Cracking, fucili intelligenti a rischio

Una coppia di ricercatori ha trovato il modo di compromettere i fucili cosiddetti "intelligenti", armi pesanti integrate con tecnologia informatica. Dopo il crack si può fare quasi tutto, tranne premere il grilletto

Roma – Nel corso della prossima conferenza Black Hat di agosto, i ricercatori Runa Sandvik e Michael Auger presenteranno uno studio sull’hacking dei fucili di TrackingPoint. Le armi prodotte dalla società attiva dal 2011 sono “smart”, essendo equipaggiate con un mirino computerizzato in grado di migliorare sensibilmente le capacità sia del fucile che dell’utilizzatore.

Il mirino è in sostanza un mini-computer dotato di sistema operativo basato su kernel Linux, ed è impiegato per controllare con precisione lo sparo per raggiungere l’obiettivo, correggere il tiro tenendo conto dei fattori ambientali (vento, temperatura eccetera) e altro ancora.

I fucili di TrackingPoint hanno inoltre la capacità di trasmettere un flusso video in streaming su un tablet o un PC portatile esterno tramite rete WiFi ad-hoc, ed è stato proprio il suddetto collegamento wireless a fornire alla coppia di ricercatori il mezzo per compromettere il mini-computer integrato nel mirino delle armi.

Per eseguire l’hacking, i ricercatori hanno anticipato a Wired , è necessario trovarsi a una certa distanza ravvicinata dalla rete WiFi, e una volta penetrati nel sistema interno del mirino è possibile modificare a piacimento il funzionamento del dispositivo: in sostanza, un mirino TP compromesso può essere pesantemente alterato da un soggetto esterno fino a spingere l’utente a colpire un obiettivo diverso da quello inizialmente previsto.

L’unica cosa impossibile per i cracker, almeno al momento, è costringere il fucile a sparare da solo per via del meccanismo di sicurezza integrato: occorre premere il grilletto manualmente. Per quanto riguarda le vulnerabilità sfruttate da Sandvik e Auger, invece, TrackingPoint ha promesso la realizzazione di una patch e la sua distribuzione ai proprietari di fucili intelligenti tramite chiavetta USB.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fossy scrive:
    fanno tutti schifo...
    ...gli smartphone, un mercato nato male sin dal principio.
    • Polemik scrive:
      Re: fanno tutti schifo...
      Mah, io mi son preso un Lumia 532 Dual SIM per meno di 90 euro, massima soddisfazione, minimo rischio (se me lo fregano o cade, amen). E finora Windows Phone ha meno bug importanti di iOS e Android, almeno mi sembra.
  • maxsix scrive:
    Tutto normale
    Quando si ha a che fare con una accozzaglia di righe di codice scritte a caso....
    • grezzone scrive:
      Re: Tutto normale
      - Scritto da: maxsix
      Quando si ha a che fare con una accozzaglia di
      righe di codice scritte a
      caso.......disse quello dell'sms rebootante
      • maxsix scrive:
        Re: Tutto normale
        - Scritto da: grezzone
        - Scritto da: maxsix

        Quando si ha a che fare con una accozzaglia di

        righe di codice scritte a

        caso....

        ...disse quello dell'sms rebootanteChe non funziona, visto che il mio terminale è sempre costantemente aggiornato.Ma parlami pure dei filmati zanza su android.
        • grezzone scrive:
          Re: Tutto normale
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: grezzone

          - Scritto da: maxsix


          Quando si ha a che fare con una
          accozzaglia
          di


          righe di codice scritte a


          caso....



          ...disse quello dell'sms rebootante

          Che non funziona, visto che il mio terminale è
          sempre costantemente
          aggiornato.

          Ma parlami pure dei filmati zanza su android.Come vuoi.C'è la stessa differenza che passa fra chi compie un'azione consapevole e chi la subisce.Io scelgo di guardare (o no) il film zanza su android.Tu puoi solo aspettare che il tuo iCoso si riavvi.
    • maxsix scrive:
      Re: Tutto normale
      - Scritto da: Salamella Da Pordenone
      - Scritto da: maxsix

      Quando si ha a che fare con una accozzaglia di

      righe di codice scritte a

      caso....
      Beh tra codice e salamelle.....
      http://www.webnews.it/2015/05/27/bug-os-8-3-sms/
      http://punto-informatico.it/4260069/PI/News/os-x-v
      http://www.tripwire.com/state-of-security/security
      continuo?
      (rotfl)(rotfl)Si ti prego.Fammi vedere di che pasta di Fissan sei fatto.
    • Elrond scrive:
      Re: Tutto normale
      - Scritto da: maxsix
      Quando si ha a che fare con una accozzaglia di
      righe di codice scritte a
      caso....Aspettiamo con ansia maxsis OS 1.0 (cit.)
  • Peppo scrive:
    Sempre peggio
    Come da oggetto.
Chiudi i commenti