Contrappunti/ Le faccine di Monti

di M. Mantellini - Twitter come medaglia al valor digitale. Ma le conversazioni e i temi dell'agenda della Rete non sfondano nell'arena politica. Occorre riflettere sul rapporto tra paese reale e Internet

Roma – Se Mario Monti fa le faccine su Twitter siamo ormai al colmo del ridicolo o stiamo invece spalancando le persiane ad una nuova fenomenale alba digitale? Di questo si discute in questi giorni nella Rete italiana.

Da un lato stiamo parlando della nicchia della nicchia, un ex-bocconiano con ampie esperienze europee nel giro di pochi mesi si trasforma da tecnico prestato al salvataggio del Paese in candidato Premier a capo di uno schieramento eterogeneo. Come ogni candidato si trova immediatamente di fronte alla questione centrale della comunicazione politica: come raggiungere i miei potenziali elettori? Come convincerli a votare per il mio schieramento e non per altri?

Problemi di tutti, che tutti in Italia affrontano nella medesima maniera, vale a dire invadendo come possono ogni spazio televisivo, Prova del Cuoco compresa. I cittadini della Repubblica – ci ripetono da anni ricerche e statistiche – non leggono i giornali, navigano poco in Rete (e quando lo fanno in genere si siedono nel divano digitale delle piattaforme di rete sociale), guardano invece molta televisione. Un elettorato anziano, con modeste competenze tecnologiche e una vistosa allergia per ogni nuova forma di comunicazione, apprezzerebbe l’impegno che molti politici italiani sembrano dedicare a Twitter? Apparentemente no.

E allora come spiegarne la centralità nella comunicazione politica italiana degli ultimi mesi? Perché dedichiamo tante dotte analisi sulla efficacia dei messaggi in 140 caratteri di Monti o Vendola, di Bersani o Casini? Tutto questo avviene per una ragione molto semplice: Twitter in Italia si è guadagnato in questi ultimi tempi il ruolo di inedita agenzia di stampa. Le notizie che lo attraversano sono cibo per la stampa pronto per la pubblicazione. I tweet dei nostri politici digitali sono veline già impaginate, non solo nel contenuto ma anche nella forma. Non necessitano di alcuna conferma ulteriore, sono notizie già certificate alla fonte.

La discussione politica sui quotidiani e in TV parte ormai dall’ambiguità concisa di simili messaggi in bottiglia sui quali si costruiscono intere pagine di cronaca politica. In altre parole Twitter in sé resta ininfluente negli orientamenti elettorali ma gioca un ruolo di sponda balistica alla creazione della notizia: Monti scrive un improbabilissimo “wow” su Twitter e l’analisi di una simile forma verbale diventa domani pastone per i quotidiani e curiosità utile al telegiornali.

La discussione sui messaggi giovanilistici di @SenatoreMonti , o sul suo utilizzo pop delle emoticons, resta invece saldamente radicata in Rete dove si fronteggiano orde di social media manager a spiegarne pro e contro. Fa parte, con buone ragioni, della grande quantità di discussioni di Rete che non hanno titolo per uscire dalla Rete stessa. Molti dei temi a cui siamo da anni affezionati subiscono il medesimo trattamento e nel breve passaggio da Internet al mondo fuori perdono ogni attrattiva e centralità. La rete neutrale, il valore del passaparola, il diritto all’accesso, la cittadinanza digitale, la condivisione dei contenuti, sono argomenti destinati a svaporare all’istante quando escono dai nodi del TCP/IP.

Tutto questo filtro di realtà ha due possibili letture. La prima è quella secondo cui si tratta di un fenomeno fisiologico e persino opportuno: Internet come grande serbatoio di discussioni irrilevanti che non hanno alcuna necessità di trasformarsi in temi di confronto sociale. La seconda che il costante rimbalzo di simili argomenti dalla Rete, a ritroso verso la Rete stessa, descriva una sorta di incomunicabilità su temi che a noi, dall’interno, sembrano importanti ma che nei bar, nelle piazze, nei mercati rionali, nelle aule di tribunale e in Parlamento, continuano ad essere ampiamente ignorati. La dimostrazione di una sorta di aterosclerosi culturale che contribuisce a rendere il rinnovamento sociale in questo paese asfittico e poco praticato.

