Cosa va, e cosa non va, nella trimestrale di Microsoft

Bene Surface, bene Azure. Male gli smartphone. E alcuni analisti non sono del tutto convinti del ritmo di crescita del cloud

Roma – Sono numeri positivi, ma inferiori alle attese, quelli comunicati da Microsoft per il suo ultimo trimestre (il terzo dell’anno fiscale 2016): Wall Street non sembra sia rimasta particolarmente ben impressionata dalle cifre snocciolate da Satya Nadella e compagni , e ha punito il titolo nelle contrattazioni after-hours. I numeri di Redmond sono positivi, come detto, ma in Borsa si attendeva un performance ancora superiore: e il cloud, da tutti considerato il futuro dell’azienda fondata da Bill Gates, mostra un leggero appannamento che da qualcuno viene giudicato preoccupante.

In totale i numeri dicono che Microsoft è riuscita a concludere un trimestre con un fatturato di 22,1 miliardi di dollari ( in calo rispetto allo stesso periodo del 2015), sul limite superiore della stima comunicata in precedenza, e con un guadagno per azione pari a 0,62 centesimi di dollaro . Le aspettative degli analisti non erano poi di molto superiori, visto che si attendeva 0,64 centesimi per azione, e Microsoft ha giustificato questa defaillance con la necessità di pagare più tasse sugli introiti del previsto e con la debolezza del dollaro rispetto ad altre valute. Fattori che hanno contribuito a limitare la performance complessiva, che altrimenti avrebbe raggiunto e superato le aspettative di Wall Street.

Bene il cloud , che cresce dell’8 per cento con un fatturato di 6,1 miliardi di dollari: in questa divisione rientrano anche le attività di Office 365, così come Azure, ma è soprattutto il primo a dimostrare un buon appeal presso gli utenti visto che ha raddoppiato gli abbonati da 12 a 22 milioni in un anno. Microsoft resta inoltre un concorrente credibile per Amazon, che resta il numero 1 del settore, nel campo della fornitura di servizi IAAS e PAAS: su questo particolare business qualcuno avrebbe voluto vedere un progresso più significativo , ma il managment nella consueta call per commentare i numeri con gli analisti si è detto comunque soddisfatto (citando nuovamente la debolezza del dollaro come fattore che incide sulla crescita totale dei guadagni).

Venendo al settore consumer più tradizionale, c’è da registrare ancora un leggero calo di Windows che comunque riesce a venire fuori dignitosamente da un quadro generale per il mercato PC decisamente debole: perdere solo il 2 per cento in questa fase è una sorta di vittoria, poiché Microsoft non è la sola a doversi confrontare con un mercato desktop che attraversa una profonda trasformazione. Molto bene , invece, le vendite del 2in1 Surface che hanno fatto un balzo in avanti piuttosto significativo (più 61 per cento), mentre per gli smartphone Lumia è un mezzo tracollo (-48 per cento) che segna probabilmente la definitiva collocazione di questo prodotto a un terzo posto molto minoritario nel settore mobile. Bene, invece, Xbox: fresca la notizia della fine della produzione della 360, la One vende bene anche se i margini sono stati ridotti dalla recente nuova politica aggressiva sui prezzi.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sbatumbu scrive:
    problemi del menga
    I software di terze parti non si installano:http://www.lffl.org/2016/04/ubuntu-16-04-problemi-software-terzi.htmlIl workaround usare la console.... HAHHAHAHAHAHAHAHAHA, le distro "facili" sono una presa per i fondelli.Sbatumbu, 12 anni e ancora serve la CLI: hanno fallito.
  • democratica mente scrive:
    per le masse
    Mah...Linux sul desktop per le masse non arriverà MAI. Costa troppo e rende niente.Canonical lo ha capito e sta concentrando il suo business su ubuntu core e sul cloud. Anche RH va verso il cloud con openstack/containers. Tutte tecnologie in antitesi con il bimbominkia domestico.https://wiki.ubuntu.com/Corehttps://www.redhat.com/en/technologies/linux-platforms/openstack-platformInsomma, a voi che volevate il linux per winari morirete gonfi all' 1% come sempre... da sempre...Per tutti gli altri sopravviveremo, come sempre, serenamente.Non tutto é perduto per voi, non disperate, una XXXXXta facilitata sulla coppia linux/android verrà lanciata da google col nome di remixos per il piacere di tutti i winari orfani di xp stufi di dualbootare utumbu, per il piacere dei vostri smartcosi androcessiani.Google vi terrà per le °°, ma vuoi mettere la facilità del click click massificato?
    • fatevi un esame di coscienza scrive:
      Re: per le masse
      - Scritto da: democratica mente
      Mah...

      Linux sul desktop per le masse non arriverà MAI.
      ... cutOh voi che di speranza vivete, fatevi un bagno di umiltà e guardate in faccia alla realtà:http://www.digitaltrends.com/computing/year-of-broken-desktop-linux-software/ Dall'articolo "companies that once released Linux versions are now concluding its not worth maintaining them." Zitti, muti!Siete stati abbandonati da quegli stessi peracottari che vi hanno riempito la testa di panzane, quei peracottari del marketing che ci speravano tanto di fare soldi sulla vostra pelle ed hanno miseramente fallito. Canonical in primis. Canonical, quel carrozzone incapace di fare soldi:http://www.itwire.com/opinion-and-analysis/open-sauce/72282-ubuntu-is-everywhere-but-canonical-is-still-in-the-red.htmlche contribuisce poco e male:http://www.theinquirer.net/inquirer/news/2166123/microsoft-contributed-code-canonical-linux-2632Come dicevo, se vi piace linux e volete un SO facile da usare tornate a windows, per lo meno microsoft da un contributo valido a differenza dei peracottari di cannonical.
    • Jagguar scrive:
      Re: per le masse
      "MA... ma... Ma questo è un c0gl10n3 !!!!!!!"(cit.)
  • breaking news scrive:
    e intanto
    apple-palle crolla! -22.5% di profitti.L' iphogna non tira più come un tempo:http://www.wsj.com/articles/apple-reports-first-quarterly-sales-drop-since-2003-1461702629E il macaco si dispera!
    • breaking balls scrive:
      Re: e intanto
      Il ferro cola giù a picco:[img]http://cdn.arstechnica.net/wp-content/uploads/2016/04/Apple-earnings-chart-Q2-2016.003-1-980x720.png[/img]
      • panda rossa scrive:
        Re: e intanto
        - Scritto da: breaking balls
        Il ferro cola giù a picco:
        Questo thread sta per essere vandalizzato dai minimizzatori di regime e poi verra' cancellato.
  • io paradiso fiscale scrive:
    isola di Man
    Ubuntu un' antica parola africana che significa tutto e il contrario di tutto, dipende dalla convenienza (nostra), al giorno d' oggi per esempio significa:"Siamo in lotta contro redhat per il dominio del mercato cloud, non abbiamo tempo da perdere con un So desktop destinato allo 0.001% dei winari dual booters."
  • messaggi sublinguin ali scrive:
    ...
    .swodniw a etanrot iroirefni eteiS
  • nome e cognome scrive:
    e anche sto bidone...
    ...si schianta coi bay trail..
    • coglionome scrive:
      Re: e anche sto bidone...
      Lamentati con chi fa driver di XXXXX:daniel.vetter@intel.comdaniel.vetter@intel.comhttps://www.kernel.org/doc/linux/MAINTAINERSAccomodati a me dei bay fail non me ne ******* *********.
      • nome e cognome scrive:
        Re: e anche sto bidone...
        - Scritto da: coglionome
        Lamentati con chi fa driver di XXXXX:

        daniel.vetter@intel.com

        daniel.vetter@intel.com

        https://www.kernel.org/doc/linux/MAINTAINERS

        Accomodati a me dei bay fail non me ne *******
        *********.Ma come? La community? L'opensurs? Bidonux non funziona con tutta una famiglia di microproXXXXXri e la colpa è solo di quel poveraccio? Magari gli è morto il gatto e sta in lutto da 12 mesi, perché San Linus non fa qualcosa?
        • con_tanti scrive:
          Re: e anche sto bidone...
          - Scritto da: nome e cognome
          Ma come? La community? L'opensurs? Bidonux non
          funziona con tutta una famiglia di
          microproXXXXXri e la colpa è solo di quel
          poveraccio?


          Magari gli è morto il gatto e sta in lutto da 12
          mesi, perché San Linus non fa
          qualcosa?tu ci hai grossa crisiti direi fallo tu ... ma ho paura di quello che potresti combinarelascia perdere: servono persone competenti e volenterose, non ciarlatani fanXXXXXsti
        • nogliome scrive:
          Re: e anche sto bidone...
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: coglionome

          Lamentati con chi fa driver di XXXXX:



          daniel.vetter@intel.com



          daniel.vetter@intel.com



          https://www.kernel.org/doc/linux/MAINTAINERS




          Accomodati a me dei bay fail non me ne
          *******

          *********.

          Ma come? La community? L'opensurs?E' la parte della community opensurs promossa da intel e siccome é mossa da fini di lucro fa caga**.
          Bidonux non
          funziona con tutta una famiglia di
          microproXXXXXri e la colpa è solo di quel
          poveraccio?E' lui che fa i driver é proprio colpa sua.


          Magari gli è morto il gatto e sta in lutto da 12
          mesi, perché San Linus non fa
          qualcosa?Magari ti arrampichi sugli specchi.
    • marcione scrive:
      Re: e anche sto bidone...
      Gli unici che si sono schiantati coi Bay Trail sono quelli che li hanno comprati credendo di fare un affare.
      • marcione scrive:
        Re: e anche sto bidone...
        - Scritto da: marcione
        Gli unici che si sono schiantati coi Bay Trail
        sono quelli che li hanno comprati credendo di
        fare un
        affare.ben detto, o mio clone.
    • gliome scrive:
      Re: e anche sto bidone...
      Lamentati con i peracottari intel.Daniel Vetter Jani Nikula
    • nom cogliom scrive:
      Re: e anche sto bidone...
      TESTE DI XXXXX SMETTETELA DI CENSURARE, i XXXXXXXX che fanno i driver di XXXXX intel sono tutti a libro paga di intel.I bay trail sono una XXXXX perché intel é una XXXXX informe incapace di fare driver per i suoi stessi aborti, perché intel contratta XXXXXXXX come voi in stile sarah femministadelXXXXX sharp.XXXXXXXX!
    • nomigoli scrive:
      Re: e anche sto bidone...
      Quel bidone sta nel posto giusto... dentro windoze HAHAHAHHAHAHAHA.
  • windoze 9 scrive:
    hai hai hai
    come dicevo... per le masse c'é già windoze:http://betanews.com/2016/04/25/windows-10-update-problems/accomodatevi (cylon).
  • pollicino scrive:
    ZFS fight round 1
    Ed intanto......."Bundling ZFS and Linux is impossible says Richard Stallman""The Free Software Conservancy (FSF) argued that the Common Development and Distribution License, version 1 (CDDLv1), under which ZFS is published means it cannot be bolted on to a Linux distribution."
  • pollicino scrive:
    Patrick Volkerding
    OT ma Patrick Volkerding che fine ha fatto?
    • ... scrive:
      Re: Patrick Volkerding
      Sempre insieme a sua moglie, a sua figlia...e a Slackware. ;)
    • davanti agli occhi di tutti scrive:
      Re: Patrick Volkerding
      http://www.linuxquestions.org/questions/slackware-14/requests-for-current-20151216-a-4175561577/page56.html#post5534140
  • systemRH scrive:
    distro decenti
    Se non presente in questa lista allora la tua distro é un mer*a:http://without-systemd.org/wiki/index.php/Main_Page#GNU.2FLinux_distributions
    • passavo... scrive:
      Re: distro decenti
      E pensa che quelle presenti in quella lista fanno ancora più schifo...
    • Mario scrive:
      Re: distro decenti
      - Scritto da: systemRH
      Se non presente in questa lista allora la tua
      distro é un
      mer*a:

      http://without-systemd.org/wiki/index.php/Main_PagCos'è? Hanno fatto una distro diversa per ogni utente linux?
      • Giggi scrive:
        Re: distro decenti
        Per gli uniformemente incapaci c'é windoze, per i diversamente incapaci c'é macaconz e tutti contenti.
        • iotin scrive:
          Re: distro decenti
          - Scritto da: Giggi
          Per gli uniformemente incapaci c'é windoze, per i
          diversamente incapaci c'é macaconz e tutti
          contenti.Incapaci nella programmazione. Capaci in tutto il resto.
          • tu_thin scrive:
            Re: distro decenti
            Dimostralo!
          • panda rossa scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: iotin
            - Scritto da: Giggi

            Per gli uniformemente incapaci c'é windoze,
            per
            i

            diversamente incapaci c'é macaconz e tutti

            contenti.

