L'influenza di COVID-19 sulle ricerche di Google

I risultati dello studio condotto da SEOZoom sulle variazioni nelle tendenze di ricerca registrate nel corso delle ultime settimane.
I risultati dello studio condotto da SEOZoom sulle variazioni nelle tendenze di ricerca registrate nel corso delle ultime settimane.

L’obbligo di rimanere chiusi in casa e lo stop alla maggior parte delle attività lavorative ha provocato un repentino cambiamento nel nostro stile di vita. Una variazione significativa di abitudini, routine e interessi che si riflette anche sulle ricerche online. Il team di SEOZoom ha preso in esame i volumi delle query associate a una serie di parole chiave sottoposte a Google in Italia nelle ultime due settimane.

Coronavirus e ricerche su Google: cosa è cambiato

Il primo dato che emerge dallo studio è un incremento pari almeno al 40% delle ricerche globali: le persone sono sempre più connesse e con maggiore frequenza si affidano a bigG per reperire le informazioni che desiderano. Partiamo dal grafico allegato qui sotto per vedere il salto in termini percentuali registrato in diversi settori e quali sono le nuove priorità di chi naviga. Questi gli ambiti che hanno fatto registrare il maggio aumento e la flessione più importante: crescono Casa e Giardino (+190,4%), Libri e Letteratura (+189,3%), Giochi (+143,4%), Cibi e Bevande (+116,5%), Computer ed Elettronica (+101,23%); scendono Viaggi (+64,9%), Auto e Veicoli (-39,7%), Gambling (-33,0%), Adult (-7,25%), Sport (-5,0%).

La variazione nel volume delle ricerche registrate sulle chiavi appartenenti a diverse categorie

Comprensibilmente si cercano più contenuti inerenti il tema della casa, mentre l’interesse nei confronti dei viaggi crolla. Su anche libri e giochi per riempire il tempo, giù automotive, azzardo e siti per adulti (a differenza di quanto era lecito prevedere).

Boom di ricerche per i film, giù quelle XXX

Ancora, nel settore Arte e Intrattenimento a dominare il trend è la categoria “film” (+269,9%). Anche qui c’è poco da sorprendersi, considerando come lo streaming sia in queste settimane porto sicuro in cui rifugiarsi per trascorrere serate (o talvolta intere giornate) tra le mura della propria abitazione. In Auto e Veicoli si registrano un’impennata di “notizie motori” (+91,1%) e un comprensibile débâcle “treni e ferrovie” (-79,2%).

In Bellezza e Fitness esplode la categoria “fitness” (+360,9%) spinta da chi cerca come tenersi in forma senza svolgere attività all’aperto o in palestra e in Affari e Industria la crescita è guidata da “pubblicazione e stampa” (+61,9%) a testimonianza della fame di informazioni e notizie sui temi legati alla crisi sanitaria ed economica. Dato supportato anche da News e Media con il +103,5% di “notizie tecnologia”.

In Carriera ed Educazione domina “formazione professionale” (+273,9%) grazie a chi cerca corsi da seguire online contestualmente al calo di “lavoro e impiego” (-39,1%) in Computer ed Elettronica forte incremento di “strumenti grafici e multimediali” (+211,2%), nella Finanza segno positivo per “investimenti” (+112,2%), in Giochi crescono “miniature” (+226,0%) e “giochi online” (+197,3%), in Salute sale “prodotti e shopping” (+128,3%).

Nessuna sorpresa in Internet e Telecomunicazioni dove “chat e forum” schizzano con un +131,5%. Sarà per l’effetto runner, ma in Sport le ricerche per la categoria “corsa” sono aumentate del 108,0% (quelle per “calcio” giù del 64,7%). Giù del 7,25% le query per Adult relative ai contenuti XXX. Infine, in Casa e Giardino che come visto in apertura è il settore ad aver raccolto la più forte ascesa di interesse, la categoria “decorazioni e interni” sale addirittura del 288,6%.

Fonte: SEOZoom
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti