Cashback, le ultime transazioni della prima fase

Domani si concluderà la prima fase del Cashback di Stato: le ultime transazioni valide eseguite compariranno nell'app IO solo nei giorni successivi.
Domani si concluderà la prima fase del Cashback di Stato: le ultime transazioni valide eseguite compariranno nell'app IO solo nei giorni successivi.
Guarda 15 foto Guarda 15 foto

Ancora meno di 48 euro e con il 2020 andrà a concludersi anche la prima fase del Cashback di Stato, quella battezzata Extra Cashback di Natale. Trascorreranno però diversi giorni prima che tutte le transazioni valide effettuate dai cittadini per maturare il rimborso (fino a 150 euro) possano essere visualizzate all’interno dell’applicazione IO.

Extra Cashback di Natale, il conteggio delle ultime spese

A ricordarlo è il profilo ufficiale Twitter dell’app, sottolineando che “entro dieci giorni”, dunque al più tardi entro il 10 gennaio, si vedrà comparire il calcolo definitivo nella scheda dedicata all’iniziativa (all’interno della sezione Portafoglio).

Rimandiamo a un breve video tutorial che riassume il funzionamento del Cashback.

Da venerdì 1 gennaio 2021 partirà poi la seconda fase, la prima delle tre dalla durata semestrale previste fino al giugno 2022. Allora serviranno almeno 50 transazioni valide per maturare e ricevere il rimborso, sempre dal valore massimo di 150 euro (il 10% su ogni singola spesa, fino a 15 euro per ogni transazione). I pagamenti effettuati nei primi giorni del nuovo anno verranno dunque associati a questo periodo, anche se quelli eseguiti prima della mezzanotte del 31 dicembre non saranno ancora mostrati nell’applicazione IO.

Il rimborso sarà poi inviato entro 60 giorni (dunque prima di fine febbraio) sul conto corrente indicato dal cittadino all’atto dell’iscrizione. A tal proposito è bene controllare entro domani di aver inserito l’IBAN correttamente, altrimenti il rischio è quello di perdere il diritto a ricevere il denaro.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti