CES, Tegra 3 e il fratellino di Prime

Alla fiera di Las Vegas va in scena la nuova piattaforma mobile di NVIDIA, mentre Asus presenta un nuovo tablet con specifiche da primato e prezzo a dir poco interessante
Alla fiera di Las Vegas va in scena la nuova piattaforma mobile di NVIDIA, mentre Asus presenta un nuovo tablet con specifiche da primato e prezzo a dir poco interessante

Nel corso della conferenza NVIDIA tenutasi al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il CEO Jen-Hsun Huang ha presentato alla stampa e al grande pubblico le caratteristiche della sua nuova architettura di tipo System-on-a-Chip nota come Tegra 3. “Kal-el” è già presente sul mercato grazie al Transformer Prime di ASUS , ma nel corso del CES la casa californiana ha tolto i veli a un nuovo tablet basato su Tegra 3 e realizzato sempre dal produttore coreano.

Tegra 3 aka Kal-el è un processore quad-core basato su architettura ARM (Cortex-A9) che integra tutto quanto è necessario per gestire una piattaforma mobile evoluta, sia essa smartphone o tablet o altro ancora.

Oltre alla CPU e alla GPU NVIDIA multi-core, ha detto Jen-Hsun Huang, la piattaforma Tegra 3 integra un quinto core deputato a gestire il dispositivo in condizioni di inutilizzo: in simili frangenti il componente aggiuntivo riduce grandemente l’utilizzo dell’energia aumentando di conseguenza la durata della batteria.

Tegra 3 è insomma pensata espressamente per l’implementazione su gadget da adoperare in mobilità e per un periodo di tempo relativamente lungo tra una ricarica e l’altra. Ad accompagnare la presentazione di Kal-el c’era appunto un nuovo tablet da 7 pollici realizzato da ASUS, un dispositivo potente ma con un prezzo oggettivamente competitivo.

Anche l’ignoto tablet è naturalmente animato da Tegra 3, è dotato di uno schermo con risoluzione da 1280×800 pixel e monta sin da subito Android 4.0. Come il Transformer Prime le caratteristiche hardware sono di tutto rispetto, la differenza la fa soprattutto il costo di 249 dollari.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 01 2012
Link copiato negli appunti