Uno sguardo alla Dark Mode del browser Chrome

Spunta in Rete uno screenshot che mostra in anteprima la Dark Mode di Chrome: è molto (troppo) simile alla modalità di navigazione in incognito.

Le Dark Mode dei software sono al centro dell’attenzione di Google: se da un lato il gruppo di Mountain View ha confermato ormai da tempo di essere al lavoro per introdurre una modalità scura per non affaticare la vista nel sistema operativo Android Q destinato a smartphone e tablet, dall’altro sta facendo lo stesso con il browser Google Chrome. Lo testimonia uno screenshot condiviso oggi da un utente su Reddit dopo aver scaricato e installato la build Nightly del browser.

Chrome, una Dark Mode per il browser

Un tema dalle tinte scure, pensato per le sessioni di navigazione in notturna, ma stando a quanto possiamo osservare caratterizzato da un aspetto forse troppo simile a quello che contraddistingue la modalità in incognito. Non è da escludere che il look visibile nell’immagine seguente possa subire variazioni prima dell’esordio finale, anche sulla base dei feedback raccolti da coloro che partecipano al test. L’organizzazione degli elementi all’interno dell’interfaccia ovviamente non cambia: gestione delle schede, Omnibox per ricerche e URL, accesso alle componenti aggiuntive e comandi rimangono al loro posto.

Chrome

L’esordio non sarà immediato per coloro che si affidano all’edizione finale e stabile del browser: non è tra le funzionalità incluse nell’aggiornamento che nei giorni scorsi ha portato al debutto la versione 72. Si parla della possibile introduzione con la release 73 oppure con la successiva 74. Chi desidera mettere la Dark Mode di Chrome alla prova in anteprima deve al momento necessariamente scaricare e installare una delle build Nightly (Canary) del software. L’attivazione sembra avvenire in automatico, non appena il browser individua l’utilizzo della modalità notturna nel sistema operativo del computer.

I menu di Chrome nella Dark Mode

Qui sopra un altro screenshot che mostra come anche i menu saranno caratterizzati da una tinta scura. Ipotizziamo (e auspichiamo) che alla fine Google sceglierà un font di color bianco o almeno grigio chiaro per i testi, così da renderli più facilmente leggibili.

Fonte: Reddit

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • PiegoAngela scrive:
    È arrivato tardissimo, come arrivò tardissimo anche M$, con il "tema scuro". Sono anni che nelle distro GNU/Linux (.deb e non solo) esistono tali temi. Io sto "piazzato" così con la mia: https://i.postimg.cc/YrT4CPZD/Senzanome.png
Chiudi i commenti