            Incapaci nella programmazione. Capaci in tutto il
            resto.Quale resto?
    • Shiba scrive:
      Re: distro decenti
      - Scritto da: systemRH
      Se non presente in questa lista allora la tua
      distro é un mer*a:

      http://without-systemd.org/wiki/index.php/Main_PagImho invece di chiudersi a riccio su distro inutili (più del 90% di quella lista) sarebbe più costruttivo creare pacchetti con altri sistemi di init per le distro maggiori.
      • il contrario scrive:
        Re: distro decenti
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: systemRH

        Se non presente in questa lista allora la tua

        distro é un mer*a:




        http://without-systemd.org/wiki/index.php/Main_Pag

        Imho invece di chiudersi a riccio su distro
        inutili (più del 90% di quella lista) sarebbe più
        costruttivo creare pacchetti con altri sistemi di
        init per le distro
        maggiori.Col free software ognuno segue la sua strada e alla fine si vedrà chi avrà ragione o torto.Hai citato le distro "maggiori" e diamola una occhiata a queste perle:http://distrowatch.com/dwres.php?resource=majorEscluse un paio direi che oltre ad essere inutili sono pure dannose.Seguo l' ordine della listaMint messa insieme da un branco di incompetemti, infatti é prima in classifica, pieno così di dual booterz winari, l' esempio perfetto di moltitudine in antitesi alla qualità.Ubuntu derivata da blabla, terrorizzata da redmicrosofthat percorre la via dell' eremita separatista per eccellenza: mir+unity+upstart e i risultati esteticamente orripilanti, nonché funzionalmente nulli, si vedono. Altro amore dei winari affetti da stallanite acuta.Debian vendutasi a systemd quindi a microsoft, famosa per le suye patch temute al pari di un zero day, quelli del contratto sociale al posto della carta igienica.Mageia, la derivata del fork di microredhatsoft... mmmm.Fedora aka gli scarti di redhat vendutasi a microsoft a sua volta sulla via del fallimento.Opensuse... il vuoto assoluto.Arch, l' approccio kiss é sempre il benvenuto, la miglior distro a supportare ufficialmente la risoluzione automatica delle dipendenze, peccato per systemd.Centos, per chi non vuiole comprare una licenza windoze (!).Pclinuxos. Vedere opensuse.Slackware, approccio kiss senza systemd, la current ha pacchetti nuovissimi al pari di una rolling release con una stabilità superiore a qualsiasi altra distro, niente patch messe lì a casaccio (debian & Co.), pacchetti vanilla kernel vanilla, la prima, l' unica, l' insuperata. Miglior community linux in assoluto. Niente tiri mancini, niente tradimenti. Non essendo ufficialmente supportata la risoluzione automatica delle dipendenze ha il potere benefico di allontanare i bimbimi**hia ormai confinati fra systemd e... e basta.Come puoi ben vedere sono più o meno tutte in mano a redhat, quindi in mano a microsoft, cioé quelle che tu chiami inutili in realtà sono le uniche UTILI.
        • pollicino scrive:
          Re: distro decenti
          - Scritto da: il contrario
          - Scritto da: Shiba

          - Scritto da: systemRH


          Se non presente in questa lista allora la
          tua


          distro é un mer*a:








          http://without-systemd.org/wiki/index.php/Main_Pag



          Imho invece di chiudersi a riccio su distro

          inutili (più del 90% di quella lista) sarebbe
          più

          costruttivo creare pacchetti con altri sistemi
          di

          init per le distro

          maggiori.

          Col free software ognuno segue la sua strada e
          alla fine si vedrà chi avrà ragione o
          torto.

          Hai citato le distro "maggiori" e diamola una
          occhiata a queste
          perle:

          http://distrowatch.com/dwres.php?resource=major

          Escluse un paio direi che oltre ad essere inutili
          sono pure
          dannose.

          Seguo l' ordine della lista

          Mint messa insieme da un branco di incompetemti,
          infatti é prima in classifica, pieno così di dual
          booterz winari, l' esempio perfetto di
          moltitudine in antitesi alla
          qualità.

          Ubuntu derivata da blabla, terrorizzata da
          redmicrosofthat percorre la via dell' eremita
          separatista per eccellenza: mir+unity+upstart e i
          risultati esteticamente orripilanti, nonché
          funzionalmente nulli, si vedono. Altro amore dei
          winari affetti da stallanite
          acuta.

          Debian vendutasi a systemd quindi a microsoft,
          famosa per le suye patch temute al pari di un
          zero day, quelli del contratto sociale al posto
          della carta
          igienica.

          Mageia, la derivata del fork di
          microredhatsoft...
          mmmm.

          Fedora aka gli scarti di redhat vendutasi a
          microsoft a sua volta sulla via del
          fallimento.

          Opensuse... il vuoto assoluto.

          Arch, l' approccio kiss é sempre il benvenuto, la
          miglior distro a supportare ufficialmente la
          risoluzione automatica delle dipendenze, peccato
          per
          systemd.

          Centos, per chi non vuiole comprare una licenza
          windoze
          (!).

          Pclinuxos. Vedere opensuse.

          Slackware, approccio kiss senza systemd, la
          current ha pacchetti nuovissimi al pari di una
          rolling release con una stabilità superiore a
          qualsiasi altra distro, niente patch messe lì a
          casaccio (debian & Co.), pacchetti vanilla kernel
          vanilla, la prima, l' unica, l' insuperata.
          Miglior community linux in assoluto. Niente tiri
          mancini, niente tradimenti. Non essendo
          ufficialmente supportata la risoluzione
          automatica delle dipendenze ha il potere benefico
          di allontanare i bimbimi**hia ormai confinati
          fra systemd e... e
          basta.

