CartaSì lancia l'e-commerce proprietario

Chi vorrà usare la sua carta di credito potrà farlo solo attraverso il nuovo servizio Bankpass, pensato per aumentare la sicurezza. Un network di negozi affiliati che pochi operatori potranno snobbare. Svolta inevitabile?


Roma – Il commercio elettronico in Italia, ma non solo, ha finora risentito dell’estrema diffidenza dei consumatori nell’utilizzo della carta di credito per acquisti online. Non stupisce dunque la decisione di CartaSì – Servizi Interbancari di lanciare un nuovo servizio in modo piuttosto aggressivo, perché si tratta di un sistema obbligatorio.

In pratica, CartaSì sta comunicando in questi giorni ai propri utenti che per utilizzare la carta di credito online sarà presto necessario aver aderito al servizio Bankpass Web. Si tratta di un sistema pensato per consentire all’utente di non dover digitare e trasmettere i dati della propria carta di credito ogni volta che effettua l’acquisto.

Il “prezzo” da pagare per questa operazione che viene proposta come un ambiente a maggiore sicurezza, pensato per superare appunto le tradizionali diffidenze, è il fatto che l’utente è di fatto obbligato ad iscriversi al nuovo servizio. Entro un certo tempo, infatti, CartaSì dichiara sul sito dedicato “non sarà più possibile effettuare acquisti online con CartaSì senza aderire a Bankpass Web”.

Nei fatti, gli utenti CartaSì-Bankpass potranno operare con il nuovo sistema presso tutti i negozi che vorranno convenzionarsi con Servizi Interbancari e dovranno comunque passare attraverso Bankpass qualora volessero effettuare acquisti presso negozi non convenzionati.

“Per ogni spesa effettuata presso esercizi convenzionati (riconoscibili dal logo BANKPASS Web nell’area dedicata agli acquisti on-line) – spiega CartaSì ai propri clienti – potrai scegliere, dal tuo portafoglio elettronico (Wallet), lo strumento di pagamento con cui effettuare l’acquisto. Il Wallet conterrà, e proteggerà, i dati di tutte le carte che tu stesso avrai deciso di inserire. Per ogni acquisto sarà quindi sufficiente cliccare sulla carta prescelta: sarà Servizi Interbancari ad occuparsi del resto. In questo modo, non dovrai più inserire in Rete i dati relativi alla tua carta!”

E’ naturalmente ancora presto per dire l’effetto che avrà l’iniziativa della società a maggiore diffusione nel settore in Italia ma è certo che la costituzione di un “circuito autorizzato” proprio di CartaSì rappresenta un’opportunità per chi opera con attività commerciali online di convenzionarsi con Servizi Interbancari e adottare il nuovo standard di servizio. Per gli utenti potrebbe tradursi, invece, in una maggiore fiducia verso il commercio elettronico.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gommosgol scrive:
    GNU/Linux? Meglio GNU
    Senza GNU, Linux non sarebbe assolutamente nulla. Esso è solo un kernel, certo, importante, ma una parte assolutamente piccola in confronto al resto del sistema.Infatti, il sistema operativo andrebbe chiamato GNU, senza alcuna differenza se usa un kernel o l'altro. Linux ha solo permesso al progetto GNU di funzionare senza un kernel, visto che l'Hurd non era mai pronto. La soluzione più saggia sarebbe che Stallman riconoscesse il fatto che l'Hurd è divenuto ormai inutile, e riconoscesse Linux come parte fondamentale di GNU, trasformandolo in GNU Linux (senza barra ;)).
    • Bastard Inside scrive:
      Re: GNU/Linux? Meglio GNU
      "Gnulinux" è cacofonico, potrebbe aver successo come nome solo in qualche sperduto villaggio i cui abitanti si esprimano a grugniti e borborigmi O) (troll2)(troll3)(troll1)(troll4) :p :D 8)Quindi, tanto di cappello a GNU per tutto Quelo che ha fatto, Quelo che fa e Quelo che farà, ma il nome per la gente comune è Linux e basta e tale resterà. Ogni resistenza è inutile. (cylon)E Stallman se ne faccia una ragione, oppure si abboni a un servizio di consegne settimanali di Maalox. (geek)(idea) O)(ghost) :p
  • Anonimo scrive:
    semplicemente "LINUX", non "GNU/Linux"!!!
    le applicazioni GNU sono una parte molto importante per un sistema Linux ma l'etichetta "GNU/Linux" è in un certo senso riduttiva, ma soprattutto ha un sapore molto ideologico e settario e la sua ragion d'essere è nell'egocentrismo di Stallman e nella sua invidia per Linus Torvalds, che gli ha un po' rubato la scena.
    • Anonimo scrive:
      Re: semplicemente
      - Scritto da: Fabrizio
      le applicazioni GNU sono una parte molto
      importante per un sistema Linux ma
      l'etichetta "GNU/Linux" è in un certo senso
      riduttiva,Beh...riduttivo mi sembra piuttosto dire Linux.
      ma soprattutto ha un sapore molto
      ideologico e settario e la sua ragion
      d'essere è nell'egocentrismo di Stallman e
      nella sua invidia per Linus Torvalds, che
      gli ha un po' rubato la scena.Scusa noi usiamo RedHat, Debian o qualunque altra distribuzione. Ne usiamo il kernel e allo stesso modo le applicazioni. Mi sembra a dir la verità corretto definire il sistema GNU/Linux, a prescindere da eventuali gelosie o quant'altro.ciao tulas
      • Anonimo scrive:
        Re: semplicemente
        - Scritto da: tulas
        allo stesso modo le applicazioni. Mi sembra
        a dir la verità corretto definire il sistema
        GNU/Linux, a prescindere da eventualiMi pare superfluo, inutile e ridondante.Serve solo a dare il contentino ai 4 gatti che ci credono.
        • Anonimo scrive:
          Re: semplicemente
          - Scritto da: 'doze
          Mi pare superfluo, inutile e ridondante.
          Serve solo a dare il contentino ai 4 gatti
          che ci credono.Anche il commento e' superfluo.Faccio notare per i non troll (sei escluso quindi), che il contributo della gnu e' piuttosto vasto.Se qualcuno interessa puo' andare a vedere di chi sono i compilatori, i debugger, le librerie di sistema, su cui linux e' basato (sia come kernel sia come s.o.).Il riconoscimento alla gnu gli sarebbe dovuto.P.S. se volete divertirvi provate con ogni programma e utility verificare di chi sono molte dei programmi stessi e delle librerie e programmi su cui si appoggiano.
    • Anonimo scrive:
      Re: semplicemente
      - Scritto da: Fabrizio
      le applicazioni GNU sono una parte molto
      importante per un sistema Linux ma
      l'etichetta "GNU/Linux" è in un certo senso
      riduttiva, ma soprattutto ha un sapore molto
      ideologico e settario e la sua ragion
      d'essere è nell'egocentrismo di Stallman e
      nella sua invidia per Linus Torvalds, che
      gli ha un po' rubato la scena.Non è riduttiva, nel senso che semmai dicendo solo Linux è come se rinnegassi il 90% del sistema operativo (che non è stato fatto da Linus). Poi anch'io di Linux, ma insomma...Stallman e Torvalds hanno due approcci completamente diversi. Ma non voglio vedere una rivalità tra loro; credo ci sia, ma sono loro i primi a volerla nascondere, quindi ufficialmente non c'è. Semplicemente, Hurd e Linux sono due alternative, Linux è migliore perchè esiste da 10 anni, ma Hurd lo raggiungerà. Facciamola finita.
      • Anonimo scrive:
        Re: semplicemente
        'gnurànt!Hurd è più vecchio di Linux e ancora sta in quello stato là!...Facciamola finita! Mi sembra mooolto improbabile che Hurd raggiunga Linux proprio perchè i migliori kernel-hacker hanno concentrato su Linux i loro sforzi e vedo difficile che abbandonino un lavoro già iniziato!La differenza è che Stallman non aveva capito una fava di come andava realizzato il kernel Unix-alternativo e aveva pensato ad un gruppo ristretto di persone fidate in Free Software Foundation, mentre Linus ha avuto l'intuizione di lavorare usando la Rete Mondiale. Un bel salto in avanti, no?- Scritto da: Federico
        Linux sono due alternative, Linux è migliore
        perchè esiste da 10 anni, ma Hurd lo
        raggiungerà. Facciamola finita.
  • Anonimo scrive:
    Ormai è superato.
    La gestione con processi che vanno un po' in modalità kernel ed un po' in modalità user è orami arci-superata. Solo i collezionisti di anticaglia pinguinara si ostinano a tenerla.
  • Anonimo scrive:
    IL MIGLIO KERNEL
    IL miglior KERNEL ....e' quello che funziona !!!!!:)
  • Anonimo scrive:
    Aggiornarsi, please. Aggiornarsi !
    - Scritto da: *BSD Rulez !
    [...]
    Ehm... vent'anni di QNX, e...E il problema è proprio qua.Vedo prolificare sistemi operativi che fondamentalmente SONO già vecchi.Non sarebbe ora di voltare pagina ?Kernel, microkernel, patapìm e patapàm non vi sembrano concetti un po' obsoleti ???Credo che anche il concetto stesso di Sistema Operativo sia ormai da accantonare...Pensate che sono pazzo ???Beh, date un'occhiata ad Unununium che è un "Motore Operativo" (purtroppo in fase embrionale):http://uuu.sourceforge.net/faq.php
    • Anonimo scrive:
      Re: Aggiornarsi, please. Aggiornarsi !
      - Scritto da: BrUtE AiD
      Non sarebbe ora di voltare pagina ?a forza di girare pagina arrivi all'indice che ti rimanda dentro il libro quindi tanto vale leggere sempre la stessa pagina ovvero la prima pagina della gpl che e' la parte piu' importante del libro in quanto la liberta' non accetta compromessi dettati dal tuo tentativo di intrappolarla in una visione tridimensionale della realta infatti esiste anche un howto in proposito pero' e' rimasto nell'arca dell'alleanza e se vedi indiana jones fattelo prestare che interessa anche al maestro xian
    • Anonimo scrive:
      Re: Aggiornarsi, please. Aggiornarsi !
      - Scritto da: BrUtE AiD
      - Scritto da: *BSD Rulez !

      [...]

      Ehm... vent'anni di QNX, e...

      E il problema è proprio qua.
      Vedo prolificare sistemi operativi che
      fondamentalmente SONO già vecchi.
      Non sarebbe ora di voltare pagina ?

      Kernel, microkernel, patapìm e patapàm non
      vi sembrano concetti un po' obsoleti ???
      Credo che anche il concetto stesso di
      Sistema Operativo sia ormai da
      accantonare...

      Pensate che sono pazzo ???
      Beh, date un'occhiata ad Unununium che è un
      "Motore Operativo" (purtroppo in fase
      embrionale):
      http://uuu.sourceforge.net/faq.phpNon è detto che la prima boiata tirata fuori da qualcuno su sourceforge sia la panacea di tutti i mali. Il concetto di sistema operativo ormai da accantonare? ma siamo seri...
  • Anonimo scrive:
    Prima di commentare leggete questi link
    Vista la scarsa qualità dei post che girano mi permetto consigliarvi duelink. Prima di scrivere visitateli e leggete un po', così almeno nonparlate a vuoto....http://hurd.swlibero.orghttp://www.campana.vi.it/ottavio/traduzioni.phpEvitare di dare commenti su cose che non conoscete.
    • Anonimo scrive:
      Re: Prima di commentare leggete questi link
      - Scritto da: Ottavio Campana
      Vista la scarsa qualità dei post che girano
      mi permetto consigliarvi due
      link. Prima di scrivere visitateli e
      leggete un po', così almeno non
      parlate a vuoto....

      http://hurd.swlibero.org

      http://www.campana.vi.it/ottavio/traduzioni.p

      Evitare di dare commenti su cose che non
      conoscete.porca paletta che prosopopea!
    • Anonimo scrive:
      Re: Prima di commentare leggete questi link
      Anche questo è consigliato (purtroppo la traduzione non è disponibile online):http://www.oreilly.com/catalog/opensources/book/appa.htmlP.S: Comunicazioni a PD... Cariolaro? eh eh... :o)
      • Anonimo scrive:
        Re: Prima di commentare leggete questi link
        - Scritto da: A.C.
        Anche questo è consigliato (purtroppo la
        traduzione non è disponibile online):
        http://www.oreilly.com/catalog/opensources/bo

        P.S: Comunicazioni a PD... Cariolaro? eh
        eh... :o)he he....gia' dato... :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Prima di commentare leggete questi link
          - Scritto da: Ottavio Campana

          P.S: Comunicazioni a PD... Cariolaro? eh

          eh... :o)
          he he....
          gia' dato... :-)Anch'io... anzi, ormai ho già dato tutto e ho finito da un po' :-p
          • Anonimo scrive:
            [1/2 OT] Prima di commentare leggete questi link
            Ciao AC,non c'entra con questo thread ma ho lasciato un reply ad un tuo messaggio in un altro thread e mi piacerebbe avere un tuo consiglio.ecco il link: KDE 3.0, e il Pinguino cambia look Ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: [1/2 OT] Prima di commentare leggete questi li
            Fatto :o)
          • Anonimo scrive:
            Re: [1/2 OT] Prima di commentare leggete questi li
            Fatto :o)
          • Anonimo scrive:
            Re: [1/2 OT] Prima di commentare leggete questi li
            Tnx. =)
    • Anonimo scrive:
      Re: Prima di commentare leggete questi link
      - Scritto da: Ottavio Campana
      Vista la scarsa qualità dei post che girano
      mi permetto consigliarvi due
      link. Prima di scrivere visitateli e
      leggete un po', così almeno non
      parlate a vuoto....

      http://hurd.swlibero.org

      http://www.campana.vi.it/ottavio/traduzioni.p

      Evitare di dare commenti su cose che non
      conoscete.Perchè si deve sempre pensare che gli altri non sappiano nulla?
      • Anonimo scrive:
        Re: Prima di commentare leggete questi link
        - Scritto da: Ale

        Perchè si deve sempre pensare che gli altri
        non sappiano nulla?Probabilmente perchè certi studentelli sono troppo pieni di sè e vedono solo i post che gli interessa vedere... a prescindere dal fatto che l'ignoranza specifica su questo ed altri argomenti è, effettivamente, alta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Prima di commentare leggete questi link
          - Scritto da: *BSD Rulez !
          - Scritto da: Ale



          Perchè si deve sempre pensare che gli

          altri

          non sappiano nulla?

          Probabilmente perchè certi studentelli sono
          troppo pieni di sè e vedono solo i post che
          gli interessa vedere... a prescindere dal
          fatto che l'ignoranza specifica su questo ed
          altri argomenti è, effettivamente, alta.caro guru, quali post non avrei visto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Prima di commentare leggete questi link
      - Scritto da: Ottavio Campana
      Evitare di dare commenti su cose che non
      conoscete.deheheee tu parli cosi' ma io qui a pechino non ti ho mai visto e neanche il maestro xian ti conosce forse cerchi di inimicarti gli utenti linux che parlano di hurd per fare un favore a microsoft o forse sei zap che si accinge a fare una conferenza sul monopolio e trae in inganno le sue vittime con questa esca
      • Anonimo scrive:
        Re: Prima di commentare leggete questi link


        Evitare di dare commenti su cose che non

        conoscete.

        deheheee tu parli cosi' ma io qui a pechino
        non ti ho mai visto e neanche il maestro
        xian ti conosce forse cerchi di per caso eri quello che passeggiava sotto il monte fujiama, con un panda al guinzaglio, che abbatteva i bambu' a "pallette" e oriuken e avevi scritto sul kimono "Debian Boy (stable)"?ciao ni'
        • Anonimo scrive:
          Re: Prima di commentare leggete questi link
          - Scritto da: judo boy
          per caso eri quello che passeggiava sotto il
          monte fujiama, con un panda al guinzaglio,il monte marijuana non lo conosco ma mio nonno aveva una vecchia panda
          che abbatteva i bambu' a "pallette" enella console di linux uso comunque la palette standard
          oriuken e avevi scritto sul kimono "Debian
          Boy (stable)"?"non diventare cooome luuui"
    • Anonimo scrive:
      Re: Prima di commentare leggete questi link
      Bravo, era quello che intendevo anch'io, inclusi sia i commenti positivi sia quelli negativi. Comunque ora vado a leggere.Qualcuno ha già provato Hurd?
      • Anonimo scrive:
        Re: Prima di commentare leggete questi link
        Io quattro anni fa.(ho ancora i 500 Mega di su un CD in formato ext2) (qualcuno ha mai provato a fare un Cd ext2? delirante)L'unica difficolta` di istallazione era nel boot manager (ma mica tanto poi), funzionava decentemente la configurazione generale (rete/nfs/ecc..) era qualcosa di fantasticometti un translator li mettine uno qua ... bellissimo.Le prestazioni erano ovviamente peggiori rispetto a linux. Ho ricompilato molte applicazioni e il tempo totale era di almeno il 30% piu` lento. Ma all'epoca avevo un pentium pro 200 con 64mb di ram. Cmq, il succo fondamentale del microkernel e` questo: un kernel monolitico (e NT e` un kernel monolitico rispetto alla definizione unixese! non confondiamo il microkernel con la modularita`!) non scala. Provate a mettere un so monolitico su un computer con una 50ina di processori e poi vediamo :-). (chi poi abbia 50 processori da usare e` un'altro discorso). Se uno vuole un computer a processori simmetrici di n.
        =4 o 8 non puo` che usare un microkernel. Mach e` GIA usato su molti supercomputer.
      • Anonimo scrive:
        Re: Prima di commentare leggete questi link
        - Scritto da: Federico
        Qualcuno ha già provato Hurd?io.... e da un bel po' di tempo.E comunque non è oer niente pronto per un utente casalingo, purtroppo.Però l'idea e il design che ha alla base non è male...
  • Anonimo scrive:
    Tanenbaum
    Ah......Se ricordo "Calcolatori 2"....Che periodo!!Madonna, sono passati 2000 anni
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanenbaum
      - Scritto da: Gian
      Madonna, sono passati 2000 annichi e' questo talebaun dal nome sembra un seguace della lgpl che al contrario della gpl non e' veramente free
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanenbaum
        Come sarebbe a dire che LGPL non è veramente free???
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanenbaum
          - Scritto da: MK
          Come sarebbe a dire che LGPL non è veramente
          free???la lgpl ti permette di scrivere software senza dare i sorgenti e questo limita la liberta degli utenti quindi la lgpl non e' veramente free al contrario della gpl che e' libera quindi la lgpl non dovrebbe neanche esistere per non parlare di altre licenze che non sono altro che burattini nelle mani delle multinazionali non come la gpl che e' l'ultimo avamposto della liberta' in questa lotta senza quartiere e senza condominio
  • Anonimo scrive:
    Come Windows NT!
    Finalmente se ne sono accorti, sono anni che Windows NT e ora 2000 e XP hanno una architettura microkernel!
    • Anonimo scrive:
      Re: Come Windows NT!
      - Scritto da: WinWin
      Finalmente se ne sono accorti, sono anni che
      Windows NT e ora 2000 e XP hanno una
      architettura microkernel!sì, l'NT ha un microkernel da 600k... Nemmeno un monolitico è cosìgrosso...Comunque non è detto che il microkernel sia migliore dle monolitico, seè disegnato male si ha una perdita di prestazioni oscena.E comunque, anche se l'NT è monolitico non mi sembra che sia possibilecambiare i driver senza reboottare. E lo vuoi sapere perché? Perchésopra il microkernel gira un unico task che svolge tutte le mansioni,non è spaccato in multiserver come hurd.Quindi prima di esultare, ignorante, studia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come Windows NT!
        - Scritto da: fDiskolo
        - Scritto da: WinWin

        Finalmente se ne sono accorti, sono anni
        che

        Windows NT e ora 2000 e XP hanno una

        architettura microkernel!

        sì, l'NT ha un microkernel da 600k...
        Nemmeno un monolitico è così
        grosso...

        Comunque non è detto che il microkernel sia
        migliore dle monolitico, se
        è disegnato male si ha una perdita di
        prestazioni oscena.

        E comunque, anche se l'NT è monolitico non
        mi sembra che sia possibile
        cambiare i driver senza reboottare. E lo
        vuoi sapere perché? Perché
        sopra il microkernel gira un unico task
        che svolge tutte le mansioni,
        non è spaccato in multiserver come hurd.

        Quindi prima di esultare, ignorante, studia.Il kernel di NT e' un microkernel a tutti gli effetti. Almeno cosi' era nella versione 3.51, dalla 4 in poi hanno deciso di includere la gestione della scheda grafica a "ring 0" in modo da velocizzare l'output su video.Comunque resta il fatto che un microkernel e' "intrinsecamente" piu' affidabile rispetto ad un kernel monolitico come quello di Linux. E lo sviluppo di NT si e' basato proprio su questo principio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come Windows NT!
          - Scritto da: WinWin

          Comunque resta il fatto che un microkernel
          e' "intrinsecamente" piu' affidabile
          rispetto ad un kernel monolitico come quello
          di Linux. E lo sviluppo di NT si e' basato
          proprio su questo principio.Se ne deduce che, essendo il microkernel ""intrinsecamente" piu' affidabile", ed essendo NT/2K quello che è, alla M$ sono fessi 2 volte essendo riusciti a rendere inaffidabile l'affidabile.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come Windows NT!
          - Scritto da: WinWin
          Il kernel di NT e' un microkernel a tutti
          gli effetti. Almeno cosi' era nella versione
          3.51, dalla 4 in poi hanno deciso di
          includere la gestione della scheda grafica a
          "ring 0" in modo da velocizzare l'output su
          video.e allora tanto microkernel non lo è....
          Comunque resta il fatto che un microkernel
          e' "intrinsecamente" piu' affidabile
          rispetto ad un kernel monolitico come quello
          di Linux. E lo sviluppo di NT si e' basato
          proprio su questo principio.Non è assolutamente vero. E' indubbiamente meno prestante, l'unicovantaggio che dà è che è più facile mantenere una organizzazioneordinata del kernel, poiché i vari componenti comunicano tra loro solomediante le interfacce e non si possono fare porcate mediante puntatoriche non dovrebbero esistere. Tuttavia se il codice viene ordinato inmodo meticoloso si ottengono le stesse cose anche con un monolitico. Equesto, casualmente, è il lavoro che svolge quotidianamento Linus....E poi, fino a quando si una un microkernel e tutto un task che girasopra di esso se questo task di bomba hai perso tutto. Questa soluzioneè adottata sia da NT che da MacOS X. Hurd invece non ha un unico tasksopra il microkernel, quindi se se ne bomba uno tutto il resto rimanesu.Quindi, insomma, questo grande vantaggio dell'NT non c'è.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come Windows NT!


            Comunque resta il fatto che un microkernel

            e' "intrinsecamente" piu' affidabile

            rispetto ad un kernel monolitico come
            quello

            di Linux. E lo sviluppo di NT si e' basato

            proprio su questo principio.

            Non è assolutamente vero. E'
            indubbiamente meno prestante, l'unico
            vantaggio che dà è che è più facile
            mantenere una organizzazione
            ordinata del kernel, poiché i vari
            componenti comunicano tra loro solo
            mediante le interfacce e non si possono
            fare porcate mediante puntatori
            che non dovrebbero esistere. Tuttavia se
            il codice viene ordinato in
            modo meticoloso si ottengono le stesse cose
            anche con un monolitico. E
            questo, casualmente, è il lavoro che svolge
            quotidianamento Linus....Quindi da come dici per progettare un kernel monolitico bisogna essere dei "geni" perche bisogna creare un codice "ordinato in modo meticoloso" (per impedire che il codice faccia cose 'sporche'), mentre la creazione di un microkernel puo' essere eseguita in modo piu' "industriale" perche' e' la modularita' stessa del codice che ne garantisce il giusto funzionamento?
          • Anonimo scrive:
            Re: Come Windows NT!
            - Scritto da: WinWin
            Quindi da come dici per progettare un kernel
            monolitico bisogna essere dei "geni" perche
            bisogna creare un codice "ordinato in modo
            meticoloso" (per impedire che il codice
            faccia cose 'sporche'), mentre la creazione
            di un microkernel puo' essere eseguita in
            modo piu' "industriale" perche' e' la
            modularita' stessa del codice che ne
            garantisce il giusto funzionamento?no, per niente. Non serve essere dei geni, si deve solo essere ordinati.E molti sorgenti non lo sono. Ovviamente questo ha un costo, qualcunodeve controllare quello che viene prodotto prima innestarlo nel kernel.Se tu ci vuoi trarre una interpretazione stupida per una inutile flameche non ha nulla di tecnico fa' pure....
          • Anonimo scrive:
            Re: Come Windows NT!
            - Scritto da: fDiskolo
            Se tu ci vuoi trarre una interpretazione
            stupida per una inutile flame
            che non ha nulla di tecnico fa' pure....Come questo? ;o)http://www.oreilly.com/catalog/opensources/book/appa.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Come Windows NT!
            - Scritto da: fDiskolo
            no, per niente. Non serve essere dei geni,
            si deve solo essere ordinati.
            E molti sorgenti non lo sono. Ovviamente
            questo ha un costo, qualcuno
            deve controllare quello che viene prodotto
            prima innestarlo nel kernel.cosa che, per inciso, non accade su nt... if effetti una buona parte dei problemi delle macchine di classe nt e successive è proprio dovuto a questo. Eppoi ti spuntan fuori i driver certificati ecc ecc... alla fine tutto torna, no?
        • Anonimo scrive:
          Re: Come Windows NT!
          Infatti e' risultata a tutti evidente l'intrinseca stabilita' dell'NT... :-PPPCiao
        • Anonimo scrive:
          Re: Come Windows NT!
          prima di tutto il kernel linux non e' ne monolitico ne modulare, ma e' un ibridazione delle 2 cose, cosi da poter trarre i vantaggi sia dell' uno chee dell' altro sistema... seconda cose e' palesemente dimostrato che linux e' migliori prestazione performances e stabilita' di windows NT, quindi anche se quello che hai detto fosse vero, rimmarrebbe il fatto che nel difendere il tuo winzoz hai dimostrato che cmq alla microsfot non sono capaci a programmare bene.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come Windows NT!
            - Scritto da: Bianco
            prima di tutto il kernel linux non e' ne
            monolitico ne modulare, ma e' un ibridazione
            delle 2 cose, cosi da poter trarre i
            vantaggi sia dell' uno chee dell' altro
            sistema... secondo me stai facendo confusione tra l'aggettivo modulare emicrokernel. Linux è si modulare, ma questo in fin dei conti non cambiaminimamente la sua natura di kernel monolitico. Una volta che il driverè stato caricato, per tutto il tempo che sta nel kernel, è una parteintegrante al 100%, come se fosse stato compilato statico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come Windows NT!
            Un modulo che viene caricato puo' anche essere scaricato o sostituito in ogni monento !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Come Windows NT!
        - Scritto da: fDiskolo
        E comunque, anche se l'NT è monolitico non
        mi sembra che sia possibile
        cambiare i driver senza reboottare. Con Win2000 si puo' cambiare driver di molte periferiche (ad esempio scheda audio e scheda di rete, non i driver della MB) senza reboot.
        Quindi prima di esultare, ignorante, studia.Prima di aprir bocca prova due o tre cliccate.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come Windows NT!
          - Scritto da: ParlareSenzaPensare

          E comunque, anche se l'NT è monolitico
          non

          mi sembra che sia possibile

          cambiare i driver senza reboottare.

          Con Win2000 si puo' cambiare driver di molte
          periferiche (ad esempio scheda audio e
          scheda di rete, non i driver della MB) senza
          reboot.e lo scheduler? Sai, con hurd si può fare...e comunque hai ammesso tu stesso che non si possono cambiare tutti idriver al volo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Come Windows NT!
      - Scritto da: WinWin
      Finalmente se ne sono accorti, sono anni che
      Windows NT e ora 2000 e XP hanno una
      architettura microkernel!NT è nato come microkernel, poi è stato lentamente trasformato in un kernel monolitico modolura (i driver). La stessa Ms definisce Windows 2000 un sistema a kernel monolitico.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come Windows NT!
        - Scritto da: Ale
        NT è nato come microkernel, poi è stato
        lentamente trasformato in un kernel
        monolitico modolura (i driver). La stessa Ms
        definisce Windows 2000 un sistema a kernel
        monolitico.Dove? (lo voglio sapere davvero)Non mi sembra che MS elargisca spesso queste dettagliate descrizioni tecniche. Di solito si limita a dire che il sistema operativo e` innovativo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come Windows NT!
          - Scritto da: stupito

          Dove? (lo voglio sapere davvero)
          Non mi sembra che MS elargisca spesso queste
          dettagliate descrizioni tecniche. Di solito
          si limita a dire che il sistema operativo e`
          innovativo.
          Le cose stanno cmq cosi'. con la ver4 la gestione della GUI e' collassata nel kernell, con 2k (pare) che anche altri componenti ivi compresa la gestione dei protocolli di comunicazione sia finita in parte nel kernel. Tutto questo per velocizzare il sistema.In Win.NET anche parte di IIS collassera' nel Kernel, infatti il servizio HTTP.sys girera' all'esterno del web sever ma a livello kernel. Tutto questo a detta di M$ oltre ad aumentare le prestazioni diminuira la possibilita' che ci siano delle _richieste perse_ visto che http.sys continuera' ad accettare serializzandole richieste per IIS anche quado questi e' momentanemente indisponibile (kernel cache and kernel-mode request queuing).Personalmete sono molto cotrario all'idea, sta di fatto che la stabilita' di 2k e' incredibilmente migliorata rispotto a NT4. Parliamoci chiaro 2k senza server M$ succhia sangue e' una vera roccia.Certo sarebbe davvero molto iteressante allestire un web server con una Professional e dei server non-M$ :D... mi ripromentto di fare un esperimento quanto prima.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come Windows NT!
          - Scritto da: stupito


          - Scritto da: Ale

          NT è nato come microkernel, poi è stato

          lentamente trasformato in un kernel

          monolitico modolura (i driver). La stessa
          Ms

          definisce Windows 2000 un sistema a
          kernel

          monolitico.

          Dove? (lo voglio sapere davvero)
          Non mi sembra che MS elargisca spesso queste
          dettagliate descrizioni tecniche. Di solito
          si limita a dire che il sistema operativo e`
          innovativo.Nel libro Inside Windows 2000, edito da Microsoft Press. Il libro è scritto da una persona esterna a Microsoft ma con la consulenza di chi ha progettato i sistemi NT.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Correzione
    Tutto OK peccato che Linux non è OpenSource.
    • Anonimo scrive:
      Re: Correzione
      - Scritto da: 'doze
      Tutto OK peccato che Linux non è OpenSource.A me risulta sia freeSoftware, ma _anche_ OS
    • Anonimo scrive:
      Re: Correzione
      Certo e mia nonna ha le ruote:http://www.opensource.org/advocacy/faq.html"What's the relationship between open source and Linux? Linux is an open-source operating system, and to date the most dramatically successful open-source platform." (dalle FAQ)
      • Anonimo scrive:
        Re: Correzione
        - Scritto da: red27
        Certo e mia nonna ha le ruote:Forse tu confondi open source e free software.
        • Anonimo scrive:
          Re: Correzione
          - Scritto da: 'doze
          - Scritto da: red27


          Certo e mia nonna ha le ruote:

          Forse tu confondi open source e free
          software.Illuminaci tu allora
        • Anonimo scrive:
          Re: Correzione
          A me sembra di sognare, la tua affermazione è Linux non è OpenSource. Il sito www.opensource.org dice il contrario. Va bene negare l'evidenza ma c'è un limite!
          • Anonimo scrive:
            Re: Correzione
            - Scritto da: red27
            A me sembra di sognare, la tua affermazione
            è Linux non è OpenSource. Il sito
            www.opensource.org dice il contrario. Va
            bene negare l'evidenza ma c'è un limite!Lo dice nonostante la GPL non sia compatibile con il punto 6 della definizione di OS, per non avere scazzi con la FSF e i suoi buttafuori.
          • Anonimo scrive:
            Re: Correzione
            - Scritto da: 'doze
            - Scritto da: red27

            A me sembra di sognare, la tua
            affermazione

            è Linux non è OpenSource. Il sito

            www.opensource.org dice il contrario. Va

            bene negare l'evidenza ma c'è un limite!

            Lo dice nonostante la GPL non sia
            compatibile con il punto 6 della definizione
            di OS,Non mi pare che la GPL impedisca un qualche tipo di usocommercialeo scientifico. E' veroc eh permette una restrizione in tal senso, masarebbe solo la "GPL ristretta" che contrasta con l'OSD.
          • Anonimo scrive:
            Re: Correzione
            Presentare le tue personali (e discutibili) opinioni come *fatti* non è un atteggiamento serio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Correzione
            - Scritto da: red27
            Presentare le tue personali (e discutibili)
            opinioni come *fatti* non è un atteggiamento
            serio.Neanche spacciare la gpl come opensource.
          • Anonimo scrive:
            Re: Correzione
            - Scritto da: 'doze
            Neanche spacciare la gpl come opensource.infatti la gpl e' liberta' come disse il maestro xian al venerabile rabbino ecchelle' prima di scontrarsi in un combattimento mortale dove il maestro xian ha vinto dato che il suo pur degno avversario usava la forma 345 del'opensource-do che non e' gpl e infatti ha perso quo erat demonstranduminfatti il nonno del maestro xian diceva sempre cosi'in nomine patris et filii et spiritus stallmanhacker noster qui es in caelissanctificetur debian tuumadveniat regnum tuumfiat voluntas tua, sicut in stable et in unstablekernel nostrum quotidianum da nobis hodie et dimitte nobis debita nostrasicut et nos dimittimus debitoribus nostriset ne nos inducas in tentationemsed libera nos a windooowsaaapt-geeet
          • Anonimo scrive:
            Re: Correzione
            - Scritto da: 'doze]zac[
            Neanche spacciare la gpl come opensource.Neanche spacciare cavolate.La GPL e' una licenza a sorgente aperto, liberamente disponibile e modificabile.Vorrei farti notare che tutte le licenze open source pongono delle limitazioni.GPL e' open source, con la restrinzione (!!!) che il codice e derivate non puo' cambiare di licenza.Il resto e' cercare il sesso degli angeli.P.S. ma quelli dell'open source non erano piu' flessibili? sono diventati peggio di stallman?
        • Anonimo scrive:
          Re: Correzione
          E tu confondi open source con la Open Source Definition
  • Anonimo scrive:
    Si ma ora.....
    Bello Hurd!!!Ma al momento è ancora troppo sperimentale.E anche quando uscirà sarà ancora troppo sperimentale, per cui non prevedo che ad un giro di un paio di anni possa commercialmente rubare reali fette di mercato.Se poi non ho letto male la documentazione, è sviluppato su un'architettura IA-32, mentre per quando potrebbe essere pronto sarà già seriamente in uso un'architettura differente.D.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma ora.....
      Uno dei vantaggi dei microkernel risiede nell'estrema portabilità tra architetture diverse.
  • Anonimo scrive:
    bah..
    considerando le carenze di linux (o cmq dei suoi moduli) nella gestione delle periferiche e del mio in particolare :( mi domando cosa offra' questo hurd a parte essere il cocco di stallman forse ha ragione BSD rulez ma per noi comuni mortali andra' bene?
    • Anonimo scrive:
      Re: bah..
      - Scritto da: Cypher
      forse ha ragione BSD rulez ma per noi comuni
      mortali andra' bene? Una conseguenza diretta dell'architettura a microkernel sta nella riduzione netta della interazione e dell'interfacciamento tra i driver ed il kernel stesso: l'interfaccia diviene molto snella, semplice, standardizzata, ottimizzata e razionale. Lo stesso debug dei moduli è enormemente facilitato.Di conseguenza, si hanno driver qualitativamente migliori, strutturalmente lineari, ed in soldoni non c'è bisogno di smazzarsi tutto il kernel di linux - che, per farla breve, non è neppure commentato - per scrivere un driver funzionante (come invece avviene oggi, ad esempio per il problematicissimo sottosistema SCSI). Non a caso si usano microkernel per tutti i RTOS embedded (tutti quelli che valgono qualcosa), che hanno a che fare con HW proprietario o disegnato appositamente, per minimizzare le possibilità d'errore nella stesura dei drivers mantenendo l'ottimalità di tutto il sistema...
    • Anonimo scrive:
      Re: bah..
      - Scritto da: Cypher
      considerando le carenze di linux (o cmq dei
      suoi moduli) nella gestione delle
      periferiche e del mio in particolare :( mi
      domando cosa offra' questo hurd a parte
      essere il cocco di stallman Se te lo domandi vuol dire che non hai letto l'articolo. Un microkernel a diversi vantaggi su un kernel monolitico.Per quanto riguarda i driver credo che sia molto piu` semplice fare il porting di un driver di cui esistono gia` i sorgenti per linux invece di doversi inventare il driver da zero.
    • Anonimo scrive:
      Re: bah..


      forse ha ragione BSD rulez ma per noi comuni
      mortali andra' bene? dopo un anno e più di utilizzo del microkernel Mach (su macOS X), posso tranquillamente affremare che andrà più che bene.tra parentesi: i driver sotto MacOS X ci sono...
  • Anonimo scrive:
    Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
    Tutto molto bello, ma avrei un paio di dettagli da chiarire."...Un struttura di questo tipo, basata su interfacce e una netta suddivisione in sistemi distinti è senza dubbio affascinante, e permette politiche raffinate in termini di sicurezza: potrebbe ad esempio essere possibile sostituire parti del sistema operativo senza nemmeno la necessità di riavviare il computer."Il condizionale è assolutamente superfluo. Semplicemente, *E'* possibile sostituire qualsiasi driver a runtime. Vedasi, su tutti, QNX. La vera attinenza con "la sicurezza" di tale caratteristica, però, me la devi spiegare... :-) "La scalabilità del sistema, poi, sarebbe, almeno in teoria, notevolmente superiore."Ehm... vent'anni di QNX, e tutto il resto dell'allegra banda arrivata poco dopo (VRTX, LynxOS
    3, iRMX, pSOS... per tacere degli accademici) *NON* sono pura teoria. La scalabilità del microkernel è dimostrabilmente superiore, in teoria ed in pratica..."Gli aspetti negativi e i dubbi si concentrano sul fatto che l'approccio microkernel, secondo molti, porterebbe al rischio di sacrificare le prestazioni in conseguenza di un sistema eccessivamente strutturato."Sì, questa obiezione andava benissimo ai tempi del DOS 2.0, quando QNX non aveva neppure il RTFS. Oggi i microkernel, specialmente quelli impiegati nei RTOS (che, simmetricamente, impiegano SOLO microkernel, con l'unica eccezione di VxWorks - e si è visto col Pathfinder), sono di almeno un ordine di grandezza più veloci di qualsiasi sistema monolitico. Normalmente, l'invio di messaggi a/dai driver non richiede switching di contesto, grazie ad accorte politiche di piping; i tipici tempi di latenza, inoltre, hanno la non trascurabile caratteristica di risultare PREDICIBILI e RIPETIBILI. Ciò che, ad oggi, è molto difficile perfino per RT-Linux (che non avrà mai, temo, le PSE51/52, e neppure RTCS/DO-178B o altre specifiche militari/aerospaziali con 100% di code coverage...), ed ho già detto tutto.Ben venga HURD e lunga vita ai *BSD !
    • Anonimo scrive:
      Re: Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
      Microkernel si, ma Hurd un po' meno... il microkernel di Hurd finisce per essere più grosso del kernel Linux e più complicato. Ho letto infatti che alla GNU vorrebbero sostituire il microkernel GNU/Mach con un implementazione GPL di L4...
      • Anonimo scrive:
        Re: Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
        - Scritto da: Ale
        letto infatti che alla GNU vorrebbero"Alla Gnu"? Non è mica una società.Ragazzi siete già qui a dire "Gnu è grande" o "Gnu è un cesso", ma per curiosità, qualcuno di voi l'ha provato almeno??
        • Anonimo scrive:
          Re: Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
          - Scritto da: Federico
          "Alla Gnu"? Non è mica una società.certo che e' una societa' infatti il movimento gnu interessa tutta la societa libera
          Ragazzi siete già qui a dire "Gnu è grande"
          o "Gnu è un cesso", ma per curiosità,
          qualcuno di voi l'ha provato almeno??io si' e infatti qui a pechino non ti ho mai visto ma comunque puoi venire anche tu a trovare il maestro xian che ti dara' un cd di debian gnu/linux/stable oppure hurd
      • Anonimo scrive:
        Re: Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
        - Scritto da: Ale
        Microkernel si, ma Hurd un po' meno... il
        microkernel di Hurd finisce per essere più
        grosso del kernel Linux e più complicato. Ho
        letto infatti che alla GNU vorrebbero
        sostituire il microkernel GNU/Mach con un
        implementazione GPL di L4...Bah, la prima cosa importante e' la possibilita' di scegliere tra un monolitico e un microkernel (cosi' viviamo tutti piu' contenti)... il resto delle scelte e' per chi sviluppa il suddetti microkernel (che, per conto mio puo' fare quello che vuole ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Microkernel ?*BSD ?
          scusate la mia ignoranza, ma da quello che ho letto( e testato ) sul FreeBSD, non mi sembrava di aver capito che era un microkernel...
          • Anonimo scrive:
            Re: Microkernel ?*BSD ?
            - Scritto da: fiducia_zero
            scusate la mia ignoranza, ma da quello che
            ho letto
            ( e testato ) sul FreeBSD, non mi sembrava
            di aver capito che era un microkernel...*credo* anch'io che non sia un microkernel, anche se il Match deriva da *BSD.Tuttavia servirebbe qualcuno che conosce meglio *BSD per rispondere efficacemente :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Microkernel ?*BSD ?
            *TUTTI* i *BSD sono basati su microkernel derivanti da Mach (come il fisico Ernst Mach, non come un fiammifero "match") :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Microkernel ?*BSD ?
            - Scritto da: *BSD Rulez !

