Crescono i contenuti digitali italiani

Ad affermarlo è un rapporto di Assodigitale, secondo cui entro il 2005 il valore complessivo dell'industria di settore toccherà gli 8 miliardi di euro. Ma la legge agevola gli altri media


Roma – Crescono, nonostante le molte difficoltà della congiuntura, il valore e le attività dell’industria dei contenuti su piattaforme digitali, un settore in forte espansione in Italia che potrebbe entro la fine del prossimo anno toccare gli 8 miliardi di euro come valore complessivo.

Ad affermarlo è uno studio presentato da Assodigitale , associazione dei produttori di contenuti, secondo cui il valore del settore supera il 30 per cento del SIC, il Sistema integrato delle Comunicazioni previsto dalla Legge Gasparri, nonostante un quadro fiscale penalizzante rispetto agli altri paesi d’Europa. E la crescita stimata è del 20-25 per cento nei prossimi tre anni.

Stando al rapporto, il valore complessivo dell’indotto riconducibile a questo settore può essere stimato in 25 miliardi. “Ogni euro speso in questo mercato – sostiene Assodigitale – genera un effetto moltiplicativo di circa tre euro, sebbene permangano livelli impositivi che penalizzano sensibilmente la fruizione di contenuti sui mezzi di comunicazione digitali a vantaggio di quelli tradizionali”.

Quando parla di valore del mercato di settore, lo studio L’industria dei media digitali in Italia tiene conto della spesa sostenuta da individui, famiglie, imprese e istituzioni per gli abbonamenti, le carte pre-pagate e il pay-per-view della televisione digitale satellitare e terrestre, i contenuti digitali distribuiti su Internet e sulla telefonia mobile, i servizi di marketing e la pubblicità sui mezzi digitali, il mercato dei CD e DVD e quello dei giochi digitali. Vengono invece esclusi dalla stima le applicazioni e i dati relativi ai processi delle aziende che non risultano destinati alla relazione o alla comunicazione con il pubblico.

Quando invece si riferisce all’indotto, lo studio parla della domanda di contenuti digitali e si riferisce a tutti i fattori connessi alla loro fruizione, con particolare riguardo alla spesa IT (hardware, software e servizi) e TLC (canoni e utilizzo) relativa ai digital content, alla elettronica di consumo (terminali mobili, console, memory stick, fotocamere e videocamere), alle infrastrutture tecnologiche e all’energia elettrica utilizzata per la fruizione di digital content, ai consumabili (CD/DVD scrivibili, cartucce di stampa, carta, batterie), ai servizi accessori (assistenza, formazione, stampa), ai servizi di web design e di content management, e ai sistemi di pagamento utilizzati per l’acquisto dei contenuti digitali.

“Il fatto che la stessa notizia non sia soggetta ad alcuna imposta sul valore aggiunto, se fruita su televisione analogica, mentre è soggetta ad IVA ridotta se pubblicata su carta e paga il 20% di IVA se distribuita via Internet o via telefonia mobile, rappresenta un vero paradosso” ha dichiarato Michele Ficara Manganelli, presidente dell’Associazione. “Per questo – ha continuato – chiediamo al Governo e al Parlamento di riesaminare rapidamente l’aliquota IVA sui contenuti distribuiti su canali digitali: una manovra in tal senso non solo non inciderebbe sul deficit pubblico, ma al contrario produrrebbe positivi effetti di stimolo sulla crescita del prodotto lordo e contribuirebbe alla modernizzazione e allo sviluppo culturale del Paese”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ilmusico scrive:
    Se io fossi...
    Se io fossi al loro posto, (I responsabili Ameri-cani per la Sicurezza degli U.S.A.(e getta),cosa farei? Non userei tutti i modi possibili, per impedire ai terroristi di agire impunemente,colpendo il Popolo Americano ,Fabbriche etc?Sicuramente, non esiterei a cercare e ad avvalermi di tutto quanto l' Informatica e la Tecnologia, mi mettessero ( e mi mettono) a disposizione. Quindi, da diversi punti di vista, non posso biasimare gli Stati Uniti d' America ,se arrivano a voler controllare le chat: d' altronde, a chi non ha niente da nascondere,questa novità non dovrebbe dare fastidio più di tanto, Vi pare? Tanto, controllo più, controllo meno, siamo super-controllati ,da un pezzo: questo, lo sappiamo tutti, vero? Saluti Il musico
  • Anonimo scrive:
    appena lo attivano inizio..
    BigJm
    Hi steve the bomb is readySteve
    Yes i hope is placed and readyBigJim
    Can i use the paper Steve
    No!Push buttonscrosshhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!!!BigJim
    Steve the Bomb is in the pipe .....Agenti segreti americani dovranno ispezionare le mie fognature nere per trovare la bomba..P.s. Munitevi di buone maschere antigas...
  • Anonimo scrive:
    Mission: Impossible.
    Eh si è proprio qualcosa di impossibile e irrealizzabile. Non credo che siano così stupidi da chattare in aree publiche. Basta ad esempio creare un server IRC locale o un forum su un server locale con PHP e MySQL.Sarebbe qualcosa di troppo facilmente aggirabile, l'unico mezzo sarebbe controllare TUTTO lo scambio dati su internet (il fantomatico(?) echelon).Io ho sparato la mia (cazzata?)SalutiAldo aka TheBeast1981.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mission: Impossible.
      - Scritto da:
      Eh si è proprio qualcosa di impossibile e
      irrealizzabile.

      Non credo che siano così stupidi da chattare in
      aree publiche. Basta ad esempio creare un server
      IRC locale o un forum su un server locale con PHP
      e
      MySQL.
      Sarebbe qualcosa di troppo facilmente aggirabile,
      l'unico mezzo sarebbe controllare TUTTO lo
      scambio dati su internet (il fantomatico(?)
      echelon).Fantomatico ? Leggiti il Rapporto Europero su Echelo, realizzato da un professore che ad un certo punto hanno dovuto circondarlo di caschi blu per evitare che l'ammazzassero. E' stato in grado di dimostrare che molti business fatto dagli usa negli ultimi tempi sarebbero stati irrealizzabili senza un ampissimo lavoro intercettazione voce e dati delle comunicazioni dei concorrenti europei.
      Io ho sparato la mia (cazzata?)
      Saluti
      Aldo aka TheBeast1981.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mission: Impossible.
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Eh si è proprio qualcosa di impossibile e

        irrealizzabile.



        Non credo che siano così stupidi da chattare in

        aree publiche. Basta ad esempio creare un server

        IRC locale o un forum su un server locale con
        PHP

        e

        MySQL.

        Sarebbe qualcosa di troppo facilmente
        aggirabile,

        l'unico mezzo sarebbe controllare TUTTO lo

        scambio dati su internet (il fantomatico(?)

        echelon).

