Cyanogen, Android si personalizza con le MODS

Cyanogen annuncia il suo nuovo servizio dedicato all'OS per terminali simil-Android, una piattaforma pensata per integrare a basso livello le app di terze parti. Il primo cliente sulla lista è Microsoft con Cortana, Office e tutto quanto

Roma – Prima venne la distribuzione open source di Android nota come CyanogenMod, poi arrivò il sistema operativo commerciale Cyanogen OS e infine ora sta per debuttare la piattaforma “MOD”, un servizio che Cyanogen (Inc.) offre alle aziende interessate a integrare a basso livello le loro app su Cyanogen OS.

La società nata come spin-off della succitata modifica di Android (CyanogenMod) ha descritto MOD come l’inizio dell'”era post-app”, un’era in cui a quanto pare l’integrazione stretta di applicazioni e sistema operativo mobile garantisce vantaggi e funzionalità che prima erano appannaggio esclusivo solo delle app ufficiali di Google installate di default su Android.

La prima corporation ad approfittare di MOD è Microsoft, una scelta che non stupisce vista la partnership già stretta tra il colosso di Redmond e Cyanogen, con la disponibilità di app a stretta integrazione quali Bing, Skype, OneDrive, OneNote, Office e Outlook.

Cyanogen offre alle organizzazioni terze un accesso senza precedenti al suo OS basato su Android, con la possibilità di sfruttare API a basso livello e di utilizzare tutte le funzionalità del sistema senza (quasi) restrizioni. Nella pratica, al momento l’integrazione “post-app” non sembra offrire vantaggi particolari rispetto al semplice download di una app ordinaria.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gango scrive:
    il bue dice cornuto...
    Come ex colonia penale inglese, l'australia se ne intende di pirateria!
  • bubba scrive:
    e' 15 anni che lo dico :P
    andrebbe stampato e distibuito in parlamento... e anche inchiodato davanti alla sede siae. Tanto per ricordare l'immane ipocrisia dei dragasaccocce & lobbyisti hollywoodiani.
    • prova123 scrive:
      Re: e' 15 anni che lo dico :P
      Ma questo è il meno. Dovresti vedere quanto gli costano tutti gli incontri con le autorità di turno negli alberghi di superlusso in tutto il mondo ...
      • foo bar scrive:
        Re: e' 15 anni che lo dico :P
        Ho scaricato ubuntu 14.04 tramite torrent, ho fatto uso di reti P2P, forza mandatemi una notifica
        • foo bar avatar scrive:
          Re: e' 15 anni che lo dico :P
          [img]http://www.maurofranco.biz/wp-content/uploads/2010/01/scemo.jpg[/img]
  • zsdfasdfaf scrive:
    pedagogia?
    Che c'entra la pedagogia? Non inviano mica le notifiche ai bambini.
    • utente scrive:
      Re: pedagogia?
      La pedagogia è la scienza che studia l'educazione e non è limitata ai soli bambini.
      • panda rossa scrive:
        Re: pedagogia?
        - Scritto da: utente
        La pedagogia è la scienza che studia l'educazione
        e non è limitata ai soli
        bambini.L'educazione prevede che ci siano dei concetti di base condivisi.L'aria e' di tutti.L'acqua e' di tutti.Chi pretende di violare questi concetti non fa pedagogia, ma indottrinamento.
  • rico scrive:
    Notifiche in biglietti d'oro?
    Non ci credo, una notifica che costi 11-15 euro (16-20 Aus$) deve essere spedita per raccomandata su biglietto filigranato con caratteri in oro.Oppure richiedere almeno un ora di lavoro: se ci mettessi così tanto ad inviare una notifica, perfino scritta e non copiaincollata, sarei un bradipo col morbo di parkinson.
    • TPB scrive:
      Re: Notifiche in biglietti d'oro?
      Il virgolettato dell' articolo riporta:"che richiede molto lavoro" e auspica "un sistema di invio delle notifiche che operi in maniera automatizzata".Immagino che la legislazione australiana non gli consenta l' invio di notifiche solo sulla base di "sospetti" raccolti da metatdati, ma probabilmente imponga controlli più precisi con filtro da parte di un umano.Immagino pure che in caso di errori siano esposti a richieste di risarcimento, altrimenti avrebbero ignorato i vincoli della legge come fanno in altri paesi.Non riesco a vedere altre spiegazioni.
      • Izio01 scrive:
        Re: Notifiche in biglietti d'oro?
        - Scritto da: TPB
        Il virgolettato dell' articolo riporta:
        "che richiede molto lavoro" e auspica "un sistema
        di invio delle notifiche che operi in maniera
        automatizzata".
        Immagino che la legislazione australiana non gli
        consenta l' invio di notifiche solo sulla base di
        "sospetti" raccolti da metatdati, ma
        probabilmente imponga controlli più precisi con
        filtro da parte di un umano.
        Immagino pure che in caso di errori siano esposti
        a richieste di risarcimento, altrimenti avrebbero
        ignorato i vincoli della legge come fanno in
        altri paesi.
        Non riesco a vedere altre spiegazioni.Io sì. Saranno raccomandati con gli agganci giusti, tipo i parassiti che lavorano in SIAE, che con i loro stipendi d'oro si ciucciano <s
        buona </s
        la maggior parte degli incassi che dovrebbero andare agli artisti.Un bradipo col parkinson sarebbe probabilmente molto più produttivo di questa gente. ;)
    • cacciatore di teste scrive:
      Re: Notifiche in biglietti d'oro?
      - Scritto da: rico
      Non ci credo, una notifica che costi 11-15 euro[...]
      Oppure richiedere almeno un ora di lavoro: [...]11-15 euro per un'ora di lavoro?Hey! vieni subito a lavorare per me!
  • panda rossa scrive:
    E quindi perche' non fare cosi'?
    Se la conclusione di questo studio dice che convincere la gente a non scaricare costa quanto un DVD e quindi tanto vale regalargli il DVD, perche' non farlo?Regalate il DVD a chi scarica cosi' avete ripristinato la legalita' e risolto il problema.
    • ... scrive:
      Re: E quindi perche' non fare cosi'?
      - Scritto da: panda rossa
      Se la conclusione di questo studio dice che
      convincere la gente a non scaricare costa quanto
      un DVD e quindi tanto vale regalargli il DVD,
      perche' non
      farlo?

      Regalate il DVD a chi scarica cosi' avete
      ripristinato la legalita' e risolto il
      problema.ho una idea migliore: si limitino a fare DVD con documentari, lezioni di algebra e roba del genere, vedrai che ne scaricheranno meno :-)
    • rufus scrive:
      Re: E quindi perche' non fare cosi'?
      ma perche' non regali quello che vendi tu?
      • Basilisco di Roko scrive:
        Re: E quindi perche' non fare cosi'?
        - Scritto da: rufus
        ma perche' non regali quello che vendi tu?Sei nuovo di qui, vero?Panda rossa scrive software open source, quindi fa esattamente quelli che hai detto (e evidentemente guadagna, visto che lo fa da anni ed è sopravvissuto)
        • Western Digital scrive:
          Re: E quindi perche' non fare cosi'?
          - Scritto da: Basilisco di Roko
          - Scritto da: rufus

          ma perche' non regali quello che vendi tu?

          Sei nuovo di qui, vero?
          Panda rossa scrive software open source, quindi
          fa esattamente quelli che hai detto (e
          evidentemente guadagna, visto che lo fa da anni
          ed è
          sopravvissuto)sara' un mantenuto
        • smarmaduk scrive:
          Re: E quindi perche' non fare cosi'?
          - Scritto da: Basilisco di Roko
          - Scritto da: rufus

          ma perche' non regali quello che vendi tu?

          Sei nuovo di qui, vero?
          Panda rossa scrive software open source, quindi
          fa esattamente quelli che hai detto (e
          evidentemente guadagna, visto che lo fa da anni
          ed è
          sopravvissuto)Si , i famosi script mai visti da nessuno !!!! Campa perchè nella sua cantina (da dove non esce da anni) crescono i funghi.
          • Basilisco di Roko scrive:
            Re: E quindi perche' non fare cosi'?
            Sono su sourceforge.
          • Tommaso scrive:
            Re: E quindi perche' non fare cosi'?
            - Scritto da: Basilisco di Roko
            Sono su sourceforge.Mi passi i links? grazie
          • Basilisco di Roko scrive:
            Re: E quindi perche' non fare cosi'?
            Dammi il tuo nome, cognome e indirizzo, e te li mando per raccomandata.
          • Tommasino scrive:
            Re: E quindi perche' non fare cosi'?
            - Scritto da: Basilisco di Roko
            Dammi il tuo nome, cognome e indirizzo, e te li
            mando per
            raccomandata.Ok. Sei un cazzaro sparaballe come il tuo amichetto
          • panda rossa scrive:
            Re: E quindi perche' non fare cosi'?
            - Scritto da: Tommaso
            - Scritto da: Basilisco di Roko

            Sono su sourceforge.
            Mi passi i links? graziehttps://sourceforge.net/poi utilizzi il motore di ricerca interno.
          • La volpe del deserto scrive:
            Re: E quindi perche' non fare cosi'?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Tommaso

            - Scritto da: Basilisco di Roko


            Sono su sourceforge.

            Mi passi i links? grazie

            https://sourceforge.net/

            poi utilizzi il motore di ricerca interno.01/10
      • .... scrive:
        Re: E quindi perche' non fare cosi'?
        - Scritto da: rufus
        ma perche' non regali quello che vendi tu?per fare impazzire i rosikoni come te (rotfl)(rotfl)(rotfl)
Chiudi i commenti