Chrome va in crash: Google suggerisce di aspettare cinque minuti

Se Chrome si blocca, aspetta cinque minuti

Quello suggerito da Google per risolvere temporaneamente un problema di Chrome su computer Windows è un workaround alquanto bizzarrro.
Quello suggerito da Google per risolvere temporaneamente un problema di Chrome su computer Windows è un workaround alquanto bizzarrro.

Il team di Google al lavoro su Chrome ha ricevuto negli ultimi giorni diverse segnalazioni legate a un blocco anomalo del browser. I feedback relativi ai crash sembrano riguardare in particolare le versioni Windows e Linux del software. Nel fine settimana, sulle pagine del supporto (link a fondo articolo), sono giunte indicazioni in merito a un workaround da adottare in attesa di una patch correttiva.

Chrome va in crash? Abbi pazienza

La soluzione, temporanea e a cui far riferimento finché l'anomalia non verrà risolta in modo definitivo con un fix ufficiale, è piuttosto curiosa: bisogna aspettare cinque minuti. Chi incontra il problema su un computer con sistema operativo Windows può seguire i seguenti step.

  • Chiudere ogni finestra di Chrome aperta;
  • riaprire Chrome, ci si troverà nuovamente di fronte allo stesso comportamento anomalo;
  • tenere Chrome aperto per circa cinque minuti;
  • dopo cinque minuti, chiudere Chrome e rilanciarlo, il problema dovrebbe essere così risolto.

Qualcuno ha risolto passando da una reinstallazione del software, altri semplicemente riavviando Windows, altri ancora scegliendo invece la versione Beta. Ad essere interessata dal bug è la release 90.0.4430.212. Sembra essere in fase di rollout un update risolutivo, che però non abbiamo ancora ricevuto e non vediamo menzionato sulle pagine del blog ufficiale.

Chi invece sperimenta un comportamento anomalo di Chrome su Linux può navigare verso la cartella che contiene il profilo utente (“.config/google-chrome/”) per poi eliminare quanto si trova nella directory “\Origin Trials” (dovrebbe essere inclusa la cartella “1.0.0.7”), cancellando anche “\Local State File” prima di riavviare il browser.

Fonte: Google
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti