Calendar, un'agenda per i googlefan

Il set di strumenti online offerti da Google si arricchisce di un'agenda online. Calendar, gratuito e basato su tecnologia AJAX, sarà parte integrante di GMail
Il set di strumenti online offerti da Google si arricchisce di un'agenda online. Calendar, gratuito e basato su tecnologia AJAX, sarà parte integrante di GMail


Mountain View (USA) – Dopo lunghi mesi d’anticipazioni, ecco il lancio ufficiale di Google Calendar , l’ organizer completamente online basato su tecnologia AJAX. Il nuovo strumento targato Google , nonostante sia stato rilasciato come versione beta, è un applicativo intuitivo, stabile e veloce.

La sua interfaccia, senza fronzoli come da tradizione, permette di organizzare eventi, appuntamenti ed avvisi attraverso una chiara struttura grafica simile ad un calendario tradizionale. Con questo nuovo applicativo è possibile creare calendari pubblici o privati consultabili tramite tecnologia RSS. I calendari pubblici sono aperti anche ai commenti esterni , provenienti da una lista di utenti autorizzati.

Compatibile con il formato iCal e CSV-Microsoft, utilizzato da Outlook, Google Calendar offre poi un’utile funzione di avviso via SMS per notificare agli utenti le diverse scadenze o appuntamenti. Una funzione attualmente disponibile solo negli Stati Uniti, che verrà estesa successivamente agli altri paesi a partire dalla prossima settimana, dicono i portavoce dell’azienda.

Il gigante di Mountain View combatte adesso ad armi pari con Yahoo! Calendar e con Microsoft , intenzionata a creare una webapp con funzioni d’agenda per la piattaforma Windows Live .

Calendar è disponibile soltanto agli utenti che hanno un account registrato e si presenta come parte integrante di GMail . Una funzione consente di aggiungere date importanti da ricordare direttamente dalla consultazione dei messaggi di posta elettronica.

Tommaso Lombardi

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 04 2006
Link copiato negli appunti