Cortana su iOS, inizia il test

Microsoft ha messo a disposizione dei primi volontari dell'ecosistema Apple il proprio assistente digitale. La beta pubblica per Android è accessibile da mesi

Roma – Microsoft lo aveva anticipato nei mesi scorsi: l’assistente digitale Cortana sarebbe stato disponibile anche per le piattaforme mobile concorrenti, entrando in competizione diretta con Siri e Google Now. I test per iOS hanno ora preso il via .

Nel mese di agosto la sperimentazione è stata avviata per piattaforme Android, e alcuni degli utenti che ne hanno fatto richiesta a seguito dell’ annuncio di Microsoft hanno iniziato a ricevere la build per il sistema operativo mobile di Apple.

“La tua vita non si limita ad un solo dispositivo – spiegava Microsoft nell’annuncio del programma di test all’inizio del mese di novembre – e nemmeno il tuo assistente digitale”. L’obiettivo di Redmond è probabilmente quello di sottoporre l’app iOS di Cortana ad un pubblico che abbia contemporaneamente esperienza di Windows 10, così da ottenere un feedback trasversale: oltre ad offrire le funzioni ordinarie degli assistenti digitali, incentrate sulle ricerche online e sul dispositivo formulate attraverso linguaggio naturale, Cortana per iOS dispiega appieno le proprie funzioni in combinazione con Windows, con ricerche su diversi device e sui servizi cloud, l’invio di email e la sincronizzazione di promemoria sulle diverse piattaforme.

Cortana, nella sua incarnazione per iOS, naturalmente non mette a disposizione degli utenti tutte le funzioni proposte per piattaforme Microsoft: non è possibile evocarla con il comando vocale “Hey Cortana”, né è possibile far interagire l’assistente digitale direttamente con le impostazioni del dispositivo e con applicazioni terze, anche se Microsoft ha messo in campo delle soluzioni macchinose per superare questo limite, come nel caso della composizione di messaggi testuali.

Ad essere coinvolto nel test è per ora un numero di utenti non noto, ma certamente inferiore ai 2mila, in quanto la sperimentazione è gestita attraverso il programma TestFlight di Apple, che pone questa soglia insieme al limite temporale di 60 giorni.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Uqbar scrive:
    Ah ah ah!
    Nemmeno i nostri parlamentari arrivano a tanto!Lo Stato che dice allo Stato: per favore non esagerate con i metadati!Ma è chiaro che l' NSA continuerà a fare il suo XXXXX comodo, col beneplacito dello Stato.Semplicemente, noi poveri fessi saremo convinti che lo Stato ha intimato loro di smettere!Che ridere mi fa! Ah ah ah!
  • prova123 scrive:
    rimpiangono il Patriot Act
    dicesi rubare lo scettro alla sceneggiata napoletana ... certo che tra americani e tedeschi è una bella lotta.
    • Uqbar scrive:
      Re: rimpiangono il Patriot Act
      Abbiamo De Luca, De Magistris, Bassolino, Caldoro, Zinzi e compagnia bella!Rubarci lo scettro richiedere mooolto di più!
      • prova123 scrive:
        Re: rimpiangono il Patriot Act
        I nostri sono casi locali, i loro internazionali !
        • Uqbar scrive:
          Re: rimpiangono il Patriot Act
          - Scritto da: prova123
          I nostri sono casi locali, i loro internazionali !Ma che caso dici?
          • Complot FUD123 scrive:
            Re: rimpiangono il Patriot Act
            - Scritto da: Uqbar
            - Scritto da: prova123

            I nostri sono casi locali, i loro
            internazionali
            !
            Ma che caso XXXXX dici?che domande... :D
  • NO NSA scrive:
    finalmente
    Finalmente il tecnocontrollo si è ridotto.Ma come la mettiamo con internet? c'è ancora il tecnocontrollo su questo?
  • xcaso scrive:
    USA & NSA...
    finalmente ragionamenti giusti;Nessuso ti odia a prescindere!!
  • ... scrive:
    quando un XXXXX e' al trogolo...
    smette di mangiare solo perche o ha ripulito il trogolo o perche' e' talmente pieno che un boccone in piu' lo ammazzerebbe.non esiste il caso in cui il XXXXX smette di mangiare oltre quei due casi.
    • prova123 scrive:
      Re: quando un XXXXX e' al trogolo...
      ma almeno il XXXXX è onesto.
      • Complot FUD123 scrive:
        Re: quando un XXXXX e' al trogolo...
        + onesto? ne più e ne meno che NSA ambedue ti fanno capire chiaramente cosa pensano e ambedue adorano il truogolo (miliardi nel caso di NSA) ...Tu invece ? 8)
  • Sky scrive:
    No ma se smantellano...
    ...mi prenoto per un pò di dischi in regalo, così li aiuto a diminuire i costi di smaltimento. :D
  • xx tt scrive:
    Fine delle retate a strascico
    Molto semplicemente il vero target della NSA erano le chiappe delle aziende, non quelle del pueblo.Le aziende alla fine hanno scoperto che fidarsi è bene (per la NSA) ma non fidarsi è meglio e hanno iniziato a comportarsi di conseguenza.Una volta diventato sconveniente, il rastrellamento è finito. Ma stiano tranquilli i terroristi senza la partita IVA: i loro dati saranno già stati cancellati automaticamente, perché lo spazio di storage costa.
  • Thin cook scrive:
    La NSA ha smesso
    dice l'articolo... anche io ho appena smesso di fumare circa 5 minuti fa.... quindi posso dirlo senza dire una bugia... il solo problema è fra quanto fumerò la prossima... :D
    • Phil TANDY Miller scrive:
      Re: La NSA ha smesso
      - Scritto da: Thin cook
      dice l'articolo... ...omettendo che ora i dati li registra il fratellino inglese, così NSA può continuare a fare le query anche senza registrare o possedere i dati (rotfl)(rotfl)(rotfl)Dicesi interpretazione creativa della costituzione (rotfl)(rotfl)(rotfl)
Chiudi i commenti