        Fantomatico ? Leggiti il Rapporto Europero su
        Echelo, realizzato da un professore che ad un
        certo punto hanno dovuto circondarlo di caschi
        blu per evitare che l'ammazzassero. E' stato in
        grado di dimostrare che molti business fatto
        dagli usa negli ultimi tempi sarebbero stati
        irrealizzabili senza un ampissimo lavoro
        intercettazione voce e dati delle comunicazioni
        dei concorrenti
        europei.Ma questa notizia permettera' a noi di aprire un nuovo business:1) Corriamo al centro commerciale e facciamo incetta di HD per poi rivenderli al progetto: vista la mole di dati che dovranno registrare portemo imporre il prezzo :-)2) Rivendita on-line di pizza e birra con omino con scooter per le consegne: cosi' mentre loro analizzano le nostre chat noi guadagnamo :-)

        Io ho sparato la mia (cazzata?)

        Saluti

        Aldo aka TheBeast1981.
  • Anonimo scrive:
    Qualche keywords
    Voi vi immaginate i terroristi che chattano con le webcam su bullfrog? :-) CHE LOLLATA! Ma va vaaaaaaaaaaa
  • Anonimo scrive:
    e le partite di Counter strike??
    già mi vedo tutti i clan che hanno canali su irc, dove magari organizzano le strategie per vincere da terroristi....tutti incriminati.. ma lol
  • Anonimo scrive:
    In realtà...
    Personalmente non c'è niente che non direi in IRC, per esempio, che non possa essere detto in una piazza o davanti a chiunque. La cosa mi da' fastidio, certo, ma non mi terrorizza, visto che non ho tutti questi segreti da nascondere.Mi terrorizza invece molto di più il fatto che questi pensino davvero di prendere BinLaden o chi per lui su MSN o Yahoo, per esempio. Se questi sono i servizi segreti che dovrebbero proteggerci, allora tanto varrebbe rivolgersi all'"ispettore Closeau della Securite'"
  • Anonimo scrive:
    Stanno distruggendo l'11 settembre
    All'epoca degli avvenimenti dell' 11/9 tutti eravamo con l'America e tutti piangevano i tanti innocenti periti in quella strage stringendosi in un abbraccio fraterno coi nostri amici d'oltreoceano.Oggi invece l'abbraccio fraterno si sta disgregando e al suo posto si sta sempre di più insinuando l'odio per l'America. Che continuino pure così fra non molto li avranno tutti contro.Per quanto riguarda il controllo delle chat non c'è problema basta andarci in anonimato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Stanno distruggendo l'11 settembre
      L'11/9 sono rimaste uccise delle persone, non importa di quale nazionalita`. Quest'obbrobrio, per il quale non resta che sperare che non crei falsi allarmi, cosa di cui dubito fortemente, e` opera di un governo.Ancora, e non mi stanchero` di ripeterlo, non scambiate le persone per il loro governo . Gli americani non c'entrano nulla, la colpa va quasi tutta all'amministrazione Bush.
      • Anonimo scrive:
        Re: Stanno distruggendo l'11 settembre
        - Scritto da: Alex¸tg
        L'11/9 sono rimaste uccise delle persone,
        non importa di quale nazionalita`.
        Quest'obbrobrio, per il quale non resta che
        sperare che non crei falsi allarmi, cosa di
        cui dubito fortemente, e` opera di un
        governo.

        Ancora, e non mi stanchero` di ripeterlo,
        non scambiate le persone per il loro
        governo. Gli americani non c'entrano
        nulla, la colpa va quasi tutta
        all'amministrazione Bush.Infatti........ Per questo spero tanto che venga trombato alle prossime elezioni.Con i repubblicani al governo il mondo non è mai stato tranquillo , mentre con i democratici abbiamo conosciuto la prosperità economica (come non ricordare i fantastici anni 90 in cui c'era Clinton??) Basta.... Che se ne vada a casa e che non si senta mai più parlare della dinastia dei Bush.
  • Anonimo scrive:
    non fatevi ingannare troppo facilmente
    Oggi la definizione comune di terrorista e` ancora nei limiti dell'accettabile, ma gia` in questo periodo viene continuamente allargata: un giorno il semplice dissenso sara` pericoloso quanto il terrorismo bombarolo ---
    ecco il vero scopo dei nuovi sistemi che stanno studiando: sorvegliare _tutti_ ed arrestare in massa, e non [come fanno credere] beccare un impossibile attentato con metodi di ricerca che per quello scopo non si possono definire neanche come l'ago in un pagliaio e la quantita` di falsi positivi generata e` ingestibile.Tutto questo e` necessario perche` gli USA sono sull'orlo del collasso energetico, che da loro -senza le dovute misure- porterebbe necessariamente al collasso sociale.L'impegno militare all'estero per assicurare la fornitura di combustibili e altri beni essenziali salira` alle stelle, ovviamente rimetteranno il servizio militare obbligatorio.In patria la gente abituata ad una vita che, anche rispetto a noi europei, e` affogata di comodita` assurde, dovra` essere brutalmente rieducata per adattarsi alla scarsita` energetica. Ad ogni modo conosceranno, per la prima volta nella loro storia, la poverta` vera: cosa che stressera` moltissimo l'equilibrio politico e sociale.In tutto questo gli europei hanno parecchi vantaggi, intanto il problema energetico non e` apocalittico qui come dai cugini americani, e poi il sapore della poverta` lo conosciamo gia`. L'americano medio a non avere benzina per la macchina e dover fare file per il cibo e per tutto il resto pregando che al suo turno ne sia rimasto ancora.. perdera` la testa.quindi entro i prossimi 10-20 anni gli USA hanno bisogno di diventare un vero totalitarismo, altrimenti sara` anarchia pura e guerra civile.Tutte le leggi repressive del patriot act, le numerose azioni contro la liberta` in internet, ed ovviamente lo spauracchio del terrorismo propagandato fino alla nausea, sono da vedere nel quadro generale del progetto totalitario.
  • Anonimo scrive:
    200mila dollari per una chat incraccabil
    Terroristi chiamatemi, vi sviluppo una chat che non sfrutta nessun canale noto o rintracciabile, non sarete più costrettri a scrivere "butta giù la pasta" per dire "tira giù le torri".E costa solo 200mila dollari.www.lachatchenonfacrack.it
  • Anonimo scrive:
    anche le chat italiane?
    o solo quelle americane ?Comunque ora sono avvisati ed i cattivi usarenno solo email o segnali di fumo.Non e' che bisognerebbe monitorare anche le discussioni dalla parrucchiera (sapete le mogli di questi terroristi).Magari hanno gia cominciato e monitorizzano anche i forum, quindi visto che io sono educato saluto:Ciao Giorgio, sei in ascolto, che tempo fa a Washington? come sta la VB.
    • Anonimo scrive:
      Re: anche le chat italiane?
      - Scritto da: Anonimo
      o solo quelle americane ?E' probabile che quelle italiane siano già controllate da tempo , prima ancora di quelle americane.Quando si tratta di ficcare il naso negli affari altrui noi italiani siamo sempre stati i primi al mondo, non per niente abbiamo avuto il triste primato di essere il primo paese al mondo per numero di intercettazioni telefoniche. Comunque stanno solo vincendo i primi rounds ; il combattimento è ancora lungo.
      Comunque ora sono avvisati ed i cattivi
      usarenno solo email o segnali di fumo.

