Contro i post dell'odio, da Twitter a Kyenge

Il pulsante per la segnalazione degli abusi anche in ambiente iOS: lo si deve a minacce di violenza ad un account femminista. Mentre il ministro italiano all'Integrazione Cecile Kyenge pensa a leggi speciali per il web

Roma – Il caso è deflagrato dopo una serie di minacciosi cinguettii indirizzati all’attivista femminista Caroline Criado-Perez , giornalista freelance e co-fondatrice di alcuni movimenti per il potenziamento delle quote rosa nei media. Micropost inquietanti veicolati dal tecnofringuello, dove Criado-Perez è stata minacciata di stupro e violenza a causa di una sua campagna per l’inserimento della figura di Jane Austen sulla banconota da 10 sterline rilasciata dalla banca centrale di Londra.

“Abbiamo fatto cambiare idea alla Banca d’Inghilterra, possiamo farlo con Twitter”, ha cinguettato Criado-Perez dopo i messaggi violenti. Sulla piattaforma Change.org, una petizione online ha raccolto oltre 70mila firme per chiedere ai responsabili britannici di Twitter una significativa modifica delle policy in materia di segnalazione degli abusi, attualmente contenute nel paragrafo Twitter Rules nel centro assistenza del social network in 140 caratteri.

Dopo la proliferazione in Francia di micropost anti-semiti , il sito statunitense è tornato nel mirino dell’opinione pubblica per i suoi strumenti di sicurezza digitale, che ad oggi prevedono la compilazione di un modulo online per la segnalazione dei micropost violenti o votati all’odio religioso piuttosto che razziale. General manager di Twitter UK, Tony Wang ha ribadito che la questione sicurezza è presa molto seriamente dai responsabili della piattaforma di microblogging.


A parte la sospensione degli account in violazione delle policy, la petizione di Change.org – così come la stessa Criado-Perez – ha chiesto l’introduzione di strumenti più immediati e rapidi per denunciare i molestatori digitali. Del Harvey, senior director alla divisione Trust & Safety del social network, ha perciò annunciato che lo specifico pulsante di segnalazione disponibile su iPhone verrà presto introdotto anche per altri ecosistemi operativi mobile oltre che sulla versione web-based del sito .

Mentre continuano in Italia gli insulti razzisti al ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge – un 61enne veronese è stato denunciato dalla Digos della Questura di Verona per alcune minacce sul suo profilo Facebook – torna in voga l’ipotesi di inasprimento delle leggi (Mancino) per evitare la proliferazione incontrollata di messaggi violenti o votati all’odio.

Lo stesso ministro Kyenge è pronto a spiegare il suo piano anti-razzismo che segnerà una cesura culturale in Italia: “bisogna recuperare vent’anni di ritardo, in cui il dibattito politico ha ignorato diritti e doveri dei migranti, impedendone l’integrazione”, ha spiegato Kyenge. Se il cittadino veronese è stato individuato e perquisito, non si sente certo il bisogno di nuove direttive legislative contro l’espressione digitale, specie se le singole piattaforme adotteranno strumenti più rapidi ed efficaci per la segnalazione e la sospensione degli account.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Aniello Caputo scrive:
    ma che me ne frega a me di soni
    ma che me ne frega a me di soni
  • prova123 scrive:
    In Italia saranno proibiti ...
    in quanto istigazione alla pirateria. Bisognerà acquistarli dalla germania, anche se un hd di 1 Tb di marca lo vendono a ca. 70 euro. Ormai non hanno più molto senso.
    • N&C scrive:
      Re: In Italia saranno proibiti ...
      - Scritto da: prova123
      in quanto istigazione alla pirateria. Bisognerà
      acquistarli dalla germania, anche se un hd di 1
      Tb di marca lo vendono a ca. 70 euro. Ormai non
      hanno più molto
      senso.Istigazione alla pirateria sono i CD che vengono venduti nei centri commerciali.Infatti la qualità si trova altrove.
      • ... scrive:
        Re: In Italia saranno proibiti ...
        - Scritto da: N&C
        - Scritto da: prova123

        in quanto istigazione alla pirateria.
        Bisognerà

        acquistarli dalla germania, anche se un hd
        di
        1

        Tb di marca lo vendono a ca. 70 euro. Ormai
        non

        hanno più molto

        senso.

        Istigazione alla pirateria sono i CD che vengono
        venduti nei centri
        commerciali.
        Infatti la qualità si trova altrove.sul mulo? :D
        • astro scrive:
          Re: In Italia saranno proibiti ...
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: N&C

          - Scritto da: prova123


          in quanto istigazione alla pirateria.

          Bisognerà


          acquistarli dalla germania, anche se un
          hd

          di

          1


          Tb di marca lo vendono a ca. 70 euro.
          Ormai

          non


          hanno più molto


          senso.



          Istigazione alla pirateria sono i CD che
          vengono

          venduti nei centri

          commerciali.