            *TUTTI* i *BSD sono basati su microkerneldeheheee che panzana
          • Anonimo scrive:
            Re: Microkernel ?*BSD ?
            - Scritto da: LinucsEcco altre due braccia sottratte all'agricoltura... ma vai a trolleggiare altrove, 'gnurant !!
          • Anonimo scrive:
            Re: Microkernel ?*BSD ?
            - Scritto da: Andrea Sacchi
            Ecco altre due braccia sottratte
            all'agricoltura... ma vai a trolleggiare
            altrove, 'gnurant !!deheheee se a te sembra che bsd sia microkernel allora il maestro xian studia danza classica
          • Anonimo scrive:
            Re: Microkernel ?*BSD ?
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: Andrea Sacchi


            Ecco altre due braccia sottratte

            all'agricoltura... ma vai a trolleggiare

            altrove, 'gnurant !!

            deheheee se a te sembra che bsd sia
            microkernel allora il maestro xian studia
            danza classicaDì pure al maestro che si metta il tutù e inizi gli esercizi alla sbarra.http://www.daemonnews.org/200104/bsd_family.htmlhttp://techupdate.zdnet.com/techupdate/stories/main/0,14179,2659085,00.htmlhttp://www.cs.hut.fi/~jvh/lites.htmlStudia, invece di battere tasti a casaccio...
      • Anonimo scrive:
        Re: Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
        - Scritto da: Ale
        Microkernel si, ma Hurd un po' meno... il
        microkernel di Hurd finisce per essere più
        grosso del kernel Linux e più complicato. Ho
        letto infatti che alla GNU vorrebbero
        sostituire il microkernel GNU/Mach con un
        implementazione GPL di L4...questo perche': gpl = liberta'
        • Anonimo scrive:
          Re: Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
          - Scritto da: Linucs
          questo perche': gpl = liberta'Vamos, cantad conmigo!Quien conoce a la gipielle,sabe que es un gran putón,es un gran putón!es un gran zorrón!un supermegagranputon!puta, puta, puta, puta,es un gran putón!es un putón un supergranzorrón!hola a todos!
        • Anonimo scrive:
          Re: Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
          - Scritto da: Linucs
          - Scritto da: Ale


          Microkernel si, ma Hurd un po' meno... il

          microkernel di Hurd finisce per essere più

          grosso del kernel Linux e più complicato.
          Ho

          letto infatti che alla GNU vorrebbero

          sostituire il microkernel GNU/Mach con un

          implementazione GPL di L4...

          questo perche': gpl = liberta'No, perchè L4 = poche e ben definite chiamate di sistema
      • Anonimo scrive:
        Re: Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
        - Scritto da: Ale
        Microkernel si, ma Hurd un po' meno... il
        microkernel di Hurd finisce per essere più
        grosso del kernel Linux e più complicato. Ho
        letto infatti che alla GNU vorrebbero
        sostituire il microkernel GNU/Mach con un
        implementazione GPL di L4...lo stanno già facendo. GNU/Mach purtroppo ha delle limitazioni abbastanza grosse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
      - Scritto da: *BSD Rulez !
      [...]
      Ehm... vent'anni di QNX, e...E il problema è proprio qua.Vedo prolificare sistemi operativi che fondamentalmente SONO già vecchi.Non sarebbe ora di voltare pagina ?Kernel, microkernel, patapìm e patapàm non vi sembrano concetti un po' obsoleti ???Anche il concetto stesso di Sistema Operativo mi sembra ormai da accantonare...Pensate che sono pazzo ???Beh, date un'occhiata ad Unununium che è un "Motore Operativo" (purtroppo in fase embrionale):http://uuu.sourceforge.net/faq.php
      • Anonimo scrive:
        Re: Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
        - Scritto da: BrUtE AiD
        Pensate che sono pazzo ???deheheeeeee ma e' scritto in assembler... deheee!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Microkernel ? SI', GRAZIE !!!
        - Scritto da: BrUtE AiD
        - Scritto da: *BSD Rulez !

        [...]

        Ehm... vent'anni di QNX, e...

        E il problema è proprio qua.
        Vedo prolificare sistemi operativi che
        fondamentalmente SONO già vecchi.
        Non sarebbe ora di voltare pagina ?ok, qnx come concetto puo' pure esser vecchio, ma ti assicuro che come sviluppo del sistema siamo un paio di anni avanti a qualsiasi altro microkernel (quindi anche di qnx, ergo si va avanti di 2 anni recursivamente ed e' avanti di 3 dozzillioni di anni, poi l'universo finisce :)))
        Kernel, microkernel, patapìm e patapàm non
        vi sembrano concetti un po' obsoleti ???
        Anche il concetto stesso di Sistema
        Operativo mi sembra ormai da accantonare...

        Pensate che sono pazzo ???no, penso che non hai mai sentito parlare di sistemi operativi distribuiti :)il concetto di ssitema operativo mi pare un po' troppo ampio da accantonare, e' un po' come se volessi accantonare il concetto di poter usare un pc (cioe', un s.o. e' un qcosa che fa andare un pezzo di ferraglia, che poi sia strambo a piu' non posso e' un altro discorso :)
        Beh, date un'occhiata ad Unununium che è un
        "Motore Operativo" (purtroppo in fase
        embrionale):
        http://uuu.sourceforge.net/faq.phpmolto carino, anche se non ho capito se posso far andare le cellule su macchine diverse e farle parlare tra di loro
Chiudi i commenti