Chaos Computer Club, congresso vicinissimo

Tra il 27 e il 29 dicembre si terrà a Berlino l'atteso congresso annuale del più celebre gruppo tedesco di hacker. Giornalisti tenuti a bada. Tra i temi al centro del dibattito: impatto delle tecnologie, etica hacker e reverse engineering

Roma – Si terrà a Berlino l’atteso congresso annuale del Chaos Computer Club e.V. tedesco, celebrato “faro” dell’universo dell’hacking in Europa e nel mondo. Si tratta di un appuntamento decisivo per ragionare sulla disponibilità delle tecnologie, sulla direzione intrapresa dall’hacking, sulla dilagante censura e via dicendo.

“Il congresso – si legge in una nota stilata dal CCC – è pensato per promuovere lo scambio di idee tecniche, sociali e politiche tra hacker, professionisti della sicurezza, artisti, nerd e altre forme di vita, per valutare come la tecnologia impatta sulla società”.

Ecco una sintesi degli argomenti che saranno sollevati dalla tre giorni di dibattito, intitolata “18C3: Hacking is not a crime”:

– uso alternativo della tecnologia mainstream
– sviluppi tecnici e protocolli internet
– reti telefoniche
– tecnologie di accesso
– politiche di sicurezza e privacy
– infrastrutture, architetture e standard di sicurezza
– “guardare loro mentre guardano noi e come mettere a fuoco il tutto”
– approfondimento su protocolli di streaming
– sicurezza delle piattaforme e dei sistemi operativi
– sicurezza nelle tecnologie internet, wireless, di comunicazione e di networking
– individuazione e monitoraggio delle intrusioni
– algoritmi di cifratura, tecnologie, toolkit, applicazioni ecc
– tecnologie biometriche
– copyright, copyleft, copywrong, “interlec-duh-al capital”, gestione dei diritti digitali, protocollo dell’artista da strada, dibattito DMCA vs Libertà di parola
– privacy, dati privati e dati pubblici e la differenza tra i due, se c’è
– abuso della tecnologia (multi)mediale, device “sicuri”…
– arte e bellezza nel villaggio globale
– reverse engineering
– tendenze politiche e legislative, nascoste o palesi, relative alla rete e alla tecnologia di comunicazione
– politiche sulla cifratura per la sicurezza nazionale
– problemi europei sulla Convenzione contro il cybercrimine e dintorni
– etica hacker e storia
– sviluppi nel networking mobile
– attivismo, hactivism e altre forme di attività politica

La sede del Congresso Al Congresso, qui il sito ufficiale, gli argomenti saranno trattati preferibilmente in inglese e tradotti in tedesco o, se in tedesco, verranno tradotti in inglese. Una quasi novità tesa ad ampliare le possibilità di accesso internazionale al Congresso e alle presentazioni.

Non è una novità, invece, il trattamento speciale riservato ai giornalisti che non potranno riprendere immagini o fotografie se non il primo giorno del Congresso e solo tra le 10 del mattino e le 2 del pomeriggio. In nessun caso, comunque, immagini potranno essere prese nella caffetteria o nella parte bassa dell'”hackcenter” (l’area “elettronica” del Congresso). Potranno invece essere riprese specifiche presentazioni qualora chi le tiene abbia dato il proprio assenso, ma in nessun caso si potrà riprendere l’audience.

L’agenda preliminare del Congresso è comunque pubblicata qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Non hanno capito un bel niente!
    Il successo di internet è anche dovuto all'anonimato. I crimini possono essere combattuti (con maggiore serietà) in altro modo.Internet è l'unica fetta di mondo dove non ci sono regole, impicci, lumitazioni, censure, ecc. Sta a noi sapere qual è il giusto modo di gestire la cosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non hanno capito un bel niente!
      Secondo me non è un problema per i seguenti motivi:Primo: se va in porto la legge (o quello che è), verrà subito abrogata perchè sarà enorme il putiferio che si genererà. I politici, si sà, vogliono solo dare il contentino al popolo, come giustamente osservò Machiavelli nel '500 con il "Principe". Secondo: a tutto c'è una soluzione. Un problema DEVE avere una soluzione, altrimenti non è un problema, ma un paradosso. E di tali nella realtà (almeno quella empirica) non ne esistono.E poi gli hacker vogliono le sfide...che sfida sarebbe se hai tutto bello e pronto? Un hacker (non ricordo il nick, ma ricordo che è un amico di Raoul Chiesa) diceva che ormai non provava più divertimento (derivante dalla voglia di sfida) a bucare server perchè è diventato troppo semplice. Ormai il bug di un qualcosa è online il giorno dopo (ed è già tardi!) e il relativo exploit 15 minuti dopo (il tempo di scriverlo). A questo punto chiunque sa compilare il programmino...L'unico problema sarebbe per gli utonti (a me non piace questo termine, ma per rendere l'idea... :) ). Noi ce la caviamo, ma loro?
  • Anonimo scrive:
    Preparatevi al peggio
    con il totalitarismo del Governo Mediasetle vostre libertà di pensiero di informazione e di espressione é in SERIO PERICOLO, altro che anonimato in Internet !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Preparatevi al peggio
      - Scritto da: Z3r0S3v3n

