Come scegliere il giusto pacchetto di web hosting

Per scegliere il giusto pacchetto di web hosting bisogna valutare i propri obiettivi e le funzionalità messe a disposizione dal provider.
Per scegliere il giusto pacchetto di web hosting bisogna valutare i propri obiettivi e le funzionalità messe a disposizione dal provider.

Dopo aver scelto il fornitore di web hosting, è il momento di capire qual è il pacchetto giusto tra i tanti proposti dagli hosting provider. In questa guida capiremo quali sono le considerazioni da fare prima di scegliere questo o quel pacchetto, tenendo conto delle necessità presenti e future.

Prima di acquistare un pacchetto hosting, infatti, è fondamentale mettere nero su bianco la propria strategia, i propri obiettivi e le esigenze presenti e future e solo dopo scegliere.

Scegli il prodotto con le caratteristiche più adatte alle tue esigenze

E a tal proposito, prima di acquistare un pacchetto di web hosting, ci sono diversi parametri da valutare. In primis, è bene capire cosa serve al tuo sito: in base alle tue esigenze, dovrai operare la tua scelta, ricordando che all’inizio di un progetto ti potrebbe andar bene un pacchetto base, ma che in futuro potresti aver bisogno di un pacchetto professionale, scalabile e con più servizi.

Ci sono diversi aspetti da valutare prima di scegliere un pacchetto hosting. Vediamone alcuni.

Obiettivi del sito web

La prima domanda da farsi è questa: quali sono gli obiettivi del mio sito web? Avere una strategia precisa, pianificare il lavoro da fare e gli obiettivi da raggiungere è indispensabile per acquistare il pacchetto di web hosting “giusto”. Per esempio, un blogger alle prime armi, che vuole semplicemente condividere le proprie riflessioni con i lettori, potrebbe accontentarsi di un pacchetto entry-level, con i servizi essenziali, mentre un e-commerce ha bisogno di plug-in, software e funzionalità specifiche per rendere al meglio.

Valutando gli obiettivi del proprio sito, è bene farsi anche domande tecniche dettagliate: per esempio, ho bisogno di supporto per  particolari linguaggi di scripting oltre al PHP? Ho bisogno di software specifici? Che uptime garantisce l’hosting provider? Quale larghezza di banda?
Ogni pacchetto ha un suo rapporto tra costi e benefici.

Spazio di archiviazione

Al momento di acquistare un pacchetto web hosting, è buona norma verificare lo spazio di archiviazione compreso nella soluzione scelta. Solitamente, anche i pacchetti base hanno abbastanza spazio di archiviazione da soddisfare le esigenze di un sito web medio. Ma è bene considerare che gli obiettivi possono cambiare abbastanza in fretta. Ecco perché, se si prevede una crescita consistente del sito nel medio lungo termine, non è affatto una cattiva idea scegliere un pacchetto scalabile, che permetta di fare upgrade se necessario.

Larghezza di banda

Uno degli aspetti da considerare è la larghezza di banda, cioè il tasso massimo di dati che può passare tra il tuo sito e gli utenti: detto in altre parole, è la capacità del server su cui risiede il sito di trasmettere o ricevere dati, valore che si esprime in bit per secondo.
Parliamo di un parametro che influisce sulla velocità di caricamento di un sito. La quantità di larghezza di banda può aiutarti a valutare se un determinato pacchetto è adatto alle tue esigenze o no.

Un buon modo per capire quanta larghezza di banda ti serve è calcolare il consumo di banda medio, che si ottiene moltiplicando la dimensione media di una pagina web per il numero medio di visitatori al mese. Il risultato si moltiplica a sua volta per il numero medio di visualizzazioni di ogni pagina.
Detto questo, moltissimi web host provider, nei propri pacchetti, offrono una larghezza di banda adeguata per la maggior parte dei siti. Soprattutto se si è all’inizio, la maggior parte delle offerte dei provider saranno sufficienti a soddisfare le proprie esigenze.