          Come puoi ben vedere sono più o meno tutte in
          mano a redhat, quindi in mano a microsoft, cioé
          quelle che tu chiami inutili in realtà sono le
          uniche
          UTILI.classico ragionamento isolazionista poi arriva una megacorp e si pappa tutto vedi google ed android, non e' allontanando le persone che dai acqua al tuo mulino
          • Sg@bbio scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: pollicino
            - Scritto da: il contrario

            - Scritto da: Shiba


            - Scritto da: systemRH



            Se non presente in questa lista allora la

            tua



            distro é un mer*a:













            http://without-systemd.org/wiki/index.php/Main_Pag





            Imho invece di chiudersi a riccio su distro


            inutili (più del 90% di quella lista) sarebbe

            più


            costruttivo creare pacchetti con altri sistemi

            di


            init per le distro


            maggiori.



            Col free software ognuno segue la sua strada e

            alla fine si vedrà chi avrà ragione o

            torto.



            Hai citato le distro "maggiori" e diamola una

            occhiata a queste

            perle:



            http://distrowatch.com/dwres.php?resource=major



            Escluse un paio direi che oltre ad essere
            inutili

            sono pure

            dannose.



            Seguo l' ordine della lista



            Mint messa insieme da un branco di incompetemti,

            infatti é prima in classifica, pieno così di
            dual

            booterz winari, l' esempio perfetto di

            moltitudine in antitesi alla

            qualità.



            Ubuntu derivata da blabla, terrorizzata da

            redmicrosofthat percorre la via dell' eremita

            separatista per eccellenza: mir+unity+upstart e
            i

            risultati esteticamente orripilanti, nonché

            funzionalmente nulli, si vedono. Altro amore dei

            winari affetti da stallanite

            acuta.



            Debian vendutasi a systemd quindi a microsoft,

            famosa per le suye patch temute al pari di un

            zero day, quelli del contratto sociale al posto

            della carta

            igienica.



            Mageia, la derivata del fork di

            microredhatsoft...

            mmmm.



            Fedora aka gli scarti di redhat vendutasi a

            microsoft a sua volta sulla via del

            fallimento.



            Opensuse... il vuoto assoluto.



            Arch, l' approccio kiss é sempre il benvenuto,
            la

            miglior distro a supportare ufficialmente la

            risoluzione automatica delle dipendenze, peccato

            per

            systemd.



            Centos, per chi non vuiole comprare una licenza

            windoze

            (!).



            Pclinuxos. Vedere opensuse.



            Slackware, approccio kiss senza systemd, la

            current ha pacchetti nuovissimi al pari di una

            rolling release con una stabilità superiore a

            qualsiasi altra distro, niente patch messe lì a

            casaccio (debian & Co.), pacchetti vanilla
            kernel

            vanilla, la prima, l' unica, l' insuperata.

            Miglior community linux in assoluto. Niente tiri

            mancini, niente tradimenti. Non essendo

            ufficialmente supportata la risoluzione

            automatica delle dipendenze ha il potere
            benefico

            di allontanare i bimbimi**hia ormai confinati

            fra systemd e... e

            basta.



            Come puoi ben vedere sono più o meno tutte in

            mano a redhat, quindi in mano a microsoft, cioé

            quelle che tu chiami inutili in realtà sono le

            uniche

            UTILI.

            classico ragionamento isolazionista poi arriva
            una megacorp e si pappa tutto vedi google ed
            android, non e' allontanando le persone che dai
            acqua al tuo
            mulinoE' uno dei problemi principali per cui Linux non viene adottato per desktop in massa: Gente che si crede elitista e cerca di allontanare qualsiasi persona "non nerd" che vuole usare linux.
          • utumbu scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: Sg@bbio
            - Scritto da: pollicino

            - Scritto da: il contrario


            - Scritto da: Shiba



            - Scritto da: systemRH




            Se non presente in questa lista allora
            la


            tua




            distro é un mer*a:



















            http://without-systemd.org/wiki/index.php/Main_Pag







            Imho invece di chiudersi a riccio su distro



            inutili (più del 90% di quella lista)
            sarebbe


            più



            costruttivo creare pacchetti con altri
            sistemi


            di



            init per le distro



            maggiori.





            Col free software ognuno segue la sua strada e


            alla fine si vedrà chi avrà ragione o


            torto.





            Hai citato le distro "maggiori" e diamola una


            occhiata a queste


            perle:






            http://distrowatch.com/dwres.php?resource=major





            Escluse un paio direi che oltre ad essere

            inutili


            sono pure


            dannose.





            Seguo l' ordine della lista





            Mint messa insieme da un branco di
            incompetemti,


            infatti é prima in classifica, pieno così di

            dual


            booterz winari, l' esempio perfetto di


            moltitudine in antitesi alla


            qualità.





            Ubuntu derivata da blabla, terrorizzata da


            redmicrosofthat percorre la via dell' eremita


            separatista per eccellenza: mir+unity+upstart
            e

            i


            risultati esteticamente orripilanti, nonché


            funzionalmente nulli, si vedono. Altro amore
            dei


            winari affetti da stallanite


            acuta.





            Debian vendutasi a systemd quindi a microsoft,


            famosa per le suye patch temute al pari di un


            zero day, quelli del contratto sociale al
            posto


            della carta


            igienica.





            Mageia, la derivata del fork di


            microredhatsoft...


            mmmm.





            Fedora aka gli scarti di redhat vendutasi a


            microsoft a sua volta sulla via del


            fallimento.





            Opensuse... il vuoto assoluto.





            Arch, l' approccio kiss é sempre il benvenuto,

            la


            miglior distro a supportare ufficialmente la


            risoluzione automatica delle dipendenze,
            peccato


            per


            systemd.





            Centos, per chi non vuiole comprare una
            licenza


            windoze


            (!).





            Pclinuxos. Vedere opensuse.





            Slackware, approccio kiss senza systemd, la


            current ha pacchetti nuovissimi al pari di una


            rolling release con una stabilità superiore a


            qualsiasi altra distro, niente patch messe lì
            a


            casaccio (debian & Co.), pacchetti vanilla

            kernel


            vanilla, la prima, l' unica, l' insuperata.


            Miglior community linux in assoluto. Niente
            tiri


            mancini, niente tradimenti. Non essendo


            ufficialmente supportata la risoluzione


            automatica delle dipendenze ha il potere

            benefico


            di allontanare i bimbimi**hia ormai confinati


            fra systemd e... e


            basta.





