Da Oracle un mega-update da 100 patch

La megapatch trimestrale distribuita in questi giorni da Oracle corregge oltre un centinaio di vulnerabilità in molti prodotti del colosso, tra cui database e application server


Redwood Shores (USA) – Se fosse un simbolo di fertilità potrebbe tranquillamente rivaleggiare con certi megaliti del Neolitico. Si tratta della corpulenta megapatch con cui Oracle , negli scorsi giorni, ha sistemato in un sol colpo oltre 100 vulnerabilità di sicurezza che si annidavano in diversi suoi prodotti.

L’aggiornamento, definito Critical Patch Update , corregge per l’esattezza 103 falle : 37 relative alla famiglia di database di Oracle, 17 all’Application Server, 20 alla Collaboration Suite, 27 all’E-Business Suite and Applications, una a PeopleSoft Enterprise Portal ed una a JD Edwards EnterpriseOne.

Una parte di queste vulnerabilità, tra cui diverse di quelle che interessano i famosi database del colosso, vengono descritte da Oracle come ad alto impatto , e potrebbero consentire ad un aggressore remoto o locale di eseguire del codice a propria scelta, leggere e sovrascrivere file, accedere a informazioni riservate, bypassare certe restrizioni di sicurezza e lanciare attacchi di tipo SQL injection e cross site scripting. FrSIRT ha valutato l’insieme delle debolezze come “ad alto rischio”.

“Diverse vulnerabilità sono rilevanti e andrebbero corrette il prima possibile”, ha commentato Symantec in un avviso di sicurezza.

Nel proprio advisory Oracle fornisce delle tabelle, chiamate matrici del rischio , che aiutano gli amministratori di sistema ad isolare i componenti affetti dai problemi di sicurezza e assegnare a ciascuna patch una priorità.

Questo è il secondo anno che Oracle adotta un ciclo dei rilasci trimestrale : in precedenza il colosso rilasciava le patch singolarmente, non appena pronte. L’azienda sostiene che la nuova strategia semplifica alle aziende la gestione e la pianificazione degli aggiornamenti di sicurezza, riducendo di conseguenza il rischio che le patch non vengano applicate o vengano applicate in ritardo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • frenk scrive:
    novell
    lo vorrei avere subito novell
  • Anonimo scrive:
    Novell dovrebbe...
    ... dire come farà a far girare suse su hw palladium, qui si scannano per i formati, ma se l'hw fa girare solo win, che me ne faccio di un formato ?
  • Anonimo scrive:
    grazie a ogni azienda supporti standard
    a prescindere da ogni considerazione, il merito di un'azienda che supporta standardaperti è per l'utente finale di gran lungasuperiore a quello dei soliti monopolistiche vogliono continuare a piazzare le lorofetecchie solo perche sono le uniche a gestirecerti formatiche schifo !!!
  • Anonimo scrive:
    ErrorDocument
    404http://www.novell.com/it-it/home/index.html
  • Anonimo scrive:
    Pluggettino....
    o un filtro da poter aggiungere ad altre applicazioni e che permetta l' import/export da e verso il formato OD, questo ne faciliterebbe la diffusione su pattaforme eterogenee indipendentemente dall' applicativo usato, per avere il successo sperato OD deve sganciarsi da OO e diventare un formato veramente universale (mi rendo conto che tutti sti acronimi possono "suonare un po' buffi" ma del resto aiuta a sintetizzare il discorso)
  • Anonimo scrive:
    Novell! Ipocriti!
    Adesso che hanno perso il mercato sono diventati paladini degli standard!!!Difficile trovare una azienda più ipocrita di Novell (forse SCO).La cosa che però proprio non mi va giù è che SuSE mi piaceva un sacco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Novell! Ipocriti!
      - Scritto da: Anonimo
      Adesso che hanno perso il mercato sono diventati
      paladini degli standard!!!

      Difficile trovare una azienda più ipocrita di
      Novell (forse SCO).

