CommWarrior mette KO un'azienda

Il famoso worm erede di Cabir è riuscito a mettere fuori uso i telefoni cellulari di numerosi dipendenti di un'azienda nordica. F-Secure avverte: casi come questo potrebbero ripetersi
Il famoso worm erede di Cabir è riuscito a mettere fuori uso i telefoni cellulari di numerosi dipendenti di un'azienda nordica. F-Secure avverte: casi come questo potrebbero ripetersi


Roma – Negli scorsi giorni la rigida routine di una società scandinava è stata messa a serio rischio dal minuscolo ma pestifero CommWarrior , uno dei worm che, sulla scia di Cabir , ormai da mesi sta prendendo di mira gli utenti di smartphone basati sul sistema operativo Series 60.

Stando a quanto riportato da F-Secure , la variante “B” del noto virus è riuscita a infettare oltre una ventina di impiegati utilizzando come mezzo di propagazione Bluetooth e gli MMS. La società di sicurezza afferma che questo è il primo incidente di una certa gravità causato ad un’azienda da un virus per cellulari.

“Un incidente come questo potrebbe influire sull’operatività di qualsiasi azienda”, ha commentato Mikko Hypponen, direttore del centro ricerca F-Secure. “Ciò sottolinea l’importanza di redigere delle chiare linee guida che mettano in guardia i dipendenti aziendali dai rischi legati all’uso di Bluetooth e degli MMS”.

Sebbene Symbian, sviluppatrice della piattaforma Series 60, e Nokia, principale produttore di smartphone basati su tale software, abbiano più volte minimizzato la pericolosità di worm come CommWarrior, Hypponen ha detto che il fenomeno sta ormai assumendo proporzioni talmente ampie da renderlo prioritario sia per i produttori di cellulari che per gli esperti di sicurezza. Se è infatti vero che gli attuali worm per SymbianOS non sfruttano alcuna vulnerabilità di sicurezza, e possono installarsi su di un dispositivo solo dietro l’autorizzazione dell’utente, appare altrettanto evidente come là fuori vi siano parecchie persone che cliccherebbero su di un file ricevuto via Bluetooth o MMS senza starci troppo a pensare.

“È già la seconda volta – racconta il dirigente di F-Secure sul proprio blog – che ricevo Cabir.B mentre sono in viaggio”.

Le prime misure intraprese da Symbian contro i worm per cellulari si sono palesate con la nuova versione 9 del proprio sistema operativo, che ha introdotto un sistema con cui garantire l’affidabilità delle applicazioni certificate.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 09 2005
Link copiato negli appunti