Crackers all'assalto dei grossi

AltaVista, Compaq, HP e Intel hanno tutte visto cadere propri server sotto gli attacchi di sm0ked crew, team di crackers che aveva già fatto parlare di sé nel recente passato. In tutti i casi i sistemi erano basati su WindowsNT 4.0
AltaVista, Compaq, HP e Intel hanno tutte visto cadere propri server sotto gli attacchi di sm0ked crew, team di crackers che aveva già fatto parlare di sé nel recente passato. In tutti i casi i sistemi erano basati su WindowsNT 4.0


Roma – In due giorni i componenti di “sm0ked crew”, un team di crackers già piuttosto noto, hanno violato quattro server Web di altrettante aziende tra le più in vista nel mondo dell’Information Technology.

A “cadere” negli ultimi due giorni sono state macchine di Intel, Hewlett-Packard, Compaq e AltaVista. In tutti e quattro i casi si è trattato di web server secondari, tutti gestiti con la piattaforma Microsoft Windows NT 4.0 più Internet Information Server.

Su tre dei quattro siti colpiti, sm0ked crew ha lasciato sulla home page modificata una firma di due righe comprensiva dell’email anonima del gruppo:

“Admin, You just got Sm0ked. This site was hacked by sm0ked crew. Hacked by splurge and The-Rev. Greetz dislexik, nouse, system33r, italguy, B_Real and anyone we forgot, sm0kedcrew@hushmail.com”

In un caso, quello di AltaVista, sm0ked crew ha anche fatto riferimento ad una sua precedente incursione, il 4 febbraio, sul server che gestisce la “Travelguide” di Lycos.com:

“Yoùve been sm0ked.
Another day, another site.
Lycos yesterday, Altavista today.
The-Rev
Sm0ked crew is back and better than ever!
Shouts To:
Downkaos, B_Real, ApocalypseDow, datagram, WFD, Insanity Zine, and pimpshiz.
Questions? Email us at: sm0kedcrew@hushmail.com”

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 02 2001
Link copiato negli appunti