Build 2020: novità per Windows Subsystem for Linux

Le novità annunciate da Microsoft per Windows Subsystem for Linux in occasione dell'evento Build 2020 indirizzato agli sviluppatori.
Le novità annunciate da Microsoft per Windows Subsystem for Linux in occasione dell'evento Build 2020 indirizzato agli sviluppatori.

Tra i molti annunci di Microsoft giunti in occasione dell’evento Build 2020 anche quelli riguardanti Windows Subsystem for Linux, dando così seguito all’iniziativa messa in campo ormai oltre un anno fa che costituisce un processo di avvicinamento tra il sistema operativo W10 e l’universo del pinguino.

Build 2020: le novità di Microsoft per WSL

Al debutto la possibilità di sfruttare la potenza delle GPU grazie al Microsoft Virtual GPU (vGPU) così da poter gestire i flussi di lavoro dei tool Linux facendo leva sull’accelerazione hardware delle schede video. Una novità che tornerà utile per lo svolgimento di compiti come l’istruzione degli algoritmi di intelligenza artificiale e machine learning nonché per il calcolo parallelo. Il supporto alla GUI (Graphical User Interface) delle app Linux consentirà invece di avviare un’istanza WSL ed eseguirla direttamente.

WSL e la GUI delle app Linux

Ancora, la procedura di installazione verrà ridotta a un semplice comando (“wsl.exe –install”) come visibile nello screenshot qui sotto ed entro la fine del mese arriverà il supporto alle distribuzioni WSL 2 con il May 2020 Update.

Windows Subsystem for Linux: installazione rapida

Tutti gli altri dettagli in merito alle novità per Windows Subsystem for Linux sono consultabili sul blog ufficiale di Microsoft in un post firmato da Craig Loewen, Program Manager al lavoro sul progetto.

Fonte: Windows
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti