Chrome, arriva il supporto per il Centro Notifiche

Le future versioni del browser di Mountain View dovrebbero supportare le notifiche native di Windows 10, una caratteristiche dalle ricadute interessanti che però necessita ancora di essere rifinita

Roma – La versione Windows di Chrome supporterà presto l’utilizzo del Centro Notifiche (“Action Center” in originale) di Windows 10, o almeno è questo che emerge dalle modifiche recenti al codice del progetto FOSS Chromium da cui Google ricava le release del suo browser freeware.

Il supporto alle notifiche native di Windows è una funzionalità che gli utenti richiedono da tempo, risalendo in effetti allo stesso anno del debutto di Windows 10 (2015) con l’implementazione desktop di una caratteristica (il Centro Notifiche appunto) originariamente comparsa su Windows Phone 8.1 l’anno precedente.

L’uso delle notifiche native da parte di Chrome è ufficialmente ancora un “work in progress”, e nei piani del team di Google si prevede l’uso del Centro Notifiche per mostrare su schermo la comparsa di risposte e nuovi messaggi, immagini, liste, barre di avanzamento e altro ancora.

Chrome, arriva il supporto per il Centro Notifiche

Quale che sia la forma finale della nuova funzionalità, il supporto alle notifiche di Windows 10 dovrebbe essere di tipo “opt-in” richiedendo quindi la scelta consapevole dell’utente nell’abilitare l’opzione. Per gli OS Windows privi di Action Center, invece, Chrome continuerà a comportarsi come al solito.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti