Crolla il muro fra AIM e ICQ

Con una mossa a sorpresa AOL ha rilasciato una versione di AIM in grado di mettere in comunicazione i propri utenti con quelli di ICQ. Un primo passo verso il crollo del muro che divideva i due più diffusi servizi di IM


Roma – Dopo anni di convivenza, i due “fratellastri” AIM e ICQ sembrano finalmente sul punto di potersi parlare. America Online, da quando nel 1998 acquisì ICQ, ha sempre preferito mantenere i suoi due servizi di messaggistica istantanea su binari separati. E ora ha invece rilasciato una versione 5.1 beta del client di AIM che, per la prima volta, permette agli utenti di quest’ultimo di aggiungere alla propria lista dei contatti gli utenti di ICQ e di inviare loro messaggi istantanei.

Il cerchio verrà chiuso quando, in un futuro che AOL definisce “prossimo”, verrà rilasciata una nuova versione del client di ICQ pienamente interoperabile con AIM e capace di gestirne i contatti.

Sebbene AIM e ICQ risiedano sullo stesso network dal 1999, AOL ha sempre dichiarato che i rispettivi utenti non avevano nessun interesse a comunicare gli uni con gli altri. Gli analisti hanno sempre sospettato che dietro questa scelta non si celassero ragioni di carattere tecnico, bensì precise scelte di marketing. Certamente non vi erano ragioni di tipo “sociale”, essendo numerosissimi gli utenti Internet che non solo utilizzano ICQ ma contemporaneamente anche AIM o altri sparamessaggini….

AIM, con i suoi 180 milioni di utenti registrati, è diffuso maggiormente negli USA, mentre ICQ, con i suoi 135 milioni di utenti registrati, ha un bacino di utenza molto più internazionale, con una grossa base in Europa. Forse proprio in risposta alla sua crescente penetrazione su alcuni dei principali mercati europei, AOL ha ora deciso di mettere in comunicazione i due bacini d’utenza: una mossa che, secondo alcuni analisti, potrebbe anche far parte di un piano per contrastare l’avanzata di servizi di IM concorrenti come quelli di Microsoft e Yahoo.

AOL, che è ancora leader nel mercato della messaggistica istantanea, si è fino ad oggi mostrata assai poco propensa nel favorire uno standard che renda i vari network di IM interoperabili fra loro. A questo hanno parzialmente sopperito programmi come Trillian e Miranda , che consentono di connettersi, con un unico client, a tutti i principali network di IM.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
    E come al solito, voi linuxari da due lire, state qui a strillare come galline in un pollaio.Continuate pure a giocare con il vostro sistema operativo di plastica.Il "quasi" laureato munehiro puo' farci anche le uova con il suo pentium II (a poraccio, spendili du soldi per un PC degno del nome)...Il fatto e' che siete FUORI da ogni business, giusto al Social FOrum potete anda' col vostro leenooz...Poracci.Michele Coppo
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
      - Scritto da: Michele Coppo
      E come al solito, voi linuxari da due lire,
      state qui a strillare come galline in un
      pollaio.Coglione.
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
        E valeva la pena dirglielo?- Scritto da: ..


        - Scritto da: Michele Coppo

        E come al solito, voi linuxari da due
        lire,

        state qui a strillare come galline in un

        pollaio.

        Coglione.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
      - Scritto da: Michele Coprofilo
      E come al solito, voi linuxari da due lire,
      state qui a strillare come galline in un
      pollaio.
      Continuate pure a giocare con il vostro
      sistema operativo di plastica.
      Il "quasi" laureato munehiro puo' farci
      anche le uova con il suo pentium II (a
      poraccio, spendili du soldi per un PC degno
      del nome)...
      Il fatto e' che siete FUORI da ogni
      business, giusto al Social FOrum potete
      anda' col vostro leenooz...

      Poracci.

      Michele CoprofiloIl poveraccio sei tu che non puoi permetterti neanche un S.O. di plastica ma sei costretto a usare quelli di cacca.Il poveraccio sei tu che usi un (simil) S.O. che NON si paga perché si copia dal poveraccio vicino di casa. Il poveraccio sei tu che non riesci a comprarti neanche uno straccio di Mac ma sopravvivi racimolando qualche Pentium nei supermercati.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
      Ma a te ti paga lo zio bill o cosa?? sai cosa e' un sistema operativo? e a cosa serve? a me sembra solo che oltre ad assere un ignorante (non si scrivono parolaccie nei forum) di informatica proprio non ne capisci una mazza, continua pure ad usare windows per giocare...quando crescerai magari cambi opinione.Mirko
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
      Dimenticavo.....meno male che ci sono i furbi come te che comprano i pentium a 7000Mhz cosi noi poveracci possiamo comprarci gli Atlon alla meta' del prezzo e con le stesse prestazioni del tuo pentium continua cosa ti prego!
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
      - Scritto da: Michele Coppo
      E come al solito, voi linuxari da due lire,
      state qui a strillare come galline in un
      pollaio.
      Continuate pure a giocare con il vostro
      sistema operativo di plastica.
      Il "quasi" laureato munehiro puo' farci
      anche le uova con il suo pentium II (a
      poraccio, spendili du soldi per un PC degno
      del nome)...
      Il fatto e' che siete FUORI da ogni
      business, giusto al Social FOrum potete
      anda' col vostro leenooz...Al di là del fatto che il tuo essere prevenuto è agghiacciante, rifletti su questo:cè pù gente che usa linux e insulta win o gente che usa win e che insulta linux ?Dubito che risponderai.
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
        - Scritto da: Numero28
        Al di là del fatto che il tuo essere
        prevenuto è agghiacciante, rifletti su
        questo:

        cè pù gente che usa linux e insulta win o
        gente che usa win e che insulta linux ?Direi che siamo pari, come valori assoluti. Il che e' preoccupante, tenuto conto che linux e' ancora un prodotto di nicchia.Saluti

        Dubito che risponderai.
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
          - Scritto da: Sarge
          Direi che siamo pari, come valori assoluti.
          Il che e' preoccupante, tenuto conto che
          linux e' ancora un prodotto di nicchia.Pari ? a me sembra abbastanza palese che perlomeno sul forum di PI i troll pro windows siano superiori e anche in larga parte...
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
      Ho finito 2 giorni fa di installare e configurare Linux su un server Hp da una decina di milioni di vecchie lire (monitor, tastiera e mouse esclusi ovviamente!!!). Non mi sembra un computer raccattato in un supermercato.. Credi che l'IBM stia buttando i suoi miliardi forse? Credi che tutta la comunità che c'è dietro a Linux lo faccia per gioco? Hai idea di quanti ci guadagnano cmq con questo gioco? Linus Torvalds lavora a tempo pieno allo sviluppo di Linux presso la Transmeta, non credo che prenda lo stipendio di un operaio sai? Questo gioco poi, è nato sulle orme degli Unix commerciali e molti software gratuiti (e non) sono stati sviluppati o portati per Linux o su linux.Prima di parlare faresti bene a sapere di cosa parli, documentati e evita di sparare ca***te sui forum! Evidentemente non sai neppure di cosa parli. Continua pure a usare Windows se credi, ma non disprezzare chi non fa come te, forse ha ragione lui! Se proprio vuoi una conferma a quello che dico, perchè non ti leggi la licenza di Windows XP? guarda cosa vuol fare la Microsoft, e poi vediamo se sei sempre della stessa idea....
    • GrayLord scrive:
      Re: LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
      Ma....La registrazione semi - obbligatoria non doveva servire ad evitare troll ???Fosse stato cosi' il sistema avrebbe dovuto rifiutare l'iscrizione di Michele Coppo !!
    • TeX scrive:
      Re: LINUX e' un prodotto di M_E_R_D_A
      - Scritto da: Michele Coppo[...merda...centri sociali...pollaio...plastica...]
      Michele CoppoUna curiosità, ma ti piace così tanto essere preso a parolacce ?
  • Anonimo scrive:
    WindowZ RuleZ
    WindowZ RuleZMicrosofZ RuleZBill GateZ RuleZ
    • Anonimo scrive:
      Re: WindowZ RuleZ
      - Scritto da: David
      WindowZ RuleZ
      MicrosofZ RuleZ
      Bill GateZ RuleZSchiavo
    • Anonimo scrive:
      Re: WindowZ RuleZ
      Daviduccio, non si scappa dall'asilo. Torna subito dentro!- Scritto da: David
      WindowZ RuleZ
      MicrosofZ RuleZ
      Bill GateZ RuleZ


    • Anonimo scrive:
      Re: WindowZ RuleZ
      - Scritto da: David
      WindowZ RuleZ
      MicrosofZ RuleZ
      Bill GateZ RuleZanche Hitler e Mussolini hanno governato, oltretutto eletti democraticamente dal popolo e poi... voilà! sorpresa!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma chi vogliono prendere per il...

    Giusto due righe d'assaggio:
    ...
    Da parte mia mi faccio una grassa risatasmettila di assaggiare le righepoi ingrassi troppo e sei costretto a fare squallide "grasse risate"
  • Anonimo scrive:
    Processo M$-Netscape
    È OT, però è corretto ricordarlo come ho già fattoDal TG 5 delle 13:00Il giudice del processo M$ - Netscape ha accettato la condanna per M$ proposta dal ministero della giustizia USA + 7 stati federali + M$ con gli ultimi correttivi proposti da M$.È stata aggiunta una norma non da poco, ma invece importantissima: l'impossibilità per M$ di fare pressioni o atteggiamenti di qualsiasi tipo atti ad impedire ai produttori di sw e hw l'appoggio a sw e o.s. diversi da quelli di casa M$, anche in contemporanea a quelli M$.Non entro nel merito della condanna accettata dalla corte, visto che non sono un economista ne un giurista in area e-tecno per giudicare la validità di questo provvedimento. Anzi posso benissimo dare credito al fatto che simili provvedimenti (che includono anche una parziale, molto parziale, conoscenza a terzi del codice di win*) regolino ora, e sottolineo ora, bene il mercato.Faccio però notare una cosa importantissima: non c'è niente, nella condanna che preveda forme di pagamento da parte di M$ per l'atteggiamento monopolistico illegale tenuto fin qui (e davvero fin qui) da parte di M$, e ribadito anche nella condanna.Per la serie: quello che è stato fin qui è stato, ora mettiamoci una pietra sopra e comportiamoci bene. Bello davvero, finchè il proprio o.s. era uno schifo M$ ha distrutto illegalmente concorrenti o loro prodotti, ha imposto illegalmente i suoi prodotti ai produttori hw e alle pubbliche ist.; poi, ora che ha sfornato un'o.s. decente come XP accetta di stare in concorrenza partendo però da una posizione monopolistica e privilegiata (e non solo con il suo o.s., basti pensare che winMediaPlayer è il peggior player esistente) che si è conquistata illegalmente come riconosciuto in sede di colpevolezza e condanna nel processo!Una forma di pagamento per il passato, almeno per quanto attiene a questo processo, ci doveva essere: preferirei una vera vendetta in casi come questi.Ma non è finita: i 9 stati federali USA ribelli con a capo la California non ci stanno e hanno annunciato che faranno ricorso, e insieme a loro si sono schierate molte aziende, in primis Sun, ma anche AOL. Speriamo che aziende come Dell e Compaq che nel primo processo, dove M$ era stata condannata alla divisione in 2 società, avevano testimoniato contro M$ rendendo pubblici gli scenari d'imposizione illegale che M$ gli aveva imposto (Compaq disse che gli atteggiamenti di Bill Gates e restante gruppo dirigenziale M$ erano paragonabili ad atteggiamenti mafiosi), tornino in lotta sul banco dei testimoni. Soprattutto ora che Compaq si è fusa con HP (meglio dire acquistata) la quale ha sempre esternato il proprio astio nei confronti di questi atteggiamenti monopolistici e illegali da parte di M$.Spero che si agganci anche IBM, finora non entrato in maniera forte in campo contro M$.
    • Anonimo scrive:
      Re: Processo M$-Netscape
      forse perchè ibm è l'unica ditta a cui non interessa fare soldi alle spalle degli altri, la aol cerca in tutti i modi di guadagnare i soldi persi con netscape perché fa schifo e non a chi aggrapparsi, la sun lo sta facendo giusto per seguire la massa, e la compaq idem, ibm che è inteligente non ha bisogno di fare inutili guerre anti-ms per guadagnare soldi e popolarità, dato che gia ne ha abbastanza
      • Anonimo scrive:
        Re: Processo M$-Netscape

        la sun lo
        sta facendo giusto per seguire la massanon credo sia riducibile a questo. Avranno i loro interessi.Comunque ritengo che con tutte le scorrettezze microsoft, che arriva ad avere in vendita hardware su cui è scritto "richiede windows", ad avere in alcune nazioni l'impossibilità di acquistare portatili senza windows (in italia è stato così per un pezzo), questa causa cogli°na sui browser se la potessero anche risparmiare. E' normale avere un browser di sistema. KDE dà konqueror, gnome dà nautilus-galeon, windows dà explorer.A me sembra più che giusto, non me ne potrebbe fregare di meno. Mica c'è solo quello. A sto punto si potrebbe far causa alla microsoft sulle stesse argomentazioni, dicendo che ha distribuito il kernel win e invece avrebbe dovuto permettere all'utente di installare anche linux o bsd e poi sopra i programmi del cd. Che a loro volta dovevano essere solo una scelta ecc ecc.Boh. Sono opinioni eh.
    • Anonimo scrive:
      Re: Processo M$-Netscape

      ha imposto illegalmente i suoi prodotti Sarà. Io usavo Netscape e ho smesso quando obiettivamente è diventato un cesso. IE era la scelta migliore, all'epoca (passaggio da Netscape 4.08 al successivo 4.5, cioè inizio dello schifo).
  • Anonimo scrive:
    l'eroe americano del PC
    La M$ è vincente. Li certificano sicuri. E non solo. Leggete questa notiziahttp://servizi.radioradicale.it/newsrr/view.asp?Q=25058
    • Anonimo scrive:
      Re: l'eroe americano del PC
      - Scritto da: macheschifo
      La M$ è vincente. Li certificano sicuri. E
      non solo. Leggete questa notizia

      http://servizi.radioradicale.it/newsrr/view.a"Il 28 settembre, infine, citando esplicitamente gli attacchi dell'undici settembre e le loro conseguenze sull'economia, Kollar-Kelly ordina a governo e Microsoft di avviare intensi negoziati per raggiungere una soluzione extragiudiziale".Certo che se passa le certificazioni così come vince i processi....
  • Anonimo scrive:
    Quello che conta
    di più è la competenza dell'amministratore del sistema. Puoi avere il sistema più sicuro del mondo ma se il sysadmin è un cretino te lo bucano come ridere.Direi quindi che il sysop migliore è quello più difficile da usare così si eliminano un po' di cretini che non sanno come installarlo.adesso ditemi voi qual'è il piu' difficileSaluti e baci
    • Anonimo scrive:
      Re: Quello che conta
      Cosi' ti trovi solo amministratri cretini che lavorano su sistemi difficili e il risultato e' un macello totale
    • Anonimo scrive:
      Re: Quello che conta
      Unix e derivati non sono *affatto* difficili da amministrare.Una volta studiato lo strumento è assolutamente flessibile e veloce da configurare, non ci sono sorprese ne parti oscure.Unix *è* user-friendly, è solo molto selettivo sulle amicizie (cit.)Ciao
  • Anonimo scrive:
    Windows ??? Roba da incompetenti !
    A parte il fatto che lo hanno ritenuto sicuro a livello astratto... AHHAHAHAH cosa vuol dire !Mapperpiacere !Comunque ormai è abbastanza noto che chi installa windows sui propri server non ha capito nulla dell'informatica, insomma è il solito improvvisato che si limita alla superficialità di tale os (ahahah perchè sarebbe anche un os ???).La gente seria affida il proprio business a sistemi VERAMENTE sicuri, rock solid, industry standard, in pratica UNIX e tutti i suoi derivati.Windows al massimo è il sistemino per la segretaria che deve scrivere la letteruccia !AHAHAH notizie del genere fanno ridere, sono solo fumo negli occhi per clienti gonzi che si fanno infinocchiare da società incompetenti che propoingo appunto sistemi ridicoli !Mapperpiacere !
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows ??? Roba da incompetenti !
      - Scritto da: unix4ever
      La gente seria affida il proprio business a
      sistemi VERAMENTE sicuri, rock solid,
      industry standard, in pratica UNIX e tutti i
      suoi derivati.

      Windows al massimo è il sistemino per la
      segretaria che deve scrivere la letteruccia
      !Bentornato sulla terra, che tempo faceva su Marte?Qui da noi, mentre tu eri via, la gente ha iniziato/continuato a usare Windows anche per applicazioni mission critical e core business.
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows ??? Roba da incompetenti !
        - Scritto da: IT Manager
        - Scritto da: unix4ever

        La gente seria affida il proprio business
        a

        sistemi VERAMENTE sicuri, rock solid,

        industry standard, in pratica UNIX e
        tutti i

        suoi derivati.



        Windows al massimo è il sistemino per la

        segretaria che deve scrivere la
        letteruccia

        !

        Bentornato sulla terra, che tempo faceva su
        Marte?

        Qui da noi, mentre tu eri via, la gente ha
        iniziato/continuato a usare Windows anche
        per applicazioni mission critical e core
        business.Ecco cosa è successo per far andare le cose così male sulla Terra...
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows ??? Roba da incompetenti !
      - Scritto da: unix4ever

      A parte il fatto che lo hanno ritenuto
      sicuro a livello astratto... AHHAHAHAH cosa
      vuol dire !Sto giusto leggendo adesso un libercolo sull'hacking di diversi sistemi, NT, unix, novell netware. La tesi del libro e' la seguente (condivisibile o no, fate voi).- windows, in se', non e' piu' vulnerabile di nessun unix. Anzi, per certi aspetti e' anche piu' solido- windows ha diffuso a livello capillare anche difetti di design di unix (vedasi raw sockets, che esistono anche e soprattutto nei sistemi unix). Certi exploits sono presenti su windows ANCHE perche' windows e' qualcosa come 10 mila volte piu' diffuso di unix.- l'interfaccia di windows introduce sicuramente ad una gestione piu' semplice, ma per poter essere buoni amministratori di sistema occorre studiare, come sempre. I cattivi amministratori rimangono al "guscio".- prodotti che girano sotto windows, come IIS, hanno mostrato molti buchi di sicurezza. La maggior parte riconducibili, per fortuna, ad un unico o a pochi unici difetti radice. Senza contare il problema dei default, molto aperti.Il libro, a chi interessa, e' "Hacker!", di Stuart McLure, Joel Scambray, George Kurtz. Arriva fino a windows 2000, XP lo fila solo di striscio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows ??? Roba da incompetenti !
        - Scritto da: Leggete

        Sto giusto leggendo adesso un libercolo
        sull'hacking di diversi sistemi, NT, unix,
        novell netware. La tesi del libro e' la
        seguente (condivisibile o no, fate voi).I libercoli sugli hacker sono fatti dai giornalisti, raramente dagli hacker.La mia stima per i giornalisti è minore di quella per i delinquenti (tranne quelli di punto informatico si intende :))
        - windows, in se', non e' piu' vulnerabile
        di nessun unix. Anzi, per certi aspetti e'
        anche piu' solidoUmpff... umpffff... umpffffUAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHAHScusa, ho cercato di trattenermi, ma tu stai affermando che la cacca sa di cioccolato !!!!
        - windows ha diffuso a livello capillare
        anche difetti di design di unix (vedasi raw
        sockets, che esistono anche e soprattutto
        nei sistemi unix). Certi exploits sono
        presenti su windows ANCHE perche' windows e'
        qualcosa come 10 mila volte piu' diffuso di
        unix.Forse non lo sai, ma il proprietario del sito grc.com, esperto di sicurezza da 40 anni, ha portato avanti una battaglia contro micro$oft proprio perchè con l'utlima versione di windows (XP) hanno abilitato anche glu users normali (senza diritti di admin) allàuso dei raw sockets, con tutte le conseguenze che puoi immaginare.Questo comportamente è da perfetti IMBECILLI e INCOMPETENTI, comunque in linea col resto della politica micro$oft.In unix i raw socket li possono invece usare solo gli utenti con i diritti di admin, mi sembra ci sia una bella differenza !
        - l'interfaccia di windows introduce
        sicuramente ad una gestione piu' semplice,
        ma per poter essere buoni amministratori di
        sistema occorre studiare, come sempre. I
        cattivi amministratori rimangono al
        "guscio".Su questo hai perfettamente ragione, ma la grande colpa di micro$soft è di aver trascinato una marea di incompetenti che si spacciano per esperti nel campo dell'informatica !Metti un esperto amministratore windows davanti a un file di config di apache per esempio e poi vediamo.
        - prodotti che girano sotto windows, come
        IIS, hanno mostrato molti buchi di
        sicurezza. La maggior parte riconducibili,
        per fortuna, ad un unico o a pochi unici
        difetti radice. Senza contare il problema
        dei default, molto aperti.correggo:"prodotti che girano sotto windows, come IIS, si sono dimostrati dei veri e propri COLABRODO..."Basta che guardi le pagine di punto informatico, ogni settimana un nuvo buco in IIS, messenger, e compagnia bella, anzi brutta !
        Il libro, a chi interessa, e' "Hacker!", di
        Stuart McLure, Joel Scambray, George Kurtz.
        Arriva fino a windows 2000, XP lo fila solo
        di striscio.Uno che pubblica un libro e che dice che windows è solido come unix è un vero e proprio incompentente, e non merita i miei soldi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows ??? Roba da incompetenti !
          - Scritto da: MemoRemigi
          I libercoli sugli hacker sono fatti dai
          giornalisti, raramente dagli hacker.
          La mia stima per i giornalisti è minore di
          quella per i delinquenti (tranne quelli di
          punto informatico si intende :))Probabile. In questo caso pero' credo che ci troviamo nei casi rari.


          - windows, in se', non e' piu' vulnerabile

          di nessun unix. Anzi, per certi aspetti e'

          anche piu' solido

          Umpff... umpffff...
          umpffffUAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAH
          Scusa, ho cercato di trattenermi, ma tu stai
          affermando che la cacca sa di cioccolatoIo non affermo niente. Pero' a questo punto mi piacerebbe che mi dicessi tu perche' non dovrebbe esserlo.
          !!!!


          - windows ha diffuso a livello capillare

          anche difetti di design di unix (vedasi
          raw

          sockets, che esistono anche e soprattutto

          nei sistemi unix). Certi exploits sono

          presenti su windows ANCHE perche' windows
          e'

          qualcosa come 10 mila volte piu' diffuso
          di

          unix.

          Forse non lo sai, ma il proprietario del
          sito grc.com, esperto di sicurezza da 40
          anni, ha portato avanti una battaglia contro
          micro$oft proprio perchè con l'utlima
          versione di windows (XP) hanno abilitato
          anche glu users normali (senza diritti di
          admin) allàuso dei raw sockets, con tutte le
          conseguenze che puoi immaginare.Lo so, ho letto tutto quello che gli e' successo diversi mesi fa.http://grc.com/dos/winxp.htmhttp://www.microsoft.com/technet/treeview/default.asp?url=/technet/security/news/raw_sockets.aspAccusa e replica :)Ci sono da dire due cose. Gibson sembra aver preso spunto da questo episodio per accusare windows XP di questa debolezza, pero' appare improbabile che questo attacco sia stato fatto da macchina con windows XP. Da dove proveniva?Seconda cosa: la tua frase e' falsa. Ho provato adesso, da windows XP, ad eseguire un'utility che testa la possibilita' di generare raw socket:http://grcsucks.com/mirror/SocketToMe.htmDa administrator, correttamente, mi informa che si puo' fare. Da guest, per esempio, no. Questo vuol dire che l'accesso al raw socket non e' consentito a tutti.Prova anche tu, se vuoi.
          Questo comportamente è da perfetti IMBECILLI
          e INCOMPETENTI, comunque in linea col resto
          della politica micro$oft.
          In unix i raw socket li possono invece usare
          solo gli utenti con i diritti di admin, mi
          sembra ci sia una bella differenza !Io preferirei che non li potesse usare nessuno, admin non e' onnipotente e degli errori puo' farli anche lui.Tanto piu' che molti installano linux senza creare utenti, da root. Difficile pensare che le cose possano migliorare in futuro, ipotizzando una crescita di linux anche sul settore dei desktop.


          - l'interfaccia di windows introduce

          sicuramente ad una gestione piu' semplice,

          ma per poter essere buoni amministratori
          di

          sistema occorre studiare, come sempre. I

          cattivi amministratori rimangono al

          "guscio".

          Su questo hai perfettamente ragione, ma la
          grande colpa di micro$soft è di aver
          trascinato una marea di incompetenti che si
          spacciano per esperti nel campo
          dell'informatica !C'e' anche l'altro aspetto. Di questi molti erano solo incompetenti inizialmente, e si sono dati da fare. In altre parole, MS ha abbassato la barriera di ingresso all'informatica. Il lato deteriore e' quello che dici tu. Ma forse oggi non useremmo un computer, chi lo sa.
          Metti un esperto amministratore windows
          davanti a un file di config di apache per
          esempio e poi vediamo.Probabilmente un esperto amministratore di windows non avrebbe difficolta', una volta imparato il prodotto, s'intende. Mica si nasce con la scienza in mano!
          correggo:
          "prodotti che girano sotto windows, come
          IIS, si sono dimostrati dei veri e propri
          COLABRODO..."
          Basta che guardi le pagine di punto
          informatico, ogni settimana un nuvo buco in
          IIS, messenger, e compagnia bella, anzi
          brutta !I piu' grossi bachi sono stati Codered e Nimda. C'e' anche da dire che le patches erano pronte, e anche qui molto e' stato imputato agli amministratori, come al solito.Da allora ci sono stati problemi, ma di ordine inferiore. Quelle e' la mia sensazione. D'altronde ci sono vulnerabilita' e vulnerabilita'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows ??? Roba da incompetenti !

            troviamo nei casi rari.nono, credimi. Quel libro è buono per scaldarsi d'inverno.
            http://grc.com/dos/winxp.htm
            http://www.microsoft.com/technet/treeview/def
            Accusa e replica :)Non puo' esistere nessuna replica ad una "svista" così.
            Io preferirei che non li potesse usare
            nessuno, admin non e' onnipotente e degli
            errori puo' farli anche lui.Non ti rendi conto di quello che stai dicendo forse.Sai, prima di tutto, cosa vuol dire usare un socket raw?Non è un "errore" sfruttare una potenzialità del sistema operativo. A sto punto direi di togliere la possibilità di rimuovere i files visto che si possono sempre commettere errori... Tu stai parlando di limitare le funzionalità di un computer perchè un admin è incapace o perchè un os non è in grado di garantire che solo utenti privilegiati possano accedere a tale funzioni? E' assurdo questo.
            Tanto piu' che molti installano linux senza
            creare utenti, da root. Difficile pensare
            che le cose possano migliorare in futuro,
            ipotizzando una crescita di linux anche sul
            settore dei desktop.In generale gli installer delle distribuzioni chiedono di creare altri utenti oltre a root... Ad ogni modo la mia opinione è che linux dovrebbe usarlo solo chi ha voglia di imparare ad usarlo o chi ha le competenze per farlo.Io spero vivamente che si diffonda il meno possibile tra le masse prima che le masse stesse siano pronte ad accoglierlo.Installare linux solo per usare papasmurf o fare ping -f non è proprio il caso...
            C'e' anche l'altro aspetto. Di questi molti
            erano solo incompetenti inizialmente, e si
            sono dati da fare. In altre parole, MS ha
            abbassato la barriera di ingresso
            all'informatica. Questo è innegabile, ma stavamo parlando del settore server.Ad ogni modo dobbiamo riconoscere a microsoft questo "merito".Ogni fatto positivo ha pero' lati negativi e vedere ad esempio internet piena di imbecilli che fanno dos tanto per fare deprime molto....Io avrei preferito l'informatica accessibile solo ad un esiguo numero di persone per evitare casini inutili (visto che ce ne sono già abbastanza) ma mi accorgo che questo mio modo di vedere le cose non è affatto condivisibile,
            Il lato deteriore e' quello che dici tu. Ma
            forse oggi non useremmo un computer, chi lo
            sa.Molti non lo userebbero è vero... O lo userebbero in modo diverso, piu' serio, forse...
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows ??? Roba da incompetenti !
            - Scritto da: MrStef

            troviamo nei casi rari.

            nono, credimi. Quel libro è buono per
            scaldarsi d'inverno.


            http://grc.com/dos/winxp.htm


            http://www.microsoft.com/technet/treeview/def

            Accusa e replica :)

            Non puo' esistere nessuna replica ad una
            "svista" così.


            Io preferirei che non li potesse usare

            nessuno, admin non e' onnipotente e degli

            errori puo' farli anche lui.

            Non ti rendi conto di quello che stai
            dicendo forse.
            Sai, prima di tutto, cosa vuol dire usare un
            socket raw?Vuol dire creare un socket da zero. Header compreso, soprattutto.Posso formare io l'IP address che uscira' dal PC, permettendo cosi' lo spoofing.La possibilita' di creare socket raw storicamente era nata per "sperimentare". Poi si e' mantenuta.In ogni caso, ribadisco, che la possibiita' di creare socket raw in windows xp non e' permessa a tutti. Sembra che ti sia sfuggita questa cosa.Ti invito a sperimentare, visto che in informatica e' semplice.
            Non è un "errore" sfruttare una potenzialità
            del sistema operativo. A sto punto direi di
            togliere la possibilità di rimuovere i files
            visto che si possono sempre commettere
            errori...Infatti windows XP non permette di rimuovere files di sistema, neanche agli amministratori. Esiste una procedura per permetterlo che parte dalla disattivazione del SFC.Questo perche' in windows NT l'amministratore non e' il sistema, e "System" e' piu' potente di "administrator".Tipicamente, se provi da task manager, non puoi terminare cose come LSASS, CSRSS.

            C'e' anche l'altro aspetto. Di questi
            molti

            erano solo incompetenti inizialmente, e si

            sono dati da fare. In altre parole, MS ha

            abbassato la barriera di ingresso

            all'informatica.

            Questo è innegabile, ma stavamo parlando del
            settore server.Anche nel settore server. Non credo che gli amministratori di sistemi unix provengano solo da mondi con le X.
            Ogni fatto positivo ha pero' lati negativi e
            vedere ad esempio internet piena di
            imbecilli che fanno dos tanto per fare
            deprime molto....Non e' poi una cosa cosi' diffusa, secondo me. E' piu' un pericolo potenziale che attuale.
            Io avrei preferito l'informatica accessibile
            solo ad un esiguo numero di persone per
            evitare casini inutili (visto che ce ne sono
            già abbastanza) ma mi accorgo che questo mio
            modo di vedere le cose non è affatto
            condivisibile,Non lo e', perche' i vantaggi superano di molto questi inconvenienti, e alla fine usare un computer e' un beneficio per tutti. Probabilmente se pochi usassero internet non esisterebbe google.
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows ??? Roba da incompetenti !

        - windows, in se', non e' piu' vulnerabile
        di nessun unix. Anzi, per certi aspetti e'
        anche piu' solidoCerti aspetti? Bisogna rendersi conto di cosa offre anche l'os, windows offre molto meno rispetto a unix e questo non è un problema di win, è solo una scelta, condivisibile o meno dettata anche dall'esperienza nel campo server.Windows è poco piu' che un neonato.
        - windows ha diffuso a livello capillare
        anche difetti di design di unix (vedasi raw
        sockets, che esistono anche e soprattutto
        nei sistemi unix). Certi exploits sono
        presenti su windows ANCHE perche' windows e'
        qualcosa come 10 mila volte piu' diffuso di
        unix.I raw sockets sotto windows li poteva usare anche l'ultimo utente con zero permessi... Su unix non accade. E' inutile copiare parti di design di 1 altro os dimenticandosi della sicurezza globale del sistema.Windows è la sintesi di un copia/incolla/modifica del codice di bsd con una interfaccia stile mac.Non è per niente un difetto, è anche questa solo una scelta...
        - l'interfaccia di windows introduce
        sicuramente ad una gestione piu' semplice,
        ma per poter essere buoni amministratori di
        sistema occorre studiare, come sempre. I
        cattivi amministratori rimangono al
        "guscio".La semplicità a livello server è meglio lasciarla stare. Un amministratore non puo' essere un hobbysta, deve essere un professionista o almeno una persona altamente competente. La gestione grafica è superflua in questo caso e spesso molto limitante a livello di configurazioni e fa sprecare il piu' delle volte tempo.
        - prodotti che girano sotto windows, come
        IIS, hanno mostrato molti buchi di
        sicurezza. La maggior parte riconducibili,
        per fortuna, ad un unico o a pochi unici
        difetti radice. Senza contare il problema
        dei default, molto aperti.Questo non è un discorso, se parliamo di server (le workstation ora non le consideriamo nemmeno) il problema del "default" non esiste, le cose vanno *configurate* o almeno le configurazioni vanno *controllate*.
        Il libro, a chi interessa, e' "Hacker!", diHo visto quel libro da un conoscente... per favore, lasciamo perdere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Windows ??? Roba da incompetenti !
          - Scritto da: MrStef
          Certi aspetti? Bisogna rendersi conto di
          cosa offre anche l'os, windows offre molto
          meno rispetto a unix Cosa, ad esempio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows ??? Roba da incompetenti !
            dunque vediamo sotto windows esiste una shell, puoi usare tutti gli strumenti unix col pacchetto unixforwin o qualcosa del genere che è un port di più di 1000 programmi unix comuni su win, i raw socket non sono tutto sto problema perchè basta sapere che sono per capire che non è da tutti saperli usare e sfruttarli per qualche attacco, in conclusione, evitiamo di arrampicarci sugli specchi
          • Anonimo scrive:
            Re: Windows ??? Roba da incompetenti !
            comprendo comprendo, dato che uso linux da 5 anni, ma le stesse identiche cose che faccio con linux le faccio con win, sai forse qual'è l'unica cosa che con linux mi è stata più facile da fare? (ma solo perchè su win non la so fare) è stato settare il firewall usando iptables e installare una rete, su linux è stato più facile, ma te l'ho detto il tutto è perchè su win non so farlo, non perché sia più difficile da fare
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows ??? Roba da incompetenti !
      - Scritto da: unix4ever

      A parte il fatto che lo hanno ritenuto
      sicuro a livello astratto... AHHAHAHAH cosa
      vuol dire !

      Mapperpiacere !

      Comunque ormai è abbastanza noto che chi
      installa windows sui propri server non ha
      capito nulla dell'informatica, insomma è il
      solito improvvisato che si limita alla
      superficialità di tale os (ahahah perchè
      sarebbe anche un os ???).

      La gente seria affida il proprio business a
      sistemi VERAMENTE sicuri, rock solid,
      industry standard, in pratica UNIX e tutti i
      suoi derivati.

      Windows al massimo è il sistemino per la
      segretaria che deve scrivere la letteruccia
      !

      AHAHAH notizie del genere fanno ridere, sono
      solo fumo negli occhi per clienti gonzi che
      si fanno infinocchiare da società
      incompetenti che propoingo appunto sistemi
      ridicoli !

      Mapperpiacere !
      Sparati coglione
  • Anonimo scrive:
    Re: Certificazioni
    Hai perfettamente ragione, questo è lo scenario attuale, la M$ sta cercano il colpo di reni finale per accaparrarsi tutto il mercato. La resa dei conti la vedremo col Palladium: solo se la Microsoft abbasserà la cresta e lo butterà via e con una politica meno aggressiva e costi inferiori riuscirà ad uscirne indenne, altrimenti penso che molti utenti home passeranno all'open source.Altro discorso lo sviluppo: .NET è buono, il più è vedere quanto durerà; i programmatori cominciano ad essere stufi di passare ore ed ore a studiare per poi buttare via tutto ogni 3-4 anni (o meno, come me) quando M$ decide che tutto quello che si è fatto fino a quel momento è da buttare perchè c'è un super Framework nuovo che ci risolverà tutto in un batter d'occhio.Quindi facciamo bene i nostri conti. Se vogliamo stare con M$ prepariamoci a continui cambi di tecnologie e armiamoci di soldi e di santa pazienza.
  • Anonimo scrive:
    Che bello!
    Sono proprio contento :) Adesso che so che la Microsoft certifica cosi' accuratamente i suoi prodotti, non ho piu' dubbi su quale sistema operativo scegliere. Inoltre ogni aumento di prezzo e' del tutto giustificato dall'alta qualita' e sicurezza (certificata!) che la Microsoft mi garantisce!
  • Anonimo scrive:
    Peccato che non si trovi piu'
    sara anche sicuro ma in commercioi non si trova piu'solo xp pro o cicciae xp e' sicuro ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato che non si trovi piu'
      Infatti anche nella mia azienda per comprare circa 50 PC li troviamo solo con XP preinstallato, mentre noi preferivamo 2000, visto che poi le applicazioni sono tutte da certificare date le esperienze passate (da NT a 2000).
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato che non si trovi piu'

      sara anche sicuro ma in commercioi
      non si trova piu'
      solo xp pro o ciccia
      e xp e' sicuro ?XP non ee' un OS server..2000 si trova ancora eccome.non si trova preinstallato ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Certificazioni
    Se le tue conoscenze sono come il tuo italiano, meglio non leggere quello che scrivi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Evvai!
      - Scritto da: Pra
      Se le tue conoscenze sono come il tuo
      italiano, meglio non leggere quello che
      scrivi.Bravo prof! ma se sotto al tuo fantastico commento gli rispondevi in merito ai contenuti del suo post..
  • Anonimo scrive:
    :) --
    hahahahhahahahhahahahhahahahahahahhahahahhahahhahahahhahahhahahhahahahaha quando il prossimo buco grosso come una casa(risolvibile in 2 mesi)? hahahahper la serie: quando si hannno i soldi... ci si puo permettere tutto....
  • Anonimo scrive:
    Lo è anche NT4 !!!
    NT4 service pack 3 è stato certificatocon i criteri IT/SEC (prima che esistesseil CC).1) Non significa che NT4 sp3 sia sicuro2) Applicando la pezza sp4, la certificazionenon è più valida. Idem per sp5 e 6.3) La certificazione era valida su unamacchina con installato solo NT e nient'altro,niente di niente.Adesso pare che si sono presi la brigadi testare varie configurazioni (infattil'articolo è molto chiaro su questo punto),ma alla prima pezzaccia che ci metti susiamo punto e daccapo.
  • Anonimo scrive:
    I nuovi metri di giudizio dei comm. crit.
    Gli interventi ed il potere delle aziende sono incredibili!Le vecchie norme sui comm. crit.; cioè quelle affidate solo alla difesa USA e ai servizi segreti (NSA in testa) USA, erano molto più restrittive e più diffcili da superare.Come ho già riportato, esistevano 4 livelli (come oggi) ed una distinzione tra rete e locale; sicuramente la rete per ogni livello, era la certif. più dura. Ad es.si poteva avere un'o.s. (o un prodotto) che magari eccelleva a liv. 4 in tutti i servizi di rete richiesti per quel livello, ma poi era carente su uno (come il DNS), che all'o.s. in questione non veniva riconosciuto lo status di liv. (1,2,3,4) di rete (ma la stessa cosa valeva per il locale, anche se ovv. era facile avere quest'ultima cert.).Da fine 98 le cose sono cambiate; esistono sempre i livelli 1,2,3,4; ma ora non c'è più la distinsione tra locale e rete, ma tra servizi. Una soc. ad esempio deve dichiarare (e spendere ovv.) qual'è il servizio per il quale richiede la cert. e a quale livello aspira per quel servizio relativamente al suo prodotto, come l'o.s.Sono stati cosi estesi i paesi che riconoscono questa cert.La domanda è perchè?Perchè se dapprima si avevano dei metri di giudizio oggettivamente più duri, si è passati a metri più morbidi, dato che i primi erano una migliore garanzia e una migliore certificazione qualitativa.A guidare questa "rivoluzione" sono state sicuramente le aziende e i gov.Si aveva la necessità dal lato gov. di avere una cert., a cui si potesse far riferimento, che non riguardasse solo i singoli o.s. ma tutto il panorama e-tecno e che includesse più paesi possibili. Dal lato aziendale si aveva la necessità di contenere i costi per fregiarsi di una certificazione comune e qualitativamente alta, e quindi che interessasse il solo servizio/scopo del prodotto e-tecno per il quale l'azienda lo vendeva. Sempre per fare un'esempio, una soc. come CISCO che doveva dapprima ricevere la cert.4 a livello di rete, doveva dimostrare spendendo, che il suo o.s. IOS derivato da FreeBSD, fosse a liv. 4 non solo come router e tcp/ip, ma anche come DNS, firewalls, etc. Ora no, gli basta dimostrare che è a liv. 4 solo come router, tcp/ip e qualche altro protocollo; cioè solo per i servizi che gli interessano.Per fare un'altro es. legato all'art., M$ per far ottenere al suo win2000 la cert. di livello 4 in rete, doveva dimostrare che questo o.s. era a livello 4 non solo per il tcp/ip, ma anche come firewalls, DNS, routers, ....Non è impossibile sfornare o.s. cosi, basti pensare che Solaris, AIX, IOS, per citarne alcuni, nella vecchia metodologia di giudizio si fregiavano del titolo di liv. 4 sia in locale sia in rete; ergo non è un'impresa da marziani riuscirci.Però sotto la pressione di varie aziende (tra cui M$, ma non solo), questa certificazione che era la più blasonata e conosciuta ha cambiato metodo di giudizio. Anche aziende che producono prodotti particolari, non solo quelle che producono o.s. erano interessate al cambiamento: avere un'unica certificazione a cui chiunque potesse far riferimento anche per i loro prodotti.Ma chiunque analizzi il nuovo modello di giudizio, non potrà fare a meno di constatare che è più facile del vecchio. Ed è inutile dire che mi trova contro!(Può sembrare la mia una posizione dettata da convinzioni particolari di fan pro-UNIX, nel senso che se esisteva ancora il precedente metodo di giudizio, win2000 raggiungeva la cert. a livello 4 solo per il tcp/ip, del tutto insufficiente per dare al sistema il livello 4 di cert. di rete. Ma non è cosi).Dareste voi il max. grado di sicurezza ad un prodotto che lo è in rete per il solo TCP/IP (e lasciamo perdere che sia di provenienza BSD; anche Solaris, AIX, ..., lo usano e nessuno dice niente) e non raggiunge il livello 4 come firewalls, come DNS, come routers? È o non è da considerare un prodotto sicuro per la rete, quando questo lo è nel complesso dei servizi di rete, e non solo su un settore della rete (seppur importante)?Da notare, che difatti NSA, difesa USA, NASA, e altri ist. accademici, continuano a vagliare gli o.s. con metri di giudizio che rispecchiano il vecchio metodo, come difatti avverte una postilla del niaps (l'ist. USA che esegue questi test) "Certificates are not endorsements of the "goodness" of an IT product by NIST, NSA, or any other organization that recognizes or gives effect to the certificate. A certificate represents the successful completion of a validation that product met CC requirements for which it was evaluated/tested.".Per l'NSA un'o.s. è giudicato sicuro in rete, relativamente ad un livello, solo quando lo è su tutti i servizi di rete, anche quelli che interessano poco l'azienda che sforna il prodotto.Questi nuovi metri di giudizio, sono puramente commerciali, nel senso che interessano l'ambito commerciale; e consentono alle aziende di risparmiare indebitamente, alla faccia dell'ut., che prima con dei test più severi era meglio assicurato.* Per la doc., cortesemente, la trovate nel mio precedente post.
    • Anonimo scrive:
      Re: I nuovi metri di giudizio dei comm. crit.
      scusa ma a me cosa me ne frega di avere una macchina che fa benissimo DNS, routing, firewalling, caffe e cappuccino, quando a me serve solo che faccia bene il server WEB?il firewall lo compro a parte, il DNS me lo faccio gestire da terzi, per il routing compro un router...e per il caffe' una bella macchinetta da piazzare in sala snack presa in comodato...non ti pare piu' logico?una volta si diceva che chi sa fare tutto, non sa fare niente...meglio fare poche cose ma farle bene, non credi?ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: I nuovi metri di giudizio dei comm. crit.
        ok, ma windows2000 non serve solo a fare il web server, no?- Scritto da: maks
        scusa ma a me cosa me ne frega di avere una
        macchina che fa benissimo DNS, routing,
        firewalling, caffe e cappuccino, quando a me
        serve solo che faccia bene il server WEB?
        il firewall lo compro a parte, il DNS me lo
        faccio gestire da terzi, per il routing
        compro un router...
        e per il caffe' una bella macchinetta da
        piazzare in sala snack presa in comodato...

        non ti pare piu' logico?
        una volta si diceva che chi sa fare tutto,
        non sa fare niente...
        meglio fare poche cose ma farle bene, non
        credi?

        ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: I nuovi metri di giudizio dei comm. crit.

          ok, ma windows2000 non serve solo a fare il
          web server, no?
          non server manco per fare da firewall o dns se e' per quello..
    • Anonimo scrive:
      Re: I nuovi metri di giudizio dei comm. crit.
      - Scritto da: BSD_like
      Gli interventi ed il potere delle aziende [etc. etc]Non entro nemmeno nel merto delle tue affermazioni. Mi basta dire che l'impressione è di un tentativo di sminuire questo raggiungimento da parte di MS.Può piacere o non piacere ma Microsoft ha alcuni gran bei prodotti, e Windows 2000 è uno di questi. Hanno i loro difetti ovviamente, ma non si arriva dove è MS senza merito.Non è sminuendone la forza o trovando delle scuse che si può cercare di batterla. Forse la prossima MS è già nata in qualche garage degli USA, ma non è certo con gli starnazzamenti ma con l'umiltà e il lavoro che arriverà là dove oggi c'è MS.
      • Anonimo scrive:
        Re: I nuovi metri di giudizio dei comm. crit.
        Forse
        la prossima MS è già nata in qualche garage
        degli USA, UN'ALTRA?? DI NUOVO??????? BASTAAAAAAAAAAAAAAAA PIETAAAAAAAAAA
    • Anonimo scrive:
      Re: I nuovi metri di giudizio dei comm. crit.
      Ora quando vado a comprare un'auto gli chiedo che oltre ad essere sicura come auto lo sia anche come:camiontirbusmototreno....................AhAhAHAHCari *nixari non ho mai visto gente che si fà le seghe mentali cosi tanto come voi!!!!!!Se mi serve un webserver che c*zzo me ne frega di router e compagnia?A me interessa solo che il sistema sia in grado di fare bene il web serv se poi fà bene pure il dns tanto meglio.Che cavolo ci faccio con un certificato che mi assicura un sistema su ogni protocollo e servizio di rete quando lo uso uno solo?E che ca*zo mi frega se CIA, NSA & C. vogliono sistemi cosi IO MICA FACCIO LA SPIA.Hanno fatto benissimo a cambiare metodo di giudizio, ora finalmente vi è una certificazione internazionale che mi garantisce il prodotto per quello che ci devo fare e basta.Io devo produrci col mio sistema come sono il 90% dei sistemi informatici esistenti.servizi segreti nasa e ricerca atomica la faccia chi la deve fare.Cari *nixari passate gran parte della vita a configurare e blindare il vostro sistema desktop per un'attacco che non avverrà mai.Il bello è che dovreste prevenire questi attacchi contro gente che utilizza *nix come tutti gli hackers e crackers.Un consiglio: oggi è sabato uscite stasera e cercate una tipa e scop*teci possibilmente. consiglio anche per quei pochi *nixari che hanno la ragazza provate anche a sco*are con un'altra.
  • Anonimo scrive:
    ROTFL :-D
    Ma dai... siamo seri...Amministro una rete mista: ho server sia Windows2000 che *nix: a me sta notizia fa morire dal ridereChe dire: scemo chi ci crede ;-PUn'unica domanda (seria) sorge spontanea: quanto avra' pagato Microsoft la certificazione?
    • Anonimo scrive:
      Re: ROTFL :-D
      - Scritto da: M.
      Ma dai... siamo seri...

      Amministro una rete mista: ho server sia
      Windows2000 che *nix: a me sta notizia fa
      morire dal ridere

      Che dire: scemo chi ci crede ;-P

      Un'unica domanda (seria) sorge spontanea:
      quanto avra' pagato Microsoft la
      certificazione?l'unica domanda seria è questa:Tu che scrivi queste cose, amministri una rete?POVERA RETE!
      • Anonimo scrive:
        Re: ROTFL :-D
        - Scritto da: unica domanda seria
        l'unica domanda seria è questa:
        Tu che scrivi queste cose, amministri una
        rete?Secondo me tu non sei in grado di amministrare neanche il carrello della spesa...
      • Anonimo scrive:
        Re: ROTFL :-D

        l'unica domanda seria è questa:
        Tu che scrivi queste cose, amministri una
        rete?

        POVERA RETE!
        A me ne viene un'altre di domanda.... Tu invece cosa amministri?? Win98SE + Tetris??
      • Anonimo scrive:
        Re: ROTFL :-D
        - Scritto da: unica domanda seria

        l'unica domanda seria è questa:
        Tu che scrivi queste cose, amministri una
        rete?

        POVERA RETE!
        Comincia ad amministare una rete e poi ne riparleremo.
    • Anonimo scrive:
      Re: ROTFL :-D
      - Scritto da: M.
      Ma dai... siamo seri...

      Amministro una rete mista: ho server sia
      Windows2000 che *nix: a me sta notizia fa
      morire dal ridere

      Che dire: scemo chi ci crede ;-P

      Un'unica domanda (seria) sorge spontanea:
      quanto avra' pagato Microsoft la
      certificazione?Condivido! C'e' un abisso tra amministrare sistemi Unix e schifezze Microshit! Sto ancora rodendo per le ore che mi fa perdere quando gli gira a quella m...a di server w2000!
    • Anonimo scrive:
      Re: ROTFL :-D
      - Scritto da: M.
      Ma dai... siamo seri...

      Amministro una rete mista: ho server sia
      Windows2000 che *nix: a me sta notizia fa
      morire dal ridere

      Che dire: scemo chi ci crede ;-P

      Un'unica domanda (seria) sorge spontanea:
      quanto avra' pagato Microsoft la
      certificazione?Guarda caso un mio amico amministratore di rete utilizza solamente *nix.
  • Anonimo scrive:
    Storia di vita vissuta
    sto rimettendo a posto del codice vb 6.0. Non so una cosa, dico "la cerco sul sito msdn". Risultato? del 6.0 li non se parla piu'.Notare che uno dei vantaggi dell'uso della microsoft e' la possibilita diavere un supporto
    • Anonimo scrive:
      Re: Storia di vita vissuta
      se fossi Zio Billy, ma graziaddio non lo sono, dico se fossi, ti direi: "ma come sei salito sul carrozzone Microfott e adesso che fai, mi rimani indietro? qua noi siamo a ".net" e se te sei cosi' pezzente da non comprare tutte le cose belle che ti sforno ogni 6 mesi scendi dal carrozzone e vai con gli altri straccioni di linuxari!"- Scritto da: vitavissuta
      sto rimettendo a posto del codice vb 6.0.
      Non so una cosa, dico "la cerco sul sito
      msdn". Risultato? del 6.0 li non se parla
      piu'.

      Notare che uno dei vantaggi dell'uso della
      microsoft e' la possibilita diavere un
      supporto
    • Anonimo scrive:
      Re: vitavissuta sei un utonto o un troll
      - Scritto da: vitavissuta
      sto rimettendo a posto del codice vb 6.0.
      Non so una cosa, dico "la cerco sul sito
      msdn". Risultato? del 6.0 li non se parla
      piu'.

      Notare che uno dei vantaggi dell'uso della
      microsoft e' la possibilita diavere un
      supportoa utonto www.msdn.microsoft.com e trovi tutto senza logarti (mica come alla sun oracle ecc...)inoltre non e mica vero il supporto esiste e come, se vai sl sito italiano trovi un sacco di tutorial ancora su visual studio 6, devi cercare ma con voi utonti bisogna mettervele davanti le cose, quindi pe piace cambia mestiere, oppure datti all'open li sicuramente avrai su(l)cesso.comunque la MS non e mica come i linari o i vari javari che qui sfottono, vuoi sapere cosa accade quando si fa un avanzamento di release del kernel linux, semplice i vecchi progr. che non si compilano più lo prendi e te lo modifichi se vuoi ancora usarlo, mentre la sun ti marca le funzioni come deprecate e quindi probabilmente in una successiva cersione della jvm non le trovi più.
      • Anonimo scrive:
        Re: precisazioni
        non voglio entrare nella polemica se sia meglio .net o j2ee, però vorrei precisare 2 cose riguardo a sun java:- la documentazione è consultabile da tutti online- può anche essere scaricata da tutti, in un unico file .zip e in formato html- ricompila con -deprecation se non vuoi vedere i warning del compilatoreriguardo alla fessata dei programmi linux che non vanno più dopo che hai cambiato il kernel... preferisco sorvolare.- Scritto da: sei un utonto


        - Scritto da: vitavissuta

        sto rimettendo a posto del codice vb 6.0.

        Non so una cosa, dico "la cerco sul sito

        msdn". Risultato? del 6.0 li non se parla

        piu'.



