Come convertire Gmail in Outlook in poco tempo

Come convertire Gmail in Outlook in poco tempo

Convertire Gmail in Outlook in maniera semplice e veloce è possibile se si utilizza lo strumento più adeguato. Vediamolo subito.
Convertire Gmail in Outlook in maniera semplice e veloce è possibile se si utilizza lo strumento più adeguato. Vediamolo subito.

Qualunque sia il motivo, lavoro, studio o necessità, può capitare di dover convertire il proprio account Gmail in Outlook. Tuttavia, tale processo, soprattutto se dovrà contenere anche contatti, calendari e altro, può risultare scomodo e lungo. Oggi però, vogliamo parlarvi di un software, SysTools Gmail backup, in grado di semplificare decisamente il suddetto processo. Inoltre, utilizzando il codice UPDATE10OFF fino al 3 gennaio 2022, si otterrà uno sconto del 10% sull'acquisto del programma.

Utilizzare SysTools Gmail backup convertire Gmail in Outlook

Prima di iniziare ovviamente, bisognerà effettuare il download di SysTools Gmail backup, disponibile direttamente sul sito Web ufficiale. A questo proposito, vi ricordiamo ancora una volta il codice UPDATE10OFF, valido fino al 3 gennaio 2022, per ottenere uno sconto del 10%. Una volta acquistato e installato, sarà sufficiente aprirlo e seguire la procedura in basso per convertire in poco tempo le email, i calendari, i contatti e anche tutti i documenti inclusi nel cloud di Gmail.

Gmail

Subito dopo aver avviato il software, bisognerà effettuare l'accesso a SysTools, inserendo le credenziali di Gmail nella schermata dedicata. Qualora questo processo dovesse fallire, si potrà provare e consentire momentaneamente l'accesso a Gmail ai software di terze parti (dalle impostazioni generali di Gmail).

Una volta completato l'accesso, ci si ritroverà difronte a sette tab diversi, tra cui: Home, Backup, Support e Buy. Quello di nostro interesse in questo caso sarà il secondo contrassegnato da “Backup”. Al suo interno, bisognerà selezionare la categoria di elementi di convertire. basterà soltanto aggiungere il segno di spunta a “E-Mail”, “Calendars”, “Contacts” e “Document”, tutti presenti in alto. Ovviamente si potrà anche evitare di selezionare una precisa categoria.

A questo punto, all'interno della sezione “Select E-Mail Format”, non servirà altro che aggiungere un segno di spunta al formato compatibile con Outlook, ovvero “PST (Microsoft Outlook)”. In “Select Destination” invece, bisognerà digitare il percorso del PC all'interno del quale esportare i file, ad esempio “F:\GmailBackup” per salvare il tutto in una cartella del programma, poi disponibile in “Questo PC”.

Adesso, bisognerà soltanto cliccare sul tasto “Start” in basso a destra per avviare il processo. Prima di farlo però, sarà anche possibile selezionare l'opzione “Delete After Download” per rimuovere tutti i dati esportati da Gmail, oppure applicare dei filtri di esportazione tramite “Apply Filter”. Il processo avrà una durata variabile a seconda della quantità di elementi da esportare.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
29 12 2021
Link copiato negli appunti