Centrino 2 nascerà a fine giugno

Fin qui conosciuta col nome in codice di Montevina, la nuova piattaforma mobile di Intel debutterà a fine mese con il brand Centrino 2. Porterà con sé CPU a 45 nanometri e supporto a WiMax - update

vedi errata a fondo art. – Santa Clara (USA) – Intel ha reso ufficiale che la sua piattaforma mobile di nuova generazione, precedentemente nota come Montevina , sarà commercializzata a fine giugno col nome di Centrino 2. Oltre alla versione standard, indirizzata ai notebook consumer, di questa piattaforma esisterà anche una versione vPro espressamente pensata per gli utenti business.

Centrino 2 avrà al proprio cuore i nuovi processori Core 2 mobili con architettura Penryn, che vantano un thermal design power (TDP) massimo di 29 watt e frequenze di clock fino a 3 GHz, e introdurrà per la prima volta un modulo wireless capace di supportare lo standard WiMAX (oltre a Wi-Fi 802.11a/g/n). La nuova piattaforma includerà anche il supporto a Blu-ray e, nella versione vPro, anche nuove versioni delle tecnologie per la gestione dei PC e la sicurezza.

Grazie al nuovo chipset grafico integrato GMA X4500, capace di supportare la tecnologia DirectX 10, Intel afferma che Centrino 2 saprà fornire performance grafiche fino al 300% superiori rispetto a quelle odierne.

A dispetto del suo nome, Centrino 2 rappresenta la quinta generazione della piattaforma Centrino: Intel ha scelto di battezzarlo in questo modo per meglio sottolineare le importanti novità tecnologiche introdotte dalla nuova versione, inclusi i processori a 45 nanometri, il supporto a WiMax e un chip grafico con architettura a shader unificati.

