Cassandra Crossing/ Tor: lezioni di guida

di Marco Calamari - Dato che si chiacchiera tanto ma ci smanettano in pochi ecco una guida al miglior uso di Tor, piccoli accorgimenti per partire in scioltezza e chiudere le palpebre dei mille occhi che guardano ciò che non devono

Roma – Nella Rete di oggi, dove la privacy è quotidianamente massacrata, Tor è senz’altro l’applicazione per l’anonimato che può alleviare il problema nella misura maggiore e per il maggior numero di utenti.

Per questo motivo dedicherò alcune puntate di Cassandra Crossing all’illustrazione di accorgimenti pratici per il miglior uso di Tor; “lezioni di guida” con istruttore a fianco.

Non parleremo dell’installazione di Tor; le istruzioni sul sito, oltretutto in italiano, sono molto chiare ed esaurienti; chi avesse su questo punto delle difficoltà è caldamente invitato ad iscriversi alla mail list e-privacy e descrivere il problema; riceverà senz’altro una risposta.

L’anello più debole della catena della privacy è senz’altro l’utente
Non importa il livello di abilità e di conoscenza posseduto; la privacy in Rete è una cosa che si ottiene grazie a molteplici attività di installazione, setup ed uso accurato; basta invece un unico click disattento per perderla, ed un momento di disattenzione capita a tutti.

È per questo motivo che consiglio a tutti un setup tanto semplice quanto utile per diminuire la possibilità di “disattenzioni”, e cioè quello di avere un browser separato da usare solo per la navigazione con Tor.
Avendo Linux sul portatile, io uso Konqueror per la navigazione normale e Firefox con Torbutton per quella con Tor. L’installazione di Firefox è elementare, e quella di Torbutton si esegue tramite il menu Tools/Add-on ed eseguendo una ricerca; in ogni caso lo si puo’ scaricare da qui ; inseritelo anche come icona nella toolbar, ed attivatelo.

Ora collegatevi all’ utilissimo sito Torcheck meglio se in HTTPS. Se i settaggi di Tor sono perfetti dovrebbe apparirvi la schermata qui sotto, che vi comunica che che state usando la rete Tor:

La conferma

È un passo essenziale ed importantissimo. Se non fosse così, correggete l’errore che avete senz’altro compiuto durante l’installazione di Tor. Non è questo pero’ il tema di oggi, quindi proseguiamo.

Cliccando sul tasto “Start” in basso a sinistra la pagina si ricaricherà 4 volte; non interrompete il processo ed aspettate il suo completamento. Solo se la pagina non si ricaricasse da sola usate il tasto “Next” che avrà sostituito quello “Start” per farlo manualmente. La schermata si aggiornerà nel riquadro centrale fornendo informazioni su una serie di aspetti del funzionamento del browser che impattano la privacy quando non correttamente configurati.

Siccome siamo partiti da zero ci saranno sicuramente problemi di configurazione; nella prima parte della schermata alcune voci saranno evidenziate in rosa e nella seconda parte ci saranno dei riquadri in rosso che evidenziano i problemi gravi:

voci di errore

errori gravi

Nel caso illustrato, peraltro il più comune, ci sono tre problemi:
– i cookie sono abilitati
– javascript è abilitato
– i referer sono abilitati

Andiamo con ordine, continuando a supporre di utilizzare Firefox; altri browser avranno tuttavia modalità simili di settaggio.

– I cookie sono piccoli file che possono essere letti e scritti da parte del sito a cui vi collegate, che può memorizzarvi informazioni. Il sito puo’ usarli ad esempio per tenere traccia di quello che avete fatto in visite passate e riconoscervi da una sessione all’altra. Questo è male per la privacy, e quindi disabilitiamoli subito utilizzando il menu Edit/Preferences/Privacy:

i cookie cattivi

– Il linguaggio Javascript incluso in tutti i browser permette di realizzare utili effetti, ed è molto usato. Potrebbe essere usato per ottenere informazioni sul vostro browser ed in certi casi addirittura l’IP. Male, molto molto male. A costo di rinunciare al completo funzionamento di alcuni siti disabilitiamolo subito usando il menu Edit/Preferences/Content:

script - danger danger

– I Referer sono un parametro non obbligatorio di tutte le transazioni HTTP; il vostro browser fornisce al sito l’indirizzo della pagina precedente che avete visitato. Anatema! Senza perdere nemmeno un istante disabilitiamolo.
Scriviamo “about:config” sulla barra dell’indirizzo di Firefox, scriviamo “referer” nella barra Filter, clicchiamo col tasto destro sul campo “value” e selezioniamo dal menu contestuale “Modify”. Cambiamo il valore da 2 a 0.

ANATEMA!!

Voilà, adesso se rieseguiamo il test, tutti i riquadri rossi dovrebbero essere spariti.
Ora potete dedicare una parte della vostra paranoia ad altri problemi più sofisticati.
Per oggi basta così.

Marco Calamari

Tutte le release di Cassandra Crossing sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • floriano scrive:
    le micro onde friggono
    di solito i genitali e gli occhi.non mi convince che sia sicuro.
  • floriano scrive:
    le micro onde friggono
    di solito i genitali e gli occhi.non mi convince che sia sicuro.
  • Nome e cognome scrive:
    Un abuso recende (di ieri) della polizia
    ha dell'incredibile (o quasi...)http://www.cnn.com/2007/US/09/21/ohio.taser/index.html?iref=mpstoryview
  • Nome e cognome scrive:
    Un abuso recende (di ieri) della polizia
    ha dell'incredibile (o quasi...)http://www.cnn.com/2007/US/09/21/ohio.taser/index.html?iref=mpstoryview
  • Burp scrive:
    Tendo all'infinito ad ammazzarti
    ... ma senza arrivare a quel punto.La tendenza e' quella. Esempio noto a quasi a tutti il TASER.Ora questo.Se si potesse arrivare a creare un apparecchio che uccide facendo provare angoscie allucinanti ma reversibili (ti resuscita) si userebbe anche quello.Con la scusa del "tanto non fa male in modo permanente" quelli che ne fanno uso diventano sempre piu' noncuranti nel farne impiego.Si veda ancora l'uso del taser. Sparare una pallottola a qualcuno causava ancora qualche remora, non si sa mai che lo si ammazzi e magari si rischia qualche seccatura.Col taser, se uno non mi da' retta in fretta o mi fa ripetere la stessa cosa due volte lo taserizzo e via, magari un paio di volte, cosi' si disciula a fare quel che dico senza costringermi ad impegnarmi troppo con le parole, che ho gia' avuto una giornata difficile.A) "Prego, favorisca i documenti"B) "Come ? Scusi ma sono un po' sordo, puo' riper... zZZZZAAAP!"A) "E' svenuto ? Bene, mo' lo sposto e guardo da me nel cruscotto, che mica cio' tempo da perdere con 'sto stronzo io."Vomitevole.
  • Burp scrive:
    Tendo all'infinito ad ammazzarti
    ... ma senza arrivare a quel punto.La tendenza e' quella. Esempio noto a quasi a tutti il TASER.Ora questo.Se si potesse arrivare a creare un apparecchio che uccide facendo provare angoscie allucinanti ma reversibili (ti resuscita) si userebbe anche quello.Con la scusa del "tanto non fa male in modo permanente" quelli che ne fanno uso diventano sempre piu' noncuranti nel farne impiego.Si veda ancora l'uso del taser. Sparare una pallottola a qualcuno causava ancora qualche remora, non si sa mai che lo si ammazzi e magari si rischia qualche seccatura.Col taser, se uno non mi da' retta in fretta o mi fa ripetere la stessa cosa due volte lo taserizzo e via, magari un paio di volte, cosi' si disciula a fare quel che dico senza costringermi ad impegnarmi troppo con le parole, che ho gia' avuto una giornata difficile.A) "Prego, favorisca i documenti"B) "Come ? Scusi ma sono un po' sordo, puo' riper... zZZZZAAAP!"A) "E' svenuto ? Bene, mo' lo sposto e guardo da me nel cruscotto, che mica cio' tempo da perdere con 'sto stronzo io."Vomitevole.
  • ottomano scrive:
    Scuola Diaz...
    Io questo strumento lo vedo malissimo... potrebbe davvero diventare uno strumento di tortura.La prima cosa che mi viene in mente è che possa essere usato su masse di persone incazzate (e tra non molto ce ne saranno tantissime... vedi le guerre per l'accesso l'acqua).Ma la cosa più inquietate è che potrebbe essere usato anche in piccoli contesti... cosa sarebbe successo nella scuola Diaz (G8 Luglio 2001) se i poliziotti avessero avuto a disposizione questo strumento? Ci sarebbero state prove "fisiche" degli abusi e delle torture inflitte a quelle persone?Meditiamo...bye
  • ottomano scrive:
    Scuola Diaz...
    Io questo strumento lo vedo malissimo... potrebbe davvero diventare uno strumento di tortura.La prima cosa che mi viene in mente è che possa essere usato su masse di persone incazzate (e tra non molto ce ne saranno tantissime... vedi le guerre per l'accesso l'acqua).Ma la cosa più inquietate è che potrebbe essere usato anche in piccoli contesti... cosa sarebbe successo nella scuola Diaz (G8 Luglio 2001) se i poliziotti avessero avuto a disposizione questo strumento? Ci sarebbero state prove "fisiche" degli abusi e delle torture inflitte a quelle persone?Meditiamo...bye
    • sterlina scrive:
      Re: Scuola Diaz...
      cosa sarebbe stato di Carlo Giuliani se le forze di polizia avessero potuto usare questo strumento? sarebbe stato ancora in vita?meditiamo...
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Scuola Diaz...
        - Scritto da: sterlina
        cosa sarebbe stato di Carlo Giuliani se le forze
        di polizia avessero potuto usare questo
        strumento?sarebbe stato "cotto a puntino".
        sarebbe stato ancora in
        vita?forse sì, forse no. Non c'è la certezza.

        meditiamo...R.I.P.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Scuola Diaz...
        - Scritto da: sterlina
        cosa sarebbe stato di Carlo Giuliani se le forze
        di polizia avessero potuto usare questo
        strumento?sarebbe stato "cotto a puntino".
        sarebbe stato ancora in
        vita?forse sì, forse no. Non c'è la certezza.

        meditiamo...R.I.P.
    • sterlina scrive:
      Re: Scuola Diaz...
      cosa sarebbe stato di Carlo Giuliani se le forze di polizia avessero potuto usare questo strumento? sarebbe stato ancora in vita?meditiamo...
  • pippo scrive:
    crucio
    a me ricorda tanto l'incantesimo "crucio" di harrypotteriana memoria...
  • wyxyx scrive:
    Ecco cosa succederà...
    Ecco cosa succederà...Un futuro relativamente prossimo, quando ormai la "democrazia" sarà stata esportata in tutto il mondo, dove file interminabili di auto, ferme ai distributori, cercheranno di accaparrarsi gli ultimi litri di benzina (dal prezzo spropositato ovviamente). Dove le nostre città sovrappopolate ed inquinate , anche artificialmente, all'inverosimile, saranno piene di disperati che vagheranno nel sudiciume, dove la natura avrà smesso ormai di ribellarsi, perchè sconfitta nella lotta contro l'uomo, dove il controllo mentale della televisione sulla gente è ormai totale... allora il manipolo di resistenti, fino ad allora riusciti a scappare all'allineamento della massa, in un batter d'occhio sarà soggiogato grazie al raggio della tortura, eppure ci avevano detto che era nato per combattere il terrorismo, gli avversari nelle guerre, ora li per terra che si contorce dal dolore ci sono io...Riflettiamo... il 2012 si avvicina.Giancarlo
  • wyxyx scrive:
    Ecco cosa succederà...
    Ecco cosa succederà...Un futuro relativamente prossimo, quando ormai la "democrazia" sarà stata esportata in tutto il mondo, dove file interminabili di auto, ferme ai distributori, cercheranno di accaparrarsi gli ultimi litri di benzina (dal prezzo spropositato ovviamente). Dove le nostre città sovrappopolate ed inquinate , anche artificialmente, all'inverosimile, saranno piene di disperati che vagheranno nel sudiciume, dove la natura avrà smesso ormai di ribellarsi, perchè sconfitta nella lotta contro l'uomo, dove il controllo mentale della televisione sulla gente è ormai totale... allora il manipolo di resistenti, fino ad allora riusciti a scappare all'allineamento della massa, in un batter d'occhio sarà soggiogato grazie al raggio della tortura, eppure ci avevano detto che era nato per combattere il terrorismo, gli avversari nelle guerre, ora li per terra che si contorce dal dolore ci sono io...Riflettiamo... il 2012 si avvicina.Giancarlo
    • nonlosparai scrive:
      Re: Ecco cosa succederà...
      quoto : | solo che l agente pensa a discoteche, avere le robe firmate e la defilippitutta roba per inglobarci e traformasci in pecore
    • nonlosparai scrive:
      Re: Ecco cosa succederà...
      quoto : | solo che l agente pensa a discoteche, avere le robe firmate e la defilippitutta roba per inglobarci e traformasci in pecore
  • Gesù scrive:
    a me piace questa soluzione
    a me piace questa soluzione, con tutta la gente schifosa (criminali, drogati, pazzoidi, sbandati) che c'è in giro.Alla fine si tratta sempre di strumenti indirizzati contro chi se li merita, come criminali o pazzoidi che alla fine non meritano alcuna pietà.Stesso discorsi per quelli che scatenano rivoluzioni violente dopo le partite di calcio o durante delle manifestazioni. Contro le bestie nessuna pietà, la società deve difendere solo le persone civili ed oneste.
  • Gesù scrive:
    a me piace questa soluzione
    a me piace questa soluzione, con tutta la gente schifosa (criminali, drogati, pazzoidi, sbandati) che c'è in giro.Alla fine si tratta sempre di strumenti indirizzati contro chi se li merita, come criminali o pazzoidi che alla fine non meritano alcuna pietà.Stesso discorsi per quelli che scatenano rivoluzioni violente dopo le partite di calcio o durante delle manifestazioni. Contro le bestie nessuna pietà, la società deve difendere solo le persone civili ed oneste.
    • plutopippo scrive:
      Re: a me piace questa soluzione
      E gia' che ci siamo anche contro i fascisti dell'antipolitica del V-Day!E contro i COBAS del latte che manifestano in autostrada!E contro i girotondi e le manifestazioni contro la Guerra, che e' pieno di comunisti e di black block anche li'...Ah e gia' che ci siamo non dimentichiamoci del Gay Pride ovviamente...:|
      • Giuliano Amato scrive:
        Re: a me piace questa soluzione
        - Scritto da: plutopippo
        E gia' che ci siamo anche contro i fascisti
        dell'antipolitica del
        V-Day!

        E contro i COBAS del latte che manifestano in
        autostrada!

        E contro i girotondi e le manifestazioni contro
        la Guerra, che e' pieno di comunisti e di black
        block anche
        li'...

        Ah e gia' che ci siamo non dimentichiamoci del
        Gay Pride
        ovviamente...

        :|Grazie del promemoria, caro, darò immediatamente disposizioni alle Forze dell'Ordine!
        • Romano Prodi scrive:
          Re: a me piace questa soluzione
          - Scritto da: Giuliano Amato
          - Scritto da: plutopippo

          E gia' che ci siamo anche contro i fascisti

          dell'antipolitica del

          V-Day!



          E contro i COBAS del latte che manifestano in

          autostrada!



          E contro i girotondi e le manifestazioni contro

          la Guerra, che e' pieno di comunisti e di black

          block anche

          li'...



          Ah e gia' che ci siamo non dimentichiamoci del

          Gay Pride

          ovviamente...



          :|

          Grazie del promemoria, caro, darò immediatamente
          disposizioni alle Forze
          dell'Ordine!Mo bella idea, soprattutto quella del Gay Pride, inflizzergli la giusta penitenza ci frutterà almeno zento punti bonus nei rapporti Stato-Chiesa!
        • Romano Prodi scrive:
          Re: a me piace questa soluzione
          - Scritto da: Giuliano Amato
          - Scritto da: plutopippo

          E gia' che ci siamo anche contro i fascisti

          dell'antipolitica del

          V-Day!



          E contro i COBAS del latte che manifestano in

          autostrada!



          E contro i girotondi e le manifestazioni contro

          la Guerra, che e' pieno di comunisti e di black

          block anche

          li'...