      Non e' che bisognerebbe monitorare anche le
      discussioni dalla parrucchiera (sapete le
      mogli di questi terroristi).

      Magari hanno gia cominciato e monitorizzano
      anche i forum, quindi visto che io sono
      educato saluto:

      Ciao Giorgio, sei in ascolto, che tempo fa a
      Washington? come sta la VB.
  • Anonimo scrive:
    un piccolo appunto...
    Il T.I.A. esisteva già da un pò, solo che in origine si chiamava Total Information Awareness, poi attualmente è stato cambiato in Terrorism Information Awareness, come mai? Non sarà perchè un "Controllo Totale delle Informazioni" suona più male ed è più difficile da far digerire alle masse di un "Controllo delle Informazioni dei Terroristi"? Hibakusha
  • Anonimo scrive:
    Come fanno ad essere sicuri?
    Io e un mio amico stiamo organizzando una grigliata sul Monte Grappa tramte MSN.Come farebbe un ente ipotetico che le salsicce non corrispondono a candelotti di dinamite e il Monte Grappa alla Basilica di San Marco?Controlleranno tutti quelli che organizzano weekend in chat?Mi verranno a casa e mi sequestreranno le salsicce? :'(
  • reflection scrive:
    DCC rulza
    DDC session acknowlegedbin - Ciao Al (Zarkawi, NdR)al - Ciao Bin (Laden, NdR)bin - c'e' il bot del pentagono nel canaleal - ecchissene, tanto non intercetta le sessioni DCC...160 mila dollari in meno per i bambini del terzo mondo.(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: DCC rulza
      - Scritto da: reflection
      DDC session acknowleged
      bin - Ciao Al (Zarkawi, NdR)
      al - Ciao Bin (Laden, NdR)
      bin - c'e' il bot del pentagono nel canale
      al - ecchissene, tanto non intercetta le
      sessioni DCC...


      160 mila dollari in meno per i bambini del
      terzo mondo.
      (troll)(troll)(troll)(troll)(troll)PS: Hai perfettamente ragione. Comunque, qualora riuscissero, con un mirabolante metodo, ad intercettare le DCC (sniffando le comunicazioni), esiste l'SSL.
  • Anonimo scrive:
    ciao sono Osama, da dove dgt?
    ......
  • Anonimo scrive:
    E dov'è la novità?
    perchè c'è qualcosa che i nostri barvi paranoici amici d'oltreoceano non tengano d'occhio?dalla fine della seconda guerra mondiale tra spionaggio e intercettazioni in ogni campo - dal cinema alla musica a qualsiasi altra forma di comunicazione - hanno fatto davvero di tuttocon le prime indiscrezioni trapelate si leggono di fatti per i quali si sfiora l'assurdo e spesso si va anche oltrequindi tranquilli: le chat sono sotto controllo fin da quando è apparsa la versione 1.0 di mirc e forse anche da prima :))
  • Anonimo scrive:
    9-11! 9-11! 9-11! 9-11!
    Terrorismo! Terrorismo! Terrorismo! Terrorismo! Terrorismo!Pedofilia! Pedofilia! Pedofilia! Pedofilia! Pedofilia!Avete paura? Rinunciate ai vostri diritti e io vi assicuro una vita calma e pacifica, in cui potrete accoccolarvi come in un caldo letto e lasciare che altri vi spieghino tutto. Anche come pensareIn un suo romanzo Dick scrive che il governo un giorno scopri' i telepati e inizio' ad usarli per sondare la gente.Dopo un po' venne fuori una legge "se non vuoi farti sondare il cervello significa che hai qualcosa da nascondere e che quindi sei un criminale"Occhio perche' ci stiamo arrivando!CoD
    • Anonimo scrive:
      Re: 9-11! 9-11! 9-11! 9-11!
      - Scritto da: Anonimo
      Terrorismo! Terrorismo! Terrorismo!
      Terrorismo! Terrorismo!

      Pedofilia! Pedofilia! Pedofilia! Pedofilia!
      Pedofilia!

      Avete paura?

      Rinunciate ai vostri diritti e io vi
      assicuro una vita calma e pacifica, in cui
      potrete accoccolarvi come in un caldo letto
      e lasciare che altri vi spieghino tutto.
      Anche come pensare

      In un suo romanzo Dick scrive che il governo
      un giorno scopri' i telepati e inizio' ad
      usarli per sondare la gente.
      Dopo un po' venne fuori una legge "se non
      vuoi farti sondare il cervello significa che
      hai qualcosa da nascondere e che quindi sei
      un criminale"

      Occhio perche' ci stiamo arrivando!

      CoDnon ci siamo già?
    • Anonimo scrive:
      Re: 9-11! 9-11! 9-11! 9-11!
      Siamo tutti terroristi!
  • Anonimo scrive:
    e i liberi wastanti?
    e tutti coloro che usano liberamente, senza alcun intento terroristico o criminale, ma con la ferma determinazione di farsi i sacrosanti fatti propri e di parlare in tranquillità e intimità totale e assoluta con waste o altre chat cifrate e magari addirittura p2p e/o instant messengers?
  • Anonimo scrive:
    Sicurezza nazioanale
    "Come riuscire nell'impresa? Secondo i ricercatori è possibile, adottando modelli matematici e statistici che sappiano individuare i "ritmi" degli interventi, i tempi di risposta, il modo in cui i diversi utenti con i diversi nickname intervengono nelle chat, andando a caccia di parole chiave o in codice, identificando quindi tra tonnellate di materiale soltanto ciò che potrebbe nascondere un problema di sicurezza nazionale."come ad esempio scambio di mp3, film e software pirata ...... altro che sicurezza nazioAnale ....che schifo
    • Anonimo scrive:
      Re: Sicurezza nazioanale
      -
      come ad esempio scambio di mp3, film e
      software pirata ...... altro che sicurezza
      nazioAnale ....ci ho ragionato ieri sera, tecnicamente e' compatibile.
    • Banus scrive:
      Re: Sicurezza nazioanale
      Il fatto che si basino su modelli matematici non mi conforta molto... una conversazione normale rischia di essere scambiata per un complotto, solo per il ritmo o per l'uso di certe parole.Tra l'altro ho i miei dubbi sull'efficacia. Quando a Napster si vietò di dare risultati per file coperti da copyrigth gli utenti si sono messi subito a storpiare il nome, per aggirare le maglie dei controlli. Morale: è stato risolto ben poco.Una volta che i terroristi avranno capito i meccanismi del programma sapranno anche come aggirarli, oppure semplicemente useranno mezzi di comunicazione più discreti (crittografia, bluetooth fra dispositivi portatili) e in compenso ci sarà una stupenda infrastruttura per controllare i cittadini.
  • Anonimo scrive:
    PGP per la chat... facile e sicuro
    tantissimi software per chat supportano l'integrazione con pgp e varianti (gnupg etc)per citarne qualcuno, miranda, kopete.. etc etcnon occorre cambiare protocolli, non occorre correre dietro a programmi nuovi, i mezzi per difendere la nostra privacy sono sempre gli stessi...semplice no?e allora perché caz$o non lo facciamo tutti? cos'è ci piace così tanto farci spiare????
    • Anonimo scrive:
      Re: PGP per la chat... facile e sicuro
      Forse perche' non sai la storia di pgp?Forse perche' pgp e' un programma di cifratura che viene dagli stati uniti d'amercia che hanno una legge APPOSTA che vieta qualunque sistema il governo non sia in grado di bucare?Forse perche' pgp e' stato volutamente indebolito prima di essere immesso sul mercato? (non la prima versione, infatti Zimmermann e' finito in galera)CoD
      • malex scrive:
        Re: PGP per la chat... facile e sicuro
        Che sappia io pgp non è bucabile se non con una forza bruta superiore alla capacità del hardware e software attuale. Se non ti fidi di pgp c'è sempre gnupg, i cui sorgenti e algoritmi sono visibili a tutti.
        • Anonimo scrive:
          Re: PGP per la chat... facile e sicuro
          - Scritto da: malex
          Che sappia io pgp non è bucabile se
          non con una forza bruta superiore alla
          capacità del hardware e software
          attuale. Se non ti fidi di pgp c'è
          sempre gnupg, i cui sorgenti e algoritmi
          sono visibili a tutti.Sono 50 anni che NSA e compagni pagano le migliori menti del mondo per studiare nuovi metodi di cifratura e decifratura nel più assoluto segreto.Vuoi che non abbiano qualche metodo non conosciuto per fare il lavoro sporco?Magari qualche costosissimo computer pieno di qubit al posto dei bit che già si sa potrebbe fare tutto il lavoro in pochi istanti, se non ricordo male si è già dimostrato che un parallelismo di 16 qubit basta per bucare tutti gli algoritmi conosciuti con chiavi alla massima lunghezza implementata....
          • Anonimo scrive:
            Re: PGP per la chat... facile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: malex

            Che sappia io pgp non è bucabile
            se

            non con una forza bruta superiore alla

            capacità del hardware e software

            attuale. Se non ti fidi di pgp
            c'è

            sempre gnupg, i cui sorgenti e algoritmi

            sono visibili a tutti.

            Sono 50 anni che NSA e compagni pagano le
            migliori menti del mondo per studiare nuovi
            metodi di cifratura e decifratura nel
            più assoluto segreto.Le migliori menti del mondo, in quanto tali, non sono americane e non lavorano per gli spioni o per i militari.
            Magari qualche costosissimo computer pieno
            di qubit al posto dei bit che già si
            sa potrebbe fare tutto il lavoro in pochi
            istanti, se non ricordo male si è
            già dimostrato che un parallelismo di
            16 qubit basta per bucare tutti gli
            algoritmi conosciuti con chiavi alla massima
            lunghezza implementata....Peccato che i calcolatori quantistici siano ancora lontani dall'essere funzionanti...
          • Anonimo scrive:
            Re: PGP per la chat... facile e sicuro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: malex


            Che sappia io pgp non è
            bucabile

            se


            non con una forza bruta superiore
            alla


            capacità del hardware e
            software


            attuale. Se non ti fidi di pgp

            c'è


            sempre gnupg, i cui sorgenti e
            algoritmi


            sono visibili a tutti.



            Sono 50 anni che NSA e compagni pagano
            le

            migliori menti del mondo per studiare
            nuovi

            metodi di cifratura e decifratura nel

            più assoluto segreto.

            Le migliori menti del mondo, in quanto tali,
            non sono americane e non lavorano per gli
            spioni o per i militari.


            Magari qualche costosissimo computer
            pieno

            di qubit al posto dei bit che
            già si

            sa potrebbe fare tutto il lavoro in
            pochi

            istanti, se non ricordo male si è

            già dimostrato che un
            parallelismo di

            16 qubit basta per bucare tutti gli

            algoritmi conosciuti con chiavi alla
            massima

            lunghezza implementata....

            Peccato che i calcolatori quantistici siano
            ancora lontani dall'essere funzionanti...Non per NSA
      • Anonimo scrive:
        Re: PGP per la chat... facile e sicuro

        Forse perche' pgp e' stato volutamente
        indebolito prima di essere immesso sul
        mercato? (non la prima versione, infatti
        Zimmermann e' finito in galera)non aveva vinto la causa contro il governo americano?Possibile che l'attuale versione di pgp abbia una backdoordopo tale sentenza?Vale infine anche per pgpdisk?
        • Anonimo scrive:
          Re: PGP per la chat... facile e sicuro

          Possibile che l'attuale versione di pgp
          abbia una backdoor
          dopo tale sentenza?
          Vale infine anche per pgpdisk?ho cercato in rete info, nonostante i produttori neghino l'esistenza di backdoor e altre cose ho trovato una mailing list (o forse era un forum? no nricordo piu') dove alcuni messaggi che dovrebbero essere risposte degli sviluppatori sono stati rimossi; il che non mi rende tranquillo.Il programma inoltre si e' gonfiato troppo per poter fare un po' di reverse engeenering e Zimmerman nutre dubbi non sugli sviluppatori ma sul management della societa'.In assenza di una situazione chiara e meglio fermarsi alla 2.6.x oppure utilizzare prodotti sviluppati da aziende che non abbiano sede negli US.
          • Anonimo scrive:
            Re: PGP per la chat... facile e sicuro
            mica sei un terrorista!(o forse si)magari nei modelli teorici non cadranno le tue conversazioni erotiche
  • Anonimo scrive:
    I pericoli di internet
    Proprio ieri a lezione di diritto di internet il professore ci diceva che su internet ci sono 4 pericoli:1°- VMD (Virus of Mass Destruction)2° - Be Carefull of what you read3° - Be Carefull of what you write4° - Don't expect Privacyalla luce di quanto letto oggi direi che sono parole profetiche. cosa ne dite?
    • Akiro scrive:
      Re: I pericoli di internet
      penso ke possono essere applicate ovunque, fa parte dei rischi del vivere
      • Anonimo scrive:
        Re: I pericoli di internet
        fanno lezioni universitarie su ste cose????sono senza parole
        • Anonimo scrive:
          Re: I pericoli di internet
          M O I G E ! ! ! ! !
        • Anonimo scrive:
          Re: I pericoli di internet
          - Scritto da: Anonimo
          fanno lezioni universitarie su ste cose????
          sono senza parolexchè? cosa ti lascia senza parole? La materia si chiama DIRITTO DI INTERNET. e si studiano gli aspetti legali delle attività su internet, nonchè i problemi (sia dal punto di vista penale che civile) in cui si può incorrere operando sul WEB.Il docente è un avvocato libertario autore tra l'altro di questo libro: Diritti fondamentali a rishio, Pitagora, 2003.
      • Anonimo scrive:
        Re: I pericoli di internet
        - Scritto da: Akiro
        penso ke possono essere applicate ovunque,
        fa parte dei rischi del viverePericoli della vita? Vivendo in democrazia pensavo di poter leggere e scrivere quello che volevo...senza pericoli... e in teoria la privacy è garantita da leggi precise.
        • Anonimo scrive:
          Re: I pericoli di internet


          Pericoli della vita? Vivendo in democrazia
          pensavo di poter leggere e scrivere quello
          che volevo...senza pericoli... e in teoria
          la privacy è garantita da leggi
          precise.
          Ah, ah, ah, democrazia? privacy? forse è ora che ti svegli e smetti di credere alle favole!
  • Anonimo scrive:
    Echelon chat
    A me sembra una grossa scusante per ottenere, in nome dell?antiterrorismo, una supervisione mondiale simile a Echelon Corporation.In questo modo potranno controllare e pianificare a loro vantaggio tutto quello che si muove nel modo virtuale, che è pur sempre gestito da individui reali.
    • Anonimo scrive:
      chatelon
      :-Dcdo
    • Anonimo scrive:
      Re: Echelon chat
      - Scritto da: nessuno53
      A me sembra una grossa scusante per
      ottenere, in nome dell?antiterrorismo, una
      supervisione mondiale simile a Echelon
      Corporation.
      In questo modo potranno controllare e
      pianificare a loro vantaggio tutto quello
      che si muove nel modo virtuale, che è
      pur sempre gestito da individui reali.sbaglio o i contatori dell'elettricità sono forniti da echelon?ciaoio
      • Anonimo scrive:
        Re: Echelon chat
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: nessuno53

        A me sembra una grossa scusante per

        ottenere, in nome dell?antiterrorismo,
        una

        supervisione mondiale simile a Echelon

        Corporation.

        In questo modo potranno controllare e

        pianificare a loro vantaggio tutto
        quello

        che si muove nel modo virtuale, che
        è

        pur sempre gestito da individui reali.

        sbaglio o i contatori
        dell'elettricità sono forniti da
        echelon?
        ciao
        iobohhh! io chi?
      • reflection scrive:
        Re: Echelon chat
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: nessuno53

        A me sembra una grossa scusante per

        ottenere, in nome dell?antiterrorismo,
        una

        supervisione mondiale simile a Echelon

        Corporation.

        In questo modo potranno controllare e

        pianificare a loro vantaggio tutto
        quello

        che si muove nel modo virtuale, che
        è

        pur sempre gestito da individui reali.

        sbaglio o i contatori
        dell'elettricità sono forniti da
        echelon?
        ciao
        ioEchelon Corp e' una societa' americana di small appliances. Echelon e' il nome in codice del mega-orecchio (o orecchione, come forse lo definirebbe Tremaglia) elettronico basato in Australia e USA.
    • Anonimo scrive:
      Re: Echelon chat
      Echelon è come l'Aids.Se lo conosci lo eviti.Se lo conosci non ti uccide.A buon intenditor poche parole.
  • Anonimo scrive:
    Paranoia
    Gli americani sono geneticamente paranoici. Lo erano al tempo della bomba atomica e lo sono tutt'ora.Non anno proprio imparato niente!
    • Anonimo scrive:
      Re: Paranoia
      +h :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Paranoia
      e se a ciò..aggiungi che sono stati gli unici ad usarla come arma contro un'altra nazione...beh..diciamo che è meglio stare attenti quando i mericani hanno paura...perchè vuol dire che qualcuno da qualche parte stà per avere un assaggio di quella paura."in bowling for colombine" viene spiegata la stessa cosa tramite un cartone...inizio a credere che moore avesse ragione.abbi paura quando essi hanno paura...:(
    • Anonimo scrive:
      Re: Paranoia
      - Scritto da: Anonimo
      Gli americani sono geneticamente paranoici.
      Lo erano al tempo della bomba atomica e lo
      sono tutt'ora.certo, certo, l'11/9 se lo sono sognato
      Non anno proprio imparato niente!neanche tu ''ai'' imparato niente, alle elementari
      • Anonimo scrive:
        Re: Paranoia

        certo, certo, l'11/9 se lo sono sognatoLì la paranoia non é servita, purtroppo......o forse si?
      • Anonimo scrive:
        Re: Paranoia

        certo, certo, l'11/9 se lo sono sognatoSi ma non hanno imparato nulla: stanno combattendo il terrorismo con metodi da terrorista (PATRIOT act, guantanamo, iraq...)X inciso: non sono ne comunista ne verde....solo un liberale...lo dico prima che cominci la solita solfa (Komunista!!!Komunista!!! )
  • Anonimo scrive:
    come funziona waste?
    l'ho scaricato, ma non capisco come funziona.Chi mi da' una mano?ciaoL.
    • Anonimo scrive:
      Re: come funziona waste?
      - Scritto da: Anonimo
      l'ho scaricato, ma non capisco come funziona.
      Chi mi da' una mano?

      ciao
      L.http://punto-informatico.it/download/scheda.asp?i=151
  • Terra2 scrive:
    Ed io pago...
    A pensarci bene i terroristi potrebbero darsi anche appuntamenti al bar per discutere dei loro attentati, quindi suggerisco un infiltrato in ogni baretto, soprattutto quelli piccoli di periferia e malfrequentati.Ma che dire dei supermercati? Anche in coda alle casse è possibile scambiarsiogni sorta di informazioni per minare le basi istituzionali, meglio tenerle sotto controllo!E se i terroristi fingessero di essere amanti che di danno fugaci appuntamenti nei motel? Meglio riempirli di microspie e telecamere (i motel.. non gli amanti)!E poi c'è la santa messa! Non abbiamo mai controllato, ma in una folla insospettabile e facile passarsi informazioni! meglio piazzare qualche agente bigotto!Inoltre i terroristi potrebbero servirsi delle nuove tecnologie! E con dispositivi connessi tramite bluetooth e facile comunicare in parchi, expo', feste di compleanno, discoteche, piazze e pizzerie! Meglio addestrare qualche milione di agenti e praticare wardriving su scala planetaria! Ne va della sicurezza mondiale!Tenere le chat sotto controllo... come fosse possibile! mai sentita un idea più idiota![ciao enzo... per quel carico di plutonio, beh... non se ne fa più nulla, mi sa che ci hanno sgamato]
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed io pago...