        Notare che uno dei vantaggi dell'uso della

        microsoft e' la possibilita diavere un

        supporto


        a utonto www.msdn.microsoft.com e trovi
        tutto senza logarti (mica come alla sun
        oracle ecc...)

        inoltre non e mica vero il supporto esiste e
        come, se vai sl sito italiano trovi un sacco
        di tutorial ancora su visual studio 6, devi
        cercare ma con voi utonti bisogna mettervele
        davanti le cose, quindi pe piace cambia
        mestiere, oppure datti all'open li
        sicuramente avrai su(l)cesso.

        comunque la MS non e mica come i linari o i
        vari javari che qui sfottono, vuoi sapere
        cosa accade quando si fa un avanzamento di
        release del kernel linux, semplice i vecchi
        progr. che non si compilano più lo prendi e
        te lo modifichi se vuoi ancora usarlo,
        mentre la sun ti marca le funzioni come
        deprecate e quindi probabilmente in una
        successiva cersione della jvm non le trovi
        più.
      • Anonimo scrive:
        Re: vitavissuta sei un utonto o un troll
        Ovviamente tutto ciò che dice questo subumano è palesemente falso: del resto solo un idiota potrebbe credere a uno che si esprime così.P.S. Chi dava alla gente dell'utonto ?
      • Anonimo scrive:
        Re: vitavissuta sei un utonto o un troll
        Ma che dici?? Sul sito msdn.microsoft.com non c'è tutto quello che hai con la subscription MSDN manco morto. E guarda caso l'MSDN costa e parecchio. Comunque il supporto per VS6 c'è ancora, si hai ragione, però ancora per poco.... Ora c'è .NET alla nausea ovunque fino alla prossima rivoluzione di M$ (un paio d'anni).
        • Anonimo scrive:
          Re: vitavissuta sei un utonto o un troll
          - Scritto da: Flavio
          Ma che dici?? Sul sito msdn.microsoft.com
          non c'è tutto quello che hai con la
          subscription MSDN manco morto.Questo non è vero per MSDN Library, cioè la documentazione, vale a dire quello di cui si stava parlando.Le altre subscriptions ti danno diritto anche all'accesso ai vari software (definitivi e beta).
          E guarda caso
          l'MSDN costa e parecchio.MSDN Library costa poco più di 150? all'anno (e a volte è pure in offerta scontata del 50%).Sono attualmente 3 CD, con uscita trimestrale.E questo: http://msdn.microsoft.com/library/è la stessa identica cosa e non costa nulla.
          Comunque il
          supporto per VS6 c'è ancora, si hai ragione,
          però ancora per poco.... Ora c'è .NET alla
          nausea ovunque fino alla prossima
          rivoluzione di M$ (un paio d'anni).Il supporto per VS6 ci sarà ancora lungo, dato che molto probabilmente uscirà anche un SP6 per VS6 (è già uscito per il solo Visual SourceSafe 6).Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: vitavissuta sei un utonto o un troll

        release del kernel linux, semplice i vecchi
        progr. che non si compilano più lo prendi e
        te lo modifichi se vuoi ancora usarlo,Complimenti, hai veramente esperienza del kernel di linux e dello sviluppo di linux, se fossi un datore di lavoro quasi ti assumerei! Ma no, meglio assumere incompetentucoli che sanno anche che cos'è backward compatible (linux lo è) e che cosa NON E' backward compatible (la metà dei giochi che girano su win98 non girano su XP).
        mentre la sun ti marca le funzioni come
        deprecate e quindi probabilmente in una
        successiva cersione della jvm non le trovi
        più.Ridicolo. Si vede che non sei uno sviluppatore. In tutti i toolkit, compresi quelli microsoft, c'è una evoluzione che corrisponde a deprecare le funzioni (si veda la lunga, tortuosa, contorta storia delle API directx incompatibili di versione in versione per 9 versioni, adottate da tutti i programmatonti incompetenti che hanno paura di usare opengl perchè "è difficile").
    • Anonimo scrive:
      Re: Storia di vita vissuta
      - Scritto da: vitavissuta
      sto rimettendo a posto del codice vb 6.0.
      Non so una cosa, dico "la cerco sul sito
      msdn". Risultato? del 6.0 li non se parla
      piu'.http://msdn.microsoft.com/library/poi dall'albero delle categorie selezioni:- Visual Tools and languages- Visual Studio 6.0- Visual Basic 6.0poi eventualmente:- Product documentation- ReferenceNota: prima di consultare l'MSDN farebbe assai bene prendere un caffè per svegliarsi... nel tuo caso facciamo 2, ok?!Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Storia di vita vissuta

        Nota: prima di consultare l'MSDN farebbe
        assai bene prendere un caffè per
        svegliarsi... nel tuo caso facciamo 2, ok?!Io l'ultima volta che ho consultato MSDN, stavo facendo il porting in windows di un progetto linux; nel nostro progetto C++ avevamo la classe "matrix" per rappresentare ovviamente matrici, e usavamo le liste STL. Sotto linux andava che è una meraviglia, sotto windows dava un oscuro errore di campi non implementati. Qual'era il problema? Gli ingegneri furbissimi della microsoft, nell'implementare le liste, si erano detti: "per inserire un elemento in una lista, mi serve che sia definito il minore fra gli oggetti che ci inserisco!" (cosa ovviamente falsa, posso anche fare una lista di funzioni se mi aggrada).Dovettimo (dovemmo? dovubbimo?) definire il minore fra matrici, il minore fra bracci robotici, il minore fra un sacco di altre cose. Lo definimmo lanciando un eccezione, cos'altro potevamo fare? Ovvio che l'eccezione non è mai stata lanciata, ma anche ovvio che io non posso prendere in considerazione per progetti importanti uno strumento palesemente scritto da incompetenti.Perchè, forse voi non vi rendete conto, ma un errore del genere mostra incompetenza in ingegneria del software da parte di chi ha progettato la libreria (funzionalità non necessarie) e da parte di chi l'ha programmata (al primo anno di università secondo me ti tolgono punti per una cazz*ta del genere in un progetto).
  • Anonimo scrive:
    sento puzzo di bustarelle perfino da casa mia...
    dimostrazione: ecco quello che mi è arrivato stamani per email da Technet:Title: Windows 2000 Default Permissions Could Allow Trojan Horse Program (Q327522)Date: 30 October 2002Software: Windows 2000Impact: Trojan Horse program execution Max Risk: ModerateBulletin: MS02-064Microsoft encourages customers to review the Security Bulletin at: http://www.microsoft.com/technet/security/bulletin/MS02-064.asp...e questo dovrebbe essere un sistema sicuro? ma via... smettiamola di prenderci in giro. passate a linux e vivete felici (perchè la sua forza non sta in un pezzo di carta!). ;)ciao a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: sento puzzo di bustarelle perfino da casa mia...
      - Scritto da: minifloppy
      dimostrazione: ecco quello che mi è arrivato
      stamani per email da Technet:io la roba di technet la cancello senza leggerla
    • Anonimo scrive:
      Re: sento puzzo di bustarelle perfino da casa mia...
      La tua frustrazione viaggia su TCP/IP e raggiunge perfino casa mia, ora...Che tristezza...Un suggerimento: vendi il pc, che evidentemente non fa per te, e vai a coltivare le vigne che magari un discreto vinello lo tiri pure fuori.ZioBill***no, non usate linux.***
    • Anonimo scrive:
      Re: sento puzzo di bustarelle perfino da casa mia...
      - Scritto da: minifloppy
      dimostrazione: ecco quello che mi è arrivato
      stamani per email da Technet:

      Title: Windows 2000 Default Permissions
      Could Allow Trojan Horse
      Program (Q327522)
      Date: 30 October 2002
      Software: Windows 2000
      Impact: Trojan Horse program execution
      Max Risk: Moderate
      Bulletin: MS02-064
      Appunto! Non ti accorgi che stai scagionando Microsoft?DEFAULT PERMISSION. Ma quale sistemista SERIO al mondo lascerebbe le default permission su un server esposto?Di Paperoga improvvisati sysadmin ce ne sono tantissimi. Ma questo non vuol dire che il sistema operativo sia non all'altezza. Lasceresti password nulla a root su un sistema Unix? Ovviamente no. E se ti bucano lo scemo sei tu o chi ha scritto il sistema operativo?
      • Anonimo scrive:
        Re: sento puzzo di bustarelle perfino da casa mia.
        - Scritto da: 3dots
        Lasceresti password nulla a root su un
        sistema Unix? Ovviamente no. E se ti bucano
        lo scemo sei tu o chi ha scritto il sistema
        operativo?lo scemo e' chi ha scritto un sistema operativo punta e clicka usabile anche dalle scimmie ammaestrate permettendo che qualsiasi demente si possa improvvisare admin
        • Anonimo scrive:
          Re: sento puzzo di bustarelle perfino da casa mia.


          Lasceresti password nulla a root su un

          sistema Unix? Ovviamente no. E se ti
          bucano

          lo scemo sei tu o chi ha scritto il
          sistema

          operativo?
          lo scemo e' chi ha scritto un sistema
          operativo punta e clicka usabile anche dalle
          scimmie ammaestrate permettendo che
          qualsiasi demente si possa improvvisare
          adminstai parlando di Mandrake, di Xandros, di Gentoo o di Redhat?non era molto chiaro :))))))ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: sento puzzo di bustarelle perfino da casa mia.
          - Scritto da: linucs
          lo scemo e' chi ha scritto un sistema
          operativo punta e clicka usabile anche dalle
          scimmie ammaestrate permettendo che
          qualsiasi demente si possa improvvisare
          adminMa non hai capito che il valore di Windows è proprio quello? Qualsiasi strumento tecnico nel corso del tempo migliora. Il fatto che oggi tu hai il servofreno non significa mica che non devi imparare a guidare.Purtroppo guardando il tuo nick mi sembra che tu sia uno di quei feticisti della linea comando. Uno di quelli paragonabili a chi ritiene che le vere automobili siano quelle a trazione posteriore e senza servosterzo o servofreno e ABS(per continuare il paragone automobilistico).
    • Anonimo scrive:
      Re: sento puzzo di bustarelle perfino da casa mia...
      cacchio, ti sei dimenticato di citare il non trascurabile: cioe' mica l'hanno beccato loro - come al solito sono tanta gente (che non so mica se e' stipendiata M$) di buon cuore che glielo fa notare. Io a BG un sigilllo glielo metterei, ma nel portone della sua dittarella di Redmond con scritto "chiuso per sempre per incompetenza"
    • Anonimo scrive:
      Re: sento puzzo di bustarelle perfino da casa mia...
      - Scritto da: minifloppy
      dimostrazione: ecco quello che mi è arrivato
      stamani per email da Technet:

      Title: Windows 2000 Default Permissions
      Could Allow Trojan Horse
      Program (Q327522)
      Date: 30 October 2002
      Software: Windows 2000
      Impact: Trojan Horse program execution
      Max Risk: Moderate
      Bulletin: MS02-064

      Microsoft encourages customers to review the
      Security Bulletin at:
      http://www.microsoft.com/technet/security/bul

      ...e questo dovrebbe essere un sistema
      sicuro? ma via... smettiamola di prenderci
      in giro. passate a linux e vivete felici
      (perchè la sua forza non sta in un pezzo di
      carta!). ;)

      ciao a tuttisento puzza di coglione perfino dalla luna
  • Anonimo scrive:
    Sicuro fino al rilascio della certi.. poi il PAKKO
    quotidiano per correggere l'errore causato dal PAKKO precedente, le solite decine e decine di Mb scaricabili dal sito Microsoft oppure dopo (previa radiografia ed esame del DNA "privacy Microsoft") mediante aggiornamento automantico.Alla faccia del sistema sicuro :-(
  • Anonimo scrive:
    Albo degli Ingegneri (non è OT!)
    Nei giorni scorsi si dibatteva sull'utilità di aprire anche ai non Ingegneri l'albo dell'Ordine professionale degli Ingegneri...Beh a vedere da quanto scritto su questo forum direi che non solo è necessario un albo degli Ingegneri ma anzi due!!Sentire dire che per valutare un software bisogna guardare un sorgente da chi non ha neanche un minimo di conoscenza dei principi base dell'informatica mi fa rabbrividire un pochetto... essere smanettoni, compilatori di kernel etc...etc... non significa minimamente avere competente "Informatiche"!La progettazione è alla base di tutto... un software BEN PROGETTATO è facilmente modificabile e correggibile nei suoi bugs... ed è anche più difficile inserirvi bugs! Un software MAL PROGETTATO è invece più difficile da gestire! Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
      vero
    • Anonimo scrive:
      Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
      come vedi se e' ben progettato senza sorgenti? veggente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
        E' proprio questo il punto...se un'applicazione è stata progettata in maniera corretta, sarà accompagnata da opportuna documentazione (UML, Zeta, logica binaria,ecc) che descriva l'architettura softare e lo schema di funzionamento dalla cui analisi è possibile scovare (anche in maniera automatica, entro certi limiti, con l'ausilio di appositi tool) errori progettuali e nel caso in esame falle di sicurezza. Eventuali bug dovuti ad errori di implementazione (ossia nel passaggio tra le specifiche e il codice vero e proprio) possono essera corretti in maniera relativamente facile mentre se è l'architettura dell'applicazione ad essere scorretta allora le modifiche sono molto più costose, richiedendo la riprogettazione di intere parti dell'applicazione.PS: come nota a margine, questo non deve essere interpretato come una presa di posizione a favore degli ing. (anche gli info si occupano, credo, di ingegneria del software) ma una semplice richiamo ad una parte del progetto sw spesso trascurata.- Scritto da: veggente
        come vedi se e' ben progettato senza
        sorgenti? veggente?
        • Anonimo scrive:
          Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
          ovvio che la conditio sine qua non per fare un buon software e' partire da un progetti valido (nessuno per grossi progetti si sogna di mettersi a codare senza manco pianificare la struttura che dovra' avere il programma); rimane il fatto che senza sorgenti pur avendo valida documentazione, e pur avendo dettagliate specifiche riguardo la struttura NON PUOI fare nulla.
        • Anonimo scrive:
          Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)

          (anche gli
          info si occupano, credo, di ingegneria del
          software) ma una semplice richiamo ad una
          parte del progetto sw spesso trascurata.Hai detto bene. La correttezza formale è importante. Gli informatici se ne occupano eccome ;) Abbiamo moltissimi corsi sui metodi di specifica; fino a qualche anno fa, lo studio di informatica era orientato più alla parte teorica: non si studiava specificamente un formalismo come UML o Z ecc., ma si studiavano i possibili formalismi e i loro limiti. Si studiava anche molta logica (la dimostrazione di correttezza può essere molto utile per frammenti cruciali del codice, perchè farla porta alla identificazione di ogni possibile bug).Purtroppo adesso hanno cambiato i corsi, e questo non viene più fatto. Diciamo che francamente non capisco la differenza fra l'attuale informatica e l'attuale ingegneria informatica, che infatti consentono entrambe l'accesso all'albo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
        - Scritto da: veggente
        come vedi se e' ben progettato senza
        sorgenti? veggente?Classico errore degli informatici-fai-da-te, cioe' progettazione SW = Scrivere codice.La codifica e' solo una delle fasi di un progetto SW e da molti spesso ritenuta quella meno interessante.
        • Anonimo scrive:
          Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
          ovvio che la conditio sine qua non per fare un buon software e' partire da un progetti valido (nessuno per grossi progetti si sogna di mettersi a codare senza manco pianificare la struttura che dovra' avere il programma); rimane il fatto che senza sorgenti pur avendo valida documentazione, e pur avendo dettagliate specifiche riguardo la struttura NON PUOI fare nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
            senza sorgenti ma con le specifiche si può fare il testing. Per quanto secondo me il testing senza l'ispezione del codice è una truffa (leggi modo per ottenere le certificazioni)
    • Anonimo scrive:
      Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
      Scusate, ma cosa c'entrano i laureati in informatica con l'albo professionale degli Ingegneri??? Ma stiamo scherzando??Cosa sbagliatissima sarebbe aprire l'albo agli informatucoli che, tuttalpiu' sanno onanisticamente ricompilare un kernel. Il lavoro dell'ingegnere informatico e' ben altra cosa, ve l'assicuro...E in questo senso le certificazioni di sicurezza vanno rilasciate per quello che un software 'fa' e non per come e' scritto.Ing. ZioBill
      • Anonimo scrive:
        Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
        - Scritto da: ZioBill
        Ing. ZioBillbwahahahahah lo sapevoooooosapevo che dovevi essere per forza ingegnere, sei troppo coglione per fare cose che richiedano un minimo di grano salis
      • Anonimo scrive:
        Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
        Ahhhh e' vero un inforamtico deve sapere solo cliccare su icone colorate e come chudere la clippi senza offenderla ... a si nu software viene certificato per quello che fa ? ma qua si parla di certificati di sicurezza... a me non me ne frega un cippa se winzoz e' talmente preimpostato da billgates che anche un cane come te riesce a mettere in piedi un web server che funziona, o meglio fa circa quello che dovrebbe fare se poi fior di lamer ci entrano senza fatica solo per passarsi il tempo ...ZioBill ti ho gia' detto milioni di volte di star zitto e poi sis a che alla fine M$ gli esaminatori se li compra per ottenere quel pezzi di carta che dicono che windows e' sicuro anche se non e' vero, e la cosa che rende triste e' che tanti utonti ci crederanno pure.
      • Anonimo scrive:
        Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)

        Saper rispondere a queste domande è un
        requisito per poter creare prodotti
        innovativi, manutenibili e corretti, ma io
        non mi aspetto che tu vada oltre la prima!

        Stupiscimi. Non dire cagate, appena uscirai dall'universita' capirai che l'unica cosa che ti verra' richiesta sul lavoro e' "deve essere pronto per ieri" e tutte quelle vaccate che ti hanno insegnato sui controlli,sulla portabilita', sulla manutenibilita' e sull'innovazione le butterai. Ti ci vedo proprio con la deadline passata da un giorno, alle due di notte, con il manager che ti soffia sul collo, il cliente che telefona ogni due minuti a dimostrare matematicamente che il codice e' corretto... poi magari non funziona perche' il cliente non ha le grant sul db (ma tu hai dimostrato scientificamente che il codice e' corretto, e sei stato appena licenziato).
        • Anonimo scrive:
          Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
          - Scritto da: Ciao




          Saper rispondere a queste domande è un

          requisito per poter creare prodotti

          innovativi, manutenibili e corretti, ma io

          non mi aspetto che tu vada oltre la prima!



          Stupiscimi.

          Non dire cagate, appena uscirai
          dall'universita' capirai che l'unica cosa
          che ti verra' richiesta sul lavoro e' "deve
          essere pronto per ieri" e tutte quelle
          vaccate che ti hanno insegnato sui
          controlli,sulla portabilita', sulla
          manutenibilita' e sull'innovazione le
          butterai. Ti ci vedo proprio con la deadline
          passata da un giorno, alle due di notte, con
          il manager che ti soffia sul collo, il
          cliente che telefona ogni due minuti a
          dimostrare matematicamente che il codice e'
          corretto... poi magari non funziona perche'
          il cliente non ha le grant sul db (ma tu hai
          dimostrato scientificamente che il codice e'
          corretto, e sei stato appena licenziato).concordo in pieno.io faccio software scientifico e per mio conto lo faccio così: mi documento sugli algoritmi, poi butto giù il codice del pezzetto ke mi attizza di più, faccio mille prove e mi incazzo perkè gli algoritmi non tenevano conto di qualche dettaglio ke li rende inutilizzabili e riscrivo tutto da capo finkè, miracolo!, la cosa funziona e anke bene. A quel punto faccio il pezzetto ke mi attizza al sekondo posto e quaando funziona bene pure lui komincio a studiare ke diavolo di sturutture dati avrebbe senso usare, kosì riskrivo il tutto kon dei dati strutturati in modo decente.Quando ho finito la parte di calcolo scrivo la grafica, ke è un bel modo di fare una pausetta creativa, sacramento il dovuto con microsoft e corel ke non sono capaci a fare dei filtri di importazione degli emf ke importino le cose allo stesso modo, e infine ci aggiungo l'interfaccia utente e tutto l'ambaradan ke lo rende vendibile.P.S. skusate le "k" ma ho una fidanzata ke ha 22 anni meno di me e mi ha abituato male kon i sms.P.S. sono un ingegnere.P.S. problema reale: data una piramide a base triangolare, ho tre coppie di piani che si intersecano lungo tre rette. queste tre rette NON si intersecano nello stesso punto, anke se dovrebbero. Cosa si può dimostrare matematicamente che il codice è corretto? e se non lo è, ke si fa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)

            concordo in pieno.
            io faccio software scientifico e per mio
            conto lo faccio così: mi documento sugli
            algoritmi, poi butto giù il codice del
            pezzetto ke mi attizza di più, faccio mille
            prove e mi incazzo perkè gli algoritmi non
            tenevano conto di qualche dettaglio ke li
            rende inutilizzabili e riscrivo tutto da
            capo finkè, miracolo!, la cosa funziona e
            anke bene. A quel punto faccio il pezzetto
            ke mi attizza al sekondo posto e quaando
            funziona bene pure lui komincio a studiare
            ke diavolo di sturutture dati avrebbe senso
            usare, kosì riskrivo il tutto kon dei dati
            strutturati in modo decente.
            Quando ho finito la parte di calcolo scrivo
            la grafica, ke è un bel modo di fare una
            pausetta creativa, sacramento il dovuto con
            microsoft e corel ke non sono capaci a fare
            dei filtri di importazione degli emf ke
            importino le cose allo stesso modo, e infine
            ci aggiungo l'interfaccia utente e tutto
            l'ambaradan ke lo rende vendibile.
            P.S. skusate le "k" ma ho una fidanzata ke
            ha 22 anni meno di me e mi ha abituato male
            kon i sms.
            P.S. sono un ingegnere.Maddai, sei solo un troll :) Spero che almeno l'importanza della progettazione gli ingegneri la riconoscano. E non credo che col tuo metodo risulterebbe vendibile qualcosa.
            P.S. problema reale: data una piramide a
            base triangolare, ho tre coppie di piani che
            si intersecano lungo tre rette. queste tre
            rette NON si intersecano nello stesso punto,
            anke se dovrebbero. Cosa si può dimostrare
            matematicamente che il codice è corretto? e
            se non lo è, ke si fa?Il codice di che cosa? Hai scritto un programma? E quali sono le specifiche di questo programma che non le hai date?Credo di essere stato abbastanza chiaro nei precedenti post: può essere utile dimostrare la correttezza di frammenti cruciali del codice, come le transazioni di un database per esempio, e per il resto usare un linguaggio che AUTOMATICAMENTE dimostri ASPETTI PARZIALI DELLA CORRETTEZZA.Per fare questo bisogna però aver capito cose semplici, ma che mi pare tu stia ignorando.BTW, questa non è teoria allo stato puro, nel senso che tecnologie di verifica del codice sono alla base del funzionamento sicuro del java. Se non ne avete mai sentito parlare, dovreste solo vergognarvi.Sapevi tu per esempio che la vm java usa un assembler tipato, e che prima di eseguire un programma questo viene passato attraverso un verificatore che controlla aspetti PARZIALI della correttezza del codice? Sapevi che proprio quest'anno in una università italiana, facoltà di informatica (tra l'altro, davanti ai miei occhi di studente) un professore di informatica ha trovato un metodo più semplice per fare le stesse verifiche, e quel metodo fa "passare" una classe di programmi corretti maggiore del metodo ideato dagli ingegneri della SUN (e complicato maggiormente da quelli della microsoft per il .NET)?Sapevi che anche nel .NET si parla di verifica del codice?
          • Anonimo scrive:
            Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
            Si dice TIPIZZATO, non TIPATO....
          • Anonimo scrive:
            Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
            - Scritto da: Ingengere
            Si dice TIPIZZATO, non TIPATO....Si vede che sei ingegnere, se no avresti studiato dalle fonti giuste e conosceresti la terminologia.Primo: il termine viene da "typed", ed è un inglesismo, e come non esiste sul dizionario il termine "tipato" non esiste neanche il termine "tipizzato".Secondo: se vogliamo cercare una fonte ufficiosa ma autorevole sul termine giusto da usare, possiamo cercarla negli articoli dei tre teorici italiani della teoria dei tipi (eh, che diamine, se hai fonti migliori dammele).Questi tre teorici, che tu spero conosca almeno di nome (forse potresti leggere i loro articoli, se ti intendi un po' di linguaggi) usano il termine tipato, come puoi accorgerti cercando su google:le ricercheUgo Montanari tipizzatoEugenio Moggi tipizzatoLuca Cardelli tipizzato danno rispettivamente 1 risultato, 0 risultati, 1 risultato.Le stesse ricerche ma scrivendo tipato al posto di tipizzato danno i risultati che possono, circa 10 per ciascuno.I frutti delle ricerche vengono dai programmi dei loro corsi universitari, dagli abstract dei loro articoli (che tu mostri di non conoscere), dai titoli delle loro ricerche.E abbiamo aggiunto un altro ingegnere al conto degli ignoranti in informatica, oltre ai (tantissimi) che mi hanno nominato le macchine di "Touring" per fare gli sboroni :)PS: Nota che i maggiori risultati col solo termine "tipizzato" su google li trovi alla Microsoft, a riprova che 1. alla microsoft sono ignoranti 2. gli ingegneri sono pecore appresso al montone m$ (sicuramente avrai preso "tipizzato" dalla documentazione di C#).
        • Anonimo scrive:
          Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)

          Non dire cagate, appena uscirai
          dall'universita' capirai che l'unica cosa
          che ti verra' richiesta sul lavoro e' "deve
          essere pronto per ieri" e tutte quelle
          vaccate che ti hanno insegnato sui
          controlli,sulla portabilita', sulla
          manutenibilita' e sull'innovazione le
          butterai. Questo lo so, ma il fatto che la ricerca non sia utile nell'immediato non vuol dire che non vada fatta. Se no non avresti per esempio la programmazione orientata agli oggetti.Se potrò fare ricerca, è possibile che insieme ad altri io crei prodotti innovativi e con questi possa offrire alle aziende sistemi più sicuri perchè la correttezza di alcuni aspetti è verificata.Il fatto che ad ingegneria queste cose non si studino, non vuol dire che non siano importanti e/o qualificanti. Certo che se so scrivere una specifica formale a maggior ragione saprò usare i sistemi di specifica esistenti (che comunque ad informatica vengono studiati).Ti ci vedo proprio con la deadline
          passata da un giorno, alle due di notte, con
          il manager che ti soffia sul collo, il
          cliente che telefona ogni due minuti a
          dimostrare matematicamente che il codice e'
          corretto...Se devo proporre un sistema per una banca, magari sarà parte del progetto la dimostrazione che il sistema è transazionale, tu che ne dici?
          poi magari non funziona perche'
          il cliente non ha le grant sul db (ma tu hai
          dimostrato scientificamente che il codice e'
          corretto, e sei stato appena licenziato).Guarda che la correttezza si dimostra in pratica solo per i frammenti cruciali del codice. E il fatto di sapere cos'è la correttezza non implica il non saper progettare.In ogni modo, se io conosco la teoria dei linguaggi di programmazione sono in grado di scegliere con coscienza per un nuovo progetto un linguaggio nuovo ma che offre garanzie su alcuni aspetti della correttezza senza dover fare dimostrazioni (vedi haskell). Questo porta a programmi più corretti e più affidabili, più chiari e quindi più manutenibili, e in generale scritti più velocemente. Ovvio che non mi aspetto che tu ci creda, però credo in me stesso e so di non star dicendo cazz*te.Naturalmente non sono scelte che possono essere fatte da tutti (ti ci voglio vedere zioBill a programmare in haskell).
    • Anonimo scrive:
      Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
      Qual'è il punto? Si è detto, partendo da questa notizia, che occorre l'albo degli ingegneri? Io ti dico che andrebbe chiamato "albo dei professionisti dell'informatica" (ma poi la denominazione ufficiale credo che non parli di "ingegneri").Poi con tutti gli ot che ci sono perchè proprio questo ti snerva?
      • Anonimo scrive:
        Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
        mettiamola cosi`, 'sta storia degli albi e` diventata come win vs. linux: ha rotto le palle!soprattutto se e` o.t.ciaop.s: si scrive qual e` (come tal e`)
        • Anonimo scrive:
          Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
          No si può scrivere liberamente "qual'è"oppure "qual è"Piuttosto di parlare di queste finezze impariamo tutti che...Sì si accenta quando è affermazione!Né si accenta per negare!Perché unfemminile -
          un'Saluti a tuttiDado(ing.inf)
          • Anonimo scrive:
            Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
            - Scritto da: dado
            No si può scrivere liberamente

            "qual'è"

            oppure

            "qual è"

            Piuttosto di parlare di queste finezze
            impariamo tutti che...
            ho sempre saputo il contrario: non e` che si tratta di uno dei tanti errori comuni che diventano corretti?
            Sì si accenta quando è affermazione!
            Né si accenta per negare!
            Perché Quando una parola inizia con vocale se è...
            maschile -
            un
            femminile -
            un'
            aggiungo:ce n'e` invece di c'e` ne` (mio dio)
            Saluti a tutti
            ciao
            Dado
            (ing.inf)raist(ing.elettronico)
          • Anonimo scrive:
            Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
            A me a scuola hanno insegnato che si scrive qual è senza apostrofo tassativamente (sono stato il primo a sbagliare ;))
          • Anonimo scrive:
            Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)

            No si può scrivere liberamente
            "qual'è"
            oppure
            "qual è"liberamente, intendi free o GPL?o che si possono rifare le elementarigratis per imparare la grammatica?
          • Anonimo scrive:
            Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
            - Scritto da: MiFacciaIlPiacere

            No si può scrivere liberamente

            "qual'è"

            oppure

            "qual è"

            liberamente, intendi free o GPL?
            o che si possono rifare le elementari
            gratis per imparare la grammatica?Ma come voi siete linuxari mangiabambini enon sapete neanche la grammaticafree e gpl sono la stessa cosa cioè finta verità scegli free as in free life e smetti di preoccuparti della grammatica, della sintassi, della retoricacompra javaos non abbiamo una shell non siamo più in produzione ma siamo free as in free life
    • Anonimo scrive:
      Re: Albo degli Ingegneri (non è OT!)
      - Scritto da: dado
      Nei giorni scorsi si dibatteva sull'utilità
      di aprire anche ai non Ingegneri l'albo
      dell'Ordine professionale degli Ingegneri...