Controllo

Avere il controllo di tutti gli aspetti del proprio sito web è importantissimo. Allo stesso tempo, acquistare un pacchetto in cui siano alcuni funzioni siano automatizzate, vedi il backup, è altrettanto importante. Ciò che conta è avere la possibilità di  gestire con semplicità il proprio sito.

Il pannello di controllo, detto anche pannello amministrativo, è un’interfaccia che permette di gestire le impostazioni del tuo domino e del tuo sito web, dalla configurazioni dei parametri all’installazione di tool: per fare qualche esempio, un pannello di controllo consente di gestire i DNS, il database, gli account, la mail, fare backup (o automatizzarli), monitorare i servizi web e installare applicazioni di terze parti. I più noti sono cPanel, compatibile con Linux, e Plesk, compatibile anche con servizi come Windows Server e Debian. Solitamente il pannello di controllo è incluso nella maggior parte dei pacchetti.

Costi del web hosting

Una considerazione va fatta anche sui costi. Il prezzo di un pacchetto base solitamente è accessibile ai più, ma è bene valutare il rapporto tra servizi offerti e prezzi, anche alla luce del fatto che all’inizio potresti avere poche esigenze, ma in seguito potresti avere necessità ben diverse. I costi vanno valutati sia sul breve che sul lungo periodo: in base agli obiettivi che ti sei posto, valuta se un pacchetto “professionale” può fare al caso tuo.
Alcuni web hosting, poi, permettono agli utenti di usufruire di un periodo di prova prima dell’acquisto, un ottimo sistema per testare le features di un pacchetto.

pacchetti-hosting provider

Pacchetti personalizzati Aruba

Aruba è un web host provider tra i più noti del panorama nazionale, uno dei pionieri in Italia, che può vantare milioni di clienti. Offre pacchetti personalizzati per tutte le tasche e le necessità, dai pacchetti base fino a quelli specifici per e-commerce. Vediamone alcuni.

Aruba Hosting WordPress

La soluzione ideale per chi sta cominciando e ha bisogno di funzioni essenziali per il proprio sito web. Il pacchetto offre un dominio, 5 caselle mail, un database da 1 GB MySQL, backup automatici e rimozione malware. L’assistenza è garantita.

Aruba Swite

Swite è un servizio che fa di comodità e rapidità i suoi punti di forza: permette infatti di creare e aggiornare il sito importando i contenuti della propria pagina (o del profilo) social principale, cioè quello più utilizzato e ricco di contenuti spendibili, e da tutti gli altri. Puoi così creare un sito in tempi brevi e creare interazione tra il sito e i social. Com’è ovvio, si tratta di un pacchetto dedicato a chi ha poche competenze informatiche e vuole un servizio semplice, facile da aggiornare (anche da mobile e in automatico). Bastano un dominio e una mail per iniziare con Aruba Swite.

Soluzione e-commerce Aruba

I pacchetti e-commerce di Aruba sono il SuperSite professional e l’Hosting WooCommerce Gestito. Il primo è pensato per i principianti, alle prese per la prima volta con la progettazione e la gestione di un e-commerce. Chi sceglie questo pacchetto può contare su una piattaforma dedicata, temi responsive, aggiornamenti frequenti, stock di immagini gratuiti, siti multilingua e utili strumenti drag and drop. L’assistenza 24/7 è compresa.

L’Hosting WooCommerce Gestito, invece, offre ampie possibilità di personalizzazione e si rivolge a chi vuole controllare ogni aspetto del proprio e-commerce. Migliaia di plugin, backup automatizzato ogni 4 ore, WordPress e Storefront preinstallati, servizio di supporto avanzato: il pacchetto in questione è studiato su misura di chi vuole prestazioni, velocità e sicurezza ai massimi livelli.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 09 2020
Link copiato negli appunti