Cotton Candy, un computer in una pennetta

La norvegese FXI infila l'hardware di un intero computer dentro una pendrive con Android 2.3. Basta aggiungere un monitor

Roma – I tecnici norvegesi di FXI hanno giocato con la flessibilità del sistema mobile Google per produrre un mini-computer grande quanto una penna USB. Il Cotton Candy (zucchero filato) è un interessante dispositivo in grado di portare Android Gingerbread (2.3) su qualsiasi tipo di schermo.

In 8 x 2,5 centimetri di grandezza e 21 grammi di peso, la pendrive Cotton Candy include un hardware di tutto rispetto: processore ARM Cortex-A9 1.2GHz e GPU Mali-400 MP quad-core, sempre ARM, con tanto di decodifica video MPEG-4 e H.264. A sostegno del tutto c’è poi 1 gigabyte di memoria DRAM.

L’USB 2.0 per il trasferimento dei dati è soltanto la punta dell’iceberg. La chiavetta super-accessoriata include anche slot MicroSD per lo storage, antenna WiFi per navigare online, modulo Bluetooth per utilizzare tastiere e mouse senza fili, HDMI 2.1 per l’uscita video 1080P.

Cotton Candy lancia l’OS Google e trasforma in un dispositivo Android qualunque PC, monitor o TV con cui si collega. Può far girare giochi e applicazioni, comportandosi come un computer basato sulla cloud anche se, per il momento, non può accedere all’Android Market. FXI conta di rifinire il tutto entro i primi mesi del 2012. Il prezzo di lancio dovrebbe aggirarsi intorno ai 200 dollari.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Denborah pozzi scrive:
    Specchietto
    Salve volevo chiedere se ha anche internet
  • strike1 scrive:
    windows CE
    Andava fatto con Android, con Win CE nasce vecchio..
    • krane scrive:
      Re: windows CE
      - Scritto da: strike1
      Andava fatto con Android, con Win CE
      nasce vecchio..Giusto: un'apparecchiatura che guarda indietro !
  • Guybrush scrive:
    Vedere fotografie...
    ...no, seriamente, stiamo guidando, quell'arnese serve a controllare chi hai dietro.Lo schermo del GPS è meglio averlo in realtà aumentata sul parabrezza, a patto di avere mappe aggiornatissime e solo se la macchina è in grado di frenare da sola in caso di ostacoli improvvisi.GT
    • Findi scrive:
      Re: Vedere fotografie...
      - Scritto da: Guybrush
      ...no, seriamente, stiamo guidando, quell'arnese
      serve a controllare chi hai
      dietro.
      Lo schermo del GPS è meglio averlo in realtà
      aumentata sul parabrezza, a patto di avere mappe
      aggiornatissime e solo se la macchina è in grado
      di frenare da sola in caso di ostacoli
      improvvisi.

      GTsono d'accordo, la posizione dello specchio retrovisore è veramente infelice per queste applicazioni....
Chiudi i commenti