Errata corrige
Contrariamente a quanto riportato inizialmente, e come ora corretto, la release è attesa per “fine giugno” e non per “fine marzo”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ilmusico scrive:
    Questa , è...
    Questa faccenda delle cam di vario tipo, pur rappresentando, forse, un'ulteriore difesa da attacchi terroristici o di criminali (criminalità 'comune'), non fa che evidenziare fino a che livello di paranoia, la perfida Albione,sia giunta . Giusto , prendere le precauzioni, per via dei tanti pericoli ma si sta ormai, andando oltre quello che il buon senso, suggerirebbe.Gli inglesi, neppure durante i bombardamenti aerei tedeschi (seconda guerra mondiale), provavano tanta paura, insicurezza.Ma si puo' capire: il nemico era più facile , a individuarsi mentre il terrorista, si dissimula tra la folla e, nella sua anonimità, colpisce decine e decine di innocenti. Questo lo capisco. Ma, ripeto, si sta esagerando.Comunque, potremo trarre le conclusioni tra qualche tempo,dopo che questi sofisticati e invasivi sistemi di controllo, saranno stati messi all'opera. Tra Amerika e Gran Bretagna, si puo' dire che vi sia un mega studio cinematografico, con tutti questi sistemi di ripresa. Hanno reso i loro cittadini, tutti attori (non remunerati, pero'!). Anche se, bisogna dire, in Italia, non ci si puo' lamentare , in quanto a riprese ' non volute'.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 marzo 2008 11.11-----------------------------------------------------------
  • Alessandro Piro scrive:
    Tempo perso
    I terroristi sono proprio loro, e come possono far guerra a qualche paese a causa dell'economia, se prima non trovano le scuse? :D
  • Enjoy with Us scrive:
    Utile?
    Sicuramente è una tecnologia potenzialmente molto utile, pensate agli accessi alle metropolitane a musei alle scuole e a tanti altri luoghi sensibili.Tutto dipende da come sarà implementata. Certo eventuali terroristi la studieranno, cercando sistemi per confonderla, ma pensate ad esempio ai furti d'auto e di autoradio, è vero che ci sono sempre, tuttavia con i vari immobilizer, Key code e mascherine estraibili, si stanno di anno in anno riducendo!
  • EverythingYouKn scrive:
    Anzi sti scanner fanno bene alla salute!
    Anzi questi scanner fanno addirittura bene alla salute: tanto 1 tumore in + o in -..........
    • Fiamel scrive:
      Re: Anzi sti scanner fanno bene alla salute!
      Questa é una cam, non uno scanner. Non ti viene spedita alcuna radiazione.
  • Risposta Alla Notizia scrive:
    Bello il sito dell'azienda lo avete...
    visto ?;)
  • Ippocampo scrive:
    Schermature
    No Problem,visto che i raggi T sono emessi da pressocchè TUTTO ed in particolare da tutto ciò che è biologico (ho appena letto qualcosina sull'argomento) non sarà difficile scoprire pe rprima cosa come vengono visualizzate sugli schermi dei controlli i vari oggetti che tutti abbiamo addosso normalmente e poi camuffarlo usando scehramture e fonti di raggi T particolarmente forti.l'oggetto che invece uno vuole nascondere infatti basta schermarlo adeguatamente in un contenitore che abbia una forma difficilmente identificabile.ed io ho semplicemente visto troppi film di james bond, un terrosita vero (sempre che esistano) quanti altri modi di aggirare il problema troverà?risultato = tecnica proni ad errori e falsi positivi (immaginate un po' un falso positivo addosso ad uno che abbia dei precedenti...) e nella peggiore delle ipotesi alimenterebbe la sicurezza degli investigatori che "in metro non entra nessuno con una bomba sotto la giacca, tanto c'è il computer collegato con la nuova telecamera che becca tutto, anche sotto i vestiti e nelle borse)
  • Ricky scrive:
    Una domanda tecnica
    Gli scanner perimetrali vedono tutto?Sin nel piu' piccolo particolare?Non mi pare una cosa bella...spogliare la gente a norma di legge...Oltretutto nessuno ha mai fatto vedere studi seri che dichiarino che questo tipo di scansione non ha effetti nocivi sull'uomo...La nuova tecnologia, cosi' come pare, e' meglio...sotto tutti i punti di vista.Ora pero'...ditemi cosa accadrebbe se un tizio famoso (un politico ad esempio) fosse ripreso mentre tiene il vibratore di sua moglie appena riparato sotto il giaccone... :)A me sta cosa che si possano scandagliare le persone INDISTINTAMENTE,OVUNQUE e SENZA CHE LORO LO SAPPIANO mi pare un ciccino brutta.Dovrebbero metterle solo all'interno di determinati edifici o solo nel perimetro esterno.Tanto poi se ti arriva un aereo in fronte, con o senza telecamere, hai poso da fare...E non mi dite che le mettono negli aereoporti apposta...per quanto facciano i VERI terroristi sanno come aggirare gli ostacoli e sono SFRUTTATI dalle istituzioni per insistere sui sistemi di controllo di massa che sono l'anticamera del controllo TOTALE delle vite altrui...E insisto sul fatto che chicomanda, chi fa politica e muove i bottoni, resta sempre AL DI FUORI di certe leggi e certi controlli...e questo non e' molto giusto,mi pare.
    • BLah scrive:
      Re: Una domanda tecnica
      Pensa a quelle che il vibratore ce l'hanno su, allora... Magari prima di prendere l'aereo. Poverette.
      • gohan scrive:
        Re: Una domanda tecnica
        bisogna capire se lo scanner riesca a vedere anche dentro il corpo e non solo fuori, se no.... (rotfl)
    • Appelina scrive:
      Re: Una domanda tecnica
      Saranno contente le donne in gravidanza a farsi scannerizzare-radiografare-stampare-rilegare di continuo.... Tutta salute! :PMi immagino scene da panico "ehi attenti quell'uomo POTREBBE avere un'arma sotto la giacca!!" ... e si scoprì che era un pacemaker....Tutto ciò è inquietante.
  • kattle87 scrive:
    Poi un bel giorno a HAL
    darà di matto il cervello e ci sterminerà tutti cambiando all'impazzata i colori dei semafori, mostrando a mariti gelosi immagini di mogli con l'amante, indicando alle forze dell'ordine persone oneste come killer professionisti da uccidere a sangue freddo...
  • masaniello scrive:
    look
    non a caso Adam Rifkin ha fatto il film Look come se fosse girato da telecamere di sorveglianza.
  • Alex Supertramp scrive:
    Applicazioni
    A quando la colonscopia passando attraverso il casello dell'autostrada col Telepass?http://menteindisordine.wordpress.com/
    • Appelina scrive:
      Re: Applicazioni
      - Scritto da: Alex Supertramp
      A quando la colonscopia passando attraverso il
      casello dell'autostrada col
      Telepass?

      ODDIO! QUESTA MI HA FATTA MORIRE DAL RIDERE!!! straLOL!!
  • H5N1 scrive:
    non è un caso...
    ...che gli americani siano figliastri della cultura anglosassone...
    • teddybear scrive:
      Re: non è un caso...
      - Scritto da: H5N1
      ...che gli americani siano figliastri della
      cultura
      anglosassone...Americani + Cultura...Il mio correttore ortografico è crashato.;-)
      • masaniello scrive:
        Re: non è un caso...
        - Scritto da: teddybear
        Americani + Cultura...
        Il mio correttore ortografico è crashato.sempre meglio di te che disprezzi gli altri :-p
        • teddybear scrive:
          Re: non è un caso...
          - Scritto da: masaniello
          - Scritto da: teddybear

          Americani + Cultura...

          Il mio correttore ortografico è crashato.

          sempre meglio di te che disprezzi gli altri :-pIo disprezzo? :OE chi è meglio di me? il correttore ortografico?Sinceramente non mi era mai capitato di essere messo in competizione con un programma di un computer.Bah.
      • kattle87 scrive:
        Re: non è un caso...
        (rotfl)
Chiudi i commenti