Dai giornali ai newsgroup, mille di questi trojan

Inizio di settimana nero sul fronte della sicurezza. Un celebre quotidiano dispensa falsi antivirus via advertising, Google diventa involontariamente complice dei cyber-criminali. E admin sbadati mettono in crisi anche Linux

Roma – Malware sparati da siti ritenuti affidabili, che dovrebbero esserlo: non ci sono solo siti dove scaricare suonerie, sfondi del desktop e salvaschermi, ripieni di sorprese poco piacevoli per l’incauto navigatore. Anche quotidiani prestigiosi come il New York Time , o autentiche eminenze grigie della Rete come Google, possono incappare in curiosi “incidenti di percorso”.

È il caso dunque del New York Times , nei cui banner pubblicitari nei giorni scorsi si è annidato un annuncio “non autorizzato” progettato per spingere l’ignaro utente verso un sito dispensatore di rogue software , un falso antivirus installato surrettiziamente sotto la falsa minaccia di false infezioni propagatesi su tutto il sistema.

Il celebre quotidiano consiglia ai propri visitatori di non cliccare sul link incriminato e di chiudere e riavviare il browser, raccomandazione che a quanto pare risulta in linea con le testimonianze di chi sostiene di essersi trovato con il browser “dirottato” verso il sito best-antivirus03.com e nell’impossibilità di uscire dalla pagina fraudolenta se non attraverso una chiusura forzata del browser.

Che un codice JavaScript malevolo possa finire sulle pagine rinomate del NYT non è certo uno scandalo, visto che non mancano i precedenti come nel caso che all’inizio dell’anno ha coinvolto il network di advertising DoubleClick (ora proprietà di Google). Nell’eterna ricerca del modo più efficace per condurre i propri loschi affari, i cyber-criminali non disdegnano di abusare di qualsiasi veicolo a loro disposizione: a parte l’advertising l’ultima tendenza in tal senso è quella rappresentata dai canali di aggregazione e social networking più diffusi.

A pochi verrebbe in mente di tenere sotto controllo i gruppi di discussione di Google nel tentativo di scovare un centro di comando&controllo di una botnet, e infatti proprio Google Groups è il veicolo sfruttato dal malware che Symantec identifica come Trojan.Groups per distribuire comandi e aggiornamenti in direzione dei PC zombi coinvolti nel network malevolo.

“Integrando messaggi C&C all’interno di comunicazioni valide diventa più difficile identificare e mettere fuori gioco le fonti” scrive l’analista di Symantec Gavin O Gorman, notando come in questo caso la responsabilità non sia di Google in quanto Groups si limita a fare da fornitore neutrale in un sistema di utilizzo innovativo (ancorché criminale) di tecnologie di comunicazione legittime.

E di tecnologie legittime si tratta anche nel caso di quella che dovrebbe essere la “prima botnet di web server zombi” di cui si abbia notizia. L’ha scoperta il ricercatore indipendente russo Denis Sinegubko, scovando una rete composta da un centinaio di nodi composti da server basati su diverse distribuzioni di Linux infette (altra prima volta di non secondaria importanza) che, accanto al tradizionale webserver Apache, facevano girare un server nginx “ombra” con il compito di distribuire malware in lungo e in largo per il web.

Veicolando traffico malevolo sulla porta TCP/IP 8080 la “botnet di botnet” iniettava codice malevolo su siti legittimi, cosa ancora più preoccupante, era a sua volta connessa a una botnet di client che i cyber-criminali potevano così gestire in maniera maggiormente flessibile. Le dimensioni relativamente ridotte della super-botnet lasciano supporre che si possa trattare di una qualche sorta di esperimento da parte di hacker black-hat , suggerisce Sinegubko, anche se il ricercatore non esclude che possa trattarsi solo di una parte di un network ancora più esteso.

In ogni caso, pare che la falla aperta nei server Linux non sia da imputare al pinguino: di errore umano e password prevedibili si tratterebbe, e dunque gli admin che hanno fatto il proprio dovere possono dormire (ancora) sonni tranquilli.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attonito scrive:
    buona la prima, no, eh?
    due aggiornamenti annyuali el motore? ma farlo che funziona subito? troppo difficile? ah, si: "abbiamo ricevuto molti feedbak dai nostri utentei e per venire incontro alle lotro esigenze abbiamo deciso di bla bla bla"Come Windows sette che e' la versione migliorata di Vista (che pero' era gia' perfetto).Buffoni.
  • MAH scrive:
    Google risponde con i cerchi nel grano
    Ecco come controbattere l'impatto pubblicitariodella notizia di Bing 2.0:con un po' di UFOLOGIA sul logo di oggi.Google fa riferimento ahttp://www.ufoevidence.org/cases/case947.htm
  • Yellow scrive:
    già 2.0?
    e la 1.0? è nata morta? :D
  • Michele Di Cosmo scrive:
    Cosa c'entra il video?!?
    Mah.
  • quota scrive:
    Redazione
    Stimo il vostro lavoro, vi leggo ormai da anni, dal cambio di proprietà mi sorgono però 2 domande e una richiesta:1) Ma quando escono i nuovi articoli?2) La quantità di pubblicità "neanche tanto occulta" operata nei confronti dei prodotti/servizi MS è ormai diventata la regola, mentre l'ostracismo verso Linux e Mac è aumentato a dismisura, dimostrazione ne è anche che tutti i mitici troll MSFan sono praticamente spariti nel nulla (li avrete assunti tutti probabilmente).Non che abbia niente contro le vostre scelte su questo punto, ma ritenendo i Vostri giornalisti delle persone "Serie" mi piacerebbe che tornassero a fare articoli "Seri" o almeno con un minimo di "Grano Salis" e non sempre a senso unico.La richiesta riguarda l'inserimento di un contatore/orologio, che indichi quando esce un nuovo articoloSarebbe utile ;)Grazie
    • nome e cognome scrive:
      Re: Redazione

      mentre l'ostracismo verso Linux e Mac è aumentato
      a dismisura, dimostrazione ne è anche che tutti iOstracismo verso mac? Hai notato il titolo dell'ultimo articolo in cui si parlava del fatto che dopo due settimane Apple ha dovuto rilasciare un service pacco per Snow Leopard?"Snow leopard affila le unghie"... Se fosse stato windows "il primo pacco vola dalla finestra"... Di linux, vista la diffusione che ha, ne parlano fin troppo.
      • Gigino Don Perignon scrive:
        Re: Redazione

        "Snow leopard affila le unghie"... Perché è vero! Il "micetto bianco" è veramente una bomba in prestazioni!
        • Shiba scrive:
          Re: Redazione
          - Scritto da: Gigino Don Perignon

          "Snow leopard affila le unghie"...

          Perché è vero! Il "micetto bianco" è veramente
          una bomba in
          prestazioni!Ok, ma non ci sono XXXXX, il titolo quella volta è stato davvero disonesto al massimo :P
        • nome e cognome scrive:
          Re: Redazione
          - Scritto da: Gigino Don Perignon

          "Snow leopard affila le unghie"...

          Perché è vero! Il "micetto bianco" è veramente
          una bomba in
          prestazioni!Per i macachi che sono abituati ad andare in monotask ma chi usa anche altro sa che macosschif è un sistema operativo nella media con parecchi problemi (un service pacco dopo 15 giorni, evidentemente in apple pensano che il beta testing sia una prova di greco antico), che gira su hardware venduto a prezzi esorbitanti. Quindi dato che non siamo su macrumors potevano fare un titolo più "corretto".
          • panda rossa scrive:
            Re: Redazione
            - Scritto da: nome e cognome
            evidentemente in apple pensano che il beta
            testing sia una prova di greco antico), In M$ invece sono convinti che il beta testing sia qualcosa da far fare agli utenti paganti.
          • doppo scrive:
            Re: Redazione
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: nome e cognome

            evidentemente in apple pensano che il beta

            testing sia una prova di greco antico),

            In M$ invece sono convinti che il beta testing
            sia qualcosa da far fare agli utenti
            paganti.Su linux invece non sanno neanche cosa sia, vista la qualità del sw che rilasciano. --Vuoi essere pagato anche tu da PI? Registrati, e per ogni trollata come questa PI ti pagherà fino a 10! Cosa stai aspettando?
          • Shiba scrive:
            Re: Redazione
            - Scritto da: doppo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: nome e cognome


            evidentemente in apple pensano che il beta


            testing sia una prova di greco antico),



            In M$ invece sono convinti che il beta testing

            sia qualcosa da far fare agli utenti

            paganti.

            Su linux invece non sanno neanche cosa sia, vista
            la qualità del sw che rilasciano.I software instabili lo riportano, e per quelli viene infatti specificato che sono "offerti senza nessuna garanzia", come aMule qualche anno fa. Per quanto riguarda il resto, niente di quello che uso ha mai dato seri problemi, come è giusto che sia. Ma si vede che un certo sistema operativo ti ha abituato a pagare la roba che non funziona e allora tutto ciò ti sembra normale :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: Redazione

            In M$ invece sono convinti che il beta testing
            sia qualcosa da far fare agli utenti
            paganti.Fino ad ora l'unica azienda ad aver fatto pagare le beta è apple.
          • panda rossa scrive:
            Re: Redazione
            - Scritto da: nome e cognome

            In M$ invece sono convinti che il beta testing

            sia qualcosa da far fare agli utenti

            paganti.

            Fino ad ora l'unica azienda ad aver fatto pagare
            le beta è
            apple.Vero, scusa. La M$ fa pagare le alpha! i vari SP1 che trasformano le alpha in beta sono stati gratuiti finora.Ma chissa' se un domani a furia di "prendere spunto" da apple non implementeranno anche i service pack a pagamento.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Redazione

            Vero, scusa. La M$ fa pagare le alpha! i vari SP1
            che trasformano le alpha in beta sono stati
            gratuiti
            finora.
            Ma chissa' se un domani a furia di "prendere
            spunto" da apple non implementeranno anche i
            service pack a
            pagamento.Può darsi, poi prenderanno spunto da linux e faranno 10 service pack al giorno ... cosi' domineranno il mondo; ah gia lo fanno senza bisogno di prendere spunto dai perdenti.
          • Shiba scrive:
            Re: Redazione
            - Scritto da: nome e cognome

            Vero, scusa. La M$ fa pagare le alpha! i vari
            SP1

            che trasformano le alpha in beta sono stati

            gratuiti

            finora.

            Ma chissa' se un domani a furia di "prendere

            spunto" da apple non implementeranno anche i

            service pack a

            pagamento.

            Può darsi, poi prenderanno spunto da linux e
            faranno 10 service pack al giorno ... cosi'
            domineranno il mondo; ah gia lo fanno senza
            bisogno di prendere spunto dai
            perdenti.Già, preferisco anch'io rimanere con il flash bacato.
          • Shiba scrive:
            Re: Redazione
            - Scritto da: nome e cognome

            In M$ invece sono convinti che il beta testing

            sia qualcosa da far fare agli utenti

            paganti.

            Fino ad ora l'unica azienda ad aver fatto pagare
            le beta è
            apple.Perché Vista cos'era? Neanche riusciva a copiare i file.
      • panda rossa scrive:
        Re: Redazione
        - Scritto da: nome e cognome
        Di linux, vista la diffusione che ha, ne parlano
        fin troppo.Considerando invece la diffusione che linux ha tra i lettori e i contributori nel forum, ne parlano troppo poco!
        • nome e cognome scrive:
          Re: Redazione

          Considerando invece la diffusione che linux ha
          tra i lettori e i contributori nel forum, ne
          parlano troppo
          poco!Si ma la diffusione non si misura a parole come tendono a fare i linari, loro per fortuna vedono i log di acXXXXX e l'ultima volta che li hanno pubblicati ci siamo fatti tutti (eccetto i pochi linari) grasse risate.
          • panda rossa scrive:
            Re: Redazione
            - Scritto da: nome e cognome

            Considerando invece la diffusione che linux ha

            tra i lettori e i contributori nel forum, ne

            parlano troppo

            poco!

            Si ma la diffusione non si misura a parole come
            tendono a fare i linari, loro per fortuna vedono
            i log di acXXXXX e l'ultima volta che li hanno
            pubblicati ci siamo fatti tutti (eccetto i pochi
            linari) grasse
            risate.Tu tu fidi molto di quello che scrivono, a quanto pare.Io invece sono costretto a farmi un'idea da quanto viene postato nei forum e deduco che ci sono molti utenti competenti che naturalmente usano linux, molti utenti sprovveduti, che non sto neanche a dire che cosa utilizzano, pochi macachi, ma che sanno il fatto loro, e poi due o tre fan boys o prezzolati M$ che postano con un paio di centinaia di utenze morphate.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Redazione

            Io invece sono costretto a farmi un'idea da
            quanto viene postato nei forum e deduco che ci
            sono molti utenti competenti che naturalmente
            usano linux, molti utenti sprovveduti, che non
            sto neanche a dire che cosa utilizzano, pochi
            macachi, ma che sanno il fatto loro, e poi due o
            tre fan boys o prezzolati M$ che postano con un
            paio di centinaia di utenze
            morphate.Io dal grande numero di messaggi scritti dai linari che infestano questo forum deduco che non hanno niente da fare, quindi non lavorano, quindi sono studentelli ... il che spiega la qualità nulla dei loro messaggi. Ma scrivere tanto non genera hit unici ...
          • panda rossa scrive:
            Re: Redazione
            - Scritto da: nome e cognome
            Io dal grande numero di messaggi scritti dai
            linari che infestano questo forum deduco che non
            hanno niente da fareIl sistemista linaro NON HA MAI NIENTE DA FARE!Il server funziona, funziona sempre, tutte le attivita' di gestione si effettuano con degli script, che uno lancia e il computer lavora.Niente virus, niente intrusioni, pace e tranquillita'!Siamo nel 2009: e' il computer che lavora!
      • Yellow scrive:
        Re: Redazione
        beh visto quanto è diffuso linux in ambiti seri, ne dovrebbero parlare di continuo, visto che è l'unico sistema operativo che evolve tecnologicamentesenza contare che ieri è uscita l'alpha1 di haiku r1 e non hanno detto una sola parola
        • doppo scrive:
          Re: Redazione
          - Scritto da: Yellow
          senza contare che ieri è uscita l'alpha1 di haiku
          r1 e non hanno detto una sola
          parolaVero. Fra l'altro sta ricevendo attenzione anche da parte di Dell. Ma come al solito gli articoli qui sono fatti per scatenare i soliti flame e aumentare le visite al sito, mica per fare informazione seria.
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Redazione
      Ciao!Le notizie escono più volte al giorno, tutto il giorno.Per farti un'idea di quello che è sucXXXXX ieri, ad esempio, puoi dare un'occhiata qui:http://punto-informatico.it/timewarp.aspx?t=14/09/2009
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Redazione
      contenuto non disponibile
  • pippo75 scrive:
    Bing e NG
    Spero che vogliano creare anche loro un motore di ricerca per NG.Da scrivere nella lettera per Babbo Balmy.
  • Prydeson scrive:
    Non trova mai quello che voglio!
    Ultimo esempio di fallimento di Bing: writing windows driverE' incredibile la superiorità dei link riportati da Google, il secondo dei quali è proprio una pagina di MSDN che contiene vita morte e miracoli sull'argomento, che Bing non trova...
    • nomecognome ee scrive:
      Re: Non trova mai quello che voglio!
      bing:http://www.bing.com/search?q=writing+windows+driver&go=&form=QBF8&qs=ngoogle:http://www.google.com/search?hl=en&client=safari&rls=en&q=writing+windows+driver&btnG=Search&aq=f&oq=&aqi=ma sei sicuro?? a me sembra molto piu' azzeccato bing.. sia come pertinenza che come ordine dei risultati..
      • nomecognome scrive:
        Re: Non trova mai quello che voglio!
        google ha una bot cache di 10 anni, bing di appena 1, forse 2-3 con live, spero non vogliate scherzare. Bing e' bello di grafica, ma come backend, cioe' come funzionalita', google e' migliore.Idem hotmail vs gmail.Hotmail e' bello come grafica ed uso, ma contro lo spam, nessuno vince gmail. Comunque, io uso hotmail ;-)
      • Giorgio scrive:
        Re: Non trova mai quello che voglio!
        - Scritto da: nomecognome ee
        bing:
        http://www.bing.com/search?q=writing+windows+drive

        google:
        http://www.google.com/search?hl=en&client=safari&r

        ma sei sicuro?? a me sembra molto piu' azzeccato
        bing.. sia come pertinenza che come ordine dei
        risultati..infatti sembra a te... a me paiono piu pertinenti quelli di google.. questione di abitudine mi sa.. come il fatto che se non tirano fuori veramente qualcosa di innovativo, l'utente se ne resterà con le sue abitudini.. e le mie abitudini sono tutte con google e i suoi prodotti.. poi chissà, magari tra 5 anni nessuno si ricorderà piu di google e useremo un motore_di_ricerca_x.com :)
    • Gigino Don Perignon scrive:
      Re: Non trova mai quello che voglio!
      Guarda che Bing interroga Google (lato server), mescola il primo col secondo risultato, il terzo con il primo e il secondo come terzo e poi riformatta i risultati(...di Google) nella sua paginetta tutta colorata :)...ovviamente scherzo!sicuramente migliore di google come interfaccia della sezione Immagini (anche se di immagini ne trova molte meno di Google)
      • nome e cognome scrive:
        Re: Non trova mai quello che voglio!

        sicuramente migliore di google come interfaccia
        della sezione Immagini (anche se di immagini ne
        trova molte meno di
        Google)Bah mi sembra che dipenda da cosa cerchi, mettendo "milano" come key word google trova 6 milioni di immagini, bing 19 milioni.
        • nomecognome scrive:
          Re: Non trova mai quello che voglio!
          milano, misa sotto un ponte...
        • Shiba scrive:
          Re: Non trova mai quello che voglio!
          - Scritto da: nome e cognome

          sicuramente migliore di google come interfaccia

          della sezione Immagini (anche se di immagini ne

          trova molte meno di

          Google)

          Bah mi sembra che dipenda da cosa cerchi,
          mettendo "milano" come key word google trova 6
          milioni di immagini, bing 19
          milioni.Eh già, metti che nei primi 6 milioni non trovi quelli che cerchi... :)
    • Giambo scrive:
      Re: Non trova mai quello che voglio!
      - Scritto da: Prydeson
      Ultimo esempio di fallimento di Bing: writing
      windows driverProva con "remove windows install linux"http://www.bing-vs-google.com/?q=remove+windows+install+linuxHmmm : ...
      • Valeren scrive:
        Re: Non trova mai quello che voglio!
        Beh, difficile credere che non sia voluta :DIn ogni caso è esilarante!
        • nome e cognome scrive:
          Re: Non trova mai quello che voglio!
          - Scritto da: Valeren
          Beh, difficile credere che non sia voluta :D
          In ogni caso è esilarante!Ahah bella si, secondo me è un ulteriore indice della buona affidabilità di bing. Non solo capisce cosa cerchi ma cosa è meglio per te.
          • Giambo scrive:
            Re: Non trova mai quello che voglio!
            - Scritto da: nome e cognome

            Beh, difficile credere che non sia voluta :D

            In ogni caso è esilarante!

            Ahah bella si, secondo me è un ulteriore indice
            della buona affidabilità di bing. Non solo
            capisce cosa cerchi ma cosa è meglio per
            te."Ballmer dancing monkey"Google: Il video che tutti conosciamoBing: "Forse cercavi: ballet dancing monkey"Piu' disprezzo che pena per Bing :(
Chiudi i commenti