miliardo di dollari.

Diverso il parere di Hogan, che ha sottolineato come il giudice di San José abbia semplicemente richiesto un elenco di precedenti legali in un arco temporale di soli 10 anni . Dunque, il rappresentante dei giurati non avrebbe mai avuto l’obbligo di ricordare alla corte l’episodio con Seagate. Il produttore coreano è però convinto che questi precedenti possano aver indotto Hogan ad esprimersi in favore della Mela. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Izio01 scrive:
    E io spero che la prossima volta...
    ...tocchi a Symantec!http://www.forbes.com/sites/andygreenberg/2012/01/11/lawsuit-claims-symantec-scareware-warns-of-fake-threats-to-sell-upgrades/Accidenti, ogni volta che mi capita sottomano un computer nuovo nuovo, c'è su installato "in regalo" quell'accidenti di loro antivirus, che mette in guardia da orrori et pericoli, dai quali solo lui può difendere l'utente, ovviamente se questo paga cifre piuttosto alte per tale protezione.Io personalmente sul PC di casa uso un antivirus a pagamento e mi trovo bene, non critico il programma in sé ma questa dannata pratica della preinstallazione forzata.
  • ah ecco scrive:
    complicità?
    ahhh ecco... forse ho capito: state parlando di certi software come quelli che lo stesso PI pubblicizza nella sezione PI download ???robette come queste:Fake antivirus Remover: Addio agli antivirus fasulli...http://punto-informatico.it/s_3613291/Download/News/fake-antivirus-remover.aspxPrivacy Agent: Per eliminare ogni traccia delle proprie...http://punto-informatico.it/s_3607491/Download/News/privacy-agent.aspxCrystal Security: Per eliminare i programmi dannosi...http://punto-informatico.it/s_3596693/Download/News/crystal-security.aspx
    • collione scrive:
      Re: complicità?
      già, questa cosa non l'ho mai capita ( non mi riferisco a pi ovviamente )perchè certi fuffaware sono regolari, legali e acclamati ed altri vengono bollati come scareware? notare che sono le grosse compagnie che producono antivirus a bollare i software!!! un pò come accade con le agenzie di rating insomma :D
      • panda rossa scrive:
        Re: complicità?
        - Scritto da: collione
        già, questa cosa non l'ho mai capita ( non mi
        riferisco a pi ovviamente
        )

        perchè certi fuffaware sono regolari, legali e
        acclamati ed altri vengono bollati come
        scareware? notare che sono le grosse compagnie
        che producono antivirus a bollare i software!!!
        un pò come accade con le agenzie di rating
        insomma
        :DIo non so che dire.Quello che so e' che su linux lo scareware non gira.Non c'e' neanche un emulatore, ed e' una vera vergogna.Bisogna per forza averci winsozz per poter usare gli scareware.
        • Francesco_Holy87 scrive:
          Re: complicità?
          Io non è che me ne vanto. Mi sento solo fortunato che il mio sistema non è così diffuso da attrarre i produttori di malware.
        • vac scrive:
          Re: complicità?
          Questa volta ti do torto.Questa volta non è colpa di windows.C'é tanta gente che quando passa ad Android o Linux va immediatamente a cercare un antivirus.Ti sarà capitato anche a te di leggere messaggi allarmisti (rilasciati da note software house) riguardo la necessità di installare Antivirus anche su sistemi linux(Tipicamente cadono nella trappola solo gli utenti windows)
        • jaro scrive:
          Re: complicità?
          - Scritto da: panda rossa
          Io non so che dire.
          Quello che so e' che su linux lo scareware non
          gira.
          Non c'e' neanche un emulatore, ed e' una vera
          vergogna.

          Bisogna per forza averci winsozz per poter usare
          gli
          scareware.Magari qualcuno puoi farlo girare con Wine. Poi credo che ci siano anche delle web app che ti fanno la finta scansione nel browser (però magari ti dicono che hai Windows, e tu sai che non è vero e la magia scompare.Oppure, visto che sei uno sviluppatore, smetti di lagnarti e lo scareware scrivitelo da te. Vedi se può andare bene questo primo abbozzo:#!/usr/bin/env pythonfrom time import sleepprint "Benvenuto su LinuxCleaner,"print "il primo antivirus capace di trovare virus su Linux."raw_input("Non ci credi? Premi invio e ti faccio vedere.")print "n---scansione in corso---"for i in range(30): print "*", sleep(0.5)print "nnALLARME! ALLARME! Sono stati trovati 10 virus!"print "OMMIODDIOMORIREMOTUUUUUUUUUTTTTIIIIIIIIII!"sleep(1)print "nPer evitarlo andate su www.linuxcleaner.com e seguite le istruzioni"print "per acquistare la versione completa del nostro software."raw_input()EDIT: il risultato del tag [code] in questo forum non è il massimo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2012 14.51-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: complicità?
            - Scritto da: jaro
            - Scritto da: panda rossa

            Io non so che dire.