      Beh a vedere da quanto scritto su questo
      forum direi che non solo è necessario un
      albo degli Ingegneri ma anzi due!!

      Sentire dire che per valutare un software
      bisogna guardare un sorgente da chi non ha
      neanche un minimo di conoscenza dei principi
      base dell'informatica mi fa rabbrividire un
      pochetto... essere smanettoni, compilatori
      di kernel etc...etc... non significa
      minimamente avere competente "Informatiche"!

      La progettazione è alla base di tutto... un
      software BEN PROGETTATO è facilmente
      modificabile e correggibile nei suoi bugs...
      ed è anche più difficile inserirvi bugs! Un
      software MAL PROGETTATO è invece più
      difficile da gestire!

      Salutima piantala di sparare cazzate. Sei banale.
  • Anonimo scrive:
    XP sara` certificato nel 2050
    Microsoft is developing Y2K compliance. Expected delivery is in 2006.:-)
  • Anonimo scrive:
    sicurezza astratta..!!??

    Come ammette la stessa SAIC, il fatto che Windows
    2000 sia risultato sicuro sotto un profilo
    funzionale e di progetto non significa affatto che
    non contenga bug: le specifiche Common Criteria
    non prevedono il setacciamento del codice alla
    ricerca di errori di programmazione, ma valutano
    la sicurezza ad un livello più astratto.Gentilmente, qualcuno saprebbe spiegarmi cosa vuol dire??Cos'è, nella pratica, questa astrazione del livello di sicurezza??A me sembra tanto che si continui a vendere fumo..
    • Anonimo scrive:
      Re: sicurezza astratta..!!??
      Vuol dire: prendi il SO come un sistema chiuso, fai finta che non abbia una marca, metti da parte i pregiudizi, tienilo sotto stress e se non da problemi certificalo. Non sempre è importante sapere chi o come ha fabbricato una cosa. L'informatica ha bisogno di strumenti, non di religioni, per quelle uno basta che entri o fondi una propria chiesa... Se uno compera una chiave inglese del 15 non è che sta a farsi le pippe mentali sulla marca, se funziona, non si rompe e dopo anni funziona ancora bene è soddisfatto e la consiglia agli amici e parenti.Ecco perché ci vogliono anni, anche perché vengono tenuti da conto anche eventuali problemi che succedono nella Real Life, prendere un SW portarlo in laboratorio e testarlo non avrebbe senso... Anche perché non si potrebbero mettere in luce tutti i difetti. Solo un'intervento sul campo ha senso.
  • Anonimo scrive:
    Sicurezza MS e odio totale
    In mezzo ai post ho letto un'affermazione in parte da me condivisa in parte no:
    Non c'è bisogno della propaganda: chi ha installato
    in casa Windows 2000 sa che si tratta di un buon
    prodottoMa allora a questo punto mi chiedo il taget di win2k qual'è no perche c'è anche la versione Server Advanced server....Io credo che Win2K (basayo su NT a detta della stessa MS ed esplicitamente risaputo) si il migliore sistema operativo uscito dalla fabbrica di MS ho dello il migliore di MS non in assoluto!Per il resto qualche anno fa tra i fix che portava il primo SP1 di Windows NT wrks/server si leggava "Random file corruption" a quei tempi le società certificatrici dove erano?gli altri OS non erano un pericolo per MS...ma adesso lo sono e "puff" escono i 9 come se piovesse certificazioni ..Mi disgustano pero anche le altre grandi del mondo dell'informatica, IBM che "ora" supporta Linux... cacchio se fosse per me farei una legge che impedisse a ste società di speculare cosi...fan....lo la IBM e qulla ca@@@@o di pubblicitò falsa che fa per dare supporto a linux...Prima tutti a leccare MS e poi ora? tutti contro...buahhh mi fa schifo tutto!!!!odio tuttiiiiiiskleroooooo!!!!RAVATTO
  • Anonimo scrive:
    [OT] I taleban-linuxari sono quattro gatti...
    ...e cio' gli rode da matti!ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] I taleban-linuxari sono quattro gatti...
      http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=280141&fid=41973
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] I taleban-linuxari sono quattro gatti...
      - Scritto da: ZioBill
      ***no linux and no open source software were
      used to write this post***Then you should go on and tell us the money you spent to write your post, per line. Yes I know, you cannot do that right now. Your M$ PC just crashed and you have been trying to reboot this morning.
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] I taleban-linuxari sono quattro gatti...
        Sorry but I'm using a good old Pentium200MMX with 64MB and Win98SE+IE5.0 and it doesn't crash at all...For the cost: one license of Win98SE OEM (in bundle with the PC) and it's enough (IE 5.0 is free).Long live to Bill Gates. Long live to Microsoft. Long live to .NET.ZioBill***I love my Windows machines...***- Scritto da: oyvey
        - Scritto da: ZioBill

        ***no linux and no open source software
        were

        used to write this post***

        Then you should go on and tell us the money
        you spent to write your post, per line. Yes
        I know, you cannot do that right now. Your
        M$ PC just crashed and you have been trying
        to reboot this morning.
        • Anonimo scrive:
          Read window-baby-doll
          - Scritto da: ZioBill
          Sorry but I'm using a good old Pentium200MMX
          with 64MB and Win98SE+IE5.0 and it doesn't
          crash at all...

          For the cost: one license of Win98SE OEM (in
          bundle with the PC) and it's enough (IE 5.0
          is free).
          Geez! This must be a museum and you are some sort of Nearthentalis survived all the way to nowadays! I think it's true that one might actually survive with an old computer a long time, but that's just if you give up support to new technology. Witch might be acceptable for like, say, offices where you just need to do print outs and reports (but still you have to buy Office if you want more than just raw Write (wordpad)abilities), as well as let's say someone who thinks to use it just at home and let the time (eons etc.) pass by in the out world. if that was the case I don't think anyone would be actually programming any new things and we would be just happy with old DOS and EDIT. So if you really want to talk about what you paid or not, think about how lower would have been the cost of your (I guess now old) computer. And now? Can you actually think of buying a new release of the OS? Do you really think about (supposing your old system is still compatible) buying it? Or are you going to do like many "suck-up-window-aniacs" who actually use pirate software? Think about it and then tell us how much are you really ready to spend to write on a board like this.
          • Anonimo scrive:
            Re: Read window-baby-doll
            Ma perchè vi ostinate a cercare di scrivere ininglese?Forse perchè fate pietà anche in italiano?
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] I taleban-linuxari sono quattro gatti...
          - Scritto da: ZioBill
          Sorry but I'm using a good old Pentium200MMX
          with 64MB and Win98SE+IE5.0 and it doesn't
          crash at all...
          Win98SE and it doesn't crash at all????BUHAUUAHAHAHAHAAHAHAHHAHAHAHAHAHAAAAAAA.....ROTFL!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] I taleban-linuxari sono quattro gatti...
      - Scritto da: ZioBill
      ...e cio' gli rode da matti!

      ZioBill
      ***no linux and no open source software were
      used to write this post***Questi post divengono sempre piu' incredibili :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] I taleban-linuxari sono quattro gatti...
        - Scritto da: archie75


        - Scritto da: ZioBill

        ...e cio' gli rode da matti!



        ZioBill

        ***no linux and no open source software
        were

        used to write this post***

        Questi post divengono sempre piu'
        incredibili :-)E' un caso umano. Triste, ma involontariamente esilarante.
  • Anonimo scrive:
    E io pago.......
    Esaminatori indipendenti si, ma probabilmente non indiferrenti al richiamo del "vile" denaro....Chi ha orecchie per intendere, intenda (e anche in camper :-)) battutaccia
    • Anonimo scrive:
      Re: E io pago.......
      - Scritto da: Paperon De Paperoni
      Esaminatori indipendenti si, ma
      probabilmente non indiferrenti al richiamo
      del "vile" denaro....Proprio una battutaccia.ZioBill***che tristi che siete quando dite queste cose: piu' elegante saper incassare il colpo con dignita'***
      • Anonimo scrive:
        Re: E io pago.......
        - Scritto da: ZioBill


        - Scritto da: Paperon De Paperoni

        Esaminatori indipendenti si, ma

        probabilmente non indiferrenti al richiamo

        del "vile" denaro....
        Proprio una battutaccia.

        ZioBill
        ***che tristi che siete quando dite queste
        cose: piu' elegante saper incassare il colpo
        con dignita'***
      • Anonimo scrive:
        Re: E io pago.......
        - Scritto da: ZioBill


        - Scritto da: Paperon De Paperoni

        Esaminatori indipendenti si, ma

        probabilmente non indiferrenti al richiamo

        del "vile" denaro....
        Proprio una battutaccia.

        ZioBill
        ***che tristi che siete quando dite queste
        cose: piu' elegante saper incassare il colpo
        con dignita'***dignità?i lixuxari?ROTFL!
        • Anonimo scrive:
          Re: E io pago.......
          Complimenti! Solo due messaggio per rispondere con questa stronzata! Continua cosi che vai bene!
          • Anonimo scrive:
            Re: E io pago.......
            - Scritto da: fdslkjfdsòj
            Complimenti! Solo due messaggio per
            rispondere con questa stronzata! Continua
            cosi che vai bene!Sì, solo "2 messaggio".Te invece per rispondere al mio msg non ti sei sprecato quanto a stronzate.
          • Anonimo scrive:
            Re: E io pago.......

            Sì, solo "2 messaggio".
            Te invece per rispondere al mio msg non ti
            sei sprecato quanto a stronzate.Piu' o meno come tutti quelli che hanno detto la loro in questo forum.PS hai risposto in soli 3 minuti: l'aria di vacanza si fa sentire anche da te, vero.
      • Anonimo scrive:
        Re: E io pago.......
        http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=280141&fid=41973
      • Anonimo scrive:
        Re: E io pago.......
        - Scritto da: ZioBill


        - Scritto da: Paperon De Paperoni

        Esaminatori indipendenti si, ma

        probabilmente non indiferrenti al richiamo

        del "vile" denaro....
        Proprio una battutaccia.

        ZioBill
        ***che tristi che siete quando dite queste
        cose: piu' elegante saper incassare il colpo
        con dignita'***incassare dignita? cerca di premunirti tu va... al prossimo bug vediamo dove sta la sicurezza, sinceramente quella certificazione nn rode proprio a nessuno perche e' stata pagata lo sanno anche i sassi, cialtrone troll che nn sei altro hahahaio dell'innominabile mi sono liberato 1 e mezzo fae sono piu' che contento :) altro che certificazione e sicurezza.... hahhah cerca di smetterla di dire puttanate a iosa, fai piu' bella figura a startene zitto!
    • Anonimo scrive:
      [OT] Re: E io pago.......
      sgrunt.- Scritto da: Paperon De Paperoni
      Esaminatori indipendenti si, ma
      probabilmente non indiferrenti al richiamo
      del "vile" denaro....

      Chi ha orecchie per intendere, intenda (e
      anche in camper :-)) battutaccia
  • Anonimo scrive:
    Meglio win2000 che XP
    Con win2000 non ho mai problemi, XP invece se un giorno si sveglia male mi cancella tutti i dati utente e mi richiede il serial number (il che mi obbliga a telefonare a Microsoft Italia, vabbè che è un numero verde, ma che due c...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio win2000 che XP
      Boh a me non è mai successo, sa di leggenda metropolitana (anche perché anche se XP ti chiede il seriale iberna l'HD Ma non ti cancella mai nulla).Cmq è ovvio che 2000 sia + stabile di XP è + patchato, revisionato e testato sul campo. Le modifiche al core del 2000 non si vedono ma su XP ci sono e in alcuni casi potrebbero aver bisogno di un qualche tipo di rodaggio... che quando la tua piattaforma viene usata da milioni di utenti sembra avere + ripercussioni tecniche... ricordo che molti sistemi dove Windows gira con o senza problemi non riescono a far funzionare Linux correttamente, di solito per colpa di qualche periferica malandrina, da cui, deduco, insorgano a volte problemi anche per windows (oppure si fanno due pesi e due misure nei giudizi?). Cmq questa cosa non sempre è bivalente. Ma se uno va a verificare quanti utenti hanno problemi tecnici e di configurazione o di utilizzazione con Linux o Windows e poi si fa un paragone a percentuale di utilizzazione, la differenza è disarmante...D'altronde sarebbe come se un server dove affidabilità e sicurezza passasse dall'ultima release del kernel 2.4.x alla prima del 2.6, ovvero un suicidio totale, in previsione dei (sicuri) bug e susseguenti fix di cui una qualsiasi nuova versione del kernel ha bisogno.E continuano a dire che l'ingegneria del software non serve ad un cavolo, se invece di riscrivere da zero iniziassero a progettare prima di mettersi alla tastiera le evoluzioni del Kernel sarebbero + veloci e ci sarebbe bisogno di meno patch e revisioni per avere un sistema affidabile...
      • Anonimo scrive:
        Re: Meglio win2000 che XP

        E continuano a dire che l'ingegneria del
        software non serve ad un cavolo, se invece
        di riscrivere da zero iniziassero a
        progettare prima di mettersi alla tastiera
        le evoluzioni del Kernel sarebbero + veloci
        e ci sarebbe bisogno di meno patch e
        revisioni per avere un sistema affidabile...tipo la VM riscritta da zero a kernel 2.4 gia' bello che rilasciato stable... :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Meglio win2000 che XP

          tipo la VM riscritta da zero a kernel 2.4
          gia' bello che rilasciato stable... :)La tua conoscenza degli argomenti di cui parli mi sorprende ogni giorno di più.Forse non hai mai sentito dire che il sorgente di linux è opensource, specificamente LGPL, quindi se uno arriva in qualsiasi momento e porta una innovazione, questa viene accolta. E' per questo che il software GPL è costantemente migliorato.Comunque riscrivere da 0 mantenendo la backward compatibilty può avere senso, mentre riscrivere da 0 senza mantenere la compatibilità al solo scopo di vendere un prodotto piuttosto che un altro (vedi office11) è ridicolo
      • Anonimo scrive:
        Re: Meglio win2000 che XP
        Ciao a tuttiIo ho sempre usato windows per lavoro. In passato avevo provato ad installare una slakware quando era ancora su 18 floppy. Non vi dico che mal di testa! Allora windows era superiore (almeno quei mal di testa non li avevo). Recentemente ho acquistato un Compaq 5300EA con XP pre installato. Dopo qualche tempo è craschato tutto e non c'è stato CD di recovery che tenesse: hd fumato. L'assistenza tecnica latitava. Sono andato a comprare un hd nuovo. Ho acquisto una rivista su Linux con Mandrake 9.0 l'ho installato in 20 min (cronometrati). Tempo impiegato ad avere la macchina OK: 3h. Tutto funziona a meraviglia. Penso che il lato amministrativo di Linux abbia fatto passi da gigante. E' a prova di scemo. Poi chi vuole impazzire con la linea comando, libero di farlo. Tanto prima o poi esce il wrapper. Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio win2000 che XP
      però xp va meglio per i giochi, ecco.- Scritto da: Zio Blly
      Con win2000 non ho mai problemi, XP invece
      se un giorno si sveglia male mi cancella
      tutti i dati utente e mi richiede il serial
      number (il che mi obbliga a telefonare a
      Microsoft Italia, vabbè che è un numero
      verde, ma che due c...)
  • Anonimo scrive:
    WINDOWS certificato sicuro UTONTO
    Certificato da sicuri UTONTI.Ma non fateci più ridere, pleaase. Andate a nascondervi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma è lo stesso tipo di livello di certificazio

    avuto da NT.NT 4 solo se staccato dalla rete pero'...c'e' una bella differenzae se non sbaglio e' lo stesso livello di sicurezza che ha BSDnon la ritengo una cosa da ridere, anche se tcp/ip e' di derivazione BSD non vedo dove sia il problema...vuol dire o non vuol dire che il tcp/ip di win2000 e' certificato a livello 4?certe volte non vi capiscoMi pare che anche MacOSX usi uno stack tcp/ip di derivazione BSD eppure la certificazione non cell'ha..non che queste certificazioni per me abbiano troppa importanza, ma qualcosa significheranno pure no?ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma è lo stesso tipo di livello di certificazio
      È vero; non capisco il perchè MacOS X non abbia richiesto quella certificazione per almeno il suo tcp/ip (che ovviamente costa).Ma ciò che volevo sottolineare (senza polemiche, o senza troppe polemiche) è che M$ ha avuto quel livello 4 differenziandosi dalla precedente cert. avuta per NT, praticamente solo per lo stack tcp/ip.Non entro nel merito che sia di derivazione BSD (anche quello di Solaris e di AIX e di ...., lo sono), anzi dico che è un merito di M$ aver finalmente portato lo stack tcp/ip del BSD ai livelli dei *BSD stessi.Detto diversamente, M$ non ha avuto quel riconoscimento (o meglio, non l'ha neanche chiesto); per win2000 come firewalls, DNS, routers, etc.Servizi che nei vecchi metodi di giudizio, bisognava avere per la cert. a liv. 4 di rete. Nel vecchio metodo, l'o.s. poteva anche essere a liv. 4 per tutti i servizi di rete, tranne uno (es.: il DNS), tuttavia non gli veniva riconosciuto il liv. 4 per la rete.Ora questo metodo più hard, non c'è più dalla fine del '98.Ti faccio notare che win2000, se valessero ancora i vecchi metodi di giudizio (mi esprimerò su questi nuovi metodi), non poteva avere col solo tcp/ip la cert. 4 di rete.Basti pensare alla sola carenza nel DNS, ma anche sui firewalls (M$ a tale scopo utilizza, almeno per i servizi più critical, FreeBSD; e il liv. 4 èsolo per i servizi critical).Nientaltro.Poi, brava M$ a migliorare così il suo prodotto di punta nei server (da NT a 2000); ma non è ancora a livello (tcp(ip escluso) di altri o.s. nella rete, come Solaris o AIX o *BSD.
  • Anonimo scrive:
    mi piacerebbe vedere il sorgente...
    Devo dire cmq finalmente con win2k il prodotto sembra funzionare (mi dispiace per quelli che hanno sborsato quattrini per le precedenti versioni di win) ma c'è una mosca che mi ronza in testa.. (non sia mai che abbiano scopiazzato da qualche parte il codice..) cmq se io fossi del team darei un giudizio (prendo il fiato..) SOLO DOPO AVERE VISTO E VALUTATO INTERAMENTE I SORGENTI! è la cosa + elementare da fare (ma io non lo so!), anche un bambino lo capirebbe. E con questo non voglio accendere una polemica pro o contro m$ e linux ma vi richiamo ai principi base dell'informatica!tom
    • Anonimo scrive:
      Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...

      E con questo non voglio accendere una
      polemica pro o contro m$ e linux ma vi
      richiamo ai principi base dell'informatica!nessun principio base dell'informatica dice che per valutare un software bisogna avere in mano i sorgenti..mai sentito parlare di ingegneria del software?Un software va valutato anche e soprattutto per come e' stato progettato, piu' per come e' stato scritto.Risolvere i bug di implementazione e' piuttosto banale, una volta scoperti.Risolvere errori di progettazione spesso e' impossibile o molto costoso...ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...
        e quando hai trovato errori di progettazione vorrai guardare a monte? giusto? e cosa troverai M$-documentazione che non spiega nulla??ma per favore è cosi semplice:Sorgente Chiuso = Non si può dare alcun giudizio sulla sicurezza (ne positivo ne negativo)Non bisogna aver passato l'esame di Ing. del software per capirlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...

          e quando hai trovato errori di progettazione
          vorrai guardare a monte? giusto? e cosa
          troverai M$-documentazione che non spiega
          nulla??
          appuntoquando li hai trovatima questa certificazione non riguarda quanto sono bravi i programmatori...riguarda in astratto come hai progettato alcuni componenti..e come resistono agli attacchi e ai carichi
          ma per favore è cosi semplice:
          Sorgente Chiuso = Non si può dare alcun
          giudizio sulla sicurezza (ne positivo ne
          negativo)
          non e' verocome fai a sapere se una macchina resiste agli urti?con i crash test...mica la smonti e controlli pezzo per pezzo..la lanci contro un muro e vedi se il pupazzo dentro si e' sbrindellato o no..e cosi' hanno fatto qua...hanno messo un 2000 in rete e hanno controllato se superava i test..
          Non bisogna aver passato l'esame di Ing. del
          software per capirlo.se ne sei convinto..io non ne sono cosi' sicuro, ma non do mai una cosa scontata al 100%.. puo' essere che hai ragione teciao
          • Anonimo scrive:
            Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...
            nn e che ci sia scappato qualche GNU dento ?sai un motivo valido per non far vedere i sorgenti neanche ad una commisione di controlloho fatto una domanda ad un ingeniere programmatore in linux e gli ho chiesto metterebbe la sua vita in mano a linux ?la sua risposta SIse qualcuno ha l'occasione lo chieda a bill gates o a qualche dipendente M$Si fa presto a parlare di stabilita in casa altruima quando si parla in casa propia o uno e' sicuro o e' un pazzo (ognuno conosce i suoi polli)
          • Anonimo scrive:
            Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...

            nn e che ci sia scappato qualche GNU dento ?
            sai un motivo valido per non far vedere i
            sorgenti neanche ad una commisione di
            controllo
            uno sise la commissione e' stata richiesta da un mio concorrente
            ho fatto una domanda ad un ingeniere
            programmatore in linux e gli ho chiesto
            metterebbe la sua vita in mano a linux ?
            la sua risposta SI
            bravo scemo...
            se qualcuno ha l'occasione lo chieda a bill
            gates o a qualche dipendente M$
            io non la metterei in mano a niente e nessuno ci..
            Si fa presto a parlare di stabilita in casa
            altrui
            ma quando si parla in casa propia o uno e'
            sicuro o e' un pazzo (ognuno conosce i suoi
            polli)
            che vuol dire?
        • Anonimo scrive:
          Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...

          Non bisogna aver passato l'esame di Ing. del
          software per capirlo.Mah forse e' il caso, oppure tu useresti mysql per gestire un database da 1 terabyte perche' ti danno il sorgente? E soprattutto... il codice di tutto il sistema operativo te lo guardi tu? Paghi qualcuno che te lo guarda? E ti fidi della persona che te l'ha controllato?
      • Anonimo scrive:
        Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...
        - Scritto da: Z.e.r.o
        Che figata, uno a parte me che cita i
        principi (sconosciuti per lo più al mondo
        open source) dell'ingegneria del software!

        Quando ho visto mozilla arrivare alla 1.0
        dopo una svaria di anni ho capito che almeno
        di "svecchiare" la tradizione degli
        sviluppatori-hacker non vedremo molti nuovi
        prodotti di una certa complessità
        OpenSource.Per carità, a livello di teoria si può scrivere qualsiasi cosa, così come si possono criticare quanto si vuole le metologie di sviluppo di alcuni progetti open source. Peccato che prima di criticare gli altri sarebbe il caso di guardare le cose di casa propria: il fatto che un giorno dopo l'annuncio della certificazione sia uscito un security advisory (per la cronaca, il SESSANTADUESIMO dall'inizio dell'anno, quando nei miei sistemi *nix non ho dovuto fare 62 aggiornamenti neanche in 5 anni) suona a dir poco ridicolo, e non è altro che la dimostrazione che anche assumendo che i test siano stati fatti realmente e il sistema sia conforme alle specifiche, queste specifiche non servono assolutamente a nulla e non portano alcun vantaggio effettivo (effettivo, si badi bene, non TEORICO). Si può discutere fino a che si vuole di teorie sulla scrittura del software, sulla buona progettazione, su questo e su quell'altro, ma quando un progetto che 'apparentemente' è condotto con tutti i crismi del caso, esibisce problemi come questo, mentre progetti condotti in altro modo esibiscono una quantità di difetti molto minore, chi si sbraccia a vantarsi della superiorità TEORICA di certi sistemi dovrebbe fare un esame di coscienza e chiedersi se questi vantaggi sono reali o se sta solo seguendo come un cagnolino le affermazioni dei soloni del marketing.Tanto per finire, ho appena applicato la patch, che per la cronaca riguarda IIS. Il fatto che la patch richieda il riavvio del server è indice del fatto che IIS è strettamente legato al sistema operativo, il che mi sembra una scelta non tanto negativa, quanto letteralmente idiota: il server web, come qualsiasi altro server, deve essere un componente della macchina, possibilmente isolato dal resto e soprattutto dal sistema operativo, in modo da poter essere attivato o modificato senza interessare altre parti. Se questo è il modo con il quale il tutto viene progettato, non mi si venga a parlare di teorie o di 'buona progettazione': più i componenti sono separati fra loro, più semplice è controllarli e evitare che una modifica su uno porti effetti collaterali da altre parti, non serve un laureato o un ingegnere per capirlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...