          Ah e gia' che ci siamo non dimentichiamoci del

          Gay Pride

          ovviamente...



          :|

          Grazie del promemoria, caro, darò immediatamente
          disposizioni alle Forze
          dell'Ordine!Mo bella idea, soprattutto quella del Gay Pride, inflizzergli la giusta penitenza ci frutterà almeno zento punti bonus nei rapporti Stato-Chiesa!
      • Giuliano Amato scrive:
        Re: a me piace questa soluzione
        - Scritto da: plutopippo
        E gia' che ci siamo anche contro i fascisti
        dell'antipolitica del
        V-Day!

        E contro i COBAS del latte che manifestano in
        autostrada!

        E contro i girotondi e le manifestazioni contro
        la Guerra, che e' pieno di comunisti e di black
        block anche
        li'...

        Ah e gia' che ci siamo non dimentichiamoci del
        Gay Pride
        ovviamente...

        :|Grazie del promemoria, caro, darò immediatamente disposizioni alle Forze dell'Ordine!
      • Optimus scrive:
        Re: a me piace questa soluzione
        e contro chi vuole profanare le credenze degli altri... che sò portando un maiale dove si vuole costruire una moschea
        • Tardon Burlandon scrive:
          Re: a me piace questa soluzione
          - Scritto da: Optimus
          e contro chi vuole profanare le credenze degli
          altri... che sò portando un maiale dove si vuole
          costruire una
          moscheaChi è che vuole chiudere i maiali nelle credenze della moschee?Ma non è crudeltà verso gli animali?
        • Tardon Burlandon scrive:
          Re: a me piace questa soluzione
          - Scritto da: Optimus
          e contro chi vuole profanare le credenze degli
          altri... che sò portando un maiale dove si vuole
          costruire una
          moscheaChi è che vuole chiudere i maiali nelle credenze della moschee?Ma non è crudeltà verso gli animali?
        • Er Pecora scrive:
          Re: a me piace questa soluzione
          - Scritto da: Optimus
          e contro chi vuole profanare le credenze degli
          altri... che sò portando un maiale dove si vuole
          costruire una
          moschea Io je darebbe 'na medaja, invece...
          • plutopippo scrive:
            Re: a me piace questa soluzione
            Forse invece dei maiali basterebbe mandare a pascolare su quel terreno l'On. Bo******o e i suoi amici vestiti di verde. Altro che le moschee, non crescerebbe neanche un filo d'erba per gli anni a venire :D
          • plutopippo scrive:
            Re: a me piace questa soluzione
            Forse invece dei maiali basterebbe mandare a pascolare su quel terreno l'On. Bo******o e i suoi amici vestiti di verde. Altro che le moschee, non crescerebbe neanche un filo d'erba per gli anni a venire :D
        • Negronetto scrive:
          Re: a me piace questa soluzione
          - Scritto da: Optimus
          e contro chi vuole profanare le credenze degli
          altri... che sò portando un maiale dove si vuole
          costruire una
          moscheaImmagino volessi dire di usarlo su chi vuole profanare i pascoli dei maiali costruendoci sopra delle antiecologiche moschee!
          • Optimus scrive:
            Re: a me piace questa soluzione
            - Scritto da: Negronetto
            - Scritto da: Optimus

            e contro chi vuole profanare le credenze degli

            altri... che sò portando un maiale dove si vuole

            costruire una

            moschea

            Immagino volessi dire di usarlo su chi vuole
            profanare i pascoli dei maiali costruendoci sopra
            delle antiecologiche
            moschee!no, il contrariopoi il razzismo e l'ignoranza nell'accettare chi ha idee diverse da noi sarebbe un'altra categoria su cui si potrebbe usare
          • Optimus scrive:
            Re: a me piace questa soluzione
            - Scritto da: Negronetto
            - Scritto da: Optimus

            e contro chi vuole profanare le credenze degli

            altri... che sò portando un maiale dove si vuole

            costruire una

            moschea

            Immagino volessi dire di usarlo su chi vuole
            profanare i pascoli dei maiali costruendoci sopra
            delle antiecologiche
            moschee!no, il contrariopoi il razzismo e l'ignoranza nell'accettare chi ha idee diverse da noi sarebbe un'altra categoria su cui si potrebbe usare
        • Negronetto scrive:
          Re: a me piace questa soluzione
          - Scritto da: Optimus
          e contro chi vuole profanare le credenze degli
          altri... che sò portando un maiale dove si vuole
          costruire una
          moscheaImmagino volessi dire di usarlo su chi vuole profanare i pascoli dei maiali costruendoci sopra delle antiecologiche moschee!
        • Birichino scrive:
          Re: a me piace questa soluzione
          - Scritto da: Optimus
          e contro chi vuole profanare le credenze degli
          altri... che sò portando un maiale dove si vuole
          costruire una
          moscheaHai ragione, troppo plateale, io sono per cose più subdole, tipo che porto sempre con me al supermercato un pezzetto di lardo e lo strofino contro le confezioni dei loro cibi preferiti @^
          • Optimus scrive:
            Re: a me piace questa soluzione
            - Scritto da: Birichino
            - Scritto da: Optimus

            e contro chi vuole profanare le credenze degli

            altri... che sò portando un maiale dove si vuole

            costruire una

            moschea

            Hai ragione, troppo plateale, io sono per cose
            più subdole, tipo che porto sempre con me al
            supermercato un pezzetto di lardo e lo strofino
            contro le confezioni dei loro cibi preferiti
            @^strano conosco doversi mussulmani e neanche uno ha mai offeso un cristiano un ebreo, è triste vedere come spesso l'intolleranza e l'inciviltà gratuita sia unidirezionale
          • plutopippo scrive:
            Re: a me piace questa soluzione
            Che l'intolleranza sia unidirezionale non ci credo... pero' credo che il forum di PI sia pieno di teste di ca**o questo si' ;)Quoto l'idea del raggio del dolore su chi propone idiozie come quella dei maiali... tanto in quel caso non si violerebbero i diritti umani... sta' gente e' piu' simile alle scimmie :P al massimo si mobiliterebbe la LAV XD
          • plutopippo scrive:
            Re: a me piace questa soluzione
            Che l'intolleranza sia unidirezionale non ci credo... pero' credo che il forum di PI sia pieno di teste di ca**o questo si' ;)Quoto l'idea del raggio del dolore su chi propone idiozie come quella dei maiali... tanto in quel caso non si violerebbero i diritti umani... sta' gente e' piu' simile alle scimmie :P al massimo si mobiliterebbe la LAV XD
          • Optimus scrive:
            Re: a me piace questa soluzione
            - Scritto da: Birichino
            - Scritto da: Optimus

            e contro chi vuole profanare le credenze degli

            altri... che sò portando un maiale dove si vuole

            costruire una

            moschea

            Hai ragione, troppo plateale, io sono per cose
            più subdole, tipo che porto sempre con me al
            supermercato un pezzetto di lardo e lo strofino
            contro le confezioni dei loro cibi preferiti
            @^strano conosco doversi mussulmani e neanche uno ha mai offeso un cristiano un ebreo, è triste vedere come spesso l'intolleranza e l'inciviltà gratuita sia unidirezionale
        • Birichino scrive:
          Re: a me piace questa soluzione
          - Scritto da: Optimus
          e contro chi vuole profanare le credenze degli
          altri... che sò portando un maiale dove si vuole
          costruire una
          moscheaHai ragione, troppo plateale, io sono per cose più subdole, tipo che porto sempre con me al supermercato un pezzetto di lardo e lo strofino contro le confezioni dei loro cibi preferiti @^
      • Optimus scrive:
        Re: a me piace questa soluzione
        e contro chi vuole profanare le credenze degli altri... che sò portando un maiale dove si vuole costruire una moschea
    • plutopippo scrive:
      Re: a me piace questa soluzione
      E gia' che ci siamo anche contro i fascisti dell'antipolitica del V-Day!E contro i COBAS del latte che manifestano in autostrada!E contro i girotondi e le manifestazioni contro la Guerra, che e' pieno di comunisti e di black block anche li'...Ah e gia' che ci siamo non dimentichiamoci del Gay Pride ovviamente...:|
    • ba1782 scrive:
      Re: a me piace questa soluzione
      Gesù... ma parli proprio tu che per 30 denari t'hanno crocifisso... proprio tu eri stato bollato come "gentaccia" all'epoca del tuo arresto... ma cosa mi dici mai?!
    • ba1782 scrive:
      Re: a me piace questa soluzione
      Gesù... ma parli proprio tu che per 30 denari t'hanno crocifisso... proprio tu eri stato bollato come "gentaccia" all'epoca del tuo arresto... ma cosa mi dici mai?!
    • Giampaolo scrive:
      Re: a me piace questa soluzione
      Se colpisci un gruppo di persone colpirai inevitabilmente anche degli innocenti, se durante una manifestazione pacifica due persone si mettono a bruciare auto è giusto fermare solo queste e non attaccare tutti. E' semplicemente un'arma incivile. E poi si dice che le microonde non vanno in profondità, quindi provocheranno solo tumori alla pelle? :|
      • Optimus scrive:
        Re: a me piace questa soluzione
        - Scritto da: Giampaolo
        E poi si dice che le microonde non vanno in
        profondità, quindi provocheranno solo tumori alla
        pelle?
        :|vanno in profondità, tutto dipende dalle caratteristico dell'onda, esatta frequenza potenza del segnale ecc... diciamo che come tutte le onde em può essere "modulata" per interagire in determinati modi o con determinati oggetti o tessuti nel caso specifico, in questo caso è capace di penetrare i tessuti epidermici per giungere al sistema nervoso almeno questo è quello che mi sembra di capire-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 23.36-----------------------------------------------------------
      • Optimus scrive:
        Re: a me piace questa soluzione
        - Scritto da: Giampaolo
        E poi si dice che le microonde non vanno in
        profondità, quindi provocheranno solo tumori alla
        pelle?
        :|vanno in profondità, tutto dipende dalle caratteristico dell'onda, esatta frequenza potenza del segnale ecc... diciamo che come tutte le onde em può essere "modulata" per interagire in determinati modi o con determinati oggetti o tessuti nel caso specifico, in questo caso è capace di penetrare i tessuti epidermici per giungere al sistema nervoso almeno questo è quello che mi sembra di capire-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 23.36-----------------------------------------------------------
    • Giampaolo scrive:
      Re: a me piace questa soluzione
      Se colpisci un gruppo di persone colpirai inevitabilmente anche degli innocenti, se durante una manifestazione pacifica due persone si mettono a bruciare auto è giusto fermare solo queste e non attaccare tutti. E' semplicemente un'arma incivile. E poi si dice che le microonde non vanno in profondità, quindi provocheranno solo tumori alla pelle? :|
    • Optimus scrive:
      Re: a me piace questa soluzione
      - Scritto da: Gesù
      a me piace questa soluzione, con tutta la gente
      schifosa (criminali, drogati, pazzoidi, sbandati)
      che c'è in
      giro.
      Alla fine si tratta sempre di strumenti
      indirizzati contro chi se li merita, come
      criminali o pazzoidi che alla fine non meritano
      alcuna
      pietà.quelli basterebbe poterli tenere dentro, e non far rischiare la vita alle forze dell'ordine per farli arrestare e poi farli uscire dopo 12 ore
      Stesso discorsi per quelli che scatenano
      rivoluzioni violente dopo le partite di calcio o
      durante delle manifestazioni.per il calcio bisognerebbe agire deciso, multe sansioni non servono, si comportano sempre come animali nella jungla, i tifosi della squadra x fanno casini, ferisco persone distruggono cose, sospendi squadra, calciatori, dirigenti per 3 anni dal calcio, e poi arresti i delinquenti.
      Contro le bestie nessuna pietà, la società deve
      difendere solo le persone civili ed
      oneste.la pietà è una delle cose che differenzia me da una bestia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 19.13-----------------------------------------------------------
      • pietà scrive:
        Re: a me piace questa soluzione
        la pietà è quella che sfruttano i delinquenti ed i pazzoidi per metterlo in quel posto alle persone oneste
      • pietà scrive:
        Re: a me piace questa soluzione
        la pietà è quella che sfruttano i delinquenti ed i pazzoidi per metterlo in quel posto alle persone oneste
    • Optimus scrive:
      Re: a me piace questa soluzione
      - Scritto da: Gesù
      a me piace questa soluzione, con tutta la gente
      schifosa (criminali, drogati, pazzoidi, sbandati)
      che c'è in
      giro.
      Alla fine si tratta sempre di strumenti
      indirizzati contro chi se li merita, come
      criminali o pazzoidi che alla fine non meritano
      alcuna
      pietà.quelli basterebbe poterli tenere dentro, e non far rischiare la vita alle forze dell'ordine per farli arrestare e poi farli uscire dopo 12 ore
      Stesso discorsi per quelli che scatenano
      rivoluzioni violente dopo le partite di calcio o
      durante delle manifestazioni.per il calcio bisognerebbe agire deciso, multe sansioni non servono, si comportano sempre come animali nella jungla, i tifosi della squadra x fanno casini, ferisco persone distruggono cose, sospendi squadra, calciatori, dirigenti per 3 anni dal calcio, e poi arresti i delinquenti.
      Contro le bestie nessuna pietà, la società deve
      difendere solo le persone civili ed
      oneste.la pietà è una delle cose che differenzia me da una bestia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 19.13-----------------------------------------------------------
    • nonlosparai scrive:
      Re: a me piace questa soluzione
      e se fosse usata per reprimerti? forse oggi dici cazzata ma un giorno potrebbero piegare la tua volonta' ai loro comodi con ste cose
    • nonlosparai scrive:
      Re: a me piace questa soluzione
      e se fosse usata per reprimerti? forse oggi dici cazzata ma un giorno potrebbero piegare la tua volonta' ai loro comodi con ste cose
  • battagliacom scrive:
    Sempre meglio delle pistole!!!
    be per quanto possa essere pericolosa questa cosa rimane sempre il fatto che sia sempre più sicura di una pistola, quindi a questo punto è meglio usarla invece che usare le pistole che possono anche uccidere o provocare seri danni.
  • battagliacom scrive:
    Sempre meglio delle pistole!!!
    be per quanto possa essere pericolosa questa cosa rimane sempre il fatto che sia sempre più sicura di una pistola, quindi a questo punto è meglio usarla invece che usare le pistole che possono anche uccidere o provocare seri danni.
    • Sky scrive:
      Re: Sempre meglio delle pistole!!!
      e "nè l'una nè l'altra"?.. troppo difficile?"la violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Cronache della Galassia - Salvor Hardin)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 15.01-----------------------------------------------------------
      • Number 6 scrive:
        Re: Sempre meglio delle pistole!!!
        - Scritto da: Sky
        e "nè l'una nè l'altra"?.. troppo difficile?

        "la violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
        (I. Asimov - Cronache della Galassia - Salvor
        Hardin)"Vallo a dire ai Cartaginesi".Prof. Dubois (R.A. Heinlein - Fanteria dello Spazio).
        • Sky scrive:
          Re: Sempre meglio delle pistole!!!
          Miiiiiiiitico!!!!"in quel caso si può dire che la violenza ha risolto tutto... ed in modo piuttosto definitivo"... se ricordo bene il pezzo in questione. ;-)(sono un fan di Heinlein... anche se rimango dell'idea di Asimov :-D)
        • Sky scrive:
          Re: Sempre meglio delle pistole!!!
          Miiiiiiiitico!!!!"in quel caso si può dire che la violenza ha risolto tutto... ed in modo piuttosto definitivo"... se ricordo bene il pezzo in questione. ;-)(sono un fan di Heinlein... anche se rimango dell'idea di Asimov :-D)
      • Number 6 scrive:
        Re: Sempre meglio delle pistole!!!
        - Scritto da: Sky
        e "nè l'una nè l'altra"?.. troppo difficile?

        "la violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci"
        (I. Asimov - Cronache della Galassia - Salvor
        Hardin)"Vallo a dire ai Cartaginesi".Prof. Dubois (R.A. Heinlein - Fanteria dello Spazio).
    • Sky scrive:
      Re: Sempre meglio delle pistole!!!
      e "nè l'una nè l'altra"?.. troppo difficile?"la violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Cronache della Galassia - Salvor Hardin)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 15.01-----------------------------------------------------------
    • plutopippo scrive:
      Re: Sempre meglio delle pistole!!!
      Teoricamente il tuo discorso non fa una piega ma il punto e' proprio questo: se hai una pistola ci pensi non due ma dieci volte prima di sparare. Se hai un "innocuo" raggio del dolore (non sappiamo ancora se fanno male i telefonini figuriamoci questo coso) invece non hai deterrenti.Un po' come con i taser/spray al pepe negli USA: da quando li hanno introdotti, i poliziotti si stanno letteralmente "dimenticando" che la giusta sequenza e': - intimazione verbale - altra intimazione verbale - ancora intimazione verbale - minaccia mostrando arma/sfollagente da lontano - altra intimazione verbale - colpi in aria / in terra - intervento "fisico" (sopraffazione/blocco/ammanettamento) - stordimento con taser/pepe - ferimento con armaInvece le nuove "regole di ingaggio" che si stanno affermando sono: - intimazione verbale - taser/pepeOppure anche la popolarissima variante: - taser/pepe - percosse - percosse - percosse - intimazione verbale - percosseEcco, se questo "raggio del dolore" si diffondera' (e non dubito che lo fara' dato che, anche da noi ma soprattutto negli USA, gli interessi delle lobby fornitrici di attrezzature per la difesa vengono prima di tutto e portano voti al Presidente di turno) io scommetto che i poliziotti che andranno a controllare le manifestazioni non si porteranno piu' dietro nemmeno lacrimogeni e altoparlante...
      • battagliacom scrive:
        Re: Sempre meglio delle pistole!!!
        - Scritto da: plutopippo
        Teoricamente il tuo discorso non fa una piega ma
        il punto e' proprio questo: se hai una pistola ci
        pensi non due ma dieci volte prima di sparare. Se
        hai un "innocuo" raggio del dolore (non sappiamo
        ancora se fanno male i telefonini figuriamoci
        questo coso) invece non hai
        deterrenti.

        Un po' come con i taser/spray al pepe negli USA:
        da quando li hanno introdotti, i poliziotti si
        stanno letteralmente "dimenticando" che la giusta
        sequenza
        e':

        - intimazione verbale
        - altra intimazione verbale
        - ancora intimazione verbale
        - minaccia mostrando arma/sfollagente da lontano
        - altra intimazione verbale
        - colpi in aria / in terra
        - intervento "fisico"
        (sopraffazione/blocco/ammanettamento)
        - stordimento con taser/pepe
        - ferimento con arma

        Invece le nuove "regole di ingaggio" che si
        stanno affermando
        sono:

        - intimazione verbale
        - taser/pepe

        Oppure anche la popolarissima variante:

        - taser/pepe
        - percosse
        - percosse
        - percosse
        - intimazione verbale
        - percosse

        Ecco, se questo "raggio del dolore" si
        diffondera' (e non dubito che lo fara' dato che,
        anche da noi ma soprattutto negli USA, gli
        interessi delle lobby fornitrici di attrezzature
        per la difesa vengono prima di tutto e portano
        voti al Presidente di turno) io scommetto che i
        poliziotti che andranno a controllare le
        manifestazioni non si porteranno piu' dietro
        nemmeno lacrimogeni e
        altoparlante...ehi si hai proprio ragione...il fatto brutto è anche che chi commette queste azioni non viene punito perchè sarebbe una beffa per lapolizia!!!!!!!E poi dicono che la legge è uguale per tutti...ma quando poi sono loro a essere sottoposti al giudizio della legge??
      • battagliacom scrive:
        Re: Sempre meglio delle pistole!!!
        - Scritto da: plutopippo
        Teoricamente il tuo discorso non fa una piega ma
        il punto e' proprio questo: se hai una pistola ci
        pensi non due ma dieci volte prima di sparare. Se
        hai un "innocuo" raggio del dolore (non sappiamo
        ancora se fanno male i telefonini figuriamoci
        questo coso) invece non hai
        deterrenti.

        Un po' come con i taser/spray al pepe negli USA:
        da quando li hanno introdotti, i poliziotti si
        stanno letteralmente "dimenticando" che la giusta
        sequenza
        e':

        - intimazione verbale
        - altra intimazione verbale
        - ancora intimazione verbale
        - minaccia mostrando arma/sfollagente da lontano
        - altra intimazione verbale
        - colpi in aria / in terra
        - intervento "fisico"
        (sopraffazione/blocco/ammanettamento)
        - stordimento con taser/pepe
        - ferimento con arma

        Invece le nuove "regole di ingaggio" che si
        stanno affermando
        sono:

        - intimazione verbale
        - taser/pepe

        Oppure anche la popolarissima variante:

        - taser/pepe
        - percosse
        - percosse
        - percosse
        - intimazione verbale
        - percosse

        Ecco, se questo "raggio del dolore" si
        diffondera' (e non dubito che lo fara' dato che,
        anche da noi ma soprattutto negli USA, gli
        interessi delle lobby fornitrici di attrezzature
        per la difesa vengono prima di tutto e portano
        voti al Presidente di turno) io scommetto che i
        poliziotti che andranno a controllare le
        manifestazioni non si porteranno piu' dietro
        nemmeno lacrimogeni e
        altoparlante...ehi si hai proprio ragione...il fatto brutto è anche che chi commette queste azioni non viene punito perchè sarebbe una beffa per lapolizia!!!!!!!E poi dicono che la legge è uguale per tutti...ma quando poi sono loro a essere sottoposti al giudizio della legge??
      • Number 6 scrive:
        Re: Sempre meglio delle pistole!!!
        Guarda che le regole di ingaggio prevedono il principio della proporzionalità della forza, non una sequenza di azioni. E non si spara nè in aria nè per terra, perchè si rischia di colpire chi non c'entra niente (2, 3 e 4 regola di sicurezza per le armi da fuoco).Meno TV e preconcetti e più testa, please.
        • plutopippo scrive:
          Re: Sempre meglio delle pistole!!!
          Guarda che il mio era un esempio -.-E non venirmi a parlare di "reazione proporzionata alla minaccia"... raccontalo al poliziotto che negli USA ha usato il taser contro un bambino 11enne che stava litigando con una compagna di scuola, raccontalo allo studente che si e' visto placcare e taserare per aver fatto domande "scomode" a Kerry, o alla donna incinta di 8 mesi che si e' beccata il taser "per sbaglio".Ecco, io sto dicendo che se gli sbirri in questione non avessero avuto il "taser magico" con loro la loro reazione sarebbe stata molto piu' "adeguata alla minaccia".Questi non sono "film" caro, e' la realta'.
          • Number 6 scrive:
            Re: Sempre meglio delle pistole!!!
            Il taser sarebbe una gran bella trovata se non fosse che per il suo stato di "arma non letale" si tende ad abusarne.PS: ho fatto il militare e mi hanno spiegato chiaro e tondo che nel dubbio non si spara, nemmeno con le palle di neve. Capisch? Poi se uno è tonto, allora è tonto.Personalmente ho meno paura dei poliziotti che delle guardie private al supermercato che sarebbero pronti a taserare anche la vecchietta col bastone pensando che potrebbe essere un'arma contundente...
          • plutopippo scrive:
            Re: Sempre meglio delle pistole!!!
            Ma su questo concordo... si stava appunto dicendo che proprio per questa cosa del "nonletale" gli operatori spesso ne abusano, rendendo di fatto il taser piu' dannoso della pistola... allo stesso modo di come a tutti gli effetti l'alcool e il tabacco sono piu' dannosi dell'eroina (come numero di vittime all'anno e spese per la sanita' sociale intendo ovviamente)
          • plutopippo scrive:
            Re: Sempre meglio delle pistole!!!
            Ma su questo concordo... si stava appunto dicendo che proprio per questa cosa del "nonletale" gli operatori spesso ne abusano, rendendo di fatto il taser piu' dannoso della pistola... allo stesso modo di come a tutti gli effetti l'alcool e il tabacco sono piu' dannosi dell'eroina (come numero di vittime all'anno e spese per la sanita' sociale intendo ovviamente)
        • plutopippo scrive:
          Re: Sempre meglio delle pistole!!!
          Guarda che il mio era un esempio -.-E non venirmi a parlare di "reazione proporzionata alla minaccia"... raccontalo al poliziotto che negli USA ha usato il taser contro un bambino 11enne che stava litigando con una compagna di scuola, raccontalo allo studente che si e' visto placcare e taserare per aver fatto domande "scomode" a Kerry, o alla donna incinta di 8 mesi che si e' beccata il taser "per sbaglio".Ecco, io sto dicendo che se gli sbirri in questione non avessero avuto il "taser magico" con loro la loro reazione sarebbe stata molto piu' "adeguata alla minaccia".Questi non sono "film" caro, e' la realta'.
      • Number 6 scrive:
        Re: Sempre meglio delle pistole!!!
        Guarda che le regole di ingaggio prevedono il principio della proporzionalità della forza, non una sequenza di azioni. E non si spara nè in aria nè per terra, perchè si rischia di colpire chi non c'entra niente (2, 3 e 4 regola di sicurezza per le armi da fuoco).Meno TV e preconcetti e più testa, please.
    • plutopippo scrive:
      Re: Sempre meglio delle pistole!!!
      Teoricamente il tuo discorso non fa una piega ma il punto e' proprio questo: se hai una pistola ci pensi non due ma dieci volte prima di sparare. Se hai un "innocuo" raggio del dolore (non sappiamo ancora se fanno male i telefonini figuriamoci questo coso) invece non hai deterrenti.Un po' come con i taser/spray al pepe negli USA: da quando li hanno introdotti, i poliziotti si stanno letteralmente "dimenticando" che la giusta sequenza e': - intimazione verbale - altra intimazione verbale - ancora intimazione verbale - minaccia mostrando arma/sfollagente da lontano - altra intimazione verbale - colpi in aria / in terra - intervento "fisico" (sopraffazione/blocco/ammanettamento) - stordimento con taser/pepe - ferimento con armaInvece le nuove "regole di ingaggio" che si stanno affermando sono: - intimazione verbale - taser/pepeOppure anche la popolarissima variante: - taser/pepe - percosse - percosse - percosse - intimazione verbale - percosseEcco, se questo "raggio del dolore" si diffondera' (e non dubito che lo fara' dato che, anche da noi ma soprattutto negli USA, gli interessi delle lobby fornitrici di attrezzature per la difesa vengono prima di tutto e portano voti al Presidente di turno) io scommetto che i poliziotti che andranno a controllare le manifestazioni non si porteranno piu' dietro nemmeno lacrimogeni e altoparlante...
  • OPé scrive:
    E' come quello di Dune
    Se te lo puntano addosso e resisti vuol dire che sei il Kwisatz Haderach
  • OPé scrive:
    E' come quello di Dune
    Se te lo puntano addosso e resisti vuol dire che sei il Kwisatz Haderach
  • CSOE scrive:
    Pericoloso, e molto
    Provocare dolore per disperdere le folle ? E' da pazzi. Un dolore estremamente forte cambia la mente delle persone, poco importa se il danno è reale, è un buon modo per trasformare una folla di gente che protesta in un esercito di guerriglia. Troveranno armi e risponderanno con le pallottole ai loro raggi della morte.Il risultato è incattivire la gente, come fanno con i cani da scommessa.Sempre che non sia totalmente inefficace ed inutile : magari basta un tessuto metallico per eliminarlo, o una parabola per rifletterle....
    • Sky scrive:
      Re: Pericoloso, e molto
      Sono d'accordo: è come bombardare per diffondere la democrazia.
      • ba1782 scrive:
        Re: Pericoloso, e molto
        - Scritto da: Sky
        Sono d'accordo: è come bombardare per diffondere
        la
        democrazia.Scusa e gli USA cos'hanno fatto fino a oggi? :D
        • Number 6 scrive:
          Re: Pericoloso, e molto
          - Scritto da: ba1782
          - Scritto da: Sky

          Sono d'accordo: è come bombardare per diffondere

          la

          democrazia.

          Scusa e gli USA cos'hanno fatto fino a oggi? :DBè, con l'Europa ha funzionato bene. ;)
          • CSOE scrive:
            Re: Pericoloso, e molto

            Bè, con l'Europa ha funzionato bene. ;)No, in Europa ci siamo auto-bombardati tutti tranne (forse) i tedeschi. La vogliamo smettere di pensare che sono venuti gli americani a liberarci ? Siamo noi che li abbiamo chiamati ed aiutati, siamo noi che abbiamo auto-determinato la nostra libertà.
          • Tipis scrive:
            Re: Pericoloso, e molto
            - Scritto da: CSOE

            Bè, con l'Europa ha funzionato bene. ;)

            No, in Europa ci siamo auto-bombardati tutti
            tranne (forse) i tedeschi.E' vero, gli americani non hanno partecipato alla seconda guerra mondiale .E chi lo dice non ha capito che ci siamo auto-bombardati.
            La vogliamo smettere di pensare che sono venuti
            gli americani a liberarci ?Vero, quelli che sono venuto dagli USA a combattere i tedeschi sono venuti in primo luogo per vedere Roma e fare passeggiate a Venezia.Poi casualmente sono finiti a marcire nei cimiteri di guerra.
            Siamo noi che li
            abbiamo chiamatiSi al telefono, e poi con una pentizione via e-mail.
            ed aiutatiSi abbiamo dato loro le navi, il cibo e le armi.
            siamo noi che
            abbiamo auto-determinato la nostra
            libertà.Si saltando sul carro della vittoria a cose fatte, possiamo dire che e' tutto merito nostro.
          • Number 6 scrive:
            Re: Pericoloso, e molto
            Ignoralo. Per molti europei fa male ricordarsi di cosa sono stati, meglio ignorarlo e leccare le banconote da 5 euro... :D
          • Number 6 scrive:
            Re: Pericoloso, e molto
            Ignoralo. Per molti europei fa male ricordarsi di cosa sono stati, meglio ignorarlo e leccare le banconote da 5 euro... :D
          • CiccioBasta rdo scrive:
            Re: Pericoloso, e molto
            - Scritto da: Tipis
            - Scritto da: CSOE


            Bè, con l'Europa ha funzionato bene. ;)



            No, in Europa ci siamo auto-bombardati tutti

            tranne (forse) i tedeschi.

            E' vero, gli americani non hanno partecipato alla
            seconda guerra mondiale
            .
            E chi lo dice non ha capito che ci siamo
            auto-bombardati.SUPERLOL(cmq pure i tedeschi, forse si salva solo l'Islanda)


            La vogliamo smettere di pensare che sono venuti

            gli americani a liberarci ?

            Vero, quelli che sono venuto dagli USA a
            combattere i tedeschi sono venuti in primo luogo
            per vedere Roma e fare passeggiate a
            Venezia.
            Poi casualmente sono finiti a marcire nei
            cimiteri di
            guerra.Sicuramente hanno il grandissimo merito di avere sconfitto l'asse; altrettanto sicuramente non l'hanno fatto per spirito umanitario o ideali di libertà. Vista la gravità della minaccia, preferiso chiamarli "liberatori" pur essendo anti-americano; quel che è giusto è giusto.


            Siamo noi che li

            abbiamo chiamati

            ed aiutatiTe stai a fà li mejo cannoni!!!!

            siamo noi che

            abbiamo auto-determinato la nostra

            libertà.

            Si saltando sul carro della vittoria a cose
            fatte, possiamo dire che e' tutto merito
            nostro.Beh sempre meglio di chi non voleva saltare sul carro della vittoria e fare la nuova repubblica.
          • CiccioBasta rdo scrive:
            Re: Pericoloso, e molto
            - Scritto da: Tipis
            - Scritto da: CSOE


            Bè, con l'Europa ha funzionato bene. ;)



            No, in Europa ci siamo auto-bombardati tutti

            tranne (forse) i tedeschi.

            E' vero, gli americani non hanno partecipato alla
            seconda guerra mondiale
            .
            E chi lo dice non ha capito che ci siamo
            auto-bombardati.SUPERLOL(cmq pure i tedeschi, forse si salva solo l'Islanda)


            La vogliamo smettere di pensare che sono venuti

            gli americani a liberarci ?

            Vero, quelli che sono venuto dagli USA a
            combattere i tedeschi sono venuti in primo luogo
            per vedere Roma e fare passeggiate a
            Venezia.
            Poi casualmente sono finiti a marcire nei
            cimiteri di
            guerra.Sicuramente hanno il grandissimo merito di avere sconfitto l'asse; altrettanto sicuramente non l'hanno fatto per spirito umanitario o ideali di libertà. Vista la gravità della minaccia, preferiso chiamarli "liberatori" pur essendo anti-americano; quel che è giusto è giusto.