            Come puoi ben vedere sono più o meno tutte in


            mano a redhat, quindi in mano a microsoft,
            cioé


            quelle che tu chiami inutili in realtà sono le


            uniche


            UTILI.



            classico ragionamento isolazionista poi arriva

            una megacorp e si pappa tutto vedi google ed

            android, non e' allontanando le persone che dai

            acqua al tuo

            mulino

            E' uno dei problemi principali per cui Linux non
            viene adottato per desktop in massa:L' unico a volere l' adozione in massa di linux sono quattro winari frustrati e il Torvalds per una questione puramente personale, i cantinari si toccano le °° solo all' idea, scendere al livello delle capre sarebbe la rovina definitiva e ci siamo quasi... purtroppo.
            Gente che si
            crede elitistaTu stai fuori. Secondo te bisogna abbassare il livello per farlo combaciare alla portata delle masse? HAHAHAH immagina se questo ragionamento folle fosse applicato in altri campi: un macello.Ognuno al suo posto e tutto in ordine. Windoze 10 e vivi felice, fai pure un favore al padella che ultimamente ha il fiato sul collo.
            e cerca di allontanare qualsiasi
            persona "non nerd" che vuole usare
            linux.Non "cerca di allontanare", funziona in un certo modo per ragioni tecniche e non per ragioni politiche o di marketing, se non ne comprendi il funzionamento fartti da parte senza dar fastidio.
          • pollicino scrive:
            Re: distro decenti
            ad allontanarvi a voi (vedi posto sotto) ci ha pensato la linux foundation e le bigcorp ringraziano per tutto il lavoro fatto!!!!
          • utumbu scrive:
            Re: distro decenti
            Ma che ca**o dici? Stai messo peggio di quello che pensavo.
          • Jagguar scrive:
            Re: distro decenti
            Perchè tutti i miei commenti alla tua persona sono stati rimossi?
          • utumbu scrive:
            Re: distro decenti
            E che ne so io, mica faccio come quei frustrati dei macachi che richiedono la cancellazione dei post quando qualcuno discorda dal loro pensiero unico.
          • iotin scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: utumbu
            - Scritto da: Sg@bbio

            - Scritto da: pollicino


            - Scritto da: il contrario



            - Scritto da: Shiba




            - Scritto da: systemRH





            Se non presente in questa lista
            allora

            la



            tua





            distro é un mer*a:


























            http://without-systemd.org/wiki/index.php/Main_Pag









            Imho invece di chiudersi a riccio su
            distro




            inutili (più del 90% di quella lista)

            sarebbe



            più




            costruttivo creare pacchetti con altri

            sistemi



            di




            init per le distro




            maggiori.







            Col free software ognuno segue la sua
            strada
            e



            alla fine si vedrà chi avrà ragione o



            torto.







            Hai citato le distro "maggiori" e diamola
            una



            occhiata a queste



            perle:









            http://distrowatch.com/dwres.php?resource=major







            Escluse un paio direi che oltre ad essere


            inutili



            sono pure



            dannose.







            Seguo l' ordine della lista







            Mint messa insieme da un branco di

            incompetemti,



            infatti é prima in classifica, pieno così di


            dual



            booterz winari, l' esempio perfetto di



            moltitudine in antitesi alla



            qualità.







            Ubuntu derivata da blabla, terrorizzata da



            redmicrosofthat percorre la via dell'
            eremita



            separatista per eccellenza:
            mir+unity+upstart

            e


            i



            risultati esteticamente orripilanti, nonché



            funzionalmente nulli, si vedono. Altro amore

            dei



            winari affetti da stallanite



            acuta.







            Debian vendutasi a systemd quindi a
            microsoft,



            famosa per le suye patch temute al pari di
            un



            zero day, quelli del contratto sociale al

            posto



            della carta



            igienica.







            Mageia, la derivata del fork di



            microredhatsoft...



            mmmm.







            Fedora aka gli scarti di redhat vendutasi a



            microsoft a sua volta sulla via del



            fallimento.







            Opensuse... il vuoto assoluto.







            Arch, l' approccio kiss é sempre il
            benvenuto,


            la



            miglior distro a supportare ufficialmente la



            risoluzione automatica delle dipendenze,

            peccato



            per



            systemd.







            Centos, per chi non vuiole comprare una

            licenza



            windoze



            (!).







            Pclinuxos. Vedere opensuse.







            Slackware, approccio kiss senza systemd, la



            current ha pacchetti nuovissimi al pari di
            una



            rolling release con una stabilità superiore
            a



            qualsiasi altra distro, niente patch messe


            a



            casaccio (debian & Co.), pacchetti vanilla


            kernel



            vanilla, la prima, l' unica, l' insuperata.



            Miglior community linux in assoluto. Niente

            tiri



            mancini, niente tradimenti. Non essendo



            ufficialmente supportata la risoluzione



            automatica delle dipendenze ha il potere


            benefico



            di allontanare i bimbimi**hia ormai
            confinati



            fra systemd e... e



            basta.







            Come puoi ben vedere sono più o meno tutte
            in



            mano a redhat, quindi in mano a microsoft,

            cioé



            quelle che tu chiami inutili in realtà sono
            le



            uniche



            UTILI.





            classico ragionamento isolazionista poi arriva


            una megacorp e si pappa tutto vedi google ed


            android, non e' allontanando le persone che
            dai


            acqua al tuo


            mulino



            E' uno dei problemi principali per cui Linux non

            viene adottato per desktop in massa:

            L' unico a volere l' adozione in massa di linux
            sono quattro winari frustrati e il Torvalds per
            una questione puramente personale, i cantinari si
            toccano le °° solo all' idea, scendere al livello
            delle capre sarebbe la rovina definitiva e ci
            siamo quasi...
            purtroppo.


            Gente che si

            crede elitista

            Tu stai fuori. Secondo te bisogna abbassare il
            livello per farlo combaciare alla portata delle
            masse? HAHAHAH immagina se questo ragionamento
            folle fosse applicato in altri campi: un
            macello.
            Ognuno al suo posto e tutto in ordine. Windoze 10
            e vivi felice, fai pure un favore al padella che
            ultimamente ha il fiato sul
            collo.


            e cerca di allontanare qualsiasi

            persona "non nerd" che vuole usare

            linux.