La prossima campagna elettorale sarà un ennesimo banco di prova per confrontare simili istanze di conservazione e rinnovamento. Nel frattempo l’adozione di Twitter da parte della politica Italiana ha assunto il valore che avevano i blog alle precedenti elezioni politiche: una generica dichiarazione di modernità espressa senza alcun imbarazzo, annunciata a tutti e raccolta invece, come sfida comunicativa, solo da quattro gatti dentro il circuito delle conversazioni di Rete. Un piccolo circo Barnum allestito spesso con grande superficialità e destinato ad una rapida amnesia il giorno della chiusura delle urne.

Massimo Mantellini
Manteblog

Tutti gli editoriali di M.M. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • update scrive:
    update
    secondo me fanno bene a non perdere tempo a patchare software obsoleti. la gente deve aggiornarsi altrimenti non dovrebbe usare il pc! cè ancora chi gira con winzoz 98 ahahaha incredibile!
    • krane scrive:
      Re: update
      - Scritto da: update
      secondo me fanno bene a non perdere tempo a
      patchare software obsoleti. la gente deve
      aggiornarsi altrimenti non dovrebbe usare il pc!
      cè ancora chi gira con winzoz 98 ahahaha
      incredibile!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • panda rossa scrive:
      Re: update
      - Scritto da: update
      secondo me fanno bene a non perdere tempo a
      patchare software obsoleti. la gente deve
      aggiornarsi altrimenti non dovrebbe usare il pc!
      cè ancora chi gira con winzoz 98 ahahaha
      incredibile!Veramente non li patchano perche' non sono capaci.
    • P.Inquino scrive:
      Re: update
      - Scritto da: update
      secondo me fanno bene a non perdere tempo a
      patchare software obsoleti. la gente deve
      aggiornarsi altrimenti non dovrebbe usare il pc!
      cè ancora chi gira con winzoz 98 ahahaha
      incredibile!è ancora più incredibile sentire le XXXXXXcce di chi ancora osanna e difende ,allo stato odierno delle cose, la gran porcheria di redmonnezz
  • Gianfranco scrive:
    E aggiornamento parziale sia
    Che senso ha aggiornare un browser ormai vecchio come ie6-7-8. La falla non è presente su ie9-10. Quindi questa politica è coerente con quanto sinora MS sta facendo. XP? Se hai problemi a passare da xp a seven-8 allora è buona azione fare un corso di aggiornamento di chi usa il pc. Sempre la solita manfrina su questo forum. Ormai tutte le grandi case fanno questa politica. Aggiornare un prodotto vecchio costa, richiede maggiori risorse e in più è inutile. A pagare le conseguenze siamo tutti noi. Avere un browser aggiornato vuol dire avere un web diverso, uno sviluppo dei siti diverso. Ie8 ha resistito tutto questo tempo e adesso ie9-10 portano il meglio di quanto raccolto. Aggiornare tutto questo ecosistema è impegnativo e controproducente per l'azienda che guarda al futuro e non a posizioni di monopolio. paradossalmente cari informatici di questo forum viziati da una insana logica linussiana MS fa proprio questo.
    • panda rossa scrive:
      Re: E aggiornamento parziale sia
      - Scritto da: Gianfranco
      Che senso ha aggiornare un browser ormai vecchio
      come ie6-7-8. La falla non è presente su ie9-10.
      Quindi questa politica è coerente con quanto
      sinora MS sta facendo. XP? Se hai problemi a
      passare da xp a seven-8 allora è buona azione
      fare un corso di aggiornamento di chi usa il pc.E' un problema di hardware.Hanno sviluppato sistemi che volutamente non girano su hardware di pochi anni fa.Hanno poi sviluppato browser che volutamente non girano sui sistemi precedenti.E nonostante questo trovano pure in rete avvocati che li difendono aggratis.A parita' di hardware, l'ultima versione di windows non gira, l'ultima versione di ubuntu si.A partita di windows, l'ultima versione di IE non gira, l'ultima versione di FF si.Quindi smettila di difendere l'indifendibile e comincia a vergonarti!
      Sempre la solita manfrina su questo forum. Sempre la solita manfrina su questo pianeta, dove c'e' chi abusa della propria posizione dominante per imporre inutili sostituzioni dell'hardware per star dietro ai colapasta che distribuiscono.
      • Mario Rossi scrive:
        Re: E aggiornamento parziale sia
        - Scritto da: panda rossa
        E' un problema di hardware.
        Hanno sviluppato sistemi che volutamente non
        girano su hardware di pochi anni
        fa.Con quale hardware che aveva compatibilità con XP Windows 7/8 non gira più?
        • panda rossa scrive:
          Re: E aggiornamento parziale sia
          - Scritto da: Mario Rossi
          - Scritto da: panda rossa

          E' un problema di hardware.

          Hanno sviluppato sistemi che volutamente non

          girano su hardware di pochi anni

          fa.
          Con quale hardware che aveva compatibilità con XP
          Windows 7/8 non gira
          più?Per esempio con una delle macchine che ho a casa io.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: E aggiornamento parziale sia
            - Scritto da: panda rossa
            Per esempio con una delle macchine che ho a casa
            io.Quale configurazione hardware possiede?
          • panda rossa scrive:
            Re: E aggiornamento parziale sia
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Per esempio con una delle macchine che ho a
            casa

            io.
            Quale configurazione hardware possiede?Una motherboard, un proXXXXXre 32 bit, della ram, una scheda grafica, un disco.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: E aggiornamento parziale sia
            - Scritto da: panda rossa
            Una motherboard, un proXXXXXre 32 bit, della ram,
            una scheda grafica, un
            disco.Quali sono i nomi dei modelli?
          • panda rossa scrive:
            Re: E aggiornamento parziale sia
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Una motherboard, un proXXXXXre 32 bit, della
            ram,

            una scheda grafica, un

            disco.
            Quali sono i nomi dei modelli?Fa differenza?Oppure stai semplicemente confermando quello che ho detto: su alcuni componenti piastrellotto non si installa.Perche' nessuna distro linux discrimina l'hardware.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: E aggiornamento parziale sia
            - Scritto da: panda rossa
            Fa differenza?
            Oppure stai semplicemente confermando quello che
            ho detto: su alcuni componenti piastrellotto non
            si
            installa.Si, visto che a me risulta che entrambi gli OS supportano l'architettura x86, volevo conoscere sotto quali specifici componenti si verifichino problemi, ammesso che esistano questi problemi, anche se stai fuddando probabilmente...
            Perche' nessuna distro linux discrimina
            l'hardware.Mi risulta che sotto Intel Clover Trail Atom non possa girare
          • panda rossa scrive:
            Re: E aggiornamento parziale sia
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Fa differenza?

            Oppure stai semplicemente confermando quello
            che

            ho detto: su alcuni componenti piastrellotto
            non

            si

            installa.
            Si, visto che a me risulta che entrambi gli OS
            supportano l'architettura x86, volevo conoscere
            sotto quali specifici componenti si verifichino
            problemi, ammesso che esistano questi problemi,
            anche se stai fuddando
            probabilmente...No. I problemi esistono davvero.L'installazione non viene portata a termine.

            Perche' nessuna distro linux discrimina

            l'hardware.
            Mi risulta che sotto Intel Clover Trail Atom non
            possa girareSto parlando di un desktop, non di una cosa strana.E comunque linux su quella cosa che dici tu, gira.http://notebookitalia.it/intel-clover-trail-no-supporto-linux-15630
          • Mario Rossi scrive:
            Re: E aggiornamento parziale sia
            - Scritto da: panda rossa
            No.
            I problemi esistono davvero.Se non argomenti, quello che scrivi vale 0. Anche io potrei dirti che Linux non mi si installa su una macchina che ho, giusto per gettare fango...
            L'installazione non viene portata a termine.Cosa accade?
            Sto parlando di un desktop, non di una cosa
            strana.
            E comunque linux su quella cosa che dici tu, gira.
            http://notebookitalia.it/intel-clover-trail-no-supMi fa piacere
    • P.Inquino scrive:
      Re: E aggiornamento parziale sia

      Se hai problemi a
      passare da xp a seven-8 allora è buona azione
      fare un corso di aggiornamento di chi usa il pc.hahah sei forte come umorista! :) per passare a piastrellozzo è necessario un ...udite udite... corso di ..."aggiornamento"(???).... semmai sarà un corso di "regressione lobotomica allo stato puro"
  • iRoby scrive:
    Miracolo
    Un turno di patch senza patch per IE?MA È UN MIRACOLO!!!Deve essere un computer con:[img]http://theeaglesnest.files.wordpress.com/2007/12/jesus-inside.gif[/img]
    • P.Inquino scrive:
      Re: Miracolo
      - Scritto da: iRoby
      Un turno di patch senza patch per IE?