          Peccato che prima di criticare
          gli altri sarebbe il caso di guardare le
          cose di casa propria: il fatto che un giorno
          dopo l'annuncio della certificazione sia
          uscito un security advisory (per la cronaca,
          il SESSANTADUESIMO dall'inizio dell'anno,hai letto l'advisoryhai letto di cosa si trattava?
          quando nei miei sistemi *nix non ho dovuto
          fare 62 aggiornamenti neanche in 5 anni)maddeche?
          suona a dir poco ridicolo, e non è altro che
          la dimostrazione che anche assumendo che i
          test siano stati fatti realmente e il
          sistema sia conforme alle specifiche, queste
          specifiche non servono assolutamente a nulla
          e non portano alcun vantaggio effettivo
          (effettivo, si badi bene, non TEORICO). Siappuntoallora perche' anche gli UNIX commerciali ce l'hanno?finche' cell'ha BSD e' buona senno' non serve a niente?
          può discutere fino a che si vuole di teorie
          sulla scrittura del software, sulla buona
          progettazione, su questo e su quell'altro,
          ma quando un progetto che 'apparentemente' è
          condotto con tutti i crismi del caso,
          esibisce problemi come questo, mentrenon ho mai detto che windows sia scritto con tutti i crismiho detto che un software puoim valutarlo prescindendo dalla lettura dei sorgentie' ben diversocome dici tu, quello che conta e' la prova sul campo
          progetti condotti in altro modo esibiscono
          una quantità di difetti molto minore, chi si
          sbraccia a vantarsi della superiorità
          TEORICA di certi sistemi dovrebbe fare un
          esame di coscienza e chiedersi se questi
          vantaggi sono reali o se sta solo seguendo
          come un cagnolino le affermazioni dei soloni
          del marketing.
          macche' cagnolino!mi vorresti dire che progettare una casa e' sbagliato perche' anche un muratore sa costruirla?solo che poi c'e' un terremto e crolla....
          Tanto per finire, ho appena applicato la
          patch, che per la cronaca riguarda IIS. Il
          fatto che la patch richieda il riavvio del
          server è indice del fatto che IIS èera una cumulative patch...da quanto non aggiorni?
          strettamente legato al sistema operativo, il
          che mi sembra una scelta non tanto negativa,
          quanto letteralmente idiota: il server web,
          come qualsiasi altro server, deve essere un
          componente della macchina, possibilmente
          isolato dal resto e soprattutto dal sistema
          operativo, in modo da poter essere attivato
          o modificato senza interessare altre parti.e cosi' e' infatti...applichi la patch net stop w3svc net start w3svc e sei a postomai dovuto riavviare...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...

            hai letto l'advisory
            hai letto di cosa si trattava?Effettivamente, come dici tu, era una patch cumulativa. L'ho applicata visto che era 'consigliata' e che comunque non sapevo in che stato fosse la macchina. E' possibile, come dici tu, che basti semplicemente fermare il servizio e riavviarlo, fatto sta che al termine la macchina ha chiesto il riavvio. Trattandosi di una patch presentata come multipla, ma comunque solo per IIS, la cosa è sospetta comunque. Può anche essere, come dici tu più avanti, che il riavvio non fosse necessario, ma allora potevano evitare di richiederlo e risparmiare un ennesimo down del server, così hanno fatto solo la figura dei peracottari.
            appunto
            allora perche' anche gli UNIX commerciali ce
            l'hanno?
            finche' cell'ha BSD e' buona senno' non
            serve a niente?Io non ho menzionato BSD, forse tu sì, ma io rispondevo a Zero che non ha fatto riferimento ad altri sistemi. Non sto negando che a volte le teorie possano funzionare, ciò non toglie che il aso di Win2k e prodotti limitrofi mi sembra proprio il caso che dimostra che qualora le varie teorie così sfacciatamente esaltate da Zero siano state applicate anche allo sviluppo di W2k (e quindi di NT, visto che tra i due c'è molta parentela), allora si ha proprio la dimostrazione che queste teorie, perlomeno da sole, non sono sufficienti.L'analogia del muratore non regge: non è vero che un muratore sia sufficiente per costruire una casa, è invece vero che a volte i progettisti fanno svarioni tali che basta un semplice muratore per notarli. Questi svarioni in genere aumentano di numero e di gravità quando invece di vedere l'effettiva qualità del lavoro ci si affida semplicemente al 'nome' o al prestigio del progettista.
    • Anonimo scrive:
      Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...
      - Scritto da: tom
      Devo dire cmq finalmente con win2k il
      prodotto sembra funzionare (mi dispiace per
      quelli che hanno sborsato quattrini per le
      precedenti versioni di win) ma c'è una mosca
      che mi ronza in testa.. (non sia mai che
      abbiano scopiazzato da qualche parte il
      codice..) cmq se io fossi del team darei un
      giudizio (prendo il fiato..) SOLO DOPO AVERE
      VISTO E VALUTATO INTERAMENTE I SORGENTI!
      è la cosa + elementare da fare (ma io non lo
      so!), anche un bambino lo capirebbe. Guarda che forse non lo sai, ma è possibile avere i sorgenti di Windows. Il problema è che non basta che tu sia un singolo, devi essere una enterprise, un system integrator o un'istituzione (governo o università).http://www.microsoft.com/licensing/sharedsource/default.asp
    • Anonimo scrive:
      Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...
      Non sai quanto piacerebbe ai concorrenti... evidentemente il bambino non e' in grado di capire concetti come segreto industriale, brevetto...- Scritto da: tom
      Devo dire cmq finalmente con win2k il
      prodotto sembra funzionare (mi dispiace per
      quelli che hanno sborsato quattrini per le
      precedenti versioni di win) ma c'è una mosca
      che mi ronza in testa.. (non sia mai che
      abbiano scopiazzato da qualche parte il
      codice..) cmq se io fossi del team darei un
      giudizio (prendo il fiato..) SOLO DOPO AVERE
      VISTO E VALUTATO INTERAMENTE I SORGENTI!
      è la cosa + elementare da fare (ma io non lo
      so!), anche un bambino lo capirebbe.

      E con questo non voglio accendere una
      polemica pro o contro m$ e linux ma vi
      richiamo ai principi base dell'informatica!

      tom
    • Anonimo scrive:
      Re: mi piacerebbe vedere il sorgente...
      Probabilmente non ci capiresti un gran che... non hai nemmeno idea di quante migliaia di righe di codice ci siano dietro a un sistema operativo..sei probabilmente un povero nerd.. potresti rinchiuderti nella tua stanzetta per un mese a guatrdare il codice MS senza capirne niente.. perchè sei una nullità, torna alla tua shell, se sei convinto di capire l'informatica... come un cane nella cuccia... vai bau bau
  • Anonimo scrive:
    Non riesco a capire
    Non sono un'esperto in sicurezza, ma non riesco a capire come un sistema operativo possa essere dichiarato sicuro quando è costretto ad essere pachato un giorno si e uno no.E poi win2000 non è un SO obsoleto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Non riesco a capire
      - Scritto da: Alby
      Non sono un'esperto in sicurezza, ma non
      riesco a capire come un sistema operativo
      possa essere dichiarato sicuro quando è
      costretto ad essere pachato un giorno si e
      uno no.Patches ce ne sono sempre, ma io personalmente mi preoccuperei piu' di un SO che mi dicono non debba essere patchato mai.
      E poi win2000 non è un SO obsoleto?E chi lo dice?L'architettura base e' quella di Xp. Con il SP3 sono state introdotte alcune feature che lo avvicinano al suo fratello piu' giovane.Quello che lo rende obsoleto sara' il supporto, che credo cessera' nel 2004/2005. Un po' come sta accadendo per windows 98/Me.Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Non riesco a capire


        E poi win2000 non è un SO obsoleto?

        E chi lo dice?
        L'architettura base e' quella di Xp. Direi il contrario :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] RAD per Linux
    ops anche VDKBuilder
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] RAD per Linux
    1)Esiste inoltre Forte4Java di Sun (non so se supporta altri lunguaggi)2)Eclipse di IBM3)NetBeans (il babbo opensource di Forte)Ciao
  • Anonimo scrive:
    c:ngrtltn.w2k
    Parafrasando la famosa pubblicita' Apple dei tempidi win95, benvenuto a win2k nel mondo degli Os "teoricamente sicuri" (Non vi ricorda quella storia della patch che "dovrebbe funzionare"?).Complimenti a M$ per la certificazione raggiunta, anche se, invece di far fare FUD a Ballmer, dovrebbero ringraziare gli *nix free e non che le impongono costantemente di migliorare i suoi prodotti.Saluti, Ryo Takatsuki**Summertime suonato da Miles Davis e' qualcosa di eccezionale**
    • Anonimo scrive:
      Re: c:ngrtltn.w2k
      peccato che nessuno *nix free abbia una parvenza di certificazione del genere!
      • Anonimo scrive:
        Re: c:ngrtltn.w2k

        peccato che nessuno *nix free abbia una
        parvenza di certificazione del genere!ci credo: se la sono inventata apposta per win2000
      • Anonimo scrive:
        Re: c:ngrtltn.w2k
        Hmmm. Non credo sia vero che gli unix free non hanno certificazioni altolocate. Non saprei dove prendere informazioni, provate a guardare sui siti tipo IBM, Red-Hat...Ad ogni modo, le certificazioni non sono tutto (o forse voi pensate che Laura Pausini faccia la migliore musica italiana solo perchè vince premi a destra e a manca?)
    • Anonimo scrive:
      Re: c:ngrtltn.w2k
      - Scritto da: Jabbawack
      **Summertime suonato da Miles Davis e'
      qualcosa di eccezionale**Sono assolutamente d'accordo con te. Ma anche Chet Baker non scherza...ZioBill***W Kind of Blue***
      • Anonimo scrive:
        Re: c:ngrtltn.w2k
        - Scritto da: ZioBill
        Sono assolutamente d'accordo con te. Ma
        anche Chet Baker non scherza...

        ZioBill
        ***W Kind of Blue***Wow... c'e' qualcosa su cui siamo d'accordo!Saluti, Ryo Takatsuki*** Che grande invenzione le schede sonore ***
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma è lo stesso tipo di livello di certificazione
    - Scritto da: BSD_like
    [Paccottiglia ostinatamente e aprioristicamente anti-MS]Grazie di esistere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma è lo stesso tipo di livello di certificazio
      perche' non rispondi nel merito anziche' trollare?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma è lo stesso tipo di livello di certificazio
        - Scritto da: perche'
        perche' non rispondi nel merito anziche'
        trollare?Perchè ? Da un tizio di un helpdesk (IT Consultant.. AHAHAHAH) ti aspetti delle considerazioni tecniche ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma è lo stesso tipo di livello di certificazio
      - Scritto da: IT Consultant
      - Scritto da: BSD_like

      [Paccottiglia ostinatamente e
      aprioristicamente anti-MS]no bello, qui ti sbagli di grosso! Ha scritto un sacco di roba documentandola! cosa che (in generale) i winari non fanno!
  • Anonimo scrive:
    MS e certificazioni
    Come ammette la stessa SAIC, il fatto che Windows 2000 sia risultato sicuro sotto un profilo funzionale e di progetto non significa affatto che non contenga bug: le specifiche Common Criteria non prevedono il setacciamento del codice alla ricerca di errori di programmazione, ma valutano la sicurezza ad un livello pi? astratto. Partendo dal presupposto che nessun sistema e' esente da bug, Linux compreso, non mi sembra che questa certificazione sia una garanzia per nessuno.Chi si ricorda quando sul sito Microsoft Windows 2000 veniva venduto come il sistema operativo dai quattro 9, ossia con il 99,99% di affidabilita ?A quei tempi (SP1) questi sistemi erano affetti o lo sono stati sino all'SP3 dal buco sul NetBios e questa la chiamiamo affidabilita' ?Senza contare che sempre a quei tempi IIS 5.0 faceva acqua da tutte le parti ed era possibile entrare in browising sui dischi del server da web !! Quattro noti istituti bancari italiani sono stati affetti da questo problema.L'impressione che ho e' che Microsoft sentendosi realmente minacciata dalla concorrenza cerchi di convincere i suoi utenti della bonta' dei suoi prodotti me secondo me deve puntare sulla reale qualita' non sulla propaganda e sulle certificazioni
    • Anonimo scrive:
      Re: MS e certificazioni
      - Scritto da: MadGhigno
      Chi si ricorda quando sul sito Microsoft
      Windows 2000 veniva venduto come il sistema
      operativo dai quattro 9, ossia con il 99,99%
      di affidabilita ?Windows 2000 è un sistema operativo che arriva ai cinque 9, vale a dire 99.999% in configurazione Windows 2000 Datacenter. E non sono bubbole visto che ci sono aziende come Unisys, Compaq, HP etc. che firmano dei contratti con questa garanzia. E' chiaro che non li puoi far gestire dal sistemista che ci scarica sopra tutti gli shareware e opensource che trova in rete...E soprattutto: certificazione di sicurezza non vuole dire assolutamente garanzia di up-time. Sono due cose diverse.


      L'impressione che ho e' che Microsoft
      sentendosi realmente minacciata dalla
      concorrenza cerchi di convincere i suoi
      utenti della bonta' dei suoi prodotti me
      secondo me deve puntare sulla reale qualita'
      non sulla propaganda e sulle certificazioniNon c'è bisogno della propaganda: chi ha installato in casa Windows 2000 sa che si tratta di un buon prodotto. Il tipo di considerazioni che fai assomigliano di più a quelle di uno che conosce NT 4 che non a uno che conosce Windows 2000. Windows 2000 gestito correttamente è stabile e sicuro quanto qualsisasi Unix.
      • Anonimo scrive:
        Re: MS e certificazioni

        Non c'è bisogno della propaganda: chi ha
        installato in casa Windows 2000 sa che si
        tratta di un buon prodotto. Il tipo di
        considerazioni che fai assomigliano di più a
        quelle di uno che conosce NT 4 che non a unofin qui posso essere d'accordo
        che conosce Windows 2000. Windows 2000
        gestito correttamente è stabile e sicuro
        quanto qualsisasi Unix.qui no: e` troppo giovane per poter dare un giudizio del genere.cmq quando e` nato non era paragonabile agli unix
      • Anonimo scrive:
        Re: MS e certificazioni
        - Scritto da: 3dots

        Windows 2000 è un sistema operativo che
        arriva ai cinque 9, vale a dire 99.999% in
        configurazione Windows 2000 Datacenter. E
        non sono bubbole visto che ci sono aziende
        come Unisys, Compaq, HP etc. che firmano dei
        contratti con questa garanzia. E' chiaro che
        non li puoi far gestire dal sistemista che
        ci scarica sopra tutti gli shareware e
        opensource che trova in rete...

        E soprattutto: certificazione di sicurezza
        non vuole dire assolutamente garanzia di
        up-time. Sono due cose diverse.
        Non mi sembra che si sia parlato di up-time o h24 anche perche' quelli non li ottieni solo con il software

        Non c'è bisogno della propaganda: chi ha
        installato in casa Windows 2000 sa che si
        tratta di un buon prodotto. La mia non e' propaganda e' limitarsi a constatare i fatti.
        Il tipo di considerazioni che fai assomigliano di più a
        quelle di uno che conosce NT 4 che non a uno
        che conosce Windows 2000. mi sembra di aver citato tutti esempi e riferimenti su win2000 e non su NT
        Windows 2000 gestito correttamente è stabile e sicuro
        quanto qualsisasi Unix.IMHO no, i server *nix che ho non hanno mai dato problemi, i server W2K ed NT ogni tanto devono essere rivistiComunque la mia non vuole essere una discussione sulla bonta' del sistema, su quella ognuno ha le sue idee che sono dettate dallo specifico ambito in cui opera. Le mie consideraizoni sono riferite alla politica della Microsoft che tenta convincere la gente piu' con le chiacchiere che non con i fatti.
    • Anonimo scrive:
      Re: MS e certificazioni

      Chi si ricorda quando sul sito Microsoft
      Windows 2000 veniva venduto come il sistema
      operativo dai quattro 9, ossia con il 99,99%
      di affidabilita ?chi si ricorda la famosa frase"5 anni senza una vulnerabilita' remota nell'installazione base" che voleva dire il kernel e altre due cose e poi a raffica sono usciti il bug di apache, quello di openssh e quello di opensslche se uno mette un BSD minimo ci installa apache e di sicuro sshe se ti fanno un contratto con quella garanzia di affidabilita' un motivo ci sara'Non credo che a MS piaccia pagare le penali
      • Anonimo scrive:
        Re: MS e certificazioni
        Mi sembra che la premessa fosse:Partendo dal presupposto che nessun sistema e' esente da bug
        • Anonimo scrive:
          Re: MS e certificazioni

          Mi sembra che la premessa fosse:

          Partendo dal presupposto che nessun sistema
          e' esente da buge la conclusione e'se MS fa contratti in cui garantisce i 5 9 un motivo ci sara'a meno che non siano completamente scemitutti sanno che prima o poi i bug salteranno fuori, non sono quelli ad inficiare la sicurezza generale di un sistemasono le scelte progettuali a dire se un sistema e' intrinsecamente sicuro o no.I bug che siano milioni o solo poche decine, si risolvono facilmente se un sistema e' progettato bene.
          • Anonimo scrive:
            Re: MS e certificazioni
            Su questo sono pienamente in accordo con te, ma la mia perplessita' era non tanto riferita all'aspetto tecnico quanto alla politica con cui Microsoft tenta di convinecere i suoi clienti della bonta del suo sistema in un momento dove la concorrenza e' particolarmente aguerrita
          • Anonimo scrive:
            Re: MS e certificazioni

            Su questo sono pienamente in accordo con te,
            ma la mia perplessita' era non tanto
            riferita all'aspetto tecnico quanto alla
            politica con cui Microsoft tenta di
            convinecere i suoi clienti della bonta del
            suo sistema in un momento dove la
            concorrenza e' particolarmente aguerritaintanto quella politica ha generato 140 post in mezza giornata su PIvuol dire che funziona.. o no?a me poi ste cose non interessano minimamente..le prove e' meglio farle sul campo in proprio!
          • Anonimo scrive:
            Re: MS e certificazioni
            - Scritto da: sciemo

            Mi sembra che la premessa fosse:



            Partendo dal presupposto che nessun
            sistema

            e' esente da bug

            e la conclusione e'
            se MS fa contratti in cui garantisce i 5 9
            un motivo ci sara'
            a meno che non siano completamente scemiMa dipende molto da COME è fatto il contratto.
      • Anonimo scrive:
        Re: MS e certificazioni

        e se ti fanno un contratto con quella
        garanzia di affidabilita' un motivo ci sara'
        Non credo che a MS piaccia pagare le penaliQuando compri un portatile ti danno nella confezione anche windows, regolarmente pagato.Tu hai diritto di non accettare l'EULA, di riportare indietro il prodotto e di riavere i soldi, come da contratto, ma questo non accade mai, è quasi impossibile non essere COSTRETTI a comprare windows.Morale? Alla microsoft non piace pagare le penali, ma sa che nessuno riesce a fargliele pagare.Se mi cancellano un progetto della mia piccola azienda a causa di un buco del sistema dei 4 nove, secondo te riesco ad avere una qualche vera garanzia? Diranno sempre che è colpa tua o della tua azienda, anche se hai un sistemista robotico ipergalattico :))Immagino che se si vincessero le cause alla microsoft la microsoft non farebbe più contratti così generosi.
        • Anonimo scrive:
          Re: MS e certificazioni
          Se tu compri una fiat ti montano le pirelli, tu puoi volere le goodyear quindi chiedi alla fiat di venderti la macchina senza gomme e chiedi alla pirelli di rimborsarti il prezzo. Per quante ore ti aspetti che ti ridano in faccia x una richiesta del genere? - Scritto da: Piratone

          e se ti fanno un contratto con quella

          garanzia di affidabilita' un motivo ci
          sara'

          Non credo che a MS piaccia pagare le
          penali

          Quando compri un portatile ti danno nella
          confezione anche windows, regolarmente
          pagato.

          Tu hai diritto di non accettare l'EULA, di
          riportare indietro il prodotto e di riavere
          i soldi, come da contratto, ma questo non
          accade mai, è quasi impossibile non essere
          COSTRETTI a comprare windows.

          Morale? Alla microsoft non piace pagare le
          penali, ma sa che nessuno riesce a fargliele
          pagare.Non credo che microsoft abbia mai firmato contratti che prevedano penali. Del resto mica ti obbligano a usare i loro sistemi, non vuoi sql server compra oracle, non vuoi 2k server compra aix... tanto ne ibm ne oracle ti pagheranno mai penali.
          Se mi cancellano un progetto della mia
          piccola azienda a causa di un buco del
          sistema dei 4 nove, secondo te riesco ad
          avere una qualche vera garanzia? Diranno
          sempre che è colpa tua o della tua azienda,
          anche se hai un sistemista robotico
          ipergalattico :))Se hai il sistemista robotico ipergalattico il sistema funzionera' a 4 nove.
          Immagino che se si vincessero le cause alla
          microsoft la microsoft non farebbe più
          contratti così generosi.Ma se avete sbandierato ai 4 venti tutte le cause perse da microsoft, condanne qui, condanne li... MS vince o perde le cause a seconda d come tira il vento linuxaro?
    • Anonimo scrive:
      Re: MS e certificazioni

      NT4
      e' tutt'ora un ottimo prodotto e se la gioca
      perfettamente su macchine a 32 bit.Infatti, è il prodotto che io consiglio di installare a tutti... i miei concorrenti, in special modo l'SBS 4.5, un prodotto completo, flessibile, facile da installare in pochi minuti, e parimenti facile da amministrare.
  • Anonimo scrive:
    [OT] Redazione Voi cosa usate?
    "Win2000 passa tutti i test di sicurezza necessari per ottenere la certificazione Common Criteria, un importante lasciapassare per accedere ad alcuni ambiti governativi e industriali anche italiani. I bug qui non contano "Volevo sapere se anche per Voi i bug non contano.
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Lu Pen perche te rode?
      - Scritto da: Lu Pen
      "Win2000 passa tutti i test di sicurezza
      necessari per ottenere la certificazione
      Common Criteria, un importante lasciapassare
      per accedere ad alcuni ambiti governativi e
      industriali anche italiani. I bug qui
      non contano "

      Volevo sapere se anche per Voi i bug non
      contano.considerando il fatto che anche voi non siete esenti da bug, ci chiediamo all'unisono ma che voi
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Redazione Voi cosa usate?
      io uso win2000pro e linux. quindi per me i bug non contano?[troll]suvvia, è appena uscita la mandrake 9.0... è facilissima da installare. ce la puoi fare.[/troll]- Scritto da: Lu Pen
      "Win2000 passa tutti i test di sicurezza
      necessari per ottenere la certificazione
      Common Criteria, un importante lasciapassare
      per accedere ad alcuni ambiti governativi e
      industriali anche italiani. I bug qui
      non contano "

      Volevo sapere se anche per Voi i bug non
      contano.
  • Anonimo scrive:
    Patch work
    Dunque MS ha bisogno di certificazioni per convincere i clienti che win2000 sia un sistema sicuro. Credo sia + per convincere i potenziali clienti (gli altri già lo sanno che non è sicuro per esperienza di vita). Comunque, come la mettiamo che dal rilascio dell'SP3 ci sono già altre 6 patch per falle di sicurezza (gravi) marcate PRE-SP4? Quindi, sarebbe come dire:si la tua macchina è super sicura, te lo dice sto pacco di certificazioni, ma torna in officina che ti cambiamo i freni, il volante, i pistoni, ecc. che se li usi muori?!?!Mah! A me sembra una logica bislacca!p.s.: anche la sbandierata ISO9002 certifica solo aspetti marginali (tipo se esistono delle procedure di sviluppo/testing/documentazione ecc. ) ma chissà come mai poi la ottengono cani e porci, che si sa perfettamente che non la rispettano nella realtà. Ma chi certifica i certificatori??? Mah!
    • Anonimo scrive:
      Re: Patch work
      - Scritto da: UnoChePassa...
      p.s.: anche la sbandierata ISO9002 certifica
      solo aspetti marginali (tipo se esistono
      delle procedure di
      sviluppo/testing/documentazione ecc. ) ma
      chissà come mai poi la ottengono cani e
      porci, che si sa perfettamente che non la
      rispettano nella realtà. Ma chi certifica i
      certificatori??? Mah!Tanto per far capire come funzionano le certificazioni....La ISO9000 non assicura in assoluto il livello di qualità, ma cerca di assicurare che tale livello, indipendentemente da quale sia, rimanga costante.Dico "cerca" perchè ci si perde in un mare di carte che poi alla fine diventano lo scopo e non il mezzo. Poi il lavoro lo si fa come si è sempre fatto cercando di non perdere troppo tempo con la burocrazia...Comunque per la ISO9000 tu puoi benissimo mettere i topi a nuotare nel minestrone per la mensa dei bambini. Basta che lo scrivi sulla documentazione per la ISO....Se ad un certo punto togli i topi rischi che gli ispettori ti cazzino per una non conformità, visto che le procedure prevedono il bagnetto dei topi...
  • Anonimo scrive:
    barzelletta
    "Dopo tre anni di test e la spesa di diversi milioni di dollari, Microsoft ha finalmente ottenuto per il suo Windows 2000 la certificazione Common Criteria"bhuauhauhauhauhuahuahauhauhauhauhaaua
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] RAD per Linux
    Kylix 3.0, supporta sia Delphi che C++ ed usa delle librerie cross platform, le CLX, che dovrebbero permettere la portabilita' del codice su Windows, previa ricompilazione
  • Anonimo scrive:
    il supertest
    Come ammette la stessa SAIC, il fatto che Windows 2000 sia risultato sicuro sotto un profilo funzionale e di progetto non significa affatto che non contenga bug: le specifiche Common Criteria non prevedono il setacciamento del codice alla ricerca di errori di programmazione, ma valutano la sicurezza ad un livello più astratto.adesso sì che sono tranquillo!
    • Anonimo scrive:
      Re: il supertest del testa di cocomero
      - Scritto da: Alien78
      Come ammette la stessa SAIC, il fatto che
      Windows 2000 sia risultato sicuro sotto un
      profilo funzionale e di progetto non
      significa affatto che non contenga bug: le
      specifiche Common Criteria non prevedono il
      setacciamento del codice alla ricerca di
      errori di programmazione, ma valutano la
      sicurezza ad un livello più astratto.

      adesso sì che sono tranquillo!a perchè secondo la tua testa di cocomero esiste un sistema a cui dato in pasto un programma ti dice se e sicuro o meno, sapevo di progr. come code guard (usato) purific ecc, che ha runtime ti dicono se dimentichi di deallocare la memoria, ma questo che affermi mi mancava proprio.quindi presumo che siccome linuzzz ha i sorgenti e tu lo hai scannerizzato con il tuo programma trova testa di cocomero e non ha rivelato niente significa che è sicuro.io invece penso che non ha rilevato niente perche il tuo programma ideale e linuzzo sono niente.
      • Anonimo scrive:
        Re: il supertest del testa di cocomero
        wow, adesso sì che mi hai convinto!proprio vero che sparando robe a caso si confonde la gente, e la si convince!ma dai, è una barzelletta!c'è una certificazione ma:- non tiene conto degli innumerevoli bachi trovati in questi tre anni. - non tiene conto della bontà del codice (esistono programmi in grado di fare almeno un'analisi dei possibili buffer overflow)...- costa milioni di dollari ed è stata iniziata 3 anni fa, cioè qualche migliaio di bug e 3 sp fa. direi che i fatti l'hanno smentita.figurarsi se win2000 veniva bocciato, dopo tutti i soldi che hanno speso! p.s.: chi ha parlato di linux??? forse la testa di cocomero sei te... o forse sei fissato.- Scritto da: ilniente nella testa


        - Scritto da: Alien78

        Come ammette la stessa SAIC, il fatto che

        Windows 2000 sia risultato sicuro sotto un

        profilo funzionale e di progetto non

        significa affatto che non contenga bug: le

        specifiche Common Criteria non prevedono
        il

        setacciamento del codice alla ricerca di

        errori di programmazione, ma valutano la

        sicurezza ad un livello più astratto.



        adesso sì che sono tranquillo!


        a perchè secondo la tua testa di cocomero
        esiste un sistema a cui dato in pasto un
        programma ti dice se e sicuro o meno, sapevo
        di progr. come code guard (usato) purific
        ecc, che ha runtime ti dicono se dimentichi
        di deallocare la memoria, ma questo che
        affermi mi mancava proprio.
        quindi presumo che siccome linuzzz ha i
        sorgenti e tu lo hai scannerizzato con il
        tuo programma trova testa di cocomero e non
        ha rivelato niente significa che è sicuro.
        io invece penso che non ha rilevato niente
        perche il tuo programma ideale e linuzzo
        sono niente.
  • Anonimo scrive:
    Vedere www.trustworthycomputing.com
    come da oggetto
  • Anonimo scrive:
    chissa' come mai...
    "Dopo tre anni di test e la spesa di diversi milioni di dollari, "chissa' in che modo ha speso quei soldi...io uso win2000, ma non per questo adesso gioisco. Win2000 è progettato male, non mi interessa che secondo alcuni sia stato "sviluppato metodicamente", non è vero, le basi di win2000 sono fragili.Win2000 nasce da nt, che si sa bene che os era, e tra le altre cose nasce come sistema a microkernel, sbandierato da ms a quei tempi come la panacea di tutti i mali di interoperabilita', e poi passato a un kernel che di micro ha ben poco. la ms, inutile nasconderlo, va avanti a patch, limature...E' vero che 2000 e xp sono dei buoni s.o., ma gli unix sono tutt'altra cosa.unix nasce solido. la ms ha cominciato a sfornare discreti prodotti solo quando ha sentito il fiato sul collo degli unix free, guardate la differenza tra nt 4 e xp...
    • Anonimo scrive:
      Re: chissa' come mai...
      Studia u po' di SO prima di sparare stronzate.2000 di microkernel non ha nulla (semmai è tutto il contrario). Se un'azienda decide di fare una cosa in un modo e poi cambia idea non è detto che il prodotto finale lo sia....Inoltre invece di mettrti in bocca parole sentite qua e la dai beneinformati nei forum prova a pensare che l'informatica del futuro va verso sistemi distribuiti. E nei sistemi distribuiti gli SO attuali non sono molto performanti. Un sistema a microkernel permetterebbe al SO stesso di vivere su più macchine diverse e avere le funzionalità stesse del SO parallelizzate per un forte incremento di performance.... Quindi dire che microkernel = male non è che sia una cosa che denoti esperienza nel settore informatico, semmai il contrario.Un po' come la maldestra pubblicità di IBM che pubblicizza Linux facendo vedere un system administrator che sfrutta la scusa che windows è instabile per andare al mare... e che dice al partner (il manager è una lei, tanto per allisciarsi la classe dirigente femminile che da sempre ha bisogno di sentirsi rassicurata e coccolata, specie nelle pubblicità e nelle riviste) "tra un po' mettono linux e non potremmo + farlo". Insomma chiacchere da autobus pieno all'ora di punta. Tra l'altro la pubbli sembra sia stata ritirata perché sono giorni che non la vedo... Pensandoci bene forse perché far vedere un SA che va al mare sfruttando la scusa che windows è instabile ridicolizza una categoria di professionisti che sono ormai l'anello principale di qualsiasi sistema sociale e sottolinea, indirettamente il fatto che windows un minimo di affidabilità ce l'ha? (altrimenti quella doveva risolveri i problemi, altro che mare, se voleva continuare a lavorare!). Se poi vogliamo essere cattivi la doppia interpretazione si potrebbe avere anche sul fatto che una volta messo linux la situazione cambiava, configurazioni e amministrazioni mandatorie ad ogni cambio di periferica o software... LOOOL! Anche le mie sono chiacchere da autobus pieno all'ora di punta, ma qualcuno che ha visto quella pubbli non l'ha trovata un'accozzaglia di luoghi comuni (peraltro ambiguamente esposti) e un attacco ad una determinata classe lavorativa?
      • Anonimo scrive:
        Re: Evvai!
        - Scritto da: Z.e.r.o
        ma qualcuno che ha visto quella
        pubbli non l'ha trovata un'accozzaglia di
        luoghi comuni (peraltro ambiguamente
        esposti) e un attacco ad una determinata
        classe lavorativa?affatto! rappresenta la pura realta': Windows su un server = follia :) ottimo spot..
      • Anonimo scrive:
        Re: chissa' come mai...

        Studia u po' di SO prima di sparare
        stronzate.
        2000 di microkernel non ha nulla (semmai è
        tutto il contrario). forse è meglio che fai un corso al cepu per capire cio' che leggi.ho scritto che 2000 è derivato da nt, che era microkernel.
        Inoltre invece di mettrti in bocca parole
        sentite qua e la dai beneinformati nei forum
        prova a pensare che l'informatica del futuro
        va verso sistemi distribuiti. E nei sistemi
        distribuiti gli SO attuali non sono molto
        performanti. Un sistema a microkernel
        permetterebbe al SO stesso di vivere su più
        macchine diverse e avere le funzionalità
        stesse del SO parallelizzate per un forte
        incremento di performance.... Quindi dire
        che microkernel = male non è che sia una
        cosa che denoti esperienza nel settore
        informatico, semmai il contrario.mamma mia quante seghe mentali ti sei fatto, ragazzo mio, e tutto a partire da una cosa che TU hai letto male...
        • Anonimo scrive:
          Re: chissa' come mai...

          ho scritto che 2000 è derivato da nt, che
          era microkernel.2k e xp sono con microkernel, ma praticamente solo come orientamento, dato che in quel "micro"kernel ci gira di tutto... il che significa che è un microkernel e ne mantiene i vantaggi per lo sviluppo cross platform e gli svantaggi di perormance dell'hoverheading (ridotti perchè ci gira di tutto), ma essendo addirittura più grosso e pieno di funzioni di molti kernel non beneficia della teorica intrinseca maggiore stabilità dei sistemi microkernel rispetto a quelli con la filosofia "kernel monolitico che fa tutto"... questo Micro$kernel è un microkernel obeso

          incremento di performance.... Quindi dire

          che microkernel = male non è che sia una

          cosa che denoti esperienza nel settore

          informatico, semmai il contrario.[OT] e fa incaxxare Tanenbaun
  • Anonimo scrive:
    Linux non verra' MAI CERTIFICATO
    Questi certificano ogni versione di windows, 2000, xp, net o quel che è, comunque la certificazione la fanno solo per una specifica versione.Le versioni di windoz escono notoriamente dopo un bel po di tempo, se dovessero certificare linux cosa certificano? Il kernel che è aggiornato costantemente? Ma suvvia, carta straccia, carta straccia.Interessante pure notare come i troll (con 10 nick diversi) si siano accorti di questa news tutti alla stessa ora.... rotfl
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux non verra' MAI CERTIFICATO
      piu' che altro linux non verra' mai certificato perchè i mantainer non hanno "diversi milioni di dollari". chi ha orecchie...
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux non verra' MAI CERTIFICATO
      Non è una questione che venga o meno certificato linux. La tua motivazione è valida ma il perchè presenta a mio parere qualche problema. Innanzitutto il kernel si aggiorna costantemente e si migliora. Beh questo evolve un SO non lo cambia. La certificazione è definita astratta in quanto va a toccare tutti i frangenti in cui un SO va ad interagire VPN, stazioni server, Servizi, etc...; quindi, la certificazione è generica e deve rispettare alcuni parametri di sicurezza e stabilità definiti nella certificazione. Il punto cruciale qual'è???? Io sono un linuxiano ma sono convinto che anche linux possa partecipare ad una certificazione del genere perchè se il kernel viene migliorato in alcuni frangenti non è che ti cambia il SO. Se non sbaglio il passwd, i permessi, il masquereding, etc etc, migliorano col tempo ma non cambiano la struttura. Il kernel è superiore quello di Windows e nessuno penso abbia un parere contrario al riguardo quindi....P.S. se non verrà mai certificato sarà puramente per una questione di FREE senza rientrare a far parte di CCTIO CCEEES SCSA CTSIFRA e qualche altra sigla che si inventeranno da ora ai prossimi anni. Si sa Linux cos'è, come funziona, e quanto sia affidabile. A presto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux non verra' MAI CERTIFICATO
      Non è una questione che venga o meno certificato linux. La tua motivazione è valida ma il perchè presenta a mio parere qualche problema. Innanzitutto il kernel si aggiorna costantemente e si migliora. Beh questo evolve un SO non lo cambia. La certificazione è definita astratta in quanto va a toccare tutti i frangenti in cui un SO va ad interagire VPN, stazioni server, Servizi, etc...; quindi, la certificazione è generica e deve rispettare alcuni parametri di sicurezza e stabilità definiti nella certificazione. Il punto cruciale qual'è???? Io sono un linuxiano ma sono convinto che anche linux possa partecipare ad una certificazione del genere perchè se il kernel viene migliorato in alcuni frangenti non è che ti cambia il SO. Se non sbaglio il passwd, i permessi, il masquereding, etc etc, migliorano col tempo ma non cambiano la struttura. Il kernel è superiore quello di Windows e nessuno penso abbia un parere contrario al riguardo quindi....P.S. se non verrà mai certificato sarà puramente per una questione di FREE senza rientrare a far parte di CCTIO CCEEES SCSA CTSIFRA e qualche altra sigla che si inventeranno da ora ai prossimi anni. Si sa Linux cos'è, come funziona, e quanto sia affidabile. A presto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux non verra' MAI CERTIFICATO
      - Scritto da: aS
      [...]Da bambino ti hanno mai raccontanto la favola della volpe e dell'uva?
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux non verra' MAI CERTIFICATO
      finalmente gente con le !!finalmente qualcuno a cui augurare un buon lavorodato che nella PA ci finiscono anche i miei dati
  • Anonimo scrive:
    ehm... adesso lo certificano?
    dopo averlo venduto in tutto il mondo e dopo 3 service pack? prima non avevano i soldi?e adesso che è un sistema sicuro, mi rimborsano se salta fuori qualche nuovo clamoroso buco e il mio server viene violato nonstante il sistema sia completamente patchato?e mi si impalla tutto e mi tocca reinstallarlo dopo un mese?qualcuno mi presta "diversi milioni di dollari", così faccio certificare anche i miei programmi?
    • Anonimo scrive:
      Re: ehm... adesso lo certificano?
      - Scritto da: bigro
      dopo averlo venduto in tutto il mondo e dopo
      3 service pack? prima non avevano i soldi?"31/10/02 - News - Redmond (USA) - Dopo tre anni di test..."Impara a leggere prima di pensare a certificare programmi...Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: ehm... adesso lo certificano?
        - Scritto da: Zeross

        "31/10/02 - News - Redmond (USA) - Dopo tre
        anni di test..."In pratica hanno venduto un S.O. che aveva bisogno ancora di tre anni di testing? Hanno venduto una beta per prodotto finito? Beh daltronde ai tempi, il DOS all'IBM l'ha venduto prima di avercelo... ;)ciauz
        • Anonimo scrive:
          Re: ehm... adesso lo certificano?
          - Scritto da: Taro

          In pratica hanno venduto un S.O. che aveva
          bisogno ancora di tre anni di testing?

          Hanno venduto una beta per prodotto finito?

          Beh daltronde ai tempi, il DOS all'IBM l'ha
          venduto prima di avercelo... ;)Eccone un altro che ha bisogno di imparare a leggere... vai, vai bischero...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: ehm... adesso lo certificano?
            - Scritto da: Zeross
            Eccone un altro che ha bisogno di imparare a
            leggere... vai, vai bischero...


            ZerossUn microgrammo di educazione non guasterebbe.
          • Anonimo scrive:
            Re: ehm... adesso lo certificano?
            - Scritto da: pinco pallo

            Un microgrammo di educazione non guasterebbe.Se è per questo anche farsi i cazzi propri non guasterebbe...Zeross
  • Anonimo scrive:
    Figurarsi se non lo passava....
    come da titolo
  • Anonimo scrive:
    AHAAH la sicurezza "ad un livello astratto" ......
    bhuahau una cosa piu` ridicola non c'era??e non contano gli errori di programmazione buhauhahahah praticamente e` esclusa dalla valutazione la causa del 99,9% delle intrusioni...
  • Anonimo scrive:
    Ma i vari *nix dopo i recenti eventi (buchi, serve
    r traforati etc etc ) riuscirebbero ad ottenere di nuovo la certificazione?IO non penzo proprio :))))))))
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma i vari *nix dopo i recenti eventi (buchi, serve
      - Scritto da: claster
      r traforati etc etc ) riuscirebbero ad
      ottenere di nuovo la certificazione?

      IO non penzo proprio :))))))))con questa ortgrafia tu non prenderesti la licenza elementare
  • Anonimo scrive:
    W win2000 *xnari giu con la testa nella console
    a svangare anche il firmware della cpu.
  • Anonimo scrive:
    scartoffie
    Per tutti quelli che dicono:"ora windows ha una certificazione con le palle"e se la ridacchiano, voglio far notare che e' solo un pezzo di carta e che tutti sanno bene che Microsoft se vuole una cosa fa come sempre ha fatto: LA COMPRA !a me di un pezzo di carta su di un OS mi interessa poco, mi interessa invece le dirette esperienze che ho fatto su di esso, e devo dire che a fungere da server Windows non e' in grado, o per lo meno da un certo livello in su, se poi vogliamo fare la retina dell'ufficio utonti, beh, allora se uno ha dei soldi da buttare la puo' anche fare.Esperienza mi insegna invece che linux e' ben piu' flessibile,performante, sicuro di qualsiasi altro sistema MS.Se le scartoffie fanno parte delle vostre certezze allora potete godere, ma e' un godimento troppo falso !ByE
    • Anonimo scrive:
      Re: YattA te rode avete rotto le castagne di conti
      nuo con il fatto che *nix e certificato e win no ed ora all'improviso la certificazione è carta straccia.please coerenza e zitti a subire ed accettare win come sistema sicuro a pari dei vostri rottamoni consolari.- Scritto da: YattA
      Per tutti quelli che dicono:
      "ora windows ha una certificazione con le
      palle"
      e se la ridacchiano, voglio far notare che
      e' solo un pezzo di carta e che tutti sanno
      bene che Microsoft se vuole una cosa fa come
      sempre ha fatto: LA COMPRA !

      a me di un pezzo di carta su di un OS mi
      interessa poco, mi interessa invece le
      dirette esperienze che ho fatto su di esso,
      e devo dire che a fungere da server Windows
      non e' in grado, o per lo meno da un certo
      livello in su, se poi vogliamo fare la
      retina dell'ufficio utonti, beh, allora se
      uno ha dei soldi da buttare la puo' anche
      fare.

      Esperienza mi insegna invece che linux e'
      ben piu' flessibile,performante, sicuro di
      qualsiasi altro sistema MS.

      Se le scartoffie fanno parte delle vostre
      certezze allora potete godere, ma e' un
      godimento troppo falso !

      ByE
      • Anonimo scrive:
        Re: YattA te rode avete rotto le castagne di conti


        nuo con il fatto che *nix e certificato e
        win no ed ora all'improviso la
        certificazione è carta straccia.

        please coerenza e zitti a subire ed
        accettare win come sistema sicuro a pari dei
        vostri rottamoni consolari.si, vedremo quando realta' come la nasa useranno windows per progetti seri e in cui è richiesta stabilita'...
    • Anonimo scrive:
      Re: scartoffie
      Ma se continuate a menare il carro che Unix ha ottenuto il livello 4 ora che anche Win ha una sua certificazione dite che è un pezzo di carta?Siete patetici!- Scritto da: YattA
      Per tutti quelli che dicono:
      "ora windows ha una certificazione con le
      palle"
      e se la ridacchiano, voglio far notare che
      e' solo un pezzo di carta e che tutti sanno
      bene che Microsoft se vuole una cosa fa come
      sempre ha fatto: LA COMPRA !

      a me di un pezzo di carta su di un OS mi
      interessa poco, mi interessa invece le
      dirette esperienze che ho fatto su di esso,
      e devo dire che a fungere da server Windows
      non e' in grado, o per lo meno da un certo
      livello in su, se poi vogliamo fare la
      retina dell'ufficio utonti, beh, allora se
      uno ha dei soldi da buttare la puo' anche
      fare.

      Esperienza mi insegna invece che linux e'
      ben piu' flessibile,performante, sicuro di
      qualsiasi altro sistema MS.

      Se le scartoffie fanno parte delle vostre
      certezze allora potete godere, ma e' un
      godimento troppo falso !

      ByE
    • Anonimo scrive:
      Re: scartoffie

      Per tutti quelli che dicono:
      "ora windows ha una certificazione con le
      palle"
      e se la ridacchiano, voglio far notare che
      e' solo un pezzo di carta e che tutti sanno
      bene che Microsoft se vuole una cosa fa come
      sempre ha fatto: LA COMPRA !Hanno certificato che il loro metodo di lavoro si attiene a determinate caratteristiche... un po' come la certificazione ISO 9000(1-2).E' come se qualcuno con le terza media(Linux) dica che la laurea del suo vicino di casa (Windows) non valga nulla......Vediamo su Linux sarà in grado di farsi certificare( e non ditemi che è un problema economico...)
      • Anonimo scrive:
        Re: scartoffie
        - Scritto da: matteooooo
        E' come se qualcuno con le terza
        media(Linux) dica che la laurea del suo
        vicino di casa (Windows) non valga
        nulla......ahahahahahaha sei un povero cretino , manco spreco il piccone con te
      • Anonimo scrive:
        Re: scartoffie
        - Scritto da: matteooooo
        Hanno certificato che il loro metodo di
        lavoro si attiene a determinate
        caratteristiche... un po' come la
        certificazione ISO 9000(1-2).

        E' come se qualcuno con le terza
        media(Linux) dica che la laurea del suo
        vicino di casa (Windows) non valga
        nulla......Hai scelto l'esempio sbagliato.. le certificazioniiso9000 (prima della vision2000) certificano chequando fai un passo nel processo aziendale vienefatto conformemente a quando dichiarato nel manuale; NON certificano nè la qualita' del prodotto finale nè che l'azienda abbia posto la qualita' del prodotto nei suoi obiettivi nè che l'azienda abbiaintrapreso un processo di miglioramento continuo emetodico della qualita' dei processi.Diciamo che se Linux Ha la terza media.. M$ ha un professionale (un IPSIA a caso) e Unix/BSD hannouna laurea.. così le proporzioni sono rispettate.Solo che Linux è uno studente brillante ;o)
        Vediamo su Linux sarà in grado di farsi
        certificare( e non ditemi che è un problema
        economico...)No, e' un problema di processo.. il processo caotico di sviluppo del kernel (leggersi la cattedrale ed il bazaar) non e' compatibile con una certificazione di quel tipo, quindi non potra' mai essere certificato, ma cio' non significa che linux non sia sicuro, solo innovativo... se poi il processo di sviluppo o di design di Linux sia sicuro.. beh.. i risultati parlano da soli, no?Saluti, Ryo Takatsuki*** Miles Davis e' una leggenda ***
    • Anonimo scrive:
      Re: scartoffie
      io sono dell'idea che i risultati parlano da soli !linux sul lato pratico e' nettamente piu' performante e sicuro di windows, e i dati pratici, quelli del reale utilizzo dei sistemi nella realta' di tutti giorni sono li a confermarlo (neppure M$ usa i suoi prodotti per utilizzi critici, chissa' perche' )quindio se un pezzo di carta vi puo' dare sicurezza, beh, tant'e', beati voi, io mi baso sulle cose concrete e tanti saluti.bye
  • Anonimo scrive:
    IBM spenderà soldi per certificare linux?
    Speriamo, visto che tutti quei soldi probabilmente è l'unica ad averli da spendere in "incartamenti" simili.
    • Anonimo scrive:
      Re: IBM spenderà soldi per certificare linux?
      Linux non ha bisogno di scartofie inutili per certificarsi, la sua fama di stabilità e sicurezza è indiscussa
      • Anonimo scrive:
        Re: IBM spenderà soldi per certificare linux?
        - Scritto da: merlux
        Linux non ha bisogno di scartofie inutili
        per certificarsi, la sua fama di stabilità e
        sicurezza è indiscussaahahahahahhhahahahahhahahahhahahhahahhahahahhahahah sicurezza aaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhahhhhhahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh stabilita.grazie per avermi fatto scompisciare, la giornata di lavoro e lunga e ripensando a te mi passera meglio
      • Anonimo scrive:
        Re: IBM spenderà soldi per certificare linux?
        - Scritto da: merlux
        Linux non ha bisogno di scartofie inutili
        per certificarsi, la sua fama di stabilità e
        sicurezza è indiscussama che, te voi pija pe' culo da solo?!?http://www.debian.org/security/https://rhn.redhat.com/errata/rh8-errata.htmlhttp://www.suse.com/us/private/support/security/index.html
  • Anonimo scrive:
    Be' si', effettivamente...
    ...dopo 2 anni e 3 service packs debbo dire che adesso inizia ad essere un buon s.o. su cui si puo' lavorare tranquillamente... ma la domanda e', visto che solo adesso e' a posto: perche' ce l'hanno sparato fuori 2 anni fa e non e' uscito invece adesso? Perche' a ben vedere ci hanno fatto fare da tester a spese nostre per 2 anni su quella che era da considerare onestamente la beta di un s.o. spacciato per essere di fascia alta...
    • Anonimo scrive:
      Re: Be' si', effettivamente...
      - Scritto da: astelix
      ...dopo 2 anni e 3 service packs debbo dire
      che adesso inizia ad essere un buon s.o. su
      cui si puo' lavorare tranquillamente... ma
      la domanda e', visto che solo adesso e' a
      posto: perche' ce l'hanno sparato fuori 2
      anni fa e non e' uscito invece adesso?
      Perche' a ben vedere ci hanno fatto fare da
      tester a spese nostre per 2 anni su quella
      che era da considerare onestamente la beta
      di un s.o. spacciato per essere di fascia
      alta...questo succede ne più ne meno con tutti gli OS,anche se alcuni sono bravi a nascondere... :))
      • Anonimo scrive:
        Re: Be' si', effettivamente...
        Puo anche esser, ma intanto io linux non lo pago, mentre invece devo pagare un bel mucchio di euro per aiutare M$ a debuggare i suoi 'software'....ma se a te sta bene cosi....chi si accontenta gode, dicono
        • Anonimo scrive:
          Re: Be' si', effettivamente...
          - Scritto da: Linear
          Puo anche esser, ma intanto io linux non lo
          pago, mentre invece devo pagare un bel
          mucchio di euro per aiutare M$ a debuggare i
          suoi 'software'....ma se a te sta bene
          cosi....chi si accontenta gode, dicono Si ma cosi' cosi' dice Ligabue... ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Be' si', effettivamente...
          - Scritto da: Linear
          Puo anche esser, ma intanto io linux non lo
          pago, mentre invece devo pagare un bel
          mucchio di euro per aiutare M$ a debuggare i
          suoi 'software'....ma se a te sta bene
          cosi....chi si accontenta gode, diconouso sia linux che NT e spero di migrare definitivamente al più presto...
        • Anonimo scrive:
          Re: Be' si', effettivamente...
          - Scritto da: Linear
          cosi....chi si accontenta gode, diconoFermo restando che chi gode si accontenta di piu' ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Be' si', effettivamente...
      Marketing: hanno bisogno di fare uscire qualcosa di nuovo ogni tot, un pò come i restyling delle auto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Be' si', effettivamente...
      - Scritto da: astelix
      ...dopo 2 anni e 3 service packs debbo dire
      che adesso inizia ad essere un buon s.o. su
      cui si puo' lavorare tranquillamente... ma
      la domanda e', visto che solo adesso e' a
      posto: perche' ce l'hanno sparato fuori 2
      anni fa e non e' uscito invece adesso?
      Perche' a ben vedere ci hanno fatto fare da
      tester a spese nostre per 2 anni su quella
      che era da considerare onestamente la beta
      di un s.o. spacciato per essere di fascia
      alta...perche le distro sparano fuori distribuzioni linux con buchi da tutte le parti e solo dopo anni riesci con centinaia di piccole e grosse patch a rendere l'accrochio pseudostabile, come vedi non accusare gli altri di problemi che avete anche voi ( e gratis ribadirai ma guarda caso quella che usiamo noi e stata pagata e fior di quattrini)
      • Anonimo scrive:
        Re: Be' si', effettivamente...

        perche le distro sparano fuori distribuzioni
        linux con buchi da tutte le particerto che se cerchi di usare mandrake per un server sei messo male...provare una distro "pro" no, eh?e poi..." perche le distro sparano fuori distribuzioni"ma sai che vuol dire "distro"?
    • Anonimo scrive:
      Re: Be' si', effettivamente...

      ...dopo 2 anni e 3 service packs debbo dire
      che adesso inizia ad essere un buon s.o. su
      cui si puo' lavorare tranquillamente... ma
      la domanda e', visto che solo adesso e' a
      posto: perche' ce l'hanno sparato fuori 2
      anni fa e non e' uscito invece adesso?
      Perche' a ben vedere ci hanno fatto fare da
      tester a spese nostre per 2 anni su quella
      che era da considerare onestamente la beta
      di un s.o. spacciato per essere di fascia
      alta...ma la certificazione non riguarda il numero di bugrisolti
      • Anonimo scrive:
        Re: Be' si', effettivamente...
        parla di "sicurezza a livello astratto" quindi io la interpreto sicurezza di funzionamento generale - crash imprevisti o amnesie del sistema con perdita di dati irreversibile, tanto per capirci, che e' poi la cosa che preme di piu' quando si lavora con un pc e che, penso, e' imputabile solo a grossolani bug nel codice... o no?
        ma la certificazione non riguarda il numero
        di bug
        risolti
  • Anonimo scrive:
    mah :/
    [..]non significa affatto che non contenga bug: le specifiche Common Criteria non prevedono il setacciamento del codice alla ricerca di errori di programmazione, ma valutano la sicurezza ad un livello più astratto.[...]ke kzzz c'hanno da ridere tanto sti winlobo nn lo capisco.. mha :/
  • Anonimo scrive:
    ahahahaahaahha
    Rosicate lunixari e lameroni,chissà come vi ribolle!!!! hahaahaahmauhhaaaaaaaWindows 2000 RulezTHE BEST OS OF EVER!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ahahahaahaahha
      - Scritto da: carl
      Windows 2000 Rulez
      THE BEST OS OF EVER!!!Impara un po' l'inglese che forse eviti di fare 'ste figure.
    • Anonimo scrive:
      Re: ahahahaahaahha
      - Scritto da: carl
      Rosicate lunixari e lameroni,
      chissà come vi ribolle!!!! hahaahaah
      mauhhaaaaaaa

      Windows 2000 Rulez
      THE BEST OS OF EVER!!!

      Sparati
    • Anonimo scrive:
      Re: ahahahaahaahha
      - Scritto da: carl
      Rosicate lunixari e lameroni,
      chissà come vi ribolle!!!! hahaahaah
      mauhhaaaaaaa

      Windows 2000 Rulez
      THE BEST OS OF EVER!!!



