Il Crypto Winter frena Coinbase, ma si va avanti

Il Crypto Winter frena Coinbase, ma si va avanti

Lo stallo nelle attività di trading dovuto al Crypto Winter ha fortemente rallentato il business di Coinbase, che però non si ferma.
Lo stallo nelle attività di trading dovuto al Crypto Winter ha fortemente rallentato il business di Coinbase, che però non si ferma.

Il gelo del Crypto Winter si è fatto sentire, e parecchio, sui risultati trimestrali di Coinbase. Nel corso del secondo trimestre 2022, la società ha visto crollare del 64% circa le proprie entrate rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A innescare la dinamica è stato il brusco stop alle attività di trading registrato nell’ambito delle criptovalute. Quasi inevitabile il crollo in borsa (-11% in breve tempo) conseguente alla pubblicazione dei dati finanziari.

Coinbase guarda oltre il Crypto Winter

Nonostante il periodo non erto semplice che ha visto, tra le altre cose, il gruppo tagliare oltre 1.000 dipendenti, l’intenzione è quella di continuare ad alimentare una visione di lungo termine, così da poter superare lo stallo attuale e ripartire. Riportiamo di seguito in forma tradotta un estratto dalla lettera rivolta agli azionisti.

In Coinbase, viviamo secondo il mantra Non è mai buono come sembra, non è mai cattivo come sembra. Nonostante la capitalizzazione di mercato delle criptovalute sia diminuita del 60% circa nel secondo trimestre, principalmente a causa delle condizioni macroeconomiche e degli shock nel contesto del credito crittografico, rimaniamo rialzisti come sempre per quanto concerne il futuro di questa tecnologia. Coinbase è un’azienda che opera senza soluzione di continuità, con l’esperienza necessaria per navigare attraverso i cicli che regolano il prezzo degli asset crypto. Continuiamo ad avere una visione di lungo termine e rimaniamo concentrati sui progetti per il futuro.

Nel corso del Q2 2022, le casse della società hanno fatto registrare perdite per quasi 1,1 miliardi di dollari, mentre lo stesso trimestre 2021 si era chiuso con un utile netto pari a 1,61 miliardi di dollari. Il numero di coloro mensilmente impegnati nel trading su Coinbase si è attestato a 9 milioni, in lieve calo rispetto ai 9,2 milioni del Q1 2022, ma in crescita se confrontato con gli 8,8 milioni del Q1 2021.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 ago 2022
Link copiato negli appunti