Computer Security Day: cinque consigli da seguire

Computer Security Day: cinque consigli da seguire

Questi sono i cinque consigli di Check Point Research per la sicurezza informatica, in occasione del Computer Security Day del 30 novembre.
Questi sono i cinque consigli di Check Point Research per la sicurezza informatica, in occasione del Computer Security Day del 30 novembre.

Domani si celebra il 33esimo anniversario del Computer Security Day. Il 30 novembre è quindi il giorno scelto per ricordare agli utenti l'importanza della sicurezza informatica e la necessità di proteggere i dispositivi elettronici (e quindi i dati personali) contro i potenziali pericoli. Gli esperti di Check Point Research hanno voluto fornire cinque utili consigli per ridurre al minimo il rischio di diventare vittime dei cybercriminali.

Sicurezza digitale: cinque consigli

Il Computer Security Day è stato istituito nel 1988, un'era preistorica dal punto di vista informatico. All'epoca esistevano solo i computer e i primi siti accessibili a tutti sono arrivati solo nel 1991 con la nascita del World Wide Web. Oggi è collegato ad Internet un numero impressionante di dispositivi, molti dei quali connessi 24 ore su 24. Ovviamente sono aumentati di pari passo il numero e la complessità degli attacchi informatici. Secondo i dati di Check Point Research, in Italia sono stati scoperti quasi 1.000 attacchi settimanali negli ultimi sei mesi.

Per questo motivo è ancora più importante pensare alla sicurezza informatica, evitando di compiere azioni che potrebbero costare caro. Check Point Research ricorda innanzitutto di utilizzare password robuste che dovrebbero essere cambiate spesso. Oltre a quelli integrati nei browser principali, sul mercato esistono ottimi password manager che permettono di conservare le credenziali di login.

Gli utenti devono inoltre evitare di cliccare su link sospetti presenti nelle email, in quanto potrebbe essere un attacco di phishing. Per ridurre al minimo i rischi è meglio attivare l'autenticazione in due fattori per tutti i servizi che offrono questa funzionalità. È inoltre necessario installare le versioni più recenti dei software e scaricare tutte le patch disponibili.

Infine è fortemente consigliato l'uso di una soluzione di sicurezza. Sul mercato ci sono suite complete che supportano più sistemi operativi e includono antivirus, firewall e VPN. I vari produttori propongono spesso abbonamenti per uno o più anni a prezzo scontato.

Marco Fanuli, Security Engineer Team Leader di Check Point Software Technologies, ha dichiarato:

Adottare questi semplici consigli è un ottimo approccio preventivo per proteggere dagli attacchi informatici, sia i propri dispositivi sia la rete IT della propria azienda. Aumentare la consapevolezza e la competenza digitale nella sicurezza informatica è il primo step per evitare che l’individuo stesso sia il punto debole della catena degli attacchi informatici. Una strategia di sicurezza efficace prevede una buona formazione di tutti i dipendenti, compresa una formazione di altissimo livello per gli specialisti di cybersicurezza tramite training ad hoc e piattaforme di apprendimento. Infine, per garantire una sicurezza efficace è opportuno adottare un approccio alla sicurezza preventivo volto al consolidamento e alla gestione centralizzata di tutti gli ambienti IT: endpoint, rete, cloud e dispositivi mobile.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
29 11 2021
Link copiato negli appunti