      con il totalitarismo del Governo Mediaset
      le vostre libertà di pensiero di
      informazione e di espressione é in SERIO
      PERICOLO, altro che anonimato in Internet !!Anonimato in internet?Quando mai????
  • Anonimo scrive:
    come no
    Provateci...tra il dire e il fare...sarebbe stimolante per molti hackers forzare il nuovo matrix all'italiana...ahah
    • Anonimo scrive:
      Re: come no
      - Scritto da: $t4rG4t3
      Provateci...tra il dire e il fare...Intanto questo post e' anonimo :)
      sarebbe stimolante per molti hackers forzare
      il nuovo matrix all'italiana...ahahoh..no..avete loggato il mio ip...ahahah, chi glielo spiega ai politici cosa vuol dire proxyng, spoofing...etc etc...Come diceva toto'
  • Anonimo scrive:
    queste persone non sanno di cosa parlano.
    chi fa atti illeciti online avrà sempre i mezzi tecnici per continuarlo a fare cosi' come continua a farlo nel mondo fisico.in russia non si riciclano soldi senza grossi problemi ...per garantire gli utenti comuni, occorre che internet non sia controllata da nessuno e anonima.se c'è un centro di potere/controllo non esisterà piu' libertà e le informazion isaranno utilizzate per il controllo della libertà di sepressione e per scopi commerciali.i costi poi chi li sostiene, ancora i provider.i log files occupano aree e le linee cdn i nitalia sono ancora carissime.
  • Anonimo scrive:
    Allora...
    visto che vogliamo fare le cose fattebene che ne dite di abolire subitoil segreto bancario ? Beh.... forseperché le persone con conti a moltizeri hanno diritto alla privacy al contrariodi noi poveri utentucoli da 4 soldiciaouzDario
    • Anonimo scrive:
      Re: Allora...
      - Scritto da: Dario
      visto che vogliamo fare le cose fatte
      bene che ne dite di abolire subito
      il segreto bancario ? sono d'accordo, ma forse è una utopia
      • Anonimo scrive:
        Re: Allora...
        - Scritto da: tristemente famoso


        - Scritto da: Dario

        visto che vogliamo fare le cose fatte

        bene che ne dite di abolire subito

        il segreto bancario ?

        sono d'accordo, ma forse è una utopiacioè ma vi rendete conto di quello che state dicendo??io devo svendere la mia privacy?il segreto bancario non è privilegio di pochiqui si comincia a delirare
  • Anonimo scrive:
    Qui Internet Cafè
    Qui internet cafè anonimo,,, per il momento "Polizia Postale" molte incompresioni, vai a parlare 1 ti dice "Tu prendere tutti dati chi si collega" (Pazzia verranno 2500 persone al mese, devo assumere 1 solo per questo), 1 altro ti dice "non devi prendere dati nessuno!!!" Bazza!!!E allora le cabinozze della Telecom in cui navighi con scheda telefonica??? Ok rintracciabile scheda ma se io cambio ogni volta???Se per una legge del piffero dovesse essere obbligatorio, io vado a vendere i cd masterizzati con la faccia dipinta di nero!!!!!!!!!!!!W l'italia
    • Anonimo scrive:
      Re: Qui Internet Cafè
      Anche io gestico un Internet point che fa parte della catena "Internet Train". Svariati negozi della catena (sopratutto al nord) hanno ricevuto una visita della polizia, i quali ci hanno informato che in base alla delibera n.467/00/CONS si e' OBBLIGATI a fornire una "certa" identificazione degli utilizzatori del servizio internet. Ovviamente, l'applicazione di questa legge e' iniziata per motivi di sicurezza a seguito degli avvenimenti di New York.Ci siamo appellati alle autorita' per sapere in che modo ci dovevamo comportare esattamente, dato che il termine "certa identificazione" non e' ben chiaro (esibizione documento? firma del cliente? foto segnaletica con maglietta a righe bianche e nere ed una targhetta sotto al mento?), per il momento in attesa di migliori spiegazioni, tutti i negozi della catena si sono adattati chiedendo a tutti i clienti di esibire un documento (dato che si parla di una multa fino a 50 milioni...), naturalmente questo viene chiesto solo una volta e le sue informazioni vengono caricate su una tessera magnetica assieme al suo credito per l'utilizzo dei computer.Capisco comunque che per negozi di piccola-media dimensione questo possa risultare un enorme rallentamento, senza poi dire che si tratta di una grave offesa al diritto di anonimato in rete.
  • Anonimo scrive:
    sorvegliare e punire?
    possiamo parlare di tecniche e tecnologie, della congenita libertà che struttura Internet e che non ne permetterà mai l'"accerchiamento" completo, ma come ignorare la rabbia al pensiero che i vari Gasparri e i loro sgerri vogliano spulciare le nostre mail alla ricerca di tendenze antinazionaliantisocialiantigovernative?.....fasci del cazzo non mi avrete
    • Anonimo scrive:
      Re: sorvegliare e punire?
      - Scritto da: tony RATM clifton
      possiamo parlare di tecniche e tecnologie,
      della congenita libertà che struttura
      Internet e che non ne permetterà mai
      l'"accerchiamento" completo, ma come
      ignorare la rabbia al pensiero che i vari
      Gasparri e i loro sgerri vogliano spulciare
      le nostre mail alla ricerca di tendenze
      antinazionaliantisocialiantigovernative?
      .....fasci del cazzo non mi avrete
      guarda ceh la proposta viene dalla socialdemocratica ue...
      • Anonimo scrive:
        Re: sorvegliare e punire?
        - Scritto da: Libertà


        - Scritto da: tony RATM clifton

        possiamo parlare di tecniche e tecnologie,

        della congenita libertà che struttura

        Internet e che non ne permetterà mai

        l'"accerchiamento" completo, ma come

        ignorare la rabbia al pensiero che i vari

        Gasparri e i loro sgerri vogliano
        spulciare

        le nostre mail alla ricerca di tendenze

        antinazionaliantisocialiantigovernative?

        .....fasci del cazzo non mi avrete


        guarda ceh la proposta viene dalla
        socialdemocratica ue...hai ragione, preciso che ho semplicemente citato qualche figura per me particolarmente "odiosa" ma sappiamo che non ci sta differenza nella voglia che lorsignori hanno di metterci le mani addosso, scoperchiare le nostre teste e modificarle a piacere. se vogliamo trovare delle differenze tra dx e sx possiamo dire che i politici sx dopo aver votato per i bombardamenti sugli afgani vanno ad Assisi alla marcia della Pace (ops, sto andando OT)
        • Anonimo scrive:
          Re: sorvegliare e punire?
          - Scritto da: tony clifton


          - Scritto da: Libertà





          - Scritto da: tony RATM clifton


          possiamo parlare di tecniche e
          tecnologie,


          della congenita libertà che struttura


          Internet e che non ne permetterà mai


          l'"accerchiamento" completo, ma come


          ignorare la rabbia al pensiero che i
          vari


          Gasparri e i loro sgerri vogliano

          spulciare


          le nostre mail alla ricerca di tendenze



          antinazionaliantisocialiantigovernative?