      MA È UN MIRACOLO!!!

      Deve essere un computer con:
      [img]http://theeaglesnest.files.wordpress.com/2007(rotfl)
  • Mario Rossi scrive:
    Fatevi due risate
    http://www.hi-techitaly.com/news/56-computer/8239-internet-explorer-10-il-browser-piu-sicuro-secondo-una-recente-ricerca.html
    • My name is John, Score John scrive:
      Re: Fatevi due risate
      - Scritto da: Mario Rossi
      http://www.hi-techitaly.com/news/56-computer/8239-Nel presunto test manca Opera.Mmmmmh .... ucci ucci
    • P.Inquino scrive:
      Re: Fatevi due risate
      - Scritto da: Mario Rossi
      http://www.hi-techitaly.com/news/56-computer/8239-m'e' bastato vedere l'url del sito per iniziare già a ridere...
  • arvaro scrive:
    tenetevelo explorer.
    e ki se ne frega ki lo usa piu explorer...sono secoli che ho rimossto tutto about explorer
  • marco Csochizza scrive:
    Perche ?
    perche su un forum che tratta di informatica è raro che nei post si leggano pareri intelligenti sull'argomento ? è frustrantechi critica il sistema di gesione delle patch della MS in quest modo è talmente ignorante ceh prima dovrebbe studiare del perche si fanno certe scelte e poi dovrebbe tornare nel forum per ringraziare di aver capito qualcosa.Invece i commenti sono semrpe gli stessi e nessuno vuole passare da 0 a 1 come cultura informatica è super frustrante.
    • krane scrive:
      Re: Perche ?
      - Scritto da: marco Csochizza
      perche su un forum che tratta di informatica è
      raro che nei post si leggano pareri intelligenti
      sull'argomento ? è frustranteQuoto, ma analizziamo il tuo commento:
      chi critica il sistema di gesione delle patch
      della MS in quest modo è talmente ignorante ceh
      prima dovrebbe studiare del perche si fanno certe
      scelte e poi dovrebbe tornare nel forum per
      ringraziare di aver capito qualcosa.In effetti questo e' il tipico post che non da' nulla alla discussione, non fa che autoproclamare l'intelligenza dell'autore che da' del poco intelligente agli altri.
      Invece i commenti sono semrpe gli stessi e
      nessuno vuole passare da 0 a 1 come cultura
      informatica è super frustrante.Grazie di averlo confermato con un altro post poco intelligente.
      • marco Csochizza scrive:
        Re: Perche ?
        certo che l'ingoranza dilaga su questo forum, passo e chiudo grazie
        • krane scrive:
          Re: Perche ?
          - Scritto da: marco Csochizza
          certo che l'ingoranza dilaga su questo forum,
          passo e chiudo
          grazieSi, si, l'hai gia' dimostrato, grazie a te di averci dato conferma non scrivendo nulla di intelligente.
        • panda rossa scrive:
          Re: Perche ?
          - Scritto da: marco Csochizza
          certo che l'ingoranza dilaga su questo forum,
          passo e chiudo
          grazieGrazie per aver contribuito ad innalzare l'intelligenza media del forum, andandotene per sempre.
          • provare per credere scrive:
            Re: Perche ?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: marco Csochizza

            certo che l'ingoranza dilaga su questo forum,

            passo e chiudo

            grazie

            Grazie per aver contribuito ad innalzare
            l'intelligenza media del forum, andandotene per
            sempreSpero che sia un troll che lo fa per stappare una risata... ma ne dubito. (anonimo)
        • Lumaco Scarafoni scrive:
          Re: Perche ?
          - Scritto da: marco Csochizza
          certo che l'ingoranza dilaga su questo forumEh beh, detto da uno che scrive quello che scrivi, e COME lo scrivi... (rotfl)
    • Mario Rossi scrive:
      Re: Perche ?
      - Scritto da: marco Csochizza
      perche su un forum che tratta di informatica è
      raro che nei post si leggano pareri intelligenti
      sull'argomento ? è
      frustrante

      chi critica il sistema di gesione delle patch
      della MS in quest modo è talmente ignorante ceh
      prima dovrebbe studiare del perche si fanno certe
      scelte e poi dovrebbe tornare nel forum per
      ringraziare di aver capito
      qualcosa.

      Invece i commenti sono semrpe gli stessi e
      nessuno vuole passare da 0 a 1 come cultura
      informatica è super
      frustrante.Sei su PI, ma che pretendi? :)
    • P.Inquino scrive:
      Re: Perche ?

      chi critica il sistema di gesione delle patch
      della MS in quest modo è talmente ignorante cehquando l'architettura di patching di redmonnezz supererà quella adottata ad es in ksplice (fantascienza per loro!)allora sarò il primo a congratularmi; per il resto fa ca*are il loro metodo (come tutto il resto della loro brodaglia d'altronde)
      • Gianluca70 scrive:
        Re: Perche ?
        Interessantehttp://en.wikipedia.org/wiki/Ksplicedimmi se wiki è abbastanza esauriente o se devo anche leggermi gli internals di ksplice.com" An evaluation against Linux kernel security patches from May 2005 to May 2008 found that Ksplice was able to apply fixes for all the 64 significant kernel vulnerabilities discovered in that interval. In 2009, major Linux vendors asked their customers to install a kernel update more than once per month.[5] For patches that do introduce semantic changes to data structures, Ksplice requires a programmer to write a short amount of additional code to help apply the patch. This was necessary for 12% of the updates in that time period.[6]"Quindi 1 kernel patch su 10 ha bisogno comunque di intervento manuale per evitare il reboot, giusto?Ma adesso è di Oracle, giusto?Non è chiaro, ti tocca pagare BigO o se eri un vecchio cliente vai avanti free of charge?E per i nuovi?
    • Mario Rossi scrive:
      Re: Perche ?
      - Scritto da: marco Csochizza
      perche su un forum che tratta di informaticaTi sbagli, il nome inganna, non se ne parla almeno da prima del 1996...
  • fritto mistico scrive:
    messaggio dalle aziende
    con la crisi che ti mangia vivo, col cakkio che le aziende aggiornano il loro windows e officenel 2013 office 2000 vive allegramente alla faccia di tutti nel 10% delle aziende italiane con frontpage sempre attivomicrosoft deve pagare tutti quelli che tengono in vita office 2000 e windows 2000anzi deve spedire gratis una copia aggiornata di office e windows se vuole tenersi stretti i vecchi clienti
  • panda rossa scrive:
    IE: il buco col browser intorno.
    Questa e' l'icona di IE di piastrellotto[img]http://www.caltanet.it/common/calta.JPG[/img]
    • thebecker scrive:
      Re: IE: il buco col browser intorno.
      - Scritto da: panda rossa
      Questa e' l'icona di IE di piastrellotto
      [img]http://www.caltanet.it/common/calta.JPG[/img]Poi è assurdo che non risolvcno subito il bug. A me non mi interessa io uso Firefox :)Mi ricordo che anche Firefox al rilascio della versione 16 aveva un bug di sicurezza serio, il giorno dopo Mozilla aveva rilasciato una nuova versione 16.0.1 corretta..invece MS che ha tanti dipendenti stipendiati perde tempo per correggere una falla, assurdo!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 gennaio 2013 10.27-----------------------------------------------------------
      • panda rossa scrive:
        Re: IE: il buco col browser intorno.
        - Scritto da: thebecker
        - Scritto da: panda rossa

        Questa e' l'icona di IE di piastrellotto


        [img]http://www.caltanet.it/common/calta.JPG[/img]

        Poi è assurdo che non risolvcno subito il bug. A
        me non mi interessa io uso Firefox
        :)E che problema vuoi che sia?Tanto non sara' mica cosi' integrato nel sistema, questo IE, che un bug di IE permetta di penetrare nella macchina, escalare privilegi, prendere possesso di tutto, e trasformarlo in un winzombie.Non si e' mai vista una cosa simile...
        Mi ricordo che anche Firefox al rilascio della
        versione 16 aveva un bug di sicurezza serio, il
        giorno dopo Mozilla aveva rilasciato una nuova
        versione 16.0.1 corretta..invece MS che ha tanti
        dipendenti stipendiati perde tempo per correggere
        una falla,
        assurdo!!I dipendenti di M$ appartengono a due gruppi di lavoro: quelli dell'ufficio marketing, e quelli dell'ufficio legale.Lo sviluppo e la manutenzione di software viene subappaltata alla foxconn.
      • Gianluca70 scrive:
        Re: IE: il buco col browser intorno.
        Avevo già trattato l'argomento - per come me l'hanno descritto in via informale - e lo riposto per i più giovani del forum :1. Microsoft è un'azienda quotata in borsa (troppe Linux Company no)2. Microsoft ha <b
        contratti di vendita e supporto </b
        per MILIARDI di dollari con tutte le aziende Forbes 500 (molte Linux Company no e comunque non sono paragonabili come ordine di grandezza)3. Ogni patch che deve uscire al pubblico deve prima passare il filtro di test per evitare che le suddette aziende possano avere impatti bloccanti <b
        sulle loro applicazioni LoB NON Microsoft </b
        - le Linux company sfornano patch a razzo e tu cliente ti fai carico di testare le tue app, se ti si sfondano cavoli tuoi, è OSS baby, modificati il codice (se ne sei capace...)ERGO: patch Tuesday ogni mese, out-of-band solo se estremamente necessario e dopo test interno MS, altrimenti si aspetta il mese successive in base al rating dato alla falla
        • P.Inquino scrive:
          Re: IE: il buco col browser intorno.
          - Scritto da: Gianluca70
          Avevo già trattato l'argomento - per come me
          l'hanno descritto in via informale - e lo riposto
          per i più giovani del forum
          :

          1. Microsoft è un'azienda quotata in borsa
          (troppe Linux Company
          no)
          2. Microsoft ha <b
          contratti di vendita e
          supporto </b
          per MILIARDI di dollari con
          tutte le aziende Forbes 500 (molte Linux Company
          no e comunque non sono paragonabili come ordine
          di
          grandezza)
          3. Ogni patch che deve uscire al pubblico deve
          prima passare il filtro di test per evitare che
          le suddette aziende possano avere impatti
          bloccanti <b
          sulle loro applicazioni LoB
          NON Microsoft </b
          - le Linux company
          sfornano patch a razzo e tu cliente ti fai carico
          di testare le tue app, se ti si sfondano cavoli
          tuoi, è OSS baby, modificati il codice (se ne sei
          capace...)

          ERGO: patch Tuesday ogni mese, out-of-band solo
          se estremamente necessario e dopo test interno
          MS, altrimenti si aspetta il mese successive in
          base al rating dato alla
          fallai soldi non fanno la qualità...saranno anche ricchissimi (per ovvi motivi storici di infingardo monopolio) però la loro qualità fa ca*are
          • krane scrive:
            Re: IE: il buco col browser intorno.
            - Scritto da: P.Inquino
            - Scritto da: Gianluca70
            i soldi non fanno la qualità...saranno anche
            ricchissimi (per ovvi motivi storici di
            infingardo monopolio) però la loro qualità fa
            ca*areTanto e' vero che quando hanno bisogno di server per fare lavoro duro usano linux anche loro http://arstechnica.com/business/2012/05/skype-replaces-p2p-supernodes-with-linux-boxes-hosted-by-microsoft/
          • P.Inquino scrive:
            Re: IE: il buco col browser intorno.
            ma gianluca mazinga non può concepire 'sta cosa (rotfl)
        • panda rossa scrive:
          Re: IE: il buco col browser intorno.
          - Scritto da: Gianluca70
          Avevo già trattato l'argomento - per come me
          l'hanno descritto in via informale - e lo riposto
          per i più giovani del forum
          :

          1. Microsoft è un'azienda quotata in borsa
          (troppe Linux Company
          no)E quindi del cliente se ne frega.Una volta che ha venduto la licenza del preinstallato, puoi anche crepare.E se non crepi da solo ci pensa il suo SO a farsi trapanare.
          2. Microsoft ha <b
          contratti di vendita e
          supporto </b
          per MILIARDI di dollari con
          tutte le aziende Forbes 500 (molte Linux Company
          no e comunque non sono paragonabili come ordine
          di grandezza)Infatti si parla di abuso di posizione dominante.Linux e' comunque meglio perche' gira sui server, e questa cosa ti fa rosicare abbestia.
          3. Ogni patch che deve uscire al pubblico deve
          prima passare il filtro di test per evitare che
          le suddette aziende possano avere impatti
          bloccanti <b
          sulle loro applicazioni Sara' per questo che nella stragrande maggioranza delle grosse aziende c'e' sempre il terrore degli aggiornamenti.Il sistema prima dell'aggiornamento in qualche modo sta in piedi, dopo l'aggiornamento non si sa...
          LoB
          NON Microsoft </b
          - le Linux company
          sfornano patch a razzo e tu cliente ti fai carico
          di testare le tue app, se ti si sfondano cavoli
          tuoi, è OSS baby, modificati il codice (se ne sei
          capace...)Se non ne sei capace e' un limite tuo, e dovrai rassegnartrti a convivere con questa vergogna.
          ERGO: patch Tuesday ogni mese, out-of-band solo
          se estremamente necessario e dopo test interno
          MS, altrimenti si aspetta il mese successive in
          base al rating dato alla
          fallaE intanto i russi si sfregano le mani, e lo spam sul forum di PI aumenta grazie a tutti i winzombies.
          • ruttolo scrive:
            Re: IE: il buco col browser intorno.
            - Scritto da: panda rossa
            Se non ne sei capace e' un limite tuo, e dovrai
            rassegnartrti a convivere con questa
            vergogna.Non preoccuparti Gianluca70, puoi scaricare da Sourceforge il codice di panda rossa, purtroppo però, non dice a nessuno come trovarlo, alla facciazza della condivisione
          • krane scrive:
            Re: IE: il buco col browser intorno.
            - Scritto da: ruttolo
            - Scritto da: panda rossa

            Se non ne sei capace e' un limite tuo, e
            dovrai

            rassegnartrti a convivere con questa

            vergogna.
            Non preoccuparti Gianluca70, puoi scaricare da
            Sourceforge il codice di panda rossa, purtroppo
            però, non dice a nessuno come trovarlo, alla
            facciazza della condivisioneE allora ? Sourgeforge e' in se' la dimostrazione che la condivisione esiste e viene fatta volontariamente.
          • ruttolo scrive:
            Re: IE: il buco col browser intorno.
            - Scritto da: krane
            E allora ? Sourgeforge e' in se' la dimostrazione
            che la condivisione esiste e viene fatta
            volontariamente.Anche mettere un ago in un pagliaio allora è un atto di condivisione volontaria.Indicare dove si trova sarebbe opportuno, così che sia fruibile da chiunque, qualcuno potrebbe aver bisogno di quel codice
          • panda rossa scrive:
            Re: IE: il buco col browser intorno.
            - Scritto da: ruttolo
            - Scritto da: krane

            E allora ? Sourgeforge e' in se' la
            dimostrazione

            che la condivisione esiste e viene fatta

            volontariamente.
            Anche mettere un ago in un pagliaio allora è un
            atto di condivisione
            volontaria.
            Indicare dove si trova sarebbe opportuno, così
            che sia fruibile da chiunque, qualcuno potrebbe
            aver bisogno di quel
            codiceSpiega di che cosa hai bisogno e ti indichiamo delle soluzioni libere.Ma tu non vuoi vedere la luna, tu vuoi sapere di chi e' il dito.
          • krane scrive:
            Re: IE: il buco col browser intorno.
            - Scritto da: ruttolo
            - Scritto da: krane

            E allora ? Sourgeforge e' in se' la
            dimostrazione

            che la condivisione esiste e viene fatta

            volontariamente.
            Anche mettere un ago in un pagliaio allora è un
            atto di condivisione
            volontaria.
            Indicare dove si trova sarebbe opportuno, così
            che sia fruibile da chiunque, qualcuno potrebbe
            aver bisogno di quel
            codiceTu puoi fruire liberamente di tutto il codice li', perche' vuoi proprio il suo ? E' uguale... A meno che tu non abbia un secondo fine.
Chiudi i commenti