          Infatti la qualità si trova altrove.
          sul mulo? :D :D :D :D
  • Andreabont scrive:
    Supporti ottici
    Non c'e' nulla da fare, i supporti ottici sono ancor quelli migliori come durata e prezzo.Ora va tanto la tecnologia flash, ma costa molto di piu' rispetto ai dischi ottici e inoltre dura molto di meno (numero di riscritture limitato, poi butti via il supporto).Per non parlare poi del limite teorico, la memoria flash ha un limite importante sulla capacita' massima, per aumentarla devi diminuire le dimensioni delle celle, e attualmente diminuendole troppo le rendi molto piu' delicate fino alla loro completa inusabilita'.
  • Etype scrive:
    DVD
    Ma non si era detto che i supporti ottici erano in continuo declino e poco utilizzati ?Va bene per la capacità,però serviranno nuovi masterizzatori (ancora una volta) per il nuovo formato....loro ci guadagnano doppiamente sia sul versante dei dischi che costeranno una tombola sia per i masterizzatori.Forse meglio dedicarsi ai supporti di memoria tipo SD card,USB pen,ecc,in fondo il poco utilizzo dei DVD e dei CD è dovuto sopratutto a questo tipo di periferiche di massa e alla loro versatilità (a meno di riuscire a progettare DVD riscrivibili centinaia di volte con la stessa affidabilità)
    • Sg@bbio scrive:
      Re: DVD
      Dubito che un formato del genere si affermi nel 2015, comunque penso che quel genere di formato possa avere usi diversi dal multimediale, ormai.
  • okhotnyryad scrive:
    300 gb
    e poi se i laser li fanno con il XXXXX durano pochi mesi e i masterizzatori da 300 gb sono gia da buttare-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 luglio 2013 16.20-----------------------------------------------------------
  • okhotnyryad scrive:
    Fabrizio Saccomanni
    in che anno escono i dischi da 300 Gb ?
  • unaDuraLezione scrive:
    ancora coi cerchietti di plastica?
    contenuto non disponibile
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: ancora coi cerchietti di plastica?
      Visto che c'è chi come me i cerchietti di plastica li compra e continuerà a comprarli finché ci saranno, direi che possono andare avanti anche all'infinito....
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: ancora coi cerchietti di plastica?
        contenuto non disponibile
        • anon scrive:
          Re: ancora coi cerchietti di plastica?
          Secondo me, questo sarà uno degli ultimi rantoli dei supporti ottici. (o almeno, così spero)Per quanto mi riguarda ho smesso di usarli anni fa.
        • tucumcari scrive:
          Re: ancora coi cerchietti di plastica?
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: Alfonso Maruccia

          Visto che c'è chi come me i cerchietti di

          plastica li compra e continuerà a comprarli

          finché ci saranno, direi che possono andare

          avanti anche

          all'infinito....

          io non concepisco proprio il sistema ad
          inserimento/estrazione
          Roba anni 80.dipende usb o mmc si possono anche sopportare.... in fondo...altri tipi di supporto dato il costo e la possibilità di riuso vs capacità direi proprio di no!ormai col costo della flash in continuo ribasso c'è proprio un discorso di convenienza... con 11 euri (anche meno) ti paghi 32 gb col tuo logo soprae sono "riusabili"...Con i disketti al massimo se vuoi "riusarli" ci giochi a frisbee!per non parlare del costo e dell'ingombro (e relativi consumi) per far girare il "giradischi"....Maddai!
          • Burj Khalifa scrive:
            Re: ancora coi cerchietti di plastica?
            "Ti conviene ripassarti l'abbecedario!Prova a venderti la giacca come Geppetto e compratene uno."Parole tue, eh? Questo è solo un revival:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3785608&m=3787370#p3787370
          • worldtrade center scrive:
            Re: ancora coi cerchietti di plastica?
            - Scritto da: Burj KhalifaNon dura...
      • tucumcari scrive:
        Re: ancora coi cerchietti di plastica?
        - Scritto da: Alfonso Maruccia
        Visto che c'è chi come me i cerchietti di
        plastica li compra e continuerà a comprarli
        finché ci saranno, direi che possono andare
        avanti anche
        all'infinito....Liberrimo...Ma dato l'andazzo (produzione in ribasso e costi in rialzo come ovvia conseguenza) ci auguriamo che i tuoi proventi ti consentano di sostenere le tue libere convinzioni a lungo...
        • Burj Khalifa scrive:
          Re: ancora coi cerchietti di plastica?
          Non c'é mordente, non c'é stile."Nel frattempo (ripeto) è meglio che cambi pusher gli allucinogeni non fanno bene!(rotfl)(rotfl)"Ora sì:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3613878&m=3614200#p3614200
          • worldtrade center scrive:
            Re: ancora coi cerchietti di plastica?
            - Scritto da: Burj Khalifasicuro che dura il Burj Khalifa?(rotfl)(rotfl)
      • Sg@bbio scrive:
        Re: ancora coi cerchietti di plastica?
        Visto come molti portatili sono ultra compatti (nel senso che non ci puoi cambiare la ram), ci credo che levano il lettore ottico, anche perchè in mobilità sono ormai poco usati.In altri ambiti ?
        • Sgarbi scrive:
          Re: ancora coi cerchietti di plastica?
          - Scritto da: Sg@bbio
          Visto come molti portatili sono ultra compatti
          (nel senso che non ci puoi cambiare la ram), ci
          credo che levano il lettore ottico, anche perchè
          in mobilità sono ormai poco
          usati.

          In altri ambiti ?In altri ambiti?Non riesci proprio ad immaginare la rivoluzione se si riuscisse a creare un nuovo formato compatto e che per leggerlo basti una semplice porta simil-usb?I lettori sarebbero integrati già nei TV, senza alcun bisogno di mettere un altro inutile (e costoso) aggeggio ingombrante nel salotto. Immagina cosa potrebbero diventare le console se non vi fosse quell'enorme lettore blu-ray dentro, addirittura (ma forse qui esagero) qualcuno potrebbe anche far uscire direttamente un TV con dentro una console next-gen...sto pensando a Sony per esempio.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: ancora coi cerchietti di plastica?
      Bhe, secondo me l'ottico si dovrebbe evolvere con i materiali, sopratutto con qualcosa di resistenze nel tempo.
      • Fossi Matto scrive:
        Re: ancora coi cerchietti di plastica?

        resistenze nel
        tempo.Sono d'accordo... ad oggi, nastri a parte, non ho ancora trovato un media per archiviare i dati per lunghi periodi di tempo.L'ideale per versatilità e velocità di acXXXXX ai dati, sarebbero i supporti ottici, però per capacità e durata nel tempo sono migliori i nastri.Se ci fosse un supporto che coniuga le due cose per me sarebbe una buona cosa.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: ancora coi cerchietti di plastica?
          - Scritto da: Fossi Matto

          resistenze nel

          tempo.

          Sono d'accordo... ad oggi, nastri a parte, non ho
          ancora trovato un media per archiviare i dati per
          lunghi periodi di
          tempo.
          L'ideale per versatilità e velocità di acXXXXX ai
          dati, sarebbero i supporti ottici, però per
          capacità e durata nel tempo sono migliori i
          nastri.
          Se ci fosse un supporto che coniuga le due cose
          per me sarebbe una buona
          cosa.Guarda, dovrebbero puntare su affidabilità-durabilità, capienza, riutilizzo e velocità di acXXXXX.I supporti ottici non hanno dalla loro il riutilizzo e la velocità di acXXXXX e la loro durata varia molto con i materiali usati per il supporto.
      • giu la testa sgabbione scrive:
        Re: ancora coi cerchietti di plastica?
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • ... scrive:
      Re: ancora coi cerchietti di plastica?
      - Scritto da: unaDuraLezione
      ma per quanto vogliono andare avanti?per archiviare i tuoi disegni colorati :D
      • astro scrive:
        Re: ancora coi cerchietti di plastica?
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: unaDuraLezione

        ma per quanto vogliono andare avanti?
        per archiviare i tuoi disegni colorati :D :D :D :D
    • old is better scrive:
      Re: ancora coi cerchietti di plastica?
      - Scritto da: unaDuraLezione
      ma per quanto vogliono andare avanti?certamente, ma CD e DVD... che praticamente non consentono di apporre sistemi drm "efficaci"... (mentre blu-ray e eventuali altri supporti "futuri" con possibilità di drm più "forti" se li possono ficcare in quel posto...)e visto che ci siamo, in campo musicale si va avanti anche con i supporti in VINILE e, per quanto mi riguarda, pure con i NASTRI MAGNETICI: tutto un altro suono!!! altro che le XXXXX audio digitale...
      • Tiritelante scrive:
        Re: ancora coi cerchietti di plastica?
        - Scritto da: old is better
        e visto che ci siamo, in campo musicale si va
        avanti anche con i supporti in VINILE e, per
        quanto mi riguarda, pure con i NASTRI MAGNETICI:
        tutto un altro suono!!! altro che le XXXXX audio
        digitale...Si si va bene va bene, ormai ripete questa tiritela ogni giorno.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: ancora coi cerchietti di plastica?
        "quella XXXXX del audio digitale" scusami ma gli audio cassette, si deterioravano nel giro di pochi anni come qualità sonora. UN cd si sente infinitamente meglio.La versa sfortuna del CD è che non ha mai avuto un sucXXXXXre, qualcuno ci provo, ma le pretese dell'industria musicale in fatto di protezioni, cassarono il tutto.Per il resto i Bluray vengono piratati allegramente.
      • ... scrive:
        Re: ancora coi cerchietti di plastica?
        - Scritto da: old is better
        - Scritto da: unaDuraLezione

        ma per quanto vogliono andare avanti?

        certamente, ma CD e DVD... che praticamente non
        consentono di apporre sistemi drm "efficaci"...
        (mentre blu-ray e eventuali altri supporti
        "futuri" con possibilità di drm più "forti" se li
        possono ficcare in quel
        posto...)

        e visto che ci siamo, in campo musicale si va
        avanti anche con i supporti in VINILE e, per
        quanto mi riguarda, pure con i NASTRI MAGNETICI:I nastri magnetici... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Abbiamo un vero intenditore, qui... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        tutto un altro suono!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Be&O scrive:
        Re: ancora coi cerchietti di plastica?
        iPod....a Valvole ? XD
Chiudi i commenti