Chrome @: la chiocciola diventa un passepartout

Chrome @: la chiocciola diventa un passepartout

Il simbolo della chiocciola (@) impiegato per velocizzare la ricerca degli elementi su Chrome: l'idea di Google per il suo browser.
Il simbolo della chiocciola (@) impiegato per velocizzare la ricerca degli elementi su Chrome: l'idea di Google per il suo browser.

Il continuo percorso evolutivo di Chrome passa oggi dall’annuncio di una nuova funzionalità, quella che prevede l’impiego della chiocciola (@) per semplificare e velocizzare la ricerca degli elementi, direttamente dalla barra dell’indirizzo. Vale per le pagine della cronologia, per i preferiti e per le schede aperte. Il rollout ha già preso il via, ma come sempre accade in questi casi, potrebbero servire alcuni giorni prima che tutti siano raggiunti.

Una chiocciola (@) per Google Chrome

Si tratta di una caratteristica inedita introdotta da bigG per la versione 108 del browser, la stessa che manda in pensione le vecchie edizioni di Windows. Il risultato è quello visibile nello screenshot qui sotto. Una volta digitato @ ci si trova di fronte a Cerca su Cronologia:, Cerca su Preferiti: e Cerca su Schede:, potendo così selezionare l’opzione giusta per perfezionare e portare a termine la ricerca.

Chrome 108: con la chiocciola (@) si trova tutto più velocemente

Nulla di rivoluzionario per Chrome, sia chiaro, ma si tratta di un’ennesima testimonianza di quanto il lavoro di Google finalizzato all’ottimizzazione del software sia senza sosta e vada oltre il rilascio periodico delle nuove release o delle patch di sicurezza. Tra gli obiettivi c’è anche quello di mantenere la leadership del settore.

Non è la prima volta che il gruppo di Mountain View si dimostra incline a impiegare a chiocciola per semplificare la fruizione dei suoi prodotti o servizi. È avvenuto anche nei mesi scorsi con l’introduzione dei cosiddetti handle di YouTube, abbreviando i nome dei canali in @username.

Secondo l’analisi condotta da StatCounter, prendendo in considerazione l’intero ambito browser (mobile e desktop su tutte le piattaforme), a fine novembre 2022, Chrome deteneva il 65,86% di market share. Seguono, a grande distanza, Safari di Apple con il 18,67% ed Edge di Microsoft con il 4,45%, quest’ultimo protagonista di una crescita lieve, ma costante.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Google
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 dic 2022
Link copiato negli appunti