          .....fasci del cazzo non mi avrete




          guarda ceh la proposta viene dalla

          socialdemocratica ue...
          hai ragione, preciso che ho semplicemente
          citato qualche figura per me particolarmente
          "odiosa" ma sappiamo che non ci sta
          differenza nella voglia che lorsignori hanno
          di metterci le mani addosso, scoperchiare le
          nostre teste e modificarle a piacere. se
          vogliamo trovare delle differenze tra dx e
          sx possiamo dire che i politici sx dopo aver
          votato per i bombardamenti sugli afgani
          vanno ad Assisi alla marcia della Pace (ops,
          sto andando OT)Quanta strumentalizzazione inutile.Non mi risulta che gli italiani stiano sganciando bombe sugli afgani...L'Italia non ha compiti di guerra, sta vigilando i territori ed è perfettamente sciocco continuare ad affermare quello che i politici non hanno votato...
          • Anonimo scrive:
            Re: forma e sostanza
            . se

            vogliamo trovare delle differenze tra dx e

            sx possiamo dire che i politici sx dopo
            aver

            votato per i bombardamenti sugli afgani

            vanno ad Assisi alla marcia della Pace
            (ops,

            sto andando OT)

            Quanta strumentalizzazione inutile.
            Non mi risulta che gli italiani stiano
            sganciando bombe sugli afgani...
            L'Italia non ha compiti di guerra, sta
            vigilando i territori ed è perfettamente
            sciocco continuare ad affermare quello che i
            politici non hanno votato...caschi male, cara funzionaria di qualche sezione ds: non so un gran che di computer ma come politica internazionale non me la cavo niente male, ma non c'è nemmeno bisogno che parli io, bastano i trascritti delle discussioni parlamentari. e comunque rifugiamoci pure dietro le forme "gli italiani non sganciano blabla..." tanto chi muore nella sostanza sono solo dei pezzenti musulmani che sembra lo facciano apposta a starsene lì ad evidenziare col loro martirio la tremenda ipocrisia dei politicanti sx. non continuo perchè siamo decisamente OT e non mi piace farmi dare dello sciocco, cara funzionaria ds
  • Anonimo scrive:
    Terrorismo
    terrorismo e posta, terrorismo e islam, terrorismo e internet, terrorismo e nutella. Tutti i pretesti sono buoni per dargli all'untore, per combattere "la guerra al terrorismo" la guerra contro i mulini a vento (solo che don chischotte non ammazzava gente innocente) e giustificare l'invasione del mondo arabo (il mondo "incivile") da parte del mondo occidentale (il mondo "civile") per il controllo dell'oro nero. Tutto il resto sono chiacchiere e giornalismo servile.
  • Anonimo scrive:
    ignoranti
    ...nel senso che ignorano, non conoscono. Non sanno neanche cosa sia internet come quando e dove sia nata, e pretendono di dettare legge in un territorio che non è e mai sarà loro. E come vorrebbero identificare gli utenti? Appiccicandogli addosso una specie di carta di identità virtuale? una specie di bollino blu ciquita? AHAHAHAH... ma pensate ad arrestare i delinquenti.. per favore
    • Anonimo scrive:
      Re: ignoranti
      e' molto semplice come fanno...il tuo numero di telefono, ed il tuo indirizzo IP il tal giorno dalla tal ora alla tal ora. Non mi sembra difficile, il mezzo ce l'hanno..per questo la cosa e' preoccupante.
      • Anonimo scrive:
        Re: ignoranti
        ahahaha be' certo se usi direttamente il tuo ip ti tracciano in 3 secondi, cmq modi per aggirare questo ce ne sono; quel che si propongono di fare e' assolutamente impraticabile.
        • Anonimo scrive:
          Re: ignoranti
          e se non usi il tuo ip ci mettono al massimo 30 secondi (30 sec se hai fatto girare la connessione in almeno 4 punti)poi vabbe ci sono le varianti...piu o meno da barboni;-0)
          ahahaha be' certo se usi direttamente il tuo
          ip ti tracciano in 3 secondi, cmq modi per
          aggirare questo ce ne sono; quel che si
          propongono di fare e' assolutamente
          impraticabile.
          • Anonimo scrive:
            Re: ignoranti
            mi spieghi come mi tracciano se rooto una shell gli altero i log e la uso per rimbalzare????
          • Anonimo scrive:
            Re: ignoranti
            beh trenta secondi forse no... peròdovresti alterare i log di buona parte deirouter attraverso cui passiciaouzDario
          • Anonimo scrive:
            Re: ignoranti
            Mah, non sono un granchè esperto, ma non credo che sia questione di tre o trenta secondi.Se cominciano a seguire i log dei router attraverso i quali sei passato, con un indagine in corso possono arrivare al colpevole anche in qualche mese...ma prima o poi ci arrivano.Non credo che gli anonymizer siano poi molto efficaci. Basta che l'autorità faccia richiesta e vedrai che gli amministratori dei servizi di anonymizer snocciolano i tuoi dati reali nel giro di mezz'ora. Ma stai pur certo che una bella mattina si presentano a casa del criminale, o del presunto tale, con un bel fascicolone di prove a carico già pronto.Almeno penso che succeda così...Ciao!- Scritto da: blah
            e se non usi il tuo ip ci mettono al massimo
            30 secondi (30 sec se hai fatto girare la
            connessione in almeno 4 punti)
            poi vabbe ci sono le varianti...piu o meno
            da barboni
            ;-0)
          • Anonimo scrive:
            Re: ignoranti
            - Scritto da: Gabriele
            Non credo che gli anonymizer siano poi molto
            efficaci. Basta che l'autorità faccia
            richiesta e vedrai che gli amministratori
            dei servizi di anonymizer snocciolano i tuoi
            dati reali nel giro di mezz'ora.emmmhh... per questo sapevo che alcuni anonymizer NON loggano ;)
  • Anonimo scrive:
    infatti, l'anonimato non esiste...
    se non da una postazione pubblica che non ti scheda... (ps: ne conoscete qualcuna?)Poi esiste anonymizer e i mailer anonimi....ma sono davvero anonimi??
    • Anonimo scrive:
      Re: infatti, l'anonimato non esiste...
      - Scritto da: zukkabar
      se non da una postazione pubblica che non ti
      scheda... (ps: ne conoscete qualcuna?)Si, dove sono io adesso... in università
    • Anonimo scrive:
      Re: infatti, l'anonimato non esiste...
      - Scritto da: zukkabar
      se non da una postazione pubblica che non ti
      scheda... (ps: ne conoscete qualcuna?)
      Poi esiste anonymizer e i mailer anonimi....
      ma sono davvero anonimi??
      ma cosa dici? ma per piacere....
  • Anonimo scrive:
    schedatura vergognosa
    Sulla scia di India e Cina... già dovrebbe bastare a spiegare tutto. si cerca di piegare internet trasformandolo da ipertesto globale, democratico e paritario, in una sorta di specchio di una società marcia.Oltre ad essere lampante che in tal modo noi persone normali verremo etichettate (come se tra digos, servizi segreti e banche non fossimo già iperschedati!) e chi vuole delinquere avrà centinaia di escamotages e ricorsi tecnologici per sottrarsi a questa ulteriore vergognosa schedatura
  • Anonimo scrive:
    Il problema,
    Come qualcuno ha già fatto notare, non sta tanto nell'impedire ai criminali di commettere crimini online, quanto di scoraggiare i cittadini comuni dal provarci.Questo nella migliore delle ipotesi (ovvero senza considerare l'ipotesi di complotto ai danni dell'umanità)Se sei un criminale e vuoi commettere crimini online e sai come fare, c'è ben poco da fare, non ti beccano a meno di spostare un enorme numero di risorse umane ed economiche alle tue calcagna.Quanto poi alle tecniche di cifratura... anche ammesso che le autorità abbiano il modo di decrittare cifrature a 1024 bit (?!?), ci sono altri sistemi che possono considerarsi del tutto sicuri per cifrare comunicazioni. Sono più complicati (non è vero...) ma esistono.In quanto alla pedopornofilia... non ci sono santi, se non sei un coglione integrale, riesci sempre e comunque a trovare materiale online, se ti ci metti seriamente.Però, se la gente normale sa che se appena "pensa" pedofilia davanti al computer acceso gli bussa la polizia a casa, ci pensa tre volte prima di provarci...Se poi consideriamo che gli utenti saranno una miliardata da qui a breve... il tracking di tutti e tutto on line si rivelerà utile quanto avere una camionata di banconote macinate nel garage: in teoria sei ricco, in pratica non ci fai un cazzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema,
      - Scritto da: deadbrain
      di tutti e tutto on line si rivelerà utile
      quanto avere una camionata di banconote
      macinate nel garage: in teoria sei ricco, in
      pratica non ci fai un cazzo.Carina!
  • Anonimo scrive:
    come se esistesse l'anonimato...
    Beh, io non concordo innanzitutto per il fatto che l'anonimato vero non esiste sul web visto che ogni utente collegato ha il suo bell'IP.Diciamo che ora c'è l'illusione dell'anonimato.Credo invece che sia necessario certificare i server dei provider in modo che abbiano tutti lo stesso tipo di informazioni loggate (ne troppe ne troppe poche) e magari sarebbe interessante velocizzare le procedure per l'accesso degli inquirenti ai dati dei server.
  • Anonimo scrive:
    Tutti gli onesti identificati, i delinquenti no!
    .....e rimarranno anonimi.E' come la storia delle armi. Per noi devi chiedere l'autorizzazione al presidente della repubblica, i delinquanti le trovano senza problemi!McCoyTyner
  • Anonimo scrive:
    Sono innocente!
    Al di là dell'aspetto tecnico, ho una visione inquietante su quello giuridico.Capitare nel posto sbagliato al momento sbagliato è, nel mondo reale, fonte di molti guai.Nel mondo virtuale, però, le cose sono molto più complicate.Come già avviene nel modo reale, non saranno gli altri che dovranno dimostrare che tu hai fatto qualcosa, ma tu che dovrai dimostrare che non l'hai fatto (e la cosa sarà molto difficile).Identificare gli utenti con lo scopo di incriminare eventuali malfattori porterà a due scenari:1) la cosa non sarà possibile (cioè il meccanismo non funziona);2) la cosa sarà possibile, ma si avra un'elevato numero di capri-espiatori dove il criminale avrà modo di farla franca mentre il fesso di turno si farà 20 anni di galera al suo posto (cioè il meccanismo non funziona lo stesso).Sono pessimista?Si, man non rassegnato. Il modo per avere un mondo migliore c'è!
  • Anonimo scrive:
    Identifichiamo i politici...
    ... dagli esseri umani (non che sia difficile :). In questo modo avremmo la certezza di con confonderli con le scimmie (che sono molto piu' intelligenti) e potremmo comportarci di conseguenza.
  • Anonimo scrive:
    Che idiozia!
    Tanto l'IP, e anche il numero telefonico chiamante, è già tracciabile.Non avevano altro da fare?
  • Anonimo scrive:
    Serve ???
    Solo considerazioni personali.A parte che non condivido il pensiero di tutti quelli che pensano che un tale controllo diventi impossibile. Non per argomantazioni tecniche, certo, ma solamente perchè tutte le volta che si è sorriso pensando a delle imprese tecniche impossibili si è stati sempre smentiti(penso per esempio, alle ultime pagine di focus, dove ci sono sempre le "ultime parole famose").La considerazione, va fatta sull'utilità o meno di controllare Internet.1) Se ciò sarà possibile, chi non si vuole far controllare, userà un'altro mezzo2) Se ciò non sarà possibile, chi non si vuole far controllare riuscirà a farlo.La conclusione ovvia, è che comunque si riuscirà a farla franca. Quindi a che serve tutto ciò?La repressione, ha mai portato ad una diminuzione della criminalità?Le correnti di pensiero sono molte. I "filosofi" si sprecano.Lo scopo è far diminuire il crimine. Giusto e sacrosanto.I mezzi che si vogliono usare vanno contro quelli che dovrebbero essere i diritti fondamentali di un cittadino. E questo è sbagliatoQuanto è giusto sacrificare l'uno a favore dell'altro e viceversa?Questa è la domanda che ci viene posta. E molti la pensano nell'uno e nell'altro senso.Ma qualcuno si è mai chiesto se non sia la domanda ad essere sbagliata?Questa, porta con se un'asserzione, e cioè che sacrificare certi diritti porterà ad una diminuzione del crimine. Ma è vera questa asserzione, inculcata in modo implicito nella domanda?La risposta, forse, si può trovare nei casi storici, negli esperimenti falliti del passato, dove la repressione non fermava il crimine, anzi, lo alimentava.Cosa succederebbe, se fossero invece che i governanti a leggere la posta dei cittadini, i cittadini a poter sbirciare in quella dei governanti????I grossi flussi di denaro che circolano da e per i terroristi, non sarebbero forse + controllati che non la lettura delle e-mail erotiche fatte dallo sbarbatello dall'internet-cafè?Cioè, portare a conoscenza dei cittadini quello che fanno i politici, non gioverebbe di più?Non si aiuterebbero i cittadini ad essere meglio informati, e a poter scegliere meglio i propri governanti, e quindi, di conseguenza, ad essere governati in modo migliore, quindi meno disagi sociali, meno criminalità?Utopie... come sempre.Follie di un Lunedì mattina di rientro sul lavoro, quando non si ha proprio voglia di iniziare la settimana........
    • Anonimo scrive:
      Re: Serve ???
      Bel post... complimenti! Lo Condivido Pienamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Serve ???