      La cosa che però proprio non mi va giù è che SuSE
      mi piaceva un sacco.


      chiuduti in un sacco con la tua suse e lanciati in un burrone
      • Anonimo scrive:
        Re: Novell! Ipocriti!
        - Scritto da: Anonimo
        chiuduti in un sacco con la tua suse e lanciati
        in un burroneNon ho capito...
        • Anonimo scrive:
          Re: Novell! Ipocriti!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          chiuduti in un sacco con la tua suse e lanciati

          in un burrone

          Non ho capito...Torna la flat dial-up di TelecomUntrusted/ We don't trust youDownload/ Treccine? No, Extensions!Novell giura fedeltà a OpenDocumentDa Oracle un mega-update da 100 patchVista, aggiornamento per due componenti chiaveLEGO rilancia con il robot sensibileUn PC che va a card pre-pagateUn software come dermatologoPenitenziario elettronico per l'OlandaPolizia? Bastano i robopoliziottiCassandra Crossing/ DTT e canali di ritornoPiù spam del solito? Colpa di BlackmalCina, la censura online è divertenteWashington vuole il database di GoogleBloccata la censura di Scientology2005, anno d'oro per P2P e industriaIl P2P? Ci ha manipolatoIl Governo finalmente ci spiega l'ITSiti per navigare
    • Anonymous scrive:
      Re: Novell! Ipocriti!
      - Scritto da: Anonimo
      Adesso che hanno perso il mercato sono diventati
      paladini degli standard!!!

      Difficile trovare una azienda più ipocrita di
      Novell (forse SCO).

      La cosa che però proprio non mi va giù è che SuSE
      mi piaceva un sacco.A parte i giudizi piu' o meno condivisibili su novell, suse rimane ancora un'ottima distribuzione, non vedo perche' smettere di usarla.Anonymous
      • Anonimo scrive:
        Re: Novell! Ipocriti!
        installòa suse e non imparerai nulla di lunux....l'unico modo e' partire con una dsl e pimparla, oppure con una slack.I desktop comodi sono da skiappa(troll2)
  • Anonimo scrive:
    Brava adobe!
    "Anche Adobe ha più volte sostenuto la necessità di appoggiare formati aperti e standard, ma la sua nuova suite per l'ufficio, WordPerfect Office X3, non offre alcun supporto a OpenDocument."
    • la redazione scrive:
      Re: Brava adobe!
      In realtà si tratta di Corel, non di Adobe. Chiediamo umilmente scusa dello strafalcione ;-)Ciao!- Scritto da: Anonimo
      "Anche Adobe ha più volte sostenuto la necessità
      di appoggiare formati aperti e standard, ma la
      sua nuova suite per l'ufficio, WordPerfect Office
      X3, non offre alcun supporto a OpenDocument."
      • Anonimo scrive:
        Re: Brava adobe!
        - Scritto da: La redazione
        In realtà si tratta di Corel, non di Adobe.
        Chiediamo umilmente scusa dello strafalcione ;-)
        Ciao!Ma la Corel di chi è?
  • Anonimo scrive:
    Adobe???
    "Anche Adobe ha più volte sostenuto la necessità di appoggiare formati aperti e standard, ma la sua nuova suite per l'ufficio, WordPerfect Office X3, non offre alcun supporto a OpenDocument."ma non era Corel?
    • Anonimo scrive:
      Re: Adobe???
      - Scritto da: Anonimo
      "Anche Adobe ha più volte sostenuto la necessità
      di appoggiare formati aperti e standard, ma la
      sua nuova suite per l'ufficio, WordPerfect Office
      X3, non offre alcun supporto a OpenDocument."

      ma non era Corel?Diciamo ke hanno rivelato per sbaglio una mezza verita' oltre alle voci su Adobe+Real; ce ne anche una ke vede adobe intenzionata ad aquistare la corel...http://www.apogeonline.com/webzine/2005/02/10/04/200454502100401
    • la redazione scrive:
      Re: Adobe???
      Ops! Corretto, grazie!!! ;-)- Scritto da: Anonimo
      "Anche Adobe ha più volte sostenuto la necessità
      di appoggiare formati aperti e standard, ma la
      sua nuova suite per l'ufficio, WordPerfect Office
      X3, non offre alcun supporto a OpenDocument."

      ma non era Corel?
  • Anonimo scrive:
    Novell giura fedeltà al portafogli
    altro che open sux. SI fa paladina dell'open per sfruttare i muli delle cantine o i neolaureati trentenni capelloni rasta per i loro propositi. Il bello che a sti muli piace essere sfruttati... a gratis
    • pikappa scrive:
      Re: Novell giura fedeltà al portafogli
      - Scritto da: Anonimo
      altro che open sux. SI fa paladina dell'open per
      sfruttare i muli delle cantine o i neolaureati
      trentenni capelloni rasta per i loro propositi.
      Il bello che a sti muli piace essere sfruttati...
      a gratisPerchè non dici anche che ai muli piace compilare il kernel? eccheppalle basta!!!!! finitela di rosicare
    • Anonimo scrive:
      Re: Novell giura fedeltà al portafogli
      - Scritto da: Anonimo
      altro che open sux. SI fa paladina dell'open per
      sfruttare i muli delle cantine o i neolaureati
      trentenni capelloni rasta per i loro propositi.
      Il bello che a sti muli piace essere sfruttati...
      a gratissii fammi ricompilare i chermel bendato.....dai ancora!siii volgio fare un mount -90 /dev/caz1 /ancora/qui !ah ah ah ah ah ci si diverte proprio con pocouh uh uh uh uh (troll2)
    • Anonimo scrive:
      Re: Novell giura fedeltà al portafogli
      - Scritto da: Anonimo
      altro che open sux. SI fa paladina dell'open per
      sfruttare i muli delle cantine o i neolaureati
      trentenni capelloni rasta per i loro propositi.
      Il bello che a sti muli piace essere sfruttati...
      a gratisMa a te che te frega?
      • Anonimo scrive:
        Re: Novell giura fedeltà al portafogli
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        altro che open sux. SI fa paladina dell'open per

        sfruttare i muli delle cantine o i neolaureati

        trentenni capelloni rasta per i loro propositi.

        Il bello che a sti muli piace essere
        sfruttati...

        a gratis

        Ma a te che te frega?
        Ma a te che te frega di quello che gli frega?
        • Anonimo scrive:
          sono uno spicoloTROLL
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          altro che open sux. SI fa paladina dell'open
          per


          sfruttare i muli delle cantine o i neolaureati


          trentenni capelloni rasta per i loro
          propositi.


          Il bello che a sti muli piace essere

          sfruttati...


          a gratis



          Ma a te che te frega?


          Ma a te che te frega di quello che gli frega?sono un troll che sta compiedo una indagine esietnziale sulle personalita' che popolano questo forum, conoscere le loro opinioni per me e' fondamentale al fine di tracciare un profilo socio-spicologico adeguato.(troll2)
          • Anonimo scrive:
            Re: sono uno spicoloTROLL
            - Scritto da: Anonimo


            sono un troll che sta compiedo una indagine
            esietnziale sulle personalita' che popolano
            questo forum, conoscere le loro opinioni per me
            e' fondamentale al fine di tracciare un profilo
            socio-spicologico adeguato.

            (troll2)Da un punto di vista prettamente socio-scemiologico la personalita domotica del pinformatichista si discerne dalla regola di alla-ben-dur secondo una feromotica di alto grado brandendo le basi per un confronto di cantinesi e finestrosi seguiti da un punto di vista noto nel codice trolleggesco.
          • Anonimo scrive:
            Re: sono uno spicoloTROLL
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            sono un troll che sta compiedo una indagine

            esietnziale sulle personalita' che popolano

            questo forum, conoscere le loro opinioni per me

            e' fondamentale al fine di tracciare un profilo

            socio-spicologico adeguato.



            (troll2)


            Da un punto di vista prettamente
            socio-scemiologico la personalita domotica del
            pinformatichista si discerne dalla regola di
            alla-ben-dur secondo una feromotica di alto grado
            brandendo le basi per un confronto di cantinesi e
            finestrosi seguiti da un punto di vista noto nel
            codice trolleggesco.dopo i miei recenti studi sulla cinoteutologia quantica degli utilizzatori di elaboratori compurerizzati, posso sostenere che il loro volume di risonanza elettrobiconica e' assolutamente paragonabile a quello di un geko albino del nor patagonia. Ho ipotizzato dunque una possibile discendenza tra i due soggetti, basandomi anche sulle tragge criptometagrigliche del loro subconscio..(troll2)
        • Anonimo scrive:
          Re: Novell giura fedeltà al portafogli
          - Scritto da: Anonimo

          Ma a te che te frega?


          Ma a te che te frega di quello che gli frega?Mi frega visto che leggo questa cosa tutti i giorni su questi forum. Vorrei sapere a lui che problemi crea il mondo opensource, se non gli piace nessuno lo costringe a farne parte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Novell giura fedeltà al portafogli
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ma a te che te frega?




            Ma a te che te frega di quello che gli frega?

            Mi frega visto che leggo questa cosa tutti i
            giorni su questi forum.
            Vorrei sapere a lui che problemi crea il mondo
            opensource, se non gli piace nessuno lo costringe
            a farne parte.è uno dei marketer di Zio Bill, pagati per sparare FUD
          • Anonimo scrive:
            Re: Novell giura fedeltà al portafogli

            è uno dei marketer di Zio Bill, pagati per
            sparare FUD


            aTTENZIONE, ER draga HA AMICI POTENTI!
          • Anonimo scrive:
            Re: Novell giura fedeltà al portafogli
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ma a te che te frega?




            Ma a te che te frega di quello che gli frega?

            Mi frega visto che leggo questa cosa tutti i
            giorni su questi forum.
            Vorrei sapere a lui che problemi crea il mondo
            opensource, se non gli piace nessuno lo costringe
            a farne parte.
            Ma a te cosa frega che problemi ha lui.
          • Anonimo scrive:
            Re: Novell giura fedeltà al portafogli
            - Scritto da: Anonimo
            Ma a te cosa frega che problemi ha lui.Su un forum a tutti bene o male frega di qualcosa, te compreso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Novell giura fedeltà al portafogli
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ma a te cosa frega che problemi ha lui.

            Su un forum a tutti bene o male frega di
            qualcosa, te compreso.
            A dire il vero se ti cade una tegola in testa non me ne frega niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Novell giura fedeltà al portafogli
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ma a te che te frega?




            Ma a te che te frega di quello che gli frega?

            Mi frega visto che leggo questa cosa tutti i
            giorni su questi forum.
            Vorrei sapere a lui che problemi crea il mondo
            opensource, se non gli piace nessuno lo costringe
            a farne parte.
            Non credo ne faccia parte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Novell giura fedeltà al portafogli
            - Scritto da: Anonimo
            Non credo ne faccia parte.Secondo me invece qualche software open source lo usa di sicuro e poi viene qui a denigrare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Novell giura fedeltà al portafogli
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Non credo ne faccia parte.

            Secondo me invece qualche software open source lo
            usa di sicuro e poi viene qui a denigrare.ah ah ah ah ah ah ah ah ah (troll2)
  • Anonimo scrive:
    e con cio??
    tanto o standard de factor e' il .docci sono stati tanti timidi e goffi tentativi, ma quando un formato e' predominante non si riesce a scalzarlo...volete esempi...RTF-
    DOC --- paragone quasi improponibileDXF-
    DWG --- ma dai uno ha neanche 1/30 della potenza dell'altro3ds -
    Max anche qui non si discutezip -
    7zip ormai con le connessioni veloci a ki interessa comprimereanche per quanto riguarda il mac...chi si ricorda pdf-
    edoc, docmaker e manualmaker (per ki non si ricorda http://perso.wanadoo.fr/michel.touchot/edoc-eng.html http://www.rustle.com/mac/system8.html#pb.targ )AH AH AH AH AH AH AH(troll4)(troll4)(troll4)(troll4)(troll4)
    • Anonimo scrive:
      Re: e con cio??
      - Scritto da: Anonimo
      tanto o standard de factor e' il .docde facto, grazieè latino!
    • mda scrive:
      Re: e con cio??
      - Scritto da: Anonimo
      tanto o standard de factor e' il .doc
      No, è pdf , informati !
      ci sono stati tanti timidi e goffi tentativi, ma
      quando un formato e' predominante non si riesce a
      scalzarlo...secondo te .doc che è diverso ben 5 volte (addirittura non ha nome), alla faccia dello standard !

      volete esempi...

      RTF-
      DOC --- paragone quasi improponibileInfatti RTF è enormemente usato rispetto doc (salvo Italia) tanto che MS office è costretta ancora al supporto !Inoltre è migliore come tecnica !Nello scambio di documenti tra aziende si prega addirittura di usare RTF per evitare le figuracce del doc !

      DXF-
      DWG --- ma dai uno ha neanche 1/30 della
      potenza dell'altro

      3ds -
      Max anche qui non si discuteInformato vedo ???????

      zip -
      7zip ormai con le connessioni veloci a ki
      interessa comprimere
      Il 90% dei download ?
      anche per quanto riguarda il mac...chi si ricorda

      pdf-
      edoc, docmaker e manualmaker (per ki non si
      ricorda
      http://perso.wanadoo.fr/michel.touchot/edoc-eng.htInfatti adesso alla Apple importano Staroffice su OSX abbandonando Msoffice !

      AH AH AH AH AH AH AH

      (troll4)(troll4)(troll4)(troll4)(troll4)Disinformato !
    • Anonimo scrive:
      Re: e con cio??
      - Scritto da: Anonimo
      tanto o standard de factor e' il .doc
      RTF-
      DOCrtf è di microsoft e non è uno standard aperto!
      zip -
      7zip ormai con le connessioni veloci a ki
      interessa comprimerequesta è grossa!il 99% dei file in circolazione adotta una tecnica di compressione:immagini, musica, video, file, etc ...
      • Anonimo scrive:
        Re: e con cio??
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        tanto o standard de factor e' il .doc

        RTF-
        DOC
        rtf è di microsoft e non è uno standard aperto!

        zip -
        7zip ormai con le connessioni veloci a
        ki

        interessa comprimere
        questa è grossa!
        il 99% dei file in circolazione adotta una
        tecnica di compressione:
        immagini, musica, video, file, etc ...

        3ds e .max sono un formato di file crati dalla autodesk per 3ds sudio... 3ds formato vekkio max formato nuovoanche nel mondo caddxf formato vecchio dwg formato nuovo
        • Anonimo scrive:
          Re: e con cio??
          ah ah ah ah voglio proprio vedere un cad opensource.... come si ghiama pinguCAD?????
          • Anonimo scrive:
            Re: e con cio??
            - Scritto da: Anonimo
            ah ah ah ah voglio proprio vedere un cad
            opensource.... come si ghiama pinguCAD?????No, QCad :) http://www.ribbonsoft.com/qcad.html
          • Anonimo scrive:
            qcad...terribile epserienza
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ah ah ah ah voglio proprio vedere un cad

            opensource.... come si ghiama pinguCAD?????

            No, QCad :)

            http://www.ribbonsoft.com/qcad.html

            potevano chiamarlo patetic-cad... l'ho provato e' come paragonare mspaint a coreldraw...va bene al massimo per visualizzare diseegnini in dxf...ma figuriamoci se si riesce a plottare un piano regolatore da portare in comune.... e' limitato, ma non ne do una colpa a nessuno, ai programmatori open source nn serve uj programma di architettura.. non hanno quindi interesse a fornire software specifico (non relativo alla programmazione o gestione reti), ma solo software di massa, ke possono realizzare e capire come ralizzare. Qcd e' un esempio di sowtware de troppi decantato ma limitato per un uso anche solo semiprofessionale...assomiglia a quei cad ke la finsoft vende nei supermercati pisciocad, mistercad easy ecc
          • Anonimo scrive:
            Re: qcad...terribile epserienza
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah (troll2)
          • Anonimo scrive:
            Re: qcad...terribile epserienza
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            ah ah ah ah voglio proprio vedere un cad


            opensource.... come si ghiama pinguCAD?????



            No, QCad :)



            http://www.ribbonsoft.com/qcad.html






            potevano chiamarlo patetic-cad...
            l'ho provato e' come paragonare mspaint a
            coreldraw...va bene al massimo per visualizzare
            diseegnini in dxf...ma figuriamoci se si riesce a
            plottare un piano regolatore da portare in
            comune....

            e' limitato, ma non ne do una colpa a nessuno,
            ai programmatori open source nn serve uj
            programma di architettura.. non hanno quindi
            interesse a fornire software specifico (non
            relativo alla programmazione o gestione reti), ma
            solo software di massa, ke possono realizzare e
            capire come ralizzare. Qcd e' un esempio di
            sowtware de troppi decantato ma limitato per un
            uso anche solo semiprofessionale...
            assomiglia a quei cad ke la finsoft vende nei
            supermercati pisciocad, mistercad easy ecc



            Ah nn lo so, nn l'ho mai usato, sicuramente sarà come dici tu :) Era solo per dire che nn si chiama pinguCAD :D
          • Anonimo scrive:
            Re: qcad...terribile epserienza
            ah ah ah ah aha ha ha ha ah ab (troll3)
          • Anonimo scrive:
            Re: qcad...terribile epserienza
            - Scritto da: Anonimo
            ah ah ah ah aha ha ha ha ah ab (troll3)lol
Chiudi i commenti