            Siamo noi che li

            abbiamo chiamati

            ed aiutatiTe stai a fà li mejo cannoni!!!!

            siamo noi che

            abbiamo auto-determinato la nostra

            libertà.

            Si saltando sul carro della vittoria a cose
            fatte, possiamo dire che e' tutto merito
            nostro.Beh sempre meglio di chi non voleva saltare sul carro della vittoria e fare la nuova repubblica.
          • CSOE scrive:
            Re: Pericoloso, e molto

            Bè, con l'Europa ha funzionato bene. ;)No, in Europa ci siamo auto-bombardati tutti tranne (forse) i tedeschi. La vogliamo smettere di pensare che sono venuti gli americani a liberarci ? Siamo noi che li abbiamo chiamati ed aiutati, siamo noi che abbiamo auto-determinato la nostra libertà.
        • Number 6 scrive:
          Re: Pericoloso, e molto
          - Scritto da: ba1782
          - Scritto da: Sky

          Sono d'accordo: è come bombardare per diffondere

          la

          democrazia.

          Scusa e gli USA cos'hanno fatto fino a oggi? :DBè, con l'Europa ha funzionato bene. ;)
      • ba1782 scrive:
        Re: Pericoloso, e molto
        - Scritto da: Sky
        Sono d'accordo: è come bombardare per diffondere
        la
        democrazia.Scusa e gli USA cos'hanno fatto fino a oggi? :D
    • Sky scrive:
      Re: Pericoloso, e molto
      Sono d'accordo: è come bombardare per diffondere la democrazia.
  • Che scrive:
    meglio le pallottole
    costano meno e risolvono il problema alla base.
  • Che scrive:
    meglio le pallottole
    costano meno e risolvono il problema alla base.
  • Silve scrive:
    Gabbia di Faraday
    Ma se riesco in qualche modo a rinchiudermi in una gabbia di Faraday funziona lo stesso sto coso? Magari una tuta con un foglio metallico all'interno
    • cazzo spari scrive:
      Re: Gabbia di Faraday
      te lo dico io in che gabbia chiuderti testone!
    • cazzo spari scrive:
      Re: Gabbia di Faraday
      te lo dico io in che gabbia chiuderti testone!
    • cazzo spari scrive:
      Re: Gabbia di Faraday
      te lo dico io in che gabbia chiuderti test-one
    • The Punisher scrive:
      Re: Gabbia di Faraday
      - Scritto da: Silve
      Ma se riesco in qualche modo a rinchiudermi in
      una gabbia di Faraday funziona lo stesso sto
      coso?

      Magari una tuta con un foglio metallico
      all'internoTecnicamente si ma la gabbia di Faraday dovrebbe coprirti per intero.Praticamente dovresti andare in giro ricoperto da una rete (quindi non una lasta o una serie di lastre) metallica che sia posizionata almeno a qualche centimetro dalla tua pelle: soluzione "leggermente" appariscente a meno che tu non la indossi sotto un Burqa.
    • The Punisher scrive:
      Re: Gabbia di Faraday
      - Scritto da: Silve
      Ma se riesco in qualche modo a rinchiudermi in
      una gabbia di Faraday funziona lo stesso sto
      coso?

      Magari una tuta con un foglio metallico
      all'internoTecnicamente si ma la gabbia di Faraday dovrebbe coprirti per intero.Praticamente dovresti andare in giro ricoperto da una rete (quindi non una lasta o una serie di lastre) metallica che sia posizionata almeno a qualche centimetro dalla tua pelle: soluzione "leggermente" appariscente a meno che tu non la indossi sotto un Burqa.
    • fred scrive:
      Re: Gabbia di Faraday
      volevo approfondire la stessa cosa, ho cercato in rete per capire se esistono abiti conduttivi per proteggersi o tessuti conduttivi per farseli, l'idea e' coprire l'intero corpo di un tessuto che conduce elettricamente creando una gabbia di faraday; si trovano con facilita' delle tute di materiale conduttivo per lavorare negli impianti ad alta ed altissima tensione ma il costo e' abbastanza elevato, si parla di 300 euro a tuta, poi bisogna aggiungere un casco conduttivo che va connesso con un filo alla tuta ma non ho guardato cosa costa.Lo stesso dovrebbe proteggere sia dalle microonde che dai taser, se volete fare prove usate il microonde.
      • sterlina scrive:
        Re: Gabbia di Faraday
        la carta argentata (quella della cucina) non è fatta d'alluminio? basterebbe quella, no?- Scritto da: fred
        volevo approfondire la stessa cosa, ho cercato in
        rete per capire se esistono abiti conduttivi per
        proteggersi o tessuti conduttivi per farseli,
        l'idea e' coprire l'intero corpo di un tessuto
        che conduce elettricamente creando una gabbia di
        faraday; si trovano con facilita' delle tute di
        materiale conduttivo per lavorare negli impianti
        ad alta ed altissima tensione ma il costo e'
        abbastanza elevato, si parla di 300 euro a tuta,
        poi bisogna aggiungere un casco conduttivo che va
        connesso con un filo alla tuta ma non ho guardato
        cosa
        costa.

        Lo stesso dovrebbe proteggere sia dalle microonde
        che dai taser, se volete fare prove usate il
        microonde.
      • sterlina scrive:
        Re: Gabbia di Faraday
        la carta argentata (quella della cucina) non è fatta d'alluminio? basterebbe quella, no?- Scritto da: fred
        volevo approfondire la stessa cosa, ho cercato in
        rete per capire se esistono abiti conduttivi per
        proteggersi o tessuti conduttivi per farseli,
        l'idea e' coprire l'intero corpo di un tessuto
        che conduce elettricamente creando una gabbia di
        faraday; si trovano con facilita' delle tute di
        materiale conduttivo per lavorare negli impianti
        ad alta ed altissima tensione ma il costo e'
        abbastanza elevato, si parla di 300 euro a tuta,
        poi bisogna aggiungere un casco conduttivo che va
        connesso con un filo alla tuta ma non ho guardato
        cosa
        costa.

        Lo stesso dovrebbe proteggere sia dalle microonde
        che dai taser, se volete fare prove usate il
        microonde.
    • fred scrive:
      Re: Gabbia di Faraday
      volevo approfondire la stessa cosa, ho cercato in rete per capire se esistono abiti conduttivi per proteggersi o tessuti conduttivi per farseli, l'idea e' coprire l'intero corpo di un tessuto che conduce elettricamente creando una gabbia di faraday; si trovano con facilita' delle tute di materiale conduttivo per lavorare negli impianti ad alta ed altissima tensione ma il costo e' abbastanza elevato, si parla di 300 euro a tuta, poi bisogna aggiungere un casco conduttivo che va connesso con un filo alla tuta ma non ho guardato cosa costa.Lo stesso dovrebbe proteggere sia dalle microonde che dai taser, se volete fare prove usate il microonde.
  • Optimus scrive:
    Crimine contro l'umanità
    io spero che l'uso di questo apparato e la sua produzione vengano bollati dal mondo come crimine contro l'umanità, provocare dolore per disperdere la folla??? siamo alla tortura, tortura x tortura iniziamo ad appendere i manifestanti, gli imputati nei processi e quat'altro x i pollici almeno è una tortura più umana
  • Optimus scrive:
    Crimine contro l'umanità
    io spero che l'uso di questo apparato e la sua produzione vengano bollati dal mondo come crimine contro l'umanità, provocare dolore per disperdere la folla??? siamo alla tortura, tortura x tortura iniziamo ad appendere i manifestanti, gli imputati nei processi e quat'altro x i pollici almeno è una tortura più umana
    • Sphaso scrive:
      Re: Crimine contro l'umanità
      Concordo in toto, l'onu dovrebbe pronunciarsi in merito e vietarne l'uso come per il gas nervino.
    • Sphaso scrive:
      Re: Crimine contro l'umanità
      Concordo in toto, l'onu dovrebbe pronunciarsi in merito e vietarne l'uso come per il gas nervino.
    • Che scrive:
      Re: Crimine contro l'umanità
      Eh si molto meglio sparare sulla folla vero?
      • Optimus scrive:
        Re: Crimine contro l'umanità
        - Scritto da: Che
        Eh si molto meglio sparare sulla folla vero?bè certo.se proprio dobbiamo reprimere i disobbedienti, i manifestanti o i nemici in guerra tanto vale farlo definitivamente, così siamo sicuri che non tornino alla carica
      • Optimus scrive:
        Re: Crimine contro l'umanità
        - Scritto da: Che
        Eh si molto meglio sparare sulla folla vero?bè certo.se proprio dobbiamo reprimere i disobbedienti, i manifestanti o i nemici in guerra tanto vale farlo definitivamente, così siamo sicuri che non tornino alla carica
      • alfa beta scrive:
        Re: Crimine contro l'umanità
        sarebbe molto meglio non sparare e non ritenere giusta e accettabile l'inevitabilita' delle repressione.
      • alfa beta scrive:
        Re: Crimine contro l'umanità
        sarebbe molto meglio non sparare e non ritenere giusta e accettabile l'inevitabilita' delle repressione.
    • Che scrive:
      Re: Crimine contro l'umanità
      Eh si molto meglio sparare sulla folla vero?
  • Leo scrive:
    Pronta la frusta neuronica
    Il caro isaac asimov :)..... Madonna santa arriveremo come in 1984 di orwell?
  • Leo scrive:
    Pronta la frusta neuronica
    Il caro isaac asimov :)..... Madonna santa arriveremo come in 1984 di orwell?
  • Daneel Olivaw scrive:
    la frusta neuronica?
    mi ricorda tanto la frusta neuronica in uso nei romanzi di I.Asimov. Qualcuno se la ricorda?
  • Daneel Olivaw scrive:
    la frusta neuronica?
    mi ricorda tanto la frusta neuronica in uso nei romanzi di I.Asimov. Qualcuno se la ricorda?
    • Leo scrive:
      Re: la frusta neuronica?
      Pardon nn avevo letto il tuo topic :). Certo che la ricordo... ricordo pure 1984, dove veniva inflitto del dolore per annullare le volontà delle persone! Questo da loro in mano la potenza di fare del male senza effetti "reali" visibili...
    • Leo scrive:
      Re: la frusta neuronica?
      Pardon nn avevo letto il tuo topic :). Certo che la ricordo... ricordo pure 1984, dove veniva inflitto del dolore per annullare le volontà delle persone! Questo da loro in mano la potenza di fare del male senza effetti "reali" visibili...
    • Rik scrive:
      Re: la frusta neuronica?
      - Scritto da: Daneel Olivaw
      mi ricorda tanto la frusta neuronica in uso nei
      romanzi di I.Asimov. Qualcuno se la
      ricorda?Io. Da come si stanno mettendo le cose penso che mi trasferirò su Florina a coltivare il Kyrt prima che mi facciano la Sonda Psichica.
      • Daneel Olivaw scrive:
        Re: la frusta neuronica?
        - Scritto da: Rik
        - Scritto da: Daneel Olivaw

        mi ricorda tanto la frusta neuronica in uso nei

        romanzi di I.Asimov. Qualcuno se la

        ricorda?

        Io. Da come si stanno mettendo le cose penso che
        mi trasferirò su Florina a coltivare il Kyrt
        prima che mi facciano la Sonda
        Psichica.ottima scelta ;)
        • Sky scrive:
          Re: la frusta neuronica?
          OMG... era mica "Le correnti dello spazio" di Asimov?Il primo libro che ho mai letto, in assoluto... correva l'anno 1970 credo (o giù di lì).
          • Rik scrive:
            Re: la frusta neuronica?
            - Scritto da: Sky
            OMG... era mica "Le correnti dello spazio" di
            Asimov?
            Il primo libro che ho mai letto, in assoluto...
            correva l'anno 1970 credo (o giù di
            lì).Eh si. Ed è stato uno dei primi anche per me. Ed eccoci qui ad analizzare il Nulla...
          • Rik scrive:
            Re: la frusta neuronica?
            - Scritto da: Sky
            OMG... era mica "Le correnti dello spazio" di
            Asimov?
            Il primo libro che ho mai letto, in assoluto...
            correva l'anno 1970 credo (o giù di
            lì).Eh si. Ed è stato uno dei primi anche per me. Ed eccoci qui ad analizzare il Nulla...
        • Sky scrive:
          Re: la frusta neuronica?
          OMG... era mica "Le correnti dello spazio" di Asimov?Il primo libro che ho mai letto, in assoluto... correva l'anno 1970 credo (o giù di lì).
      • Daneel Olivaw scrive:
        Re: la frusta neuronica?
        - Scritto da: Rik
        - Scritto da: Daneel Olivaw

        mi ricorda tanto la frusta neuronica in uso nei

        romanzi di I.Asimov. Qualcuno se la

        ricorda?

        Io. Da come si stanno mettendo le cose penso che
        mi trasferirò su Florina a coltivare il Kyrt
        prima che mi facciano la Sonda
        Psichica.ottima scelta ;)
    • Rik scrive:
      Re: la frusta neuronica?
      - Scritto da: Daneel Olivaw
      mi ricorda tanto la frusta neuronica in uso nei
      romanzi di I.Asimov. Qualcuno se la
      ricorda?Io. Da come si stanno mettendo le cose penso che mi trasferirò su Florina a coltivare il Kyrt prima che mi facciano la Sonda Psichica.
    • gerry scrive:
      Re: la frusta neuronica?
      - Scritto da: Daneel Olivaw
      mi ricorda tanto la frusta neuronica in uso nei
      romanzi di I.Asimov. Qualcuno se la
      ricorda?Ma anche un po la la maledizione Cruciatus
    • gerry scrive:
      Re: la frusta neuronica?
      - Scritto da: Daneel Olivaw
      mi ricorda tanto la frusta neuronica in uso nei
      romanzi di I.Asimov. Qualcuno se la
      ricorda?Ma anche un po la la maledizione Cruciatus
  • Ricky scrive:
    ti ammazzo ma per finta.
    Dolore agonizzante,per usi TERAPEUTICI, dobbiamo ben andare a sparare da qualche parte e quindi almeno i civili teniamoli VIVI per salvarci la faccia col Mondo e magari nel mentre friggiamoli un po,tanto per risollevare il morale alle truppe.Siamo alle solite,i signori delle armi devono far cassa,ogni modo e' valido,adesso abbiamo le armi che non lasciano (forse) danni permanenti e infliggono SOLO un dolore insopportabile friggendoti le cellule nervose.La prossima arma? E se invece la finissimo con ste maledette armi?Se proprio si vogliono ammazzare che usino bastoni e lance come ai tempi dei tempi,il contatto con il nemico agisce anche come deterrente visto che hai la percezione di quanto male fai mentre se clicchi bottoni questo non accade e diventi sempre meno umano.
  • Francesco Casarsa scrive:
    Dubbio / domanda.
    Quelli che guidano il mezzo sono marines geneticamente modificati oppure c'è uno schermo elettromagnetico? magari una rete metallica....quest'arma secondo me fa più paura solo perchè non si vede e perchè è in grado di colpire un ampio raggio... ma magari è sufficiente un abito schermato per renderla inefficace.Saluti.
  • Francesco Casarsa scrive:
    Dubbio / domanda.
    Quelli che guidano il mezzo sono marines geneticamente modificati oppure c'è uno schermo elettromagnetico? magari una rete metallica....quest'arma secondo me fa più paura solo perchè non si vede e perchè è in grado di colpire un ampio raggio... ma magari è sufficiente un abito schermato per renderla inefficace.Saluti.
    • AndreaMilano scrive:
      Re: Dubbio / domanda.
      - Scritto da: Francesco Casarsa
      Quelli che guidano il mezzo sono marines:cu:
      schermato per renderla
      inefficace.Penso di si, ma sorge in me il dubbio che il dispositivo non sia omnidirezionale ma facilmente orientabile, come un getto d'acqua dei pompieri...AM
      • DuDe scrive:
        Re: Dubbio / domanda.
        - Scritto da: AndreaMilano
        - Scritto da: Francesco Casarsa

        Quelli che guidano il mezzo sono marines
        :cu:

        schermato per renderla

        inefficace.

        Penso di si, ma sorge in me il dubbio che il
        dispositivo non sia omnidirezionale ma facilmente
        orientabile, come un getto d'acqua dei
        pompieri...

        AMPero i forni a mcroonde sono schermati,se uno si "veste" dello stesso schermo dei forni a microonde?
      • DuDe scrive:
        Re: Dubbio / domanda.
        - Scritto da: AndreaMilano
        - Scritto da: Francesco Casarsa

        Quelli che guidano il mezzo sono marines
        :cu:

        schermato per renderla

        inefficace.

        Penso di si, ma sorge in me il dubbio che il
        dispositivo non sia omnidirezionale ma facilmente
        orientabile, come un getto d'acqua dei
        pompieri...

        AMPero i forni a mcroonde sono schermati,se uno si "veste" dello stesso schermo dei forni a microonde?
      • Silve scrive:
        Re: Dubbio / domanda.
        Dai filmati che ho visto qualche mese fa posso confermare che si tratta di un dispositivo orientabile. Chi è dietro non sente niente. L'unica sarebbe andare in giro con addosso una gabbia di Faraday, proprio come succede coi normali forni a microonde
        • plutopippo scrive:
          Re: Dubbio / domanda.
          Quoto, come tutte le onde elettromagnetiche si puo' creare un raggio piu' o meno monodirezionale con l'uso di opportune antenne. Li ho visti anche io quei filmati ed erano abbastanza raccapriccianti :Probabilmente mettendo della carta stagnola sotto i vestiti l'effetto si annulla o si riduce di molto, pero' oltre a essere scomodo mi farebbe pensare ai cappellini di stagnola contro la lettura del pensiero degli alieni :DMi preoccuperei piuttosto di tumori e cose cosi'... i raggi UV sono anche meno penetranti (si fermano allo strato di melanina sotto la pelle), eppure fanno male eccome :|
        • plutopippo scrive:
          Re: Dubbio / domanda.
          Quoto, come tutte le onde elettromagnetiche si puo' creare un raggio piu' o meno monodirezionale con l'uso di opportune antenne. Li ho visti anche io quei filmati ed erano abbastanza raccapriccianti :Probabilmente mettendo della carta stagnola sotto i vestiti l'effetto si annulla o si riduce di molto, pero' oltre a essere scomodo mi farebbe pensare ai cappellini di stagnola contro la lettura del pensiero degli alieni :DMi preoccuperei piuttosto di tumori e cose cosi'... i raggi UV sono anche meno penetranti (si fermano allo strato di melanina sotto la pelle), eppure fanno male eccome :|
      • Silve scrive:
        Re: Dubbio / domanda.
        Dai filmati che ho visto qualche mese fa posso confermare che si tratta di un dispositivo orientabile. Chi è dietro non sente niente. L'unica sarebbe andare in giro con addosso una gabbia di Faraday, proprio come succede coi normali forni a microonde
    • AndreaMilano scrive:
      Re: Dubbio / domanda.
      - Scritto da: Francesco Casarsa
      Quelli che guidano il mezzo sono marines:cu:
      schermato per renderla
      inefficace.Penso di si, ma sorge in me il dubbio che il dispositivo non sia omnidirezionale ma facilmente orientabile, come un getto d'acqua dei pompieri...AM
    • cazzo spari scrive:
      Re: Dubbio / domanda.
      - Scritto da: Francesco Casarsa
      Quelli che guidano il mezzo sono marines
      geneticamente modificati oppure c'è uno schermo
      elettromagnetico? magari una rete
      metallica....no il mezzo può essere guidato solo da Chuck Norris
    • cazzo spari scrive:
      Re: Dubbio / domanda.
      - Scritto da: Francesco Casarsa
      Quelli che guidano il mezzo sono marines
      geneticamente modificati oppure c'è uno schermo
      elettromagnetico? magari una rete
      metallica....no il mezzo può essere guidato solo da Chuck Norris
    • Tsukishiro Yukito scrive:
      Re: Dubbio / domanda.
      - Scritto da: Francesco Casarsa
      Quelli che guidano il mezzo sono marines
      geneticamente modificati oppure c'è uno schermo
      elettromagnetico? magari una rete
      metallica....Non serve guidare alcun mezzo.C'è la manifestazione? E tu ci mandi a volo radente un bel DRONE con montato l'apparecchio spara-dolore indirizzato a 360°.E la manifestazione è "pacificamente" dispersa.
    • Tsukishiro Yukito scrive:
      Re: Dubbio / domanda.
      - Scritto da: Francesco Casarsa
      Quelli che guidano il mezzo sono marines
      geneticamente modificati oppure c'è uno schermo
      elettromagnetico? magari una rete
      metallica....Non serve guidare alcun mezzo.C'è la manifestazione? E tu ci mandi a volo radente un bel DRONE con montato l'apparecchio spara-dolore indirizzato a 360°.E la manifestazione è "pacificamente" dispersa.
  • Dott. Alberto scrive:
    ma la vogliamo finire con le guerre?!
    Che fa e decide queste cose andrebbe rinchiuso in manicomio.
  • Dott. Alberto scrive:
    ma la vogliamo finire con le guerre?!
    Che fa e decide queste cose andrebbe rinchiuso in manicomio.
    • Raudi scrive:
      Re: ma la vogliamo finire con le guerre?!
      - Scritto da: Dott. Alberto
      Che fa e decide queste cose andrebbe rinchiuso in
      manicomio.Chi fa e decide queste cose sa che con l'avvento di internet la popolazione mondiale sta acquisendo sempre più coscienza: questi sistemi servono per rendere inoffensiva la popolazione nel caso in cui si ribelli all'establishment.
      • Number 6 scrive:
        Re: ma la vogliamo finire con le guerre?!
        Non sopravvalutare Internet. Il suo tempo è quasi finito.
        • noid scrive:
          Re: ma la vogliamo finire con le guerre?!
          Sono d'accordo, internet è al capolinea. La soveglianza ormai è ubiqua e la privacy è solo l'illusione di chi gioca alle tre scimmiette e beatamente si fa portare via a pezzi la vita. Censura e repressione sono una realtà: come si fa a parlare di coscienza collettiva in queste condizioni? La collettività vuole delegare ad altri, questa è la verità, e chi cerca di mantenere una parvenza di privacy es. con la crittografia è una assoluta minoranza. L'idea dell'arma poi e veramente da schizzati di mente. Funziona come il microonde, e noi siamo l'uovo. Magari ci sarà anche la regolazione di potenza, come sui microonde: Dolore agonizzante, eplosione degli occhi, ebollizione degli organi interni, cottura del cervello.
          • plutopippo scrive:
            Re: ma la vogliamo finire con le guerre?!

            Sono d'accordo, internet è al capolinea. La
            soveglianza ormai è ubiqua e la privacy è solo
            l'illusione di chi gioca alle tre scimmiette e
            beatamente si fa portare via a pezzi la vita.
            Censura e repressione sono una realtà: come si fa
            a parlare di coscienza collettiva in queste
            condizioni? La collettività vuole delegare ad
            altri, questa è la verità, e chi cerca di
            mantenere una parvenza di privacy es. con la
            crittografia è una assoluta minoranza.Fino a che c'e' gente che la pensa come te in effetti e' una battaglia persa. Questo tipo di "pigrizia" e' il vero "crimine contro l'umanita'".La privacy in rete c'e', si puo' ottenere, basta poco. Per quanto il sistema di anonimizzazione X possa avere sulla carta tutte le falle possibili nessun Governo impiegherebbe tante risorse da violare la privacy dei cittadini in massa laddove questi siano protetti. Troppo costoso, troppo complicato.Le armi migliori dei Governi in questo campo sono la televisione e il Dio Mercato, non la crittanalisi e la tecnologia. E interventi come i due sopra lo dimostrano ahime'...
          • plutopippo scrive:
            Re: ma la vogliamo finire con le guerre?!

            Sono d'accordo, internet è al capolinea. La
            soveglianza ormai è ubiqua e la privacy è solo
            l'illusione di chi gioca alle tre scimmiette e
            beatamente si fa portare via a pezzi la vita.
            Censura e repressione sono una realtà: come si fa
            a parlare di coscienza collettiva in queste
            condizioni? La collettività vuole delegare ad
            altri, questa è la verità, e chi cerca di
            mantenere una parvenza di privacy es. con la
            crittografia è una assoluta minoranza.Fino a che c'e' gente che la pensa come te in effetti e' una battaglia persa. Questo tipo di "pigrizia" e' il vero "crimine contro l'umanita'".La privacy in rete c'e', si puo' ottenere, basta poco. Per quanto il sistema di anonimizzazione X possa avere sulla carta tutte le falle possibili nessun Governo impiegherebbe tante risorse da violare la privacy dei cittadini in massa laddove questi siano protetti. Troppo costoso, troppo complicato.Le armi migliori dei Governi in questo campo sono la televisione e il Dio Mercato, non la crittanalisi e la tecnologia. E interventi come i due sopra lo dimostrano ahime'...
        • noid scrive:
          Re: ma la vogliamo finire con le guerre?!
          Sono d'accordo, internet è al capolinea. La soveglianza ormai è ubiqua e la privacy è solo l'illusione di chi gioca alle tre scimmiette e beatamente si fa portare via a pezzi la vita. Censura e repressione sono una realtà: come si fa a parlare di coscienza collettiva in queste condizioni? La collettività vuole delegare ad altri, questa è la verità, e chi cerca di mantenere una parvenza di privacy es. con la crittografia è una assoluta minoranza. L'idea dell'arma poi e veramente da schizzati di mente. Funziona come il microonde, e noi siamo l'uovo. Magari ci sarà anche la regolazione di potenza, come sui microonde: Dolore agonizzante, eplosione degli occhi, ebollizione degli organi interni, cottura del cervello.
      • Number 6 scrive:
        Re: ma la vogliamo finire con le guerre?!
        Non sopravvalutare Internet. Il suo tempo è quasi finito.
    • Raudi scrive:
      Re: ma la vogliamo finire con le guerre?!
      - Scritto da: Dott. Alberto
      Che fa e decide queste cose andrebbe rinchiuso in
      manicomio.Chi fa e decide queste cose sa che con l'avvento di internet la popolazione mondiale sta acquisendo sempre più coscienza: questi sistemi servono per rendere inoffensiva la popolazione nel caso in cui si ribelli all'establishment.
  • utek scrive:
    godvitutek
    Notizie da un futuro già qui. E si trata di un futuro nero come l'inferno.Queste guerre servono anche a sperimentare le tecnologie adatte a controllare i popoli e a tenerli sotto il giogo di una falsa democrazia.Vedrete, ci sarà da piangere. E non potremo dircelo perchè la censura ce lo impedirà.Orwell insegna.
  • utek scrive:
    godvitutek
    Notizie da un futuro già qui. E si trata di un futuro nero come l'inferno.Queste guerre servono anche a sperimentare le tecnologie adatte a controllare i popoli e a tenerli sotto il giogo di una falsa democrazia.Vedrete, ci sarà da piangere. E non potremo dircelo perchè la censura ce lo impedirà.Orwell insegna.
    • Goldstein scrive:
      Re: godvitutek
      ..questo genere di armi sono per un uso interno agli stati, disperdere le folle, non per scovare i blak blok (sbirri infiltrati come te, on whit the prog)...che gentaglia
      • On with the program scrive:
        Re: godvitutek
        Capisco che sia terribile per te, come per altri, l'idea che l'era degli spaccavetrina sia finalmente giunta al termine.Mai più, mai più i vigliacchi mascherati potranno devastare l'altrui proprietà. Essi si contorceranno nel dolore, piagnucolando come bambini e defecandosi addosso tra i lazzi e i frizzi della gente perbene.:D
        • Goldstein scrive:
          Re: godvitutek
          mi fai pena...nulla di più...è a causa della mentalità come la tua che si è sempre in guerra...quando inizieranno ad adoperare certe armi ricorda che non faranno distinzione alcuna, stolto.
          • On with the program scrive:
            Re: godvitutek
            Distinzioni? Io non vado in piazza a spaccare vetrine, quindi sono tranquillo. I facinorosi, invece, sono letteralmente fritti. Questo mi fa un piacere immenso.Il progresso ha finalmente sconfitto i malfattori in maniera totale e irreversibile. E' la FINE dei no-global!
          • plutopippo scrive:
            Re: godvitutek
            Ignorate sto' troll, non ottenete nulla rispondendogli :)
          • plutopippo scrive:
            Re: godvitutek
            Ignorate sto' troll, non ottenete nulla rispondendogli :)
          • On with the program scrive:
            Re: godvitutek
            Distinzioni? Io non vado in piazza a spaccare vetrine, quindi sono tranquillo. I facinorosi, invece, sono letteralmente fritti. Questo mi fa un piacere immenso.Il progresso ha finalmente sconfitto i malfattori in maniera totale e irreversibile. E' la FINE dei no-global!
        • Goldstein scrive:
          Re: godvitutek
          mi fai pena...nulla di più...è a causa della mentalità come la tua che si è sempre in guerra...quando inizieranno ad adoperare certe armi ricorda che non faranno distinzione alcuna, stolto.
      • On with the program scrive:
        Re: godvitutek
        Capisco che sia terribile per te, come per altri, l'idea che l'era degli spaccavetrina sia finalmente giunta al termine.Mai più, mai più i vigliacchi mascherati potranno devastare l'altrui proprietà. Essi si contorceranno nel dolore, piagnucolando come bambini e defecandosi addosso tra i lazzi e i frizzi della gente perbene.:D
    • Goldstein scrive:
      Re: godvitutek
      ..questo genere di armi sono per un uso interno agli stati, disperdere le folle, non per scovare i blak blok (sbirri infiltrati come te, on whit the prog)...che gentaglia
  • On with the program scrive:
    Ottimo!
    E' finita la pacchia per i black block! ;D
  • On with the program scrive:
    Ottimo!
    E' finita la pacchia per i black block! ;D
    • Caludio scrive:
      Re: Ottimo!
      Anche per chi scrive cose inopportune sui blog
    • Caludio scrive:
      Re: Ottimo!
      Anche per chi scrive cose inopportune sui blog
    • pinco pallino qualsiasi scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: On with the program
      E' finita la pacchia per i black block! ;DPeccato che quelli facciano della mobilità la loro arma migliore. Come fermare la guerriglia con l'artiglieria.Ottimo invece per disperdere una pacifica manifestazione di innocenti...Ma ci provate a pensare prima di dare metano alla laringe?
    • pinco pallino qualsiasi scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: On with the program
      E' finita la pacchia per i black block! ;DPeccato che quelli facciano della mobilità la loro arma migliore. Come fermare la guerriglia con l'artiglieria.Ottimo invece per disperdere una pacifica manifestazione di innocenti...Ma ci provate a pensare prima di dare metano alla laringe?
    • beebox scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: On with the program
      E' finita la pacchia per i black block! ;DAnche per te ....
      • plutopippo scrive:
        Re: Ottimo!
        ignorate i troll ._. godono nel pensare che con 4 semplici righe scritte a cavolo possono far perdere preziosi minuti a un sacco di persone... sembra che su PI trovi terreno fertile sta' gente :|
    • beebox scrive:
      Re: Ottimo!
      - Scritto da: On with the program
      E' finita la pacchia per i black block! ;DAnche per te ....
    • Gigio scrive:
      Re: Ottimo!
      Siamo sicuri che i black block fossero tutti quello che sembravano? O non erano nascosti anche agitatori? Perché non ne è stato preso nessuno? E dove sono finiti adesso?
    • Gigio scrive:
      Re: Ottimo!
      Siamo sicuri che i black block fossero tutti quello che sembravano? O non erano nascosti anche agitatori? Perché non ne è stato preso nessuno? E dove sono finiti adesso?
  • BlueSky scrive:
    terrore
    Questa tecnologia mi mette addosso un gran terrore. Con quest'arma sarà possibile torturare senza lasciare segni, disperdere facilmente le masse in protesta ecc. Pensate come potrebbe essere utilizzata nei regimi dittatoriali, ma anche nelle nostre "democrazie", per disperdere velocemente le persone in manifestazioni, rivolte ecc.
  • BlueSky scrive:
    terrore
    Questa tecnologia mi mette addosso un gran terrore. Con quest'arma sarà possibile torturare senza lasciare segni, disperdere facilmente le masse in protesta ecc. Pensate come potrebbe essere utilizzata nei regimi dittatoriali, ma anche nelle nostre "democrazie", per disperdere velocemente le persone in manifestazioni, rivolte ecc.
  • Facciamoci del male scrive:
    Prodi ne ha ordinato un paio...
    ...da usare sugli alleati per indurli ad appoggiare il programma. O)
    • ex sinistro scrive:
      Re: Prodi ne ha ordinato un paio...
      - Scritto da: Facciamoci del male
      ...da usare sugli alleati per indurli ad
      appoggiare il programma.
      O)Magari potremmo ordinarne un paio anche noi per indurre Prodi a fare qualcosa di quel programma...
    • ex sinistro scrive:
      Re: Prodi ne ha ordinato un paio...
      - Scritto da: Facciamoci del male
      ...da usare sugli alleati per indurli ad
      appoggiare il programma.
      O)Magari potremmo ordinarne un paio anche noi per indurre Prodi a fare qualcosa di quel programma...
  • Pinguino Insolente scrive:
    Stallman è immune
    Il raggio si ferma agli strati superficiali, che in Stallman non sono costituiti dall'epidermide e dalla parte più esterna del derma, ma da materiali compositi di cui né io né voi vorremmo sapere di più, credetemi. :o :| :s :p :D
  • Pinguino Insolente scrive:
    Stallman è immune
    Il raggio si ferma agli strati superficiali, che in Stallman non sono costituiti dall'epidermide e dalla parte più esterna del derma, ma da materiali compositi di cui né io né voi vorremmo sapere di più, credetemi. :o :| :s :p :D
  • 123 scrive:
    è arrivato lord voldemort
    http://it.wikipedia.org/wiki/Incantesimi_di_Harry_Potter#Cruciatuso_O
  • 123 scrive:
    è arrivato lord voldemort
    http://it.wikipedia.org/wiki/Incantesimi_di_Harry_Potter#Cruciatuso_O
  • Masque scrive:
    ora si applaude alla tortura
    e lo si fa perché per qualcuno è sempre meglio che una fucilata in faccia o una serie di manganellate. come se la mancanza di un danno fisico che possa "certificare" la violenza inflitta, non renda sufficientemente vera questa sofferenza.non ho parole cioè: ne ho troppe per poter essere scritte ordinatamente.
  • Masque scrive:
    ora si applaude alla tortura
    e lo si fa perché per qualcuno è sempre meglio che una fucilata in faccia o una serie di manganellate. come se la mancanza di un danno fisico che possa "certificare" la violenza inflitta, non renda sufficientemente vera questa sofferenza.non ho parole cioè: ne ho troppe per poter essere scritte ordinatamente.
    • ryoga scrive:
      Re: ora si applaude alla tortura
      - Scritto da: Masque
      e lo si fa perché per qualcuno è sempre meglio
      che una fucilata in faccia o una serie di
      manganellate. come se la mancanza di un danno
      fisico che possa "certificare" la violenza
      inflitta, non renda sufficientemente vera questa
      sofferenza.

      non ho parole cioè: ne ho troppe per poter
      essere scritte
      ordinatamente.Hai ragione,una piccola pallottola conficcata nel cuore non puo' far tanto danno quanto un dolore provocato dalla reazione dei nervi.Facciamo utilizzare le pallottole ai nostri soldati.
    • ryoga scrive:
      Re: ora si applaude alla tortura
      - Scritto da: Masque
      e lo si fa perché per qualcuno è sempre meglio
      che una fucilata in faccia o una serie di
      manganellate. come se la mancanza di un danno
      fisico che possa "certificare" la violenza
      inflitta, non renda sufficientemente vera questa
      sofferenza.

      non ho parole cioè: ne ho troppe per poter
      essere scritte
      ordinatamente.Hai ragione,una piccola pallottola conficcata nel cuore non puo' far tanto danno quanto un dolore provocato dalla reazione dei nervi.Facciamo utilizzare le pallottole ai nostri soldati.
    • Number 6 scrive:
      Re: ora si applaude alla tortura
      Mettiamola così, meglio il raggio agonizzatore che dover cacciare schegge di bambù sotto le unghie a centinaia di inca##ati.Hai una vaghissima idea di che rottura è cacciare schegge di bambù sotto le unghie della gente? E poi, vieni tu ad accompagnarmi con lo zaino pieno di schegge di bambù?Invece così, ZOT! AAAAAAH! Cool.
      • Alphonse Elric scrive:
        Re: ora si applaude alla tortura
        - Scritto da: Number 6
        Mettiamola così, meglio il raggio agonizzatore
        che dover

        cacciare schegge di bambù sotto le unghie a
        centinaia di
        inca##ati.

        Hai una vaghissima idea di che rottura è cacciare
        schegge di bambù sotto le unghie della gente? E
        poi, vieni tu ad accompagnarmi con lo zaino pieno
        di schegge di
        bambù?

        Invece così, ZOT! AAAAAAH! Cool.Mettiamola così: questo non è l'Iran.Qui la tortura, sia essa fisica che psicologica, è ILLEGALE e chi la commette va GIUSTAMENTE a passare un certo periodo di tempo in villeggiatura in un luogo chiamato GALERA.Se ti diverte l'idea di torturare qualcuno allora non devi fare altro che acquistare un biglietto aereo e andare a vivere in paesi più consoni con il tuo modo di pensare.
      • Alphonse Elric scrive:
        Re: ora si applaude alla tortura
        - Scritto da: Number 6
        Mettiamola così, meglio il raggio agonizzatore
        che dover

        cacciare schegge di bambù sotto le unghie a
        centinaia di
        inca##ati.

        Hai una vaghissima idea di che rottura è cacciare
        schegge di bambù sotto le unghie della gente? E
        poi, vieni tu ad accompagnarmi con lo zaino pieno
        di schegge di
        bambù?

        Invece così, ZOT! AAAAAAH! Cool.Mettiamola così: questo non è l'Iran.Qui la tortura, sia essa fisica che psicologica, è ILLEGALE e chi la commette va GIUSTAMENTE a passare un certo periodo di tempo in villeggiatura in un luogo chiamato GALERA.Se ti diverte l'idea di torturare qualcuno allora non devi fare altro che acquistare un biglietto aereo e andare a vivere in paesi più consoni con il tuo modo di pensare.
    • Number 6 scrive:
      Re: ora si applaude alla tortura
      Mettiamola così, meglio il raggio agonizzatore che dover cacciare schegge di bambù sotto le unghie a centinaia di inca##ati.Hai una vaghissima idea di che rottura è cacciare schegge di bambù sotto le unghie della gente? E poi, vieni tu ad accompagnarmi con lo zaino pieno di schegge di bambù?Invece così, ZOT! AAAAAAH! Cool.
  • giaffa scrive:
    realizzazione fisica di quello di 1984
    la realizzazione fisica dell'arma di tortura usata su Winston Smith dal suo aguzzino... un'arma che fa provare un dolore indicibile.TORTURA.e la vogliamo permettere.ottimo.
  • giaffa scrive:
    realizzazione fisica di quello di 1984
    la realizzazione fisica dell'arma di tortura usata su Winston Smith dal suo aguzzino... un'arma che fa provare un dolore indicibile.TORTURA.e la vogliamo permettere.ottimo.
    • Leo scrive:
      Re: realizzazione fisica di quello di 1984
      lol :) ho citato anche io questo, ma almeno lì i segni visibili c'erano.... ora ti possono torturare e manco puoi fare vedere i segni.. che bello
      • Marco scrive:
        Re: realizzazione fisica di quello di 1984
        La tortura non inizia oggi con questo strumento, già ce ne sono molti altri da moooooooolto tempo (da diverse migliaia di anni...).Già gli stati uniti a guantanamo torturano quanto vogliono, senza bisogno di spendere soldi per giocattoli di questo tipo.Il suddetto giocattolo potrebbe invece essere molto utile per disperdere folle, magari composte in parte da civili o da persone che non stanno facendo niente di male. Adesso gestire situazioni di quel tipo è molto difficile, magari così potrebbe essere più facile, visto che non ci sarebbero effetti collaterali...
        • Lilith scrive:
          Re: realizzazione fisica di quello di 1984
          si, ma almeno a guantanamo hanno degli ospetali eccellenti, che i pompieri dell'11 settembre se li sognano (vedi sicko)...però sono proprio sadici...li torturano... li curano in maniera eccellente..li ritorturano... li ricurano......ma ritornare alle care vecchie spade, asce e lance?
        • Lilith scrive:
          Re: realizzazione fisica di quello di 1984
          si, ma almeno a guantanamo hanno degli ospetali eccellenti, che i pompieri dell'11 settembre se li sognano (vedi sicko)...però sono proprio sadici...li torturano... li curano in maniera eccellente..li ritorturano... li ricurano......ma ritornare alle care vecchie spade, asce e lance?
      • Marco scrive:
        Re: realizzazione fisica di quello di 1984
        La tortura non inizia oggi con questo strumento, già ce ne sono molti altri da moooooooolto tempo (da diverse migliaia di anni...).Già gli stati uniti a guantanamo torturano quanto vogliono, senza bisogno di spendere soldi per giocattoli di questo tipo.Il suddetto giocattolo potrebbe invece essere molto utile per disperdere folle, magari composte in parte da civili o da persone che non stanno facendo niente di male. Adesso gestire situazioni di quel tipo è molto difficile, magari così potrebbe essere più facile, visto che non ci sarebbero effetti collaterali...
    • Leo scrive:
      Re: realizzazione fisica di quello di 1984
      lol :) ho citato anche io questo, ma almeno lì i segni visibili c'erano.... ora ti possono torturare e manco puoi fare vedere i segni.. che bello
    • felpo scrive:
      Re: realizzazione fisica di quello di 1984
      Tutto dipende dall'utilizzo. A me, per esempio sono venuti in mente i Phaser di Star Trek, sempre impostati per stordire e non uccidere. E la società utopica in cui il denaro non esiste, in cui ognuno partecipa per dare il proprio contributo senza percepire profitti economici e considerare il proprio tornaconto personale, in cui anche la vita di un solo uomo è molto importante proposta da Star Trek è quanto di più opposto ci possa essere a quella di 1984.Quindi, come ho detto all'inizio, se tale arma viene utilizzata al posto delle armi letali (ove possibile) permetterebbe di risparmiare dalla morte milioni e milioni di vite umane.
    • felpo scrive:
      Re: realizzazione fisica di quello di 1984
      Tutto dipende dall'utilizzo. A me, per esempio sono venuti in mente i Phaser di Star Trek, sempre impostati per stordire e non uccidere. E la società utopica in cui il denaro non esiste, in cui ognuno partecipa per dare il proprio contributo senza percepire profitti economici e considerare il proprio tornaconto personale, in cui anche la vita di un solo uomo è molto importante proposta da Star Trek è quanto di più opposto ci possa essere a quella di 1984.Quindi, come ho detto all'inizio, se tale arma viene utilizzata al posto delle armi letali (ove possibile) permetterebbe di risparmiare dalla morte milioni e milioni di vite umane.
  • Enrico scrive:
    Giochiamo a trovare le parole chiave
    disperdere le follemicroonde terminazioni nervose*sembra* non causare danni permanentirimuovere occhiali, lenti a contatto e oggetti metalliciEh si..è proprio una bella invenzione..
  • Enrico scrive:
    Giochiamo a trovare le parole chiave
    disperdere le follemicroonde terminazioni nervose*sembra* non causare danni permanentirimuovere occhiali, lenti a contatto e oggetti metalliciEh si..è proprio una bella invenzione..
    • Max Della Torre scrive:
      Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
      - Scritto da: Enrico
      disperdere le folle
      microonde
      terminazioni nervose
      *sembra* non causare danni permanenti
      rimuovere occhiali, lenti a contatto e oggetti
      metallici

      Eh si..è proprio una bella invenzione..Beh, onestamente preferirei una phaserata sparadolore che una smitragliata alzo zero! ...poi i gusti sono gusti.Qui si grida sempre alla limitazione delle libertà (spesso a ragion veduta), alla liberalizzazione della tortura, all'uso smodato dei teaser... ma tutte queste cose possono avere un lato positivo e un lato negativo. Perché guardare sempre e solo quello negativo?Esempio banalissimo, un "branco" di tifosi deficienti che invade un campo di calcio o che inscena giochi di guerriglia urbana. Ma una bella phaserata non gli farebbe bene? Oppure pensate sia meglio continuare a vedere persone contuse, feriti, morti, auto e vetrine distrutte ecc ecc?Mah!
      • Eric Cartman scrive:
        Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
        - Scritto da: Max Della Torre
        - Scritto da: Enrico

        disperdere le folle

        microonde

        terminazioni nervose

        *sembra* non causare danni permanenti

        rimuovere occhiali, lenti a contatto e oggetti

        metallici



        Eh si..è proprio una bella invenzione..

        Beh, onestamente preferirei una phaserata
        sparadolore che una smitragliata alzo zero!
        ...poi i gusti sono
        gusti.

        Qui si grida sempre alla limitazione delle
        libertà (spesso a ragion veduta), alla
        liberalizzazione della tortura, all'uso smodato
        dei teaser... ma tutte queste cose possono avere
        un lato positivo e un lato negativo. Perché
        guardare sempre e solo quello
        negativo?
        Esempio banalissimo, un "branco" di tifosi
        deficienti che invade un campo di calcio o che
        inscena giochi di guerriglia urbana. Ma una bella
        phaserata non gli farebbe bene? Oppure pensate
        sia meglio continuare a vedere persone contuse,
        feriti, morti, auto e vetrine distrutte ecc
        ecc?

        Mah!E magari ti piacerebbe anche che nelle nostre "democrazie" si disperdesse la gente che manifesta pacificamente (ripeto, pacificamente) ma non autorizzata dai sindacati, o che "zitti zitti" i poliziotti ti torturassero senza lasciare tracce per farti confessare un crimine che non hai commesso?
        • Max Della Torre scrive:
          Re: Giochiamo a trovare le parole chiave

          E magari ti piacerebbe anche che nelle nostre
          "democrazie" si disperdesse la gente che
          manifesta pacificamente (ripeto, pacificamente)
          ma non autorizzata dai sindacati, o che "zitti
          zitti" i poliziotti ti torturassero senza
          lasciare tracce per farti confessare un crimine
          che non hai
          commesso?Come ho appena scritto c'è un lato positivo e un lato negativo... perché guardare sempre il negativo (ok, siamo in un paese di cacca quindi ne abbiamo tutti i motivi)?Mi piacerebbe invece che venisse usato per disperdere folle che senza autorizzazione e a volto coperto invadono strade, rompono vetrine, spaventano mamme e bambini e che i poliziotti torturassero (ebbene si, ho detto torturassero) qualcuno per fargli confessare un crimine che ha commesso). Perché esiste anche questa di realtà!
          • gerry scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: Max Della Torre
            Come ho appena scritto c'è un lato positivo e un
            lato negativo... perché guardare sempre il
            negativo ?Tutti hanno paura che le cose sfuggano di mano.E' naturale perchè è già successo, e non molto tempo fa qui da noi.Certo che se certe armi fossero in mano a gente responsabile e controllata, soggetta a una democrazia, forse non ci sarebbe nulla di male.Ma sono strumenti, in se non sono ne buoni ne cattivi. Siamo noi che siamo buoni o cattivi, e fino a prova contraria nessuno ha ancora trovato un modo per sconfiggere i "cattivi". Per cui è semplicemente probabile che finiscano in loro mano.Ti immagini che bel servizio quando la mafia italiana li comprerà e inizierà a sfruttare le loro indubbie qualità per taglieggiare i negozianti?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 10.23-----------------------------------------------------------
          • gerry scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: Max Della Torre
            Come ho appena scritto c'è un lato positivo e un
            lato negativo... perché guardare sempre il
            negativo ?Tutti hanno paura che le cose sfuggano di mano.E' naturale perchè è già successo, e non molto tempo fa qui da noi.Certo che se certe armi fossero in mano a gente responsabile e controllata, soggetta a una democrazia, forse non ci sarebbe nulla di male.Ma sono strumenti, in se non sono ne buoni ne cattivi. Siamo noi che siamo buoni o cattivi, e fino a prova contraria nessuno ha ancora trovato un modo per sconfiggere i "cattivi". Per cui è semplicemente probabile che finiscano in loro mano.Ti immagini che bel servizio quando la mafia italiana li comprerà e inizierà a sfruttare le loro indubbie qualità per taglieggiare i negozianti?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2007 10.23-----------------------------------------------------------
          • Sky scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            E ma 'sticaxxi... finalmente quancuno che lo dice!Siamo abituati a "risolvere" gli "effetti del problema" (abituati in perfetto "american style" vorrei dire) ma quasi mai a risolvere le "cause": troppa fatica... meglio una bella sventagliata (di piombo, taser o altro).La volta che capiremo che la prevenzione risolve (a monte) una marea di queste situazioni e rende perfettamente inutili "soluzioni" di questo tipo sarà sempre troppo tardi.E poi... vorrai mica mandare sul lastrico i produttori di armi eh? ;)
          • Sky scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            E ma 'sticaxxi... finalmente quancuno che lo dice!Siamo abituati a "risolvere" gli "effetti del problema" (abituati in perfetto "american style" vorrei dire) ma quasi mai a risolvere le "cause": troppa fatica... meglio una bella sventagliata (di piombo, taser o altro).La volta che capiremo che la prevenzione risolve (a monte) una marea di queste situazioni e rende perfettamente inutili "soluzioni" di questo tipo sarà sempre troppo tardi.E poi... vorrai mica mandare sul lastrico i produttori di armi eh? ;)
        • Max Della Torre scrive:
          Re: Giochiamo a trovare le parole chiave