      Ma qualcuno si è mai chiesto se non sia la
      domanda ad essere sbagliata?
      Questa, porta con se un'asserzione, e cioè
      che sacrificare certi diritti porterà ad una
      diminuzione del crimine. Ma è vera questa
      asserzione, inculcata in modo implicito
      nella domanda?infatti non e vera...;-0)
      La risposta, forse, si può trovare nei casi
      storici, negli esperimenti falliti del
      passato, dove la repressione non fermava il
      crimine, anzi, lo alimentava.esatto...ma quanti imparano dagli errori passati ???
      Cioè, portare a conoscenza dei cittadini
      quello che fanno i politici, non gioverebbe
      di più?scherzi vero ???;-0)ai cittadini si...ai politici non saprei...e se qualcuno facesse questa ipotesi, sicuramente si tirerebber fuori la storia che la politica non interessa a nessuno;-0)
      Follie di un Lunedì mattina di rientro sul
      lavoro, quando non si ha proprio voglia di
      iniziare la settimana........concordo pienamente...;-0)
    • Anonimo scrive:
      Re: Serve ???
      - Scritto da: l
      Solo considerazioni personali.
      A parte che non condivido il pensiero di
      tutti quelli che pensano che un tale
      controllo diventi impossibile. Non per
      argomantazioni tecniche, certo, ma solamente
      perchè tutte le volta che si è sorriso
      pensando a delle imprese tecniche
      impossibili si è stati sempre smentiti
      (penso per esempio, alle ultime pagine di
      focus, dove ci sono sempre le "ultime parole
      famose").
      La considerazione, va fatta sull'utilità o
      meno di controllare Internet.
      1) Se ciò sarà possibile, chi non si vuole
      far controllare, userà un'altro mezzo
      2) Se ciò non sarà possibile, chi non si
      vuole far controllare riuscirà a farlo.
      La conclusione ovvia, è che comunque si
      riuscirà a farla franca. Quindi a che serve
      tutto ciò?
      La repressione, ha mai portato ad una
      diminuzione della criminalità?
      Le correnti di pensiero sono molte. I
      "filosofi" si sprecano.
      Lo scopo è far diminuire il crimine. Giusto
      e sacrosanto.
      I mezzi che si vogliono usare vanno contro
      quelli che dovrebbero essere i diritti
      fondamentali di un cittadino.
      E questo è sbagliato
      Quanto è giusto sacrificare l'uno a favore
      dell'altro e viceversa?
      Questa è la domanda che ci viene posta. E
      molti la pensano nell'uno e nell'altro
      senso.
      Ma qualcuno si è mai chiesto se non sia la
      domanda ad essere sbagliata?
      Questa, porta con se un'asserzione, e cioè
      che sacrificare certi diritti porterà ad una
      diminuzione del crimine. Ma è vera questa
      asserzione, inculcata in modo implicito
      nella domanda?
      La risposta, forse, si può trovare nei casi
      storici, negli esperimenti falliti del
      passato, dove la repressione non fermava il
      crimine, anzi, lo alimentava.
      Cosa succederebbe, se fossero invece che i
      governanti a leggere la posta dei cittadini,
      i cittadini a poter sbirciare in quella dei
      governanti????
      I grossi flussi di denaro che circolano da e
      per i terroristi, non sarebbero forse +
      controllati che non la lettura delle e-mail
      erotiche fatte dallo sbarbatello
      dall'internet-cafè?
      Cioè, portare a conoscenza dei cittadini
      quello che fanno i politici, non gioverebbe
      di più?
      Non si aiuterebbero i cittadini ad essere
      meglio informati, e a poter scegliere meglio
      i propri governanti, e quindi, di
      conseguenza, ad essere governati in modo
      migliore, quindi meno disagi sociali, meno
      criminalità?
      Utopie... come sempre.
      Follie di un Lunedì mattina di rientro sul
      lavoro, quando non si ha proprio voglia di
      iniziare la settimana........Chi e' pronto a dar via le proprie liberta' fondamentali per comprarsi briciole di temporanea sicurezza non merita ne la liberta' ne la sicurezza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Serve ???

        Chi e' pronto a dar via le proprie liberta'
        fondamentali per comprarsi briciole di
        temporanea sicurezza non merita ne la
        liberta' ne la sicurezza.si pero porca di quella troia...se gli altri lo fanno, questo tocca pure me...o no ???
        • Anonimo scrive:
          Re: Serve ???
          - Scritto da: blah

          Chi e' pronto a dar via le proprie
          liberta'

          fondamentali per comprarsi briciole di

          temporanea sicurezza non merita ne la

          liberta' ne la sicurezza.
          si pero porca di quella troia...
          se gli altri lo fanno, questo tocca pure
          me...
          o no ???non capisco..intendi se gli altri sono pronti a sacrificare la propria libertà devo sottostare anche io ai loro voleri?
          • Anonimo scrive:
            Re: Serve ???

            non capisco..
            intendi se gli altri sono pronti a
            sacrificare la propria libertà devo
            sottostare anche io ai loro voleri?infatti ti sembra giusto ???;-0)
          • Anonimo scrive:
            Re: Serve ???
            - Scritto da: blah

            non capisco..

            intendi se gli altri sono pronti a

            sacrificare la propria libertà devo

            sottostare anche io ai loro voleri?
            infatti ti sembra giusto ???
            ;-0)eheh ti capisco, assolutamente ingiusto, ma questo è la dmocrazia,lo stato e tra poco anche l'uese invece fossimo tutti libertari allora....
  • Anonimo scrive:
    Autorità TLC non aveva altro a cui pensare?
    Autorità TLC non aveva promesso che entro il 10 dicembre avrebbe risolto il problema della flat?
  • Anonimo scrive:
    Rosica qua', rosica la'...
    ...alla fine ci freghera'.Insomma, questo e' impossibile. Pero' se piano piano i provider si adeguano, gli stati si adeguano etc. etc. alla fine (se e quando) potranno riuscire a "controllare" le comunicazioni via InternetPer il momento... AHUAHUAHUAHUAHUAHUAHU
  • Anonimo scrive:
    Il Grande Fratello!
    Non c'è nulla di nuovo sotto il sole...il Grande Fratello è sempre più fra noi..." Et par le pouvoir d'un mot je recommence ma vie, je suis né pour te connaitre, pour te nommer, Liberté ". ( Fernand Leger )
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Grande Fratello!
      Scusa, ma secondo me devi anche precisare che il Grande Fratello di cui parli non è un programma di canale 5 e stream, ma un'entità che è stata teorizzata nel libro di George Orwell dal titolo "1984", perché la massa degli ignoranti mica lo sa! :-))) Altrimenti ti risponderanno: "Ma quale grande fratello, mica c'ho la webcam attaccata al PC!"Rivolgendosi alla stessa massa di ignoranti di cui sopra mi viene da dire:"Avete visto cosa avete fatto? avete voluto mandare al governo i mafiosi e i fascisti e adesso lamentatevi!":-(
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Grande Fratello!
        Avete visto
        cosa avete fatto? avete voluto mandare al
        governo i mafiosi e i fascisti e adesso
        lamentatevi!"
        :-(Eccone un altro! se avessimo mandato al governo i tuoi amici comunisti avrebbero cercato di fare la stessa cosa, magari più in fretta, ma svegliati!
        • Anonimo scrive:
          Re: Il Grande Fratello!
          Lasciamo perdere chi è tanto pirla da menarcela con la storia che i comunisti mangiano i bambini, pensiamo piuttosto a che fine faranno i bambini dei poveracci morti al petrolchimico e nessuno ha fatto giustizia!Basti citare una profezia biblica:"E' più facile che un cammello passi per la cruna di un ago......" e chi E' SVEGLIO lo sa bene perché :(fasci di merda non avrete neanche me.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Grande Fratello!
        - Scritto da: Anonimo_per_ora
        Rivolgendosi alla stessa massa di ignoranti
        di cui sopra mi viene da dire:"Avete visto
        cosa avete fatto? avete voluto mandare al
        governo i mafiosi e i fascisti e adesso
        lamentatevi!"Mi trovi perfettamente d'accordo. Troppi coglioni si renderenno conto in ritardo di cosa hanno fatto votando come hanno votato. Ma ora è tardi e in 4-5 anni ci troveremo ingabbiati come ai tempi del duce. E intanto la sinistra continua a litigare. Poveri noi!
        • Anonimo scrive:
          Re: Il Grande Fratello!
          - Scritto da: pelatone


          - Scritto da: Anonimo_per_ora

          Rivolgendosi alla stessa massa di
          ignoranti

          di cui sopra mi viene da dire:"Avete visto

          cosa avete fatto? avete voluto mandare al

          governo i mafiosi e i fascisti e adesso

          lamentatevi!"


          Mi trovi perfettamente d'accordo. Troppi
          coglioni si renderenno conto in ritardo di
          cosa hanno fatto votando come hanno votato.
          Ma ora è tardi e in 4-5 anni ci troveremo
          ingabbiati come ai tempi del duce. E intanto
          la sinistra continua a litigare. Poveri noi!sveglia, adesso siete diventati socialdemocratici, non è più tempo delle barricate!prendetevela con i vostri amici magistrati e la vostra europa, non è loro l'idea?
        • Anonimo scrive:
          Re: Il Grande Fratello!
          - Scritto da: pelatone


          - Scritto da: Anonimo_per_ora

          Rivolgendosi alla stessa massa di
          ignoranti

          di cui sopra mi viene da dire:"Avete visto

          cosa avete fatto? avete voluto mandare al

          governo i mafiosi e i fascisti e adesso

          lamentatevi!"


          Mi trovi perfettamente d'accordo. Troppi
          coglioni si renderenno conto in ritardo di
          cosa hanno fatto votando come hanno votato.
          Ma ora è tardi e in 4-5 anni ci troveremo
          ingabbiati come ai tempi del duce. E intanto
          la sinistra continua a litigare. Poveri noi!mi sono dimenticato di ricordarti che i membri dell'autorità per le tlc sono stati nominati nel febbraio del 98, e 7 membri sono dell'allora maggiornaza di governo....
  • Anonimo scrive:
    FreeNet
    non funziona un gran che pero' vacontrollatemi questeKSK%40gpl.txtOps mai sentito come urlhttp://sourceforge.net/projects/freenet/Be in tutto possono (ti devono fare un dump dei pacchetti ip) cosa sto vedendo , cosa sto scaricando lo so solo ioCosa hanno risolto ?Se uno e' terrorista non usa il pc, il telefonoperche non approno tutta la posta dato che ci sono(quella cartacea)Poi le tecniche di cifratura ?se uno e' terrorista non sta alle regole (giusto ?) e quindi puo cifrare i file a q.ta di bit superiori a 256 anche 10.000 e se si considerano le possibilita di crakkare un coso del genere ci vogliono ANNI (coi loro pc)Non risolvono il problema lo accentuano !Ma chi vuole la sicurezza in rete ?pensiamoci un attimo sta storia e' venuta fuori proprio negli ultimi 2 anni e prima ????P.S.Se gli usa non prendono BIN LADEN hanno FALLITO !
    • Anonimo scrive:
      Re: FreeNet
      anche se non identificano te hanno fallito:-)- Scritto da: ?
      non funziona un gran che pero' va
      controllatemi queste

      KSK%40gpl.txt
      Ops mai sentito come url

      http://sourceforge.net/projects/freenet/

      Be in tutto possono (ti devono fare un dump
      dei pacchetti ip) cosa sto vedendo , cosa
      sto scaricando lo so solo io

      Cosa hanno risolto ?
      Se uno e' terrorista non usa il pc, il
      telefono
      perche non approno tutta la posta dato che
      ci sono
      (quella cartacea)
      Poi le tecniche di cifratura ?
      se uno e' terrorista non sta alle regole
      (giusto ?) e quindi puo cifrare i file a
      q.ta di bit superiori a 256 anche 10.000 e
      se si considerano le possibilita di crakkare
      un coso del genere ci vogliono ANNI (coi
      loro pc)
      Non risolvono il problema lo accentuano !

      Ma chi vuole la sicurezza in rete ?
      pensiamoci un attimo sta storia e' venuta
      fuori proprio negli ultimi 2 anni e prima
      ????

      P.S.
      Se gli usa non prendono BIN LADEN hanno
      FALLITO !
    • Anonimo scrive:
      Re: FreeNet

      http://sourceforge.net/projects/freenet/:O leggete questa citazione dal sito:"Mi preoccupo continuamente della mia bambina e di Internet, anche se è ancora troppo piccola per potersi connettere. Ecco cosa mi preoccupa. Mi preoccupa il fatto che fra 10 o 15 anni, lei verrà da me e mi dirà "Papà, dov'eri quando hanno tolto la libertà di parola in Internet?'" -- Mike Godwin, Electronic Frontier Foundation
      Be in tutto possono (ti devono fare un dump
      dei pacchetti ip) cosa sto vedendo , cosa
      sto scaricando lo so solo ioje devo da' n'occhiata.. E se quelli di freenet fossero collusi con l'FBI?
      Non risolvono il problema lo accentuano !come sempre...
      Ma chi vuole la sicurezza in rete ?
      pensiamoci un attimo sta storia e' venuta
      fuori proprio negli ultimi 2 anni e prima
      ????chi deve coprire i suoi sporchi traffici
      P.S.
      Se gli usa non prendono BIN LADEN hanno
      FALLITO !hanno vinto comunque. Tanto il loro obiettivo vero non è prendere quel poveraccio di BILL Laden. Mi fa pena: per anni la CIA l'ha tenuta al proprio soldo (era pagato, coccolato e rifornito di armi e denaro dalla CIA per fronteggiare l'invasione dell Afghanistan da parte della russia) e ora stanno radendo al suolo un'intera nazione per dargli la caccia.
      • Anonimo scrive:
        Re: FreeNet
        !

        hanno vinto comunque. Tanto il loro
        obiettivo vero non è prendere quel
        poveraccio di BILL Laden. Mi fa pena: per
        anni la CIA l'ha tenuta al proprio soldo
        (era pagato, coccolato e rifornito di armi e
        denaro dalla CIA per fronteggiare
        l'invasione dell Afghanistan da parte della
        russia) e ora stanno radendo al suolo
        un'intera nazione per dargli la caccia. veramente con bin laden la cia non centra proprio niente...la cia ha foraggiato per anni l'etnia uzbeka e tagika che combatteva contro l unione sovietica..bin laden è un parto della casta dominante in arabia saudita, casta che si contrappone alla casa reale filoamericana, e che detiene in monopolio dell'estrazione petrolifera in arabia...gli scopi sono facilmente intuibili..altro conto la disputa sull'oleodotto caucasico...
  • Anonimo scrive:
    auahaahahah
    poveracci... mi fanno pena... cosa faranno ? si metteranno con il tcpdump sui router di dorsale a guardare tutto il traffico ? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: auahaahahah
      - Scritto da: munehiro
      poveracci... mi fanno pena... cosa faranno ?
      si metteranno con il tcpdump sui router di
      dorsale a guardare tutto il traffico ? :)eheheheh...probabilmente non si rendono lontanamente conto di quello che dicono..poi se lo mettono in pratica si vedono fregare nel giro di tre gg...
      • Anonimo scrive:
        Re: auahaahahah
        che quello che si propongono di fare sia impraticabile mi sembra evidente, quello che non capisco e' perche' PI publichi questa spazzatura sensazionalistica visto che a un lettore che sa' di cosa si parla strappa una risata e ad uno che non ne sa' nulla mette idee sbagliate in testa.
        • Anonimo scrive:
          Re: auahaahahah
          - Scritto da: z2
          che quello che si propongono di fare sia
          impraticabile mi sembra evidente, quello che
          non capisco e' perche' PI publichi questa
          spazzatura sensazionalistica visto che a un
          lettore che sa' di cosa si parla strappa una
          risata e ad uno che non ne sa' nulla mette
          idee sbagliate in testa.Concordo. ance se non si tratta di spazzatura, e' cmq una news, ma gli e' stata data una rilevanza eccessiva con i rischi che hai evidenziato tu.Il fatto che un domani ci sia un software che registra l'ip che usero' navigando da un internet cafe' non fa altro che parificare la situazione che uno gia' vive da casa.CiaoK.
        • Anonimo scrive:
          - uno che non sa niente: eccomi
          ecco, io sono uno di quelli che non sa niente.cerco di vederla dalla visuale che conosco"piccola""in basso"nelle piccole aziende vengono creati software a palate per organizzare valanghe di dati altrimenti illeggibili, solo per sapere se i dipendenti cazzeggiano.penso quindi (ma ovviamente - da ignorante) che sia possibile fare qualcosa se si tiene d'occhio un certo genere di affare che ci interessa.giusto?Supponiamo ad esempio che ci si coalizzi nei confronti di chi fa filesharing.sono molti ok.si coalizzano contro chi usa Audiogalaxy - e per esempio beccano - sparo a caso - 30 utenti.ma li mettono IN GALERA.gli altri che fanno?niente?non credo.ditemi qualcosa per rassicurarmi, oppure ditemi comunque qualcosa di chiaro.- Scritto da: z2
          che quello che si propongono di fare sia
          impraticabile mi sembra evidente, quello che
          non capisco e' perche' PI publichi questa
          spazzatura sensazionalistica visto che a un
          lettore che sa' di cosa si parla strappa una
          risata e ad uno che non ne sa' nulla mette
          idee sbagliate in testa.
          • Anonimo scrive:
            Re: - uno che non sa niente: eccomi