      Non lo discuto, è il migliore per l'utonto sysamin che ha bisogno delle icone per guardare cos'ha nell'hd. ROSICA UTONTO.
  • Anonimo scrive:
    A quando la certificazione "aria fritta"?
    I markettari della Microsoft non li batte nessuno: "metodicamente progettato, testato ed esaminato".Significa niente ma riempie la bocca. Complimenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando la certificazione "aria fritta"?
      - Scritto da: pincopallo
      I markettari della Microsoft non li batte
      nessuno: "metodicamente progettato, testato
      ed esaminato".
      Significa niente ma riempie la bocca.
      Complimenti.Inforca gli occhiali la prossima volta prima di leggere:Secondo quanto riportato dal sito Common Criteria, EAL 4 garantisce che il prodotto sia stato "metodicamente progettato, testato ed esaminato".Non mi pare che sia Microsoft a dire questo...Le fette di prosciutto mettile nel panino e non sugli occhi.Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando la certificazione "aria fritta"?
      Ecco un altro professore che sa tutto :) e che ha subito l'ennesima legnata sui denti.
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando la certificazione "aria fritta"?
      - Scritto da: pincopallo
      I markettari della Microsoft non li batte
      nessuno: "metodicamente progettato, testato
      ed esaminato".
      Significa niente ma riempie la bocca.
      Complimenti. Guarda che secondo me il temine "markettari" andrebbe corretto in "marchettari", che visto i $/? con cifre a cinque zeri che la M$ avra speso per acuistarsi la certificazione, mi sembra alquanto piu' appropriato, non trovi... :) Ciao
  • Anonimo scrive:
    W2K splendido, XP a pari livello
    Win 2000 è splendido, ci si lavora alla grande. Il salto 2000 -
    XP è ovviamente poco "interessante" rispetto al passaggio 98 -
    2000, però anche XP è una bella bestiolina. Levando tutta la parte barocca (pulsantoni, bordi giganti, menu animati, ecc) e usando l'interfaccia stile Win2000... E' una meraviglia.
    • Anonimo scrive:
      Re: W2K splendido, XP a pari livello
      - Scritto da: ecc) e usando l'interfaccia stile Win2000...
      E' una meraviglia.da utente linux/windows ti abb ragione, anche se non è solo la parte (come dici tu) barocca a rompere i maroni in XP.. io ci ho trovato anche altre cosette piuttosto fastidiose che w2k non aveva (per fortuna) come per es:- MSNMSG preinstallato- l'app. "trova file" ridicola (cerca solo dove gli pare, non cerca stringhe di testo in file che secondo lui non sono di testo (si basa sull'estensione del file per capirlo..)- il supporto ai file zip è fastidiosissimo per chi vuole usare altre applicazioni (sicuramente migliori) (per es non riesco a farci girare in meniera decente winace che invece su w2k girava da dio)se non fosse per il remote desktop (feature per altro gia presente in w2kserver) direi che XP non ha senso di esistere (ovviamente: per me)saluti
  • Anonimo scrive:
    Linari ora vi tocca subire!!!!!!
    Mi sembra che non ci sia niente da dire, vero caro linari? Ci siete rimasti male?
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
      Zitto!!!!troppo tardi prevedo un'altra valanga di parole e menate....
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
      - Scritto da: Win2000
      Mi sembra che non ci sia niente da dire,
      vero caro linari? Ci siete rimasti male?assolutamente no. Anzi, fossi in te ci resterei male a pensare che se non fosse per un sano pepe al culo chiamato concorrenza, tutte queste cose te le sogneresti.e adesso vai ad usare il tuo win2000, che io continuo ad usare il mio linux (e ci faccio le stesse cose che fai tu, spesso meglio). Tu sei contento, io son contento, che nessuno rompa le palle all'altro, in particolar modo rispettando gli standard e l'interoperabilita'.btw... attualmente il mio PII 333 ha 196 processi attivi, tra cui mozilla, openoffice, due istanze di linux usermode, kde. Ho 256 mega di ram e il sistema e' acceso ininterrottamente da 97 giorni. Tu ci riesci con win2k ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
        - Scritto da: munehiro
        btw... attualmente il mio PII 333 ha 196
        processi attivi, tra cui mozilla,
        openoffice, due istanze di linux usermode,
        kde. Ho 256 mega di ram e il sistema e'
        acceso ininterrottamente da 97 giorni. Tu ci
        riesci con win2k ?Beh, giochiamo pure a chi ce l'ha piu' lungo. Athlon (prima maniera) 700, 51 processi (anche se non sono paragonabili, visto che io sto usando un supporto ai thread degno di questo nome), 256 mega di ram ed uptime di soli 23 giorni (alla sera utilizzo l'ibernazione). Non ricordo l'ultima volta che ho reboottato, probabilmente per una patch.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          - Scritto da: Lol


          - Scritto da: munehiro


          btw... attualmente il mio PII 333 ha 196

          processi attivi, tra cui mozilla,

          openoffice, due istanze di linux usermode,

          kde. Ho 256 mega di ram e il sistema e'

          acceso ininterrottamente da 97 giorni. Tu
          ci

          riesci con win2k ?

          Beh, giochiamo pure a chi ce l'ha piu'
          lungo. Athlon (prima maniera) 700, 51
          processi (anche se non sono paragonabili,
          visto che io sto usando un supporto ai
          thread degno di questo nome), 256 mega di
          ram ed uptime di soli 23 giorni (alla sera
          utilizzo l'ibernazione). Non ricordo
          l'ultima volta che ho reboottato,
          probabilmente per una patch. Azzo e tu il 2K lo fixi ogni 23 giorni, ahooo raga' ma sai che tu c'hai veramente fegato, visto il numero di bug-fix che escono x il tuo SO sei veramente un intrepido e un'incoscente ovvero un'utente ideale di Sistemi Microsoft. Bravo continua cosi' che forse forse Bill, unposticino x te lo trova di sicuro... se nonaltro lo trova, un posticino, sui suoi c/c per ituoi ?! ;) Ciao e non t'incazza troppo, che tanto la vita e' tutta un quiz, e che non ti becco con l'encarta a cercar le risposte eh? :P
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!


            ram ed uptime di soli 23 giorni (alla sera

            utilizzo l'ibernazione). Non ricordo

            l'ultima volta che ho reboottato,

            probabilmente per una patch.

            Azzo e tu il 2K lo fixi ogni 23 giorni,Voleva dire 2 o 3 giorni
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Un Linuxaro
            Azzo e tu il 2K lo fixi ogni 23 giorni,
            ahooo
            raga' ma sai che tu c'hai veramente fegato,
            vistoVisto che sei disinformato e parli solo in malafede? L'ultima patch per win (per ie) e' uscita il 5 ottobre. Torna in cantina, va...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Lol


            - Scritto da: Un Linuxaro


            Azzo e tu il 2K lo fixi ogni 23 giorni,

            ahooo

            raga' ma sai che tu c'hai veramente
            fegato,

            visto

            Visto che sei disinformato Io saro' pure disinformato, e ci mancherebbe altro io win 2K non lo uso, ma io di patch sul sito Microsoft dedicate a win 2k ed uscite da almeno 20 giorni ne ho trovate parecchie: Esempio datato il 26 ottobre(il + recente):"26/10/02 12.20.50 +Windows+2000+Patch%3A+WM%5FTIMER+Messages+May+Stop+Being+Delivered+to+Programs+in+Windows+2000+ Windows 2000 Patch: WM_TIMER Messages May Stop Being Delivered to Programs in Windows 2000 4445012 WM_TIMER Messages May Stop Being Delivered to Programs in Windows 2000The information in this article applies to:Microsoft Windows 2000 Server, versions SP1, SP2Microsoft Windows 2000 Advanced Server, versions SP1, SP2Microsoft Windows 2000 Professional, versions SP1, SP2SYMPTOMSWM_TIMER timer messages may stop being delivered to programs. This may cause portions of programs to stop working. For example, if a program updates a window when it receives a WM_TIMER message, this window updating stops "
            L'ultima patch per win (per ie) e'
            uscita il 5 ottobre. Forse la tua e' solo pigrizia, bah! Ceto che lo ripeto hai veramente del fegato... :)
            Torna in cantina, va... Avercela sta 'azzo di cantina, sono qua in 35 mq senza nemmeno un buco dove mettere la scopa... Hei piano con quello che stai pensando sul dove me la posso mettere la scopa... :) Ciao e buon Upgrade ogni 23 o piu' giorni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            Potevi darmi il numero dell'advisory o della patch. Me la sono cercata anch'io, l'ho trovata e c'e' scritto:First Published: May 12 2002 11:47PM
          • Anonimo scrive:
            Re: la patch del giorno
            ...tanto a tagliar corto:oggi 31 MS ha rilasciato 3 security Bulletin, i 062,063 e 064. Due di questi riguardano W2K e IIS.Installare patch e riavviare sono una delle attività che rendono gli amministratori di Windows dei veri esperti...
          • Anonimo scrive:
            Re: la patch del giorno
            - Scritto da: friscom
            ...
            tanto a tagliar corto:
            oggi 31 MS ha rilasciato 3 security
            Bulletin, i 062,063 e 064. Due di questi
            riguardano W2K e IIS.Bene. Stassera rebottero', dopo quasi un mese (e se sara' necessario). Secondo il fud in questo mese avrei dovuto vedere un centinaio di blue screen e formattare due o tre volte.
          • Anonimo scrive:
            Re: la patch del giorno
            - Scritto da: Lol(..)
            Bene. Stassera rebottero', dopo quasi un
            mese (e se sara' necessario). Secondo il fud
            in questo mese avrei dovuto vedere un
            centinaio di blue screen e formattare due o
            tre volte. .. e mentre volava giù dal palazzo, man mano che vedeva scorrere i piani, al panico subentrava "l'adeguamento", "20, 18, 16, 14... mah, fin qui tutto bene!"
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

            Visto che sei disinformato e parli solo in
            malafede? L'ultima patch per win (per ie) e'
            uscita il 5 ottobre. Torna in cantina, va...e il resto dei bug quando e che te li correggono?http://www.pivx.com/larholm/unpatched/
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

            Azzo e tu il 2K lo fixi ogni 23 giorni,
            ahooo
            raga' ma sai che tu c'hai veramente fegato,
            visto
            il numero di bug-fix che escono x il tuo SO
            sei veramente un intrepido e un'incoscente
            ovvero un'utente ideale di Sistemi
            Microsoft. Bravo continua cosi' che forse
            forse Bill, un
            posticino x te lo trova di sicuro... se non
            altro lo trova, un posticino, sui suoi c/c
            per i
            tuoi ?! ;)

            Ciao e non t'incazza troppo, che tanto la
            vita
            e' tutta un quiz, e che non ti becco con
            l'encarta a cercar le risposte eh? :PPremesso che sono pro windows in quanto amministro sistemi win , mi piace anche Linux ed ho una dote che qui in questo forum manca spesso e volentieri: l'obbiettività.Ti spiego il perchè: win è costantemente sotto patch è vero ma anche il buon Linux lo è.Vai a documentarti su quanti bug fixes ogni distribuzione offre ai suoi utenti.Per esempio Mandrake 9 appena uscita due giorni dopo almeno 50 mb di update.Sappiate usare bene pesi e bilance quando parlate e sopratutto non andate a leggere documentazione solo sui siti che vi fanno "più comodo".Questa non è una critica verso di te ma solo una puntualizzazione da parte di chi si occupa di security su diverse sponde anche se in particolare in ambito win 2000.Spesso mi chiedono: Linux o Windows? E io rispondo: dipende da chi lo gestisce e da quanto ne sa di networking e security la persona che lo amministra. Allora arriva la seconda domanda: ma chi ha più vulnerabilità e bug? Risposta sempre: dipende.Senza una base di conoscenze di un certo livello questi discorsi di guerra Linux-Windows non finiranno mai.Grazie per l'attenzione
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

            Vai a documentarti su quanti bug fixes ogni
            distribuzione offre ai suoi utenti.
            Per esempio Mandrake 9 appena uscita due
            giorni dopo almeno 50 mb di update.
            Sappiate usare bene pesi e bilance quando
            parlate e sopratutto non andate a leggere
            documentazione solo sui siti che vi fanno
            "più comodo".Attenzione a non confonderti!Mandrake 9 non è Linux e basta! Linux di per se è solo il kernel, tutto il resto dei programmi sono parte della distribuzione TAL_DEI_TALI che NON E' SOLO LINUX!!!I 50 MB di update che dici non sono su linux, ma su altri programmi! Non dare bug a Linux se sono di un altro programma! Sarebbe come dire che sono di Windows i bug di Photoshop o di Winamp... tanto per dire 2 programmi famosi! Capisci la differenza o no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: SECKNET
            Per esempio Mandrake 9 appena uscita due
            giorni dopo almeno 50 mb di update.Sappimi dire anche quante sono quelle èper SlackWare, poi fai la media.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          - Scritto da: Lol
          Beh, giochiamo pure a chi ce l'ha piu'
          lungo. Athlon (prima maniera) 700, 51
          processi (anche se non sono paragonabili,
          visto che io sto usando un supporto ai
          thread degno di questo nome), 256 mega di
          ram ed uptime di soli 23 giorni (alla sera
          utilizzo l'ibernazione). Non ricordo
          l'ultima volta che ho reboottato,
          probabilmente per una patch.Tanto per non andare OT: Mandrake Linux su PIII acceso da 2 ore :p (mi alzo sempre presto... ehm... pago la corrente...)Il discorso sul 'supporto ai thread' non ha molto senso, sono semplicemente due implementazioni molto differenti che ben poco hanno a che fare l'una con l'altra (e che vengono utilizzate in modo totalmente diverso molto spesso). Questo non vuol dire che l'una soluzione sia in qualche modo migliore dell'altra soluzione ovviamente, è un po' come discutere sul sesso degli angeli :)Ti saluto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Nicky
            Tanto per non andare OT: Mandrake Linux su
            PIII acceso da 2 ore :p (mi alzo sempre
            presto... ehm... pago la corrente...)
            Il discorso sul 'supporto ai thread' non ha
            molto senso, sono semplicemente due
            implementazioni molto differenti che ben
            poco hanno a che fare l'una con l'altra (e
            che vengono utilizzate in modo totalmente
            diverso molto spesso). Questo non vuol dire
            che l'una soluzione sia in qualche modo
            migliore dell'altra soluzione ovviamente, è
            un po' come discutere sul sesso degli angeli
            :)Il Parmenicidio (se sai cos'e') non si applica in questo caso, poiche' quale dei due sia migliore sta scritto su tutti i libri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Lol
            Il Parmenicidio (se sai cos'e') non si
            applica in questo caso, poiche' quale dei
            due sia migliore sta scritto su tutti i
            libri.In effetti mi sono spiegato maluccio.Intendevo dire che il threading di Windows è perfettamente sostituito dalla gestione dei processi di Linux (e se confronti i tuoi processi con quelli del ragazzo che ha postato prima di te è evidente).Windows non ha bisogno della gestione dei processi di Linux nello stesso modo in cui Linux non ha bisogno del threading di Windows.Il parmenicidio (si, so cos'è) si applica eccome quindi :) Se vuoi una prova scaricati Apache 2.quellocheè e guarda i sorgenti (il 2 però, l'1 non c'entra nulla).Ti saluto
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: nicky
            In effetti mi sono spiegato maluccio.
            Intendevo dire che il threading di Windows è
            perfettamente sostituito dalla gestione dei
            processi di Linux (e se confronti i tuoi
            processi con quelli del ragazzo che ha
            postato prima di te è evidente).No, non thread e processi non sono la stessa cosa. Appunto per questo ho messo la nota che il confronto non era piu' di tanto significativo.
            Windows non ha bisogno della gestione dei
            processi di Linux nello stesso modo in cui
            Linux non ha bisogno del threading di
            Windows.Ti prego! Windows non ha la gestione dei processi? 8-O
            Il parmenicidio (si, so cos'è) si applica
            eccome quindi :) Se vuoi una prova scaricati
            Apache 2.quellocheè e guarda i sorgenti (il
            2 però, l'1 non c'entra nulla).Che centra, scusa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Lol
            - Scritto da: nicky

            In effetti mi sono spiegato maluccio.

            Intendevo dire che il threading di
            Windows è

            perfettamente sostituito dalla gestione
            dei

            processi di Linux (e se confronti i tuoi

            processi con quelli del ragazzo che ha

            postato prima di te è evidente).

            No, non thread e processi non sono la stessa
            cosa. Appunto per questo ho messo la nota
            che il confronto non era piu' di tanto
            significativo.Non ho detto che sono la stessa cosa ma che sono atti entrambi ad avere "flussi paralleli di esecuzione" (passamela, è semplisticamente un modo per rendere l'idea).Il confronto non era per nulla significativo. Beh, leggendo gli altri thread (messaggi... :p) siete stati fin troppo tecnici nelle misuarzioni falliche :)))

            Windows non ha bisogno della gestione dei

            processi di Linux nello stesso modo in cui

            Linux non ha bisogno del threading di

            Windows.

            Ti prego! Windows non ha la gestione dei
            processi? 8-OScusa e io che ho detto ?Neanche Linux ha dei 'veri thread'. Sono piu che altro processi mozzati (tant'è che hanno un pid).Cmq, anche se l'ho studiato anch'io così Windows, non sono così tanto d'accordo, dato che i processi (almeno sotto NT, io ho quello) possono venire forkati. Magari troverò il tempo di studiarlo più approfonditamente.

            Il parmenicidio (si, so cos'è) si applica

            eccome quindi :) Se vuoi una prova
            scaricati

            Apache 2.quellocheè e guarda i sorgenti
            (il

            2 però, l'1 non c'entra nulla).

            Che centra, scusa?Apache è multithread (molto multithread) e il 2 è stato riscritto per Windows (infatti rispetto all'1.3 non c'è paragone sotto Win).Ti saluto
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          - Scritto da: Lol

          Beh, giochiamo pure a chi ce l'ha piu'
          lungo. Athlon (prima maniera) 700, 51
          OK: 23cm
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Agent Orange


            - Scritto da: Lol



            Beh, giochiamo pure a chi ce l'ha piu'

            lungo. Athlon (prima maniera) 700, 51



            OK: 23cmè un handheld?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            acc... ero indeciso su quale dei tre post identici rispondere, poi ho deciso che l'ultimo era più bello.comunque... beh, sì, certo, potrebbe anche svolgere quella funzione, ma non è nè l'unica, ne la principale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: palm
            è un handheld?Scusa, visto che posti tre volte sempre lo stessomess. mi togli una curiosita', ma come fai ad usare outlook per postare su questo forum ? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

            Scusa, visto che posti tre volte sempre lo
            stesso
            mess. mi togli una curiosita', ma come fai
            ad usare outlook per postare su questo forum
            ? :)no, ho l'orologio da polso con Linux, però ci ho installato sopra la debian 3 con wine che fa girare un windows98 con un emulatore mac che fa girare un emulatore dos da cui uso mosaic per navigare testuale, quindi purtroppo ogni tanto qualche parte del mio sistema ha delle crisi di identità...
          • Anonimo scrive:
            [OT] Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
        Ciao!!!Io sono un utente home di win 2000 e ti dico che mi trovo bene. Linux lo uso al lavoro ed anche con quel sistema mi ci trovo bene. Comunque la lotta tra win2000 e linux è molto dura. Sono entrambi sistemi stabili e performanti.Sono curioso di sapere il motivo per cui hai il pc acceso da molto tempo ed anche il perchè di tutti quei processi attivi. Povero pc... :-)))
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          - Scritto da: Nico
          Ciao!!!
          Io sono un utente home di win 2000 e ti dico
          che mi trovo bene. Linux lo uso al lavoro ed
          anche con quel sistema mi ci trovo bene.
          Comunque la lotta tra win2000 e linux è
          molto dura. Sono entrambi sistemi stabili e
          performanti.non e' il punto. Qui non si discute sull'efficienza di un os. Si discute sull'atteggiamento di mamma microsoft. Puo' produrre il sistema operativo migliore del mondo, ma se mi obbliga ad essere per forza della sua chiesa se permetti mi girano gli zebedei. Se ognuno avesse la liberta' di usare l'os che preferisce senza preoccuparsi dell'interoperabilita', tutti questi flame non ci sarebbero. Il problema e' che chi usa sw microsoft spesso orienta (e quindi obbliga) le scelte del mercato a tagliare fuori tutti gli altri. Questo non e' libero mercato, e gli effetti si vedono tutti i giorni. Per cui, quando si dice che windows e' male, non e' perche' windows in se' e' male, e' che utilizzarlo significa fare il gioco di una societa' ben nota per i suoi giochi sporchi e che nessuno, nemmeno la politica, ha il coraggio di fermare perche' si troverebbe tecnologicamente in ginocchio.
          Sono curioso di sapere il motivo per cui hai
          il pc acceso da molto tempo ed anche il
          perchè di tutti quei processi attivi. Povero
          pc... :-)))perche' sono pigro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

        se non fosse per un sano pepe al culo chiamato
        concorrenza, tutte queste cose te le sogneresti."Il canto del cigno"
        btw... attualmente il mio PII 333 ha 196
        processi attivi, tra cui mozilla, openoffice,
        due istanze di linux usermode, kde. Ho 256 mega
        di ram e il sistema e' acceso ininterrottamente
        da 97 giorni. Tu ci riesci con win2k ?Ecco i risultati di una vita passata nel ghetto linuxiano. Vabbò, per fortuna ci sono alternative.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
        - Scritto da: munehiro
        assolutamente no. Anzi, fossi in te ci
        resterei male a pensare che se non fosse per
        un sano pepe al culo chiamato concorrenza,
        tutte queste cose te le sogneresti.Ma per favore, smettiamola con sta bubbola atta a giustificare il tutto con un "ahhh, se non ci fossimo stati noi".Windows 2000 è stato progettato in un periodo di tempo che va dal tardo 1996 al 1998 (praticamente fino alla versione RC1, dato che dopo c'è solo lavoro di bug fix).Praticamente un periodo di tempo in cui Linux era veramente considerato molto poco per giustificare il tuo "grazie solo alla concorrenza".Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          - Scritto da: Zeross
          Ma per favore, smettiamola con sta bubbola
          atta a giustificare il tutto con un "ahhh,
          se non ci fossimo stati noi".

          Windows 2000 è stato progettato in un
          periodo di tempo che va dal tardo 1996 al
          1998 (praticamente fino alla versione RC1,
          dato che dopo c'è solo lavoro di bug fix).e ci hanno messo 2 anni per fare i bugfix? alla faccia!
          Praticamente un periodo di tempo in cui
          Linux era veramente considerato molto poco
          per giustificare il tuo "grazie solo alla
          concorrenza".questo non e' proprio esatto. Nel '98 linux era gia' considerato qualcosa di commercialmente interessante. Inoltre, non mi sembra che dal 2000 al 2002 microsoft sia stata esattamente ferma, cosa che invece tu ricorderai benissimo riguardo a NT4. Per 6 anni e' stata la stessa, medesima merdata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            e ci hanno messo 2 anni per fare i bugfix? alla faccia!Ben venga, visto che si sono beccati una certificazione con le palle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: 980
            e ci hanno messo 2 anni per fare i bugfix?
            alla faccia!


            Ben venga, visto che si sono beccati una
            certificazione con le palle.gia'... peccato che il livello 4 sia solo di poco sopra la meta' strada per il livello massimo (7), e che cray alla ford gli installa un cluster con su linux, non win2k.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: munehiro

            e ci hanno messo 2 anni per fare i bugfix?
            alla faccia!Se ben ricordo la RC1 di Win2000 è uscita a settembre del 98, la versione Gold è stata finalizzata alla metà di dicembre del 99.Sempre che la matematica su Linux sia quella che tutti hanno studiato a scuola a me risulta poco più di 1 anno... non 2.
            questo non e' proprio esatto. Nel '98 linux
            era gia' considerato qualcosa di
            commercialmente interessante. Inoltre, non
            mi sembra che dal 2000 al 2002 microsoft sia
            stata esattamente ferma, cosa che invece tu
            ricorderai benissimo riguardo a NT4. Per 6
            anni e' stata la stessa, medesima merdata.Primo qui si parla di Win2000 non di altro.Secondo, anche per NT fai un discorso sbagliato.La prima versione è uscita nel 93... in 3 anni si è arrivato a NT 4 (metà 1996) con mi pare un tot di Service Packs per NT 3.5x, in altri 3 anni e mezzo a Win 2000 (inizio 2000) con 6 Service Packs per NT 4.Se per te questo è star fermi...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Zeross
            Se ben ricordo la RC1 di Win2000 è uscita a
            settembre del 98, la versione Gold è stata
            finalizzata alla metà di dicembre del 99.
            Sempre che la matematica su Linux sia quella
            che tutti hanno studiato a scuola a me
            risulta poco più di 1 anno... non 2.embe'? e ti pare poco lo stesso?
            Primo qui si parla di Win2000 non di altro.
            Secondo, anche per NT fai un discorso
            sbagliato.
            La prima versione è uscita nel 93... in 3
            anni si è arrivato a NT 4 (metà 1996) con mi
            pare un tot di Service Packs per NT 3.5x, in
            altri 3 anni e mezzo a Win 2000 (inizio
            2000) con 6 Service Packs per NT 4.
            Se per te questo è star fermi...va bene... allora adesso ammettiamo che la concorrenza non c'entri nulla.pensi che se ci fosse sarebbe meglio o peggio?o pensi che un mercato "only microsoft" sarebbe meglio?
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          Molto poco? In quegli anni Linux online chi se lo cagava? Lo 0.5%, forse (dell'attuale 0.7%).
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: oooo
            Molto poco? In quegli anni Linux online chi
            se lo cagava? Lo 0.5%, forse (dell'attuale
            0.7%).A quanto mi risulta lo usavano come server web, mail server, dns server ecc... ecc... Molte università lo usavano e lo usano ancora. Prima di parlare pensa che pure hotmail non gira su Windows!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

          Windows 2000 è stato progettato in un
          periodo di tempo che va dal tardo 1996 al
          1998 (praticamente fino alla versione RC1,
          dato che dopo c'è solo lavoro di bug fix).
          Praticamente un periodo di tempo in cui
          Linux era veramente considerato molto poco
          per giustificare il tuo "grazie solo alla
          concorrenza".Ehm... unix hanno iniziato a svilupparlo negli anni 60...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: vavavavava

            Ehm... unix hanno iniziato a svilupparlo
            negli anni 60...1. Che mi rappresenta nel discorso che si stava facendo???2. E si nota pure... a buon intenditor...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!


            Ehm... unix hanno iniziato a svilupparlo

            negli anni 60...


            1. Che mi rappresenta nel discorso che si
            stava facendo???Intendevo dire che dal 96 al 99 i sistemi *nix non erano poi cosi' scarsamente diffusi
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: vavavavava
            Ehm... unix hanno iniziato a svilupparlo
            negli anni 60...Ed e' questo il problema. Rimane legato a schemi ormai obsoleti, senza mai il coraggio di dare una svolta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

            Ed e' questo il problema. Rimane legato a
            schemi ormai obsoleti, senza mai il coraggio
            di dare una svolta.mmm... non è proprio così!Unix è un progetto che fin quasi da subito era stato concepito per girare su sistemi diversissimi, per architettura e prestazioni, e quindi imbroccò una strada che nel tempo si è dimostrata vincente: un sistema unix può e poteva essere realizzato in modi assolutamente diversissimi con l'unico limite di rispettare delle specifiche di interoperabilità. Quindi in pratica un sistema unix può essere stato scritto negli anni 60 per macchine ormai obsolete e con criteri ormai obsoleti oppure essere scritto nel 2002 orientato all'uso tipo desktop, al multimediale ecc... e con feature assolutamente nuove e diverse rispetto a quello degli anni 60. Ma rimangono sempre sistemi unix perchè si appoggiano a questi criteri di interoperabilità: certo non sempre è realizzata al 100%, certo non proverei a modificare un KDE3 per farlo girare su un computer a transistor degli anni '60, ma per usare una metafora entrambe i sistemi dell'esempio parlano la stessa lingua con le stesse parole e le stesse regole grammaticali, anche se il cervello che sta dietro alle parole è totalmente diverso.Quindi Unix in teoria non è legato a nulla, in pratica e ferme restando queste premesse posso in parte darti ragione dicendo che continuando a sviluppare un sistema anzichè scriverlo da 0 costringe a restare legati alle parti che in ciascuna revisione non sono state sostanzialmente modificate, quindi può essere un vincolo alla creatività degli sviluppatori. In pratica è un risparmio di tempo perchè si evita di dovere riprogettare la struttura ed ogni singolo dettaglio, ma allo stesso tempo gli sviluppatori devono mantenere a torto o a ragione la compatibilità con ciascun dettaglio della versione precedente che si sta modificando
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            Per favore, prima di parlare per fede, leggere:Stallings, Sistemi operativiTanembaum, Sistemi operativi moderni(o altri testi sacri sulla tecnologia degli OS)e ne avrete una visione ben diversa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

            Stallings, Sistemi operativi
            Tanembaum, Sistemi operativi moderni
            (o altri testi sacri sulla tecnologia degli
            OS)come autore amo Tanembaum (platonicamente ; ) !), sono interessato ai progetti più moderni di os kernel-less con moduli autoriparanti (moduli ridondanti che si controllano a vicenda e quando uno cade altri moduli possono rimuoverlo e riavviarlo senza che ci sia un kernel o microkernel che faccia il tutto e se cade lui buonanotte), non pretendo però di sapere tutto.Quel che so è che un os può dirsi parte degli unix quando rispetta certe specifiche di interoperabilità, e so che sotto ci può essere qualunque cosa, (2 es. per tutti un kernel come linux o un microkernel come hurd), unix è una famiglia di sistemi che hanno in comune solo quei criteri di interoperabilità e niente altro, le stesse cose si possono fare in modi infinitamente diversi.Magari puoi criticare quei criteri, per quel che vale come critica ad un sistema unix nel suo complesso, ma le prestazioni, la sicurezza e la scalabilità del sistema dipende da ben altro, che da un unix all'altro può tranquillamente essere del tutto diverso, quindi mi sembra che una critica "a unix" riguardo la sua obsolescenza sia un po campata in aria dato che ciò che determina il comportamento "in vivo" del sistema non dipende da quelle specifiche ma da come sono raggiunte in un particolare sistema piuttosto che in un altro, e quello che ci sta dietro non è stato scritto negli anni 60 ma viene continuamente modificato ed aggiornato.Se poi invece vuoi dire che sarebbe meglio un major project per scrivere da 0 un nuovo sistema-esperanto come unix con nuovi criteri di interoperabilità, da subito orientato alla multiutenza, al multitreading, al computing distribuito, al multimediale, senza kernel, con un supporto migliore del nuovo hardware scritto da 0, liberarsi di tutto il codice vecchio copiaincollato ecc... non posso che darti ragione.Ma win NT* (NT, 2000, XP, il futuro longhorn), che pure uso e per certe cose apprezzo non è certo un sistema con quelle pretese (se non a livello di marketing), staremo a vedere blackcomb...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Lol


            Per favore, prima di parlare per fede,
            leggere:

            Stallings, Sistemi operativi
            Tanembaum, Sistemi operativi moderni
            (o altri testi sacri sulla tecnologia degli
            OS)

            e ne avrete una visione ben diversa.Aggiungi Bach.Ora: tutto questo con Windows cosa c'entra ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: gsam
            Ora: tutto questo con Windows cosa c'entra ?Lo Stallings, ad esempio esordisce dicendoche unix e' la storia, ma WinNT, essendopiu' recente ha potuto utilizzare tuttii nuovi concetti, le politiche ed imeccanismi che man mano la ricercasui sistemi operativi ha sfornato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Ex-Studente
            - Scritto da: gsam

            Ora: tutto questo con Windows cosa
            c'entra ?

            Lo Stallings, ad esempio esordisce dicendo
            che unix e' la storia, ma WinNT, essendo
            piu' recente ha potuto utilizzare tutti
            i nuovi concetti, le politiche ed i
            meccanismi che man mano la ricerca
            sui sistemi operativi ha sfornato.Ed è vero.Poi è uscito NT4, un piccolo passo indietro, poi 2000, e siamo da capo.Magari 2000 sarà più che stabile, non lo metto in dubbio, ma il design è decisamente arretrato.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: gsam
            - Scritto da: Ex-Studente

            - Scritto da: gsam


            Ora: tutto questo con Windows cosa

            c'entra ?



            Lo Stallings, ad esempio esordisce dicendo

            che unix e' la storia, ma WinNT, essendo

            piu' recente ha potuto utilizzare tutti

            i nuovi concetti, le politiche ed i

            meccanismi che man mano la ricerca

            sui sistemi operativi ha sfornato.

            Ed è vero.
            Poi è uscito NT4, un piccolo passo indietro,
            poi 2000, e siamo da capo.
            Magari 2000 sarà più che stabile, non lo
            metto in dubbio, ma il design è decisamente
            arretrato.
            Lo Stallings si riferisce proprio a NT4 con puntatori al 2000.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Lol


            - Scritto da: gsam

            - Scritto da: Ex-Studente


            - Scritto da: gsam



            Ora: tutto questo con Windows cosa


            c'entra ?





            Lo Stallings, ad esempio esordisce
            dicendo


            che unix e' la storia, ma WinNT,
            essendo


            piu' recente ha potuto utilizzare tutti


            i nuovi concetti, le politiche ed i


            meccanismi che man mano la ricerca


            sui sistemi operativi ha sfornato.



            Ed è vero.

            Poi è uscito NT4, un piccolo passo
            indietro,

            poi 2000, e siamo da capo.

            Magari 2000 sarà più che stabile, non lo

            metto in dubbio, ma il design è
            decisamente

            arretrato.




            Lo Stallings si riferisce proprio a NT4 con
            puntatori al 2000.Quindi hai errato ad accomunarlo a Tanenbaum.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: gsam
            Quindi hai errato ad accomunarlo a Tanenbaum.Ma li leggi, prima di parlare?Se hai letto la prima edizione posso capirti (WinNT non era neppure all'orizzonte). Nella seconda c'e' addirittura un case study su 2000 e nell'introduzione dice appunto che ne parla come esempio di OS reale che implementa quanto spiegato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Lol


            - Scritto da: gsam



            Quindi hai errato ad accomunarlo a
            Tanenbaum.

            Ma li leggi, prima di parlare?
            Se hai letto la prima edizione posso capirti
            (WinNT non era neppure all'orizzonte). Nella
            seconda c'e' addirittura un case study su
            2000 e nell'introduzione dice appunto che ne
            parla come esempio di OS reale che
            implementa quanto spiegato.Grazie per l'informazione, stavo per comperare la 2a ed. :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
        Poco:# uptime 9:12am up 156 days, 16:44, 2 users, load average: 0.94, 0.70, 0.58# ps axu | wc -l 508Ma siamo alle 9 del mattino. Tra un po' i numeri triplicano.A proposito... il decantato "test" di sicurezza chi lo ha ideato ? Su cosa si basa ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
        - Scritto da: munehiro

        assolutamente no. Anzi, fossi in te ci
        resterei male a pensare che se non fosse per
        un sano pepe al culo chiamato concorrenza,
        tutte queste cose te le sogneresti.
        e adesso vai ad usare il tuo win2000, che io
        continuo ad usare il mio linux (e ci faccio
        le stesse cose che fai tu, spesso meglio).
        Tu sei contento, io son contento, che
        nessuno rompa le palle all'altro, in
        particolar modo rispettando gli standard e
        l'interoperabilita'.

        btw... attualmente il mio PII 333 ha 196
        processi attivi, tra cui mozilla,
        openoffice, due istanze di linux usermode,
        kde. Ho 256 mega di ram e il sistema e'
        acceso ininterrottamente da 97 giorni. Tu ci
        riesci con win2k ?Si. La mia mia macchinina home ha avuto uptime superiori a 200 gg. Inoltre è on-line 24 ore su 24. I processi vanno e vengono, ma mentro io son qui in ufficio adesso sta facendo da mail server, dns, scarica in p2p e sta renderizzando una animazione in bryce. Ti dirò di più... ieri sera appena ho fatto partire il rendering mi sono masterizzato 2 cd dati mentre stavo facendo backup. P3 700 con 256 mega di ram.Se c'è qualcuno che non ci crede posso sempre organizzare pellegrinaggi a casa mia. Pagando s'intende... perchè mi sta un po sù che mi vengano in casa dei barboni brufolosi da centro sociale che non si lavano da mesi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
        - Scritto da: munehiro

        assolutamente no. Anzi, fossi in te ci
        resterei male a pensare che se non fosse per
        un sano pepe al culo chiamato concorrenza,
        tutte queste cose te le sogneresti.
        e adesso vai ad usare il tuo win2000, che io
        continuo ad usare il mio linux (e ci faccio
        le stesse cose che fai tu, spesso meglio).
        Tu sei contento, io son contento, che
        nessuno rompa le palle all'altro, in
        particolar modo rispettando gli standard e
        l'interoperabilita'.

        btw... attualmente il mio PII 333 ha 196
        processi attivi, tra cui mozilla,
        openoffice, due istanze di linux usermode,
        kde. Ho 256 mega di ram e il sistema e'
        acceso ininterrottamente da 97 giorni. Tu ci
        riesci con win2k ?Si. La mia mia macchinina home ha avuto uptime superiori a 200 gg. Inoltre è on-line 24 ore su 24. I processi vanno e vengono, ma mentre io son qui in ufficio adesso sta facendo da mail server, dns, scarica in p2p e sta renderizzando una animazione in bryce. Ti dirò di più... ieri sera appena ho fatto partire il rendering mi sono masterizzato 2 cd dati mentre stavo facendo backup. P3 700 con 256 mega di ram.Se c'è qualcuno che non ci crede posso sempre organizzare pellegrinaggi a casa mia. Pagando s'intende... perchè mi sta un po sù che mi vengano in casa dei barboni brufolosi da centro sociale che non si lavano da mesi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          Non ho capito (sai uso Windows...) la posti un'altra volta
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          Grandioso ! Li hai zittiti ! Così si fa ! :P
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

          Se c'è qualcuno che non ci crede posso
          sempre organizzare pellegrinaggi a casa mia.
          Pagando s'intende... perchè mi sta un po sù
          che mi vengano in casa dei barboni brufolosi
          da centro sociale che non si lavano da mesi.Ma chi ti credi di essere????barbone brufoloso sarai tu! E nei centri sociali io non ci metto certo piede!
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
        - Scritto da: munehiro
        - Scritto da: Win2000

        Mi sembra che non ci sia niente da dire,

        vero caro linari? Ci siete rimasti male?

        assolutamente no. Anzi, fossi in te ci
        resterei male a pensare che se non fosse per
        un sano pepe al culo chiamato concorrenza,
        tutte queste cose te le sogneresti.
        e adesso vai ad usare il tuo win2000, che io
        continuo ad usare il mio linux (e ci faccio
        le stesse cose che fai tu, spesso meglio).
        Tu sei contento, io son contento, che
        nessuno rompa le palle all'altro, in
        particolar modo rispettando gli standard e
        l'interoperabilita'.

        btw... attualmente il mio PII 333 ha 196
        processi attivi, tra cui mozilla,
        openoffice, due istanze di linux usermode,
        kde. Ho 256 mega di ram e il sistema e'
        acceso ininterrottamente da 97 giorni. Tu ci
        riesci con win2k ?Rispetto Linux anche se non l'ho mai provato.Ti dico quello che sto facendo in questo momento con Windows 2000:PIII 550 RAM 128+128+64=320 MBconnessione ADSL permanentemente attiva, aperti 3 file-sharing (WinMX, Imesh, ZaZaA); acquisizione con scheda Dazzle VCD II di films da DVD e VHS, masterizzazione in SVCD con Nero, stampate (Epson USB 1270) copertine scaricate da www.cdcovers.cc o altre scannerizzate con Epson GT-7000 SCSI, ed altre pippette varie; Non male vero? Io non posso che essere contento; ero passato a XP sia Home che Professional e devo dire che fanno schifo; consumano una tale quantità di risorse per puttanate inutili che non riuscivo neanche a navigare; ovviamente ho rasato tutto e sono tornato sui miei passi.Comunque un giorno proverò anche Linux.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          - Scritto da: Nameless
          Rispetto Linux anche se non l'ho mai provato.
          Ti dico quello che sto facendo in questo
          momento con Windows 2000:
          PIII 550 RAM 128+128+64=320 MB
          connessione ADSL permanentemente attiva,
          aperti 3 file-sharing (WinMX, Imesh, ZaZaA);
          acquisizione con scheda Dazzle VCD II di
          films da DVD e VHS, masterizzazione in SVCD
          con Nero, stampate (Epson USB 1270)
          copertine scaricate da www.cdcovers.cc o
          altre scannerizzate con Epson GT-7000 SCSI,
          ed altre pippette varie; Non male vero? beh... non vorrei deluderti ma sinceramente a me sembra un carico medio leggero. non avrei problemi ad aggiungere quello che stai facendo tu sulla mia macchina.vorrei farti presente che solo per le due istanze di usermode linux significa che la mia macchina sta facendo girare quasi 3 sistemi operativi contemporaneamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: munehiro
            - Scritto da: Nameless

            Rispetto Linux anche se non l'ho mai
            provato.

            Ti dico quello che sto facendo in questo

            momento con Windows 2000:

            PIII 550 RAM 128+128+64=320 MB

            connessione ADSL permanentemente attiva,

            aperti 3 file-sharing (WinMX, Imesh,
            ZaZaA);

            acquisizione con scheda Dazzle VCD II di

            films da DVD e VHS, masterizzazione in
            SVCD

            con Nero, stampate (Epson USB 1270)

            copertine scaricate da www.cdcovers.cc o

            altre scannerizzate con Epson GT-7000
            SCSI,

            ed altre pippette varie; Non male vero?

            beh... non vorrei deluderti ma sinceramente
            a me sembra un carico medio leggero. non
            avrei problemi ad aggiungere quello che stai
            facendo tu sulla mia macchina.

            vorrei farti presente che solo per le due
            istanze di usermode linux significa che la
            mia macchina sta facendo girare quasi 3
            sistemi operativi contemporaneamente.Cosa vuol dire fare girare quasi 3 SO contemporaneamente?? Che applicazioni sarebbero?Per me non hai mai provato a lavorare con schede di acquisizione video real time creando filmati in MPEG-2 a 2 Mb/s.... quando ci avrai provato mi saprai dire se il carico è leggero (sempre facendo contemporaneamente tutti il resto);dimenticavo sono aperti contenporaneamnte Norton antivirus e 2 firewall (Hack Tracer e Sygate Personal Firewall Pro).Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

          Comunque un giorno proverò anche Linux.
          CiaoE allora vedrai la luce! ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
      - Scritto da: Win2000
      Mi sembra che non ci sia niente da dire,
      vero caro linari? Ci siete rimasti male?...si, a vedere che cè gente che aspetta queste notizie solo per postare frasi tipo la tua.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
        Più altre persone che postano rosicando come criceti (sempre che i criceti rosichino, altrimenti so che rosicano molto bene i pinguini).
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          - Scritto da: ---
          Più altre persone che postano rosicando come
          criceti (sempre che i criceti rosichino,
          altrimenti so che rosicano molto bene i
          pinguini).Le due cose non sono vincolate mi dispiace.Uso Linux e Win2K.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            Io anche Mac.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: fdsf
            Io anche Mac.quindi ?Ognuno ha la propria esigenza, non vedo il problema.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Numero28


            - Scritto da: fdsf

            Io anche Mac.

            quindi ?
            Ognuno ha la propria esigenza, non vedo il
            problema.io lo vedo..."this site is only for IE""this file is only in .doc"
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: munehiro
            io lo vedo...
            "this site is only for IE"Ovvero:"This site can be browsed by more than 97% of humanity."
            "this file is only in .doc"Ovvero:"This document can be browsed by more than 97% of humanity."
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Lol


            - Scritto da: munehiro


            io lo vedo...

            "this site is only for IE"

            Ovvero:
            "This site can be browsed by more than 97%
            of humanity." Nel senso che c'e' una predisposizione genetica nel ns. DNA o all'interno della ns. Psiche che ci porta all'autodistruzione ?


            "this file is only in .doc"

            Ovvero:
            "This document can be browsed by more than
            97% of humanity." Idem
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: Lol


            - Scritto da: munehiro


            io lo vedo...

            "this site is only for IE"

            Ovvero:
            "This site can be browsed by more than 97%
            of humanity."


            "this file is only in .doc"

            Ovvero:
            "This document can be browsed by more than
            97% of humanity."
            e ti sembrano giustificazioni valide?il restante 3% (che poi non e' il 3%) che fa? si allinea al credo? chi da quel 97 % ne vuole uscire che fa? viene fucilato in piazza?cazzo ma la liberta' di scelta vi puzza cosi' tanto ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: munehiro
            cazzo ma la liberta' di scelta vi puzza
            cosi' tanto ? Nel 48 "Qualcuno" ha scritto:" LA LIBERTA? E? SCHIAVITU? L?IGNORANZA E? FORZA" e ci sarebbe pure un "LA GUERRA E? PACE", anche se non ha tanto senso in questo contesto. La cosa che mi sconvolge sempre negli utenti di sistemi Microsoft e' il fatto che x loro una azienda a carattere multinazionale che detiene standard con il 97%, + o -, del mercato e' cosa NORMALE e BUONA e tutto va' bene cosi' com'e'! :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

            Nel 48 "Qualcuno" ha scritto:

            "
            LA LIBERTA? E? SCHIAVITU?
            L?IGNORANZA E? FORZA
            "
            e ci sarebbe pure un "LA GUERRA E? PACE",
            anche se non ha tanto senso in questo
            contesto.

            La cosa che mi sconvolge sempre negli utenti
            di sistemi Microsoft e' il fatto che x loro
            una azienda a carattere multinazionale che
            detiene standard con il 97%, + o -, del
            mercato e' cosa NORMALE e BUONA e tutto va'
            bene cosi' com'e'!Mi spieghi che cazzo di nesso c'e' tra la prima e la seconda parte del messaggio?Che palla con le citaizone a caxxo di cane!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: hhhhhhhh


            Nel 48 "Qualcuno" ha scritto:



            "

            LA LIBERTA? E? SCHIAVITU?

            L?IGNORANZA E? FORZA

            "

            e ci sarebbe pure un "LA GUERRA E? PACE",

            anche se non ha tanto senso in questo

            contesto.



            La cosa che mi sconvolge sempre negli
            utenti

            di sistemi Microsoft e' il fatto che x
            loro

            una azienda a carattere multinazionale
            che

            detiene standard con il 97%, + o -, del

            mercato e' cosa NORMALE e BUONA e tutto
            va'

            bene cosi' com'e'!

            Mi spieghi che cazzo di nesso c'e' tra la
            prima e la seconda parte del messaggio?

            Che palla con le citaizone a caxxo di cane! Ma veramente non ci arrivi ??? :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            Facciamo che nemmeno io ho capito, poi tu arrivi, ce lo spieghi e tutti facciamo "ooooohhh!".
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

            Ma veramente non ci arrivi ??? :(Ah no, adesso ho capito: volevi fare l'intellettuale citando cose che hai sentito cire ( e che non hai capito)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            bah, non credo che la citazione fosse tanto campata per aria, ovviamente bisogna aver letto il libro in questione per arrivarci.Se passaste meno tempo a scannarvi su quale SO sia il migliore (con argomenti tanto discutibili) e magari a leggere qualcosa di interessante oltre ai manuali di informatica forse non vi mostrereste tanto ignoranti davanti ad una citazione ...a proposito il libro in questione è "1984 di george orwell"LA LIBERTA? E? SCHIAVITU?L?IGNORANZA E? FORZALA GUERRA E? PACE
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: nerdz
            bah, non credo che la citazione fosse tanto
            campata per aria, ovviamente bisogna aver
            letto il libro in questione per arrivarci.


            Se passaste meno tempo a scannarvi su quale
            SO sia il migliore (con argomenti tanto
            discutibili)
            e magari a leggere qualcosa di interessante
            oltre ai manuali di informatica forse non vi
            mostrereste tanto ignoranti davanti ad una
            citazione ...

            a proposito il libro in questione è "1984 di
            george orwell" Aggiungo solo che il libro in questione costa intorno ai 6?, e a quanto vedo dai mess. in questo forum, credo che questi pochi euro potrebbero ben fruttare nelle menti di tanti ma tanti ma tanti che normalmente postano su PI.
            LA LIBERTA? E? SCHIAVITU?
            L?IGNORANZA E? FORZA
            LA GUERRA E? PACE
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

            Aggiungo solo che il libro in questione
            costa intorno ai 6?, e a quanto vedo dai
            mess. in questo forum, credo che questi
            pochi euro potrebbero ben fruttare nelle
            menti di tanti ma tanti ma tanti che
            normalmente postano su PI.Ad esempio a te (la prossima volta leggilo prima di riempirti la bocca!)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            L'ignoranza e' forza ...se poi qualcuno , per qualche motivo ,e' interessato a farsi una culturavedetevi pure wargames che esplica la mal riposta fiducia che a volte gli uomini hanno nella tecnologia
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: munehiro
            e ti sembrano giustificazioni valide?
            il restante 3% (che poi non e' il 3%) che
            fa? si allinea al credo? chi da quel 97 % ne
            vuole uscire che fa? viene fucilato in
            piazza?Mi piacerebbe dire invece "il 97% della popolazione mondiale ha un pasto tutti i giorni" ma purtroppo non e' cosi'. E la cosa mi sembra *quel pelo* piu' importante della disputa sui formati dei documenti. Eppure si preferisce farci sopra sta guerra. Se il 97% non ha problemi ed il restate 3% ha pure la possibilita' di non averli, il problema non si pone.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            hai mai pensato a quanto sia importante l'open source /software libero per i paesi del terzo mondo ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: illegalinstruction
            hai mai pensato a quanto sia importante
            l'open source /software libero
            per i paesi del terzo mondo ?Si, se fossero all'altezza. Al momento pero' e' come dargli le scatolette di conserva di pomodoro scadute. Ottimo modo per tenerli sempre un paio di passi indietro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            leggi qua : http://linuxtoday.com/news_story.php3?ltsn=2002-11-01-013-26-NW-MS-PB
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!


            io lo vedo...

            "this site is only for IE"

            Ovvero:
            "This site can be browsed by more than 97%
            of humanity."Ovvero da cani e porci

            "this file is only in .doc"

            Ovvero:
            "This document can be browsed by more than
            97% of humanity."Ovvero da cani e porci
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!

            Ovvero:
            "This site can be browsed by more than 97%
            of humanity."


            "this file is only in .doc"

            Ovvero:
            "This document can be browsed by more than
            97% of humanity."qualsiasi appartenente alla specie umana dovrebbe essere indignato nel leggere una bestialita simile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
            - Scritto da: munehiro
            io lo vedo...
            "this site is only for IE"
            "this file is only in .doc"ah, per questo m$ succhia di brutto :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
      Ma sai da quanti decenni i sistemi UNIX hanno tutti i livelli di sicurezza più alti di ogni criterio?Ora aspettiamo che M$ metta win* sui firewalls ad Hotmail al posto di FreeBSD; lo rimetta sui suoi server DNS di Redmond che erano equipaggiati solo pochi mesi fà con win2000 e che regolarmente venivano resi inservibili, etc., etc.Lo aspettiamo con gioia: se toglie FreeBSD ci fà un grande favore ......
    • Anonimo scrive:
      Incubo...
      - Scritto da: Chris
      Considera che il 90% degli utenti linux la
      pensa piu' o meno come me e vedrai che non
      troverai piu' gusto a fare post così.
      Il restante 10% puo' farmi la cortesia di
      evitare le provocazioni? Scusa, da dove hai ricavato questi dati? Forse da Datamedia? :)))BeRToZ
    • Anonimo scrive:
      Subire cosa?
      Che un sistema sia stato progettato, sviluppato e testato seguendo un processo corretto non significa automaticamente che scritto bene e senza falle preoccupanti. Questa certificazione assomiglia tanto alle ISO 9000: certificano solo che lavori in un certo modo, non che lavori bene.Sicuramente ottenree una certificazione di questo tipo per Linux che segue un modello di sviluppo ben diverso è difficile.Comunque la sicurezza è qualcosa di molto difficile da valutare a priori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
      - Scritto da: Win2000
      Mi sembra che non ci sia niente da dire,
      vero caro linari? Ci siete rimasti male?Bah...Sinceramente di quello che accade a redmond non fe ne frega nulla.Se c'è gente che è contenta di pagare centinaia di euro per un suo "diritto" faccia pure.Mi starebbe anche bene pagara, ma per qualcosa che funziona come dicono e non per un'utopia.Torno alla mia Debian e al mio FreeBSD che non mi sono costati nulla e che mi permettono di fare quello di cui ho bisogno. (senza crashare)
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
        Io uso windows 2000, varei voglia di imparare ad usare linux magari la red hat.Io veramente non capisco cosa c´e´ di male ad usare un SO non free come windows, se qualcuno lo vuole usare (come me) si compera la sua licenza e se lo usa, non e´ obbligato...Stessa cosa vale per linux, con la differenza che e´ gratis e open source.Usate il SO che preferite e smettiamola con ste cazzo di guerre inutili.Il mio 2000 gira benissimo non crasha mai anche se ho molti processi aperti. Il mio xp anche.Buona Giornata
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          Tu sei uno che ha capito tutto. E lo dico sul serio, non e' ironico.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
          - Scritto da: Th3BuL
          Io uso windows 2000, varei voglia divedihttp://punto-informatico.it/pol.asp?mid=279832&fid=41973
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
      Ma vuoi metter l'Atari 2600 con l'IntelleVision (si scriveva così?) : Molti più giochi! Lo spectrum è più bello. Ha più memoria e si programma più facilmente! Il C64 ha più colori e quando gli sprite si scontrano i colori non vanno in clash.Io uso Amiga e se usi Atari ST sei sfigato : il Blitter??? dove lo mettiamo??? Cellll'hai il cippeper dedicato per i suoni???Eh ma l'Atari ST ha un motorola che gira a 0.2 hz+ veloce!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
      - Scritto da: Win2000
      Mi sembra che non ci sia niente da dire,
      vero caro linari? Ci siete rimasti male?AhaaaaHHAAaahhhAAAHHH!!!!!!!!ROTFL :-DMa sei serio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari ora vi tocca subire!!!!!!
      - Scritto da: Win2000
      Mi sembra che non ci sia niente da dire,
      vero caro linari? Ci siete rimasti male?io mi chiedo come possa esistere gente che non comprende quello che c'è scritto negli articoli...bah, contento tu...
Chiudi i commenti