          E magari ti piacerebbe anche che nelle nostre
          "democrazie" si disperdesse la gente che
          manifesta pacificamente (ripeto, pacificamente)
          ma non autorizzata dai sindacati, o che "zitti
          zitti" i poliziotti ti torturassero senza
          lasciare tracce per farti confessare un crimine
          che non hai
          commesso?Come ho appena scritto c'è un lato positivo e un lato negativo... perché guardare sempre il negativo (ok, siamo in un paese di cacca quindi ne abbiamo tutti i motivi)?Mi piacerebbe invece che venisse usato per disperdere folle che senza autorizzazione e a volto coperto invadono strade, rompono vetrine, spaventano mamme e bambini e che i poliziotti torturassero (ebbene si, ho detto torturassero) qualcuno per fargli confessare un crimine che ha commesso). Perché esiste anche questa di realtà!
        • ryoga scrive:
          Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
          - Scritto da: Eric Cartman
          E magari ti piacerebbe anche che nelle nostre
          "democrazie" si disperdesse la gente che
          manifesta pacificamente (ripeto, pacificamente)
          ma non autorizzata dai sindacatiMai visto manifestazione pacifica con carica della polizia.Inoltre mai visto una manifestazione senza la presenza di giornalisti/telecamere/fotografi etc.etc.Insomma... se davvero accadesse cio' che dici, mi sa che ci ritroveremmo di fronte ad un "regime" e quindi difficilmente "accettabile" da altri Stati.
          , o che "zitti
          zitti" i poliziotti ti torturassero senza
          lasciare tracce per farti confessare un crimine
          che non hai
          commesso?Per difendere un loro poliziotto corrotto che magari è il vero colpevole dell'omicidio? Non c'e' bisogno di farti confessare con le torture, anche perche' in tribunale, dinanzi ad un giudice ci si va senza esser sotto tortura e li puoi raccontare le tue "esperienze".Insomma, se davvero avete tante "fobie", andate a vivere in paesi + civili, o trovatevi qualche isola deserta...
          • gerry scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: ryoga
            Insomma... se davvero accadesse cio' che dici, mi
            sa che ci ritroveremmo di fronte ad un "regime" E' già successo
            Non c'e' bisogno di farti confessare con le
            tortureE' già successo anche questo.
          • Marco scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: ryoga


            Insomma... se davvero accadesse cio' che dici,
            mi

            sa che ci ritroveremmo di fronte ad un "regime"

            E' già successoPer esempio?



            Non c'e' bisogno di farti confessare con le

            torture

            E' già successo anche questo.Per esempio?Giusto per capire, a me non vengono in mente situazioni di questo genere, però potrei non essere sufficientemente informato.
          • gerry scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: Marco
            Per esempio?Di trovarsi in un regime. Cosa vi fa essere tanto sicuri che i tempi di Stalin e Mussolini non ritorneranno mai più?Se così fosse, ci pentiremmo amaramente di aver inventato certe cose,
            Giusto per capire, a me non vengono in mente
            situazioni di questo genere, però potrei non
            essere sufficientemente
            informato.gente che è stata fatta confessare con le torture... è vero che da un po' di tempo a questa parte non si usa più, ma non vorrei che potesse tornare di moda.L'occasione fa l'uomo ladro, e se si può far agonizzare qualcuno senza lasciar traccia...
          • gerry scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: Marco
            Per esempio?Di trovarsi in un regime. Cosa vi fa essere tanto sicuri che i tempi di Stalin e Mussolini non ritorneranno mai più?Se così fosse, ci pentiremmo amaramente di aver inventato certe cose,
            Giusto per capire, a me non vengono in mente
            situazioni di questo genere, però potrei non
            essere sufficientemente
            informato.gente che è stata fatta confessare con le torture... è vero che da un po' di tempo a questa parte non si usa più, ma non vorrei che potesse tornare di moda.L'occasione fa l'uomo ladro, e se si può far agonizzare qualcuno senza lasciar traccia...
          • Marco scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: ryoga


            Insomma... se davvero accadesse cio' che dici,
            mi

            sa che ci ritroveremmo di fronte ad un "regime"

            E' già successoPer esempio?



            Non c'e' bisogno di farti confessare con le

            torture

            E' già successo anche questo.Per esempio?Giusto per capire, a me non vengono in mente situazioni di questo genere, però potrei non essere sufficientemente informato.
          • ryoga scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: gerry
            E' già successo
            E' già successo anche questo.Scuola Diaz al G8?Li, di sicuro c'e' stata una azione di forza della polizia, ma lasciami dire che tra i manifestanti non c'e' stata nessun cooperazione con le forze dell'ordine per prendere i malviventi
          • enricox scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: ryoga
            - Scritto da: gerry

            E' già successo


            E' già successo anche questo.


            Scuola Diaz al G8?

            Li, di sicuro c'e' stata una azione di forza
            della polizia, ma lasciami dire che tra i
            manifestanti non c'e' stata nessun cooperazione
            con le forze dell'ordine per prendere i
            malviventibeh visto che di malviventi li dentro non ce ne erano(li hanno rilasciati tutti) e che l'unica prova che avevano erano 2 molotov messe li proprio dalle forze dell'ordine...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            Ci siamo dimenticati anche della manifestazione contro la TAV, dove i pacifici manifestanti, sono stati caricati dalla polizia.....
          • Beccamorto scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: Sgabbio
            Ci siamo dimenticati anche della manifestazione
            contro la TAV, dove i pacifici manifestanti, sono
            stati caricati dalla
            polizia.....Sì, mi raccomando, facciamo sempre finta di dimenticare le manifestazioni in occasione di TeBio, dove di pacifico non c'era un bel niente.E al G8 la guerriglia con le molotov in corso Marconi (trasmessa da RaiTre col commento di Bianca Berlinguer che con una faccia di bronzo nauseante continuava a dire, nonostante le immagini che scorrevano, che i manifestanti non stavano facendo niente, hanno pure appiccato il fuoco all'androne di un palazzo, se le fiamme si fossero propagate poteva essere una strage)? E i vandalismi ad Albaro, Borgopila e Foce? Via Casaregis a ferro e fuoco (vista coi miei occhi, e non era neanche in atto uno scontro con le forze dell'ordine, erano proprio vandalismi gratuiti da trogloditi imbecilli)?Non vedo proprio come gentaglia come i black block possa fare alcunché di utile per risolvere i problemi del pianeta.
          • Beccamorto scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: Sgabbio
            Ci siamo dimenticati anche della manifestazione
            contro la TAV, dove i pacifici manifestanti, sono
            stati caricati dalla
            polizia.....Sì, mi raccomando, facciamo sempre finta di dimenticare le manifestazioni in occasione di TeBio, dove di pacifico non c'era un bel niente.E al G8 la guerriglia con le molotov in corso Marconi (trasmessa da RaiTre col commento di Bianca Berlinguer che con una faccia di bronzo nauseante continuava a dire, nonostante le immagini che scorrevano, che i manifestanti non stavano facendo niente, hanno pure appiccato il fuoco all'androne di un palazzo, se le fiamme si fossero propagate poteva essere una strage)? E i vandalismi ad Albaro, Borgopila e Foce? Via Casaregis a ferro e fuoco (vista coi miei occhi, e non era neanche in atto uno scontro con le forze dell'ordine, erano proprio vandalismi gratuiti da trogloditi imbecilli)?Non vedo proprio come gentaglia come i black block possa fare alcunché di utile per risolvere i problemi del pianeta.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            Ci siamo dimenticati anche della manifestazione contro la TAV, dove i pacifici manifestanti, sono stati caricati dalla polizia.....
          • enricox scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: ryoga
            - Scritto da: gerry

            E' già successo


            E' già successo anche questo.


            Scuola Diaz al G8?

            Li, di sicuro c'e' stata una azione di forza
            della polizia, ma lasciami dire che tra i
            manifestanti non c'e' stata nessun cooperazione
            con le forze dell'ordine per prendere i
            malviventibeh visto che di malviventi li dentro non ce ne erano(li hanno rilasciati tutti) e che l'unica prova che avevano erano 2 molotov messe li proprio dalle forze dell'ordine...
          • ryoga scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: gerry
            E' già successo
            E' già successo anche questo.Scuola Diaz al G8?Li, di sicuro c'e' stata una azione di forza della polizia, ma lasciami dire che tra i manifestanti non c'e' stata nessun cooperazione con le forze dell'ordine per prendere i malviventi
          • gerry scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: ryoga
            Insomma... se davvero accadesse cio' che dici, mi
            sa che ci ritroveremmo di fronte ad un "regime" E' già successo
            Non c'e' bisogno di farti confessare con le
            tortureE' già successo anche questo.
          • enricox scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: ryoga
            - Scritto da: Eric Cartman

            E magari ti piacerebbe anche che nelle nostre

            "democrazie" si disperdesse la gente che

            manifesta pacificamente (ripeto, pacificamente)

            ma non autorizzata dai sindacati

            Mai visto manifestazione pacifica con carica
            della
            polizia.il che non vuol dire che non succeda...provabilmente tu identifichi una manifestazione pacifica come una manifestazione in cui non succede assolutamente niente di violento.Mai sentito parlare di "provocatori" ? A loro non frega niente della manifestazione in se, l'aspettano solo per usare i manifestanti pacifici per confondersi e nascondersi fra loro mentre portano avanti i disordini(come i + comuni criminali). Poi quando le forze dell'ordine caricano non guardano in faccia a nessuno. Con buona pace di chi è andato per manifestare pacificamente e si trova a prenderle dalle forze dell'ordine. Ma le forze dell'ordine non erano li per proteggerti ?
            Inoltre mai visto una manifestazione senza la
            presenza di giornalisti/telecamere/fotografi
            etc.etc.certo, se non ci vai e non ci sono fotografi/giornalisti chi te lo racconta ?(quindi se nessuno te lo racconta allora non è successo niente ?) Poi di solito non tutto il meteriale raccolto viene pubblicato. Solitamente se è "scomodo" e non fa soldi/audience non viene pubblicato.

            Insomma... se davvero accadesse cio' che dici, mi
            sa che ci ritroveremmo di fronte ad un "regime" e
            quindi difficilmente "accettabile" da altri
            Stati.ma non credo proprio, tutti gli altri stati accettano di buon grado visto che si comportano +/- allo stesso modo, e prima di essere ingerenti negli affari interni di un'altro stato ne passa di acqua sotto ponti...



            , o che "zitti

            zitti" i poliziotti ti torturassero senza

            lasciare tracce per farti confessare un crimine

            che non hai

            commesso?

            Per difendere un loro poliziotto corrotto che
            magari è il vero colpevole dell'omicidio?

            Non c'e' bisogno di farti confessare con le
            torture, anche perche' in tribunale, dinanzi ad
            un giudice ci si va senza esser sotto tortura e
            li puoi raccontare le tue
            "esperienze".Premesso che in molti stati non è permesso estorcere confessioni tramita tortura...non vuol dire che non lo facciano, la storia insegna che lo fanno tuttora.Comunque a quanto pare non si fanno neanche molti problemi a fabbricare false prove(le uniche 2 moltov sequestrate durante il G8, tra l'altro sotto gli occhi tutto il modo)per giustificare operazioni sbagliate.Poi di certo in tribunale non ti riempiono di botte come quando ti caricano su un cellulare senza sapere chi sei e cosa ci facevi lì(magari abiti li e sei appena uscito di casa),manganelli ricoperti con la gommapuma:dolore senza traccia. Secondo me dopo 3 min di manganello gli racconti quello che volgiono, basta che la smettano. Se gli serve un buon capro espiatorio(commettere errori è umano) secondo me così lo trovano velocemente. Senza contare che come categoria ogni tengono a coprirsi/insabbiare far finta di non vedere per proteggersi, come i medici, giornalisti ecc... lo fanno tutti perchè non dovrebbero farlo loro ?

            Insomma, se davvero avete tante "fobie", andate a
            vivere in paesi + civili, o trovatevi qualche
            isola
            deserta...no guarda rimango qua(e perchè mai me ne dovri andare ?), preferisco pensare che il mio paese sia composto per la stragrande maggioranza di persone civili che ripudiano queste storture e certi comportamenti...comunque mi è bastato uscire di casa(vivo a milano vicino a san siro)nel "momento sbagliato" per trovarmi tra tifosi e celerini e prendermi manganellate in testa e calci. Non è uno scenario incrediblile, 10 anni fa era la norma quasi tutti i week-end. E' "normale" che in una carica finiscano dentro persone che non centrano niente...meno normale è cercare di nascondere l'altra faccia della medaglia come se niente fosse.Poi non è certo invitando qualcuno ad andarsene(o in alternativa a fare lo struzzo) che si risolve il problema.
          • enricox scrive:
            Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
            - Scritto da: ryoga
            - Scritto da: Eric Cartman

            E magari ti piacerebbe anche che nelle nostre

            "democrazie" si disperdesse la gente che

            manifesta pacificamente (ripeto, pacificamente)

            ma non autorizzata dai sindacati

            Mai visto manifestazione pacifica con carica
            della
            polizia.il che non vuol dire che non succeda...provabilmente tu identifichi una manifestazione pacifica come una manifestazione in cui non succede assolutamente niente di violento.Mai sentito parlare di "provocatori" ? A loro non frega niente della manifestazione in se, l'aspettano solo per usare i manifestanti pacifici per confondersi e nascondersi fra loro mentre portano avanti i disordini(come i + comuni criminali). Poi quando le forze dell'ordine caricano non guardano in faccia a nessuno. Con buona pace di chi è andato per manifestare pacificamente e si trova a prenderle dalle forze dell'ordine. Ma le forze dell'ordine non erano li per proteggerti ?
            Inoltre mai visto una manifestazione senza la
            presenza di giornalisti/telecamere/fotografi
            etc.etc.certo, se non ci vai e non ci sono fotografi/giornalisti chi te lo racconta ?(quindi se nessuno te lo racconta allora non è successo niente ?) Poi di solito non tutto il meteriale raccolto viene pubblicato. Solitamente se è "scomodo" e non fa soldi/audience non viene pubblicato.

            Insomma... se davvero accadesse cio' che dici, mi
            sa che ci ritroveremmo di fronte ad un "regime" e
            quindi difficilmente "accettabile" da altri
            Stati.ma non credo proprio, tutti gli altri stati accettano di buon grado visto che si comportano +/- allo stesso modo, e prima di essere ingerenti negli affari interni di un'altro stato ne passa di acqua sotto ponti...



            , o che "zitti

            zitti" i poliziotti ti torturassero senza

            lasciare tracce per farti confessare un crimine

            che non hai

            commesso?

            Per difendere un loro poliziotto corrotto che
            magari è il vero colpevole dell'omicidio?

            Non c'e' bisogno di farti confessare con le
            torture, anche perche' in tribunale, dinanzi ad
            un giudice ci si va senza esser sotto tortura e
            li puoi raccontare le tue
            "esperienze".Premesso che in molti stati non è permesso estorcere confessioni tramita tortura...non vuol dire che non lo facciano, la storia insegna che lo fanno tuttora.Comunque a quanto pare non si fanno neanche molti problemi a fabbricare false prove(le uniche 2 moltov sequestrate durante il G8, tra l'altro sotto gli occhi tutto il modo)per giustificare operazioni sbagliate.Poi di certo in tribunale non ti riempiono di botte come quando ti caricano su un cellulare senza sapere chi sei e cosa ci facevi lì(magari abiti li e sei appena uscito di casa),manganelli ricoperti con la gommapuma:dolore senza traccia. Secondo me dopo 3 min di manganello gli racconti quello che volgiono, basta che la smettano. Se gli serve un buon capro espiatorio(commettere errori è umano) secondo me così lo trovano velocemente. Senza contare che come categoria ogni tengono a coprirsi/insabbiare far finta di non vedere per proteggersi, come i medici, giornalisti ecc... lo fanno tutti perchè non dovrebbero farlo loro ?

