Cambia IE, niente più plug-in?

Presto Microsoft potrebbe sfornare una versione di IE che non permetterà l'utilizzo di altri software per sfogliare il web
Presto Microsoft potrebbe sfornare una versione di IE che non permetterà l'utilizzo di altri software per sfogliare il web


Redmond (USA) – Presto potrebbe cambiare la faccia del Web: un nuovo Internet Explorer potrebbe non supportare più plug-in e applets.

La decisione che si apprestano a prendere in Microsoft non arriverà prima che il giudice che ha condannato l’azienda a pagare 521 milioni di dollari di danni per aver utilizzato illegalmente un brevetto della Eolas, si pronunci sull’applicabilità immediata della pena.

Come si ricorderà , l’azienda di Bill Gates ha perso la causa intentata dalla Eolas che detiene il brevetto per il codice utilizzato in IE per l’utilizzo di plug-in e applet.

Steven R. Bratt del W3C, ha dichiarato: “Microsoft ci ha detto che faranno presto dei cambiamenti in Internet Explorer in risposta al verdetto”. Tuttavia il colosso di Redmond non demorde e il portavoce Jim Desler si è detto convinto che “ci sia una possibilità che il giudice possa riconoscere la validità del nostro reclamo sulla condotta di Eolas, perché noi riteniamo che la loro tecnologia sia basata su una nostra precedente elaborazione. Questo argomento è stato escluso dal giudizio ma noi crediamo sia importante”.

Non è escluso infine, che Microsoft trovi altre strade per aggirare il brevetto della Eolas. Di sicuro al momento non è possibile fare una previsione attendibile.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 08 2003
Link copiato negli appunti