            Supponiamo ad esempio che ci si coalizzi nei
            confronti di chi fa filesharing.
            sono molti ok.
            si coalizzano contro chi usa Audiogalaxy - e
            per esempio beccano - sparo a caso - 30
            utenti.
            ma li mettono IN GALERA.
            gli altri che fanno?
            niente?
            non credo.gli altri organizzano l'evasione di quei 30 sfigati...;-0)
            ditemi qualcosa per rassicurarmi, oppure
            ditemi comunque qualcosa di chiaro.abbi fede...;-0)
    • Anonimo scrive:
      Re: auahaahahah
      - Scritto da: munehiro
      poveracci... mi fanno pena... cosa faranno ?
      si metteranno con il tcpdump sui router di
      dorsale a guardare tutto il traffico ? :)zizizizi... faranno così. Poi il governo berlusca varerà una nuova tassa: ls TCPDUMP TAX che servirà per pagare le batterie di hard disk che dovranno memorizzare i Terabyte di immondizia loggata.:D
  • Anonimo scrive:
    AHHHH
    ma i magistrati non accusavano il governo di condotta fascista?ma siamo matti??ue e magistrati, incatenateci che fate prima...
    • Anonimo scrive:
      Re: AHHHH
      E adesso prendono la Cina come modello.Mha....Negli usa c'è anche la condanna a morte, perchè non prendiamo anche quella?Siamo nell'assurdo che può diventare più grave scaricare una canzoncina di non so chi che truccare appalti, prendere mazzette e cose del genere.Mha...
      • Anonimo scrive:
        Re: AHHHH
        - Scritto da: wolvie
        E adesso prendono la Cina come modello.
        Mha....
        Negli usa c'è anche la condanna a morte,
        perchè non prendiamo anche quella?
        Siamo nell'assurdo che può diventare più
        grave scaricare una canzoncina di non so chi
        che truccare appalti, prendere mazzette e
        cose del genere.
        Mha...attento proprio adesso stanno codficando l'uso della parola mazzette, che potrà essere usato solo in certi contesti, ovviamente politically correct per coprire l'ingiustizia compiutà
  • Anonimo scrive:
    haahhaha quanta ignoranza...

    la strada da seguire è quella
    dell'identificazione degli utenti negli internet
    café. ---



    da parte di anonimi, capaci di nascondersi
    avvalendosi di sofisticate tecniche di "hiding".sarebbero queste le "AVANZATISSIME" techniche addiritura di "hidding" ???hahhahahahahhahahahahhahahahahahahaha;-0)se uno vuole stare anonimo lo sta comunque...che barboni...con rispetto per i barboni comunque...;-0)
    • Anonimo scrive:
      Re: haahhaha quanta ignoranza...

      sarebbero queste le "AVANZATISSIME"
      techniche addiritura di "hidding" ???
      hahhahahahahhahaha
      hahhahahahahahahaha
      ;-0)aho che te ridi? ;) tempo fa ho visto un servizio sulla rai (tipo uno mattina credo) in cui un "esperto" informatico della pula (se non vado errato) faceva un esempio di come uno "hacker" (che si pronuncia ACHER) si possa nascondere: auhauhahu ... su un computer winzozz 98 fa un tracert di non so quale sito da una finestra DOS e ad un certo punto si vedono una sfilza di timeout...* * * richiesta scaduta..* * * richiesta scaduta..E qui l'espert, con aria compiaciuta dice: vedete quegli asterischi? questi sono siti che si sono "mascherati"... e il giornalista annuisce attonito a bocca aperta ..:D Vive la vie!
      • Anonimo scrive:
        Re: haahhaha quanta ignoranza...

        su un computer winzozz 98 fa un tracert di
        non so quale sito da una finestra DOS e ad
        un certo punto si vedono una sfilza di
        timeout...

        * * * richiesta scaduta..
        * * * richiesta scaduta..

        E qui l'espert, con aria compiaciuta dice:
        vedete quegli asterischi? questi sono siti
        che si sono "mascherati"... e il giornalista
        annuisce attonito a bocca aperta ..cazzzzzzzhahahahhahahahahahahahahahahahahahahagagagahahhahahahahahahahahahahahahahhahahahahahahahahahahahahahaha;-0)hahahahhhahaahhahahahahahahahascusa ma e piu forte di mema dove li trovano questi qua ???hahhahahahahahahahahahahahahahahahhahahahahahahahha
        :D

        Vive la vie!eggia...viva anche la f**a...;-0)
Chiudi i commenti