            Non "cerca di allontanare", funziona in un certo
            modo per ragioni tecniche e non per ragioni
            politiche o di marketing, se non ne comprendi il
            funzionamento fartti da parte senza dar
            fastidio.Mi sembra che siete voi sempre i mezzo ai c...Specialmente le riviste (che escono sempre dal vostro mondo).Programmi vari e SO stesso si mettono a rivaleggiare con quelli delle altre piattaforme, millantando superiorità. Sarà, ma solo per un solo aspetto, il che è troppo poco.
          • riviste ma quali riviste scrive:
            Re: distro decenti
            Con scappellamento a babordo.
          • you thin scrive:
            Re: distro decenti
            SuperXXXXXlone.
          • spczzl scrive:
            Re: distro decenti
            Tradotto in italiano?
          • iotin scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: spczzl
            Tradotto in italiano?E' italiano.E' la sostanza che ti manca. Quindi acculturati di più.
          • spczzl scrive:
            Re: distro decenti
            Hai scritto solo scemenze.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: utumbu

            L' unico a volere l' adozione in massa di linux
            sono quattro winari frustrati e il Torvalds per
            una questione puramente personale, i cantinari si
            toccano le °° solo all' idea, scendere al livello
            delle capre sarebbe la rovina definitiva e ci
            siamo quasi...
            purtroppo.E' un semplice ragionamento da chi vuole credersi superiori facendo pare di una fantomatica Elite superiore a non si sa bene cosa.Fa cosi schifo avere distrio di linux che hanno driver ufficiali o il supporto di HW fatto direttamente dei produttori ?

            Tu stai fuori. Secondo te bisogna abbassare il
            livello per farlo combaciare alla portata delle
            masse? HAHAHAH immagina se questo ragionamento
            folle fosse applicato in altri campi: un
            macello.
            Ognuno al suo posto e tutto in ordine. Windoze 10
            e vivi felice, fai pure un favore al padella che
            ultimamente ha il fiato sul
            collo.Non mi sembra che i meccanici siano spariti quando l'auto è diventato un prodotto di massa.Non è che se distro di linux X si diffonde ai più, poi non si possa ricompilare e fare quelle cose per pochi, che si faceva prima.

            Non "cerca di allontanare", funziona in un certo
            modo per ragioni tecniche e non per ragioni
            politiche o di marketing, se non ne comprendi il
            funzionamento fartti da parte senza dar
            fastidio.Io invece vedo che si cerca invece di allontanare le persone comuni nel provare alternative a windows, solo perchè non sanno ricompilare anche i peli pubici della distrio di linux nerd usata da 3 gatti in croce.Questa avversione per distrio che possono usare le persone comuni, mi fa molto sorridere.
          • imbutu scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: untunzu
            "every Linux machine is a box with building
            blocks that you may put together <b
            following
            your own needs </b
            and
            views."

            Adesso ripeti per cento volte:

            <b
            following your own needs </b

            <b
            following your own needs </b

            <b
            following your own needs </b

            <b
            following your own needs </b

            ...
            ...

            Bisogna accettare dei compromessi
            con l' hardware?
            Si!Ridicolo.
          • Jagguar scrive:
            Re: distro decenti
            Mi dici in quale centro sociale ti hanno fatto il lavaggio mentale per cortesia?
          • Jagguar scrive:
            Re: distro decenti
            Di solito quelli che fanno il tuo discorso ne sanno poco poco.Ma gioiscono che altre persone ne sappiano ancora di meno.
          • utumbu scrive:
            Re: distro decenti
            Forse non hai capito: le big corp possono solo pagare per non restare fuori, per quanto riguarda la linux foundation non se la caga nessuno.Quelli che pagavano per avere "peso" dentro la linux foundation erano i peggio, meglio le big corp.
          • resta su windoze pure tu scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: pollicino
            - Scritto da: il contrario

            - Scritto da: Shiba


            - Scritto da: systemRH



            Se non presente in questa lista allora la

            tua



            distro é un mer*a:













            http://without-systemd.org/wiki/index.php/Main_Pag





            Imho invece di chiudersi a riccio su distro


            inutili (più del 90% di quella lista) sarebbe

            più


            costruttivo creare pacchetti con altri sistemi

            di


            init per le distro


            maggiori.



            Col free software ognuno segue la sua strada e

            alla fine si vedrà chi avrà ragione o

            torto.



            Hai citato le distro "maggiori" e diamola una

            occhiata a queste

            perle:



            http://distrowatch.com/dwres.php?resource=major



            Escluse un paio direi che oltre ad essere
            inutili

            sono pure

            dannose.



            Seguo l' ordine della lista



            Mint messa insieme da un branco di incompetemti,

            infatti é prima in classifica, pieno così di
            dual

            booterz winari, l' esempio perfetto di

            moltitudine in antitesi alla

            qualità.



            Ubuntu derivata da blabla, terrorizzata da

            redmicrosofthat percorre la via dell' eremita

            separatista per eccellenza: mir+unity+upstart e
            i

            risultati esteticamente orripilanti, nonché

            funzionalmente nulli, si vedono. Altro amore dei

            winari affetti da stallanite

            acuta.



            Debian vendutasi a systemd quindi a microsoft,

            famosa per le suye patch temute al pari di un

            zero day, quelli del contratto sociale al posto

            della carta

            igienica.



            Mageia, la derivata del fork di

            microredhatsoft...

            mmmm.



            Fedora aka gli scarti di redhat vendutasi a

            microsoft a sua volta sulla via del

            fallimento.



            Opensuse... il vuoto assoluto.



            Arch, l' approccio kiss é sempre il benvenuto,
            la

            miglior distro a supportare ufficialmente la

            risoluzione automatica delle dipendenze, peccato

            per

            systemd.



            Centos, per chi non vuiole comprare una licenza

            windoze

            (!).



            Pclinuxos. Vedere opensuse.



            Slackware, approccio kiss senza systemd, la

            current ha pacchetti nuovissimi al pari di una

            rolling release con una stabilità superiore a

            qualsiasi altra distro, niente patch messe lì a

            casaccio (debian & Co.), pacchetti vanilla
            kernel

            vanilla, la prima, l' unica, l' insuperata.

            Miglior community linux in assoluto. Niente tiri

            mancini, niente tradimenti. Non essendo

            ufficialmente supportata la risoluzione

            automatica delle dipendenze ha il potere
            benefico

            di allontanare i bimbimi**hia ormai confinati

            fra systemd e... e

            basta.



