Clipchamp: Microsoft annuncia nuove funzioni

Clipchamp: Microsoft annuncia nuove funzioni

Microsoft ha comunicato di aver implementato nuove funzioni per il tool di video editing Clipchamp e altre arriveranno nei prossimi giorni.
Clipchamp: Microsoft annuncia nuove funzioni
Microsoft ha comunicato di aver implementato nuove funzioni per il tool di video editing Clipchamp e altre arriveranno nei prossimi giorni.

Nel 2021, Microsoft ha annunciato di aver acquisito Clipchamp, uno strumento di video editing di semplice impiego funzionante online. Il tool è stato successivamente implementato in Microsoft 365, è diventato “di serie” su Windows 11 e sono state aggiunte nuove feature e, stando a quanto comunicato nel corso degli ultimi giorni, ancora altre se ne aggiungeranno nelle settimane a venire.

Clipchamp: nuove funzionalità in arrivo

In un recente aggiornamento condiviso da Microsoft sul suo sito, infatti, vengono delineate tutta una serie di nuove funzioni che sono state implementate in Clipchamp e che sono in dirittura d’arrivo, tra cui quella denominata “composizione automatica”, che si basa sull’intelligenza artificiale, come ormai di consueto in questo periodo, e che previa selezione di foto e video e di uno stile permette di generare video di stampo professionale in maniera automatica, appunto.

È altresì presente una nuova scheda nella libreria dei contenuti, che aiuta gli utenti a trovare contenuti stock sia da outlet gratuiti che premium da aggiungere ai video. La scheda include i contenuti di tendenza attuali e utilizzati di recente, insieme ai contenuti che sono stati separati per categorie. Gli utenti possono anche digitare contenuti specifici che vogliono trovare, come video a tema vacanze, immagini o clip audio.

Inoltre, a partire dall’inizio di dicembre, Microsoft ha iniziato a rendere disponibile una nuova funzione per gli account personali che consente ai fruitori di Clipchamp di registrare voci fuori campo per i loro video con una durata massima di 30 minuti.

Infine, gli utenti possono ora utilizzare le funzionalità text-to-speech basate sull’intelligenza artificiale per le voci fuori campo. Gli utenti possono anche cambiare la lingua, la voce, l’emozione e il pitc.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 12 dic 2023
Link copiato negli appunti