Brokep: ricomincio da Kvittar

Una figura storica della Baia dei Pirati si reinventa e crea una startup che digitalizza gli scontrini
Una figura storica della Baia dei Pirati si reinventa e crea una startup che digitalizza gli scontrini

The Pirate Bay sembrerebbe non essere più affare di Peter Sunde già da un bel pezzo. Dopo aver abbandonato il ruolo di portavoce del trio che per anni ha mandato avanti il più famoso tracker di BitTorrent, Brokep si è rimesso in gioco mettendo in piedi Kvittar , una startup il cui business ruoterà intorno alle ricevute digitali .

Lo spot che campeggia sulla home page del sito elenca tra le varie motivazioni che dovrebbero spingere ad utilizzare un servizio simile anche la salvaguardia dell’ambiente: meno scontrini significano meno alberi abbattuti per produrre carta.

Eppure Kvittar non sembra ambire a rimpiazzare le ricevute cartacee : gli utenti dovrebbero collegare la propria carta di credito ad un account ad hoc, per ritrovarsi le ricevute digitalizzate online e fare i propri conti di fine mese.

Una volta attivato il servizio dovrebbe costare all’utente 5 euro all’anno per la versione base, una cifra che raddoppierebbe in caso si dovesse optare per un account business.

Giorgio Pontico

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 11 2009
Link copiato negli appunti