            Come puoi ben vedere sono più o meno tutte in

            mano a redhat, quindi in mano a microsoft, cioé

            quelle che tu chiami inutili in realtà sono le

            uniche

            UTILI.

            classico ragionamento isolazionista poi arriva
            una megacorp e si pappa tutto vedi google ed
            android, non e' allontanando le persone che dai
            acqua al tuo
            mulinoCiccio! Si vive all' 1% da sempre e quell' 1% ci sarà fino a quando esisterà un computer. Fattene una ragione. La megacorp al massimo può adottare software sotto GPL e restituire codice alla community e tanti saluti, mica stiamo parlando di BSD.
          • pollicino scrive:
            Re: distro decenti

            Ciccio! Si vive all' 1% da sempre e quell' 1% ci
            sarà fino a quando esisterà un computer. Fattene
            una ragione. La megacorp al massimo può adottare
            software sotto GPL e restituire codice alla
            community e tanti saluti, mica stiamo parlando di
            BSD. non vive di quell'1 percento fattene una ragione vive della grande fetta dei server che utilizzano linux di android dei televisori smart ecc ecc se non lo mantieni e lo sviluppi muore o viene abbandonato come ogni cosa del pianeta terra.
          • utumbu scrive:
            Re: distro decenti
            Se lo abbandoni muore internet, non credo che convenga alle "big corp". E' una situazione win-win con buona pace dei rosiconi.
          • utumbu scrive:
            Re: distro decenti
            P.S.: ti ricordo che GNU/Linux é sopravvissuto in un' era in cui le "big corp" come le chiami tu remavano tutte contro, oggi si sono dovute piegare all' evidenza di un progetto voncente e venirsene fuori con putta**te tipo "we love linux" per cercare di salvare la faccia e il c*lo($), domani potranno anche smettere di foraggiare e così si tornerà alle origini, di certo il progetto non può fallire come capita invece agli schiavi delle trimestrali.
          • iotin scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: utumbu
            Se lo abbandoni muore internet, non credo che
            convenga alle "big corp". E' una situazione
            win-win con buona pace dei
            rosiconi.D'altra parte se si abbandona tutto il resto, internet morirebbe lo stesso per mancanza di argomenti. Ognuno i suoi compiti. Difficile che capitino defezioni.
          • tu_thin scrive:
            Re: distro decenti
            Ti sbagli, linux domina sia lato terminale sia lato server, chi rischia di morire é il venditore di licenze per terminali.
          • panda rossa scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: tu_thin
            Ti sbagli, linux domina sia lato terminale sia
            lato server, chi rischia di morire é il venditore
            di licenze per
            terminali.Perche' dovrebbe rischiare?C'e' ancora forse spazio per il rischio?L'unico rischio che ha il venditore di licenze e' di trovare lo spazio sotto i ponti gia' occupato dagli ex tassinari.
          • tu_thin scrive:
            Re: distro decenti
            Alla fine si stanno riciclando in fornitori di servizi, magari sopravvivono pure.
          • iotin scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: tu_thin
            Ti sbagli, linux domina sia lato terminale sia
            lato server, chi rischia di morire é il venditore
            di licenze per
            terminali.Purtroppo nel desktop ("applicativi per") no.
          • tu idiot inculat scrive:
            Re: distro decenti
            Ma come XXXXX scrivi ritardato analfabeta!
        • Jagguar scrive:
          Re: distro decenti
          Bene.Sai dove ti vorrei mandare vero?
        • Sg@bbio scrive:
          Re: distro decenti
          Che bello, il fanatismo di linux, lo sta uccidendo.
          • ecchine naltro scrive:
            Re: distro decenti
            Senti ci parla, quello convertitosi a apple...Qualche dato a dimostrazione delle scemenze che scrivi o sei solo chiacchiere?
      • il fuddaro scrive:
        Re: distro decenti
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: systemRH

        Se non presente in questa lista allora la tua

        distro é un mer*a:




        http://without-systemd.org/wiki/index.php/Main_Pag

        Imho invece di chiudersi a riccio su distro
        inutili (più del 90% di quella lista) sarebbe più
        costruttivo creare pacchetti con altri sistemi di
        init per le distro
        maggiori.Per capire il giorno dopo che si viene considerati meno di una XXXXX. No grazie!Le distro 'maggiori' hanno già tanto lardo, poi ti infilano di prepotenza SystemD.... è va a farsi XXXXXXX la consolidata purezza del tutto è un file..........
        • Jagguar scrive:
          Re: distro decenti
          Il XXXXXXX mondo va avanti.Fatevene una ragione e svecchiatevi. Non lo sto dicendo per "provocarti" ma perché facciamo informatica amico: quello che facevi ieri già non esiste più ed è vecchio.Poi può essere che il nuovo non ti aggrada e QUI sta la potenza di linux: la possibilità di scegliere ;)
          • Sg@bbio scrive:
            Re: distro decenti
            - Scritto da: Jagguar
            Il XXXXXXX mondo va avanti.
            Fatevene una ragione e svecchiatevi. Non lo sto
            dicendo per "provocarti" ma perché facciamo
            informatica amico: quello che facevi ieri già non
            esiste più ed è
            vecchio.

            Poi può essere che il nuovo non ti aggrada e QUI
            sta la potenza di linux: la possibilità di
            scegliere
            ;)Scherzi ? Sceglierei in linux ? Per i Fanatici non c'è libertà di scelta :D
          • sgabbiello scrive:
            Re: distro decenti
            C' é libera scelta per un macaco come te pilotato da un f***o
      • dev uan scrive:
        Re: distro decenti
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: systemRH

