Chi googleggia per ripulire parchi e spiagge?

Singolare iniziativa del gigante del search: il 13 e 14 ottobre annuncia il Cleanup Weekend con partnership e volontari in tutto il Mondo, Italia compresa. Per dare una ripulita al Pianeta e una lucidata all'immagine

L'iniziativa italiana Mountain View – Gli insonni strateghi di Google spingono sul fronte ambientale: siamo al Cleanup Weekend , una iniziativa globale che vuole testimoniare un impegno per ripulire parchi, spiaggie e altri luoghi cittadini e non. Un impegno che Google avvia con una serie di associazioni e individui in tutto il Mondo e che naturalmente condivide tramite Google Maps .

Sulla mappa dedicata, infatti, stanno apparendo di ora in ora le indicazioni delle attività in cantiere per il weekend del 13 e 14 ottobre, con molte presenze europee (più di quelle nordamericane) ma anche con segnalazioni da Sudamerica, Africa e Australia.

L’iniziativa, che consente a Google di sfoderare ancora una volta le enormi potenzialità aggregative e di iniziativa globale e locale delle sue “maps”, si traduce naturalmente in quello che qualcuno definisce uno stunt pubblicitario.

Sia come sia, l’iniziativa è evidentemente meritoria, andrà a impattare positivamente su molte realtà locali, come un parco di Madrid. E in Italia? Si muovono quelli della Società Speleologica Italiana con l’iniziativa Puliamo il Buio , dedicata a ripulire “l’acqua delle grotte”.

Funzionerà? Il Google Blog annuncia che sarà tanto più efficace quante più persone verranno coinvolte. Una efficacia che va evidentemente al di là dell’iniziativa del weekend e potrebbe tradursi in un futuro ripetersi di esperienze simili.

La mappa

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • matteo scrive:
    Per Punto-Informatico DVD = Blu-Ray?
    Basta cercare un po' su Google per rendersi conto che l'annuncio di Panasonic si riferisce a dischi Blu-Ray doppio strato della capacità di 50 GB.Niente a che fare con i "vecchi" DVD doppio strato da 9 GB.
  • alfredo lamonica scrive:
    divx in HD?
    ma scusate un divx in hd cosè?una specie di dvd?
  • The Raptus scrive:
    9 ore su un single layer
    ... che costa 35 centesimi?Non so neppure se riesco a mettere 9 ore di film normale (non certo 1920x1200) su 4.5Gb, questi come fanno?La qualità? Mi compro un lettore da 1000 euro, video da 2000 poi risparmio sui supporti?C'è qualcosa che non mi torna ... Vedremo!
    • Cassio scrive:
      Re: 9 ore su un single layer
      Probabilmente non verrà usato l'MPEG-2 dei tradizionali DVD ma qualcosa forse anche superiore all'MPEG-4.Credo che comunque le 9 ore siano un limite superiore... a me già 2 ore di video HD su un DVD comune andrebbero benissimo.Il problema è che se le cose stessero realmente in questo modo, che senso avrebbe adottare i nuovi dischi HD-DVD/Blu Ray quando si riescono a fare le stesse cose con i comuni DVD?
      • livio.morina scrive:
        Re: 9 ore su un single layer
        - Scritto da: Cassio
        Il problema è che se le cose stessero realmente
        in questo modo, che senso avrebbe adottare i
        nuovi dischi HD-DVD/Blu Ray quando si riescono a
        fare le stesse cose con i comuni
        DVD?Non son le stesse cose, ci dev'essere un compromesso in qualità.
      • antonio lo cascio scrive:
        Re: 9 ore su un single layer
        carissimo è ovvio per spillarci dei soldini se calcoli che i film in hd dvd compressi in 2 giga si nota già la differenza pensa su un dual layer con ben 8,5 giga 4 volte di più. a occhio io ho notato la differenza di un hd dvd comprresso su un dvd l'ho vista ed è veramente enorme confronto il filmato in dvd.tranquilli adesso già si muove qualcosa e vedrete che hd dvd verranno tutti rippati e non ci sarà differenza o quasi.ciao alla preossima non spendete soldi per niente :)
    • Marco Radossevic h scrive:
      Re: 9 ore su un single layer
      O usano un codec più potente oppure sfruttano il raggio blu come fecero Sony col DDCD e Sanyo con HD-BURN (che non hanno avuto successo, se non su PSX):http://en.wikipedia.org/wiki/DDCDhttp://www.digital-sanyo.com/BURN-Proof/HD-BURN/Vedremo...
    • Virgult scrive:
      Re: 9 ore su un single layer
      Gli HD-DVD e i BluRay, che io sappia, utilizzano un codec del tipo H264 per lo stream del video, che raggiungerebbe tranquillamente i 4,5GB per 9 ore di filmato in qualità accettabile (ovviamente parlo di SD). Per l'HD, beh... ovviamente non è certo impossibile, ma la qualità IMHO dovrà essere veramente, veramente mediocre.
Chiudi i commenti