      [ciao enzo... per quel carico di plutonio,
      beh... non se ne fa più nulla, mi sa
      che ci hanno sgamato][eh no! ho il magazzino pieno ormai, mi vuoi dire che me ne faccio? dobbiamo parlarne, vediamoci... uhm... in bagno?]
      • Terra2 scrive:
        Re: Ed io pago...
        [eh no! ho il magazzino pieno ormai, mi vuoi dire che me ne faccio? dobbiamo parlarne, vediamoci... uhm... in bagno?][il bagno è troppo pericoloso, l'ultima volta ho tirato fuori un giapponese con microfono nascosto nello sciacquone. Il plutonio rivendilo ai ceceni o riportalo ai libici e chiedi se ti rimborsano pagando una penale (una volta mi hanno ripreso indietro un mig25 dopo che gli avevo anche raschiato la fiancata). Se poi, proprio non riesci a liberartene, porta tutto alla signora Renata del terzo piano (scala B), lei lo mescola alla peperonata e lo serve per cena al marito che digerisce di tutto...]
        • Locke scrive:
          Re: Ed io pago...
          - Scritto da: Terra2

          [il bagno è troppo pericoloso,
          l'ultima volta ho tirato fuori un giapponese
          con microfono nascosto nello sciacquone. Il
          plutonio rivendilo ai ceceni o riportalo ai
          libici e chiedi se ti rimborsano pagando una
          penale (una volta mi hanno ripreso indietro
          un mig25 dopo che gli avevo anche raschiato
          la fiancata). Se poi, proprio non riesci a
          liberartene, porta tutto alla signora Renata
          del terzo piano (scala B), lei lo mescola
          alla peperonata e lo serve per cena al
          marito che digerisce di tutto...][No no ferma tutto che stasera mi ha invitato a cena anche a me... dobbiamo discutere su come rapire uno scienziato che si trova in molise, sembra stia ricercando un macchinario che fa piovere quando ci si sente tristi... al mio boss che come copertura fa il contadino e gli vanno sempre male le cose interessa molto come invenzione...]
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed io pago...
      - Scritto da: Terra2
      [ciao enzo... per quel carico di plutonio,
      beh... non se ne fa più nulla, mi sa
      che ci hanno sgamato]P3rké u51 l3 p4r0l3 k14v3 k3 3ch3l0n pu0' 5p14rc1 !k0nt4tt4m1: b1n_l4d3n@h0tm41l.c0m
      • AdessoBasta scrive:
        Re: Ed io pago...
        Sporco terrorista: lo abbiamo individuato!Grazie al cervello di John Nash sotto formalina, collegato tramite interfaccia USB all'antenna ricevente del satellite intercetta-forum 5p4c3 b4ll5, siamo riusciti a individuare un messaggio cifrato di Bin Laden in persona e lo abbiamo decifrato.Sorpendentemente (uh! uh!) utilizza un codice identico a quello che ... usiamo noi alla CIA e la sua casella postale è la seguente: bin_laden@hotmail.com.Ma quello che troverà più incredibile, Signor Presidente, è che il segnale intercettato sembra provenire...dalla soffitta della sua casa di campagna in Virginia (uh! uh!). Non lo trova divertente?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed io pago...
      - Scritto da: Terra2
      A pensarci bene i terroristi potrebbero
      darsi anche appuntamenti al bar per
      discutere dei loro attentati, quindi
      suggerisco un infiltrato in ogni baretto,
      soprattutto quelli piccoli di periferia e
      malfrequentati.

      Ma che dire dei supermercati? Anche in coda
      alle casse è possibile scambiarsiogni
      sorta di informazioni per minare le basi
      istituzionali, meglio tenerle sotto
      controllo!

      E se i terroristi fingessero di essere
      amanti che di danno fugaci appuntamenti nei
      motel? Meglio riempirli di microspie e
      telecamere (i motel.. non gli amanti)!

      E poi c'è la santa messa! Non abbiamo
      mai controllato, ma in una folla
      insospettabile e facile passarsi
      informazioni! meglio piazzare qualche agente
      bigotto!

      Inoltre i terroristi potrebbero servirsi
      delle nuove tecnologie! E con dispositivi
      connessi tramite bluetooth e facile
      comunicare in parchi, expo', feste di
      compleanno, discoteche, piazze e pizzerie!
      Meglio addestrare qualche milione di agenti
      e praticare wardriving su scala planetaria!
      Ne va della sicurezza mondiale!

      Tenere le chat sotto controllo... come fosse
      possibile! mai sentita un idea più
      idiota!








      [ciao enzo... per quel carico di plutonio,
      beh... non se ne fa più nulla, mi sa
      che ci hanno sgamato]
      Ma plutonio de che?Solo tengo uranio, urame e uzinco, i metalli con la u!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ed io pago...
      Dai tempo al tempo... vedrai che prima o poi controlleranno tutto.Governo USA - Ehi cittadino! Attento! Hai i terroristi dietro le spalle! Vuoi che ti metta delle telecamere in bagno per controllare se per caso non hanno intenzione di farti saltare in aria il garage?Popolo Bue - Sìsì ti prego, c'ho troppa paura dei terroristi. Se ne sentono tutti i dì al tiggì!
  • Anonimo scrive:
    i terroristi usano le chat?
    su msn magari?binladen@hotmail.comboh, certe cose sono così inversomili che faccio fatica a crederci... ;)
    • Anonimo scrive:
      [OT]Re: i terroristi usano le chat?
      - Scritto da: Anonimo
      su msn magari?
      binladen@hotmail.comBeh magari rimorchi qualche invasata islamica...
  • Anonimo scrive:
    e se metto il server waste ?
    cioe e' cosi difficile capire che anche se decifrabile basta metteris ad usare tutto cifrato per impallare la cosa
    • Anonimo scrive:
      Re: e se metto il server waste ?
      - Scritto da: Anonimo
      cioe e' cosi difficile capire che anche se
      decifrabile basta metteris ad usare tutto
      cifrato per impallare la cosaPer decifrare il palmare della Lioce ci hanno messo 1 anno e poco più. Basta guardare la data delle notizie (rispettivamente: quella del suo arresto e quella, dii pochi giorni fa, in cui siproclamava che dal palmare erano emerse notizie fondamentali).PSAnche io vado di Waste.
      • Anonimo scrive:
        Re: e se metto il server waste ?
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        cioe e' cosi difficile capire che anche
        se

        decifrabile basta metteris ad usare
        tutto

        cifrato per impallare la cosa


        Per decifrare il palmare della Lioce ci
        hanno messo 1 anno e poco più. Basta
        guardare la data delle notizie
        (rispettivamente: quella del suo arresto e
        quella, dii pochi giorni fa, in cui
        siproclamava che dal palmare erano emerse
        notizie fondamentali).ma che crittografia usa un palmare ? RSA ?
        • Anonimo scrive:
          Re: e se metto il server waste ?
          - Scritto da: Anonimo

          Per decifrare il palmare della Lioce ci hanno messo 1 anno e poco più.

          Basta guardare la data delle notizie (rispettivamente: quella del suo arresto e quella, dii pochi giorni fa, in cui si proclamava che dal palmare erano emerse notizie fondamentali).
          ma che crittografia usa un palmare ? RSA ?So che utilizzava un algoritmo a 128 bit, ma non so che algoritmo sia. Comunque potrebbe esserci qualche specie di backdoor, visto come aveva reagito palm (se era palm) alle richieste della polizia in questo proposito; alla fine potrebbe aver collaborato
          • Anonimo scrive:
            Re: e se metto il server waste ?

            So che utilizzava un algoritmo a 128 bit, ma
            non so che algoritmo sia. Comunque potrebbe
            esserci qualche specie di backdoor, visto
            come aveva reagito palm (se era palm) alle
            richieste della polizia in questo proposito;
            alla fine potrebbe aver collaboratoSe c'era la backdoor ci mettevano meno di una anno ti pare? No, io penso che con chiavi a 128 bit un anno sia il tempo giusto. Basta usare chiavi più lughe, prova ad immaginare già solo 1024 bit, il tempo necessario aumenterebbe esponenzialmente. Altro che un anno, forse una decina con dei supercomputer.
          • Anonimo scrive:
            Re: e se metto il server waste ?

            Se c'era la backdoor ci mettevano meno di
            una anno ti pare? No, io penso che con
            chiavi a 128 bit un anno sia il tempo
            giusto. Basta usare chiavi più lughe,
            prova ad immaginare già solo 1024
            bit, il tempo necessario aumenterebbe
            esponenzialmente. Altro che un anno, forse
            una decina con dei supercomputer.Ma mi pare di aver letto che le password non eraro lunghe, ma parole di senso compiuto e di poche lettere... :s
          • Banus scrive:
            Re: come funziona waste?
            - Scritto da: Anonimo
            Ma mi pare di aver letto che le password non
            eraro lunghe, ma parole di senso compiuto e
            di poche lettere... :sPer questo se la password è di senso compiuto bastano poche ore con dei dizionari predefiniti (qualche milione di parole da provare e il codice è rotto).Non mi fiderei molto dei sistemi di crittazione dei palmari, all'università ci è stato descritto un medoto per romprere in poche ore una connessione wireless fra portatili semplicemente intercettando il traffico...
          • Anonimo scrive:
            Re: come funziona waste?
            - Scritto da: Banus
            - Scritto da: Anonimo

            Ma mi pare di aver letto che le
            password non

            eraro lunghe, ma parole di senso
            compiuto e

            di poche lettere... :s

            Per questo se la password è di senso
            compiuto bastano poche ore con dei dizionari
            predefiniti (qualche milione di parole da
            provare e il codice è rotto).Infatti penso anch'io sia andata così, ma comunque era necessario che Palm rivelasse l'algoritmo di criptazione
  • Anonimo scrive:
    Prevedibile. (Software x tutti)
    Era solo questione di tempo.Oggi più che mai, raccomando a tutti l'uso di software come:Project SCIM - http://www.projectscim.com/SIMP - http://www.winfosec.com/simp.phpPSST - http://psst.sourceforge.net/
    • Anonimo scrive:
      Re: Prevedibile. (Software x tutti)
      fa fatti uno spreco !!!!!http://sourceforge.net/projects/waste/
    • Anonimo scrive:
      Re: Prevedibile. (Software x tutti)
      - Scritto da: Anonimo
      Era solo questione di tempo.

      Oggi più che mai, raccomando a tutti
      l'uso di software come:

      Project SCIM - www.projectscim.com /

      SIMP - www.winfosec.com/simp.php

      PSST - psst.sourceforge.net /
      in italiano per gli utonti?
    • Anonimo scrive:
      Re: Prevedibile. (Software x tutti)

      Era solo questione di tempo.

      Oggi più che mai, raccomando a tutti
      l'uso di software come:

      Project SCIM - www.projectscim.com /

      SIMP - www.winfosec.com/simp.php

      PSST - psst.sourceforge.net /
      e perchè mai? mica sono un terrorista :))
      • Anonimo scrive:
        Re: Prevedibile. (Software x tutti)
        [cut]
        e perchè mai? mica sono un terrorista
        :))Non ci tieni alla tua privacy? Io si, e sarei parecchio infastidito se qualcuno mi contasse le volte che vado al cesso
        • Anonimo scrive:
          Re: Prevedibile. (Software x tutti)
          - Scritto da: Anonimo
          [cut]

          e perchè mai? mica sono un
          terrorista

          :))

          Non ci tieni alla tua privacy? Io si, e
          sarei parecchio infastidito se qualcuno mi
          contasse le volte che vado al cessonon credo che gli interessi se vai al bagno oppure se sei stitico ... credo che cerchino terroristi... i piratonzoli li lasciano perdere ;)
  • Anonimo scrive:
    Trascrizione di un chat
    COMPUTER CIA - Ciao, da dove dgt?OMAR MULLAH - Dall'afganistanCOMPUTER CIA - mof?OMAR MULLAH - MCOMPUTER CIA - Hey, ho la quarta di reggiseno. Vuoi usare il tuo Boeing 777 con me?OMAR MULLAH - Adesso non ce l'ho, se vuoi posso portare l'atomica e farti feliceCOMPUTER CIA - Ti devo dire un segreto: ho 12 anni...OMAR MULLAH - Ancora meglio! Dai, dammi il tuo indirizzo così vengo da teCOMPUTER CIA - No, ci sono i genitori a casa mia. Facciamo da te? Dove abiti?OMAR MULLAH - Via 11 settembre, 4/cCOMPUTER CIA - Ok, aspettami lì, sto arrivandoI nick ovviamente sono veri
    • Anonimo scrive:
      Re: Trascrizione di un chat
      :o:o:ohai digitato parole calde!!! ora son cazzi
    • Terra2 scrive:
      Re: Trascrizione di un chat
      - Scritto da: Anonimo
      COMPUTER CIA - Ciao, da dove dgt?
      OMAR MULLAH - Dall'afganistan
      COMPUTER CIA - mof?
      OMAR MULLAH - M
      COMPUTER CIA - Hey, ho la quarta di
      reggiseno. Vuoi usare il tuo Boeing 777 con me?:-) grande!
    • Anonimo scrive:
      Re: Trascrizione di un chat
      Ora la CIA farà una visita a quelli di PI e gli sequestreranno anche tutti gli hard disk. Che storia!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Trascrizione di un chat
        - Scritto da: Anonimo
        Ora la CIA farà una visita a quelli
        di PI e gli sequestreranno anche tutti gli
        hard disk. Che storia!!... e già che ci sono faranno una bella visita mattutina a tutti gli utenti che hanno postato su PI.
    • Anonimo scrive:
      Re: Trascrizione di un chat
      - Scritto da: Anonimo
      COMPUTER CIA - Ciao, da dove dgt?
      OMAR MULLAH - Dall'afganistan
      COMPUTER CIA - mof?
      OMAR MULLAH - M
      COMPUTER CIA - Hey, ho la quarta di
      reggiseno. Vuoi usare il tuo Boeing 777 con
      me?
      OMAR MULLAH - Adesso non ce l'ho, se vuoi
      posso portare l'atomica e farti felice
      COMPUTER CIA - Ti devo dire un segreto: ho
      12 anni...
      OMAR MULLAH - Ancora meglio! Dai, dammi il
      tuo indirizzo così vengo da te
      COMPUTER CIA - No, ci sono i genitori a casa
      mia. Facciamo da te? Dove abiti?
      OMAR MULLAH - Via 11 settembre, 4/c
      COMPUTER CIA - Ok, aspettami lì, sto
      arrivando

      I nick ovviamente sono veriQuesto è il sito web di un collega:http://thenightflier.altervista.org/Provate ad indovinare di che parlaLa voce del menu "The real one" è praticamente fatta, a breve il resto. Il tizio che si è fatto quel sito web ha costruito anche il simulatore (scala 1:1)In ufficio abbiamo fatto una scommessa: chi gli da sveglia di buon mattino?* DIGOS* UCIGOS* SISMI* SISDE* CIA* FBI* KGB* URBANI
      • AdessoBasta scrive:
        Re: Trascrizione di un chat
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        COMPUTER CIA - Ciao, da dove dgt?

        OMAR MULLAH - Dall'afganistan

        COMPUTER CIA - mof?

        OMAR MULLAH - M

        COMPUTER CIA - Hey, ho la quarta di

        reggiseno. Vuoi usare il tuo Boeing 777
        con

        me?

        OMAR MULLAH - Adesso non ce l'ho, se
        vuoi

        posso portare l'atomica e farti felice

        COMPUTER CIA - Ti devo dire un segreto:
        ho

        12 anni...

        OMAR MULLAH - Ancora meglio! Dai, dammi
        il

        tuo indirizzo così vengo da te

        COMPUTER CIA - No, ci sono i genitori a
        casa

        mia. Facciamo da te? Dove abiti?

        OMAR MULLAH - Via 11 settembre, 4/c

        COMPUTER CIA - Ok, aspettami lì,
        sto

        arrivando



        I nick ovviamente sono veri

        Questo è il sito web di un collega:
        thenightflier.altervista.org /

        Provate ad indovinare di che parla

        La voce del menu "The real one" è
        praticamente fatta, a breve il resto. Il
        tizio che si è fatto quel sito web ha
        costruito anche il simulatore (scala 1:1)

        In ufficio abbiamo fatto una scommessa: chi
        gli da sveglia di buon mattino?
        * DIGOS
        * UCIGOS
        * SISMI
        * SISDE
        * CIA
        * FBI
        * KGB
        * URBANIHai dimenticato* FINANZA* SIAE* POLIZIA POSTALEoppure* IL TECNICO DELLA TELECOM CHE SOSTIENE DI AVER DIMENTICATO IL CACCIAVITE DENTRO IL SUO MODEM ADSL.
      • AdessoBasta scrive:
        Re: Trascrizione di un chat
        Porca miseria!Mi dice che la pagina non è più su quel server, adesso come faccio?Contatta il tuo amico e chiedigli se il cestello della lavatrice va montato sotto al cockpit con un'angolazione di +45° o -45° e se lo sgancio della bomba carta deve essere attivato dal moschettone A, da quello B o da entrambi. Ti prego fai presto, conto su di te! Ho il salotto pieno di roba e mia moglie è intenzionata a buttarmi fuori di casa!P.S.: è un vero peccato, pensa che il portiere era in contatto con la cellula italiana di Ablà Blà Blà Blà che mi aveva commissionato cinque velivoli da rivendere alla resistenza palestinese.
    • Anonimo scrive:
      Re: Trascrizione di un chat
      HAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHAHAAHHAHA
  • Anonimo scrive:
    Domandone...
    Anche qui in Europa? Perchè non vedo con che diritto potrebbero farlo qui da noi.Si accontentino di spiare i loro!
    • Anonimo scrive:
      Re: Domandone...
      - Scritto da: Anonimo
      Anche qui in Europa? Perchè non vedo
      con che diritto potrebbero farlo qui da noi.

      Si accontentino di spiare i loro!Forse ti sei perso la notizia di 4 mesi fa in cui i "Paesi Europei" si organizzavano al fine di controllare sistematicamente tutto il traffico digitale (cell, pc, etc...).Se non erro, le telefonate, qui in Italia, sono _già_ registrate. Tutte. Ovviamente serve il magistrato per accedere al contenuto :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Domandone...
        - Scritto da: Anonimo
        Forse ti sei perso la notizia di 4 mesi fa
        in cui i "Paesi Europei" si organizzavano al
        fine di controllare sistematicamente tutto
        il traffico digitale (cell, pc, etc...).Ok, però parli sempre di paesi europei. Non che mi faccia contento il fatto che siano europei (mi inquieta lo stesso) ma quantomeno decidono a casa loro.Qui invece gli americani decidono per tutti!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Domandone...

        Se non erro, le telefonate, qui in Italia,
        sono _già_ registrate. Tutte.Le uniche informazioni che vengono memorizzate, ammesso che non vengano autorizzate intercettazioni, sono i numeri di telefono tra i quali si svolge la comunicazione, l'ora d'inizio e quella di fine. In ogni caso l'articolo 15 della nostra Costituzione recita: "La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili.[...]". Se il contenuto delle telefonate venisse registrato la segretezza non sarebbe garantita.
        • Anonimo scrive:
          Re: Domandone...
          - Scritto da: Anonimo


          Se non erro, le telefonate, qui in
          Italia,

          sono _già_ registrate. Tutte.

          Le uniche informazioni che vengono
          memorizzate, ammesso che non vengano
          autorizzate intercettazioni, sono i numeri
          di telefono tra i quali si svolge la
          comunicazione, l'ora d'inizio e quella di
          fine. In ogni caso l'articolo 15 della
          nostra Costituzione recita: "La
          libertà e la segretezza della
          corrispondenza e di ogni altra forma di
          comunicazione sono inviolabili.[...]". Se il
          contenuto delle telefonate venisse
          registrato la segretezza non sarebbe
          garantita.Ad ogni modo a differenza del "log totale" del traffico internet (che generano una mole di traffico troppo onerosa per essere conservata a lungo; per "log totale" intendo ogni singolo pacchetto) le conversazioni telefoniche sarebbero facilmente registrabili per intero, opportunamente compresse.
    • Terra2 scrive:
      Re: Domandone...
      - Scritto da: Anonimo
      Anche qui in Europa? Perchè non vedo
      con che diritto potrebbero farlo qui da noi.Si chiamano trattati di collaborazione internazionale contro il terrorismo.
  • Anonimo scrive:
    Geniale!!!
    Geniale veramente!!!!Solo a Washington potevano inventarsi una trovata cos' mirabolante......:(CyNyC
  • Anonimo scrive:
    Atra stronzata da spione USA
    La solita pattumiera.Garbage.
Chiudi i commenti