        Se non presente in questa lista allora la tua

        distro é un mer*a:




        http://without-systemd.org/wiki/index.php/Main_Pag

        Imho invece di chiudersi a riccio su distro
        inutili (più del 90% di quella lista) sarebbe più
        costruttivo creare pacchetti con altri sistemi di
        init per le distro maggiori.Parli di Devuan??? :)https://devuan.org/
  • Sisko scrive:
    Sentivamo proprio la mancanza
    Sentivamo proprio la mancanza di una altro package manager.Comincio proprio a seccarmi di tutta questa frammentazione... mi sa che torno a Debian... anzi no... oramai anche quella ha imposto Systemd... mi sa che abbandono linux e comincio a studiarmi seriamente Open-Free/BSD
    • ... scrive:
      Re: Sentivamo proprio la mancanza
      - Scritto da: Sisko
      Sentivamo proprio la mancanza di una altro
      package
      manager.
      Comincio proprio a seccarmi di tutta questa
      frammentazione... mi sa che torno a Debian...
      anzi no... oramai anche quella ha imposto
      Systemd... mi sa che abbandono linux e comincio a
      studiarmi seriamente
      Open-Free/BSDBuon viaggio. Telefona quando arrivi.
    • mah scrive:
      Re: Sentivamo proprio la mancanza
      Se ti lagni per simili sciocchezze tornatene su windows che fai prima.
  • ... scrive:
    ubuntu = debian per XXXXX
    vedi titolo
  • ... scrive:
    ubuntu = debian per XXXXX
    vedi titolo
  • ... scrive:
    il miglior modo per usare ubuntu...
    ...e' non usarlo.
  • Crash scrive:
    C'è solo una regola
    Nell'open source c'è solo una regola: MAI mettersi nelle mani di Oracle.Loro hanno trasgredito ? Un giorno ne pagheranno le conseguenze.
    • rico scrive:
      Re: C'è solo una regola
      Se ti riferisci a Oracle Java, ho sempre usato OpenJDK, mai avuto a che fare con Oracle, tranne che su windows.
    • ... scrive:
      Re: C'è solo una regola
      Veramente Oracle con OpenZFS ha ben poco a che vedere, dato che è un fork indipendente nato sei anni fa ed usato in produzione su Linux da aziende come Intel.
  • rico scrive:
    Ubuntu indipendente
    Cè un po più di quanto descritto: Il nuovo software center (gnome, ben più veloce) permette di aggiornare anche il BIOS e UEFI all'interno del sistema operativo, senza più bisogno di altre partizioni. Nel terminale, apt-get diventa semplicemente apt. Il kernel Linux 4.4 ora supporta i chip intel skylake (lato desktop) e tutti gli "aggeggini" di Google, oltre alle recenti schede grafiche. Unity parte coi plugin di terze parti disabilitati (amazon, e-bay ecc.), senza "spiare" quindi le ricerche dell' utente.
  • la fine scrive:
    ubuntu
    hanno fatto una XXXXXXXta ubuntu mate diventa ubuntu unity
    • scelta da uomo libero scrive:
      Re: ubuntu
      - Scritto da: la fine
      hanno fatto una XXXXXXXta

      ubuntu mate diventa ubuntu unityNon hanno deciso per tutti i manager di MS o Apple come accade per windows 10 spy edition o OSX el capitombolo sei libero di installarti l'interfaccia grafica che desiseri anche di non installarla!
      • maxsix scrive:
        Re: ubuntu
        - Scritto da: scelta da uomo libero
        - Scritto da: la fine

        hanno fatto una XXXXXXXta



        ubuntu mate diventa ubuntu unity

        Non hanno deciso per tutti i manager di MS o
        Apple come accade per windows 10 spy edition o
        OSX el capitombolo sei libero di installarti
        l'interfaccia grafica che desiseri anche di non
        installarla!http://www.howtogeek.com/111967/how-to-turn-the-gui-off-and-on-in-windows-server-2012/
    • non sono fan di utumbu scrive:
      Re: ubuntu
      Senti, scaricati una derivata ufficiale e buonanotte:http://www.lffl.org/2016/04/derivate-ufficiali-ubuntu-16-04-cosa-offrono.htmlxu-ku-mate-lu/(t)buntuSe proprio non ce la fai ad installarti il DE dai repo te ne danno 5 già pronte.Vi lamentate per le ca***te.
    • Crash scrive:
      Re: ubuntu
      - Scritto da: la fine
      hanno fatto una XXXXXXXta

      ubuntu mate diventa ubuntu unityNon per dire : ma perché continuate a farvi del male con MATE ?Ormai anche XFCE ha superato MATE come qualità, gli unici che continuano a menarsela con MATE sono quelli di MINT .GNOME 2 ha iniziato a morire dal 2011, tenerlo in vita ancora nel 2016 è accanimento terapeutico, considerati per altro i vari cloni (Unity compresa) che si basano ancora sulle GTK2, ormai ferme nelle sviluppo da un decennio.
      • no grazie scrive:
        Re: ubuntu
        xfce? Provato fa veramente ca*are quasi quanto gli altri DE, sono tornato subito indietro al WM senza compositing.X (un aborto) + DE pessimi = le distro linux stanno a zero nel mercato desktop.
        • Nir scrive:
          Re: ubuntu
          - Scritto da: no grazie
          xfce? Provato fa veramente ca*are quasi quanto
          gli altri DE, sono tornato subito indietro al WM
          senza
          compositing.

          X (un aborto) + DE pessimi = le distro linux
          stanno a zero nel mercato
          desktop.in xfce lo puoi disabilitare il compositing
        • panda rossa scrive:
          Re: ubuntu
          - Scritto da: no grazie
          xfce? Provato fa veramente ca*are quasi quanto
          gli altri DE, sono tornato subito indietro al WM
          senza
          compositing.

          X (un aborto) + DE pessimi = le distro linux
          stanno a zero nel mercato
          desktop.Abbiamo trasmesso "lamentele di un winaro incapace"
      • Shiba scrive:
        Re: ubuntu
        - Scritto da: Crash
        - Scritto da: la fine

        hanno fatto una XXXXXXXta



        ubuntu mate diventa ubuntu unity

        Non per dire : ma perché continuate a farvi del
        male con MATE
        ?

        Ormai anche XFCE ha superato MATE come qualità,
        gli unici che continuano a menarsela con MATE
        sono quelli di MINT
        .

        GNOME 2 ha iniziato a morire dal 2011, tenerlo in
        vita ancora nel 2016 è accanimento terapeutico,
        considerati per altro i vari cloni (Unity
        compresa) che si basano ancora sulle GTK2, ormai
        ferme nelle sviluppo da un
        decennio.Perché XFCE attualmente è pessimo. Sono 2 anni che lo sto usando sul PC fisso e poco a poco ho sostituito ogni pezzo con parti di MATE e GNOME. L'unica cosa che si salva è il pannello, che attualmente utilizzo anche su MATE al posto di quello predefinito (che fa schifo come quello di GNOME 2).
Chiudi i commenti