            Insomma, se davvero avete tante "fobie", andate a
            vivere in paesi + civili, o trovatevi qualche
            isola
            deserta...no guarda rimango qua(e perchè mai me ne dovri andare ?), preferisco pensare che il mio paese sia composto per la stragrande maggioranza di persone civili che ripudiano queste storture e certi comportamenti...comunque mi è bastato uscire di casa(vivo a milano vicino a san siro)nel "momento sbagliato" per trovarmi tra tifosi e celerini e prendermi manganellate in testa e calci. Non è uno scenario incrediblile, 10 anni fa era la norma quasi tutti i week-end. E' "normale" che in una carica finiscano dentro persone che non centrano niente...meno normale è cercare di nascondere l'altra faccia della medaglia come se niente fosse.Poi non è certo invitando qualcuno ad andarsene(o in alternativa a fare lo struzzo) che si risolve il problema.
        • ryoga scrive:
          Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
          - Scritto da: Eric Cartman
          E magari ti piacerebbe anche che nelle nostre
          "democrazie" si disperdesse la gente che
          manifesta pacificamente (ripeto, pacificamente)
          ma non autorizzata dai sindacatiMai visto manifestazione pacifica con carica della polizia.Inoltre mai visto una manifestazione senza la presenza di giornalisti/telecamere/fotografi etc.etc.Insomma... se davvero accadesse cio' che dici, mi sa che ci ritroveremmo di fronte ad un "regime" e quindi difficilmente "accettabile" da altri Stati.
          , o che "zitti
          zitti" i poliziotti ti torturassero senza
          lasciare tracce per farti confessare un crimine
          che non hai
          commesso?Per difendere un loro poliziotto corrotto che magari è il vero colpevole dell'omicidio? Non c'e' bisogno di farti confessare con le torture, anche perche' in tribunale, dinanzi ad un giudice ci si va senza esser sotto tortura e li puoi raccontare le tue "esperienze".Insomma, se davvero avete tante "fobie", andate a vivere in paesi + civili, o trovatevi qualche isola deserta...
      • Eric Cartman scrive:
        Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
        - Scritto da: Max Della Torre
        - Scritto da: Enrico

        disperdere le folle

        microonde

        terminazioni nervose

        *sembra* non causare danni permanenti

        rimuovere occhiali, lenti a contatto e oggetti

        metallici



        Eh si..è proprio una bella invenzione..

        Beh, onestamente preferirei una phaserata
        sparadolore che una smitragliata alzo zero!
        ...poi i gusti sono
        gusti.

        Qui si grida sempre alla limitazione delle
        libertà (spesso a ragion veduta), alla
        liberalizzazione della tortura, all'uso smodato
        dei teaser... ma tutte queste cose possono avere
        un lato positivo e un lato negativo. Perché
        guardare sempre e solo quello
        negativo?
        Esempio banalissimo, un "branco" di tifosi
        deficienti che invade un campo di calcio o che
        inscena giochi di guerriglia urbana. Ma una bella
        phaserata non gli farebbe bene? Oppure pensate
        sia meglio continuare a vedere persone contuse,
        feriti, morti, auto e vetrine distrutte ecc
        ecc?

        Mah!E magari ti piacerebbe anche che nelle nostre "democrazie" si disperdesse la gente che manifesta pacificamente (ripeto, pacificamente) ma non autorizzata dai sindacati, o che "zitti zitti" i poliziotti ti torturassero senza lasciare tracce per farti confessare un crimine che non hai commesso?
      • Loris Batacchi scrive:
        Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
        Sisi, e' tutta colpa dei tifosi, come sempre. Ma ci sei mai andato in curva? Oppure ti basi solo su quello che ti dicono al tg1?- tv+ calcio
      • Loris Batacchi scrive:
        Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
        Sisi, e' tutta colpa dei tifosi, come sempre. Ma ci sei mai andato in curva? Oppure ti basi solo su quello che ti dicono al tg1?- tv+ calcio
      • DuDe scrive:
        Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
        - Scritto da: Max Della Torre

        Beh, onestamente preferirei una phaserata
        sparadolore che una smitragliata alzo zero!
        ...poi i gusti sono
        gusti.

        Qui si grida sempre alla limitazione delle
        libertà (spesso a ragion veduta), alla
        liberalizzazione della tortura, all'uso smodato
        dei teaser... ma tutte queste cose possono avere
        un lato positivo e un lato negativo. Perché
        guardare sempre e solo quello
        negativo?
        Esempio banalissimo, un "branco" di tifosi
        deficienti che invade un campo di calcio o che
        inscena giochi di guerriglia urbana. Ma una bella
        phaserata non gli farebbe bene? Oppure pensate
        sia meglio continuare a vedere persone contuse,
        feriti, morti, auto e vetrine distrutte ecc
        ecc?

        Mah!Quoto ed aggiungo in caso di tifoserie, non serve lo sparadolore ma servirebbe chiudere le 2 tifoserie entroun recinto e farle scontrare, volete la guerriglia, eccola, ma solo tra di voi, vediamo un po' quanto durano gli assalti, ammetto che e' provocatoria pero' perche' non provare? volete scannarvi amen, fatelo senza coinvolgere chi non lo desidera
      • DuDe scrive:
        Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
        - Scritto da: Max Della Torre

        Beh, onestamente preferirei una phaserata
        sparadolore che una smitragliata alzo zero!
        ...poi i gusti sono
        gusti.

        Qui si grida sempre alla limitazione delle
        libertà (spesso a ragion veduta), alla
        liberalizzazione della tortura, all'uso smodato
        dei teaser... ma tutte queste cose possono avere
        un lato positivo e un lato negativo. Perché
        guardare sempre e solo quello
        negativo?
        Esempio banalissimo, un "branco" di tifosi
        deficienti che invade un campo di calcio o che
        inscena giochi di guerriglia urbana. Ma una bella
        phaserata non gli farebbe bene? Oppure pensate
        sia meglio continuare a vedere persone contuse,
        feriti, morti, auto e vetrine distrutte ecc
        ecc?

        Mah!Quoto ed aggiungo in caso di tifoserie, non serve lo sparadolore ma servirebbe chiudere le 2 tifoserie entroun recinto e farle scontrare, volete la guerriglia, eccola, ma solo tra di voi, vediamo un po' quanto durano gli assalti, ammetto che e' provocatoria pero' perche' non provare? volete scannarvi amen, fatelo senza coinvolgere chi non lo desidera
    • Max Della Torre scrive:
      Re: Giochiamo a trovare le parole chiave
      - Scritto da: Enrico
      disperdere le folle
      microonde
      terminazioni nervose
      *sembra* non causare danni permanenti
      rimuovere occhiali, lenti a contatto e oggetti
      metallici

      Eh si..è proprio una bella invenzione..Beh, onestamente preferirei una phaserata sparadolore che una smitragliata alzo zero! ...poi i gusti sono gusti.Qui si grida sempre alla limitazione delle libertà (spesso a ragion veduta), alla liberalizzazione della tortura, all'uso smodato dei teaser... ma tutte queste cose possono avere un lato positivo e un lato negativo. Perché guardare sempre e solo quello negativo?Esempio banalissimo, un "branco" di tifosi deficienti che invade un campo di calcio o che inscena giochi di guerriglia urbana. Ma una bella phaserata non gli farebbe bene? Oppure pensate sia meglio continuare a vedere persone contuse, feriti, morti, auto e vetrine distrutte ecc ecc?Mah!
  • world scrive:
    Non c'è da scherzarci col dolore
    Il dolore a livello biologico è solo un segnale inviato al cervello per trasmettere una reale fonte di danno del corpo.Se si slegano questi due concetti stimolando un segnale di dolore quando non c'è sofferenza si potrebbero portare danni irreparabili al cervello.A quel punto tanto vale la vecchia pallottola...
  • world scrive:
    Non c'è da scherzarci col dolore
    Il dolore a livello biologico è solo un segnale inviato al cervello per trasmettere una reale fonte di danno del corpo.Se si slegano questi due concetti stimolando un segnale di dolore quando non c'è sofferenza si potrebbero portare danni irreparabili al cervello.A quel punto tanto vale la vecchia pallottola...
    • geppo scrive:
      Re: Non c'è da scherzarci col dolore
      Ma che stai dicendo! Danni irreparabili al cervello??? Il dolore nel REALE come dici tu è semplice un impulso elettrico che parte dal sistema nervoso e raggiunge la parte interessata, che diventa "dolorante". Quale sia la motivazione che ha scaturito l'impulso, al cervello non gliene frega niente. Che sia uno spavento, un pugno, la ragazza che ti ha lasciato o lo spararaggi del dolore!Leggi qua così capisci che come può essere ingannato il cervello anche per cose buone invece di sparare boiate di neurologia:http://www.corriere.it/sportello-cancro/articoli/2004/02_Febbraio/24/cervello.shtml
      • Optimus scrive:
        Re: Non c'è da scherzarci col dolore
        veramente tutti i torti nn li ha, senza considerare che questo apparecchio nn si limita a causa una dolore alla gamba o alla schiena ecc... va attacca il sistema nervoso è quindi verosimile dedurre che l'effetto dovrebbe essere un senso di dolore generale e diffuso sul tutto il corpo.io dubito che non possa creare danni
        • enricox scrive:
          Re: Non c'è da scherzarci col dolore
          anche secondo me non esente da "controindicazioni", un dolore troppo acuto poterbbe causare l'arresto di alcuni muscoli vitali (involontari/volontari) come il diaframma causando la morte per soffocamento, piuttosto che il panico. E pensare che lo vorrebbero utilizzare per disperdere le masse, ma ve la immaginate una massa di persone in preda al panico ?
          • cazzo spari scrive:
            Re: Non c'è da scherzarci col dolore
            Non è solo quello il problema.Mio cugino mi ha detto che se il raggio becca un certo puntodopo tre giorni muori
          • world scrive:
            Re: Non c'è da scherzarci col dolore
            Se ti becca il cuore... "oh cavolo ho un dolore al cuore..." CRACK infarto...
          • cazzo spari scrive:
            Re: Non c'è da scherzarci col dolore
            Non è solo quello il problema.Mio cugino mi ha detto che se il raggio becca un certo puntodopo tre giorni muori
        • enricox scrive:
          Re: Non c'è da scherzarci col dolore
          anche secondo me non esente da "controindicazioni", un dolore troppo acuto poterbbe causare l'arresto di alcuni muscoli vitali (involontari/volontari) come il diaframma causando la morte per soffocamento, piuttosto che il panico. E pensare che lo vorrebbero utilizzare per disperdere le masse, ma ve la immaginate una massa di persone in preda al panico ?
      • Optimus scrive:
        Re: Non c'è da scherzarci col dolore
        veramente tutti i torti nn li ha, senza considerare che questo apparecchio nn si limita a causa una dolore alla gamba o alla schiena ecc... va attacca il sistema nervoso è quindi verosimile dedurre che l'effetto dovrebbe essere un senso di dolore generale e diffuso sul tutto il corpo.io dubito che non possa creare danni
      • franco scrive:
        Re: Non c'è da scherzarci col dolore
        - Scritto da: geppo
        Quale sia la motivazione
        che ha scaturito l'impulso, al cervello non
        gliene frega niente.certo che no... ma figuriamoci... forse non interessa a te
        Che sia uno spavento, un
        pugno, la ragazza che ti ha lasciato o lo
        spararaggi del
        dolore!sbagliato, dolori, impulsi differenti, effetti differenti neanche lontanamente paragonabili
        Leggi qua così capisci che come può essere
        ingannato il cervello anche per cose buone invece
        di sparare boiate di
        neurologia:

        http://www.corriere.it/sportello-cancro/articoli/2Prima di tutto specifica che si tratta di terapia SPERIMENTALE, il che vuole dire che potrebbe rilevalrsi l'opposto di quello che e', del resto per tutte le malattie ci sono migliaia di migliaia di terapie sperimentali, e forse forse ne funzioneranno un paio (ricordiamo Di Bella e compania bella...)Ingannato?? Io non credo proprio... un cervello non rileva solo impulsi elettrici, quello e' il segnale, che viene poi ELABORATO dal cervello, e' questo che ci differenzia da una macchina, non per niente moltissime cose del cervello trascendono dalla fisica, chimica, ecc... che nessuno conosceINSOMMA CREDO CHE IL CERVELLO SIA PIU' FURBO DI TE E DI NOI
      • franco scrive:
        Re: Non c'è da scherzarci col dolore
        - Scritto da: geppo
        Quale sia la motivazione
        che ha scaturito l'impulso, al cervello non
        gliene frega niente.certo che no... ma figuriamoci... forse non interessa a te
        Che sia uno spavento, un
        pugno, la ragazza che ti ha lasciato o lo
        spararaggi del
        dolore!sbagliato, dolori, impulsi differenti, effetti differenti neanche lontanamente paragonabili
        Leggi qua così capisci che come può essere
        ingannato il cervello anche per cose buone invece
        di sparare boiate di
        neurologia:

        http://www.corriere.it/sportello-cancro/articoli/2Prima di tutto specifica che si tratta di terapia SPERIMENTALE, il che vuole dire che potrebbe rilevalrsi l'opposto di quello che e', del resto per tutte le malattie ci sono migliaia di migliaia di terapie sperimentali, e forse forse ne funzioneranno un paio (ricordiamo Di Bella e compania bella...)Ingannato?? Io non credo proprio... un cervello non rileva solo impulsi elettrici, quello e' il segnale, che viene poi ELABORATO dal cervello, e' questo che ci differenzia da una macchina, non per niente moltissime cose del cervello trascendono dalla fisica, chimica, ecc... che nessuno conosceINSOMMA CREDO CHE IL CERVELLO SIA PIU' FURBO DI TE E DI NOI
      • world scrive:
        Re: Non c'è da scherzarci col dolore
        Lo stimolo del dolore non è solo un segnale elettrico, una scossa, perchè non è abbastanza forte e prolungato per sì che uno senta la necessità di staccarsi dal pericolo.Se così non fosse, uno potrebbe tenere la mano sul fuoco e bruciarla sentendo al massimo un pizzico momentaneo.C'è dell'altro ovvero il cervello produce una qualche sostanza chimica che evidentemente, se assunta in grandi quantità (o magari solo di "migliore qualità") porta dei danni gravi.Percependo tale rischio di danno il cervello stesso ordina di levarsi dal pericolo. Indurre quindi una simile cosa è oltremodo pericoloso.
      • world scrive:
        Re: Non c'è da scherzarci col dolore
        Lo stimolo del dolore non è solo un segnale elettrico, una scossa, perchè non è abbastanza forte e prolungato per sì che uno senta la necessità di staccarsi dal pericolo.Se così non fosse, uno potrebbe tenere la mano sul fuoco e bruciarla sentendo al massimo un pizzico momentaneo.C'è dell'altro ovvero il cervello produce una qualche sostanza chimica che evidentemente, se assunta in grandi quantità (o magari solo di "migliore qualità") porta dei danni gravi.Percependo tale rischio di danno il cervello stesso ordina di levarsi dal pericolo. Indurre quindi una simile cosa è oltremodo pericoloso.
    • geppo scrive:
      Re: Non c'è da scherzarci col dolore
      Ma che stai dicendo! Danni irreparabili al cervello??? Il dolore nel REALE come dici tu è semplice un impulso elettrico che parte dal sistema nervoso e raggiunge la parte interessata, che diventa "dolorante". Quale sia la motivazione che ha scaturito l'impulso, al cervello non gliene frega niente. Che sia uno spavento, un pugno, la ragazza che ti ha lasciato o lo spararaggi del dolore!Leggi qua così capisci che come può essere ingannato il cervello anche per cose buone invece di sparare boiate di neurologia:http://www.corriere.it/sportello-cancro/articoli/2004/02_Febbraio/24/cervello.shtml
Chiudi i commenti