            Quello che so e' che su linux lo scareware
            non

            gira.

            Non c'e' neanche un emulatore, ed e' una vera

            vergogna.



            Bisogna per forza averci winsozz per poter
            usare

            gli

            scareware.

            Magari qualcuno puoi farlo girare con Wine. E che cosa troverebbe?Wine e' concettualmente una sandbox.
            Poi
            credo che ci siano anche delle web app che ti
            fanno la finta scansione nel browser (però magari
            ti dicono che hai Windows, e tu sai che non è
            vero e la magia
            scompare.(rotfl)
            Oppure, visto che sei uno sviluppatore, smetti di
            lagnarti e lo scareware scrivitelo da te. Vedi se
            può andare bene questo primo
            abbozzo:

            #!/usr/bin/env python
            from time import sleep
            print "Benvenuto su LinuxCleaner,"
            print "il primo antivirus capace di trovare virus
            su
            Linux."
            raw_input("Non ci credi? Premi invio e ti faccio
            vedere.")
            print "n---scansione in corso---"
            for i in range(30):
            print "*",
            sleep(0.5)
            print "nnALLARME! ALLARME! Sono stati trovati
            10
            virus!"
            print "OMMIODDIOMORIREMOTUUUUUUUUUTTTTIIIIIIIIII!"
            sleep(1)
            print "nPer evitarlo andate su
            www.linuxcleaner.com e seguite le
            istruzioni"
            print "per acquistare la versione completa del
            nostro
            software."
            raw_input()

            EDIT: il risultato del tag [code] in questo forum
            non è il
            massimo.Azz... dopo il virus albanese, abbiamo l'antivirus albanese!(rotfl)
          • jaro scrive:
            Re: complicità?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: jaro

            - Scritto da: panda rossa


            Io non so che dire.


            Quello che so e' che su linux lo
            scareware

            non


            gira.


            Non c'e' neanche un emulatore, ed e'
            una
            vera


            vergogna.





            Bisogna per forza averci winsozz per
            poter

            usare


            gli


            scareware.



            Magari qualcuno puoi farlo girare con Wine.

            E che cosa troverebbe?
            Wine e' concettualmente una sandbox.E che gli frega a lui? E' uno scareware, quindi deve solo fare finta.
            Azz... dopo il virus albanese, abbiamo
            l'antivirus
            albanese!
            (rotfl)Come diceva un tale: think different.
      • ah ecco scrive:
        Re: complicità?
        - Scritto da: collione
        perchè certi fuffaware sono regolari, legali e
        acclamati ed altri vengono bollati come
        scareware? notare che sono le grosse compagnie
        che producono antivirus a bollare i software!!!diciamo che questo succede per ragioni solo commerciali e/o di marketing
        un pò come accade con le agenzie di rating insommasi... anche un po' come accade per certi "prodotti" come per esempio i vari schifosissimi iCosi: più che sopravvalutati qualitativamente e venduti a prezzi assolutamente esagerati (ma di brutto) rispetto a altre porcherie simili... tutto "grazie" al marketing e al "mercato" e ai tantissimi che si lasciano abbindolare
    • attonito scrive:
      Re: complicità?
      - Scritto da: ah ecco
      ahhh ecco...

      forse ho capito: state parlando di certi
      software come quelli che lo stesso PI
      pubblicizza nella sezione PI
      download ???

      robette come queste:

      Fake antivirus Remover: Addio agli antivirus
      fasulli...
      http://punto-informatico.it/s_3613291/Download/New

      Privacy Agent: Per eliminare ogni traccia delle
      proprie...
      http://punto-informatico.it/s_3607491/Download/New

      Crystal Security: Per eliminare i programmi
      dannosi...
      http://punto-informatico.it/s_3596693/Download/NewQuesto post sara' rimosso in 5... 4... 3... 2....
Chiudi i commenti