Come recuperare i dati persi di iPhone in poco tempo

Come recuperare i dati persi di iPhone in poco tempo

Recuperare i dati rimossi da iPhone è possibile e oggi vedremo in che modo farlo velocemente sfruttando il software MobiSaver di EaseUS.
Recuperare i dati rimossi da iPhone è possibile e oggi vedremo in che modo farlo velocemente sfruttando il software MobiSaver di EaseUS.

A tutti è capitato almeno una volta di eliminare per errore un dato importante dal proprio smartphone. Fortunatamente però, esistono alcuni software che permettono di recuperarli, come ad esempio MobiSaver di EaseUS, il quale potrebbe anche trovarsi all'interno di una delle Gift Box attualmente rese disponibili dall'azienda per un periodo di tempo limitato. In questa guida andremo a vedere in che modo utilizzarlo per cercare di rendere nuovamente accessibili tutti i dati rimossi da iPhone.

Recuperare i dati da iPhone con MobiSaver di EaseUS

EaseUS è disponibili anche in una versione gratuita per Windows e macOS, ma in quel caso, si limiterà ad analizzare l'iPhone e mostrare tutti i dati potenzialmente recuperabili. Per avviarne poi il recupero, bisognerà necessariamente acquistare la versione completa. Tra l'altro, EaseUS ha da poco annunciato la possibilità di acquistare delle Gift Box a soli 9,99 dollari, all'interno delle quali saranno inclusi sei tra i software più richiesti della stessa azienda. Questo non significa che MobiSaver sarà incluso al 100% ma potrebbe esserci la possibilità.

EaseUS

In ogni caso, dopo aver scaricato il software dal sito ufficiale, bisognerà aprirlo e collegare l'iPhone al computer tramite cavo (possibilmente il cavo offerto in dotazione). A questo punto, non servirà altro che cliccare sul bottone “Scansiona” e attendere che il programma analizzi lo smartphone.

Quando avrà finito, sarà possibile filtrare soltanto i contenuti effettivamente rimossi (cliccando su “Mostra solo elementi eliminati”), così da evitare che appaiano anche quelli ancora presenti sullo smartphone. Adesso, dalla lista in basso, non servirà altro che selezionare i dati da recuperare e cliccare sul tasto “Recupera”.

Come anticipato in precedenza però, quest'ultima operazione potrà essere effettuata solo con l'acquisto della versione completa. Una volta fatto, apparirà la schermata di esportazione del proprio computer (Windows o macOS), in cui bisognerà soltanto scegliere la cartella di salvataggio preferita. La durata di quest'ultimo processo varierà in base alla quantità di informazioni selezionate.

Vi ricordiamo che MobiSaver può essere utilizzato anche per recuperare i dati dagli smartphone Android e che può essere scaricato sia su Desktop (Windows o macOS) che su Device mobile (solo Android). I dati recuperabili includeranno: contatti, foto, video, messaggi, chiamate e molto altro.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
23 12 2021
Link copiato negli appunti