Captcha, nuovo assalto a Google e MS

Ancora una volta i filtri di autenticazione delle due aziende vengono superati da cracker e malware writer

Roma – Tornano a far parlare di sé i captcha: i filtri utilizzati da moltissimi siti web per impedire l’accesso di spammer e phisher ai sistemi, ai form di autenticazione e di registrazione, sono da tempo nel mirino dei cracker . Che ancora una volta mettono a segno delle violazioni che sollevano attenzione.

In particolare nelle ultime ore sono stati presi di mira i captcha di Google Gmail e di Microsoft Hotmail. Non si tratta di violazioni che mettono a rischio la sicurezza dei sistemi né tantomeno le mailbox degli utenti, ma consentono a spammer e phisher di creare account email in grande quantità apparentemente legittimi da cui far partire le proprie azioni fraudolente o di intasare forum e gruppi di discussione.

A colpire Gmail sono stati gli autori di XRumer , sofisticato bot pensato per aggirare i sistemi di controllo, apparire del tutto innocuo agli amministratori di una bacheca o di un forum, e infine riempire gli spazi frequentati da utenti in carne ed ossa con messaggi pubblicitari, link fraudolenti e via peggiorando.

Nel caso di Windows Live Hotmail, invece, si tratta dell’ annuncio da parte di Websense della circolazione online di un bot capace di aggirare i filtri di Hotmail e quindi di attivare caselle email truffaldine, che gli autori dello schema possono poi usare a piacimento.

Inutile dire che contro queste minacce gli esperti di Google e Microsoft sono al lavoro: il risultato più probabile delle analisi che verranno eseguite sono ulteriori modifiche ai sistemi captcha oggi utilizzati, in una continua rincorsa dei gestori dei servizi web a rendere i propri filtri sempre più difficili da aggirare, tallonati da cracker che hanno spesso importanti motivazioni economiche per tentare di sviluppare tool efficaci di assedio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Andrea Zorzutto scrive:
    E' il modello che non va....
    Questo tipo di lavagna non prescinde dal modello di trasferimento dei saperi. E' la procedura della lezione frontale che va cambiata, in favore di piu' modermi concetto andragogici, di apprendimento cooperativo, tra pari, con il docente come facilitatore piu' che depositario della conoscenza. Chiunque abbia uno straccio di laurea il psicologia, pedagogia et similia è a conoscenza di cosa parlo. La Gelmini è laureata in Legge, che io sappia, non è cola sua ma ha una concezione dell'educazione pari a quella del senso comune, non può avere probabilmente gli strumenti per fare il ministro della pubblica istruzione.
  • Gunny35 scrive:
    Gelmini predica bene, ma razzola male
    Per sostenere l'esame di stato da Brescia è andata a Reggio Calabria.http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=124&ID_articolo=356&ID_sezione=274&sezione
  • QuiQuoQua scrive:
    E la manutenzione chi la paga ?
    Dunque, una normale lavagna non si rompe mai, o quasi. E comunque anche se si rompe la sostituzione può essere eseguita senza personale troppo specializzato.Avete mai installato una ventina di apparecchi tecnologici (di qualsiasi tipo) ? Nel giro di un anno ne avete almeno uno da sostituire. E dove li troviamo i soldi ?bah... politici dalla vista corta !
    • arturu.it scrive:
      Re: E la manutenzione chi la paga ?
      Il punto della situazione non è chi faccia manutenzione o altro ma il fatto che hanno deviato i fondi dall'istruzione alle imprese private. Hanno deviato fondi che potevano essere impiegati nella scuola alle aziende private. Il fatto che hanno deviato i fondi non si può contestare, vedi migliaia (150.000) di posti che sono saltati...
    • Piero Coluzzi scrive:
      Re: E la manutenzione chi la paga ?
      Nelle linee guida dettate dal ministero per l'approvvigionamento delle LIM si stabilisce che il prezzo praticato dovrà essere completo di: forniura, installazione, training e manutenzione per 3 anni
  • Andrea scrive:
    Perchè alle medie e non all'università?
    Mi presento, sono uno studente al primo anno d'università, iniziato da 1 settimana, e già tutti sono in agitazione per le possibili decisioni di questo governo riguardo l'FFO (Fondo di Finanziamento Ordinario), cioè un taglio del 40%. Tralasciando tutto ciò che implica (che non è per niente bello), le conseguenze dirette sono meno soldi all'università (che invece come tutti sapete ne ha sempre più bisogno). Dopo questa premessa, io dico: perchè la Gelmini se ne viene fuori con questa cosa delle lavagne touchscreen alle scuole MEDIE? Perchè bisogna dare delle lavagne così a dei BAMBINI che non sanno nemmeno per COSA usarle, dato che non ne hanno il minimo bisogno!!! I professori, per insegnare al livello di scuola media, non sentono la benchè minima mancanza di queste lavagne!! L'università, in particolare le facoltà scientifiche, potrebbero trarre grandi vantaggi da queste lavagne, dato che in tutto il mondo vengono usate prevalentemente all'università! Il succo del discorso quindi è riassumibile con la seguente domanda:"Perchè spendere soldi, quando non ce sono, in cose che vengono date a chi non servono?"Questa a parer mio è una grandissima cazzata tra le varie che vuole fare la Gelmini. Ma veramente grande. Una cazzata... ENORME.
    • Darkat scrive:
      Re: Perchè alle medie e non all'università?
      guarda sicuramente ai ragazzini delle scuole medie non serve assolutamente una lavagna touch per "imparare meglio", ma dei professori più qualificati, che non siano stati recuperati da chi sa quali parentele-amicizie-racomandazioni-benedizioni varie...l'unico taglio che bisognerebbe dare alla scuola italiana caro ministro gelmini è quello all'ipocrisia...e poi alla sua testa :p
    • arturu.it scrive:
      Re: Perchè alle medie e non all'università?
      Il cruccio di questo governo è fare cose eclatanti che facciano parlare nei secoli dei secoli...Vedi ponte sullo stretto.Vedi decreto contro la prostituzione, che prevede 15 giorni di galera come pena massima (cosa impossibile perché sotto i 3 anni di pena non si va in galera)...ecc... ecc...Se lo faceva all'università (dove forse serviva) non faceva notizia....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 ottobre 2008 12.05-----------------------------------------------------------
  • Di ME scrive:
    Soliti politici cretini
    Ma se le scuole dalle mie si lamentano che non hanno manco i soldi per portare a formattare dai virus i PC delle aule una volta al mese e quindi li lasciano li a marciare perche' sono inutilizzabili e non hanno i soldi e non sono nemmeno capaci da soli... e poi usare Linux no e! infatti per usare un editor di testo e navigare su qualche sito ci vuole proprio windows.Bhe in sostanza non channo i soldi e berlusca gli vuole dare la lavagna sborona che gli alunni deficenti gliela scassano in 10 giorni per mettere il video del vandalo su youtube dopo... E' come vedere qualcuno lucidare il cofano di un'auto rottamata che attente solo di essere schiacciata sotto la pressa. Il governo non ha capito niente, come sempre gettano soldi nel cesso.
  • soulista scrive:
    Spot pubblicitario...
    bello spot pubblicitario da parte del governo!Con il DECRETO Gelmini manderanno la scuola pubblica italiana nella merda, aumentando la disparità tra ricchi e poveri, faranno chiudere scuole e si rifiutano di mettere in sicurezza quelle pericolanti, il tutto per tagliare 8 miliardi.Poi se ne escono con questa stronxata!
  • Nome e cognome scrive:
    Re: OSSERVARE
    ce n'è qualche milionata in giro per il mondo
  • Lorenzo Ferrara scrive:
    Microsoft
    Possibile che nessuno abbia notato che usano sistema operativo Windows?
    • sono arrabbiato scrive:
      Re: Microsoft
      Cacchio è la prima cosa che ho pensato, mi son chiesto, quì la Microsoft ci fa un po di soldini.
    • di passaggio scrive:
      Re: Microsoft
      e qndi? :-/
    • arturu.it scrive:
      Re: Microsoft
      Forse perché non se ne frega nessuno se ci gira windows, linux, macosx, amiga, playstation...Sono una stupidaggine in toto...
      • TrueLier scrive:
        Re: Microsoft
        Forse perchè Microsoft potrebbe approfittarne per fare un nuovo tipo di licenza ancora più costosa di quelle home o professional.Forse perchè il sistema operativo Microsoft è quello più controllabile da altre postazioni che non siano quella di lavoro.
        • GabM scrive:
          Re: Microsoft
          forse perché microsoft pre-installa il suo sistema operativo e il costo non figura tra le voci di spesa del governo, anche se viene pagato lo stesso (il produttore delle LIM è d'accordo con microsoft per inserirlo e nel costo finale è inserito il sistema operativo). perché non usare sistemi operativi freeware???
  • staza scrive:
    lim
    quotoin trentino dove lavoro già girano da 3 anni, ma non è che siano proprio touch...ci devi affiancare un computer, da cui esce il sengale video che il proiettore spedirà sulla lavagna (sensibile al tocco)è una tecnologia che può essere si di aiuto al docente, ma questo deve essere formato.... corsi su corsi e sti docenti non capiscono un benemerito baf (ma non sono laureati?!), inoltre, insegnano ad usare il software in dotazione (smartboard notebook), ma questi docenti non sanno nemmeno accendere un pc!le LIM veramente comode sono quelle che hanno la retroproiezione, in questo modo si installa piu facilmente ed i consumi elettrici inferiori (oltre a non avere ogni classe dotata di proiettore... che costa, e che la lampada ogni tanto si deve sostituire...)anche se regalate, poi queste si tramuteranno in un costo per la scuola, in termini di gestione...LIMproiettorecavetteria variapc/notebook (senza non serve a na mazza la lim)
    • sadfdasgf scrive:
      Re: lim
      Una tecnologia del genere forse potrebbe essere utile all'università. Ma un proiettore del costo di 100 con dei lucidi fatti come si deve non è sufficiente?Ho fatto 1 corso di java utilizzando un videoproiettore il 20% delle lezioni era speso x far collegare al prof il proiettore al suo portatile. X_XMa le sQuole medie che formano analfabeti che vantaggio possono trarne? Le immagini sono sui libri di testo.Il touchscreen dubito che possa seguire lo scrivere corretto e veloce di 1 mano tremula con il gesso.Oltre a questo serviranno delle aule apposite con pareti libere ove proiettare.Ma soprattutto in 1 sQuola media "media" nella quale anche i banchi vengono perforati come pensano di poter proteggere questi "sagaci" investimenti?
  • Gymvideo scrive:
    La mia scuola ce ne ha una
    Veramente ottima, utilissima e non scherzo. Già usata per 1 interrogazione, ahah!
    • Nicolaus scrive:
      Re: La mia scuola ce ne ha una
      Volendo si può proiettare le risposte dell'insegnante mentre è di spalle alla lavagna?
  • arturu.it scrive:
    Come al solito: FUMO, FUMO, FUMO...
    Allora siamo alle solite. Prima si dice che bisogna tagliare posti di lavoro (150.000 posti in meno il prossimo anno, vedi tutte le potreste e manifestazioni) perché si deve risparmiare e bla bla bla... E poi si BUTTANO i soldi così, è un'offesa alla dignità di qualsiasi persona che riesce a pensare con la propria testa.A questo sono serviti i licenziamenti, ora si pavoneggiano con queste innovazioni. Sempre sulle spalle degli altri.Hanno licenziato un sacco di persone per finanziare queste stupidaggini... Che si vergognassero...
    • MeMedesimo scrive:
      Re: Come al solito: FUMO, FUMO, FUMO...
      Forse, se l'avessi utilizzata anche tu, adesso conosceresti la grammatica e sapresti ovviamente usare correttamente il congiuntivo("Che si vergognino" e non "Che si vergognassero").Saluti
    • angelo scrive:
      Re: Come al solito: FUMO, FUMO, FUMO...
      Mica li buttano i soldi !!! Li raccolgono solo nello loro tasche !!1 Scomettiamo che il fornitore delle lavagne e' la Solari, che guarda caso e' di ... indovinate voi !!!
  • Proposta alternativ a scrive:
    oggetto inutile meglio una
    I professori non la userebbero.L'unica cosa veramente da fare sarebbe legare lo stipendio dei professori al rendimento della classe.Inoltre, se una scuola nella sua globalità non "produce" diplomati con almeno un livello minimo di preparazione la scuola dovrebbe essere chiusa e tutti: professori, preside, segretarie ecc... dovrebbero essere licenziati.Lo so, lo so... i professori migliori e piu' preparati finirebbero per essere i più pagati e ricercati creando aberrazione grave nel sistema nepotistico italiano, quindi è meglio lasciare che il sistema rimanga quello attuale magari... cambiando le lavagne :D
  • ninjaverde scrive:
    LaMagia
    Purtroppo l'informatica pare che sia in mano a chi non è del "mestiere".Senza dubbio un pò di novità non fa male, ma è anche vero che se si perde l'abitudine e l'opportunità di usare la matita o la penna o magari anche un gesso, ci si abitua al mezzo tecnologico, tanto da non poterne fare a meno.Oggi parte o gran parte degli scolari delle elementari non sanno fare calcoli semplici, con la famosa tavola pitagorica.Mi è capitato di sentire la discussione tra un ragazzo che frequenta già le scuole professionali (oltre la 3° media) e sua sorella alla seconda media.La domanda era quanto fa 7x8 (o qualcosa del genere).Il fratello più vecchio, forse un pò pigrone nello studio non ha saputo rispondere, la sorella più giovane non ci è arrivata subito, ma ha fatto un ragionamento che gli ha permesso di arrivare al risultato...più intelligente forse....Quindi nelle prossime generazioni avremo uomini che non potranno fare a meno delle macchine anche per compiti che oggi rusultano semplici.Poi qualche "furbone" modificherà la struttura interna delle macchine (harware o software) e dominerà il mondo.
    • Wolf01 scrive:
      Re: LaMagia
      - Scritto da: ninjaverde
      Purtroppo l'informatica pare che sia in mano a
      chi non è del "mestiere".Perchè telecomunicazioni, affari esteri, consiglio dei ministri, sanità no eh?
      Oggi parte o gran parte degli scolari delle
      elementari non sanno fare calcoli semplici, con
      la famosa tavola pitagorica.Io ne avevo una in fondo ad ogni quaderno :DUna volta imparata a memoria poi non ti serve più
      Mi è capitato di sentire la discussione tra un
      ragazzo che frequenta già le scuole professionali
      (oltre la 3° media) e sua sorella alla seconda
      media.
      La domanda era quanto fa 7x8 (o qualcosa del
      genere).Ehm... lasciamo perdere il fatto che la matematica non fa per me, ma pure io dovrei fare un'attimino il calcolo, visto che la precedente tavola pitagorica me la sono dimenticata :P
      Il fratello più vecchio, forse un pò pigrone
      nello studio non ha saputo rispondere, la sorella
      più giovane non ci è arrivata subito, ma ha fatto
      un ragionamento che gli ha permesso di arrivare
      al risultato...più intelligente forse....Ho visto gente che per fare le sottrazioni tipo 43-7 faceva 43-10+3 e già faticava a fare quella con -10
      Quindi nelle prossime generazioni avremo uomini
      che non potranno fare a meno delle macchine anche
      per compiti che oggi rusultano semplici.Le prossime? Non scherzare... già da metà anni '90 è così
      • ninjaverde scrive:
        Re: LaMagia
        - Scritto da: Wolf01
        - Scritto da: ninjaverde

        Purtroppo l'informatica pare che sia in mano a

        chi non è del "mestiere".
        Perchè telecomunicazioni, affari esteri,
        consiglio dei ministri, sanità no
        eh?....Non volevo "caricare" troppo... :D
    • Darkat scrive:
      Re: LaMagia
      ehm...solo un'appunto anche se quoto il resto, il calcolo che tu hai introdotto facendo 43-7 è un famoso algoritmo che insegna a fare sottrazione in modo veloce togliendo prima le decine a poi le unità, è un calcolo che non ha molto senso per cifre così piccole però è molto utile se si parla di cifre più grosse, è un calcolo di ottimizzazione per velocitare alcuni calcoli più complessi.comunque ognuno ha la sua pena, per alcuni è la matematica ma non c'è bisogno di linciarli per questo :P
      • ninjaverde scrive:
        Re: LaMagia

        comunque ognuno ha la sua pena, per alcuni è la
        matematica ma non c'è bisogno di linciarli per
        questo
        :PCerto, c'è chi va bene in matematica mentre altri in lingue, chi va bene in tutto e chi va bene in niente...Il problema però è generale non particolare.Oggi pare ci sia bisogno di una laurea, che a volte non basta, occorre pure una specializzazione... per accedere a concorsi in cui basterebbe una scuola media superiore...(o anche meno).E' anche questo un indizio che la scuola attuale ha un livello inferiore a quella di 30 o 40 anni fa.Parecchi anni fa partecipai ad un concorso pubblico per contabili. Ero già fuori allenamento scolastico da parecchio tempo e in particolare non sono un ragioniere, quindi non feci un ottimo test. Non veniva proibito l'uso della calcolatrice, per il semplice fatto che l'uso dell'apparecchio richiedeva molto più tempo che con il calcolo mentale. Il tempo dell'esame era calcolato su di un termine fisso, la non risolozione di problemi incideva ovviamente sul risultato finale. Nessuno l'ha usata. Ovviamente i ragionieri appena usciti dalla scuola sono riusciti ad ultimare tutti i test, mentre quelli un pò fuori allenamento ne hanno lasciati parecchi non risolti.Questo è un esempio di come un mezzo tecnologico non è adatto per calcoli non molto complessi, ma in cui occorre un colpo d'occhio e un calcolo mentale rapido.
  • Kyashan scrive:
    Si innalzerebbe l`istruzione media...
    ...perche` gli studenti,chiamati alla lavagna dal prof di turno non potrebbero piu` dire:"Prof,non posso venire alla lavagna,sono allergico al gesso!"A parte gli scherzi,ho sempre odiato il gesso,la polvere del cassino,lo stridio prodotto dalla lavagna che mi fa venire i brividi..Sicuramente questa soluzione e` il futuro,non credo sia quella ottimale ora visti i prezzi di tali lavagne e l`incivilta` dei ragazzi che la distruggerebbero in men che non si dica.Questa soluzione pero` non avra` piu` senso nel momento in cui i ragazzi andranno a scuola con tablet collegati in rete...perche` non ci sara` nemmeno piu` bisogno di andare alla lavagna!Bastera` che l`alunno scriva direttamente sul tablet e tutti potranno vedere le minchiate prodotte!A quel punto i piu` smanettoni troveranno il modo che inviare all`alunno impreparato suggerimenti direttamente online...ma mi sa che sto fantasticando troppo!:)
    • antonio montemurro scrive:
      Re: Si innalzerebbe l`istruzione media...
      no, non stai fantasticando.Già anni fa, nelle vecchie serie di star trek, gli studenti avevano il loro bel sistema digitale.Non dico che non possano essere utili in futuro.Ma è ridicolo inserirli nel contesto attuale dove tutta la scuola viene fatta a pezzi dallo stesso governo.Dove lo stesso governo si gongola sperando nell'ignoranza della popolazione per poter continuare a governare indisturbata.
  • El Merendero scrive:
    Complimenti...
    Il malato giace moribondo nel suo letto, respira a malapena.. E giustamente la cosa più sensata da fae è comprargli un bello smoking.Raglia Raglia giovine itaGlia
    • Wolf01 scrive:
      Re: Complimenti...
      Bhe certo, mica lo seppellisci in pigiama?Dagli un po' di dignità a sta sQuola, almeno che affossi con un po' di evoluzione (se così vogliamo chiamarla) al suo interno
  • Joliet Jake scrive:
    Mi ricorda i decoder...
    Vediamo un pò se indovinate chi ha "casualmente" già pronte tutte le lavange in magazzino e vincerà l'appalto per "venderle" alla Scuola.Un aiutino. Ha un fratello famoso che di mestiere fa il maf...ehm...presidente del consiglio. :s
    • antonio montemurro scrive:
      Re: Mi ricorda i decoder...
      non sò perchè ma la cosa puzza anche a me.. sarebbe da vedere effettivamente chi le realizzerà...in ogni caso mi sembra una cosa assurda. Scuole a pezzi con lavagne ubertecnologiche che dureranno 2 mesi (poi finiranno rubate o spaccate), e che verranno usate pochissimo.Che pensassero a dare pc DECENTI nelle aule di informatica ed a migliorare le lezioni di quest'ultima!Non che poi vengono lasciati in balia di sè stessi a giocare a gorilla col turbo pascal!
    • amedeo scrive:
      Re: Mi ricorda i decoder...
      mi hai rubato le parole di bocca (ohps... dalla tastiera)
    • ignobel scrive:
      Re: Mi ricorda i decoder...
      Avevi dubbi? ormai mi sono rassegnato...
    • angelo scrive:
      Re: Mi ricorda i decoder...
      - Scritto da: Joliet Jake
      Vediamo un pò se indovinate chi ha "casualmente"
      già pronte tutte le lavange in magazzino e
      vincerà l'appalto per "venderle" alla
      Scuola.
      Un aiutino. Ha un fratello famoso che di mestiere
      fa il maf...ehm...presidente del
      consiglio.
      :suauauauau scometto che sara la Solari di decoder memoria !!!!!
  • Lemontree scrive:
    Ah beh
    Et voilà la risposta ai problemi scolastici!Mi domando chi sara` il "fortunato" che ricevera` in appalto la fornitura di tali lavagne.Questa e` gente che ormai sbarella. Sarebbe da riaprire i manicomi per rinchiuderceli in blocco.
  • Funz scrive:
    Ma sono fuori?
    Dare un costosissimo schermo tecnologico a una mandria di ragazzi delle medie o del liceo? Quanti giorni durerebbe?E poi toglierebbe il piacere di lanciare il cancellino in faccia al compagno/a antipatico/a :D
  • Maxy scrive:
    I miei dubbi....
    Leggendo questa notizia mi sono venuti in mente i miei ricordi di lavagne e soluzioni tecnologiche.ELEMENTARI MEDIE LICEOLavagna nera e gessetto biano, o al massimo colorati per "effetti speciali".I vantaggi erano economi, materiale sempre pronto all'uso, bassa tossicita'.Una volta l'anno potevano essere proiettate delle diapositive.UNIVERSITA'Lavagna bianca e pennarelli colorati.Pensavano fosse meglio, ma i pennarelli finiscono prima, costano di piu', sono piu' tossici, e si seccano facilmente.Una volta l'anno si usava il proiettore (presente in ogni aula) ma non di piu' perche' e' troppo complicato.Ora buttiamo i soldi cosi' in appalti finti per cose che non saranno mai utilizzate.Perche' non si spiega che i professori non sono in grado di usarli?Perche' non si fanno corsi ai professori che non sono neppure in grado di usare l'email?Perche' i libri si pagano, quando ogni studente potrebbe scaricarli da internet?Investimento a costo zero: libri gratis scaricabili da internet e modificabile (stile Wikipedia) per correggerli in caso di errori.No, le cose semplici ed economiche no, meglio le lavagne digitali che si romperanno in poco tempo e nessuno usera' (pero' le societa' appaltatrici ci guadagneranno e i politici corrotti dalle suddette societa' anche).E NOI PAGHIAMO....
    • AMEN scrive:
      Re: I miei dubbi....
      - Scritto da: Maxy
      No, le cose semplici ed economiche no, meglio le
      lavagne digitali che si romperanno in poco tempo
      e nessuno usera' (pero' le societa' appaltatrici
      ci guadagneranno e i politici corrotti dalle
      suddette societa' anche).Magari scopriamo che dietro c'è il fratello di Silvio, come per i decoder digitali.... :-(
  • antonio montemurro scrive:
    Ridicolo. Classica mossa di facciata.
    Pensiamoci.Parlano di tecnologia ma siete mai andati a vedere le aule computer delle scuole? Residuati bellici degni di un museo.Adesso vogliono rimettere il professore unico (immagino la sua preparazione su tutto...) e togliere 70000 docenti.Ridicolo poi il premier (come sempre):NO, NON TOCCHEREMI I POSTI DI LAVORO!!!..i 70000 in meno saranno spalmati in 3 anni..AAAAA BEH!!!difatto 70000 persone in meno. Punto.Poi fa il brillante dando le lavagne elettroniche?Ma per favore..La scuole cadono a pezzi, si tolgono i professori, e poi.. no comment, solo schifo.BASTA FARE AZIONI DI FACCIATA!!
    • BSD_like scrive:
      Re: Ridicolo. Classica mossa di facciata.
      Non sono previsti in effetti ufficialmente, licenziamenti; anzi assunzioni.Semplicemente, non verranno riconfermati gli insegnanti (si parla di elementari) precari; e una parte di questa sarà assunta per compensare gli insegnanti che andranno in pensione. Il numero di inseganti di ruolo rimane invariato.
      • antonio montemurro scrive:
        Re: Ridicolo. Classica mossa di facciata.
        non riconfermare vuol dire di fatto non rimpiazzare, ovvero tagliare 70000 posti.poi si può girare come si vuole ma la realtà, stringi stringi è questa.niente licenziamenti.. infatti.. non verranno nemmeno assunti.
      • AMEN scrive:
        Re: Ridicolo. Classica mossa di facciata.
        - Scritto da: BSD_like
        Non sono previsti in effetti ufficialmente,
        licenziamenti; anzi
        assunzioni.Ma sul serio ci credi???
    • Funz scrive:
      Re: Ridicolo. Classica mossa di facciata.
      Tutto quello che dicono i delinquenti attualmente al governo sono palle, punto. Menzogne, fumo negli occhi, mistificazioni, prese per il sedere, tentativi di circonvenzione di incapace (l'elettore).E' un principio semplice semplice ma valido nel 100,1% dei casi.
    • Reolix scrive:
      Re: Ridicolo. Classica mossa di facciata.
      Infatti ho indirizzato amici nelle scuole per ricambi amiga :D
    • logicaMente scrive:
      Re: Ridicolo. Classica mossa di facciata.
      - Scritto da: antonio montemurro
      Adesso vogliono rimettere il professore unico
      (immagino la sua preparazione su tutto...) e
      togliere 70000
      docenti.Ma non era il maestro unico (solo alle elementari)? Ai miei tempi avevo in effetti una sola maestra - solo diplomata, oggi mi pare che serva la laurea - e non mi sembra che avesse particolari lacune di preparazione, anzi rispetto a quello che si sente in giro si imparava di più prima di quanto avvenga oggi!
      difatto 70000 persone in meno. Punto.Ma come: un giorno si ed uno no ci lamentiamo dei fancazzisti nel pubblico impiego (che paghiamo noi) e poi, quando si decide di toglierne qualcuno dalle nostre spalle (e tasche) ci lamentiamo lo stesso?P.S. non voglio farne una questione politica, se le stesse decisioni fossero state prese dal governo precedente sarei stato favorevole nello stesso identico modo (forse anche di più...).
    • 0verture scrive:
      Re: Ridicolo. Classica mossa di facciata.
      Io più che delle cifre mi preoccuperei della qualità.Quando andavo io alle superiori non si parlava di tagli eppure siamo usciti quasi tutti ignoranti (nei campi specifici per i quali avevano preso il diploma oso dire perfino analfabeti) quindi per quanto mi riguarda fanno bene a tagliare.Parassiti in meno da mantenere
    • Studente UNISA scrive:
      Re: Ridicolo. Classica mossa di facciata.
      sottolineamo che non saranno licenziati...ma essendoci dei dinosauri a insegnare saranno obbligati al pensionamento... quindi se non ci siete dentro tacete...leggete prima...e ste lavagne magari motivano, appunto perchè MODERNE e attuali, i signori alunni a interessarsi alle cose spiegate (ovviamente nel caso ci sia il prof anche a proporre in modo adeguato la lezione)... ma sicuramente la lavagna risulta un mezzo/investimento intelligente per attrarre lo studente... quindi smettetela di criticare, perchè se oggigiorno il 99% degli alunni sono ignoranti è soprattutto colpa di tanti di quei 70000che insegnano XXXXXXXXX...anzi non insegnano neppure quelle... e forse aiutare lo studente e il professore in modo anche tecnologico puo solo fare del bene! (ps..sono gia in molte scuole ste lavagne e sono anche usate gia!)
  • Zozzone scrive:
    Manica di ignoranti
    L'ignoranza regna suprema sia davanti che dietro la cattedra, tagliamo il numero di insegnanti e mettiamo delle fottutissime lavagne colorate.W l'ItaGlia!
    • ilmassi scrive:
      Re: Manica di ignoranti
      beh gli insegnanti in eccesso sono inutili per definizione...queste lavagne non è detto, e non scioperano, non si ammalano e non rompono i coglioni in generale.
      • Paolino scrive:
        Re: Manica di ignoranti
        - Scritto da: ilmassi
        beh gli insegnanti in eccesso sono inutili per
        definizione...queste lavagne non è detto, e non
        scioperano, non si ammalano e non rompono i
        coglioni in
        generale.Ma costano...Chissa' a quale amico degli amici e' andato l'appalto per la fornitura di aggeggi che staranno per anni negli scatoloni :D
      • sono arrabbiato scrive:
        Re: Manica di ignoranti
        E poi magari, basta che uno c'attacca un pc e zac ti guardi qualche cosa nel mentre arriva il prof
  • LeonardoDV scrive:
    La pulce nell'orecchio ...
    Tutto bene, anche se magari ci sono interventi più urgenti e basilari ...Ma, mi domando, chi produrrà e/o commercializzerà le lavagne High-Tech?Non sarà per caso lo stesso dei decoder Per la TV Terrestre?Il dubbio può essere legittimo?LDV
    • precisatore scrive:
      Re: La pulce nell'orecchio ...
      ma perché il decoder dtt è stato prodotto da un'unica azienda, magari con appalto statale ma va la....
  • Rin Kobayashi scrive:
    A me sembra una buona idea
    Certo, nella scuola ci sarebbero interventi forse più urgenti che sostituire le lavagne con oggetti hi-tech (e immagino hi-costosi), però a me quest'idea della lavagna multimediale e addirittura interattiva piace.Sarà possibile registrare il contenuto della lavagna su file e poi sarà possibile distribuirlo agli studenti. Le animazioni potranno essere usate per spiegare meglio dei concetti e l'interattività, cioè il poter interagire con quanto mostrato sulla lavagna, permetterà di sviluppare nuovi software e tecniche di insegnamento.Questo permetterà anche di risparmiare in gessi, carta, fotocopie, eccetera, e aprirà la strada a nuove possibilità (chessò, permettere agli studenti malati di poter seguire le lezioni da casa, che è sicuramente meglio che non poterle seguire affatto).Sicuramente non salverà la scuola italiana dalla posizione in cui si trova visto che ci sono molti professori fancazzisti (e ne ho avuti diversi io) o poco motivati o tecnofobi (ricordo alcuni miei prof all'uni che si rifiutavano di usare il microfono "perché ho sempre insegnato senza" con risultato che se l'aula era un pelo più rumorosa o popolata del normale non sentivi nulla), ma tornerà certo utile a quei professori che sono lì per il piacere di insegnare e il piacere di stare con i ragazzi e che sapranno cogliere le nuove opportunità rendendo le proprie lezioni più divertenti e quindi ottenere livelli di attenzione ed interesse da parte dei ragazzi più alti.Mi pare quindi una bella iniziativa e anche le altre idee non sono male anche se gli avvisi delle assenze via SMS ed Email penso sia un po' eccessivo e lesivo della privacy degli studenti. Penso che anche fare delle assenze ingiustificate (o le famose firme dei genitori tarocche) faccia parte di quello che è la scuola e di quello che è il crescere in un mondo libero e non in una gabbia o in un campo di concentramento. Anche queste esperienze servono poi alla persona per formare il proprio carattere e il proprio senso di responsabilità.
    • Batch Cassidy scrive:
      Re: A me sembra una buona idea
      le lavagne interattive dureranno ad andar bene ma proprio bene 1 o 2 giorni...poi saranno distrutte perchè così i prof non possono spiegare e tutto finisce come tutte le cose in italia....in cacca!!!
    • Malostato scrive:
      Re: A me sembra una buona idea
      Si dureranno al max 2 settimane e poi verranto tolte o rotte tanto con i docenti che non sanno usarle è tutto uguale!
      • Studente UNISA scrive:
        Re: A me sembra una buona idea
        ma giusto per preciasare... sai com'è...saranno fatti dei corsi formativi per i docenti...basta leggere su questa pagina web l'articolo su riportato... prima lezione da imparare: leggere e scrivere!!! ahhh beata ignoranza!
    • Reolix scrive:
      Re: A me sembra una buona idea
      Beata innocenza...
  • z f k scrive:
    cerchiamo di cavarci qualcosa
    Ormai il danno e' fatto.Ora pero' mi chiedo, cosa ci faranno girare, su quei portatili?Ovviamente (o casualmente) ci saranno preinstallati msvista e msofficepro e msie. :(Ma cosa ci si puo' fare, a parte la proiezione di slide come facciamo nei talk? Interattivita'?? e come?Esistono gia' dei sw adatti ad un nuovo modo d'insegnamento, o il tutto ripieghera' sul vecchio modo di operare, risultando in un nulla di fatto?Gli insegnanti hanno gia' qualche idea che potrebbe essere implementata da qualche sw-house? Magari possibilmente open source, cosi' che il lavoro fatto da una parte possa essere reimpiegato altrove e magari espanso/integrato e cosi' via in un circolo virtuoso? (cosa che consentirebbe anche la selezione naturale, con morte precoce dei sw fatti male, che' ne ho viste di cose, io... altro che i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser)Ci saranno i soldi per pagare questi sviluppatori?Insomma, riusciremo a tirarci fuori qualche vantaggio per la scuola e le (piccole?) sw-house nostrane, o finira' solo in bell'esborso a favore dei produttori di lavagne elettroniche, portatili e sw proprietari d'oltreoceano (e ditte di spulciatori/disinfestatori informatici)?CYA
  • barra78 scrive:
    Tutti a lametarsi (come sempre)
    Che nella scuola pubblica ci sono pochi soldi, che la ricerca di qua, gli stipendi sono bassi, che non va nulla ecc. Realmente nella scuola pubblica ci sono pochi soldi? o piuttosto se ne sprecano troppi? o forse gli insegnanti sono (non sempre x fortuna ma spesso è così) persone INADEGUATE AD AFFRONTARE IL MONDO DEL LAVORO che si riciclano nel settore pubblico?Davvero servono fotocopie gratis? Ho 2 insegnanti in famiglia e posso garantirvi che hanno passato anni a fotocopiare tutto il fotocopiabile (naturalemtne x uso personale). Ora sono stati messi dei limiti? È + CHE GIUSTO. Ho avuto un'insegnante di economia alle superiori che non sapeva parlare 1 italiano "decente". Abbiamo registrato una lezione, fatta sentire in presidenza e la risposta è stata: " a qualcuno la devo dare, qiundi non rompete i coglioni, la tenete voi e fuori dalla porta!" Una persona che ha studiato anni per poter fare l'avvocato e si ricicla come insegnante in una scuola superiore (anche abbastanza infima come quella che ho frequentato io) lo fa perchè non sarebbe assolutamente in grado id fare l'avvocato. Oppure (x fortuna mi è capitato di conoscere anche insegnanti di questo tipo) perchè hanno una grande passione e amano stare a contatto con i giovani. Ci vorrebbero meno dei primi e qualche insegnante serio in +. X quelle che sono state le mie esperienze personali IMHO la maggior parte degli insegnanti guadagna molto + di quello che merita!Riguardo agli aiuti sull'acquisto dei libri ecc qualcosa mi risulta che sia già stato fatto (obbligo x gli editori di non cambire i testi x 5 anni e cmq solo dietro una presentazione di valide motivazioni. In questo modo si forma un buon mercato dell'usato. In + mi risulta che le scuole abbiano un tetto di spesa ogni classe).Sulla ricerca non ho esperienze diretta qundi non parlo. CMQ la ricerca e la scuola sono IMHO 2 cosa abbastanza distinte. E IMHO prima si deve sistemare la scuola italiana poi si può vedere di fare qualcosa per la ricerca.Il tutto IMHO e senza appartenenze a nessuna corrente politica (so già che i primi commenti mi diranno che sono uno che si beve tutto quello che dice il berlusca). Anche se Brunetta è un mito :P
    • Paperoliber o scrive:
      Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
      Ti lamenti tanto dell'"itagliano" che non sapeva parlare il tuo professore e poi infarcisci il tuo testo di "CMQ" di "IMHO" e di "x"...ecc ecc .Sul fatto che ci sarebbero un sacco di insegnanti da mandare a casa sono daccordo ma per pagare quelle "mega lavagne" i tuoi cari amici lasceranno a casa migliaia di precari "da una vita" che magari avevano una gran voglia d'insegnare ma che dovranno andare a vivere sotto un ponte grazie alla Gelmini e company.Poi monteranno le lavagne nelle classi con gli infissi marci e i radiatori che perdono, forse sarebbe meglio prima montare infissi nuovi !!! Tu che ne dici.
      • barra78 scrive:
        Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
        Vero, questo però non significa che non sia in grado di fare una relazione scritta in italiano corretto. Significa adattarsi al contesto. Se un insegnante parla in dialetto fuori dalla scuola mi sta + che bene. Se lo fa in classe xchè non sa l'italiano è un pò diverso non trovi?
        • pippo scrive:
          Re: Tutti a lametarsi (come sempre)

          Significa adattarsi al contesto. Se un insegnante
          parla in dialetto fuori dalla scuola mi sta + che
          bene. Se lo fa in classe xchè non sa l'italiano è
          un pò diverso non
          trovi?Toglimi un curiosità, è l'insegnate che ti ha "imparato" a scrivere "xchè" e + o è farina del tuo sacco?
          • barra78 scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
            LOL abitutine da web :D quando scrivo in un browser ho lo slang automatico :D
          • pippo scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)

            LOL abitutine da web :D quando scrivo in un
            browser ho lo slang automatico
            :Dva bbuono ;)
          • amedeo scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)

            LOL abitutine da web quando scrivo
            in un browser ho lo slang automaticoSintomo di difficolta' ad accendere il cervello prima di apprestarsi a scrivere. Se la cosa puo' essere accettabile quando mandi un sms agli amici, e' invece indice di mancato rispetto verso un piu' ampio pubblico in contesti come questo.
          • barra78 scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
            LOL un forum come questo non è certo un posto intellettualmente superiore :DQui la maggior parte della gente si esprime ben peggio di me, con toni spesso volgari e offensivi.
      • AMEN scrive:
        Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
        - Scritto da: barra78
        I dati ufficiali sono 0 licenziamenti. Il calo
        del personale sarà dato dalla non assunzione di
        personale x coprire i posti liberati da chi va in
        pensione (sto giusto ascoltando skytv24). Se le
        cose stanno diversamente non lo so
        Appunto. Essendoci stati molti pensionamenti negli anni scorsi, non ci saranno assunzioni per i prossimi 10 anni........
        • barra78 scrive:
          Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
          converrai però che non assumere è diverso da licenziare....
        • harvey scrive:
          Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
          - Scritto da: AMEN
          Appunto. Essendoci stati molti pensionamenti
          negli anni scorsi, non ci saranno assunzioni per
          i prossimi 10
          anni........La scuola non e' un ammortizzatore sociale.C'e' troppa gente che e' stata assunta per questo motivo, vedi bidelli che non devono fare nulla (manco puliscono) e sono piu' dei maestri
          • Reolix scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
            Giusto, chi ha governato e quanto dal 94? Ah, lui...
    • Piero scrive:
      Re: Tutti a lametarsi (come sempre)

      Una persona che ha studiato anni per poter fare l'avvocato e si ricicla come insegnante in una scuola superiore (...)lo fa perchè non sarebbe assolutamente in grado id fare l'avvocato (...)Diplomato (magistrali), laurea, specializzazione, dottorato di ricerca, titoli conseguiti sempre nei tempi previsti e con il massimo dei voti. Abilitato all'insegnamento alle superiori tramite CONCORSO dal 2000 mai chiamato. Colleziono pubblicazioni e sono stimato nei laboratori dove ho prestato gratuitamente la mia attività fino ad oggi. A 37 anni da questo anno scolastico sono stato immesso in ruolo. Percepisco 1200 euro per viaggiare ogni giorno a 100km dalla mia residenza. Cerco di farlo con impegno ed entusiasmo. Sentire chi come te parla di "riciclati" mi fa arrabbiare. Probabilmente iscriverà i figli alle sempre più agevolate scuole private con docenti preparatissimi ed ispirati.
      • barra78 scrive:
        Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
        Xchè fai l'insegnante? Studiare così tanto, lottare così tanto x avere un posto di lavoro(da 1200/mese)? Mi autoquoto: "Oppure (x fortuna mi è capitato di conoscere anche insegnanti di questo tipo) perchè hanno una grande passione e amano stare a contatto con i giovani."Non ho detto che tutti gli insegnanti sono così. Ho detto che alcuni (tanti secondo me (IMHO :P)) lo sono. Se sei uno che insegna x passione allora spero che i miei figli (se mai ne avrò) abbiano insegnanti come te. Vedi il problema della scuola è che gli insegnanti bravi non sono incentivati. Sono trattati esattamente come quelli che non sanno fare nulla, non si impegnano ecc. Chi fa carriera nella scuola non lo fa certo x le proprie capacità (anche questo di solito e cn le dovute eccezioni)
      • Malostato scrive:
        Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
        Esistono scuole private ed altre vie per insegnare se è quello che ti piace, ed anche pagate molto di più! Se invece vuoi un posto pubblico per essere certo di fare il minimo indispensabile e non essere buttato fuori allora è quello che ti meriti!
        • pippo scrive:
          Re: Tutti a lametarsi (come sempre)

          Esistono scuole private ed altre vie per
          insegnare se è quello che ti piace, ed anche
          pagate molto di più!Con soldi pubblici, ma quello è un altro discorso... :D
    • AMEN scrive:
      Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
      - Scritto da: barra78

      Realmente nella scuola pubblica ci sono pochi
      soldi? o piuttosto se ne sprecano troppi? o forse
      gli insegnanti sono (non sempre x fortuna ma
      spesso è così) persone INADEGUATE AD AFFRONTARE
      IL MONDO DEL LAVORO che si riciclano nel settore
      pubblico?
      Non ti passa nemmeno per la mente che c'è gente che vuole insegnare e a cui piace farlo?
      • barra78 scrive:
        Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
        Rileggi quello che ho scritto! Dico chiaramente che ho avuto la fortuna di avere insegnanti davvero bravi. Avevo un insegnante di diritto fantastico, persona splendida, intelligente e corretta con tutti. L'ho sentito chiedere scusa per un suo errore a uno studente, l'ho visto fare lezione seduto sulla cattedra, insegnare senza minimamente aprire i libri e TUTTI in classe si impegnavano perchè lui si era guadagnato il nostro rispetto e la stima. E' un insegnante che quando gira per Modena incontra ex studenti e tutti (vabbe quasi) lo fermano e lo salutano con affetto. E' un insegnante che è stato invitato al matrimonio di una ex alunna. Erano però mosche bianche ed erano i primi ad ammettere l'inadeguatezza di alcuni insegnanti.
        • AMEN scrive:
          Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
          - Scritto da: barra78
          Erano però mosche bianche ed erano i primi ad
          ammettere l'inadeguatezza di alcuni
          insegnanti.Benissimo. Come saranno lasciati a casa gli insegnanti in più alle elementari? Con che metro di valutazione, dal momento che nessuno li ha mai valutati?
          • barra78 scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
            Non ho letto da nessuna parte di licenziamenti nelle scuole elementari. Se ci sono dammi qualche link.A parte gli eventuali licenziamenti: realmente alle elementari c'è la necessità di più insegnanti? IMHO no. Inoltre: verrà mantenuto l'insegnante di inglese giusto?) l'unico che ha cura una materia che non tutti possono essere in grado di insegnare a un ragazzino delle elementari. Le altre materie: matematica, italiano, storia e geografia che si insegnano alle elementari necessitano di conoscenze così approfondite dell'argomento?
          • moreno scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
            su storia e geografia ti posso dare ragione ma insegnare l'italiano corretto quindi l'alfabeto e tutte le regole grammaticali e lessicali a un bambino che non è in grado di astrarre nessun concetto(poichè inizia ad astrarre a 10-12 anni)non è semplice.come non è semplice insegnare il concetto di addizzione e poi sottrazione moltiplicazione e divisione.per noi sono banalità ma per un bambino no
          • AMEN scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
            - Scritto da: barra78

            A parte gli eventuali licenziamenti: realmente
            alle elementari c'è la necessità di più
            insegnanti? IMHO no. Quant'è che non entri in una classe elementare??
          • sandro_aa scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
            Se frequentassi anche le scuole private temo troveresti altrettante situazioni "disdicevoli", mi sembra di ricordare che solo lo scorso anno è stata pizzicata una scuola privata che aveva regolarmente valutato (interrogazioni e compiti in classe) alcuni studenti che erano momentaneamente ospiti delle strutture penitenziali dello Stato (erano in galera ma risultavano presenti, interrogati, ecc.).Nessuno sostiene che nel pubblico impiego tutti lavorino perfettamente, ecc. semplicemente facciamo notare che la politica dei tagli alla "chi coio coio" (solo per risparmiare soldi) non porta a nessun miglioramento, anzi molto probabilmente peggiora ulteriormente le cose.Vuoi scommettere che, dopo il taglio degli 87.000, il tuo "amico" sbolognapratiche resterà al suo posto?
          • harvey scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
            - Scritto da: AMEN
            Benissimo. Come saranno lasciati a casa gli
            insegnanti in più alle elementari? Con che metro
            di valutazione, dal momento che nessuno li ha mai
            valutati?Semplicemente non ne assumeranno altri.Visto che il trio di maestri e' stato voluto per avere tanti maestri (visto che le classi aumentavano e la gente da sistemare era la stessa), non per una vera utilità,visto che siamo uno dei pochi casi del mondo a farlo e da nessuna parte esistono studi che serva a qualcosa.
          • Reolix scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: AMEN

            Benissimo. Come saranno lasciati a casa gli

            insegnanti in più alle elementari? Con che metro

            di valutazione, dal momento che nessuno li ha
            mai

            valutati?

            Semplicemente non ne assumeranno altri.

            Visto che il trio di maestri e' stato voluto per
            avere tanti maestri (visto che le classi
            aumentavano e la gente da sistemare era la
            stessa), non per una vera utilità,visto che siamo
            uno dei pochi casi del mondo a farlo e da nessuna
            parte esistono studi che serva a
            qualcosa.Dopo questa fesseria posso anche chiudere internet per oggi. Si vede che non hai mai letto Dewey, Freinet o anche solo De Mauro. La decisione attuale è stata presa non in nome di idee o linee pedagogiche di cui nè la Gelmini nè tu sapete nulla, ma adottata unicamente per risparmiare sul bilancio. Ufficialmente si ritorna al maestro unico che dovrebbe permettere di avere una figura di riferimento per il bambino e soprattutto permetterà ai genitori di interagire solo con il maestro. A parte che questa storia ricorda tanto l'educare il figlio da parte di un solo genitore, le linee pedagogiche (le conosci?) ci dicono ben altro, l'avere più maestri permettono una migliore gestione dellinformazione per il bambino e non sono per niente in contrasto con la singola figura di riferimento, ecco perchè nel 1990 furono introdotti i moduli con tre insegnanti per classe, scelta ponderata ANNI da filosofi e pedagoghi, non calata dall'alto per volere divino. Esulo dall'applicazione degli stessi (moduli) e non sono quì per questo ma per il lato pedagogico. L'educazione del bambino è, e deve restare, radicalmente distinta e diversa dall'istruzione che si impartisce all'adolescente. I maestri sono educatori, non tutor, impegnati nell'educazione complessiva del bambino e che, per questo scopo, usano ovviamente diverse materie. In tutti i «docenti unici», in sostanza, non ha importanza che uno insegni ai bambini del primo anno della scuola di base oppure ai maturandi dell'ultimo anno della scuola superiore. Ogni differenza e ogni specificità, proprie del (non) numero degli insegnanti, verrebbero cancellate, Irlanda docet (gli studi che tu sicuramente non hai mai letto). Con il risultato di avere anche la sfortuna di poter ritrovarsi con un cattivo maestro per 5 lunghi anni. " In tutti i Paesi moderni esiste un sistema di presenze multiple di insegnanti, perché a differenza di 30 o 40 anni fa la società è mutata e le conoscenze si sono moltiplicate " - Benedetto Vertecchi, ordinario di Pedagogia Sperimentale a Roma Tre. Forse tu ne sai di più. Perché mai dovremmo focalizzare le loro esperienze ad un unica modalità didattica? Che mondo pensiate sia loro necessario per crescere e svilupparsi usando al massimo le loro potenzialità? Sono piccoli, non di cristallo e non sono degli stolti. Senza contare che la nostra scuola elementare è considerata OTTIMA secondo gli studi comparativi Ocse si colloca nel mondo tra lottavo e il quinto posto http://www.oecd.org/dataoecd/38/2/41249443.xlsma questo non si dice, si citano però i pessimi risultati sulle superiori per far abboccare i totani, come non saprai che si parla tanto dello studio della Costituzione ma che nel testo pubblicato sulla G.U. del 1° settembre 2008 (DL 137) esiste SOLO una sorta di esortazione, giuridicamente inefficace, a sperimentare nuove forme dinsegnamento della Costituzione, tradotto significa che vanno in televisione a fare propaganda. Come sempre. E tutto senza aver mai messo piede in un'aula di 20/30 alunni e capire cosa significhi insegnare (salvo andare in luoghi dove è facile passare gli esami...). Certo servono correzioni ma NON cesoiate a tutto spiano. Ripeto, le scelte sono esclusivamente economiche, non c'è niente di pedagogico ma molto di demagogico. Da queste persone non potrei aspettarmi altro. Se dovete commentare e dire fesserie, per piacere, astenetevi o, quantomeno, documentatevi prima...
          • harvey scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
            - Scritto da: Reolix
            Dewey, Freinet o anche solo De Mauro. La
            decisione attuale è stata presa non in nome di
            idee o linee pedagogiche di cui nè la Gelmini nèCie'e' c'eano pochi bambini e tante maestre...
            tu sapete nulla, ma adottata unicamente per
            risparmiare sul bilancio. Ufficialmente siHai presente il rapporto beneficio costo?E' semplice matematica, meglio 3 insegnanti e nessun materiale scolastico o 1 con tanto materiale scolastico?
            " In tutti i Paesi moderni esiste un sistema di
            presenze multiple di insegnanti, perché a
            differenza di 30 o 40 anni fa la società è mutata
            e le conoscenze si sono moltiplicate " -Quindi in tutto il mondo moderno ci sono 3 maestri ?
            di cristallo e non sono degli stolti. Senza
            contare che la nostra scuola elementare è
            considerata OTTIMA secondo gli studi comparativi
            Ocse si colloca nel mondo tra lottavo e il
            quinto posto Quando c'era il maestro unico era oltre il ventesimo posto? Perche' mi sembra che sia sempre stata un'ottima scuola
            http://www.oecd.org/dataoecd/38/2/41249443.xlsNon ho excel e mi scoccia di installarlo per vedere questo documentoAi primi posti che nazioni ci sono? E quanti maestri per classe hanno?
            spiano. Ripeto, le scelte sono esclusivamente
            economiche, non c'è niente di pedagogico ma molto
            di demagogico. Da queste persone non potreiScusa se l'economia e' demagogia. Credevo fosse di piu'
          • Reolix scrive:
            Re: Tutti a lametarsi (come sempre)
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: Reolix

            Dewey, Freinet o anche solo De Mauro. La

            decisione attuale è stata presa non in nome di

            idee o linee pedagogiche di cui nè la Gelmini nè

            Cie'e' c'eano pochi bambini e tante maestre...



            tu sapete nulla, ma adottata unicamente per

            risparmiare sul bilancio. Ufficialmente si

            Hai presente il rapporto beneficio costo?

            E' semplice matematica, meglio 3 insegnanti e
            nessun materiale scolastico o 1 con tanto
            materiale
            scolastico?


            " In tutti i Paesi moderni esiste un sistema
            di

            presenze multiple di insegnanti, perché a

            differenza di 30 o 40 anni fa la società è
            mutata

            e le conoscenze si sono moltiplicate " -

            Quindi in tutto il mondo moderno ci sono 3
            maestri
            ?


            di cristallo e non sono degli stolti. Senza

            contare che la nostra scuola elementare è

            considerata OTTIMA secondo gli studi comparativi

            Ocse si colloca nel mondo tra lottavo e il

            quinto posto

            Quando c'era il maestro unico era oltre il
            ventesimo posto? Perche' mi sembra che sia sempre
            stata un'ottima
            scuola



            http://www.oecd.org/dataoecd/38/2/41249443.xls

            Non ho excel e mi scoccia di installarlo per
            vedere questo
            documento

            Ai primi posti che nazioni ci sono? E quanti
            maestri per classe
            hanno?



            spiano. Ripeto, le scelte sono esclusivamente

            economiche, non c'è niente di pedagogico ma
            molto

            di demagogico. Da queste persone non potrei

            Scusa se l'economia e' demagogia. Credevo fosse
            di
            piu'Capisco di interloquire con una persona che non conosce nè la materia nè sà cosa sia l'economia, la quale si basa sulla soddisfazione del fabbisogno attraverso lo scambio non per mezzo dei tagli, tu confondi la politica economica con l'economia. Sono cose diverse e ritorno al discorso di prima, non conosci la meteria. Punto.
  • boixos dalla sicilia scrive:
    ma non facciamo ridere
    il vero problema non è la tecnologia ma gli insegnanti. l'85% degli insegnanti non sa utilizzare nemmeno 1 PC e il bello è che non ne hanno nemmeno lo spunto la voglia.
    • barra78 scrive:
      Re: ma non facciamo ridere
      Ma adesso arriva il caro brunetta e mette tutti sotto :D Scherzi a parte hanno messo a disposizione anche i fondi necessari x la formazione. Non sarà certo questa la soluzione che farà uscire la scuola italiana dall'oblio in cui si trova ma è un inizio!
      • Paperoliber o scrive:
        Re: ma non facciamo ridere
        Sicuro !! Ci vorranno mesi prima che i corsi partano, poi gli insegnati sono tutti precari o quasi per cui magari verranno cambiati durante l'anno ,le feste comandate, le malattie...Minimo su quelle stupende lavagne si poserà un metro di polvere!!!
        • ba1782 scrive:
          Re: ma non facciamo ridere
          Naaa... Lo stato stanzia i 30MLN, soldi dei contribuenti, per l'acquisto di quelle robe...Quelle robe non vanno dove dovrebbero andare...Effettivamente, vanno in un magazzino...Dopo 1 mese vengono vendute a qualche paese più civilizzato, come prodotto italiano equo e solidale :D
        • harvey scrive:
          Re: ma non facciamo ridere
          - Scritto da: Paperoliber o
          partano, poi gli insegnati sono tutti precari o
          quasi per cui magari verranno cambiati duranteSe sono precari e' ancora meglio, metti come prerequisito un minimo di conoscenza tecnologica (tipo la patente europea)Non ti preoccupare che cosi' potresti avere molti giovani preparati
      • z f k scrive:
        Re: ma non facciamo ridere
        - Scritto da: barra78
        Scherzi a parte hanno messo a disposizione anche
        i fondi necessari x la formazione. Non sarà certo
        questa la soluzione che farà uscire la scuola
        italiana dall'oblio in cui si trova ma è un
        inizio!Eccierto. Me li vedo, 'sti corsi che spiegano lo stack tcp-ip alle prof di italiano, il menu con la bandierina-finestrina in basso a sinistra, il copia-e-incolla. Rigorosamente msvista.Il tutto corredato da un fascicolone di 3cento e rotte pagine fotocopiate dalle stampe delle slide, che a dare a tutti una penna usb con le slide (rigorosamente ms-powerpoint) costava meno.CYA
        • barra78 scrive:
          Re: ma non facciamo ridere
          Ho appena letto che Brunetta sarà presente ai corsi, con strumenti di tortura per gli insegnanti fannulloni che restano indietro e non capiscono e dolcetti x tutti gli altri :D
    • antonio montemurro scrive:
      Re: ma non facciamo ridere
      la cosa comica è che nemmeno i professori universitari molto spesso sanno usare notebook + proiettore...siamo in Italia ragazzi...
  • mar scrive:
    NON NERDIZZIAMO LA SCUOLA!!!
    nooooo questo non dovevano farlo! La scuola era l'ultimo posto dove si poteva respirare ancora un po' di quel sano medioevo,quei muri fatiscenti, quelle cattedre scasate, i pavimenti con la muffa, lavandini col vomito di prima mano ed il "cesso artificiale aggiunto perchè 3 non bastavano". Ora neppure le canne riusciranno a fronteggiare quell'aria bill-nerdica che entrerà in classe.
    • Rin Kobayashi scrive:
      Re: NON NERDIZZIAMO LA SCUOLA!!!
      - Scritto da: mar
      nooooo questo non dovevano farlo! La scuola era
      l'ultimo posto dove si poteva respirare ancora un
      po' di quel sano medioevo,quei muri fatiscenti,
      quelle cattedre scasate, i pavimenti con la
      muffa, lavandini col vomito di prima mano ed il
      "cesso artificiale aggiunto perchè 3 non
      bastavano".

      Ora neppure le canne riusciranno a fronteggiare
      quell'aria bill-nerdica che entrerà in
      classe.(rotfl)
    • AranBanjo scrive:
      Re: NON NERDIZZIAMO LA SCUOLA!!!
      ma in che scuole sei andato?
    • nerd scrive:
      Re: NON NERDIZZIAMO LA SCUOLA!!!
      sei un gran nerd
    • Wolf01 scrive:
      Re: NON NERDIZZIAMO LA SCUOLA!!!
      Guarda, da scuola-barbone si può solo passare ad altri due tipi: scuola-nerd e scuola-tamarra, preferisco la nerd XD
  • Darkat scrive:
    E i 30 milioni...
    ...l'hanno recuperati dai soldi che hanno tolto alla ricerca? o direttamente a quelli che intendono togliere ai ricercatori con la finanziaria? no perchè a me risulta ancora che l'italia sia con un debito ai livelli dei paesi poveri dell'africa, quindi non capisco i fondi da dove arrivino...poi scusate perchè berlusconi l'unica difesa che ha prima di parlare è "perchè è stata colpa della sinistra" e l'unica risposta che ha da dare quando un giornale lo accusa di corruzione(caso the economist) dice "è un giornale comunista"? con quei milioni li non si potrebbe fare qualcosa di socialmente più utile per far rialzare anche un pò la nostra economia che va a rotoli invece di riempire di lavagne ultracostose le scuole italiane che in europa sono famose sopratutto per il "marinare", per il bullismo, per la droga che gira tra i bimbetti, per i video lanciati su youtube per la prof con il tanga?...ma questo nuovo ministro è la diretta discendente della moratti????? esiste una specie a parte???o è una setta???
    • Radio Notte scrive:
      Re: E i 30 milioni...
      - Scritto da: Darkat
      ...l'hanno recuperati dai soldi che hanno tolto
      alla ricerca? o direttamente a quelli che
      intendono togliere ai ricercatori con la
      finanziaria? no perchè a me risulta ancora che
      l'italia sia con un debito ai livelli dei paesi
      poveri dell'africa, quindi non capisco i fondi da
      dove arrivino...Senti, ma che polemica sterile vuoi tirare fuori?I fondi arrivano dalle nostre tasche, come sempre.Sono le tasse che paghiamo anno dopo anno.E guarda che non sto a difendere il governo per la scelta delle lavagne, perché secondo me queste lavagne non offrono nulla in più di una lavagna col gessetto.
      • z f k scrive:
        Re: E i 30 milioni...
        - Scritto da: Radio Notte
        - Scritto da: Darkat

        l'italia sia con un debito ai livelli dei paesi

        poveri dell'africa, quindi non capisco i fondi
        da

        dove arrivino...
        Senti, ma che polemica sterile vuoi tirare fuori?
        I fondi arrivano dalle nostre tasche, come sempre.
        Sono le tasse che paghiamo anno dopo anno.Hmmno, temo che la cosa non sia cosi' semplice.Temo fortemente che quelli che arrivano dalle nostre tasche siano gia' bell'e andati.Temo che quelli che stanno spendendo sono soldi "futuri".Temo che tra qualche anno dovremo sottostare ad un nuovo periodo di "austerity", di "sacrifici", per rientrare.Voi comprate generi di lusso con soldi che non avete? Parecchi lo fanno, anche solo per una vacanza, ben sapendo che dovranno rimborsare a tassi elevati, usando parte dei loro stipendi futuri.Il che ci puo' anche stare, se si e' disposti a rischiare un pochino (insomma, lasciandosi un margine per i classici imprevisti).Ma se uno s'indebita per acquistare il televisore da 100 pollici con impianto surround 12.1 e intanto ha la casa fatiscente, con il tetto che perde, l'impianto idraulico sgocciolante, i muri ammuffiti, le sedie azzoppate, gli scarafaggi che gli amministrano la cucina, eccetera? Cosa dobbiamo pensarne?CYA
        • Gica78R scrive:
          Re: E i 30 milioni...
          - Scritto da: z f k
          Temo che quelli che stanno spendendo sono soldi
          "futuri".Sono 30 anni che spendiamo "soldi futuri".... Si chiama Debito Pubblico, e ammonta a circa 1600 miliardi di euro :|
      • Wolf01 scrive:
        Re: E i 30 milioni...
        - Scritto da: Radio Notte
        perché secondo me queste lavagne non offrono
        nulla in più di una lavagna col gessetto.Scherzi? Copia incolla finalmente.... quanto ho penato per stare a copiare gli studi di funzione della prof di mate... 4 lavagne al minuto
      • Darkat scrive:
        Re: E i 30 milioni...
        guarda non è una polemica sterile, non è così semplice la questione dei fondi, quando un paese è in debito molto grande le tasse pagate sono già fumate via, quindi di fatto lo stato non ha un soldo bucato, continuare a spenderli in modo assolutamente incontrollato e sensa senso farà solo aumentare il debito e quindi farci perdere altri soldo...non mi sembra una polemica sterile
    • antonio montemurro scrive:
      Re: E i 30 milioni...
      berluscono dà sempre la colpa alla sinistra, per qualsiasi cosa. Sembra un bambino...
      • Wolf01 scrive:
        Re: E i 30 milioni...
        ma è colpa della sinistra in effetti...che non l'ha fatto tacere prima -.-'''
      • harvey scrive:
        Re: E i 30 milioni...
        - Scritto da: antonio montemurro
        berluscono dà sempre la colpa alla sinistra, per
        qualsiasi cosa. Sembra un
        bambino...E la sinistra da la colpa a Berlusconi.Il problema e' che sembrano dei bambino chi le vota, che credono sempre a cosa gli dice il SUO partito
    • AMEN scrive:
      Re: E i 30 milioni...
      - Scritto da: Darkat
      ...l'hanno recuperati dai soldi che hanno tolto
      alla ricerca? In qualsiasi classifica internazionale siamo molto indietro come fondi destinati alla ricerca....
      • harvey scrive:
        Re: E i 30 milioni...
        - Scritto da: AMEN
        In qualsiasi classifica internazionale siamo
        molto indietro come fondi destinati alla
        ricerca....Visto come vengono spesi...I miei amici ricercatori sono tutti andati all'estero, perche' qua l'unica alternativa era stare sotto il megaprofessore. Peccato che il megaprofessore perndeva finanziamenti da urlo, e loro stipendi da fame a fare orari impossibile e con prospettiva di crescita nulla.Quindi non e' tanto quanti soldi vengono dati, ma a chi e come
    • Wolf01 scrive:
      Re: E i 30 milioni...

      l'italia sia con un debito ai livelli dei paesi
      poveri dell'africaL'italia è ancora in debito con qualche paese povero dell'Africa... siamo più poveracci di loro :|
    • arturu.it scrive:
      Re: E i 30 milioni...
      Scusa, ti sei dimenticato/a tutti i prof che il prossimo anno perderanno il posto: 150.000...
  • Guidino scrive:
    Il porno sparato sulla lavagna
    Tempo una settimana e qualcuno si metterà a sparare youporn o qualche video sulla lavagna a tutto schermo...Mi sa che ci vuole veramente poco.Durante l'intervallo sai che giochini...
    • Luca Vanoff scrive:
      Re: Il porno sparato sulla lavagna
      io ci vedo meglio una bella partitazza a NFS... o a Metal Slug visto che MaMe gira praticamente su qualsiasi cosa munita di un microprocessore...Cmq a suo tempo i porno sulla lavagna li disegnavamo coi gessetti...
  • Marco Marcoaldi scrive:
    La scuola è obsoleta !
    Stop !Basta scuola !Prendere un qualsiasi professore (ovviamente il discorso non è valido al 100%), per cui ... prendere un campione di 100 professori e vediamo quanti effettivamente conoscono i fatti !Quanti conoscono e INSEGNANO la storia come dovrebbe essere insegnata, quanti lo fanno per passione per l'insegnamento del vero verso i proprio studenti, e quanti invece svolgono la PROFESSIONE di professore o meglio INSEGNANTE con solo lo scopo di portare a casa la pagnotta (e anche discretamente grossa).Se prendessi la mia carriera (dalle medie fino all'università) posso ammettere di aver conosciuto solamente 3 o 4 professori (tra i circa 30 avuti) che meritano rispetto per il modo con cui insegnavano, la passione con cui lo facevano e la loro preparazione in ciò che insegnavano.Parliamo poi degli alunni, dei ragazzetti odierni ossia ! Un branco di finti bulletti da strapazzo senza un minimo di interesse se non per le 4 stronzate che passano di turno sugli schermi televisivi (in cui Berlusconi contribuisce). Un branco di adolescenti alienati da problematiche inesistenti, la macchina potente, la cantante da imitare in TV, vestire all'ultimo grido con la borsetta di Paris Hilton e le scarpe di Costantino !!!!!Zampate nel di dietro a questi giovani di sterco che non hanno ambizioni e sogni nel cassetto, che con la loro spavaldaggine e superficialità contribuiscono ad un mondo peggiore !!!! Calci nelle palle !!!!
    • 0verture scrive:
      Re: La scuola è obsoleta !
      StraQuote
    • jackoverfull scrive:
      Re: La scuola è obsoleta !
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Stop !

      Basta scuola !

      Prendere un qualsiasi professore (ovviamente il
      discorso non è valido al 100%),Non hai appena scritto "qualsiasi"?
      prendere un campione di 100 professori e vediamo
      quanti effettivamente conoscono i fatti
      !Ragione in più per investire sulla formazione.

      Quanti conoscono e INSEGNANO la storia come
      dovrebbe essere insegnata, Cioè?quanti lo fanno per
      passione per l'insegnamento del vero verso i
      proprio studenti, e quanti invece svolgono la
      PROFESSIONE di professore o meglio INSEGNANTE con
      solo lo scopo di portare a casa la pagnotta (e
      anche discretamente
      grossa).Non è così grossa, anzi! (almeno parlando di quelle di superiori, medie ed elementari, per quant riguarda l'università non ne so abbastanza)Ormai gli insegnanti insegnano quasi solo per passione o perché insegnavano per passione e, ormai stanchi, puntano ad arrivare alla pensione.

      Se prendessi la mia carriera (dalle medie fino
      all'università) posso ammettere di aver
      conosciuto solamente 3 o 4 professori (tra i
      circa 30 avuti) che meritano rispetto per il modo
      con cui insegnavano, la passione con cui lo
      facevano e la loro preparazione in ciò che
      insegnavano.La pensavi così anche allora? Suppongo che tu abbia prestato molta attenzione a professori che non rispettavi (e magari "sfottevi"), probabilmente solo a causa del loro aspetto o dei loro modi. Sono parecchi a comportarsi così, purtroppo.

      Parliamo poi degli alunni, dei ragazzetti odierni
      ossia ! Un branco di finti bulletti da strapazzo
      senza un minimo di interesse se non per le 4
      stronzate che passano di turno sugli schermi
      televisivi (in cui Berlusconi contribuisce). Un
      branco di adolescenti alienati da problematiche
      inesistenti, la macchina potente, la cantante da
      imitare in TV, vestire all'ultimo grido con la
      borsetta di Paris Hilton e le scarpe di
      Costantino
      !!!!!

      Zampate nel di dietro a questi giovani di sterco
      che non hanno ambizioni e sogni nel cassetto, che
      con la loro spavaldaggine e superficialità
      contribuiscono ad un mondo peggiore !!!! Calci
      nelle palle
      !!!!Anche se fosse vero (e lo è solo in parte), di chi è la colpa? Un altro motivo per porvi rimedio, non trovi?
      • harvey scrive:
        Re: La scuola è obsoleta !
        - Scritto da: jackoverfull

        prendere un campione di 100 professori e vediamo

        quanti effettivamente conoscono i fatti

        !

        Ragione in più per investire sulla formazione.Si dovrebbe presumere che chi non sa la propria materia non viene preso come insegnante....
        Non è così grossa, anzi! (almeno parlando di
        quelle di superiori, medie ed elementari, per
        quant riguarda l'università non ne so
        abbastanza)La paga oraria e' piuttosto elevata, visto che certamente non fanno 20 ore settimanale e non hanno solo 1 mese di ferie
        Ormai gli insegnanti insegnano quasi solo per
        passione o perché insegnavano per passione e,
        ormai stanchi, puntano ad arrivare alla
        pensione.Ma quando, ci sono strade che portano solo all'insegnamento. Se hai fatto quelle non troverai certamente un lavoro migliore
        La pensavi così anche allora? Suppongo che tu
        abbia prestato molta attenzione a professori che
        non rispettavi (e magari "sfottevi"),Un professore DEVE farsi rispettare, se non e' capace e' meglio che cambi lavoro.
        Anche se fosse vero (e lo è solo in parte), di
        chi è la colpa? Un altro motivo per porvi
        rimedio, non
        trovi?Non puoi cambiare il 90% dei professori in italia.Purtroppo per l'assunzione non vengono considerate le cose piu' importanti. Cioe' il farsi rispettare, il coinvolgere e il saper insegnare.
        • jackoverfull scrive:
          Re: La scuola è obsoleta !
          - Scritto da: harvey
          - Scritto da: jackoverfull


          prendere un campione di 100 professori e
          vediamo


          quanti effettivamente conoscono i fatti


          !



          Ragione in più per investire sulla formazione.

          Si dovrebbe presumere che chi non sa la propria
          materia non viene preso come
          insegnante....Questa è una questione diversa La solita, in italia, dell'aiuto di amici altolocati, che causa la scalata delle graduatorie da parte di gente non proprio qualificata, ma per fortuna nel mondo della scuola il problema non è diffuso come altrove (chessò...nel mondo dello spettacolo, per esempio).


          Non è così grossa, anzi! (almeno parlando di

          quelle di superiori, medie ed elementari, per

          quant riguarda l'università non ne so

          abbastanza)

          La paga oraria e' piuttosto elevata, visto che
          certamente non fanno 20 ore settimanale e non
          hanno solo 1 mese di
          ferie
          A quanto pensi che ammonti lo stipendio di un insegnante delle superiori?Per quanto riguarda le 20 ore settimanali,fatti un po' il calcolo, se non errodovrebbe essere 6*4+assemblee varie+aggiornamenti+, soprattutto, lavoro a casa (a meno di copiare da libri o simili, preparare un compito in classe non è mica una cosa da niente).

          Ormai gli insegnanti insegnano quasi solo per

          passione o perché insegnavano per passione e,

          ormai stanchi, puntano ad arrivare alla

          pensione.

          Ma quando, ci sono strade che portano solo
          all'insegnamento. Se hai fatto quelle non
          troverai certamente un lavoro
          miglioreEcco perché scrivevo di passioneSe uno VUOLE insegnare e giusto che imbocchi una "strada" che lo indirizzi in quella direzione, no?


          La pensavi così anche allora? Suppongo che tu

          abbia prestato molta attenzione a professori che

          non rispettavi (e magari "sfottevi"),

          Un professore DEVE farsi rispettare, se non e'
          capace e' meglio che cambi
          lavoro.Purtroppo non tutti ci riescono come *dovrebbero*. Ad esperienza, ho notato che spesso il problema può presentarsi solo in certe classi e non sempre.Quel che è certo (almeno dal mio punto di vista) è che se si insegnasse veramente che i professori vanno rispettati a priori perché sono lì PER NOI studenti il problema non si porrebbe nemmeno.
          • harvey scrive:
            Re: La scuola è obsoleta !
            - Scritto da: jackoverfull
            A quanto pensi che ammonti lo stipendio di un
            insegnante delle
            superiori?
            Per quanto riguarda le 20 ore settimanali,fatti
            un po' il calcolo, se non errodovrebbe essere
            6*4+assemblee varie+aggiornamenti+, soprattutto,
            lavoro a casa (a meno di copiare da libri o
            simili, preparare un compito in classe non è mica
            una cosa da
            niente).Quante assemblee hanno a settimana?Quanti aggiornamenti hanno a settimana? Credi che siano gli unici al mondo ad avere corsi di aggioranmenti? Probabilmente sono quelli che na hanno di meno.Compiti a casa? Si vede che i miei professori erono differenti dei tuoi...Stima te, poi fai il conto con un laureato qualsiasi, che non ha cariche dirigenziali )paragonabili al preside), ma solo basi. E già che ci sei mettigli pure 2 mesi di aspettativa, per paragonare le ferie
            Ecco perché scrivevo di passione
            Se uno VUOLE insegnare e giusto che imbocchi una
            "strada" che lo indirizzi in quella direzione,
            no?La passione non basta. Serve la capacità!
            Purtroppo non tutti ci riescono come
            *dovrebbero*. Ad esperienza, ho notato che spesso
            il problema può presentarsi solo in certe classi
            e non
            sempre.Un professore che non e' in grado di farsi rispettare semplicemente non e' capace di insegnare.Nella mia carriera al massimo 1/4 dei professori erano capaci di farsi rispettare da tutti. Mentre la metà piu' o meno se la cavavano. Il problema era il restante quarto, che non era capace di farsi rispettare minimamente, e subiva la classe
            Quel che è certo (almeno dal mio punto di vista)
            è che se si insegnasse veramente che i professori
            vanno rispettati a priori perché sono lì PER NOI
            studenti il problema non si porrebbe
            nemmeno.Il problema e' che se uno si comporta male e la fa franca e' invogliato a disubbidire. Se invece ci fossero solo professori che si fanno rispettare, non ti preoccupare che non ci sarebbero i filmatino su youtube dove sfottono li sfigato di turno
          • jackoverfull scrive:
            Re: La scuola è obsoleta !
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: jackoverfull

            A quanto pensi che ammonti lo stipendio di un

            insegnante delle

            superiori?

            Per quanto riguarda le 20 ore settimanali,fatti

            un po' il calcolo, se non errodovrebbe essere

            6*4+assemblee varie+aggiornamenti+, soprattutto,

            lavoro a casa (a meno di copiare da libri o

            simili, preparare un compito in classe non è
            mica

            una cosa da

            niente).

            Quante assemblee hanno a settimana?
            Quanti aggiornamenti hanno a settimana?Dipende dal periodo, dall'insegnante e dal preside.In questo periodo (ancora relativamente inizio anno) le assemble varie sono parecchie (diverse a settimana), in genere ce n'è sempre almeno una al mese.
            Credi che siano gli unici al mondo ad avere corsi
            di aggioranmenti? Probabilmente sono quelli che
            na hanno di
            meno.Ne dubito.
            Compiti a casa? Si vede che i miei professori
            erono differenti dei
            tuoi...Può darsi. Ma io ci vivo con una professoressa, quindi so di cosa parlo

            Stima te, poi fai il conto con un laureato
            qualsiasi, che non ha cariche dirigenziali
            )paragonabili al preside), ma solo basi. E già
            che ci sei mettigli pure 2 mesi di aspettativa,
            per paragonare le
            feriequindi non ne hai la più pallida idea.



            Ecco perché scrivevo di passione

            Se uno VUOLE insegnare e giusto che imbocchi una

            "strada" che lo indirizzi in quella direzione,

            no?

            La passione non basta. Serve la capacità!
            Dunquetu stai dicendo che uno deve avere le capacità per insegnare ma che non è corretto frequentare scuole che aiutino a sviluppare tali capacità?


            Purtroppo non tutti ci riescono come

            *dovrebbero*. Ad esperienza, ho notato che
            spesso

            il problema può presentarsi solo in certe classi

            e non

            sempre.

            Un professore che non e' in grado di farsi
            rispettare semplicemente non e' capace di
            insegnare.
            la questione è molto relativa.
            Nella mia carriera al massimo 1/4 dei professori
            erano capaci di farsi rispettare da tutti. Mentre
            la metà piu' o meno se la cavavano. Il problema
            era il restante quarto, che non era capace di
            farsi rispettare minimamente, e subiva la
            classee quindi? torniamo alla questione di prima: l'impostazione di base è errata.


            Quel che è certo (almeno dal mio punto di vista)

            è che se si insegnasse veramente che i
            professori

            vanno rispettati a priori perché sono lì PER NOI

            studenti il problema non si porrebbe

            nemmeno.

            Il problema e' che se uno si comporta male e la
            fa franca e' invogliato a disubbidire. Se invece
            ci fossero solo professori che si fanno
            rispettare, non ti preoccupare che non ci
            sarebbero i filmatino su youtube dove sfottono li
            sfigato di
            turnoIl problema è che molti sono stati educati in modo sbagliato. è pieno di GENITORI che, per esempio, incolpano i professori per i voti bassi dei propri figli, non credono a quanto i professori dicono loro sulla prole e così via. Probabilmente gli stessi che, qualche anno prima, parcheggiavano i pargoli davanti alla tv, ma non è detto.
          • harvey scrive:
            Re: La scuola è obsoleta !
            - Scritto da: jackoverfull

            Credi che siano gli unici al mondo ad avere
            corsi

            di aggioranmenti? Probabilmente sono quelli che

            na hanno di

            meno.
            Ne dubito.In molte aziende il corso d'inglese e' praticamente obbligatorio e costante

            Compiti a casa? Si vede che i miei professori

            erono differenti dei

            tuoi...
            Può darsi. Ma io ci vivo con una professoressa,
            quindi so di cosa
            parloVedi, ho amici che "lavorano" all'USL o in Ospedale. E a sentire loro e' già faticoso e un affronto "lavorare". Come vedi servono dati oggettivi, perche' con quelli soggettivi si fa poco
            quindi non ne hai la più pallida idea.Un idea me la sono fatta, e i professori non se la cavano cosi' male come vogliono far credere
            Dunquetu stai dicendo che uno deve avere le
            capacità per insegnare ma che non è corretto
            frequentare scuole che aiutino a sviluppare tali
            capacità?Sto' dicendo che li devi assumere con queste capacità. E' inutile prendere un muratore e non proccuparsi se magari e' sulla sedia a rotelle!
            Il problema è che molti sono stati educati in
            modo sbagliato. è pieno di GENITORI che, per
            esempio, incolpano i professori per i voti bassi
            dei propri figli, non credono a quanto i
            professori dicono loro sulla prole e così via.
            Probabilmente gli stessi che, qualche anno prima,
            parcheggiavano i pargoli davanti alla tv, ma non
            è
            detto.Certo, ma se le dai tutte vinte ai loro figli per paura dei genitori allora la funzione educativa della scuola finisce di esistere. Per questo che il professore deve fare la figura forte e autoritaria, e non l'amicone o la figura subente
          • jackoverfull scrive:
            Re: La scuola è obsoleta !
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: jackoverfull


            Credi che siano gli unici al mondo ad avere

            corsi


            di aggioranmenti? Probabilmente sono quelli
            che


            na hanno di


            meno.

            Ne dubito.

            In molte aziende il corso d'inglese e'
            praticamente obbligatorio e costante
            e ci mancherebbe anche!in compenso i professori si devono tenere aggiornati su un'inifinità di altre cose.per non parlare degli universitari, che lo devono fare in modo autonomo, presentando poi articoli in proposito



            Compiti a casa? Si vede che i miei professori


            erono differenti dei


            tuoi...

            Può darsi. Ma io ci vivo con una professoressa,

            quindi so di cosa

            parlo

            Vedi, ho amici che "lavorano" all'USL o in
            Ospedale. E a sentire loro e' già faticoso e un
            affronto "lavorare". Come vedi servono dati
            oggettivi, perche' con quelli soggettivi si fa
            pocoE che vuoi che ti dica? Non c'è peggior sordo di chi non vuol capire



            quindi non ne hai la più pallida idea.

            Un idea me la sono fatta, e i professori non se
            la cavano cosi' male come vogliono far
            credereBene, sappi che gli universitari più in alto in graduatoria, se va bene, guadagnao al massimo sui 4000 euro.Lo stipendio lordo di un insegnante delle superiori di ruolo da più di 15 anni, invece, si aggira poco sotto i 2000. lordo



            Dunquetu stai dicendo che uno deve avere le

            capacità per insegnare ma che non è corretto

            frequentare scuole che aiutino a sviluppare tali

            capacità?

            Sto' dicendo che li devi assumere con queste
            capacità. E' inutile prendere un muratore e non
            proccuparsi se magari e' sulla sedia a
            rotelle!ma "scuole" per muratori ce ne sono (in effetti molti imparano "sul campo", ma non è che di punto in bianco si ritrovano muratori profesionisti).



            Il problema è che molti sono stati educati in

            modo sbagliato. è pieno di GENITORI che, per

            esempio, incolpano i professori per i voti bassi

            dei propri figli, non credono a quanto i

            professori dicono loro sulla prole e così via.

            Probabilmente gli stessi che, qualche anno
            prima,

            parcheggiavano i pargoli davanti alla tv, ma non

            è

            detto.

            Certo, ma se le dai tutte vinte ai loro figli per
            paura dei genitori allora la funzione educativa
            della scuola finisce di esistere. Per questo che
            il professore deve fare la figura forte e
            autoritaria, e non l'amicone o la figura
            subenteE io che ho scritto? Ci vuole una cultura del rispetto che non c'è a monte, inoltre è inutile che i professori tentino di "fare i duri" quando poi si ritrovano con genitori che li minacciano o passano direttamente alle denunce
    • antonio montemurro scrive:
      Re: La scuola è obsoleta !
      perfettamente d'accordo.
    • Luca Vanoff scrive:
      Re: La scuola è obsoleta !
      Perchè noi eravamo diversi per caso ?Ok forse non avevamo le Le Coq ai piedi e armani addosso ma avevamo le Timberland e il Moncler.Non ascoltavamo la House ma ascoltavamo i Depeche Mode e i Duran Duran...Ma avevamo anche noi i falsi problemi inutili... cuccare le Sftinzie, pestare gli scarafaggi, scorrazzare al brucio con la moto prima e con la golf prima serie dopo...Lasciateli crescere sti ragazzi, ci siamo passati tutti !
      • Lemontree scrive:
        Re: La scuola è obsoleta !
        - Scritto da: Luca Vanoff
        Lasciateli crescere sti ragazzi, ci siamo passati
        tutti
        Sono d'accordo, ma non bisogna per questo abbassare la guardia.Purtroppo pero` oggi la scientificita` e la precisione con cui attaccano le istituzioni (anche scolastiche) si sono fatte sempre piu` pesanti.Questi ragazzi ci devono passare pure loro, ma ci deve essere sempre piu` gente che gli spieghi che esiste anche un altro punto di vista. E che non e` quello di Canale 5.
      • antonio montemurro scrive:
        Re: La scuola è obsoleta !
        io no :|i tammarri ci sono sempre stati. Per fortuna non lo sono tutti.
      • Malostato scrive:
        Re: La scuola è obsoleta !
        Infatti la colpa non è tutta loro ma anche dei genitori che denunciano i professori che dicono ai loro beneamati "bulletti" che li bocceranno! E dei giudici che danno loro ragione!!!!!!Sai che stress il prof mi ha detto che se non studio mi boccia!!!!!!!
    • Aldo Giacomaldo scrive:
      Re: La scuola è obsoleta !
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Zampate nel di dietro a questi giovani di sterco
      che non hanno ambizioni e sogni nel cassetto, che
      con la loro spavaldaggine e superficialità
      contribuiscono ad un mondo peggiore !!!! Calci
      nelle palle
      !!!!Complimenti al garbo ed all'educazione. Hai dato anche tu il tuo contributo per oggi, bravo!
  • giu scrive:
    ottimo investimento
    con tutti i casini della scuola pubblica, lavagne touchscreen sono proprio un ottimo modo di cacciare i soldi nel cesso. Complimenti al governo berlusconi, tirato avanti da ministri competenti ed esperti.E nessuno mi leva dalla testa che la decisione sia stata influenzata da qualche ricompensa da parte di chi s'è preso l'appalto.. ma vaffanculo và
    • iacchi scrive:
      Re: ottimo investimento
      - Scritto da: giu
      con tutti i casini della scuola pubblica, lavagne
      touchscreen sono proprio un ottimo modo di
      cacciare i soldi nel cesso.Non posso che concordare su tutta la linea. Con le condizioni in cui versa attualmente la scuola italiana, questo è sicuramente il modo migliore per spendere 30 milioni di euro. Non per riparare gli edifici, comprare una lavagna nuova, mettere a disposizione fotocopie gratuite. Per comprare delle fondamentali lavagne elettroniche.
      E nessuno mi leva dalla testa che la decisione
      sia stata influenzata da qualche ricompensa da
      parte di chi s'è preso l'appalto.. ma vaffanculo
      vàMica detto. Può anche darsi che si sia semplicemente voluto fare un favore a un amico ;)
      • Federico Spano scrive:
        Re: ottimo investimento
        dal sito http://www.bdp.it/templates/pagineSpeciali/lim/2.html risulta che l'appalto è stato vinto da Ditta Promethean LTDPromethean House, Lower PhillipsRoadBLACKBURN LANCASHIRE, BB15TH (U.K.)
        • Nome e cognome scrive:
          Re: ottimo investimento
          oh pensa.. e adesso chi era a sospettare che ci fosse un appalto pilotato? ancora convinti?
          • Federico Spano scrive:
            Re: ottimo investimento
            adesso che sai il nome riesci a escludere che sia pilotato? Hai notato che le altre aziende in gara sono state escluse senza essere valutate?
      • di passaggio scrive:
        Re: ottimo investimento
        senza contare che con gli studenti barbari chissà quanto dureranno...
    • 0verture scrive:
      Re: ottimo investimento
      In un'altra scuola una lavagna touch sarebbe una manna.Magari dentro le università con la possibilità di registrare in tempo reale scritti e commento dell'insegnate che a fine lezione verrebbero riversati in un file a disposizione di studenti con wifi/bt/chiavette usb
    • Eddi scrive:
      Re: ottimo investimento
      Si una figata... la lavagna touch screen...- ma solo dopo aver aumentato le paghe degli insegnanti,- stanziato più soldi alla ricerca,- dato più soldi alle scuole in modo da rinnovare i laboratori,- aiutato le famiglie nell'acquisto dei libri,- penalizzato gli editori a lucrare sulle famiglie,........forse forse fatte queste migliorie, se avanzano soldi, si potrebbe pensare alle lavagne superfighe. (Che ci sia lo zampino di suo fratello Paolo che le importerà dalla Cina?)
      • jackoverfull scrive:
        Re: ottimo investimento
        - Scritto da: Eddi
        Si una figata... la lavagna touch screen...

        - ma solo dopo aver aumentato le paghe degli
        insegnanti,
        - stanziato più soldi alla ricerca,
        - dato più soldi alle scuole in modo da rinnovare
        i
        laboratori,
        - aiutato le famiglie nell'acquisto dei libri,
        - penalizzato gli editori a lucrare sulle
        famiglie,
        ...
        ...
        ..
        forse forse fatte queste migliorie, se avanzano
        soldi, si potrebbe pensare alle lavagne
        superfighe. (Che ci sia lo zampino di suo
        fratello Paolo che le importerà dalla
        Cina?)Perfettamente d'accordo!E pensare che vogliono ridurre ulteriormente gli stanziamenti
      • Teo_ scrive:
        Re: ottimo investimento
        - Scritto da: Eddi
        Si una figata... la lavagna touch screen...

        - ma solo dopo aver aumentato le paghe degli
        insegnanti,
        - stanziato più soldi alla ricerca,
        - dato più soldi alle scuole in modo da rinnovare
        i
        laboratori,
        - aiutato le famiglie nell'acquisto dei libri,
        - penalizzato gli editori a lucrare sulle
        famiglie,A me non dispiacerebbe che qualche soldo finisse anche negli edifici: ad ogni terremoto è come giocare alla roulette russa: sarà la nostra scuola a crollare?
        ...
        ...
        ..
        forse forse fatte queste migliorie, se avanzano
        soldi, si potrebbe pensare alle lavagne
        superfighe. (Che ci sia lo zampino di suo
        fratello Paolo che le importerà dalla
        Cina?)Stavo giusto cercando di capire a chi finiranno i soldihttp://mappadelpotere.casaleggioassociati.it/
    • boixos dalla sicilia scrive:
      Re: ottimo investimento
      sono penamente d'accordo MA VAFFANCULO!!!!! E sono pure di destra
    • straquoto scrive:
      Re: ottimo investimento
      - Scritto da: giu
      con tutti i casini della scuola pubblica, lavagne
      touchscreen sono proprio un ottimo modo di
      cacciare i soldi nel cesso.straquoto
      Complimenti al governo berlusconi, tirato avanti
      da ministri competenti ed esperti.si... esperti dei miei stivali
      E nessuno mi leva dalla testa che la decisione
      sia stata influenzata da qualche ricompensa da
      parte di chi s'è preso l'appalto...ma come sei malizioso... eppure ti straquoto pure qui ;)
    • ilPestifero scrive:
      Re: ottimo investimento
      Sei stato anche troppo morbido...Basta essere un minimo informati per vedere lo strazio in cui stanno riducendo la scuola:http://www.mucignat.com/blog/archives/707-Tagli-alla-scuola-pubblica.htmlhttp://orientalia4all.net/post/se-la-scuola-e-luniversita-diventano-peggioed ecco i colpevoli...http://www.mentecritica.net/doxa-il-meridione-abbassa-la-media/il-bello-della-politica/doxaliber/7039/Questa nuova geniale idea non me l'aspettavo.Vuoi vedere che hanno in serbo degli effetti speciali??
    • Reolix scrive:
      Re: ottimo investimento
      - Scritto da: giu
      con tutti i casini della scuola pubblica, lavagne
      touchscreen sono proprio un ottimo modo di
      cacciare i soldi nel cesso.

      Complimenti al governo berlusconi, tirato avanti
      da ministri competenti ed
      esperti.

      E nessuno mi leva dalla testa che la decisione
      sia stata influenzata da qualche ricompensa da
      parte di chi s'è preso l'appalto.. ma vaffanculo
      vàQuoto, se ci aggiungi anche che la mancanza di soldi per l'acquisto di carta igienica (vero!) è tutto dire della demagogia di questi personaggi in cerca di autorevolezza :s
    • arturu.it scrive:
      Re: ottimo investimento

      E nessuno mi leva dalla testa che la decisione
      sia stata influenzata da qualche ricompensa da
      parte di chi s'è preso l'appalto.. ma vaffanculo
      vàhanno fatto una bando per l'acquisto e delle offerte.Molti hanno chiesto l'accesso agli atti del procedimento perché sembra che qualche conto non torna...http://www.bdp.it/templates/pagineSpeciali/lim/2.html
  • DinamiteBla scrive:
    Bla bla bla
    sì sì sì
Chiudi i commenti